L'allergia al sole non è propriamente chiamata la reazione, manifestata in certe persone sotto l'influenza della luce solare. Correttamente lei o lei per nominare - una fotodermatosi, o una dermatite solare.

Si presume che questa allergia non appaia a causa dell'esposizione al sole, perché non contiene proteine ​​nel suo raggio.

In questo caso, i raggi del sole si riferiscono solo a un determinato fattore. Si ritiene che il sole possa colpire solo un certo tipo di persone che soffrono di malattie degli organi del sistema e hanno accumulato un gran numero di allergeni nel loro corpo.

In questo articolo, parleremo di allergie al sole - i suoi sintomi e metodi di trattamento, e anche prendere in considerazione le foto dettagliate.

motivi

loading...

Effetti allergici o tossici dei raggi ultravioletti (solari) si manifestano quando sono combinati con sostanze già presenti sulla pelle - fotodermatite esogena, con sostanze presenti nelle cellule della pelle - fotodermatite endogena.

La luce solare in linea di principio non può essere un allergene, ma può provocare diversi tipi di reazioni aggressive non solo del sistema immunitario, ma dell'intero organismo:

  1. Fotoallergia o allergia al sole - fotosensibilità.
  2. Reazione fototossica: una scottatura elementare dovuta a una solarizzazione troppo "zelante".
  3. Reazione fototossica - fotodermatosi, causata dall'interazione di radiazioni ultraviolette e alcuni tipi di medicinali, piante.

Tutti i tipi di reazioni si manifestano con diversi gradi di pigmentazione della pelle, inoltre, le persone che hanno una tendenza alle allergie, anche se apparentemente al sicuro, una mezz'ora al sole possono causare gravi allergie.

I fattori interni della fotodermatite includono:

  1. Accettazione di numerosi preparati farmacologici, ad esempio pillole anticoncezionali ormonali ad alto contenuto di estrogeni, alcuni antibiotici, diuretici, antidepressivi, ecc.;
  2. Carenza di vitamine nel corpo;
  3. Immunità ridotta.

Per motivi esterni, è consuetudine includere l'uso di varie creme e altri prodotti cosmetici, che contengono alcuni componenti come l'olio di sandalo, il muschio, ecc.

Sono inclini alla comparsa di photodermatosis:

  • bambini piccoli;
  • le persone con la pelle chiara;
  • donne incinte;
  • coloro che sono stati esposti a procedure cosmetiche alla vigilia dell'uso di sali di cadmio (peeling chimico, tatuaggi).
  • persone che abusano di lettini abbronzanti;

Esistono anche sostanze che, se ingerite, possono sviluppare una fotodermatite. Questo gruppo comprende singole medicine e alcuni alimenti.

  • antibiotici (doxiciclina, tetraciclina);
  • preparati per il trattamento di malattie cardiache;
  • aspirina;
  • preparazioni di azione antibatterica;
  • ibuprofene;
  • antidepressivi;
  • diuretici;
  • tranquillanti;
  • contraccettivi orali ad alto contenuto di estrogeni.

Pertanto, se non è possibile interrompere l'assunzione di farmaci, consultare un medico in merito al rischio di fotodermatite durante il trattamento.

I sintomi di allergia al sole

loading...

L'allergia al sole, come ogni altra patologia, ha un numero di sintomi e segni. Convenzionalmente, è possibile identificare le manifestazioni locali e generali.

I principali sintomi della fotodermatosi:

  • arrossamento e infiammazione della pelle;
  • peeling della pelle;
  • spesso accompagnato da intenso prurito e bruciore;
  • eruzioni cutanee possono essere sotto forma di follicolite (pustole) o papule.

Spesso questo stato non si sviluppa immediatamente. A differenza dell'ustione, può verificarsi diverse ore dopo aver lasciato la spiaggia, e in alcuni casi dopo il ritorno dal resort. Una reazione fototossica può verificarsi alcune ore dopo l'esposizione al sole, mentre la fotoallergica può verificarsi anche pochi giorni dopo l'esposizione al sole.

  1. L'aumento della temperatura indica l'ingresso di composti tossici dalla pelle nel sangue;
  2. vertigini;
  3. Ridurre la pressione del sangue a causa dell'ingestione di un allergene porta alla sincope.

Va notato che la sconfitta di piccole lesioni cutanee raramente porta a sintomi generali di allergia al sole. Che cosa fare, se ti trovi in ​​questa sintomatologia, guarderemo appena sotto.

Vedi anche: come spalmare le scottature a casa.

Allergia al sole Foto

loading...

Come ti sembra un'allergia solare puoi guardare i dati delle foto:

Cosa fare in questo caso?

loading...

Prima di trattare le allergie al sole è necessario escludere altri fattori di influenza. Anche le compresse da allergie al sole aiutano. Questi sono antistaminici, che alleviano il prurito e eliminano il gonfiore. Acquistali presso la farmacia più vicina senza prescrizione medica.

Tuttavia, il dosaggio raccomandato deve essere attentamente osservato. In caso di orticaria allergica, o, come l'allergia solare chiama anche, fotodermatite, devono essere prese misure speciali che non consentano lo sviluppo di complicanze.

Trattamento delle allergie solari

loading...

Non esiste una medicina universale per le allergie alla luce solare. In terapia, è importante aderire a un approccio individuale. Come trattare un'allergia al sole dipenderà dalla localizzazione dell'infiammazione sulla pelle, dalla gravità dell'eruzione e dalla presenza di sintomi comuni.

Nella maggior parte dei casi, il programma di trattamento include i seguenti componenti:

  1. Creme e pomate non ormonali per uso esterno: fenistil gel, desithin, ecc.
  2. Preparazioni di corticosteroidi: nominati in forme gravi di fotodermatite e solo come prescritto dal medico.
  3. Unguenti a base di zinco, metiluracile, idrocortisone.
  4. Antistaminici: Suprastin, Tavegil, Eryus, Cetrin e altri (vedi compresse di ultima generazione di allergie).
  5. Vitaminoterapia, immunoterapia: il medico prescrive farmaci immunostimolanti che aiuteranno a rafforzare le difese dell'organismo.
  6. Enterosorbenti: Polysorb MP, Polyphepan, Enterosgel. Aiuta a pulire rapidamente il corpo dalle tossine e dagli allergeni.
  7. Per ripristinare la funzionalità epatica, il medico nomina gli epatoprotettori: "Karsil", "Glutargin", "Silibor", Gepabene "e altre preparazioni di origine vegetale.

Il trattamento dipende dal tipo di reazione allergica. Nei casi lievi, evitare semplicemente di apparire al sole per diversi giorni, questo potrebbe essere sufficiente per eliminare i sintomi.

prevenzione

loading...

Se c'è un'allergia al sole, cosa fare, come combatterlo? Prima di tutto, è importante capire che qualsiasi malattia è meglio prevenuta che curata. pertanto:

  1. È necessario usare con cautela i preparati medicinali contenenti sostanze fotosensibilizzanti.
  2. Iniziare a prendere il sole con arrivi a breve termine al sole, nei primi giorni dovrebbe essere solo 10-15 minuti.
  3. Se sei predisposto alle allergie alla luce del sole, i vestiti devono essere indossati con tessuti naturali, il taglio copre il corpo dalla luce UV diretta.
  4. Se l'allergia è cronica prima dell'inizio della stagione primavera-estate, è possibile iniziare a prendere farmaci con proprietà fotoprotettive, naturalmente dopo aver consultato un medico.

Come trattare l'allergia con i rimedi popolari?

loading...

Se è impossibile consultare un medico, puoi provare a usare rimedi popolari, che in un primo momento aiuteranno a mitigare il dolore e il prurito della pelle.

  1. Ad esempio, utilizzare il succo di cetrioli, patate o foglie di cavolo, poiché hanno proprietà emollienti e contribuiscono alla rapida guarigione di ferite e lesioni cutanee.
  2. Usati infusi di celidonia e calendula, con l'aiuto dei quali fare impacchi freddi.

Molti non sanno come trattare adeguatamente le allergie e nella maggior parte dei casi sono coinvolti nell'automedicazione, ma questo non dovrebbe in nessun caso essere permesso. Dopo aver trovato i primi segni della malattia, dovresti consultare immediatamente un medico. Trascurando il trattamento, è possibile provocare la comparsa di eczema, che viene trattato molto più difficile.

Allergia al sole Sintomi. Provoca. Che trattare?

loading...

L'estate è in pieno svolgimento. Qualcuno è felice e gode di una bella abbronzatura, e qualcuno guarda tristemente le persone abbronzate con tristezza e un po 'di invidia. Parliamo oggi di allergie al sole. Penso che questo argomento sia rilevante per così tanti. Non ho mai pensato che io stesso potessi affrontare questo problema. Tutto il tempo abbronzato perfettamente normale. Per la prima volta con il problema che ho incontrato in vacanza in Turchia. Siamo andati a riposare tutta la famiglia, com'era meraviglioso tutto. Ma dopo un paio di giorni mi sono alzato e non riesco a capire niente. Prurito selvaggio sul corpo, eruzione cutanea sulla pelle, piccole vesciche, arrossamento delle singole aree cutanee. Ma la cosa peggiore era che ogni contatto con l'acqua causava ancora più irritazione. Non è lontano da guasti, e il trattamento della depressione è già un argomento separato per la conversazione.

E soprattutto era difficile sopportare tutto a causa del prurito della pelle. Era solo una prova. Dovevo vedere un dottore. L'ho chiamato in assicurazione. Mi ha dato la droga, ha comprato tutto in una farmacia turca, ma il resto è stato rovinato. Per tutto il resto del tempo ho dovuto stare all'ombra, senza mare. Questa situazione è stata ripetuta in me e in futuro, anche se io molto, molto attentamente sempre con scottature (solo nell'ombra) e uso sempre la protezione solare.

Allora la saggezza è già arrivata. Ho iniziato a prepararmi per i viaggi di riposo in anticipo, per portare con me tutti i fondi già da casa. Voglio condividere tutto con te. Forse questa informazione ti sarà utile. Ho letto molto su questo. Mi comporto sempre così quando si tratta di alcuni problemi. In questo caso, problemi con il sole.

Quindi, per prima cosa, parliamo dei sintomi e delle cause dell'allergia al sole. In che modo si manifestano?

fotodermatit. Le allergie nei medici del sole chiamano fotodermatite o fotodermatosi. E questo fenomeno non è così raro. Le statistiche mostrano che il 20% delle persone sono affette da questa malattia. Non una cifra così piccola, sarai d'accordo? E come si manifesta?

Allergia al sole Sintomi.

loading...

Alcune persone con una particolare sensibilità ai raggi del sole soffrono quando appaiono per la prima volta. Per coloro che sono meno sensibili, può essere al sole per un tempo più lungo, ma l'allergia può raggiungerli. Le prime manifestazioni possono comparire in 18-72 ore dopo il contatto con il sole. Quali sono i sintomi dell'allergia al sole?

  • Prima c'è un leggero arrossamento della pelle, desquamazione della pelle. Molto spesso accade nella zona del viso e del décolleté, ma può anche essere sulle mani, sui piedi e su qualsiasi altra area del corpo.
  • Possibile eruzione cutanea o comparsa di piccoli punti (sembrano lentiggini). Ho avuto un'eruzione cutanea, come con gli alveari. E il dottore mi ha detto che questa orticaria solare. A volte questa condizione raggiunge l'eczema. Ed è già spaventoso.
  • Ci possono essere edemi.
  • Grave prurito e bruciore della pelle. Sembra che tutto il corpo stia bruciando.
  • In alcuni casi, ci sono eruzioni purulente. Soprattutto quando non ti trattieni, beh, la forza non è solo da questo prurito e bruciore, si inizia a pettinare tutto e qui si sono tali sintomi allora.

Personalmente ho avuto un'allergia al sole con una combinazione di raggi solari e piscina. Apparentemente, quello con cui sono stati trattati, questa combinazione di candeggina o qualche altro disinfettante, ha dato una tale reazione. In precedenza, quando si visita la piscina, potrebbe esserci un rossore negli occhi. Non più di questo. Ma la combinazione della piscina e dei raggi del sole ha provocato una tale reazione allergica.

Nella nostra zona, non esiste una tale reazione al sole. Ma non riposiamo così. Dopo il mare nei nostri bacini d'acqua non so nuotare. E quando le vacanze all'estero nella stagione balneare, ci sono stati molti problemi. Il resto è rovinato. Questo è inequivocabile. Un pensiero è come sbarazzarsi di tutti i sintomi il più rapidamente possibile. E, ovviamente, è molto importante scoprirlo qui, e quali sono le ragioni di questa allergia?

Allergia al sole Provoca.

loading...

Un'allergia al sole può anche apparire in riposo nella foresta, sul campo, nei paesi caldi, dopo aver nuotato in piscina, dopo una lunga permanenza al sole. A qualcuno semplicemente i piccoli granelli pigmentari che appaiono sparsi e non decorano nessuno, e a qualcuno è più serio tutti. Alcune persone hanno macchie bianche sul viso, che causano anche molte emozioni.

Spesso, le allergie si verificano nei bambini, compresi i bambini. La loro immunità non ha ancora guadagnato forza o dopo una malattia.

Le cause della reazione cutanea ai raggi del sole si trovano in una combinazione di fattori esterni e interni.

K ragioni esterne possiamo riferirci a quei cosmetici che usiamo. Dal profumo, dalle creme mediche (dal dolore ai muscoli, dai problemi della pelle, dalla stessa scottatura solare), all'uso di alcuni medicinali che aumentano la sensibilità alla luce solare. Questi sono, prima di tutto, antimicrobici e diuretici. Certo, è importante quanto e quanto tempo siamo sotto il sole.

Pertanto, è necessario leggere attentamente le istruzioni - se sono indicate che il prodotto ha un effetto collaterale come fotodermite, durante il trattamento è impossibile passare il tempo al sole, visitare un solarium, è necessario coprire la pelle il più possibile quando si entra in strada.

Se usi cosmetici, guarda attentamente, non include nella loro composizione acido salicilico e borico, olii essenziali, preparati di mercurio. Anche il rossetto, che include l'eosina, può influire negativamente sulla situazione nel suo complesso.

Inoltre, la causa delle allergie può essere il polline delle piante in fiore. Anche una tale immagine può dare una combinazione di sole e bacino, come già accennato nell'articolo.

K ragioni interne le allergie al sole includono malattie del fegato, intestino, malfunzionamenti nel sistema immunitario del corpo.

Qualsiasi allergia provoca fattori quali l'immunità ridotta, la mancanza di vitamine, le malattie nascoste, i disturbi metabolici nel corpo. Pertanto, è molto importante prestare attenzione alla tua salute nel suo complesso.

In questi casi, non è male seguire una dieta, effettuare un ciclo di pulizia del fegato, in modo che tali reazioni si riducano.

Il gruppo a rischio di persone che sono inclini a una tale allergia al sole:

  • Bionde e persone con la pelle chiara.
  • Bambini piccoli
  • Donne incinte
  • Quelle persone che amano visitare il solarium.
  • Chi il giorno prima ha fatto le procedure cosmetiche, come il tatuaggio, il peeling chimico.

Fotosensibilizzanti.

Inoltre, ci sono sostanze speciali - fotosensibilizzanti, che possono provocare una tale reazione nel corpo. Questi includono tutti gli agrumi. Pertanto, arance, mandarini, limoni non sono inclusi nella dieta, se stai andando in spiaggia. È necessario sapere che più il sole è attivo, la reazione anche a prodotti così semplici può essere imprevedibile. Guarda, non include olio di bergamotto o olio di agrumi nel tuo trucco di quanto tu non usi ogni giorno. Possono causare una tale allergia.

Presta attenzione ai prodotti medici che stai prendendo. I seguenti preparati sono pericolosi:

  • Aspirina.
  • Antibiotici.
  • I rimedi che prendi per curare e mantenere il sistema cardiovascolare.
  • Diuretici.
  • Antidepressivi.
  • Contraccettivi orali ad alto contenuto di estrogeni.

Se vai in vacanza, chiedi al tuo medico alla vigilia di tutte le domande, chiedigli se stanno provocando un'allergia solare.

Allergia al sole Prevenzione. Trattamento.

loading...
  • Stai molto attento a prendere il sole. 20 minuti al sole - il momento più ottimale.
  • Prima di andare in spiaggia non usare trucco e profumo.
  • Usa la protezione solare con un alto grado di protezione.
  • Non usare cosmetici contenenti fragranze. Possono causare la comparsa di macchie pigmentate.
  • Applicare la protezione solare 20 minuti prima di andare al sole aperto. Spesso facciamo il bagno, escono dall'acqua e solo allora ci ricordiamo di loro. Per la fotodermatite questa volta è abbastanza per dimostrarsi.
  • Non asciugarti quando esci dall'acqua. Questo aiuterà a non seccare eccessivamente la pelle, d'altra parte - rimuoverà le gocce d'acqua, che, come le lenti, migliorano l'effetto della luce solare sulla pelle.
  • Riposati all'ombra non appena ti bagni.
  • Consultare un medico Potresti aver bisogno di antistaminici. Non sono un sostenitore della chimica, ma a volte il corpo non può farcela da solo. Ed è meglio iniziare a prenderli due giorni prima di partire per un viaggio.
  • Per coloro che hanno problemi con il sole, è meglio prendere il sole fino a 10 ore e dopo 17 ore. Ed è meglio prendere il sole sotto il tendone o all'ombra.
  • Se hai una forma grave di allergia, indossa vestiti con maniche lunghe per chiudere il sole dai luoghi colpiti, i pantaloni. Assicurati di usare i copricapi sulla spiaggia.
  • Ai primi sintomi di un'allergia è necessario prendere misure. È meglio vedere un medico se lo hai per la prima volta e non c'è nulla nel tuo armadietto dei medicinali con mezzi provati. Non ritardare la visita dal medico. L'allergia è una cosa molto traditrice!

Il trattamento dell'allergia solare con gravità lieve e moderata richiede 7-10 giorni. Nei casi più gravi - fino a diverse settimane.

Oltre ai farmaci prescritti dal medico, con un forte prurito può aiutare succo di cetriolo, foglie di cavolo e patate crude. Le foglie di cavolo vengono semplicemente applicate in forma pura alle aree interessate. Dal cetriolo (togliere la pelle, grattugiarlo) spremere la massa, stenderla sulla garza e fissarla alle zone interessate. Mantieni l'impacco per mezz'ora. Dopo, non lavare la pelle. Il film di cetriolo sulla pelle proteggerà dalla luce solare. E il succo di un cetriolo puoi semplicemente pulire la tua faccia e il tuo corpo.

Inoltre, una soluzione di bere soda può aiutare con prurito della pelle e bagni alle erbe con camomilla, corda. Nei casi più gravi, il medico prescrive pomate ormonali.

Quali alimenti dovrei includere nella mia dieta per evitare una reazione allergica al sole?

  • Includere nella dieta alimenti ricchi di vitamine C, B ed E e antiossidanti. Molto utili sono tutti i frutti freschi e le bacche. Mirtilli, melograno, ribes, cacao, tè verde e molti altri.
  • Bevi molta acqua pulita. Questo aiuterà il corpo a rimuovere le tossine. Ma le bevande gassate, i succhi e soprattutto l'alcol escludono categoricamente.
  • In vacanza, stai molto attento con la cucina esotica. Se sei sensibile al sole, non sperimentarlo, almeno nei primissimi giorni. Dare al corpo un po 'di tempo per adattarsi.

La mia esperienza nel trattamento delle allergie. Compresse, unguenti, preparati per le allergie al sole.

Ti racconterò di me stesso, di come ho imparato a salvarmi dall'allergia al sole. Dopo aver consumato qualche stagione balneare, mi sono rivolto prima di partire per un dermatologo. Mi ha parlato dei suoi problemi. Mi ha dato molte raccomandazioni. Il più efficace di loro e dimostrato dall'esperienza, che personalmente sono per me è stato abbastanza semplice: due o tre giorni prima della partenza, iniziano a bere il farmaco "Erius" 1 compressa una volta al giorno. In vacanza, i primi tre o cinque giorni continuo a prenderlo.

Assicurati di fare la doccia dopo il mare. Prendo solo il sole all'ombra. E porto sempre con me una crema "La Cree" e crema "Travogen". Queste sono creme naturali che possono essere utilizzate dai bambini. Per questo conto, sorrido. Dico che la mia pelle è esattamente come quella di un bambino. Leggi solo la composizione della crema. Se non hai allergie a questi componenti, ti consiglio vivamente di prestare attenzione a queste creme. Solo il rossore o l'infiammazione inizia da qualche parte, li uso immediatamente. Sono passate alcune stagioni balneari, è diventato molto confortevole. Ovviamente, e tutte le raccomandazioni che sono state descritte sopra, eseguo.

Allergia al sole foto

loading...

Il mio sincero dono per oggi sarà la musica strumentale. Sassofono e il mare. Spero che tu abbia un piacevole riposo.

Auguro a tutti una piacevole vacanza estiva. Lascia che il sole ci dia umore e salute, e non problemi con le allergie. Cerchiamo di essere saggi in questo.

Che trattare un'allergia al sole?

loading...

L'estate è il momento più adatto per viaggi al mare, viaggi in paesi esotici, o semplicemente per una dacia o una casa di campagna. Ma non ci si possono aspettare solo momenti piacevoli da una persona che rimane a lungo sotto il sole.

Quindi, in alcune persone, dal momento dell'aumento dell'attività solare (mese di maggio), si manifestano i sintomi della fotodermatosi. Il maggior rischio di ammalarsi sono i bambini, che per l'estate viaggiano da una zona climatica a un'altra (più calda). Gli allergeni non sono raggi solari, ma il loro eccessivo accumulo nel corpo e la connessione con altre sostanze, a causa delle quali le persone iniziano a mostrare diverse reazioni allergiche. La maggior parte delle malattie si verifica in coloro che soffrono di malattie renali, del fegato, delle ghiandole surrenali.

Può anche verificarsi quando una persona è stata al sole per un breve periodo e con esposizione prolungata ai raggi diretti (sotto forma di ustioni). Le condizioni del paziente non si deteriorano sotto l'influenza della luce artificiale (ad eccezione del solarium, che include lo spettro dell'ultravioletto).

La frequenza di questo problema non è troppo grande. In totale, circa il 3% della popolazione adulta con pelle chiara. Tra le persone con la pelle scura, la malattia è ancora meno comune.

Cause di allergia al sole

loading...

Le ragioni possono essere molto diverse:

  • prendere medicine;
  • applicazione di oli aromatici di agrumi o bergamotto;
  • malattia del fegato o dei reni;
  • guasti nella borsa dei pigmenti;
  • diminuzione dell'immunità;
  • la gravidanza;
  • malattia autoimmune;
  • assunzione di pillola anticoncezionale ormonale;
  • carenze vitaminiche;
  • pelle ipersensibile molto leggera;
  • insufficienza ormonale;
  • interruzioni nel sistema endocrino.

A seconda dei motivi che hanno scatenato la fotodermatite, è diviso in due tipi:
1. esogeno. Appare a causa dell'interazione della luce solare con sostanze applicate alla pelle. Possono essere:

  • prodotti per l'igiene personale - gel doccia, saponi liquidi;
  • mezzi cosmetici - crema, deodorante, profumo;
  • resti di detersivi in ​​polvere e altri agenti di pulizia che rimangono sui vestiti quando sono sciacquati male.

Quando questi allergeni vengono rimossi dalla superficie della pelle, il problema scompare il più delle volte.

La fotodermatite esogena può svilupparsi a causa dell'accumulo nel corpo del fototossico
sostanze. Quindi, si accumuleranno nello spessore della pelle umana. Di conseguenza, sotto l'influenza degli ultravioletti, si formano allergeni a causa di sostanze come:

  • alcune medicine (antibiotici, sulfonamides, griseofulvin), prima di usarli è necessario consultare il dottore;
  • Alcuni rappresentanti di legumi, che contengono i loro frutti xantinoli.

Analogamente alla prima variante è necessario eliminare il contatto con queste sostanze e la reazione allergica cesserà.

2. endogeno. È uno stato innato di una persona che è strettamente correlata ai fallimenti metabolici e al funzionamento del sistema immunitario:

  • metabolismo rotto dei composti porfinizzati, che porta all'accumulo nella pelle della porfirina, interagendo con i raggi ultravioletti e provocando il verificarsi di reazioni allergiche.
  • metabolismo disturbato della melanina, a seguito del quale le persone con pelle molto chiara (albino) sono suscettibili allo sviluppo di fotodermatosi.
  • funzionamento scorretto del sistema immunitario, a causa del quale vari fattori fisici possono innescare l'insorgenza di allergie da freddo e sole.

sintomatologia

loading...

Dopo che una persona è stata esposta alla luce solare, i seguenti sintomi locali potrebbero iniziare ad apparire in un paio d'ore:

  • forte prurito e arrossamento della pelle;
  • eruzione cutanea sotto forma di piccole vescicole;
  • gonfiore della pelle e delle mucose.
  • aumento della temperatura corporea;
  • vertigini;
  • perdita di coscienza a causa di una significativa diminuzione della pressione sanguigna.

Quando si tratta di lesioni cutanee minori, i sintomi comuni della fotodermatite possono non apparire.

Reazione del corpo

L'allergia al sole più spesso non ha bisogno di essere trattata con alcun mezzo speciale, va da sola dopo pochi giorni. Per le persone con difficoltà e ipersensibilità, le conseguenze possono essere le seguenti: sviluppo del broncospasmo, riduzione significativa della pressione sanguigna, svenimento.

Misure preventive

Le persone allergiche al sole devono indossare abiti fatti di materiale denso, con maniche lunghe, per non essere esposti al sole, non usare prodotti contenenti alcol: profumi, deodoranti e oli aromatici. Quando i sintomi sono deboli, puoi allenare la tua pelle - per un breve periodo di tempo al sole aperto.

Trattamento della fotodermatite

loading...

Per curare le allergie al sole, è necessario eliminare la causa. È necessario trattare il fegato, i reni. Con l'aiuto di rimedi popolari, puoi eliminare i segni della malattia: eliminare gonfiori, prurito, eruzione cutanea. Tra i metodi popolari, le foglie di cavolo, la patata grattugiata e l'impacco di cetrioli, che vengono applicati alle zone interessate della pelle, sono molto popolari.

Per quanto riguarda il trattamento medico, gli antistaminici sono considerati i più efficaci. Possono eliminare prurito e gonfiore. Puoi acquistarli anche senza una prescrizione medica in qualsiasi farmacia. Ma è necessario osservare rigorosamente il dosaggio corretto.

Escludendo il trigger, iniziano il trattamento secondo un determinato algoritmo al fine di ottenere i migliori risultati:

  1. Si avvolge con un panno umido il primo giorno dopo la manifestazione di una reazione allergica.
  2. Un paio di giorni non prendono il sole.
  3. Bevono molto liquido.
  4. Indossa abiti, camicie, vestiti chiusi.
  5. Quando l'eruzione è molto, una persona prende un bagno di soda di 30 minuti.
  6. Dopo il bagno pulire il corpo con olio di mandorle con mentolo o succo di pomodoro appena spremuto.
  7. Lubrificare le aree interessate con succo di aloe.
  8. Fai compresse di camomilla.
  9. Vesciche vesciche con unguento da acido salicilico e zinco.
  10. Applicare decotti e infusi dalla corteccia di quercia e ginepro.
  11. Gli unguenti di Advantan, Lorinden, Oxycort, Fluorocort, Flucinar sono anche molto efficaci.
  12. Rimuovere l'infiammazione cutanea con aspirina e nidometacina.
  13. Prendono vitamine del gruppo B e vitamina C.
  14. Applicare antistaminici: dimedrol, suprastin, tavegil, klaritin, fenkarol.

Se una persona ha una predisposizione a un'allergia al sole, si raccomanda di usare una crema con un alto livello di protezione dal sole.

Per prevenire la comparsa di orticaria, si consiglia alle persone di assumere succo di rafano, che è mescolato con ape, o - 50 ml di tintura di menta piperita prima dei pasti.

Un'efficace infusione di luppolo, che viene preparata versando 1 cucchiaio da tavola di luppolo 200 ml di acqua bollente, è efficace. Prendi 70 ml prima di mangiare.

È molto importante che il menu includa prezzemolo fresco, cavolo, che è molto ricco di vitamina C e PP. Rendono la pelle meno sensibile alla luce solare.

Un rimedio universale che curerebbe l'allergia al sole è sparito. Pertanto, è necessario seguire un approccio individuale, che dipenderà dalla posizione dell'infiammazione sulla pelle, dall'intensità delle eruzioni cutanee, dalla presenza di sintomi comuni.

Il trattamento locale di allergia comporta l'uso di creme e unguenti che hanno proprietà anti-infiammatorie:

  • quei luoghi su cui la pelle è molto sensibile e tenera devono essere strofinati con la crema. Può anche essere applicato per la prevenzione della fotodermatosi.
  • in luoghi in cui la pelle è più densa per applicare pomate, che saranno meglio assorbite.
  • se la fotodermatite si verifica sul cuoio capelluto, è necessario utilizzare un'emulsione.

Le bolle che si sono formate nel luogo delle ustioni non possono essere perforate, perché, quindi, puoi portare l'infezione nella ferita aperta e promuovere la formazione di pustole.

Per il trattamento generale vengono utilizzati farmaci antiallergici:

  • antistaminici sotto forma di compresse sono presi per 5 giorni;
  • Quando le reazioni allergiche sono pronunciate, si manifestano con eruzioni cutanee e gonfiore, è necessario cercare l'aiuto di iniezioni antiallergiche.

Quando si assumono antistaminici, vale la pena ricordare che riducono l'intensità dei sintomi allergici e non eliminano la causa della malattia, quindi è necessario limitare completamente l'esposizione a sostanze fotosensibilizzanti:

  • cosmetici, deodoranti;
  • detersivi in ​​polvere, detersivi;
  • piante;
  • prodotti che includono frutta di legumi;
  • eventuali farmaci che possono causare fotosensibilità.

Se è una domanda di photodermatosis endogeno e limitare il contatto con allergeni non è possibile, è necessario osservare regole di manutenzione preventiva di malattie allergiche:

  • indossare un cappello con tesa larga;
  • vestire abiti di colori chiari, fatti di tessuto leggero naturale, con maniche lunghe e piccoli ritagli;
  • utilizzare una crema per proteggere dalla luce solare;
  • indossando occhiali da sole.

I seguenti preparati sono più utilizzati per il trattamento della fotodermatite:

  • pomata o crema non ormonale. Sono in grado di alleviare l'infiammazione della pelle, prurito. Ad esempio "Fenistil gel", "Desitin", "Dexpanthenol", "Psilo-balm".
  • farmaci corticosteroidi. Sono utilizzati per le forme acute di allergia al sole, solo secondo la prescrizione del medico. Avere un breve ciclo di trattamento (fino a cinque giorni), perché un sovradosaggio di questi farmaci può innescare lo sviluppo di eritema, vasodilatazione, difetti estetici della pelle.
  • altri unguenti Fondamentalmente, questi sono preparati a base di zinco, metiluracile, idrocortisone. Tutti loro sono in vendita nelle farmacie. Aiutano ad eliminare l'infiammazione e contribuiscono alla rigenerazione della pelle.
  • antistaminici. Ridurre il prurito della pelle, prevenire lo sviluppo di eruzioni cutanee, complicazioni sotto forma di edema delle mucose. Questi farmaci sono "Erius", "Cetrin", "Tavegil".
    terapia vitaminica, immunoterapia. Dal momento che per promuovere lo sviluppo di allergie può ridurre l'immunità, una mancanza di vitamine nel corpo, è necessario prestare particolare attenzione al rafforzamento dell'immunità.
  • Enterosorbenti (Polysorb, Polyphepan, Enterosgel). Aiutano a purificare il corpo dalle sostanze tossiche, dagli allergeni. Assumendoli insieme con una quantità sufficiente di liquido (2-2,5 litri), una persona può rapidamente sbarazzarsi dei sintomi di allergie.
  • farmaci per il trattamento del fegato. Questi includono epatoprotettori come "Karsil", "Glutargin", "Silibor", "Gepabene" e altre preparazioni di origine vegetale.

La durata dell'ammissione, la dose di uno di questi farmaci deve essere prescritta da un medico. Spesso, il trattamento viene effettuato da pochi giorni a un paio di settimane. Se si sceglie il trattamento sbagliato, non produrrà alcun risultato e contribuirà al fatto che la malattia si trasformerà in una forma cronica. E questo contribuirà a complicare il processo di trattamento e ad aggravare la vita del paziente.

Rimedi popolari

loading...

Assenzio e celidonia

Per il trattamento di allergie "solari" si usano assenzio e celidonia. Se sotto l'influenza dei raggi del sole sulla pelle compaiono eruzioni cutanee, arrossamento, vale la pena pulire l'area interessata con una tintura alcolica di assenzio. Inoltre, fare un bagno con infuso di celidonia

Olio con celidonia

Se la pelle comincia a diventare vescica e punti rossi da eccessiva esposizione alla luce solare, è possibile utilizzare l'olio con celidonia. Per preparare il suo barattolo da 1 litro pieno di fiori celidonia, quindi versarli con metà olio vegetale e insistere per 3 settimane. Al momento del sonno, le aree colpite vengono pulite con perossido di idrogeno e si accumulano sopra un tovagliolo imbevuto di questo olio. Sopra di esso mettere un film, che viene fissato con cerotto adesivo. Al mattino tolgono l'impacco, asciugano nuovamente la pelle con perossido e ripetono la stessa procedura la sera successiva. Risultati evidenti vengono visualizzati dopo solo tre procedure.

Brodo di assenzio

Decotto decotto di lombrichi stropiccia la pelle colpita. Si ferma prurito dopo un paio di minuti, e dopo alcune procedure il prurito e il rossore scompaiono completamente.

Bagni con erbe

Con sintomi molto luminosi e pronunciati di allergie al sole, i bagni alle erbe possono aiutare. Quindi, se il paziente inizia a gonfiare la pelle dai raggi del sole, gli occhi, c'è un forte prurito, è utile durante il giorno più volte fare bagni speciali. Aggiungono foglie di betulla, tiglio, noci, kalinovye, dogrose, aghi di pino, abete rosso, celidonia, menta, melissa, trifoglio, piantaggine, camomilla, tanaceto, achillea. In primavera è possibile utilizzare erbe secche e in estate fresche.

Bagni di Ercole in scaglie

Per fare un tale bagno è necessario prendere mezzo chilo di farina d'avena, versare 500 ml di acqua bollente e lasciare in decomposizione per 1 ora, quindi aggiungere il composto al bagno. Devi fare questi bagni più volte alla settimana.

Succo di verdura

Molto efficace nella solarizzazione è il succo di cetrioli, cavoli, patate. Viene utilizzato all'interno o all'esterno, lubrificando le aree irritate della pelle.

Succo di sedano

Come medicina, viene utilizzato succo di sedano appena spremuto. Può essere preparato lasciando la radice della pianta attraverso il tritacarne e spremendo bene la massa risultante. È necessario portare tale succo tre volte al giorno per 1 cucchiaio.

Aiuta a svenire

loading...

Prima di tutto, devi chiamare immediatamente un'ambulanza. Prima che arrivi l'ambulanza, è necessario condurre una serie di attività:

  • collocare una persona in un luogo ombreggiato;
  • stendilo su una superficie orizzontale sulla schiena;
  • sollevare leggermente le gambe per aumentare il flusso di sangue alla testa;
  • sbottonare i vestiti sul collo;
  • cospargere acqua fresca sul viso;
  • portare il cotone idrofilo con ammoniaca al naso.

Dopo che vale la pena svolgere attività in un ambiente ospedaliero, che include riportare la pressione sanguigna alla normalità, somministrare antistaminici ed eliminare sostanze tossiche.

Cosa fare se si è allergici al sole

loading...

L'estate è un bel periodo per vacanze e viaggi. Tuttavia, recentemente sempre più persone si trovano ad affrontare un problema come un'allergia al sole.

I sintomi di questa malattia possono apparire letteralmente in pochi secondi e rovinare in modo significativo le vacanze estive.

In medicina, questa condizione è chiamata fotodermatosi o reazione fototossica.

motivi

loading...

L'allergia alla luce solare più comune si verifica nelle persone con il primo fototipo della pelle.

La causa principale di questa malattia sono i fotosensibilizzanti o gli agenti fotoreattivi.

Dopo l'esposizione alle radiazioni ultraviolette, causano cambiamenti che attivano anche le manifestazioni della malattia.

Le reazioni fototossiche possono essere associate all'azione di varie sostanze.

Per determinare le cause della reazione, è necessario sapere dove sono contenuti:

  1. mezzi igienici - in particolare, sapone antibatterico;
  2. cosmetici - la maggior parte delle creme, delle colonie, dei rossetti e dei deodoranti contengono sostanze simili;
  3. additivi alimentari - per esempio, dolcificanti;
  4. prodotti chimici domestici - palle di naftalene;
  5. preparazioni medicinali.

Inoltre, queste sostanze possono entrare nel corpo durante il tatuaggio, poiché il solfato di cadmio è usato in questa procedura.

Le cause includono anche la malattia di Gunther.

Queste persone hanno la pelle pallida, sopracciglia e ciglia molto spesse, hanno paura della luce solare a causa della comparsa di ulcere e crepe nella pelle.

Un'altra causa della fotodermatosi è la pellagra.

Questa malattia è una violazione dell'assorbimento o della carenza di acido nicotinico nel corpo.

Il meccanismo di sviluppo

La luce solare in sé non è un allergene, ma può portare a reazioni aggressive del sistema immunitario e dell'intero organismo:

  1. reazione fototraumatica - è una scottatura dopo una lunga permanenza al sole;
  2. reazione fototossica - è lo sviluppo della fotodermatosi, provocata dall'interazione dell'ultravioletto e di alcune varietà di piante o droghe;
  3. fotoallergia - rappresenta la fotosensibilità.

Tutte le forme di reazione sono accompagnate da vari gradi di pigmentazione della pelle.

L'eccezione sono le persone che sono inclini a reazioni allergiche.

Hanno anche una mezz'ora di esposizione al sole può causare i sintomi più forti della malattia.

La patologia può essere associata all'azione dei fotosensibilizzatori, che includono molti alimenti, piante, medicinali.

Aumentano la sensibilità della pelle alla luce ultravioletta e attivano le difese del corpo, compresa una risposta immunitaria aggressiva.

Tutti i fotosensibilizzatori possono essere differenziati in base alla velocità di esposizione:

  1. opzionale - portare alla luce la sensibilità è rara. Questo accade solo in caso di esposizione prolungata al sole e se c'è una prontezza allergica. Tali sostanze di solito portano alle reazioni corrispondenti;
  2. obbligare - provocare sempre fotosensibilità della pelle. A volte capita solo dopo 10 minuti o diverse ore. Le sostanze obbligatorie portano a una reazione fototossica.

Oltre ai sintomi di allergie, ci può essere una esacerbazione di herpes, eczema, psoriasi.

Inoltre, esistono fotosensibilizzanti che promuovono l'accelerazione dell'inclinazione della pelle e promuovono l'aspetto del cancro.

Sotto l'influenza della luce solare, possono svilupparsi vari tipi di fotodermatosi:

  1. scottature. È una reazione fototraumatica acuta, caratterizzata da infiammazione cutanea. Recentemente, questa condizione sta provocando sempre più lo sviluppo del melanoma;
  2. l'esposizione cronica ai raggi ultravioletti porta spesso alla geradermia. Questa malattia non assomiglia ai classici sintomi di allergia, tuttavia i processi che si verificano nel corpo sono simili alla risposta immunitaria in risposta all'effetto allergenico;
  3. a contatto con piante fototossiche in grado di sviluppare la fotodermatosi, che è anche chiamata fotodermatite "prato". Ai sensibilizzatori vegetali sono incluse piante con salicilati e cumarine nella composizione;
  4. eczema solare e graffi rappresentare le condizioni caratteristiche che accompagnano le allergie al sole;
  5. L'allergia può essere il risultato di dermatosi polimorfica, che consiste nella comparsa di eruzioni dipendenti dalla luce.

Allergie al sole, ustioni o ipersensibilità?

Le prime manifestazioni di scottature assomigliano ai sintomi della fotodermatite, quindi è abbastanza difficile fare una diagnosi corretta.

Per differenziare queste condizioni, è necessario prendere in considerazione tali caratteristiche del quadro clinico:

  1. con fotodermatite le sensazioni di dolore sono assenti, Mentre le ustioni sono sempre accompagnate da un forte disagio;
  2. con le allergie, quasi immediatamente dopo che i raggi del sole colpiscono la pelle, inizia il prurito. Una volta bruciato, questa condizione si osserva solo dopo 4-5 giorni;
  3. come risultato della pressione sulla pelle con una bruciatura ci sarà una traccia bianca, Mentre l'allergia non è accompagnata da sintomi simili;
  4. con allergie, arrossamenti e prurito si verificano non solo nella regione della luce solare, ma anche al di fuori di essa. Con ustioni, tali sintomi non lasciano l'area interessata.

Sintomi della manifestazione

Tutti i sintomi della fotodermatite sono suddivisi in due categorie: generale e locale.

Grazie a questo puoi scoprire come si presenta la reazione al sole.

Le manifestazioni locali includono:

  • arrossamento di alcune zone della pelle anche con una leggera permanenza al sole;
  • sensazione di prurito e bruciore sulla pelle;
  • l'aspetto del gonfiore della pelle;
  • eruzione cutanea sulla pelle;
  • la formazione di vesciche sulla pelle.

Manifestazioni comuni includono:

  • aumento della temperatura corporea - si verifica a causa dell'ingresso di sostanze tossiche nel sangue;
  • svenimento - è una conseguenza di un calo della pressione sanguigna;
  • vertigini;
  • nausea;
  • la debolezza;
  • mal di testa.

Se sono interessate piccole aree della pelle, i sintomi generali di solito non si sviluppano.

Foto: reazione al sole

I fattori provocatori

Per provocare lo sviluppo della reazione al sole possono essere diversi fattori:

  • malattia del fegato;
  • disturbi nella cistifellea;
  • malattie dell'apparato digerente;
  • insufficienza enzimatica;
  • patologie della tiroide;
  • malattia renale cronica;
  • invasione elmintica;
  • violazione del metabolismo dei pigmenti;
  • carenza di vitamine PP, A, E;
  • uso incontrollato di farmaci;
  • propensione alle reazioni allergiche.

Dovrebbe essere preso in considerazione che i singoli farmaci sono in grado di provocare lo sviluppo della sensibilità al sole.

I farmaci fototossici includono quanto segue:

  • antibiotici del gruppo tetraciclina;
  • ormoni corticosteroidi;
  • citostatici;
  • mezzi per ridurre i livelli di zucchero;
  • sonniferi;
  • contraccettivi orali;
  • sulfamidici;
  • kardiopreparaty;
  • retinols;
  • farmaci antinfiammatori non steroidei;
  • antipsicotici;
  • fluorochinoloni;
  • agenti antifungini;
  • salicilati;
  • aspirina;
  • farmaci antiaritmici;
  • diuretici;
  • vitamine В2 e В6.

Inoltre, le reazioni allergiche al sole si verificano spesso dopo aver mangiato frutta o contattato le piante che contengono furokumariny.

Gruppi di rischio

Nel gruppo di rischio per lo sviluppo della malattia sono tali categorie della popolazione:

  • bambini in tenera età;
  • donne incinte;
  • persone con pelle chiara e capelli biondi;
  • persone che visitano spesso il solarium;
  • persone che hanno fatto di recente peeling chimico o tatuaggi.

Cosa fare

Per prevenire la comparsa di sintomi della malattia, è necessario rispettare alcune regole:

  1. limite stare al sole. Con una tendenza alle allergie sotto l'influenza degli ultravioletti non può essere più di 20 minuti;
  2. Prima di andare in spiaggia è vietato applicare cosmetici decorativi e profumi alla pelle;
  3. utilizzare filtri solari ad alto SPF;
  4. astenersi dall'usare cosmetici con profumo, perché può provocare l'aspetto della pigmentazione;
  5. Applicare la protezione solare circa 20 minuti prima dell'esposizione al sole;
  6. Dopo aver lasciato l'acqua non deve essere asciugato, in modo da non seccare eccessivamente la pelle. Basta bagnarsi con un asciugamano;
  7. subito dopo il bagno, è meglio riposare all'ombra;
  8. se ci sono tali problemi, dovresti scegliere il momento giusto per l'abbronzatura - fino a 10 ore o dopo 17 ore;
  9. nei casi difficili si consiglia di indossare vestiti a maniche lunghe per chiudere il più possibile la superficie della pelle;
  10. ai primi sintomi di un'allergia è necessario rivolgersi al dottore. Lo specialista metterà la diagnosi corretta e selezionerà antistaminici efficaci.

Che a trattare

Il trattamento delle allergie al sole deve necessariamente avere un carattere complesso.

Per far fronte alla malattia, è necessario rivolgersi a uno specialista in tempo.

Unguenti e creme

I mezzi più efficaci di allergia sono pomata o crema con il contenuto di ormoni corticosteroidi.

Tuttavia, possono essere utilizzati solo secondo la prescrizione del medico per le reazioni gravi.

Il corso di utilizzo di tali farmaci dovrebbe essere breve, altrimenti c'è il rischio di patologie cutanee, rosacea, eritema.

Tra i farmaci non ormonali, vale la pena menzionare:

Per il trattamento delle scottature solari vengono utilizzati agenti come il Livian, psilo-balsamo, flocet, vinilina ecc.

farmaci

Dopo aver condotto un esame dettagliato e stabilito la causa della malattia, l'allergia deve essere trattata con antistaminici - tavegil, claritina, suprastin.

Mezzi particolarmente efficaci della terza generazione: zodak e cetrine.

Non provocano sonnolenza e possono essere applicati a lungo.

La comparsa di allergia al sole è il risultato di un indebolimento dell'immunità, una mancanza di vitamine.

Pertanto, il medico può prescrivere complessi vitaminici.

È anche spesso richiesto per purificare il corpo con enterosorbenti.

È possibile utilizzare compresse come polisorbente, filtro, polifhepan.

Ricette della gente

Per il trattamento delle allergie a casa, puoi usare rimedi popolari:

  • trattare con cura le aree interessate con succo di cocomero o succo di cetriolo;
  • ungere la pelle con il succo di cavolo mescolandolo con il bianco d'uovo;
  • ungere le eruzioni cutanee con una miscela di miele e acqua;
  • diluire l'aceto di sidro di mele con acqua in rapporto 1: 1 e utilizzare la soluzione risultante per trattare le aree interessate;
  • Applicare impacchi a base di tè nero.

Posso dare sorbenti ai bambini con allergie? La risposta è nell'articolo.

Che ruolo gioca la protezione solare?

A volte una persona può avere un'allergia alla crema solare.

Il fatto è che le sostanze nella sua composizione possono reagire con l'ultravioletto e provocare reazioni indesiderate.

Questi componenti includono acido eosina e para-aminobenzoico.

Pertanto, l'uso di prodotti contenenti tali ingredienti dovrebbe essere estremamente prudente.

Video: come godersi il caldo estivo

Prodotti utili

Per prevenire l'insorgenza di reazioni allergiche indesiderabili, è necessario regolare la dieta:

  1. utilizzare un gran numero di prodotti contenenti vitamine C, B ed E. Particolarmente utile è frutta e bacche fresche - mirtilli, melograni, ribes;
  2. bevi molta acqua pulita Grazie a questo, sarà possibile purificare il corpo dalle sostanze tossiche. Allo stesso tempo si raccomanda di eliminare completamente bevande gassate, alcol e succhi.
  3. in vacanza trattare con cura piatti esotici. Con un'alta sensibilità alla luce solare, tali esperimenti dovrebbero essere evitati.

Pronto soccorso per la manifestazione acuta

In caso di comparsa improvvisa dei sintomi della malattia, chiamare immediatamente un'ambulanza.

Prima dell'arrivo di un medico, puoi provare ad alleviare le condizioni di una persona:

  1. dare un sacco di liquidi per eliminare i sintomi della disidratazione. In questo caso, latte, caffè o tè sono controindicati;
  2. coprire la pelle della vittima con vestiti;
  3. applicare un impacco freddo alle aree interessate;
  4. se possibile, somministrare a una persona un antistaminico.

L'allergia al sole può causare vomito, quindi la vittima deve essere distesa sul fianco.

A causa di ciò, sarà possibile prevenire l'ingestione di vomito nel sistema respiratorio.

C'era un'allergia ai pannolini? La soluzione è qui.

Quale dovrebbe essere la dieta per le allergie alimentari nei bambini? Leggi di più.

Consigli e precauzioni

Per ridurre al minimo il rischio di reazioni allergiche, è necessario attenersi a determinate raccomandazioni:

  1. 20 minuti prima di uscire applicare una crema protettiva;
  2. dopo aver fatto il bagno in uno stagno, asciugare la pelle con un asciugamano;
  3. Non usare cosmetici decorativi, profumi, creme;
  4. proprietari di pelle chiara e sensibile per evitare l'esposizione alla luce solare;
  5. quando fa caldo bere almeno 2 litri di acqua pulita. Limitare il numero di bevande calde e rinunciare completamente all'alcool;
  6. se sei dipendente da allergie, prendi antistaminici con te. È meglio scegliere i mezzi della terza generazione.

La sensibilità al sole si incontra sempre più spesso.

Questa è una patologia piuttosto spiacevole, che può portare allo sviluppo di pericolose complicazioni.

Per evitare ciò, è necessario sapere come si manifesta questo tipo di allergia.

Questo ti permetterà di vedere un dottore all'apparire dei primi sintomi della patologia.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia