Lo shock anafilattico è una reazione allergica di tipo I comune (ipersensibilità di tipo immediato).

È pericoloso per la caduta dei valori della pressione sanguigna e per l'insufficienza del flusso sanguigno agli organi vitali.

Lo shock anafilattico può colpire una persona di qualsiasi età e sesso.

Caratteristiche della reazione

loading...

Le cause più comuni di anafilassi sono i farmaci, il veleno degli insetti, il cibo.

Ci sono 3 fasi questo stato:

  1. Nella prima fase (il periodo dei precursori) c'è disagio, ansia, malessere generale, sintomi cerebrali, acufeni, deficit visivi, prurito, orticaria.
  2. Nella seconda fase (periodo di picco), perdita di conoscenza, diminuzione della pressione, aumento della frequenza cardiaca, scottatura, mancanza di respiro.
  3. Il terzo stadio (il periodo di recupero dallo shock) dura diverse settimane ed è caratterizzato da debolezza generale, disturbi della memoria, mal di testa.

In questo momento possono svilupparsi complicazioni (miocardite, encefalite, glomerulonefrite, trombocitopenia, insufficienza acuta della circolazione cerebrale, infarto miocardico acuto).

Leggi anche quale shock anafilattico è, come si sviluppa e quanto è pericoloso per una persona.

Eventi prioritari

loading...

Per salvare la vita di una persona, è necessario fornire il primo soccorso per lo shock anafilattico (PMP), fino all'arrivo di un'ambulanza. La cosa più importante è non farsi prendere dal panico e seguire il piano, che è descritto di seguito.

Algoritmo di azioni per pronto soccorso urgente

  • Interrompe il presunto agente allergico.
  • fornire aria fresca nella stanza
  • È necessario posare il paziente in una posizione con le gambe sollevate.
  • La testa dovrebbe essere deviata sul lato con l'obiettivo di combattere l'occidentalizzazione e l'asfissia della lingua.
  • Si consiglia di fissare la mascella inferiore in una posizione fissa.
  • Le protesi dentarie devono essere rimosse dalla cavità orale.

Se lo shock anafilattico è il risultato di farmaci iniettivi o di una puntura d'insetto, è necessario imporre un laccio emostatico improvvisato sulla lesione.

  • Per gli arti inferiori È necessario collegare una bottiglia di acqua calda (pad termico) per migliorare il flusso di sangue.
  • Monitorare polso, pressione sanguigna, frequenza respiratoria, livello di coscienza.
  • Bevi una pillola antistaminica se è disponibile.
  • Tattica dell'infermiera per shock anafilattico

    L'infermiera esegue tutti gli elementi di assistenza pre-emergenza di emergenza, se non sono stati effettuati.

    L'infermiera dovrebbe fornire al medico tutti i dati anamnestici noti. La competenza dell'infermiere comprende la preparazione di farmaci e attrezzature mediche per il lavoro ulteriore del medico.

    Il kit di strumenti include:

    • Siringhe per iniezione;
    • laccio emostatico;
    • contagocce;
    • Borsa Ambu;
    • Apparecchi per la ventilazione artificiale dei polmoni;
    • Kit per l'introduzione dell'ETT (tubo endotracheale).

    farmaci:

    • Soluzione al 2% di prednisolone;
    • Soluzione allo 0,1% di epinefrina cloridrato;
    • Soluzione al 2% di suprastin;
    • Soluzione all'1% di mezaton;
    • 2,4% di eupillina;
    • Soluzione allo 0,05% di strophanthin.

    Tattiche di Feldsher

    Le tattiche di Feldsher includono anche tutti i punti di cure urgenti d'emergenza per lo shock anafilattico.

    La competenza dell'assistente medico include:

    • Iniezione di soluzione allo 0,1% di adrenalina, soluzione di mezatonov / in 1%, / m.
    • Iniezione IV iniettabile di prednisolone in soluzione di glucosio al 5%.
    • Iniezione iniettabile di IV o IM di antistaminici dopo stabilizzazione della pressione arteriosa.
    • Condurre un complesso di terapia sintomatica con l'uso di eufillina per eliminare broncospasmo, diuretici, disintossicazione e terapia iposensibilizzante.

    Lo standard delle cure mediche per lo shock anafilattico

    loading...

    Secondo lo standard esiste uno standard speciale per la fornitura di cure mediche per l'anafilassi Ordine n. 291 del Ministero della salute della Federazione russa.

    Lui ha i seguenti criteri: Assistenza medica di emergenza è previsto per pazienti di qualsiasi età, sesso, condizione acuta, in qualsiasi fase del processo, a prescindere di complicazioni in ambulanza fuori di un istituto medico.

    La durata del trattamento e le attività di cui sopra è di un giorno.

    Le attività mediche comprendono l'esame da parte di un medico e / o assistente paramedico.

    Ulteriori metodi strumentali di ricerca implicano l'implementazione e la decodifica dell'ECG, pulsossimetria.

    Ai metodi urgenti prevenzione di anafilassi includono:

    • Introduzione di farmaci in / muscolare e / o venale;
    • Introduzione dell'ETT (tubo endotracheale);
    • Introduzione di medicinali e inalazione di ossigeno con la borsa Ambo;
    • Esecuzione di cateterizzazione delle vene;
    • Ventilazione (ventilazione artificiale).

    Kit di pronto soccorso anti-shock: composizione

    loading...

    Quando si esegue qualsiasi operazione con l'uso di anestesia e altri farmaci allergenici, è necessario disporre di una serie speciale di farmaci per fornire un aiuto urgente per una reazione imprevedibile del corpo.

    Kit anti-shock Esso comprende:

    • prednisolone per ridurre lo shock;
    • preparazione antistaminica con lo scopo di bloccare i recettori dell'istamina (più spesso suprastin o taewegil);
    • adrenalina per la stimolazione del cuore;
    • eufillin per sollievo di bronchospasm;
    • dimedrol - preparazione antistaminica, in grado di disattivare il sistema nervoso centrale;

  • siringhe;
  • alcol etilico come disinfettante;
  • ovatta, garza;
  • laccio emostatico;
  • catetere venoso;
  • nat. soluzione nel volume di 400 ml per la preparazione di soluzioni dei preparati di cui sopra.
  • Processo infermieristico con anafilassi

    loading...

    Il processo di cura comporta un esame infermieristico. L'infermiera deve eseguire l'anamnesi:

    • per scoprire di cosa si lamenta il paziente;
    • ottenere dati sulla storia della malattia e della vita;
    • valutare la condizione della pelle;
    • per misurare la frequenza cardiaca, la temperatura corporea, la pressione sanguigna, la frequenza respiratoria, la frequenza cardiaca.

    L'infermiera, prima di tutto, dovrebbe:

    • per scoprire i bisogni del paziente;
    • priorità stabilite;
    • formulare un algoritmo per la cura del paziente.

    La prossima volta un piano di assistenza è redatto, una tattica è sviluppata per il trattamento e la cura del paziente.

    Il paramedico è sempre motivato ed è interessato a recuperare il paziente il più presto possibile, prevenendo le ricadute e combattendo gli allergeni che causano una reazione.

    Tutti gli elementi del piano di assistenza vengono eseguiti come segue:

    • azioni coordinate volte a migliorare le condizioni del paziente;
    • creazione di condizioni di riposo;
    • controllo della pressione sanguigna, frequenza respiratoria, atti di defecazione e minzione, peso, pelle e mucose;
    • la raccolta di materiale per la ricerca;
    • preparazione del paziente per ulteriori metodi di ricerca;
    • rispetto della tempestività nella fornitura di medicinali;
    • combattere lo sviluppo di complicazioni;
    • risposta rapida alle istruzioni del medico.

    Diagnosi della reazione

    loading...

    Dichiarazione di diagnosi L'anafilassi si basa sui dati della clinica. Informazioni su abbassamento persistente della pressione arteriosa, anamnesi (contratto con allergeni), perdita di coscienza sono sufficienti per la diagnosi.

    Ad ulteriori misure diagnostiche è necessario ricorrere a eliminazione delle complicanze.

    Sulla base dei risultati di un esame del sangue generale, i pazienti hanno leucocitosi, eosinofilia. In alcuni casi, trombocitopenia e anemia.

    Nell'analisi biochimica del sangue in caso di sviluppo di complicazioni a carico di reni e fegato, potrebbe esserci un aumento della creatinina, livello di bilirubina, transaminasi.

    Quando l'esame radiografico della cavità toracica può essere prominente sintomi di edema polmonare. Sull'ECG, vengono rilevate aritmie, variazioni nell'onda T. Il 25% dei pazienti presenta il rischio di sviluppare un infarto miocardico acuto.

    Per determinare con precisione il fattore causale che ha causato lo shock, vengono eseguiti test immunologici e vengono rilevate immunoglobuline allergene specifiche della classe E.

    Trattamento dello shock anafilattico

    loading...

    Le necessarie misure anti-shock sono eseguite al momento dell'attacco di anafilassi.

    Dopo un aiuto medico urgente è necessario effettuare un'iniezione intramuscolare di soluzione di adrenalina allo 0,1% con un volume di 0,5 ml. Appena possibile, la sostanza entrerà nel flusso sanguigno quando viene iniettata nella coscia.

    Dopo 5 minuti, il farmaco viene reintrodotto. Le iniezioni duplicate danno un effetto maggiore di una singola dose della dose massima (2 ml).

    Se la pressione non ritorna alla normalità, l'adrenalina viene iniettata a goccia.

    Per correggere lo stato e prevenzione della ricaduta, ulteriori trattamenti includono:

    • In una vena o in un muscolo con uno shock anafilattico, vengono somministrati glucocorticoidi (prednisolone, metilprednisolone). Introduzione ripetuta 6 ore.
    • Implementare l'introduzione di una vena o di muscoli antistaminici (ad esempio, cuprastina).
    • Nel caso in cui la causa dell'anafilassi fosse l'introduzione della penicillina, è necessario iniettare penicillinasi.
    • Con lo sviluppo di broncospasmo è mostrato applicazione di salbutamolo attraverso un nebulizzatore. Se il paziente è incosciente, viene iniettato con una vena nella vena.
    • L'ossigenoterapia è utile per i pazienti in una fase difficile.
    • Nel caso, se il trattamento non dà l'effetto previsto e l'edema laringeo si sviluppa, viene prodotta la tracheotomia.
    • Dopo aver eseguito un trattamento di emergenza anti-shock, il paziente viene trasferito all'unità di terapia intensiva per 1-2 giorni.

    Dopo essere uscito dallo stato di anafilassi al paziente viene mostrato l'assunzione di glucocorticoidi sotto forma di compresse (prednisolone 15 mg con una lenta diminuzione del dosaggio per 10 giorni).

    Essa aiuterà anche la nuova generazione di antistaminici (erolin, fexofenadina), e quando indicato (edema polmonare nella storia), è assegnato alla terapia antibiotica (escluse le preparazioni di penicillina).

    Durante il periodo di riabilitazione, i reni e il fegato devono essere monitorati. È necessario condurre una valutazione ECG in dinamica per escludere la miocardite.

    Si raccomanda ai pazienti di vedere un neurologo a causa del rischio di encefalite e polineurite.

    conclusione

    loading...

    Lo shock anafilattico è una condizione pericolosa in cui possibile esito fatale, è necessario iniziare immediatamente il trattamento anti-shock.

    Il principale cause di morte sono l'asfissia, lo sviluppo di insufficienza acuta circolatorio, broncospasmo, trombosi ed embolia polmonare, così come sanguinamento nel cervello e le ghiandole surrenali.

    Temendo lo sviluppo di queste complicazioni, si dovrebbe esercitare il controllo sulle condizioni degli organi interni.

    Video correlati

    loading...

    Come fornire il primo soccorso per lo shock anafilattico e cosa fare per non morire dai suoi effetti, vedere in questo video:

    Shock anafilattico: pronto soccorso, kit di primo soccorso e algoritmo di azioni

    loading...

    anafilassi

    loading...

    17 febbraio 2017 Prima di analizzare l'algoritmo delle azioni di prestazione di cure mediche di emergenza per shock anafilattico negli adulti e nei bambini, si consideri il termine "anafilassi". anafilassi È un processo patologico che si sviluppa quando viene introdotto un antigene (proteina estranea) e si manifesta sotto forma di ipersensibilità durante il contatto ripetuto con questo allergene. Questa condizione è una manifestazione di ipersensibilità tipo immediato, a cui la reazione tra l'antigene e gli anticorpi si verifica sulla superficie delle cellule.

    motivi

    La condizione più importante per l'insorgenza dell'anafilassi è: stato ipersensibilità (sensibilizzazione) per re-introduzione della proteina estranea.

    eziologia. Ogni organismo vivente, quando somministrato a lui dentro la proteina estranea (antigene) iniziano a produrre anticorpi. Sono formazioni strettamente specifiche e agiscono solo contro un antigene.

    Quando si verifica una reazione tra l'antigene e gli anticorpi, una grande quantità di istamina e serotonina viene rilasciata nel corpo vivente, il che spiega la reazione attiva che si sta verificando.

    Reazioni di shock anafilattico

    Reazioni anafilattiche si verificano rapidamente, con il coinvolgimento dell'apparato vascolare e degli organi muscolari lisci. Sono divisi in due tipi:

    1. generalizzata (shock anafilattico);
    2. localizzato (edema, orticaria, asma bronchiale).

    Una forma speciale è il cosiddetto siero malattia, gradualmente - in un momento in cui inizia la produzione di anticorpi contro l'antigene introdotto (da uno a diversi giorni) - che si sviluppa dopo una singola iniezione di una grande dose di siero estraneo.

    Shock anafilattico

    loading...

    La reintroduzione di proteine ​​estranee nell'organismo sensibilizzato può portare a una condizione grave - shock anafilattico.

    clinica

    Il quadro clinico dello shock anafilattico è diverso per persone diverse e può variare ampiamente. Lo shock anafilattico può manifestarsi in forma lieve e manifestarsi come sintomi generali lievi (orticaria, broncospasmo, dispnea).

    Molto più spesso l'immagine di uno shock appare più minacciosa e, se l'aiuto non viene reso in modo tempestivo, può portare alla morte del paziente.

    Nei primi minuti di shock anafilattico, la pressione sanguigna aumenta bruscamente, quindi inizia a diminuire e, infine, scende a zero. Forse, grave prurito con alveari successivi, gonfiore del viso e degli arti superiori. Ci sono dolori parossistici nell'addome, nausea, vomito, diarrea. La coscienza del paziente è confusa, ci sono convulsioni, un forte aumento della temperatura corporea, movimenti intestinali involontari e minzione possono verificarsi.

    In assenza di cure di emergenza, la morte viene dal soffocamento e dalla rottura del cuore.

    Sintomi principali

    Lo shock anafilattico è caratterizzata dai seguenti sintomi principali: poco dopo l'esposizione all'allergene (a volte dopo pochi secondi) il paziente diventa irrequieta, pallido, si lamenta di mal di testa lancinante, vertigini, tinnito. Il suo corpo è coperto di sudore freddo, sperimenta la paura della morte.

    Primo soccorso d'emergenza per shock anafilattico

    loading...
    • Stop all'introduzione di sostanze medicinali.
    • Completare il sito di iniezione con Adrenalina 0,15-0,75 ml soluzione allo 0,1% in 2-3 ml di soluzione di cloruro di sodio isotonico.
    • Posizione orizzontale, scaldini ai piedi, testa a lato, per spingere la mascella inferiore, la lingua per fissare, se possibile, avviare la fornitura di ossigeno.
    • subito entrare:
    1. adrenalina 0,1% - 5 ml di spray per via endovenosa;
    2. prednisolone 0,5-1 ml per 1 kg di peso, 40-60 ml idrocortisone o 2,5 ml deksometazona (i corticosteroidi bloccano la reazione antigene-anticorpo);
    3. Kordiamin 2,5% - 2 ml;
    4. caffeina 10% - 2,0 (iniezioni di adrenalina e caffeina, ripetere ogni 10 minuti prima dell'aumento della pressione sanguigna);
    5. con soluzione di tachicardia allo 0,05% uabaina o soluzione allo 0,06% Korglyukona;
    6. antistaminici: suprastin 2% - 20 ml, Diphenhydramine Da 1% a 5,0 ml, pipolfen 2,5% 2,0 ml. Dopo 20 minuti, ripetere l'iniezione.
    • Quando broncospasmo e dolore ischemico - 2,4% - 10,0 mL aminofillina con 10-20 ml di 40% di glucosio o per via intramuscolare 2,4% - 3 ml;
    • con una significativa diminuzione della pressione sanguigna con attenzione, lentamente - Mesaton 1% - 1,0 ml;
    • con sintomi di edema polmonare e CLO - IM 0,5% - 0,5 ml strofantina con 10 ml di 40% di glucosio o 10 ml di soluzione salina 2,4-10,0 ml, può essere somministrato per via endovenosa Lasix 1% - 4,8 fiale;
    • edema quando nessun collasso cardiovascolare, diuretici applicano rapida azione: soluzione al 2% per via endovenosa ad furasemid 0,03-0,05 ml per 1 kg di peso corporeo;
    • con convulsioni e forte eccitazione: Droperidolo 2% - 2,0 ml o Seduxen 0,5-3,5 ml;
    • quando la respirazione è anormale - per via endovenosa Lobelin 1% - 0,5-1 ml;
    • Quando l'arresto cardiaco è intracardiaco, l'adrenalina viene somministrata 0,1% - 1,0 ml o cloruro di calcio 10% - 1,0 ml. Effettuare un massaggio al coperto del cuore e la respirazione artificiale.

    Se il bambino è allergico a qualsiasi sostanza che sia stata toccata dall'inalazione, dall'ingestione, dal contatto o dalla penetrazione nella pelle, provoca una reazione insolita. Le allergie da bambini sono generalmente innocue e tendono ad essere limitate alla diatesi, ma a volte possono causare malattie e persino rappresentare una minaccia per la vita di un bambino.

    Shock anafilattico nei bambini

    loading...

    Lo shock anafilattico in un bambino può svilupparsi con l'assunzione di cibo, che ha allergie, con l'immunizzazione, con una puntura d'insetto. Questa potente reazione allergica alle proteine ​​estranee può svilupparsi in pochi secondi ed è una condizione grave che richiede cure mediche urgenti. Se si verificano i primi sintomi sospetti, interrompere immediatamente l'assunzione del farmaco e consultare un medico.

    I segni principali di un bambino

    1. il bambino può essere irrequieto e spaventato;
    2. diventa difficile per lui respirare, comincia a soffocare;
    3. può verificarsi prurito, la pelle diventa rosso vivo;
    4. il viso del bambino può diventare gonfio (specialmente sotto gli occhi), la pelle può apparire grandi macchie rosse, chiamate "orticaria";
    5. potrebbe avere un attacco di starnuti;
    6. il viso del bambino può diventare molto pallido o grigio cenere;
    7. il polso nel bambino può diventare debole e frequente;
    8. può sviluppare una forte sete;
    9. un bambino può lamentarsi di vertigini, sbadigli e boccheggi;
    10. La pelle può essere appiccicosa e bagnata al tatto;
    11. può perdere conoscenza.

    Primo soccorso d'emergenza per shock anafilattico nei bambini

    1. il bambino dovrebbe essere portato in ospedale il prima possibile o chiamato un'ambulanza;
    2. hai bisogno di calmare il bambino, di dire che un dottore sta andando da lui, convincilo a mentire tranquillamente;
    3. se il bambino è difficile da respirare, sedilo, dai l'afflusso di aria fresca;
    4. Quando si è incoscienti, controllare le vie respiratorie del bambino e controllare la respirazione. Se smetti di respirare, inizia immediatamente la rianimazione.

    raccomandazioni

    Se il tuo bambino non respira: respira per questo Copriti bocca, naso e bocca con la bocca. Genera cinque respiri separati. Assicurati che il suo petto con ogni respiro sia sollevato. Va ricordato che è necessario inalare l'aria ai bambini con meno forza.

    Se non trovi il polso di un bambino: massaggia il tuo petto. Trova il posto giusto - per lo spessore di un dito sotto la linea immaginaria che collega i capezzoli. Premere sul petto con una frequenza di cento clic al minuto.

    1. Nei bambini di età superiore ad un anno: utilizzare solo la parte morbida del palmo, tenendo il braccio dritto. Premi 15 volte per ogni due respiri (la tua mano dovrebbe essere premuta 2,5-3 cm).
    2. Nei neonati: usa due dita e premi cinque volte per ogni respiro (in modo che le dita siano schiacciate nel corpo del bambino di circa 2 cm).

    Se non hai chiamato un'ambulanza, fallo immediatamente.

    Le misure rianimatorie continuano fino all'arrivo dell'ambulanza.

    Primo pronto soccorso per shock e altre condizioni acute

    loading...

    Va notato che la prima assistenza pre-medica è un complesso di azioni e attività urgenti e semplici che devono essere svolte sulla scena. Questa assistenza può essere fornita sia da estranei che da feriti (auto-aiuto).

    Spesso il primo pronto soccorso aiuta a salvare la vita del paziente. Questo vale soprattutto per le situazioni in cui è necessario agire immediatamente (sanguinamento, annegamento, soffocamento, avvelenamento con monossido di carbonio, ecc.).

    Il primo soccorso include tre gruppi di eventi.

    1. Il primo gruppo è l'immediata cessazione di fattori esterni dannosi (corrente elettrica, acqua, fuoco, sostanze chimiche).
    2. Il secondo gruppo - pronto soccorso
    3. Terzo gruppo - Chiedi aiuto all'istituto medico più vicino.

    Per fornire l'auto-aiuto e l'assistenza reciproca, non è necessario avere un kit di pronto soccorso o farmaci, soprattutto - essere in grado di per rendere questa assistenza. È necessario usare mezzi improvvisati e sapere cosa fare in ogni caso. Questo è insegnato e televisione, e giornali e buoni libri. Quindi, se hai l'opportunità di imparare qualcosa di utile, impara: non sarà mai superfluo. Vedi anche materiali aggiuntivi sul primo aiuto di emergenza per lo shock.

    trattamento asma bronchiale i bambini devono necessariamente essere completi. La prima cosa che il medico curante dovrebbe raggiungere è il ripristino della pervietà bronchiale.

    Algoritmo di azioni di emergenza nello shock anafilattico

    loading...

    Eliseev OM. (Compiler). Una guida per le emergenze e le emergenze. - SPb.: Izd. Leyla LLP, 1996

    Lo shock anafilattico si sviluppa più spesso:

    1. in risposta alla somministrazione parenterale di farmaci come penicillina, sulfonamidi, sieri, vaccini, preparati proteici, sostanze radiopachi e simili;
    2. quando si effettuano test provocatori con polline e meno spesso allergeni alimentari;
    3. Lo shock anafilattico può verificarsi con punture di insetti.

    Sintomi di shock anafilassi

    Il quadro clinico dello shock anafilattico si sviluppa rapidamente. Tempo di sviluppo: pochi secondi o minuti dopo il contatto con l'allergene:

    1. oppressione della coscienza,
    2. un calo della pressione sanguigna,
    3. ci sono i crampi
    4. minzione involontaria.

    Il corso lampo dello shock anafilattico finisce in un esito fatale. Nella maggior parte dei pazienti, la malattia inizia con una sensazione di calore, arrossamento della pelle, paura della morte, eccitazione o, al contrario, depressione, mal di testa, dolore toracico, soffocamento. A volte l'edema della laringe dal tipo di angioedema con stridore apparire prurito, orticaria eruzione cutanea, rinorrea, tosse secca di hacking. La pressione sanguigna arteriosa cala bruscamente, il polso diventa filiforme, forse si manifesta una sindrome emorragica con eruzioni petecchiali. La morte può verificarsi da insufficienza respiratoria acuta dovuta a spasmo bronchiale ed edema polmonare, malattie cardiovascolari acute con lo sviluppo di ipovolemia o edema cerebrale.

    Algoritmo di primo soccorso e primi passi dell'infermiera!

    loading...

    1) interrompere la somministrazione di farmaci o altri allergeni, applicando un laccio emostatico prossimale al luogo di somministrazione dell'allergene;

    2) l'assistenza dovrebbe essere fornita in loco: a tale scopo, il paziente deve essere posato e la lingua fissata per prevenire l'asfissia;

    3) introdurre 0,5 ml di soluzione allo 0,1% adrenalina per via sottocutanea nel sito di iniezione dell'allergene (o nella sede del morso) e gocciolare per via endovenosa 1 ml di una soluzione allo 0,1% di adrenalina. Se la pressione arteriosa rimane bassa, dopo 10-15 minuti, l'iniezione della soluzione di adrenalina deve essere ripetuta;

    4) i corticosteroidi sono di grande importanza per la rimozione dei pazienti dallo shock anafilattico. prednisolone deve essere somministrato in una vena in una dose di 75-150 mg o più; desametasone 4-20 mg; idrocortisone 150-300 mg; se è impossibile somministrare corticosteroidi nella vena, possono essere somministrati per via intramuscolare;

    5) somministrare antistaminici: pipolfen - 2-4 ml di una soluzione al 2,5% per via sottocutanea, suprastin - 2-4 ml di una soluzione al 2% o difenidramina - 5 ml di soluzione all'1%;

    6) con asfissia e soffocamento immettere 10-20 ml di una soluzione al 2,4% eufillina per via endovenosa, Alupent - 1-2 ml di una soluzione allo 0,05%, izadrin - 2 ml di soluzione allo 0,5% per via sottocutanea;

    7) quando compaiono i sintomi di insufficienza cardiaca, entra Korglikon - 1 ml di soluzione 0,06 in soluzione isotonica cloruro di sodio, lasix (furosemide) 40-60 mg per via endovenosa rapidamente in soluzione isotonica cloruro di sodio;

    8) se la reazione allergica si è sviluppata per la somministrazione penicillina, inserisci 1000000 unità penicillinasi in soluzione isotonica da 2 ml cloruro di sodio;

    9) introduzione di bicarbonato di sodio - 200 ml di soluzione al 4% e liquidi antiurto.

    Se necessario, viene eseguita la rianimazione, compreso il massaggio cardiaco chiuso, la respirazione artificiale, l'intubazione dei bronchi. Con edema della laringe - tracheotomia.

    Dopo l'escrezione del paziente dallo shock anafilattico dovrebbe continuare l'introduzione di farmaci desensibilizzanti, corticosteroidi. desintoxication, agenti di disidratazione per 7-10 giorni.

    Algoritmo e standard di cure di emergenza per shock anafilattico con una descrizione a tappe

    loading...

    Una persona normale, senza istruzione medica e senza la disponibilità di medicine speciali, non sarà in grado di fornire assistenza completa. Ciò è dovuto al fatto che le cure di emergenza richiedono un chiaro algoritmo di azione e una chiara sequenza di introduzione di alcuni farmaci. Questo completo algoritmo di azioni può essere eseguito solo da un rianimatore o da una squadra di ambulanze.

    Pronto soccorso di primo soccorso

    Il primo soccorso, che può essere eseguito da una persona senza una formazione adeguata, dovrebbe iniziare con una chiamata del medico per fornire assistenza qualificata.

    In shock anafilattico dovrebbe produrre normali misure di pronto soccorso complesse, che saranno inviati controlla la pervietà delle vie aeree e forniscono aria fresca A (vie respiratorie) e B (respirazione). Puoi, ad esempio, posare un uomo dalla sua parte, girare la testa di lato, rimuovere la protesi per evitare il vomito e la lingua. In caso di crisi, è necessario tenere la testa e prevenire traumi alla lingua. Le fasi rimanenti (C - Circolazione e sanguinamento, D - Disabilità, E - Esposizione / ambiente) senza istruzione medica sono difficili da condurre.

    Algoritmo delle cure mediche

    L'algoritmo delle azioni implica non solo un certo insieme di farmaci, ma la loro sequenza rigorosa. In qualsiasi condizione critica, la somministrazione arbitraria, prematura o errata di farmaci può peggiorare le condizioni di una persona. Prima di tutto, dovrebbero essere usate medicine, che ripristineranno le funzioni vitali del corpo, come la respirazione, la pressione sanguigna e il battito cardiaco.

    Con shock anafilattico, la somministrazione di droghe per via endovenosa, poi per via intramuscolare e solo successivamente per via orale. La somministrazione endovenosa di farmaci consente un risultato rapido.

    Introduzione di epinephrine

    Le cure d'emergenza dovrebbero iniziare con un'iniezione intramuscolare di una soluzione di adrenalina. Va ricordato che è consigliabile introdurre piccole quantità di adrenalina per un effetto più rapido in diverse parti del corpo. È questo farmaco che ha un potente effetto vasocostrittore, la sua iniezione previene un ulteriore deterioramento dell'attività cardiaca e respiratoria. Dopo che l'adrenalina è stata somministrata, la pressione sanguigna è normalizzata, la respirazione e il polso sono migliorati.

    Un ulteriore effetto stimolante può essere ottenuto somministrando una soluzione di caffeina o cordiamina.

    Introduzione di eufillina

    Per ripristinare la pervietà delle vie aeree ed eliminare lo spasmo, viene utilizzata una soluzione di eufillina. Questo farmaco è rapidamente eliminato lo spasmo della muscolatura liscia dell'albero bronchiale. Quando viene ripristinata la pervietà delle vie aeree, una persona avverte qualche miglioramento.

    Introduzione di ormoni steroidei

    Nel caso dello shock anafilattico, la componente necessaria è l'introduzione di ormoni steroidei (prednisolone, desametasone). Questi farmaci riducono il gonfiore dei tessuti, la quantità di secrezione polmonare e le manifestazioni di carenza di ossigeno dei tessuti dell'intero organismo. Inoltre, gli ormoni steroidei hanno una spiccata capacità di inibire le reazioni immunitarie, comprese quelle allergiche. Per rafforzare l'effetto antiallergico stesso, vengono somministrate soluzioni antistaminiche (tavegil, suprastin, tavegil).

    Eliminazione dell'allergene

    La successiva fase necessaria di assistenza di emergenza dopo la normalizzazione della pressione e della respirazione è l'eliminazione dell'azione dell'allergene. Nel caso di shock anafilattico, che può essere un prodotto alimentare, l'aerosol inalazione di qualsiasi sostanza, puntura di insetto o la somministrazione del farmaco. Per interrompere l'ulteriore sviluppo di shock anafilattico è necessario rimuovere la puntura di insetto dalla pelle, lavata stomaco, se l'allergene ha insieme con un prodotto alimentare, utilizzare una maschera di ossigeno, se la situazione provocata dal aerosol.

    Aiuto in ospedale

    Dovrebbe essere chiaro che dopo le prime misure urgenti di shock anafilattico, l'assistenza non finisce. Per ulteriori trattamenti, è necessario ricoverare una persona in ospedale per continuare il trattamento.

    In un ospedale, il trattamento può essere prescritto:

    1. massiccia terapia infusionale con soluzioni cristalloide e colloidali;
    2. farmaci che stabilizzano l'attività cardiaca e respiratoria;
    3. e anche senza fallo - un corso di farmaci antiallergici compressi (fexofenadine, desloratadina).

    Le cure d'emergenza possono terminare solo quando l'attività dell'apparato respiratorio e cardiaco viene completamente ripristinata. ulteriori algoritmo di trattamento fornisce un'ulteriore attenta spiegazione delle cause (allergene specifico) ha innescato lo sviluppo di una situazione di emergenza, per prevenire il ripetersi di shock anafilattico.

    Kit di pronto soccorso per shock anafilattico e un nuovo ordine

    loading...

    Il kit di pronto soccorso per lo shock anafilattico dovrebbe essere completamente attrezzato in conformità con il nuovo ordine del Ministero della Sanità della Federazione Russa. Il kit di pronto soccorso dovrebbe essere sempre disponibile gratuitamente per l'uso previsto per lo scopo previsto.

    Ordine n. 291 del 23/11/2000

    L'ordine n. 291 descrive tutte le fasi dell'assistenza medica: dalla fase pre-ospedaliera alla fase della fornitura di assistenza medica qualificata in un ospedale. L'algoritmo per la diagnosi di shock anafilattico e, soprattutto, le misure per la sua prevenzione sono descritti in dettaglio. L'ordine n. 291 descrive le azioni passo-passo di una persona, senza particolari competenze mediche, nel processo di assistenza al livello pre-medico.

    Nello stato anafilattico, non solo la velocità, ma anche l'ordine delle azioni è importante. Questo è il motivo per cui l'ordine n. 291 delinea chiaramente l'algoritmo primario e secondario azioni del lavoratore medico. Viene anche indicata la composizione indicativa del kit di primo soccorso, che dovrebbe essere disponibile in tutte le istituzioni mediche.

    Ordinanza n. 626 del 04.09.2006

    L'ordine n. 626 regola chiaramente le manipolazioni mediche e la frequenza del loro uso nello shock anafilattico. Allo stesso tempo, l'ordine n. 626 non specifica quali punti il ​​medico dovrebbe eseguire e quali, ad esempio, il paramedico. Questo può portare a azioni incoerenti e complicare la fornitura di cure di emergenza. Le informazioni di cui sopra sono un certo standard di azione, creato sulla base di tendenze straniere. La composizione del kit di primo soccorso con l'ordine n. 291 è molto approssimativa e imprecisa.

    Composizione, set e imballaggio del kit di pronto soccorso per lo shock anafilattico

    Nel 2014, è stato fatto un tentativo per migliorare, in misura maggiore, il processo di preparazione per la fornitura di misure di emergenza per lo shock anafilattico. La composizione del kit di pronto soccorso è dettagliata, indicando non solo farmaci, ma anche materiali di consumo. La presenza di tali componenti è fornita:

    1. adrenalina - per la scheggiatura locale e l'iniezione intramuscolare per fornire un effetto vasocostrittore quasi istantaneo;
    2. glucocorticoidi (prednisolone) - per creare una potente azione decongestionante, antiallergica e immunosoppressiva sistemica;
    3. antistaminici agenti nella forma di una soluzione per amministrazione endovenosa (la prima generazione, come tavegil o suprastin) - per effetto antiallergico estremamente rapido;
    4. secondo farmaco antistaminico (difenidramina) - per migliorare l'azione di tavegil e suprastin, nonché per la sedazione (calmante) di una persona;
    5. eufillin (broncodilatatore) - per eliminare lo spasmo dei bronchi;
    6. Expendables: siringhe il cui volume deve corrispondere alle soluzioni disponibili; ovatta e garza; alcool etilico;
    7. venoso (spesso cubital o succlavia) catetere - per l'accesso permanente alla vena;
    8. soluzione salina per l'applicazione di soluzioni nella fase di assistenza secondaria.
    9. farmaci.

    La composizione del kit di pronto soccorso 2014 non prevede la presenza (e il successivo utilizzo) di diazepam (un agente che deprime il sistema nervoso) e una maschera di ossigeno. Il nuovo ordine non regolamenta le medicine per le fasi dell'assistenza di emergenza.

    In caso di shock anafilattico, i suddetti medicinali devono essere utilizzati immediatamente. Pertanto, in qualsiasi ufficio ci dovrebbe essere un kit di pronto soccorso completato, quindi lo shock anafilattico, improvvisamente sorto negli esseri umani, sarà fermato con successo.

    video

    loading...

    Misure di emergenza per shock anafilattico

    fonte

    Le raccomandazioni in questo articolo sono basate su fonti autorevoli ufficiali:

    Nessuna allergia!

    libro di riferimento medico

    Pronto soccorso per anaphylactic Shock Infermiere Action Algorithm

    Lo shock anafilattico è un'emergenza comune che può portare alla morte se viene data una cura sbagliata o prematura. Questa condizione è accompagnata da un gran numero di sintomi negativi, nel caso in cui si consiglia di chiamare immediatamente un'ambulanza e fornire personalmente il primo soccorso prima che arrivi. Ci sono misure per prevenire lo shock anafilattico, che contribuirà ad evitare il ripetersi di questa condizione.

    1 shock anafilattico

    Lo shock anafilattico è una reazione allergica generalizzata di tipo immediato, che è accompagnata da una diminuzione della pressione sanguigna e da una violazione dell'afflusso di sangue agli organi interni. Il termine "anafilassi" nella traduzione dal greco significa "indifeso". Questo termine è stato introdotto per la prima volta dagli scienziati Sh. Richet e P. Portier.

    Questa condizione si verifica nelle persone di diverse età con la stessa prevalenza negli uomini e nelle donne. La frequenza dello shock anafilattico è compresa tra 1,21 e 14,04% della popolazione. Lo shock anafilattico letale si verifica nell'1% dei casi ed è la causa della morte di 500-1000 pazienti ogni anno.

    Algoritmo di azione nello sviluppo dell'edema di Quincke

    2 Eziologia

    Lo shock anafilattico causa spesso droghe, punture di insetti e cibo. Raramente si verifica quando si contatta il lattice e quando si esegue uno sforzo fisico. In alcuni casi, la causa dello shock anafilattico non può essere stabilita. Le possibili ragioni di questa condizione compaiono nella tabella:

    Lo shock anafilattico può causare qualsiasi farmaco. Il più delle volte è causato da antibiotici, farmaci anti-infiammatori, ormoni, sieri, vaccini e agenti chemioterapici. Di alimenti, noci, pesce e latticini, le uova sono cause comuni.

    Algoritmo per il primo soccorso in caso di attacco d'asma

    3 tipi e quadro clinico

    Esistono diverse forme di shock anafilattico: generalizzato, emodinamico, asfissiante, addominale e cerebrale. Si differenziano tra loro nel quadro clinico (sintomi). Ha tre gradi di gravità:

    Il più comune è la forma generalizzata di shock anafilattico. La forma generalizzata è talvolta chiamata tipica. Questa forma ha tre fasi di sviluppo: il periodo di precursori, il periodo di punta e il periodo di uscita dallo shock.

    Lo sviluppo del periodo precursore viene effettuato nei primi 3-30 minuti dopo l'azione dell'allergene. In rari casi, questa fase si sviluppa entro due ore. Il periodo dei precursori è caratterizzato dalla comparsa di ansia, brividi, astenia e vertigini, rumore nelle orecchie, perdita della vista, intorpidimento delle dita, lingua, labbra, dolore nella parte bassa della schiena e nell'addome. Spesso il paziente sviluppa orticaria, prurito della pelle, difficoltà di respirazione e gonfiore di Quincke. In alcuni casi, questo periodo può essere assente nei pazienti.

    Perdita di coscienza, abbassamento della pressione arteriosa, tachicardia, pallore della pelle, mancanza di respiro, minzione involontaria e defecazione, diminuzione della produzione di urina caratterizzano il periodo di altezza. La durata di questo periodo dipende dalla gravità di questa condizione. La gravità dello shock anafilattico è determinata da diversi criteri, sono presentati nella tabella:

    L'uscita dallo shock continua nei pazienti 3-4 settimane. I pazienti presentano mal di testa, debolezza e perdita di memoria. È durante questo periodo che i pazienti possono sviluppare un attacco cardiaco, disturbi della circolazione cerebrale, lesioni del sistema nervoso centrale, edema di Quincke, orticaria e altre patologie.

    La forma emodinamica è caratterizzata da una diminuzione della pressione, dolore al cuore e aritmia. Con forma asfittica, appaiono dispnea, edema polmonare, raucedine o edema laringeo. La forma addominale è caratterizzata da dolore addominale e si manifesta con allergie dopo aver mangiato. La forma cerebrale si manifesta sotto forma di convulsioni e coscienza assordante.

    Per aiutare, è necessario determinare correttamente che il paziente ha questa particolare emergenza. Lo shock anafilattico viene rilevato se ci sono diversi sintomi:

    Sintomi del laringospasmo nei bambini e cure di emergenza

    5 Assistenza

    Il primo soccorso per lo shock anafilattico consiste in tre fasi. È necessario chiamare immediatamente un'ambulanza. Quindi dovresti scoprire dalla vittima cosa ha causato l'allergia. Se la causa è lana, peluria o polvere, è necessario interrompere il contatto del paziente con l'allergene. Se la causa di un'allergia è una puntura d'insetto o un'iniezione, si raccomanda di lubrificare la ferita con un agente antisettico o di applicare un laccio emostatico sopra la ferita.

    Si raccomanda di somministrare al più presto il farmaco antistaminico (antiallergico) o di effettuare un'iniezione di adrenalina per via intramuscolare. Dopo aver eseguito queste procedure, il paziente deve essere posizionato su una superficie orizzontale. Le gambe dovrebbero essere sollevate leggermente sopra la testa e la testa girata su un lato.

    Prima dell'arrivo di un'ambulanza è necessario monitorare le condizioni del corpo del paziente. È necessario misurare l'impulso e seguire il respiro. Dopo l'arrivo della squadra di ambulanza, al personale medico dovrebbe essere detto quando è iniziata la reazione allergica, quanto tempo è passato, quali farmaci sono stati dati al paziente.

    La fornitura di pronto soccorso urgente è di aiutare l'infermiere quando si verifica questa condizione. Il processo infermieristico viene eseguito in preparazione dell'uscita del paziente dallo stato di shock anafilattico. C'è un certo algoritmo di azioni e tattiche di assistenza per il rendering:

    1. 1. interrompere l'iniezione dell'allergene farmaco;
    2. 2. chiamare un medico;
    3. 3. metta il paziente su una superficie orizzontale;
    4. 4. Garantire la pervietà delle vie aeree;
    5. 5. Applicare il freddo sul sito di iniezione o sul laccio emostatico;
    6. 6. assicurare aria fresca;
    7. 7. calmare il paziente;
    8. 8. Effettuare gli esami infermieristici: misurare la pressione sanguigna, calcolare la frequenza cardiaca, la frequenza cardiaca e i movimenti respiratori, misurare la temperatura corporea;
    9. 9. preparare le medicine per l'ulteriore somministrazione per via endovenosa o intramuscolare: epinefrina, Prednisolone, antistaminici, Relanium, Berotek;
    10. 10. se necessario, intubazione della trachea, preparare le vie aeree e il tubo endotracheale;
    11. 11. sotto la supervisione del medico per fissare appuntamenti.

    6 Prevenzione

    Le misure per prevenire lo shock anafilattico dai farmaci sono divise in tre gruppi: pubblico, generale e individuale. Le misure pubbliche sono caratterizzate da tecnologie migliorate per la produzione di medicinali, dalla lotta contro l'inquinamento ambientale, dalla vendita di medicinali nelle farmacie secondo le prescrizioni dei medici e dalla costante informazione della popolazione sulle reazioni allergiche avverse ai farmaci. La prevenzione individuale consiste nel raccogliere l'anamnesi e utilizzare in alcuni casi test cutanei e metodi di diagnosi di laboratorio. Le misure mediche generali sono le seguenti:

    1. 1. prescrizione ragionevole di farmaci;
    2. 2. prevenzione della somministrazione contemporanea di un gran numero di farmaci;
    3. 3. Diagnosi e trattamento delle malattie fungine;
    4. 4. indicazione dell'intolleranza del paziente alle droghe nella carta o nella storia medica;
    5. 5. uso di siringhe e aghi monouso durante l'esecuzione di manipolazioni;
    6. 6. osservazione dei pazienti per mezz'ora dopo l'iniezione;
    7. 7. Fornitura di sale per trattamenti con kit anti-shock.

    Per evitare il riemergere di shock anafilattico sono necessarie misure preventive. Con allergie alimentari dovrebbero essere esclusi dalla dieta di un allergene di osservare dieta ipoallergenica e trattare patologie del tratto gastrointestinale. Con si raccomanda maggiore sensibilità alle punture di insetti non visitare i mercati, non camminare a piedi nudi sull'erba, non usare profumi (perché attirano gli insetti), non assumere farmaci che sono composti di propoli, e hanno anti-shock impostare nell'armadietto delle medicine.

    E un po 'di segreti...

    La storia di uno dei nostri lettori Irina Volodina:

    Occhi particolarmente depresso, circondato da grandi rughe, più occhiaie e gonfiore. Come rimuovere rughe e borse sotto gli occhi completamente? Come far fronte a gonfiore e arrossamento? Ma niente di così vecchio o giovane, come i suoi occhi.

    Ma come ringiovanirli? Chirurgia plastica? Riconosciuto - non meno di 5 mila dollari. Procedure hardware - fotoringiovanimento, pilling gas-liquido, radiolifting, laser lifting? Leggermente più accessibile - il percorso costa 1,5-2 mila dollari. E quando per tutto questo tempo per trovare? Sì, e ancora costoso. Soprattutto ora. Quindi per me, ho scelto un modo diverso...

    Poiché lo shock anafilattico si verifica nella maggior parte dei casi con la somministrazione parenterale di farmaci, il primo aiuto ai pazienti viene dato alle infermiere della sala di manipolazione. Le azioni di un'infermiera in caso di shock anafilattico sono divise in azioni indipendenti e in presenza di un medico.

    Per prima cosa devi interrompere immediatamente il farmaco. Se lo shock si verifica durante l'iniezione endovenosa, l'ago deve rimanere nella vena per garantire un accesso adeguato. La siringa o il sistema devono essere sostituiti. Un nuovo sistema con soluzione salina dovrebbe trovarsi in ogni stanza di manipolazione. In caso di una progressione dello shock, l'infermiere deve condurre la rianimazione cardiopolmonare in conformità con il protocollo corrente. È importante non dimenticare la tua sicurezza; utilizzare dispositivi di protezione individuale, ad esempio un dispositivo monouso per la respirazione artificiale.

    Prevenzione della penetrazione dell'allergene

    Se lo shock si sviluppa in risposta a un morso di un insetto, è necessario prendere misure affinché il veleno non si diffonda attraverso il corpo della vittima:

    • - rimuovere il pungiglione senza schiacciarlo e usando le pinzette;
    • - Applicare un impacco di ghiaccio o un impacco freddo sul sito del morso;
    • - Applicare un laccio emostatico sopra il sito morso, ma non più di 25 minuti.

    La posizione del paziente sotto shock

    Il paziente dovrebbe sdraiarsi sulla schiena con la testa girata su un lato. Per facilitare la respirazione, rilasciare il torace dalla compressione dei vestiti, aprire la finestra per respirare aria fresca. Se necessario, deve essere somministrata l'ossigenoterapia, se possibile.

    È necessario continuare estrazione allergene dal corpo, a seconda del metodo di penetrazione: vertiginosamente l'iniezione o morso di soluzione 0,01% di epinefrina, lavaggio stomaco, un clistere fornire una pulizia, se l'allergene è nel tratto gastrointestinale.

    Per valutare il rischio per la salute del paziente, è necessario condurre ricerche:

    1. - controllare lo stato degli indicatori ABC;
    2. - valutare il livello di coscienza (eccitabilità, ansia, inibizione, perdita di coscienza);
    3. - esaminare la pelle, prestare attenzione al suo colore, alla presenza e alla natura dell'eruzione;
    4. - imposta il tipo di mancanza di respiro;
    5. - calcolare il numero di movimenti respiratori;
    6. - determinare la natura dell'impulso;
    7. - misurare la pressione sanguigna;
    8. - se possibile, effettuare l'EAG.

    L'infermiera stabilisce un accesso venoso permanente e inizia a somministrare i farmaci come prescritto dal medico:

    1. - versare per via endovenosa 0,1% soluzione di adrenalina 0,5 ml in 100 ml di soluzione fisiologica;
    2. - Nel sistema vengono introdotti 4-8 mg di desametasone (120 mg di prednisolone);
    3. - dopo stabilizzazione di dinamica haemo - usi antistaminici: suprastin 2% 2-4 millilitri, dimedrol 1% 5 millilitri;
    4. - Terapia per infusione: reopoliglicina 400 ml, sodio idrogeno carbonato 4% -200 ml.

    Con insufficienza respiratoria, è necessario preparare un set per l'intubazione e assistere il medico durante la procedura. Disinfettare gli strumenti, compilare cartelle cliniche.

    Dopo la stabilizzazione delle condizioni del paziente, è necessario trasportarlo al reparto di allergologia. Osservare gli indicatori di vita di base fino alla completa guarigione. Insegnare le regole per la prevenzione di condizioni minacciose.

    Il primo aiuto per lo shock anafilattico a casa, per strada, a terra e in aria dovrebbe essere immediato e kachevtennoy. Bastano pochi minuti per salvare una persona e il minimo ritardo è la morte. Pertanto, oggi il nostro articolo ti parlerà dei sintomi e dell'algoritmo delle cure d'emergenza per lo shock anafilattico.

    Tempo di apparizione

    Il tempo di apparizione di segni iniziali di reazione anaphylactic è collegato a tali fattori:

    • quale sostanza era un allergico-provocatore;
    • metodo per penetrare l'allergene-provocatore nel sangue;
    • la sensibilità di una persona a un determinato allergene;
    • caratteristiche fisiologiche, anatomiche, malattie esistenti, predisposizione alle allergie di ogni tipo;
    • età e peso;
    • patologie interne esistenti;
    • predisposizione ereditaria a manifestazioni allergiche acute.
    • Ad esempio, un veleno di insetti, un farmaco iniettato per via intramuscolare o endovenosa, causa una reazione istantanea, i cui sintomi si sviluppano tra 1 e 2 - 30 minuti.
    • shock allergico al cibo solito si manifesta dopo - da 10 minuti a diverse ore, anche se in molti casi (spremuta d'arancia, arachidi) organismo capace di reagire fulmine - 15 - 40 secondi.

    E i sintomi patologici precedenti compaiono dopo l'esposizione ad un allergene, sta crescendo più velocemente di quanto la loro gravità, il peggio si verifica la condizione, che va più difficile la rimozione da esso il paziente e il più alto è il rischio di morte, se l'aiuto non è stato fornito immediatamente.

    Una reazione anafilattica acuta conquista tutti gli organi e i sistemi ed è in grado di provocare la morte in pochi minuti.

    I primi sintomi di shock anafilattico sono discussi in questo video:

    Nel descrivere le caratteristiche di base di cenere (shock anafilattico), indipendentemente dalla forma di corso di patologia, prima generalizzano per chiudere parenti, amici, colleghi e il paziente stesso sono stati in grado di trovare rapidamente la loro strada in una situazione critica. Questi segni possono essere espressi separatamente, non necessariamente in modo complesso o sequenziale, a volte compaiono sintomi isolati, ma tutti indicano la sconfitta di vari organi:

    • gonfiore della mucosa nasale, della faringe, delle palpebre, delle labbra, della lingua, della laringe, dei genitali, che è spesso accompagnato da gravi bruciore, formicolio, prurito, tessuti raspirani (nel 90% dei casi);
    • cambiamenti della pelle con eruzioni luminose, vesciche (tipo orticaria), macchie rosse o bianche, con grave prurito (con il rapido sviluppo delle manifestazioni cutanee di anafilassi può avvenire più tardi o omesse affatto);
    • dolore improvviso dietro lo sterno: paziente acuto e spaventoso;
    • intorpidimento delle labbra, muscoli facciali;
    • lacrimazione, dolore agli occhi, irritazione e prurito;
    • mancanza di respiro, tosse, respiro sibilante, fischio (stridore), respiro superficiale;
    • sensazione di coma in gola, che rende difficile deglutire, stringendo il collo;
    • nausea, dolore spastico allo stomaco, all'addome, vomito (più spesso - quando l'allergene penetra nello stomaco)
    • mal di testa pulsante o schiacciamento, vertigini;
    • sensazioni gustative perverse: sapore metallico, amaro in bocca;
    • frequente contrazione del muscolo cardiaco (tachicardia) o bradicardia (rallentamento anormale del battito cardiaco), disturbi del ritmo (aritmia);
    • calo della pressione sanguigna, visione offuscata, visione offuscata, visione doppia;
    • reazioni di panico con una pronunciata paura della morte, soffocamento;
    • con alta adrenalina nel sangue su uno sfondo di attacco di panico - una sensazione di grave bruciore alle dita, tremore (tremore), movimenti convulsi;
    • Minzione involontaria, defecazione, spotting dai genitali interni (nelle donne);
    • torbidità e perdita di coscienza.

    Segni di shock anafilattico

    Un tipico (circa il 53%)

    • ipotensione (calo della pressione sanguigna al di sotto della norma);
    • rossore o pallore, labbra blu;
    • possibile eruzione cutanea, gonfiore di qualsiasi area (particolarmente pericolosa - gonfiore della laringe e della lingua);
    • grave debolezza, acufeni, vertigini;
    • prurito, formicolio, bruciore della pelle sul viso, mani;
    • sensazione di calore, pressione, raspiraniya nella testa, sul viso, nella lingua, dita delle mani;
    • ansia, senso del pericolo, paura della morte; sudorazione anormale.
    • pressione e dolore al petto, una sensazione di spremere il petto;
    • mancanza di respiro, frequente respiro difficile con sibilo, respiro sibilante, tosse con attacchi;
    • a volte - schiuma dalla bocca sullo sfondo della dispnea;
    • nausea, dolore allo stomaco, intestino, vomito,
    • dolore nella regione cardiaca vicina;
    • Vertigini, spremitura del dolore nella testa di varia gravità.
    • confusione e perdita di coscienza.
    • convulsioni di singoli muscoli, braccia e gambe, ci possono essere convulsioni dal tipo di epilessia;
    • allocazione incontrollata di urina, feci.

    Il sintomo principale è l'ipotensione (un calo di pressione) a causa dello stato acuto del collasso vascolare e dell'insufficienza respiratoria dovuta a gonfiore della laringe o broncospasmo.

    Durante l'ascolto: rales bolle di grandi dimensioni (bagnate, asciutte).

    A causa di un grave edema della mucosa e di broncospasmo esteso, i rumori polmonari durante la respirazione potrebbero non essere udibili ("polmone muto").

    Con un grado grave:

    • pupille dilatate che non rispondono alla luce;
    • impulso debole filiforme;
    • battito cardiaco rapido o ritardato al di fuori dei valori normali;
    • fallimenti nel ritmo (aritmia);
    • i toni del cuore sono sordi.

    Più spesso di tutte le altre forme ottiene un corso maligno acuto con un'alta probabilità di morte del paziente.

    • dolori acuti nel cuore;
    • un calo significativo della pressione sanguigna;
    • toni cardiaci sordi, polso debole - fino alla scomparsa;
    • disturbo del ritmo cardiaco (aritmia) asistolia;
    • pallore forte dovuto allo spasmo dei vasi sanguigni o alla cosiddetta "iperemia fiammeggiante" (arrossamento di tutta la pelle con una sensazione di calore estremo);
    • O "marmorizzazione" della pelle a causa di una violazione della circolazione sanguigna nei capillari, cianosi (labbra blu, unghie, lingua).

    I segni della sconfitta della respirazione e del sistema nervoso sono meno pronunciati.

    Pathosymptom principale - violazione di attività cardiovascolare seguita da insufficienza cardiaca acuta.

    Con la diagnosi precoce e il trattamento attivo - la previsione è favorevole.

    I sintomi del disturbo respiratorio:

    • tosse parossistica secca;
    • voci rauche, respiro sibilante;
    • mancanza di respiro con stridore (fischio) e convulsa ingestione di aria;
    • sensazione di gonfiore della gola, collo, corpo estraneo nel tratto respiratorio;
    • una sensazione di compressioni toraciche;
    • spasmo delle vie respiratorie - laringe, bronchi;
    • pelle blu intorno al naso e alle labbra, unghie blu;
    • edema polmonare;
    • congestione nasale e gonfiore della mucosa nasale, della faringe, della laringe;
    • sudore freddo, panico, perdita di conoscenza.

    In questo caso, l'insufficienza respiratoria acuta predomina a causa dell'edema della mucosa laringea con sovrapposizione del suo lume (parzialmente o completamente) broncospasmo prima dell'ostruzione completa dei bronchioli, edema polmonare.

    La forma asfissia predispone la bronchite cronica esistente, l'asma, la polmonite, la pneumosclerosi, la malattia bronchicettica, l'enfisema.

    La prognosi è determinata dal grado di insufficienza respiratoria. Quando il ritardo nel prendere misure, il paziente muore di asfissia.

    • sovraeccitazione, ansia, paure, panico;
    • violazione del ritmo respiratorio (aritmia respiratoria);
    • sopore (intorpidimento, una condizione prossima al coma, oppressione della coscienza con perdita di controllo sulle azioni);
    • convulsioni (contrazioni muscolari, spasmi degli arti);
    • perdita di coscienza nei disturbi circolatori acuti nei vasi cerebrali;
    • rigidità (rigidità) dei muscoli occipitali;
    • probabile arresto della respirazione e del ritmo cardiaco con edema cerebrale.

    I disordini del sistema nervoso centrale predominano.

    La prognosi dipende dal momento dell'inizio delle cure mediche.

    • dolori da taglio nella zona epigastrica (sotto il cucchiaio), segni di irritazione del peritoneo, che ricordano i sintomi di perforazione dell'ulcera, ostruzione intestinale, pancreatite;
    • nausea, diarrea, vomito;
    • dolore acuto nel cuore (in cui viene spesso fatta una falsa diagnosi di "infarto miocardico");
    • disturbi superficiali e a breve termine della coscienza;
    • una leggera diminuzione della pressione sanguigna (non inferiore a 70/45 mm Hg).

    Gli altri sintomi tipici sono meno pronunciati.

    I sintomi principali sono i sintomi di un "addome acuto", che spesso porta a un errore nella diagnosi

    Araldo - prurito in bocca, gonfiore della lingua e delle labbra.

    Più spesso delle altre forme finiscono in sicurezza.

    • prurito;
    • vampate di sangue alla testa, febbre, eritema (arrossamento), eruzione cutanea o vesciche (orticaria);
    • gonfiore del viso, del collo;
    • dolore addominale e diarrea;
    • mancanza di respiro, gonfiore della laringe;
    • un forte calo della pressione sanguigna.

    Lo stress fisico, come fattore separato, e in combinazione con l'uso di cibo o droghe, spesso porta allo sviluppo di una reazione anafilattica, che si trasforma in uno shock.

    Se la reazione viene interrotta prima della dispnea, è prevista una rapida escrezione del paziente dallo shock. Gonfiore e bassa pressione sanguigna sono sintomi potenzialmente letali.

    Successivamente, considereremo l'algoritmo delle azioni dell'infermiera e la prima volta per un urgente, primo soccorso per lo shock anafilattico nei bambini e negli adulti.

    Ai primi segni, che indicano lo sviluppo di una reazione anafilattica, chiamare immediatamente un'ambulanza.In ogni attenzione evento - anche se la condizione di una persona appare stabile, si dovrebbe sapere che ogni quinto reazione anafilattica paziente si manifesta in due fasi: dopo apparentemente completato con successo la prima fase di gamme anafilassi da 1 ora a 3 giorni v'è un secondo - spesso - più serio.

    Pertanto, le indicazioni per l'ospedalizzazione di pazienti di qualsiasi età per qualsiasi gravità di shock anafilattico sono assolute!

    Primo soccorso per shock anafilattico

    Assunzione di adrenalina

    Prima dell'arrivo dell'ambulanza, tutte le azioni devono essere chiare e coerenti.

    • Molti medici raccomandano l'introduzione immediata dell'epinefrina (epinefrina) anche con i primi segni di shock anafilattico. Molto spesso questa opzione è giustificata, perché le condizioni del paziente possono peggiorare in pochi secondi.
    • Altri consigliano di rinviare l'uso di adrenalina in casa, a meno che non ci sono chiare violazioni del cuore e della respirazione, spiegando che Adrenaline - significa maggiore pericolo che può causare l'arresto cardiaco. Persino gli esperti del "primo soccorso" evitano spesso di usare l'adrenalina, spostando la responsabilità delle conseguenze per i medici di rianimazione dell'ospedale.

    Pertanto, molto dipende dalla gravità delle manifestazioni, che devono essere monitorate attentamente prima dell'arrivo dell'ambulanza.

    Maggiori dettagli sulle cure pre-ospedaliere per shock anafilattico diranno questo video:

    Tuttavia, è necessario agire il più rapidamente possibile ed eseguire quanto segue:

    1. Rimuovere la fonte di allergeni: rimuovere lo stinger, interrompere l'iniezione intramuscolare di farmaci.
      • tirare la vena (senza spremere le grandi arterie) in posizione sopra il sito di iniezione o il morso (allentare per 1 minuto ogni 10 minuti);
      • Indossare sul sito del difetto una bottiglia di acqua calda con acqua fredda, ghiaccio, al fine di inibire la diffusione dell'allergene il più possibile con il flusso sanguigno;
      • se necessario - rilasciare la bocca e il naso dal muco, vomitare, rimuovere le protesi dentarie;
      • se il paziente è incosciente, tira la lingua verso l'esterno in modo che non blocchi la laringe;
      • girare il paziente su un fianco in modo che la lingua e le masse alimentari, con possibile vomito, non ostruiscano la strada all'aria;
      • tutte le cinture, i bottoni si allentano, i legami per allentare, se necessario - per strappare i vestiti, in modo da non frenare la respirazione, baby - districare.
    2. Se il paziente respira, viene messo sulla schiena, sollevando le gambe per reindirizzare il sangue al cuore e al cervello. Ma nel caso dell'inizio dell'edema laringeo - al contrario, - è necessario prendere una posizione verticale, e prendere il bambino tra le sue braccia, tenendo lo schienale.

    Se la respirazione e il polso sono presenti, la persona in stato di coscienza, le sue condizioni sono più o meno stabili e lui è in grado di rispondere alle richieste, utilizzare immediatamente i seguenti medicinali:

    • Rimedi ormonali - per sollievo da edema delle vie respiratorie e morte del paziente da soffocamento:
      • Prednisolone (fiala - 30 mg). I pazienti adulti somministrati fino a 300 mg (fino a 5 - 10 fiale), i bambini con anni a 14 anni calcolato dose ad un tasso di 1 - 2 mg per chilogrammo di peso corporeo, il tasso di neonatale 2-3 mg per chilogrammo.
      • Desametasone (1 ml - 4 mg), per gli adulti da 4 a 40 mg, per i bambini di qualsiasi età la dose è calcolata in base al peso corporeo: 0,02776 - 0,16665 mg per 1 kg. Intramuscolare, lento, profondo nel gluteo. Se non si osserva alcun miglioramento, il farmaco viene somministrato nuovamente dopo 15-30 minuti
    • antistaminici per sopprimere la risposta del corpo alla liberazione di istamina:
      • Suprastin. Dosi mediane per adulti da 40 a 60 mg. Dosi iniziali del bambino: dalla nascita fino all'anno 5 mg; da un'età di un anno a 6 anni-10 mg; da 6 a 14 anni: da 10 a 20 mg. Dato che il tasso per chilogrammo di peso non può essere superiore a 2 mg.
      • Oltre a Suprastin, vengono utilizzati Tavegil, Dimedrol e Pipolphen.
    • Iniezioni intramuscolari sono fatte prima generazione, come il più efficace in situazioni critiche.

    Tutti i farmaci sono utilizzati solo per iniezione, perché il gonfiore della laringe, faringe, trachea - deglutizione è difficile o impossibile, e gonfiore del tratto digestivo impedirà la sostanza attiva dalla tavoletta anche essere assorbito nella mucosa.

    Se non è possibile fare una fiala iniezione intramuscolare delicatamente rompere, riempire farmaci siringa e rimuovendo l'ago dalla siringa e versato sotto la lingua - in un angolo della bocca, controllando che il paziente soffocato. L'effetto terapeutico con questo metodo arriva molto rapidamente, perché attraverso i vasi sublinguali il medicinale viene immediatamente assorbito nel sangue.

    Se il farmaco è stata abbandonata negli occhi, il naso, ed ha provocato un anafilassi acuta, occhi e passaggi nasali e lavato ivi sepolto epinefrina (0,1%), o Idrocortisone (1%), o desametasone.

    Nel caso di una situazione catastrofica - il paziente sta soffocando o non respira, diventando blu, perde la coscienza, i sintomi indicano respiro pesante, insufficienza cardiaca - l'immediata somministrazione di adrenalina.

    • Entra in modo intramuscolare in qualsiasi area (e anche attraverso gli indumenti). Il luogo di introduzione ottimale è la parte centrale esterna della coscia. Può essere somministrato sotto la pelle.
    • Singola dose per adulti: 0,3 - 0,8 ml.
    • I bambini sono calcolati rigorosamente, in base alla norma di 0,01 mg per chilogrammo del peso di un piccolo paziente o 0,01 ml / kg. Con una carenza di tempo per i calcoli - in millilitri: 0,1 - 0,3 (in base al peso corporeo).
    • In caso di violazione acuta della respirazione e perdita di conoscenza, la soluzione viene versata sotto la lingua nelle stesse dosi: succhierà il sangue con la stessa rapidità con cui avviene l'iniezione.
    • Se non si osserva alcun effetto positivo, la somministrazione di adrenalina può essere ripetuta ogni 5-10 o 15 minuti, che è correlata alla gravità delle condizioni del paziente.

    Nelle farmacie rete russa spesso appaiono dosaggio speciale penne siringa già richiesti dose di adrenalina, che un tempo l'uso di anafilassi: Siringa - gestiscono EpiPen, con una singola dose di 0,15 - 0,3 mg.

    Massaggio cardiaco indiretto e respirazione forzata: in condizioni di lavoro oa casa iniziano immediatamente, se c'è un arresto cardiaco.

    Importante! Se la palpitazione sull'arteria carotide, e ancor più sul polso - viene palpata, - il massaggio del muscolo cardiaco no.

    Se le vie aeree sono gonfie e non si lascia entrare aria, la ventilazione dei polmoni prima che venga iniettata l'adrenalina è spesso inefficace. Pertanto, in caso di spasmo delle vie respiratorie, laringe, trachea, viene eseguito solo un massaggio cardiaco indiretto, senza fermarlo prima dell'arrivo dei medici dell'ambulanza.

    Il massaggio del muscolo cardiaco viene effettuato, spingendo profondamente (4-5 cm) con i palmi incrociati nel petto nella zona del cuore. La pressione non viene effettuata dai muscoli delle mani, ma dall'intera massa del corpo attraverso le braccia raddrizzate nei gomiti - verticalmente. Fai da 50 a 60 clic al minuto. Se la persona che fa il massaggio non ha nessuno da cambiare, ed è esausto, gli è permesso di premere sul petto anche con un calcagno - semplicemente non fermarti.

    Quando il massaggio e la ventilazione polmonare vengono eseguiti da due (se l'aria penetra nei polmoni), le azioni si alternano:

    • in modo ottimale: 4 pressione, inspirare attraverso la bocca con il naso del paziente schiacciato e la testa gettata all'indietro, ancora 4 spingendo; è possibile soffiare aria dentro e fuori dal naso, ma questo metodo è meno efficace, poiché di solito la membrana mucosa diventa molto gonfia, interferendo con l'assunzione di aria;
    • se la rianimazione viene eseguita da sola, alternare due respiri con 30 pressione sul torace del paziente.

    Inoltre, per lo shock anafilattico viene considerata un'assistenza urgente da parte di un'infermiera in situ e in una clinica.

    Il paziente con anafilassi sintomatica viene urgentemente inviato all'unità di terapia intensiva dell'ospedale. Il trattamento complesso è volto a fermare i disturbi circolatori, normalizzando il funzionamento del cuore e delle vie respiratorie, eliminando il gonfiore, interrompendo l'azione dell'allergene.

    I metodi di terapia d'emergenza, che vengono eseguiti con uno shock allergico, comportano l'uso di farmaci.

    Epinefrina: la somministrazione precoce della soluzione impedisce lo sviluppo di condizioni gravi. Gli specialisti "ambulanza" quando applicano la medicina sul posto (non in ospedale) la iniettano per via intramuscolare, senza perdere tempo a manipolare le vene. I dosaggi sono indicati nella sezione "Pronto soccorso".

    • Se il somministrazione endovenosa: una dose per adulti con un peso corporeo da 70 a 80 kg - da 3 a 5 μg al minuto. Si consiglia di versare il medicinale in vena per mezzo di un contagocce, poiché con l'iniezione endovenosa l'adrenalina viene tenuta nel sangue per 3-10 minuti. Per fare questo, sciogliere 1 ml di adrenalina allo 0,1% in 0,4 litri di NaCl. La velocità di introduzione del gocciolamento è di 30-60 gocce al minuto.
    • O usare getto d'acqua, per cui 0,5 ml di adrenalina vengono diluiti in 0,02 ml di soluzione di NaCl, applicando 0,2 - 1,0 ml in 30 - 60 secondi. A volte la medicina viene iniettata direttamente nella trachea.

    Parte del corpo in cui è stato introdotto droga, provoca anafilassi, o un luogo dove c'era una puntura di insetto, 5 - 6 punti spaccato epinefrina, 0,1%, diluito in rapporto 1:10.

    Se il trattamento medico non aiuta o sviluppa un edema laringeo e inizia il soffocamento, viene eseguita una chirurgia d'urgenza in loco - tracheotomia.

    Ti consigliamo di vedere questo video di Elena Malysheva sull'aiuto allo shock anafilattico:

    Una delle reazioni allergiche più gravi è lo shock anafilattico. La tempestiva fornitura di pronto soccorso e le adeguate azioni infermieristiche possono aiutare a prevenire problemi.

    Lo stato patologico che si manifesta sullo sfondo di ripetuti contatti del corpo umano con un allergene, caratterizzato dalla velocità di comparsa e di pericolo di vita, è chiamato shock anafilattico.

    Come risultato, reazione anomala o eccessiva allergene-anticorpo, che è accompagnato da anafilassi, vengono rilasciati nel flusso sanguigno di sostanze biologicamente attive (quali serotonina, bradichinina, istamina). Questi composti, in gran numero, possono disturbare il lavoro dell'intero organismo. Sotto la loro azione, la normale circolazione del sangue viene interrotta, lo spasmo o il rilassamento delle fibre muscolari si verifica, le cadute di pressione, l'eccesso di gonfiore, l'erogazione di ossigeno ai tessuti diminuisce e così via. La fame di ossigeno è molto pericolosa, specialmente per il cervello.

    Lo shock anafilattico è considerato una condizione estremamente pericolosa, che richiede assistenza immediata. Il processo si sviluppa rapidamente, da un paio di secondi a cinque ore.

    La tempestiva assistenza pre-ospedaliera per lo shock anafilattico aiuterà a prevenire un esito fatale. Le statistiche mediche affermano che circa il dieci per cento termina con la morte del paziente. In misura maggiore, lo shock anafilattico colpisce i giovani.

    Nella maggior parte dei casi, lo shock anafilattico si sviluppa sullo sfondo di una predisposizione genetica al verificarsi di una reazione allergica. A volte si verifica una reazione d'urto con la somministrazione secondaria di sulfonamidi, antibiotici o sieri immuni.

    I fattori provocanti includono:

    1. Trasfusione di sangue (sostituti).
    2. Vaktsinaniya.
    3. Campioni cumulativi con partecipazione di allergeni.

    La tattica di un'infermiera durante la cura della vittima è la seguente:

    • il primo soccorso è immediatamente disponibile;
    • la stanza è ventilata, l'effetto dell'allergene è eliminato;
    • aiutare con lo shock anafilattico è fermare la somministrazione del farmaco;
    • un laccio emostatico è posto sul sito della puntura di insetto o iniezione;
    • la ferita viene trattata con cura.

    Impilare la vittima comporta metterlo in posizione orizzontale. Il primo soccorso è di alzare le gambe sullo sfondo di una bassa pressione del paziente, girare la testa di lato, rimuovere (se presente) le protesi.

    Inoltre, il primo soccorso prevede il monitoraggio costante della respirazione e della pressione della vittima.

    Intervento infermieristico indipendente è quello di costringere il paziente a prendere fenkarol, suprastin, tavegil o qualsiasi altro antistaminico. Dopo che il dottore è apparso in un luogo, il processo di rendering dell'aiuto assume carattere teorico. La sorella deve riferire sui sintomi del processo patologico, sull'anamnesi e anche quando è iniziata la reazione.

    L'intervento della sorella nello shock anafilattico comporta un'attenta preparazione dell'attrezzatura necessaria per il medico. Il processo prevede la preparazione di:

    • siringhe e aghi (sc e / m) necessari per le iniezioni;
    • sfruttare;
    • sistemi per infusione (endovenosa);
    • una borsa Ambu;
    • un set per intubazione della trachea;
    • il ventilatore

    Il processo di aiutare un medico consiste nella preparazione di tali farmaci come:

    • Prenizolone (2%);
    • Adrenalina, soluzione (0,1%);
    • Suprastin, soluzione (2%);
    • Mesaton, soluzione (1%);
    • Strofantin, soluzione (0,05%);
    • Eufillin, fiz.vastvor (2,4%).

    La sorella è obbligata a stimare tali indicatori, come:

    1. Stabilizzazione della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna.
    2. Il ritorno della coscienza.

    La composizione del kit di primo soccorso nel 2014 include i seguenti farmaci e materiali:

    1. Sovrastin, Tavegil, o qualsiasi altro farmaco antistaminico, progettato per fermare la reazione all'istamina.
    2. Anche il prednisolone contribuisce alla riduzione della reazione d'urto.
    3. Le attività principali della sorella sono nell'introduzione di Adrenaline.
    4. Inoltre, le cure di emergenza prevedono la somministrazione di Eufillina, un farmaco che migliora l'afflusso di sangue alle piccole navi.
    5. Il processo di rendering dell'assistenza consiste nella disinfezione dell'area "problematica".
    6. L'assistenza di emergenza comporta l'uso di un laccio emostatico, necessario per limitare l'area di azione dell'agente patogeno.
    7. Catetere venoso necessario per garantire il contatto con la vena.

    Questo è il kit standard del kit di pronto soccorso, che può essere trovato in qualsiasi stanza di trattamento. È importante ricordare che un pronto soccorso tempestivo può salvare la vita del paziente. Al fine di evitare il rischio di una reazione d'urto, è necessario informare la sorella in tempo circa la presenza di alcuni allergeni.

    Ti Piace Di Erbe

    Il Social Networking

    Dermatologia