La pertosse è un'infezione infettiva delle mucose delle vie respiratorie, accompagnata da una caratteristica tosse intensa. Principalmente (circa la metà dei casi) i bambini in età prescolare sono malati, in particolare il processo infiammatorio nei bambini fino a un anno. Prima dell'invenzione dei farmaci antibatterici era una delle malattie più comuni e spesso portato alla morte.

Nella moderna pratica medica, la pertosse viene trattata negli adulti e nei bambini con antibiotici nelle prime fasi della malattia, che consente di rimuovere rapidamente i sintomi e prevenire gravi complicazioni. Inoltre, la vaccinazione obbligatoria, introdotta negli anni '50 del secolo scorso, ha ridotto l'incidenza di molte volte.

Antibiotici per pertosse

loading...

L'uso di agenti antibatterici attivi contro Bordetellapertussis dovrebbe iniziare il più presto possibile. In primo luogo, riduce i periodi di malattia e velocità di recupero, e in secondo luogo, rende il paziente meno pericoloso per la proliferazione circostante infektsii.Krome di tre settimane dalla tossina dall'inizio che provoca tosse, si accumulano nel corpo in grandi quantità e l'ABP non aiuterà.

Tra tutti i moderni farmaci antimicrobici, ci sono diversi gruppi di farmaci che vengono utilizzati per il trattamento antibiotico della pertosse. Le informazioni fornite nell'articolo sono un'informazione introduttiva, in quanto il trattamento deve essere prescritto da un medico tenendo conto dei dati degli studi di laboratorio, dell'età del paziente e delle sue caratteristiche individuali.

penicilline

I primi antibiotici non perdono ancora la loro rilevanza, tuttavia, a causa della formazione di resistenza ai patogeni, vengono utilizzati principalmente farmaci semi-sintetici, combinati e inibitori. Per il trattamento della pertosse, un medico può prescrivere uno dei seguenti farmaci.

ampicillina

Antibiotico di un ampio spettro di azione antimicrobica, che causa la lisi del batterio patogeno inibendo la sintesi della sua parete cellulare. È usato in vari campi della medicina, anche per la terapia delle malattie respiratorie. Sulla base dell'ingrediente attivo triidrato, si formano forme di dosaggio orali (capsule, compresse, granuli per sospensione) e si fa una soluzione di iniezione dal sale sodico di ampicillina.

Foto d'archivio Ampicillina 250 mg

Il farmaco è rapidamente e ben assorbito, distribuito quasi in tutti gli organi e tessuti. È battericida, escreto dai reni. Come tutti gli ABP di penicillina, è caratterizzato da bassa tossicità e ha un minimo di controindicazioni (ipersensibilità, mononucleosi, leucemia linfatica, disfunzione epatica). In pediatria è usato per curare i bambini, a partire da un mese.

Viene assunto per via orale ogni 6 ore, la dose singola per un adulto va da 250 a 500 mg. Ai bambini, a partire da un mese e fino a un anno, viene prescritta una sospensione di 100 mg per chilogrammo di peso corporeo al giorno. All'età di 1-4 anni, è possibile somministrare 150 mg / kg al giorno e da cinque a 1-2 grammi. In un ospedale, le iniezioni endovenose o intramuscolari sono fatte da ampicillina sodica diluita con soluzione salina.

Protetto da inibitori di amoxicillina

Simile per effetto terapeutico e lo spettro di attività antimicrobica del farmaco precedente, ma ha elevata resistenza agli acidi. In considerazione della sensibilità alle penicilline a dirompente enzima beta-lattamasi, spesso utilizzato in combinazione con i loro inibitori (ad esempio, acido clavulanico) preparazioni Quale il amoksiklav pertosse vengono assegnati entrambi pazienti giovani adulti e. Raramente causano effetti collaterali e hanno un effetto terapeutico pronunciato

Analoghi esteri e domestici di amoxicillina con clavulanato di potassio sono:

Sono tutti presentati sotto forma di compresse e sospensioni, destinati alla terapia antibiotica dei bambini fin dalla tenera età. Le controindicazioni sono le stesse di Amoxicillina.

macrolidi

I farmaci antibatterici in questo gruppo sono i farmaci di scelta in assenza di controindicazioni. Agiscono sulla microflora patogena batteriostaticamente, sopprimendo la sintesi proteica nei ribosomi e impedendo così lo sviluppo della cellula. Uno degli ABP meno tossici, che fornisce un'ampia gamma di applicazioni e un numero minimo di controindicazioni.

eritromicina

Un antibiotico naturale, il primo di un gruppo di macrolidi, fu isolato nei primi anni '50 dall'attinomicete del suolo. Prodotto sotto forma di compresse per uso orale, unguento e soluzione per infusioni o iniezioni endovenose. Controindicato nei pazienti con problemi di udito a causa della loro ototossicità, insufficienza epatica e renale, ipersensibilità. Non è auspicabile usarlo anche per la terapia antibiotica delle donne in gravidanza e in allattamento.

Prendi la pillola ogni 6 ore per creare la concentrazione ottimale del farmaco nel sangue. Solitamente all'adulto vengono prescritti 1-2 grammi al giorno (in condizioni severe - fino a quattro) e bambini - in base al peso corporeo. Nella pertosse, la dose giornaliera raccomandata è da 40 a 50 mg per chilogrammo di peso corporeo. La durata del trattamento varia tra 5-14 giorni. Puoi anche usare gli analoghi di Claritromicina o Roxithromycin.

azitromicina

Il primo e finora unico rappresentante della sottoclasse di azalidi semisintetici a 16 membri. È più resistente al mezzo gastrico acido (300 volte confrontati con eritromicina e non richiede prolungata terapia antibiotica. Il corso dura da uno a cinque giorni, a seconda della specie di infezione, tenendo così pillole o sospensione sufficientemente solo 1 volta al giorno. Farmaco Controindicato a ipersensibilità ai macrolidi, insufficienza renale o epatica. Le donne in gravidanza, allattamento e neonatale è prescritto con estrema cautela.

I pazienti adulti con un ciclo di terapia antibiotica di 3 giorni devono assumere 1 compressa da 500 mg al giorno. I bambini Azitromicina nella pertosse sono prescritti da 5 a 10 giorni come sospensione. L'antibiotico non è prescritto per i bambini di età inferiore a sei mesi. Dopo sei mesi di trattamento di regime è il seguente: il primo giorno è dato una volta 10 mg per chilogrammo di peso corporeo, nel prossimo - a 5. In vendita anche sotto i nomi commerciali Sumamed, Zithromax, Azitroks, Zitralid, Sumamoks, Hemomitsin, AzitRus, ECOMED e molti altri.

macrofoams

Il macropen è un agente antimicrobico efficace, il cui principio attivo è un altro macrolide naturale: la midecamycina. Nelle farmacie, è possibile acquistare una forma di dosaggio per compresse o granuli per l'auto-preparazione della sospensione. Il farmaco viene assunto tre volte al giorno per 400 mg (dosaggio per gli adulti) ei bambini devono somministrare una sospensione di 50 milligrammi per chilogrammo di peso al giorno in due dosi. È inoltre possibile dividere la quantità giornaliera di antibiotico di 3 volte, mentre per kg di peso corporeo dovrebbe essere da 20 a 40 mg.

Foto stock Macropene 400 mg

tetracicline

Medicinali batteriostatici con un ampio spettro di attività antimicrobica. Penetrando in una cellula, inibisce la sintesi proteica, inibendo così la crescita e lo sviluppo di un microrganismo patogeno. Una proprietà caratteristica di questo gruppo di ABP è la capacità di accumularsi nel tessuto osseo, quindi nella fase di crescita attiva dello scheletro (cioè nell'infanzia), non possono essere applicati. Proibito all'uso per lo stesso motivo, in gravidanza e in allattamento. Nella pertosse, adulti e bambini di età superiore a 8 anni vengono prescritti farmaci quali Tetraciclina, Doxycycline, Unidox Solutab e altri. I farmaci delle tetracicline sono usati raramente.

Quando dovrei prendere antibiotici con pertosse?

loading...

Da quanto precede, ne consegue che l'inizio dell'uso antimicrobico dovrebbe essere ai primissimi segni della malattia - all'inizio del periodo catarrale. La ragione per contattare un istituto sanitario e iniziare una terapia antibiotica è una tosse forte, periodica e improduttiva sullo sfondo del normale benessere. Allo stadio spasmodico dello sviluppo della pertosse, il trattamento antibiotico non ha senso, poiché non vi è alcun agente patogeno nel corpo e si è accumulata una quantità sufficiente di tossina. In questo caso, è consigliabile utilizzare una terapia sintomatica con antistaminici, mucolitici, sedativi e (se necessario) farmaci anticonvulsivanti.

Di grande importanza è la prevenzione della pertosse, e non si tratta solo della vaccinazione di routine dei bambini, ma anche della nomina di antibiotici alle persone che sono state in contatto con il paziente. La terapia antibiotica preventiva viene eseguita entro un periodo non superiore a due settimane dal momento della possibile infezione. Di solito, un corso Macropen di 14 giorni viene somministrato a una dose giornaliera di 50 mg di ingrediente attivo per chilogrammo di peso corporeo. Tale misura aiuta a evitare epidemie nei gruppi di bambini, poiché anche i bambini vaccinati non sono assicurati contro la pertosse (semplicemente fluiscono molto più facilmente).

Caratteristiche di trattamento di bambini

loading...

Negli adulti, la malattia procede in una forma più lieve, mentre la mortalità infantile della pertosse è ancora molto alta all'inizio del secolo scorso. La vaccinazione di massa e la comparsa di antibiotici hanno ridotto molte volte il tasso di incidenza e il risultato letale fino ad oggi - una rarità eccezionale. Tuttavia, i bambini soffrono di una grave malattia, perché gli attacchi di tosse, se non in tempo per fermare la malattia, durano circa 3 mesi. Pertanto, è così importante iniziare la terapia antibiotica nel tempo e sapere quali antibiotici sono adatti per il trattamento di bambini con sintomi di pertosse.

Per molto tempo, il farmaco preferito è stato il primo antibiotico macrolide eritromicina. Questo farmaco è poco costoso, distrugge efficacemente l'agente eziologico della malattia e consente di recuperare prima dello stadio spasmodico. Tuttavia, ha notevoli carenze che rendono difficile il trattamento dei bambini. In primo luogo, è uno schema di accoglienza scomodo: diversi ricevimenti al giorno con un intervallo di 6 ore, un'ora prima dei pasti. In secondo luogo, il farmaco ha un effetto collaterale sotto forma di dispepsia. Pertanto, oggi i pediatri raccomandano l'uso di Azitromicina, che può essere somministrata ai bambini fin dai primi mesi di vita, senza timore di effetti collaterali.

Cause, sintomi e stadi della malattia

loading...

L'agente causale è il batterio gram-negativo Bordetellapertussis - entra nel corpo da goccioline trasportate dall'aria, è fissato sulle mucose e inizia a produrre tossine che causano tosse. Il periodo dall'infezione alla comparsa dei primi sintomi (incubazione) dura da 2 giorni a 3 settimane, e quindi il processo patologico passa attraverso tre fasi di sviluppo:

  • Catarrale - quando l'unico segno di infezione è una frequente notte e tosse notturna di natura improduttiva (senza espettorato). La temperatura corporea, così come la salute generale, pur rimanendo nella norma. La durata di questo periodo è in genere da una a due settimane, ma in pazienti adulti e bambini vaccinati può aumentare fino a 20 giorni.
  • Spasmodico - gli attacchi di tosse aumentano e prendono la forma parossistica. L'attacco stesso ha un carattere specifico, quando da 5 a 10 colpi di tosse in espirazione vengono sostituiti da fischi a causa di spasmi di inalazione. Il viso diventa viola, le vene sul collo si gonfiano, i capillari scoppiano sulla sclera e sulla pelle, il sudore sale. Nella fase finale dell'attacco, l'espettorato è separato e i bambini spesso hanno vomito, minzione o defecazione. Vi sono violazioni del sonno nei pazienti, irritabilità, aumento della pressione sanguigna, tachicardia, pallore caratteristico e gonfiore del viso.
  • Nel periodo di risoluzione, che dura 2 o 3 settimane, la tosse mantiene un aspetto parossistico, ma senza una ripresa (respiro sibilante) e vomito. Inoltre, appare molto meno spesso.

La malattia può svilupparsi in modo diverso: se la tosse si verifica meno spesso di 15 volte al giorno, è una forma facile, e quando più di 30 - su un grave, che richiede il ricovero in ospedale. Il collocamento in ospedale è obbligatorio anche per i bambini del primo anno di vita. Dopo il recupero, si forma un'immunità abbastanza stabile, tuttavia, durante i periodi di maggiore attività epidemica (si verificano ogni 3-4 anni), anche la pertosse già vaccinata e già colpita può ammalarsi.

Diagnosi e trattamento

loading...

La diagnosi si basa su una combinazione di sintomi (tosse ossessiva spasmodica sullo sfondo della normale temperatura corporea) e dati provenienti da studi microbiologici. Per la diagnosi di laboratorio, un tampone viene prelevato dalla parete posteriore dell'orofaringe e diventano baps. Gli antibiotici nella pertosse nei bambini e negli adulti dovrebbero essere usati anche nella fase catarrale della malattia, poiché è durante questo periodo che hanno il massimo effetto terapeutico.

Oltre alla terapia antibiotica, che è fondamentale per il recupero, si raccomanda che una dieta che escluda il cibo, le mucose irritanti (speziate, in salamoia, fritte, ecc.) Sia raccomandata. Il paziente deve essere isolato dal resto della famiglia e nella sua stanza è necessario mantenere un alto livello di umidità e assicurare l'afflusso di aria fresca. Si consiglia di assumere complessi multivitaminici, mucolitici, sedativi e farmaci desensibilizzanti, nonché camminare necessariamente all'aria aperta. In condizioni ospedaliere, vengono effettuate ossigenazione, aspirazione, inalazioni e altre procedure mediche.

Affida la tua salute ai professionisti! Prendi un appuntamento per il miglior medico della tua città in questo momento!

Un buon dottore è un generalista che, sulla base dei tuoi sintomi, metterà una diagnosi corretta e prescriverà un trattamento efficace. Sul nostro portale puoi scegliere un medico delle migliori cliniche di Mosca, San Pietroburgo, Kazan e in altre città della Russia e ottenere uno sconto fino al 65% sul prezzo di ammissione.

* Cliccando sul pulsante vi porterà a una pagina speciale del sito con un modulo di ricerca e un record per lo specialista del profilo che ti interessa.

* Città disponibili: Mosca e regione, San Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk, Kazan, Samara, Perm, Nizhny Novgorod, Ufa, Krasnodar, Rostov-on-Don, Chelyabinsk, Voronezh, Izhevsk

Sintomi di pertosse nei bambini fino all'anno e più anziani: i primi segni e metodi di trattamento a casa

loading...

La pertosse è inclusa nella lista delle pericolose malattie infantili non è casuale, perché fino ad oggi più di un milione di bambini muoiono ogni anno da una malattia insidiosa. La cosa più terribile è che una malattia che può essere curata da un normale antibiotico è fatale per i neonati e i bambini che non hanno raggiunto l'età di uno. Le tristi statistiche sono legate al fatto che la malattia è difficile da identificare nella sua fase iniziale, motivo per cui è così importante che i genitori abbiano informazioni complete sulla malattia. Come inizia la malattia, quali sintomi si fanno sentire, cosa aiuta a curare e cosa è la prevenzione di un disturbo pericoloso - gli argomenti di attualità della nostra recensione.

Per un bambino che sta allattando, la pertosse può essere una malattia molto pericolosa

Informazioni generali sulla pertosse

loading...

La malattia è provocata da un batterio con il nome latino Bordetella pertussis, che ha un effetto specifico. La pertosse è trasmesso da goccioline di bordo attraverso la tosse a stretto contatto con una persona malata, e si riferisce alle malattie dei bambini, tuttavia, ci sono stati casi di infezione e la malattia tra la popolazione adulta - spesso l'adulto diventa la trasmissione colpevole figlio di pertosse.

Quanto dura l'infezione per colpire il corpo? La durata della pertosse è piccola e può passare a un'altra persona solo da una breve distanza. Lo stretto contatto, purtroppo, garantisce l'infezione al 100%.

Come nei bronchi e trachea, Bordetella pertussis aderisce alle sue fibre per l'epitelio ciliato dell'organo e comincia suoi effetti nocivi. Il centro della tosse situato nel cervello è soggetto a costante irritazione, la quantità di muco viscoso aumenta. Inoltre, i batteri secerne le tossine che continuano il loro effetto irritante anche dopo che il bastone stesso viene ucciso.

I medici hanno stabilito che il problema di una lunga cura della malattia non è nell'infezione degli organi respiratori, ma nell'effetto irritante del centro della tosse. In questo quadro clinico, i metodi per trattare la forma virale della tosse e la sua pertosse sono fondamentalmente diversi. Il disturbo in forma infettiva acuta è grave, rappresenta un pericolo particolare per la salute dei neonati e dei bambini fino all'anno. Un quadro serio della malattia emerge nei bambini non vaccinati. Quando il corpo non è pronto o non ha nulla per contrastare l'infezione insidiosa, la malattia può durare fino a 3 mesi.

Col tempo, il vaccino riduce le possibilità di un bambino affetto da pertosse

Quali sono i sintomi della pertosse?

loading...

Il periodo di incubazione della malattia è di 7-14 giorni - il periodo per il quale il batterio della pertosse colonizza la mucosa delle vie respiratorie, comincia a moltiplicarsi e provocare segnali passo fastidiosi al cervello. Il centro della tosse risponde all'irritazione con attacchi di tosse severi che durano circa 3 mesi. I medici chiamano pertosse "una tosse di cento giorni".

Sintomi concomitanti

Poiché la malattia è contagiosa, non esprime una tosse. La malattia è accompagnata da altri sintomi:

  • aumento della temperatura a 38 gradi;
  • leggero dolore alla gola;
  • naso che cola;
  • una tosse di natura secca

I sintomi sono molto simili a quelli di un raffreddore, quindi è necessaria la consultazione dei pediatri. La diagnosi si basa sull'esame del bambino, sui test, sulla natura della tosse, che mostra al medico un'immagine chiara, di conseguenza, può costruire accuratamente il trattamento. Il trattamento precoce è particolarmente importante per i bambini che sono molto difficili da tollerare attacchi spasmodici.

La pertosse è facilmente confusa con un raffreddore comune, quindi è solo lo specialista

Caratteristiche specifiche della tosse con pertosse

La tosse con pertosse ha manifestazioni specifiche. Con ogni adattamento, puoi vedere come l'intensità della tosse aumenta, acquisendo un carattere spasmodico. A proposito, nei bambini vaccinati il ​​processo è più facile. Riconoscere la causa della tosse aiuta le sue differenze specifiche, mostrate nel video. Il processo spiacevole si presenta così:

  • Spinta della tosse Si forma all'esalazione, costringendo il bambino a tossire pesantemente, non permettendogli di inalare.
  • Riprendi - un respiro profondo, accompagnato da un fischio. C'è un fischio nel momento dello spasmo della glottide. La laringe dei bambini stretti contribuisce alla vivida espressione del suono sibilante.
  • Faccia blu o rossa Si verifica a causa di una mancanza d'aria, bloccata da attacchi di tosse: il sangue scorre o, al contrario, non va alla pelle, il corpo reagisce cambiando il loro colore.
  • Isolamento di muco o vomito. Un episodio di tosse forte e prolungato termina con vomito, insieme al quale il muco viscoso può uscire.
  • Fase acuta. Viene dopo un aumento di 10 giorni negli attacchi di tosse. Per due settimane i sintomi rimangono invariati, espressi in attacchi di tosse costante e malessere generale. Quindi inizia un lento addolcimento e accorciamento del tempo di attacco.

La pausa tra gli attacchi dà riposo al bambino, e si comporta come al solito: camminare, giocare, comunicare allegramente. Tuttavia, il numero di convulsioni varia a seconda della gravità del disturbo, che è chiaramente mostrato nella foto dei bambini malati. Un bambino può tossire 20 volte al giorno, mentre l'altro ha un numero di attacchi di 40-50 volte al giorno. Con questa intensità, il bambino è notevolmente stanco, il suo comportamento cambia, diventa svogliato e irritabile.

Quali sono le fasi della malattia?

loading...

Dopo aver effettuato studi di classificazione, i medici si ritirarono e descrissero le tre fasi della pertosse. Diamo le loro caratteristiche dettagliate:

  1. Febbre catarrale degli ovini. Il palco è accompagnato da una tosse, naso che cola e un aumento della temperatura a 37,5-37,7 gradi (raramente). Il carattere della tosse è improduttivo, secco, con attacchi frequenti. La fase catarrale dura fino a 2-3 settimane. La sintomatologia non è chiara, pertanto il medico può definirlo come una bronchite o una malattia respiratoria acuta. La maggior parte dei casi di infezione si verifica nella fase catarrale a causa del suo decorso lieve. La probabilità di contrarre una stretta relazione con un paziente è del 100%.
  2. La tosse parossistica viene dopo la scomparsa dei sintomi della solita ARD. La tosse diventa invadente, causa una reazione spasmodica. Un pediatra esperto, senza ulteriori studi, diagnostica esattamente la pertosse in questa fase, ma deve essere presentato un esame del sangue. Va notato che in questa fase, la pertosse in un bambino vaccinato è più mite o richiede poco tempo, per il quale il medico non riesce a fare una diagnosi.
  3. Recovery. Il periodo in cui l'intensità degli attacchi diminuisce notevolmente, passano più facilmente, la condizione generale del bambino migliora. Il trattamento non si ferma, ma il pericolo di complicazioni si allontana.

Quali complicazioni è pericolosa la pertosse?

loading...

Accelerare il processo di recupero nella pertosse è oltre la forza di un medico esperto, ma un trattamento adeguato può alleviare significativamente il decorso della malattia ed eliminare le complicazioni indesiderate. Un grande pericolo per la pertosse minaccia i pazienti più piccoli: neonati e bambini fino a 6 mesi. La pertosse può portare alla sospensione della respirazione nei neonati. Spesso la conseguenza della pertosse è la polmonite.

I genitori del bambino, che si è ammalato di pertosse, dovrebbero monitorare attentamente la sua salute e prestare attenzione ai seguenti segni:

  • improvviso deterioramento del bambino;
  • aumento della temperatura alla settimana 2 della malattia;
  • respirazione rapida, attacchi di tosse durano più a lungo e diventano più intensi.

Con cambiamenti così ovvi nello stato del bambino, in particolare del bambino, è necessario immediatamente ricoverarlo e fare dei test. Kid spenderà in ospedale un po 'di tempo, ma sarà sufficiente che il medico può osservare il periodo acuto, e sulla base del sangue ed espettorato farmaco ottenuto per stabilizzare le condizioni del bambino.

Cosa significa trattare la pertosse?

loading...

La maggior parte dei piccoli pazienti con pertosse sono trattati a casa. L'ospedale è indicato per i casi gravi della malattia. Le attività mediche consistono nell'assunzione di farmaci, ma il primo posto nella lotta contro la malattia è di fornire al bambino condizioni che aiutino gli attacchi di tosse. I genitori dovrebbero:

  • più spesso per aerare una stanza e camminare con il bambino per la strada;
  • mantenere il livello di umidità;
  • nutrire il bambino in parti frazionarie, osservando l'equilibrio della nutrizione con vitamine e altri elementi utili;
  • proteggere le briciole da situazioni stressanti;
  • attutire il suono, spegnere la luce, per non irritare il piccolo paziente;
  • distrarre da un attacco di tosse con un nuovo cartone animato o giocattolo.

Come potete vedere, le azioni non richiederanno ai genitori sforzi incredibili, ma molto faciliterà il bambino che soffre di una malattia ossessiva. La pace, l'affetto, l'interesse di mamma e papà in una pronta guarigione aiuteranno il tuo piccolo tesoro moralmente calmo a subire attacchi di tosse. La pertosse invadente non rinuncia alla sua posizione per molto tempo, quindi è doppiamente importante essere attenti agli inconvenienti fisici del bambino.

L'uso di rimedi popolari

La pertosse è conosciuta da molto tempo, ha tristi statistiche, specialmente nei secoli passati, quando molti bambini sono morti a causa della malattia. Naturalmente, i guaritori del passato cercavano mezzi per combatterlo, cercavano di curare i piccoli pazienti con varie tinture a base di erbe, decotti, succhi. Vi parleremo dei rimedi popolari che sono stati a lungo usati per trattare la pertosse. I genitori possono usarli per mitigare le convulsioni:

  • ayr e miele;
  • succo d'ortica o rafano;
  • infusione di trifoglio;
  • una miscela di succo di zenzero, olio di mandorle e succo di cipolla.

Quando scegli un rimedio popolare, assicurati che il tuo bambino non abbia allergie. Quando si utilizza inalato con componenti vegetali può ridurre l'irritazione della tosse secca - soprattutto, il farmaco venga dissipata ad alta umidità (in un bagno o con l'uso dell'umidificatore). L'inalazione del nebulizzatore per la tosse con acqua minerale facilita la tosse.

Trattamento con antibiotici

La natura batterica della pertosse richiede l'uso obbligatorio di antibiotici. Si noti che con l'aiuto di antibiotici, gli attacchi di tosse sulla fase catarrale della malattia sono significativamente soppressi. Le medicine aiutano a prevenire l'insorgenza di una brusca esacerbazione della malattia sotto forma di tosse parossistica.

Il trattamento con antibiotici, iniziato nel periodo acuto, quando la tosse passa nella fase spasmodica, continua. La terapia mira a rendere il bambino non contagioso per gli altri bambini, dal momento che gli antibiotici non possono più agire sul centro della tosse del cervello. Le droghe sono prese rigorosamente secondo il programma prescritto dal medico: secondo l'ora esatta, il tempo e le dosi. I genitori dovrebbero monitorare questo processo, non consentendo gravi partenze dal programma di ammissione.

Preparati contro la tosse

Una tosse ossessiva dà al bambino disagio fisico e psicologico. Il bambino inizia a essere capriccioso, si rifiuta di mangiare, ha paura dell'inizio di attacchi di tosse.

Attiriamo l'attenzione dei genitori sul fatto che i farmaci per la tosse possono contenere componenti narcotici che creano dipendenza. Sono potenzialmente dannosi per un piccolo organismo, possono causare conseguenze indesiderabili. Per i bambini, i farmaci anti-tosse sono usati con il permesso e sotto la supervisione costante del pediatra distrettuale, in dosi limitate o strettamente calcolate.

L'ammissione dei farmaci deve essere effettuata sotto la supervisione di un medico

Mucolitico ed espettoranti

Indicato nel trattamento della tosse durante infezioni virali, bronchiti, polmoniti, tracheiti. Nella pertosse, sono incaricati di ridurre le complicanze per prevenire l'insorgenza di polmonite o bronchite cronica nei bambini e negli adulti. Lavorano per diluire l'espettorato e rimuoverlo dal sistema respiratorio. Nonostante il fatto che non alleviano attacchi di tosse, il loro ricevimento è utile per combattere la pertosse.

Terapia omeopatica

L'omeopatia offre i suoi metodi di lotta contro la malattia, basati sull'uso di componenti naturali. Buono per i bambini innestati. Alla fase catarrale della pertosse, al bambino viene somministrato Nux vomica 3 o Pulsatilla 3. Il primo rimedio aiuta con una tosse secca, il secondo è indicato quando viene emesso l'espettorato. Se si verifica una febbre durante il periodo catarrale della malattia, il bambino può bere Aconite 3, che aiuta ad abbassare la temperatura, rimuovere il mal di testa, rimuovere i sintomi di irritabilità e una sensazione di malessere generale. Prendi il farmaco per 2-3 gocce in 2 ore.

Come realizzare la prevenzione?

loading...

L'arma preventiva principale contro la pertosse è la vaccinazione tempestiva del bambino. Il dott. Komarowski spiega che la vaccinazione non offre una garanzia del 100% contro la malattia, ma riduce i rischi che possono insorgere se la malattia si innesca o il corpo del bambino si è indebolito prima dell'inizio della malattia. La storia della malattia mostra che prima dell'invenzione del vaccino occupava il primo posto tra un numero di malattie infantili che portavano alla morte.

Oggi la vaccinazione contro la pertosse è prescritta a 3 mesi di età. La vaccinazione consente di rafforzare l'immunità del bambino fino a 5 anni. I bambini tollerano bene l'inoculazione, in alcuni casi si verifica un peggioramento dell'appetito, un aumento della temperatura e un naso che cola. Il più grande pericolo per la pertosse è per i bambini, che sono fisicamente difficili da affrontare con una tosse parossistica.

La tendenza della moda che si è sviluppata oggi, aumenta le fila degli avversari di qualsiasi vaccinazione. Un gioco pericoloso con la salute di un piccolo uomo può portare a un risultato triste. Il vaccino contro la pertosse è l'unica arma efficace contro una malattia insidiosa, quindi non trascurare i risultati della medicina. Grazie a loro, oggi non siamo malati con il vaiolo, siamo protetti dal colera e dalla peste, anche nell'infanzia, tolleriamo facilmente altre gravi malattie.

Quali antibiotici sono raccomandati per l'assunzione con pertosse?

loading...

La pertosse, come è noto, è trasmessa da goccioline disperse nell'aria e colpisce principalmente il tratto respiratorio. La maggior parte dei casi di malattia sono registrati nella stagione fredda. Il disturbo si diffonde molto rapidamente nelle squadre, ma sono anche possibili casi sporadici.

Di norma, i medici formano una strategia di trattamento complesso e nominano antibiotici - per questo motivo, molti sono interessati a sapere se sono efficaci in questa situazione.

I bambini spesso soffrono di pertosse e solo occasionalmente un'infezione viene rilevata negli adulti (se non sono stati precedentemente infettati). Dovrebbe essere chiaro che il vaccino non fornisce una protezione assoluta, ma rende molto più facile il trasferimento della malattia e riduce significativamente la probabilità di complicanze.

Gli antibiotici nella pertosse sono una delle misure che aumentano le possibilità di recupero e non dovrebbero essere abbandonati.

Un po 'di pertosse

loading...

L'agente eziologico della malattia è bordetella, o una bacchetta di pertosse. In Europa, è chiamato il batterio Borde-Zhang. Il microrganismo viene trasmesso da una persona malata a una persona sana durante:

E le gocce di catarro possono raggiungere e le persone in piedi a pochi metri dall'infetto. Fuori dal corpo umano, il bastone muore rapidamente. Lo distrugge anche:

  • luce ultravioletta;
  • disinfettanti;
  • freddo.

Per le persone che sono a stretto contatto con gli infetti, la possibilità di ammalarsi è molto alta. Raggiunge una media del 90 percento.

E in gruppi chiusi (asili, collegi) sono spesso malati tutti senza eccezioni.

Una persona non ha immunità innata alla pertosse. Perché abbastanza spesso la malattia si trova anche nei neonati. Attualmente, il metodo di protezione più efficace è la vaccinazione. In Russia, viene utilizzato il DTP di droga. Tuttavia, dopo di esso, l'immunità persiste per un breve periodo di tempo - un massimo di 12 anni. Pertanto, può ammalarsi e adolescenti e adulti.

La fase acuta dello sviluppo della malattia è preceduta dal periodo di incubazione. La durata di esso nella maggior parte dei casi è di 7 giorni. Ma a volte dura 3 settimane. L'inizio della malattia è abbastanza acuto in tutte le situazioni.

I medici distinguono tre fasi di sviluppo della pertosse:

  • il primo è catarrale;
  • il secondo - una tosse spasmodica;
  • e infine - recupero.

Nel periodo iniziale, la diagnosi è difficile da porre, poiché tutte le manifestazioni corrispondono all'ARI e molti medici non ritengono necessario dirigere l'analisi del bambino.

Solo la seconda fase consente di indicare con precisione la pertosse, perché il paziente sviluppa una tosse non produttiva e un parossismo con un'inalazione accompagnata da un fischio (la cosiddetta reprise).

Le seguenti forme di malattia possono essere diagnosticate con grande difficoltà:

Tuttavia, il loro flusso è abbastanza facile e non causano problemi particolari per un adulto o un bambino.

Gli antibiotici sono efficaci?

loading...

In pertosse c'è una proprietà - non è in grado di sviluppare resistenza ai farmaci antibatterici. Questa circostanza è percepita da molti come un'eccellente opportunità per frenare l'infezione con difficoltà minime. Tuttavia, gli esperti osservano che ci sono una serie di difficoltà che lo impediscono.

Una volta nel corpo umano, il batterio inizia a moltiplicarsi intensamente sulle membrane mucose dei bronchi e allo stesso modo negli alveoli. In tal modo, rilascia tossine. Se la pertosse viene rilevata nel periodo catarrale, i benefici degli antibiotici sono più che ovvi.

Ma, come già notato in precedenza, nella maggior parte dei casi, per aiuto, si rivolgono alla seconda fase, quando iniziano gli attacchi di una tosse improduttiva. Il problema è che gli antibiotici non aiutano a far fronte alla tossina. Allo stesso tempo, agendo sui recettori, fa sì che il cervello veda dei problemi nei bronchi. Questo crea eccitazione permanente nel suo centro per la tosse.

I microrganismi stessi nella maggior parte dei casi e quindi muoiono in 20 o al massimo 25 giorni dopo l'inizio della fase acuta, senza alcun farmaco. Pertanto, i medici indicano che non ha senso prescrivere antibiotici nella terza settimana.

Quando sono necessari gli antibiotici

loading...

Il trattamento con antibiotici non è obbligatorio, perché nel secondo periodo di pertosse non aiutano a ridurre il numero di attacchi o l'intensità della tosse stessa. Un effetto maggiore si ottiene se sono prescritti nei primi 14 giorni della malattia.

Da ciò viene fatta una conclusione inequivocabile: non è importante quali preparativi usare, ma quando prenderli.

Gli antibiotici sono indicati nelle seguenti situazioni:

  • se il bambino è piccolo (meno di 2 anni);
  • quando la malattia si presenta in una forma complicata;
  • in presenza di altre malattie infettive che si verificano sullo sfondo della pertosse.

E a volte capita che diversi membri della famiglia siano ammalati in una volta: è consigliabile prescrivere antibiotici a tutti coloro che sono stati in contatto con l'infetto, indipendentemente dall'età. Tale misura è, in misura maggiore, preventiva.

È importante farlo, anche se le analisi non mostrano la presenza di agente causale della pertosse nell'espettorato della malattia. La pratica dimostra che se un test positivo conferma la diagnosi in tutti i casi, allora il test negativo non lo confuta affatto.

Allo stesso tempo, vale la pena sottolineare che gli antibiotici presi con ritardo non peggiorano le condizioni del paziente - sono semplicemente inutili.

Quali farmaci sono efficaci contro il pertosse

loading...

Attualmente, l'industria produce una gamma piuttosto ampia di antibiotici. Molti di loro sono in grado di distruggere nel più breve tempo la bacchetta della pertosse.

Efficace, in particolare:

  • preparati di penicillina;
  • 3-4 generazioni di cefalosporine;
  • macrolidi.

Questi ultimi, tuttavia, sono preferibili a tutti gli altri, se un bambino deve essere trattato. A questo gruppo appartengono:

  • claritromicina;
  • azitromicina;
  • midecamicina;
  • roxitromicina;
  • macrofoams;
  • Eritromicina.

Per i bambini di età inferiore a 2 anni, la somministrazione di Azitromicina sarà più appropriata. Allo stato attuale, vi è evidenza che l'eritromicina provoca lo sviluppo di stenosi pilorica.

L'ultimo farmaco dovrebbe essere somministrato ai bambini sotto i 7 anni e ugualmente agli adolescenti fino a 14 anni. Non provoca intossicazione epatica e non danneggia la microflora gastrointestinale.

Sumamed è uno strumento piuttosto efficace. Viene data una compressa per 5 giorni. In generale, quando si tratta la pertosse, è consigliabile prescrivere brevi cicli di terapia antibiotica, della durata non superiore a una settimana. Se la malattia si verifica con complicanze, la ricezione richiede più tempo. Per quanto tempo il corso dovrebbe essere determinato dal medico curante qui.

Dai preparati di penicillina è permesso applicare:

Se la pertosse passa in forma grave, è consigliabile utilizzare non solo antibiotici del gruppo macrolidico, ma anche cefalosporine di 3a e 4a generazione. Questa categoria include:

  • cefalexina;
  • Azaran;
  • cefotaxime;
  • Zinnat;
  • ceftazidime;
  • Cefadroxil;
  • Ceftriaxone, ecc.

Curare la pertosse come nei bambini e negli adulti anche con Co-trimoxazolo.

Gli antibiotici obbligatori sono prescritti se si sviluppano complicanze dovute a infezioni secondarie dei polmoni. La selezione del farmaco viene effettuata in base alla sensibilità dei batteri rilevati. Ma in generale, vale sempre la pena dare la preferenza a farmaci generici.

In generale, il dosaggio degli agenti antibatterici viene effettuato dallo specialista del trattamento, che allo stesso tempo deve tenere conto:

  • le condizioni del paziente;
  • la sua età;
  • presenza di malattie concomitanti.

Va tenuto presente che è molto più importante per un malato respirare costantemente aria fresca, fresca e piuttosto umida. Per questo motivo, il bambino dovrebbe essere regolarmente portato in strada. L'ideale sarà camminare lungo la riva del fiume o vicino ad altri corpi idrici.

Un'atmosfera simile deve essere ricreata nella sua stanza. L'aerazione, così come la pulizia a umido, viene effettuata fino a 5 volte al giorno. La temperatura nella stanza dovrebbe essere nell'intervallo di 16-20 gradi.

Farmaci antibiotici per il trattamento della pertosse

loading...

La pertosse è un'infezione acuta causata da batteri di Borde-Genga o da pertosse. È trasmesso da aerosol e caratterizzato da attacchi di tosse spasmodica.

La malattia può svilupparsi sia nei bambini che negli adulti. Ma particolarmente pericoloso è lo sviluppo della malattia nei bambini sotto i 2 anni di età, a causa della cessazione della respirazione o dell'insufficienza cardiaca, la malattia può finire con un esito fatale.

Regole generali per la prescrizione della terapia antibiotica

loading...

L'unica misura preventiva finora è un vaccino antipertosse. Anche se il bambino o l'adulto vaccinato si ammala, l'infezione procederà in forma lieve o atipica senza attacchi di tosse pronunciata.

La fonte dell'infezione è solo una persona malata che è pericolosa dal 1 ° al 25 ° giorno di infezione. Ma questo periodo può essere abbreviato se i farmaci antibatterici sono presi in tempo.

Inoltre, gli antibiotici per la pertosse nominano quando si attacca un'infezione batterica secondaria delle vie respiratorie, ad esempio, polmonite e bronchite purulenta. Ma l'applicazione dovrebbe essere giustificata, altrimenti la terapia antibiotica può solo peggiorare le condizioni del paziente e ritardare il recupero.

Le medicine antibatteriche per pertosse nominano, soggetto a un numero di regole:

  1. Nel periodo catarrale vengono prescritti antibiotici per ridurre l'infettività del paziente nei confronti degli altri. Ma è consigliabile applicare la terapia antibiotica solo all'inizio della malattia, quindi i macrolidi valgono la pena di usare per la prima volta per 10 giorni dall'inizio della malattia, il resto solo entro una settimana dal momento dell'infezione.
  2. La nomina di antibiotici nel periodo spasmodico è giustificata solo nel caso dello sviluppo di polmonite e bronchite purulenta di eziologia batterica. In altri casi, la terapia antibiotica può causare un indebolimento dell'immunità e un'infezione secondaria, che solo spinge la malattia.
  3. Il trattamento di pertosse in bambini sotto 1 anno, così come in pazienti con malattia grave è effettuato solo in un ospedale con la nomina di antibiotici nella forma di forme d'iniezione. Anche per via parenterale si applicano farmaci antibatterici in caso di vomito grave.
  4. Con la pertosse vengono prescritti antibiotici con un ampio spettro di azione che sopprimono la crescita della flora gram-negativa.
  5. I farmaci per la scelta della pertosse sono macrolidi e penicilline protette. Ma nei casi più gravi, l'infezione e l'incapacità di prendere antibiotici per via orale (per la malattia nei bambini, in caso di grave vomito), la preferenza è data a aminoglicosidi e carbenicillina. Come antibiotici di riserva, puoi usare levomitsetiny.

Droghe di scelta per l'infezione

loading...

Con forme leggere e medie di infezione da macrolidi, vengono prescritti i seguenti antibiotici.

eritromicina

È prodotto sotto forma di compresse e polvere per la preparazione di una soluzione di iniezione. È considerato uno dei farmaci più efficaci nella pertosse.

L'antibiotico ha un piccolo numero di controindicazioni tra di loro:

  • intolleranza individuale;
  • gravidanza e allattamento;
  • patologia del fegato.

Per la maggior parte dei pazienti, il farmaco è ben tollerato, è solo occasionalmente possibile sviluppare reazioni avverse come:

  • perdita dell'udito reversibile;
  • disturbi dispeptici;
  • cambiamenti patologici nel fegato;
  • convulsioni;
  • aumento della frequenza cardiaca.

L'uso endovenoso di eritromicina, in cui è presente il benzolo, può causare lo sviluppo di bambini con sindrome da esito letale e epatite acuta da farmaco in pazienti di qualsiasi età.

Assegnare il farmaco sotto forma di compresse a pazienti di età superiore a 12 anni per 1,5-2 ore prima dei pasti per 0,25-0,5 ga 4 volte al giorno. Il dosaggio dei bambini è selezionato in base all'età.

azitromicina

I farmaci sulla base includono: Z-factor, Sumamed, Zitrolide, Azitrox, Azitral, Hemomycin. I preparati basati su Azithromycin differiscono nella varietà di forme di rilascio. Sono in compresse, capsule, sospensioni per somministrazione orale, sotto forma di polvere per la preparazione di soluzioni per la somministrazione parenterale.

Prendili una volta al giorno alla stessa ora per 3-5 giorni. Il dosaggio viene selezionato singolarmente a seconda dell'età del paziente e della gravità dell'infezione.

Le forme di iniezione devono essere iniettate lentamente (per almeno 60 minuti) per via endovenosa, per via endovenosa e per via endovenosa. L'iniezione endovenosa non è accettabile.

L'azitromicina e i suoi analoghi non dovrebbero essere prescritti se:

  • ipersensibilità ai macrolidi;
  • si osservano gravi patologie epatiche e renali;
  • durante l'allattamento.

Inoltre, la sospensione è vietata per l'uso nei bambini di età inferiore ai sei mesi, compresse e capsule in pazienti di età inferiore a 12 anni e infusioni - fino a 16 anni. Secondo le indicazioni vitali, l'antibiotico è permesso alle donne nella posizione.

I preparati di questo gruppo sono ben tollerati, tuttavia, sullo sfondo del trattamento nei bambini e negli adulti, si possono osservare i seguenti effetti indesiderati dal lato:

  • CNS e organi sensoriali: vertigini, sordità reversibile, astenia, disturbi del sonno, irritabilità, infiammazione della mucosa oculare;
  • Apparato digerente: perdita di appetito, infiammazione della mucosa gastrica, dolori addominali, disturbi dispeptici, morbo di Crohn, pancreatite, indegnità epatica, che può causare la morte del paziente;
  • Sistema genito-urinario: mughetto, nefrite.

Inoltre, durante la terapia, è possibile sviluppare allergie, fotosensibilizzazione, inoltre, con infusioni endovenose, broncospasmo e dolore possono essere osservati nel punto di iniezione dell'ago.

macrofoams

È disponibile sotto forma di polvere per la preparazione di una sospensione e compresse rivestite con una pellicola. Il principio attivo è la midekamicina.

È usato negli adulti e nei bambini con un peso corporeo superiore a 30 kg da 0,4 g a 3 volte al giorno. I bambini con peso corporeo inferiore a 30 kg di dosaggio vengono selezionati individualmente, a seconda del peso e del benessere generale del paziente.

Roxithromycin (Rulid)

È un antibiotico semi-sintetico per somministrazione orale.

I preparati a base di Roxithromycin non dovrebbero essere prescritti:

  • donne in gravidanza e in allattamento;
  • bambini sotto i 2 mesi;
  • se trattati con Ergotamina;
  • con gravi violazioni nel fegato.

In rari casi, durante la terapia, reazioni avverse come:

  • pigmentazione delle unghie;
  • mughetto;
  • le allergie;
  • l'epatite;
  • pancreatite;
  • disturbi dispeptici;
  • la debolezza;
  • mal di testa;
  • vertigini;
  • violazione del gusto, dell'udito, dell'olfatto.

Applicare antibiotico per via orale, negli adulti il ​​dosaggio giornaliero è di 300 mg, prescrivo ai bambini 5-8 mg / kg / die. Il dosaggio giornaliero deve essere assunto 2 volte.

claritromicina

Gli analoghi sono Klatsid, Klabaks. I preparati vengono rilasciati sotto forma di compresse, sospensioni e polvere per la fabbricazione della forma di iniezione.

I farmaci di questo gruppo non hanno un gran numero di controindicazioni da usare, tra questi:

  • intolleranza individuale;
  • l'età da bambini è meno di 3 anni;
  • periodo di gravidanza e alimentazione naturale;
  • malattia di porfirina;
  • malfunzionamenti nel fegato e nei reni.

Claritromicina generalmente ben tollerato dai pazienti, sono più spesso osservati effetti indesiderati dell'apparato digerente, come diarrea, nausea, vomito, dolore addominale, enzimi epatici.

Inoltre, quando si prende un antibiotico può essere osservato:

  • vertigini;
  • psicosi;
  • perversione del gusto;
  • mal di testa;
  • passando la sordità;
  • ipoglicemia;
  • trombocitopenia;
  • leucopenia;
  • aumento della frequenza cardiaca;
  • cambiamenti nel colore della lingua e dei denti;
  • nefrite batterica;
  • convulsioni;
  • pancreatite.

Prendere Claritromicina all'interno indipendentemente dall'assunzione di cibo. Nei bambini, è preferibile usare una sospensione per il trattamento. Negli adulti, il farmaco viene utilizzato in compresse da 0,25 g 2 volte al giorno, nei casi più gravi il farmaco viene prescritto a 0,5 g 2 volte al giorno.

penicilline

Da penicillina in pertosse nominano Amoxiclav (Augmentin, Flemoklav Solutab). Droga e analoghi sono caratterizzati da un ampio spettro di attività, una varietà di forme di dosaggio (che permette il loro uso in pazienti di qualsiasi età), è stato ben tollerato, un numero minimo di effetti collaterali sviluppo nei pazienti trattati con antibiotici.

Degli effetti indesiderati possono apparire:

  • nefrite non infettiva;
  • l'anemia;
  • diminuzione del numero di leucociti e piastrine;
  • aumento del tempo di protrombina;
  • disturbi dispeptici;
  • anafilassi;
  • epatite.

La restrizione alla prescrizione di un medicinale è:

  • ipersensibilità;
  • compromissione della funzionalità epatica, innescata da penicilline;
  • La malattia di Filatov;
  • lesione maligna del tessuto linfatico;
  • insufficienza renale.

Il dosaggio viene selezionato individualmente in base all'età, al peso corporeo e al benessere del paziente. Negli adulti, il farmaco viene utilizzato sotto forma di compresse dispersibili (Flemoclav Solutab) o compresse rivestite (Amoxiclav o Augmentin). Nella pratica dei bambini, un antibiotico viene utilizzato sotto forma di sospensione. Prendilo meglio all'inizio del cibo, riduce il rischio di sviluppare reazioni indesiderate dagli organi digestivi.

I fondi di questi gruppi sono più spesso prescritti in pazienti di età diverse.

Va ricordato che l'auto-trattamento da parte loro è inaccettabile, solo uno specialista può diagnosticare con precisione, determinare la gravità dell'infezione e prescrivere il regime di trattamento corretto.

pertosse

Caro Evgeny Olegovich! Il mio figlio maggiore ha 12 anni. Mentre ero in ospedale, la sua solita SARS è stata trattata con sicurezza contro la bronchite (diagnosi sotto una domanda di boo-oh-ohlshim). Nostro padre prima del trattamento non si occupava, quindi, mentre prescrivevano di bere Macroben, bevevano tutte e due le settimane. Il risultato è una tosse secca con convulsioni. Siamo andati dal medico - ancora una volta l'appuntamento con Macrofen. Sono intelligenti con me, di loro iniziativa hanno bevuto Amoxiclav. Il risultato è lo stesso. Alla terza visita dal dottore, dopo il prossimo appuntamento con Macropen, il mio papa chiese: "Cosa stiamo trattando?" (Sono su questa domanda, perdonami, rispondo "Dalla vita"). Ho inviato l'analisi della flora. I raggi X non sono stati raggiunti. L'analisi non è pronta. Secondo la descrizione nei libri di riferimento, la condizione è molto simile a pertosse o "asma allergico". Mentre andavano dal dottore, nonostante tutte le precauzioni, ne contrasse uno piccolo. Tosse con catarro, senza temperatura, la gola è un po 'rossa, la lingua è coperta, l'appetito è normale. Allergie, grazie a Dio, non puoi essere infettato. Ho deciso di guardare, nel caso, come affrontare la pertosse all'età di 2 mesi, ho trovato il tuo libro sul buon senso. Con tutto ciò che è scritto lì, sono completamente d'accordo - ho pagato la mia salute per le mie conoscenze. Un altro convincerebbe suo marito. Con una piaga più vecchia, riesco a gestirmi, e con una più giovane è più difficile - non sa ancora come schiarirsi la voce, ma non so come aiutare. Molto ti chiedo, puoi mangiare ulteriori riferimenti sulla cura dei bambini in questo stato?

Alena, ciao! Con grande dispiacere, quello che hai descritto ricorda (molto) precisamente la pertosse. Dal momento che il capitolo sulla pertosse è abbastanza grande e dettagliato, non mi soffermerò sui sintomi. Richiamo l'attenzione su: - anche con la più tipica per la pertosse l'esame batteriologico è positivo solo in 10, al massimo nel 20% dei casi. Pertanto, se viene assegnata la bacchetta della pertosse, allora questa diagnosi, ovviamente, lo dimostra, ma la situazione inversa - in nessun modo confuta! Se il bambino (più giovane) tossisce meno di 20 giorni, deve assolutamente dare un antibiotico per uccidere il microbo il più rapidamente possibile. Il rischio di non dare (perché ci sono dubbi nella diagnosi) è molto grande. Se si dà ora - tosse sarà un altro mese 2, e se non lo danno, è tutto 4. Antibiotici - o macropen (7 giorni) o amoxicillina (flemoxin, ospamox) - 5 giorni. Ottimo: Flemoxin. La cosa più importante per un bambino di 2 mesi è l'aria fresca e umida a ogni costo. Questo è il 99% del trattamento. E giorno e notte dormire in strada (sul balcone), comprare lazolvan o ambroben, solo non sciroppo, e la soluzione - dare 20 gocce 3 volte al giorno - un tempo lungo. Questo non influenzerà l'intensità della tosse, ma la probabilità di complicanze (polmonite) diminuirà diverse volte. Guarda il sito web per la pertosse negli archivi di domande. Attiro la vostra attenzione: se si tratta davvero di pertosse, il bambino non ha bisogno di essere vaccinato con DTP - solo ADP (senza pertosse). Pertanto, è necessario che una diagnosi adeguata sia stata registrata nella carta. I pediatri di distretto spesso non vogliono farlo - diagnosticano la pertosse con sintomi abbastanza evidenti. Perché? Perché è necessario riferire alla Stazione Sanitaria, esaminare tutti i bambini di contatto, scoprire da dove viene questa pertosse, perché il bambino vaccinato era malato, scrivere un mucchio di carte. Pertanto, in teoria, abbiamo poche pertosse, ma in realtà - pieno e quasi ogni madre può ricordare che il suo bambino è stato trattato per 3 mesi di fila da bronchite e non poteva aiutare. Questo ti spiego che se non sei d'accordo, contatta un infectiologist pediatrico per un consiglio e che la diagnosi è corretta. Tutto il meglio Komarovsky Evgeny Olegovich.

[Lettera]
Eugene Olegovich! Si effettua una diagnosi accurata, anche se a distanza :) Ieri il medico-pneumologo, solo guardando carta, ha detto: "pertosse tipica, anche in un libro di testo." E nominato lo stesso come lei, ad eccezione estrema che affligge il balcone (in siamo ancora di notte solo 8, la Siberia ancora). Per renderci conto che stiamo adempiendo alle tue raccomandazioni, non lo abbiamo fatto: i luminari scientifici della creazione sono gentili;). Ma la battaglia per il marchio nella mappa è stata vinta, sempre per il tuo consiglio. Sono preoccupato solo per la ricezione di un antibiotico (dal terzo giorno della malattia), l'analisi di un po 'può essere negativo, ma non c'era la pertosse - le vaccinazioni. Dovrei accentuare o arrendermi e vaccinare il DTP?


[Risposta dal dottore]
Alena, ciao! La probabilità che l'analisi sia negativa è quasi del 100%. Impara una frase intelligente: "Secondo tutte le linee guida, pertosse - la diagnosi dei risultati clinici e negativi della diagnosi batteriologica non è confutata". Ripeti questa frase, pappagallo aki, ma non hai bisogno di DPT. La più tossica di tutte le vaccinazioni è la pertosse! E non c'è niente da rischiare un bambino che rischia tanto perché è malato di pertosse. Sii coraggioso, enfatizza e non arrenderti! Buona fortuna e pronta guarigione. Komorowski.

[Lettera]
Ciao, Evgeny Olegovich! Come hai consigliato, hanno bevuto Flemoxin. Non c'è alcun miglioramento visibile e come sapere quanto la medicina non sapeva. La tosse continua a bere. Viviamo con una finestra aperta. Come essere più lontano non lo sappiamo - il senso del nostro medico locale non è presente (lei non sa cosa fare), anche se le udienze da uno stetoscopio hanno raggiunto. Qualcosa cominciò a tossire. È cattivo o buono? Grazie per la bella frase - aiutata immediatamente. Smisero di parlare con noi come idioti, iniziarono ad ascoltare ciò che dicevamo e, soprattutto, a prendere appunti su pertosse e anziani e giovani. Grazie per l'aiuto, ciao Aliona


[Risposta dal dottore]
Alena, ciao! Non c'è alcun miglioramento visibile dall'assunzione di un antibiotico nella pertosse e non ci può essere. Il suo uso riduce solo la durata della tosse. Il fatto che "qualcosa abbia cominciato a tossire" non è importante, né buono né cattivo. La cosa principale, come essere più lontano - soffrire, e non sperare che qualcuno ti aiuti tranne te. La cosa più necessaria per la pertosse che hai già fatto - bevuto l'antibiotico necessario e fornito il regime necessario. Ora il principale guaritore è il momento. Food for Thought: 100 anni fa, nel suo libro "Appunti di un medico" V.V.Veresaev ha scritto che se (il medico) è stato convocato per la casa del bambino, pertosse prima, è un po 'più in questa casa non sarà più chiamata - per il bene Il dottore a questa malattia o malattia è impossibile essere - sebbene una testa contro un muro bejsja, tutti gli stessi tre mesi a tossire. Tutto il meglio Komarovsky Evgeny Olegovich

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia