L'ernia ombelicale è una protrusione patologica della cavità addominale attraverso l'anello ombelicale, che può scomparire o diminuire significativamente di dimensioni con la posizione orizzontale del corpo. Questa malattia negli adulti si verifica nel 6-10% della popolazione ed è più comune nelle donne, a differenza degli uomini.

In primo luogo, l'ernia ombelicale è piccola, scompare in posizione supina, facilmente aggiornata. Ma alla fine l'anello ombelicale può espandersi sempre di più, l'ernia cresce. Il suo contenuto è prima l'omento, poi l'intestino tenue arriva lì. Ma il tempo passa, ma una persona non viene trattata. L'anello dell'ombelico aumenta come se non fosse molto. Poi arriva il momento e l'ernia non si adatta più.

Il trattamento dell'ernia ombelicale negli adulti viene effettuato solo chirurgicamente, indipendentemente dai sintomi. I moderni metodi di funzionamento di un'ernia possono essere suddivisi in due metodi: l'installazione di un impianto reticolare e la sutura delle porte ernarie. Questi metodi praticamente non lasciano cicatrici sul corpo e il periodo di recupero dopo l'operazione è da 1 a 5 giorni. Dopo l'operazione, a un paziente può essere prescritta una dieta, limitando a lungo lo sforzo fisico.

motivi

L'ernia ombelicale si verifica quando l'equilibrio tra la pressione intra-addominale e la capacità delle pareti dell'addome di contrastarlo è disturbato. In un senso semplice, questo significa che i muscoli deboli dell'addome possono portare ad un'ernia se la persona solleva i pesi e si irrigidisce pesantemente. In medicina, due categorie di fattori che portano a un'ernia sono classificati:

  1. Predisponenti. In questa categoria ci sono fattori legati alla costituzione dell'uomo - per esempio, ereditarietà, una certa struttura del corpo, età, sesso. Pertanto, nelle donne in gravidanza, lo sviluppo di un'ernia è molto probabile a causa della pressione intra-addominale.
  2. Produrre. Questa categoria di fattori contribuisce ad aumentare la pressione intra-addominale. È a causa di loro come risultato di un'ernia - per esempio, quando si solleva il carico, una forte tosse, costipazione prolungata, ecc.

Pertanto, l'ernia ombelicale negli adulti è un fenomeno comune, i sintomi della malattia hanno caratteristiche e di solito non è difficile distinguere l'ernia da altri tipi di ernia.

Sintomi di ernia ombelicale negli adulti

L'ernia ombelicale è sempre accompagnata da sintomi visivi, quindi non è difficile notare l'inizio del suo aspetto attento alla salute.

Una piccola protuberanza sferica nell'ombelico potrebbe anche non attirare immediatamente la tua attenzione. E nel frattempo - questo è il primo segno dello sviluppo dell'ernia ombelicale negli adulti. In uno stato di riposo, sdraiato sulla schiena, questo gonfiore scompare, e quando tossisce, la tensione dello stomaco - sporge.

All'inizio, questa educazione è facilmente imposta. Ma poi inizia il processo di adesione e la direzione dell'ernia nella cavità addominale diventa impossibile. Ci sono dolori di disegno caratteristici quando si sollevano pesi o altri stress fisici associati alla tensione dei muscoli addominali. Sintomi simili si avvertono durante la defecazione, specialmente in caso di stitichezza.

Se l'ernia negli adulti raggiunge dimensioni abbastanza grandi, che interrompono il rifornimento nella cavità addominale, i sintomi si aggravano: compaiono costipazione, vomito e violazione della minzione. Ciò peggiora significativamente la qualità della vita del paziente. In assenza di un trattamento chirurgico, è possibile sviluppare complicazioni pericolose - violazione, minacce di infiammazione, danno tumorale, sviluppo di coprostasi.

Cosa è necessario per la diagnosi?

L'ernia ombelicale è una malattia trattata da un chirurgo. I pazienti che vengono con sintomi caratteristici vengono prima esaminati da un medico, vengono studiate le manifestazioni cliniche della malattia. Per confermare la diagnosi, uno specialista assegna spesso alcuni studi supplementari.

I moderni metodi di ricerca informativi includono quanto segue:

  1. Esame a raggi X del duodeno e dello stomaco;
  2. Gastroscopia - esofagogastroduodenoscopia, EGDS;
  3. Gerniografia con l'introduzione di un mezzo di contrasto nella cavità addominale;
  4. Esame ecografico di formazione di ernia.

ernia ombelicale nelle sue manifestazioni simili ai sintomi di alcuni tumori benigni del tessuto sottocutaneo (lipoma, dermatomeri, dermatofibromas), anomalie congenite l'anello ombelicale, è molto raro in questa zona dell'addome può apparire metastasi separati di tumori maligni di quasi tutti gli organi e sistemi del corpo.

Questo è il motivo per cui quando una sporgenza nella regione della cavità ombelicale e l'anello ombelicale appaiono o in qualche modo lontani da esso, si dovrebbe consultare un chirurgo qualificato per un consiglio.

Che aspetto ha l'ernia ombelicale?

Violazione dell'ernia ombelicale

L'ernia ombelicale negli adulti può essere compromessa. Tali manifestazioni sono tipiche per gli anziani, perché le condizioni per la violazione dell'ernia si manifestano con il tempo e, più a lungo esiste l'ernia, maggiori sono le possibilità di violazione.

Violazione di un'ernia può verificarsi a qualsiasi dimensione della formazione. Il sintomo principale è una brusca manifestazione di dolore nell'area della protrusione erniaria, così come l'incapacità di correggere l'ernia, che in precedenza era semplicemente impostata.

Se i loop intestinali vengono violati, può comparire la caratteristica dei sintomi dello stato di ostruzione intestinale acuta.

Trattamento dell'ernia ombelicale

Il trattamento dell'ernia ombelicale emergente negli adulti dovrebbe essere obbligatorio. Se non viene trattato in tempo, ci possono essere conseguenze gravi - violazione.

La terapia conservativa è usata solo in assenza di complicazioni, e anche se il paziente ha controindicazioni all'operazione:

  • malattie acute;
  • esacerbazione di malattie croniche;
  • malattie del sistema cardiovascolare;
  • grande gestazione.

A seconda della fase di sviluppo, viene scelto uno dei metodi di trattamento chirurgico:

  • cancri di ernia plastica che utilizzano i tessuti del paziente;
  • operazione con l'uso di protesi sintetiche;
  • Ernioplastica laparoscopica con l'uso di protesi sintetiche (mesh).

Come trattare l'ernia ombelicale in ogni caso sarà deciso dal chirurgo. Oggi le tecniche laparoscopiche dell'ernioplastica stanno diventando sempre più diffuse e più popolari. La rimozione dell'ernia ombelicale durante una procedura chirurgica minimamente invasiva non solo consente di eliminare completamente la neoplasia, ma ha anche diversi vantaggi, ad esempio, un breve periodo di riabilitazione, una bassa probabilità di complicanze.

Stretching hernioplasty

La chirurgia dell'innesto dell'ernia è raccomandata per le piccole ernie ombelicali, fino a 5 centimetri di dimensione. L'operazione è veloce, spesso in anestesia locale. Durante l'intervento chirurgico, il chirurgo ripristina il rapporto anatomico dei tessuti, rafforza i punti deboli della parete addominale. Le complicazioni sono rare per questo tipo di trattamento.

I principali svantaggi di questo metodo di trattamento sono:

  1. Lungo periodo di riabilitazione. Dopo questo tipo di operazione, la riabilitazione può durare fino a un anno. Si raccomanda di limitare l'attività fisica, l'esercizio.
  2. Frequenti ricadute Evento di ernia ombelicale ripetuta nello stesso luogo. Secondo alcuni dati, la frequenza di tali complicazioni nel trattamento delle piccole ernie è del 5-20%. E nel trattamento delle ernie ombelicali di grandi dimensioni e completamente fino al 30-50%.
  3. Presenza di una cicatrice postoperatoria. Inoltre, quando si utilizza l'operazione utilizzando il metodo Sapezhko, l'ernia viene rimossa insieme all'ombelico. Ciò porta ad un significativo difetto estetico.

Ernioplastica non tensione

Il trattamento di un'ernia con l'uso di protesi - rete tessuta - viene anche chiamato plastica non elastica. Il metodo è ottimale per le grandi ernie. L'endoprotesi rafforza le porte ernarie. L'operazione dà un ottimo risultato: quando si seguono le raccomandazioni di un medico, le recidive sono praticamente eliminate. Per ripristinare il paziente richiede un minimo di tempo.

I vantaggi della tecnica sono i seguenti:

  1. Breve periodo di riabilitazione Con questa tecnica, è da sette a venti giorni. Il primo giorno dopo l'operazione, il paziente può alzarsi dal letto e mangiare. Il terzo giorno è possibile osservare la dieta abituale.
  2. Assenza di un difetto estetico sotto forma di cicatrice postoperatoria.
  3. Bassa frequenza di recidive. Secondo alcuni dati, è fino all'1%.
  4. Assenza di sindrome da dolore prolungato nel periodo postoperatorio.
  5. Chirurgia traumatica bassa, la possibilità della sua condotta con malattie somatiche concomitanti.

Hernioplasty laparoscopica

Nella chirurgia laparoscopica viene anche usato un impianto reticolare, che viene inserito attraverso una puntura nella parete addominale.

Il chirurgo non effettua una grande incisione, che riduce significativamente il periodo di riabilitazione postoperatoria. Secondo le recensioni, questa chirurgia è la più preferibile per i pazienti adulti.

Ma ci sono alcune difficoltà. Per eseguire l'hernioplastica laparoscopica, sono necessari strumenti speciali e chirurghi esperti. Questa opportunità non è in nessun ospedale. Le operazioni attraverso la puntura sono controindicate nei pazienti con patologia dell'apparato respiratorio e cardiovascolare, con una grande espansione dell'anello ombelicale.

Riabilitazione dopo l'intervento chirurgico

Di solito, se l'operazione passa senza complicazioni, al paziente è permesso di alzarsi il primo giorno.

  1. Nel periodo postoperatorio, viene mostrata una benda speciale (quando si usano gli impianti reticolari - circa un mese).
  2. Il 10-14 ° giorno, è possibile iniziare a praticare ginnastica terapeutica, ma è vietato eseguire esercizi per la stampa addominale.
  3. Dopo l'operazione, vengono eseguite le medicazioni quotidiane, le suture vengono rimosse il giorno 7 (se non si risolvono da sole).
  4. Il dolore è prescritto antidolorifici.
  5. Inoltre, un medico può prescrivere antibiotici, vitamine, immunomodulatori.

Dopo l'intervento, i pazienti devono evitare lo sforzo fisico e qualsiasi azione che provochi la tensione muscolare nella parete addominale.

Ernia ombelicale negli adulti: recensioni dopo l'intervento chirurgico

Abbiamo raccolto alcune recensioni di pazienti adulti sottoposti a un'operazione per rimuovere l'ernia inguinale.

  1. Sono passati 3 anni da quando ho subito un'operazione di riparazione di ernia. Tutto andava bene, fino a quando ero spaventato e urlato bruscamente - da un improvviso sforzo di ernia apparve di nuovo. Abbiamo eseguito l'operazione con l'aiuto dell'ernioplastica da tensione, ora insisterò per installare la rete. Il dottore era molto saggio, ha detto tutto e ha mostrato, assicurato che tutto sarebbe andato bene.
  2. Mi sono precipitato molto rapidamente, ma in anestesia generale. Appena ho lasciato l'anestesia, sono andato immediatamente a fare il giro dell'ospedale, penso che tutti gli altri saranno uguali. Il dottore ha scritto in 6 giorni, ha permesso che tutto, tranne il sollevamento pesi e l'educazione fisica - del jogging dovesse essere dimenticato per un po '...
  3. E la mia ernia è stata operata 4 mesi fa. In ospedale, sono state mantenute solo 2 settimane (1 settimana ha effettuato i test necessari, quindi l'operazione è stata eseguita e il resto del tempo sono stato ripristinato). Un giorno dopo l'operazione, poteva camminare da sola, non era particolarmente dolorosa. Il medico ha permesso di raccogliere non più di 4-6 kg, e quindi è necessario fare altri 6 mesi.

Trattamento senza chirurgia

A volte le operazioni sono controindicate alle persone per una serie di motivi. In questo caso, i medici raccomandano che gli adulti indossino una benda dall'ernia ombelicale. Aiuta a mantenere il tessuto addominale e diminuisce la probabilità che l'accumulo non aumenti.

Puoi anche massaggiare la zona addominale. Lo scopo della procedura è aumentare il tono muscolare. consigliata:

  • accarezzando l'addome (in senso orario);
  • leggero pizzicore vicino alla regione ombelicale;
  • sfregando i muscoli della pressa addominale;
  • carezze rilassanti.

Il carico fisico deve essere moderato - il sovraccarico può portare ad un peggioramento delle condizioni del paziente.

Ernia ombelicale

Ernia ombelicale - una malattia caratterizzata dalla sporgenza della cavità addominale oltre la parete addominale anteriore attraverso l'anello ombelicale.

Nella maggior parte dei casi, l'ernia ombelicale si verifica nei bambini. La malattia è diagnosticata in circa il 20% dei bambini a termine e il 30% dei neonati prematuri. La frequenza di sviluppo dell'ernia ombelicale è la stessa nei bambini di sesso maschile e femminile, nell'età adulta la malattia è più vulnerabile alle donne.

Dopo il parto, il cordone ombelicale viene fasciato e tagliato. Il resto ombelicale di solito scompare per 1-2 settimane. Dopo la caduta del cordone ombelicale, il cordone ombelicale si chiude e supera il tessuto connettivo. Tuttavia, a causa della debolezza della parete addominale anteriore e / o dell'aumento della pressione intra-addominale, gli organi interni possono uscire attraverso l'anello ombelicale con la formazione di un'ernia ombelicale.

Cause e fattori di rischio

Nella maggior parte dei pazienti con ernia ombelicale, la malattia si sviluppa in tenera età. La causa principale è la debolezza ereditaria della fascia trasversale dell'addome. In presenza di un'ernia ombelicale durante l'infanzia, uno dei genitori ha una probabilità del 70% di sviluppare una malattia nel suo bambino. I bambini che sono sottopeso alla nascita hanno maggiori probabilità di sviluppare la malattia. Inoltre, l'aspetto di un'ernia ombelicale durante l'infanzia è favorita da fattori che causano un aumento della pressione intra-addominale. Questi includono il pianto eccessivo, il pianto, la stitichezza frequente, l'aumento della formazione di gas nell'intestino. La malattia può comparire sullo sfondo della prematurità, il suo sviluppo è facilitato da tali condizioni patologiche come l'ipotiroidismo congenito, l'intolleranza al lattosio, disbiosi intestinale, sindrome di Down, una malattia Pfaundlera - Hurler e altri.

Lo sviluppo dell'ernia ombelicale negli adulti può contribuire a tumori in rapida crescita, ascite, sovrappeso, presenza di cicatrici dopo interventi chirurgici sulla cavità addominale, traumi addominali. La malattia può verificarsi a causa di un eccessivo sforzo fisico, che aumenta la pressione intra-addominale, che facilita l'uscita degli organi interni nel sacco erniario.

La pressione intra-addominale può anche aumentare a causa di alcuni disturbi funzionali del tratto gastrointestinale. Tali patologie includono costipazione, dysbacteriosis intestinale, intolleranza al lattosio e simili. Inoltre, per favorire l'insorgenza di ernia ombelicale può malattie respiratorie, specialmente quelli accompagnati da frequente tosse improduttiva, poiché in questo caso la membrana esercita una pressione sul tratto gastrointestinale.

Maggiore suscettibilità allo sviluppo di ernie ombelicali nelle donne contribuisce al fatto che linea alba li più ampio rispetto agli uomini. Inoltre, nelle donne in gravidanza ombelicale verificarsi ernia può essere associato ad un indebolimento dell'anello ombelicale, atrofia dei tessuti che circondano, così come un forte aumento della pressione intra-addominale durante il parto.

Forme della malattia

L'ernia ombelicale è:

  • Dritto - si presenta con assottigliamento della fascia trasversale, che confina con l'anello ombelicale; il sacco erniario passa attraverso l'anello ombelicale nel tessuto sottocutaneo;
  • obliqua - protrusione è realizzata al di sopra o al di sotto dell'anello ombelicale, passa attraverso lo spazio tra la linea bianca e ombelicale canale addominale ed esce attraverso l'anello ombelicale nel tessuto sottocutaneo.

L'ernia ombelicale può essere complicata dall'ostruzione intestinale, dall'infiammazione del contenuto del sacco erniario, dalla rottura dell'ernia, dalla violazione del contenuto del sacco erniario.

A seconda delle dimensioni delle porte dell'ernia e il volume del contenuto del sacco erniario, l'ernia ombelicale è divisa in piccole, medie e grandi dimensioni.

Inoltre, l'ernia ombelicale può essere irreparabile e irreparabile.

Sintomi di ernia ombelicale

L'ernia ombelicale nei bambini di solito non è soggetta a violazioni e nella maggior parte dei casi non provoca alcun disagio particolare. Può esserci un piccolo rigonfiamento (fino a 5 cm di diametro) nell'ombelico, che diventa più evidente quando si sforzano, tossiscono, piangono. In uno stato di riposo e nella posizione orizzontale del corpo, l'ernia è praticamente o completamente invisibile. Con le ernie più grandi, i bambini possono avere dolori colici nella regione addominale, disturbi dispeptici.

Il quadro clinico dell'ernia ombelicale negli adulti varia a seconda delle dimensioni dell'ernia, degli organi che entrano nel sacco erniario e della presenza di patologie concomitanti. Il sintomo principale dell'ernia ombelicale è una protuberanza sferica nell'ombelico, che diminuisce o scompare nella posizione orizzontale del corpo. Il processo patologico può essere accompagnato da nausea, sensazioni dolorose durante lo sforzo fisico, tosse, starnuti. A volte i pazienti lamentano disagio nella zona addominale, eruttazioni, flatulenza, frequente stitichezza. Le ernie di piccole dimensioni di solito non causano al paziente significativi inconvenienti e non sono inclini a violare.

La violazione dell'ernia è accompagnata da improvviso dolore intenso, nausea, vomito, ostruzione intestinale, l'ernia in posizione orizzontale non può essere regolata.

diagnostica

Di solito la diagnosi non è un problema. La diagnosi della malattia si basa sui dati ottenuti a seguito della raccolta di denunce e anamnesi, un esame obiettivo del paziente e la diagnosi strumentale. Per chiarire il ricorso diagnostico all'esame a raggi X degli organi addominali, fibrogastroduodenoscopia, ecografia della cavità addominale. I metodi diagnostici strumentali consentono di ottenere le informazioni necessarie sugli organi interni che entrano nel sacco erniario, sulla severità del processo di adesione e sulla pervietà intestinale.

La diagnosi differenziale viene eseguita con un'ernia della linea addominale bianca, metastasi del cancro dello stomaco nella regione dell'ombelico, endometriosi extragenitale con lesione dell'ombelico.

Nella maggior parte dei casi, l'ernia ombelicale si verifica nei bambini. La malattia è diagnosticata in circa il 20% dei bambini a termine e il 30% dei neonati prematuri.

Trattamento dell'ernia ombelicale

La scelta delle tattiche per il trattamento dell'ernia ombelicale dipende dalla forma della malattia, dalla presenza di complicanze, dalle controindicazioni e dalle condizioni generali del paziente.

In bambini meno di 7 anni, i difetti del cordone ombelicale, di regola, scompaiono, quindi i pazienti di questa categoria di età di trattamento di ernia ombelicale non complicata non sono richiesti, tattiche di attesa-e giustificate giustificate.

Attenzione per favore! Una fotografia di contenuti scioccanti.
Clicca sul link per vedere.

Il principale tipo di trattamento per l'ernia ombelicale nei pazienti adulti e nei bambini di età superiore ai 7 anni è un intervento chirurgico. La terapia conservativa per ernia ombelicale viene di solito usato in caso di semplice ernia libera in presenza di controindicazioni per il trattamento chirurgico, anche in caso di malattia durante la gravidanza. Anche controindicazioni alla chirurgia possono essere malattie acute o esacerbazione di malattie croniche, insufficienza cardiaca e / o polmonare, deficienze immunitarie, la fase attiva del ciclo mestruale nelle donne. Tali pazienti vengono mostrati con una benda, che rinforzano i muscoli dell'addome, limitando lo sforzo fisico.

L'obiettivo del trattamento chirurgico (ernioplastica) è quello di dirigere gli organi interni nella cavità addominale, per rimuovere il sacco erniario, per rafforzare le aree deboli della parete addominale. La chirurgia può essere eseguita mediante accesso laparoscopico o aperto. Per rimuovere l'ernia ombelicale, viene utilizzata una tecnica tradizionale (stretch), in cui la plastica dell'ernia ombelicale viene eseguita con l'aiuto di tessuti locali o un'ernia non plasmatica, durante la quale vengono utilizzati gli impianti.

Durante l'allungamento dell'ernioplastica, la rimozione del difetto erniario si ottiene mediante contrazione e cucitura dei muscoli e dell'aponeurosi. L'hernioplastica da tensione è generalmente raccomandata per ernie di piccole dimensioni e in assenza di peso in eccesso nel paziente. I metodi di allungamento dell'ernioplastica includono il metodo Mayo, il metodo Sapezhko, il metodo Lekser. L'operazione viene eseguita in più fasi: dissezione dei tessuti superficiali, escissione del sacco erniario, cucitura dei tessuti della parete addominale, sutura delle coperture della regione peripodale. La probabilità di recidiva con questo metodo è del 2-14%. Dopo l'operazione è necessario escludere l'attività fisica per tre mesi.

Durante l'allungamento dell'ernioplastica, vengono utilizzati impianti sintetici. Questo metodo ha una serie di vantaggi, tra cui l'assenza di tensione nei tessuti del paziente e la necessità di cross-linking di tessuti dissimili (la tensione dei tessuti dissimili che si verifica con l'ernioplastica tradizionale diventa la causa della ricaduta). Quando si esegue l'hernioplastica non a tenuta, le porte dell'ernia sono chiuse con una rete di materiale ipoallergenico che non causa reazioni allergiche e rigetto. Dopo un po 'di tempo dall'intervento, l'impianto in rete germoglia con i tessuti del paziente. L'impianto viene installato utilizzando uno dei due metodi principali. Il primo metodo consiste nel posizionare l'impianto sopra l'aponeurosi direttamente sotto la pelle. Il metodo viene solitamente utilizzato nei pazienti anziani senza la necessità di un rapido ritorno a uno stile di vita attivo, poiché ha un periodo di riabilitazione relativamente lungo. Altrimenti, l'impianto si trova sotto l'anello ombelicale. Questo metodo è preferito nella maggior parte dei casi e richiede un periodo di riabilitazione minore.

Attenzione per favore! Una fotografia di contenuti scioccanti.
Clicca sul link per vedere.

Interventi operativi L'accesso alla laparoscopia avviene attraverso una piccola puntura sotto il controllo di una telecamera speciale. Il periodo di riabilitazione dopo tali operazioni di solito non supera le due settimane. Le ricadute si verificano in circa il 2-5% dei casi. I vantaggi dell'intervento chirurgico con accesso laparoscopico dell'ernia ombelicale comprendono trauma tissutale minimo, minimo disagio, buon effetto cosmetico, breve periodo di riabilitazione, una piccola percentuale di recidive della malattia.

La durata del periodo di riabilitazione dopo il trattamento chirurgico dell'ernia ombelicale dipende dal metodo dell'intervento chirurgico e dalle caratteristiche individuali del paziente. Dopo l'intervento chirurgico per mantenere una parete addominale anteriore indebolita, i pazienti vengono mostrati con una benda. In alcuni casi, la fascia può essere sostituita da una cintura larga. Per prevenire la divergenza dei punti nei primi giorni dopo l'intervento, i pazienti sono mostrati a riposo a letto. Possono essere prescritti farmaci antibatterici, analgesici e sedute di fisioterapia. Nel periodo di riabilitazione, è necessaria una dieta - dalla dieta, sono esclusi i pasti acuti, così come i prodotti che possono promuovere la stitichezza e l'aumento della produzione di gas.

Dopo l'operazione, l'osservazione del dispensario viene mostrata per diversi anni.

La frequenza di sviluppo dell'ernia ombelicale è la stessa nei bambini di sesso maschile e femminile, nell'età adulta la malattia è più vulnerabile alle donne.

Possibili complicazioni e conseguenze

Ernia ombelicale capace ileo complicato, contenuti infiammazione erniaria sac sac rottura di ernia del contenuto di ernia dell'infrazione, che a sua volta può diventare una causa di morte e di cancrena.

prospettiva

Con una diagnosi tempestiva e un trattamento adeguato, la prognosi è favorevole. Se non c'è un trattamento necessario, la prognosi peggiora, aumenta il rischio di complicanze dell'ernia ombelicale.

prevenzione

Non esiste una prevenzione specifica dell'ernia ombelicale.

Al fine di prevenire lo sviluppo di ernia ombelicale nelle donne durante la gravidanza è raccomandato:

  • eliminazione tempestiva delle patologie che promuovono lo sviluppo dell'ernia ombelicale;
  • indossare una benda durante la gravidanza;
  • prevenzione dell'eccesso di peso;
  • rafforzamento dei muscoli addominali;
  • nutrizione razionale.

Al fine di prevenire lo sviluppo di complicanze di ernia ombelicale esistenti e recidiva della malattia dopo trattamento i pazienti sono invitati a sottoporsi a corsi di massaggi e fisioterapia per rafforzare i muscoli della parete addominale anteriore, così come per evitare un eccessivo sforzo fisico, in cui v'è un aumento della pressione intra-addominale.

Ernia ombelicale

/ trattamento / pediatria / ernia ombelicale - una sorta di ernia addominale, caratterizzata da protrusione degli organi interni attraverso l'anello ombelicale. Manifestazioni dell'ernia ombelicale sono rigonfiamento sferico nella regione quasi-ombelicale, che si verifica quando si tossisce o si piange, dolore addominale, nausea. La diagnosi di ernia ombelicale viene eseguita da un chirurgo; durante l'utilizzo di ulteriori metodi strumentali: radiografia dello stomaco, EGDS, erniografia, ecografia della cavità addominale e protrusione erniaria. Con ernia ombelicale in bambini sotto i 5 anni, terapia fisica, massaggio addominale alla parete, massaggio generale. Negli adulti, così come in assenza di dinamiche positive nei bambini di età superiore ai 5 anni, il metodo di trattamento è la rimozione chirurgica dell'ernia ombelicale.

Ernia ombelicale

L'ernia ombelicale è la patologia chirurgica più comune in pediatria, che viene diagnosticata nel 20% dei casi a termine e nel 30% dei neonati prematuri. Tra gli adulti, l'ernia ombelicale è più comune nelle donne di età superiore a 40 anni, che costituiscono il 5-12% nella struttura di un'ernia della parete addominale anteriore. In gastroenterologia sotto ernia ombelicale operativa comprendere condizione associata resa visceri (parti intestino e omento) attraverso l'anello ombelicale esteso oltre la parete addominale anteriore.

Cause di ernia ombelicale

Nella maggior parte dei casi, l'ernia ombelicale appare anche nella prima infanzia. Dopo che il cordone ombelicale si è allontanato dal neonato, l'anello ombelicale è normalmente chiuso, il buco è cancellato da un tessuto connettivo cicatriziale. Nel rafforzare l'area dell'apertura ombelicale, un ruolo importante appartiene ai muscoli addominali, che stringono ulteriormente l'anello. Mentre i processi di obliterazione dell'anello ombelicale non è ancora completato, qualsiasi aumento della pressione intra-addominale può aiutare ad alleviare anse intestinali, omento e peritoneo nella zona ombelicale. Quindi, si forma l'ernia ombelicale.

La causa principale dell'ernia ombelicale è la debolezza ereditaria della fascia peritoneale. La presenza di un'ernia ombelicale in uno dei genitori aumenta il rischio di sviluppare una malattia simile in un bambino fino al 70%. L'educazione dell'ernia ombelicale durante l'infanzia contribuisce al pianto del bambino, alla stipsi persistente, alla formazione di gas nell'intestino, alla prematurità. A volte l'apparizione di un'ernia coincide con l'inizio della camminata del bambino, specialmente in quei casi in cui prende una posizione eretta troppo presto. La propensione alla formazione di ernia ombelicale ha bambini con ipotiroidismo congenito, malattia di Down, malattia di Harler, insufficienza di lattasi, dysbacteriosis intestinale. Contrariamente alla credenza popolare, la formazione di ernia ombelicale non è correlata alla tecnica di elaborazione del cordone ombelicale.

Nell'età adulta, lo sviluppo dell'ernia ombelicale può predisporre l'obesità, la presenza di cicatrici post-operatorie, ascite, tosse, grave lavoro fisico, lesioni addominali. Nelle donne, la formazione di ernia ombelicale solito si verifica durante la gravidanza a seguito di allungamento dell'anello ombelicale, atrofia del tessuto circostante, riducendo la resistenza della parete addominale per aumento della pressione intra-addominale.

La predominanza dell'ernia ombelicale nelle donne è spiegata da caratteristiche anatomiche e fisiologiche - una linea del ventre bianca più ampia, indebolimento della regione dell'anello ombelicale durante la gravidanza e il parto. Negli adulti, l'ernia ombelicale è spesso associata a flaccidità dell'addome, una diastasi dei muscoli retto dell'addome.

Classificazione delle ernie ombelicali

In chirurgia, le ernie ombelicali si dividono in congenite e acquisite. La patologia congenita include ernie ombelicali embrionali, ernie ombelicali embrionali (cordone ombelicale di ernia). I difetti acquisiti includono ernie ombelicali dell'infanzia e ernie ombelicali degli adulti.

Negli adulti si distinguono ernie ombelicali dirette e oblique. La formazione di ernie dirette è associata al diradamento della fascia trasversale adiacente all'anello ombelicale. In questo caso, il sacco erniario lascia il tessuto sottocutaneo direttamente attraverso l'anello ombelicale. Quando skew protrusione erniaria omphalocele viene formato sopra o sotto l'anello ombelicale, passa attraverso lo spazio tra la linea bianca e la fascia addominale trasversale (canale ombelicale), poi va nel tessuto sottocutaneo attraverso l'anello ombelicale.

Per il criterio dello spostamento, le ernie ombelicali sono inviolabili e irreparabili. La variante di un'ernia irrecuperabile è un'ernia ombelicale lesa.

Sintomi di ernia ombelicale

Le ernie ombelicali embrionali si verificano di solito in gravi vizi combinati incompatibili con la vita. Con questo tipo di difetto, infatti, emerge un sottosviluppo della parete addominale anteriore attraverso cui emerge il sacco erniario che contiene organi interni (intestino, fegato). Quando embrionale ernia ombelicale è spesso una scissione dello sterno, sottosviluppo dell'articolazione pubica, il difetto diaframma, ectopia del cuore, ectopia della vescica. La morte di un bambino, di regola, viene su 3 clic di vita da peritonite, polmonite, sepsi; i casi di esito favorevole sono singoli.

Le ernie ombelicali acquisite sono molto più favorevoli. L'ernia ombelicale in un bambino è principalmente un difetto estetico e non è accompagnata da una sintomatologia dettagliata, non è incline a violare. Il rigonfiamento di solito misura da 1 a 5 cm di diametro, diventa più evidente quando piange, tossisce, affatica il bambino. A riposo o in posizione supina, l'ernia ombelicale è quasi invisibile.

Un sintomo precoce dell'ernia ombelicale è l'apparizione nella regione dell'anello ombelicale di una piccola protrusione globulare. La prima volta che questo rigonfiamento è completamente indolore e facilmente correggibile premendo la protrusione dell'ernia. Quando le aderenze si formano tra la parete addominale anteriore e il sacco erniario, la protrusione diventa incontrollabile. Intensità dei sintomi ernia ombelicale dipende dalla sua dimensione, l'anello erniario quantità, la presenza di aderenze e simili. D. Sul ring erniario stretta erniario perdita sac accompagnato da disagio e dolore addominale, nausea, costipazione cronica.

L'ernia ombelicale può essere complicata dalla violazione, dall'infiammazione degli elementi del sacco erniario, dalla coprostasi. Impingement ernia ombelicale è accompagnato da un improvviso dolore acuto, nausea grave, vomito, sangue nelle feci, ritardo flatulenza ed ernia defecazione nevpravlyaemostyu in posizione orizzontale, tensione di ernia.

Diagnosi di ernia ombelicale

L'esame dell'ernia ombelicale viene eseguito da un pediatra o da un chirurgo. Nell'esaminare il paziente, si richiama l'attenzione sulla presenza di una protuberanza globulare nella regione peripodale. A volte nell'area dell'ernia attraverso la pelle sottile, i contorni delle anse intestinali e della peristalsi sono evidenti. La palpazione dell'anello ombelicale rivela un difetto della parete addominale, un sacco erniario, che, di regola, include un cappio dell'intestino e un grande omento. Quando il bambino piange, la tensione dello stomaco aumenta la protrusione erniaria.

Endoscopica (EGD) ed esame a raggi X (herniography, stomaco raggi X, raggi X il passaggio di bario attraverso l'intestino tenue) consente di ottenere un'idea circa il contenuto del sacco ernia, di valutare la permeabilità intestinale e la gravità delle aderenze. Le informazioni necessarie vengono specificate quando si eseguono gli ultrasuoni degli organi addominali e la protrusione erniaria.

La diagnosi differenziale dell'ernia ombelicale viene eseguita con un'ernia della linea addominale bianca, metastasi nell'ombelico del cancro dello stomaco, endometriosi extragenitale dell'ombelico.

Trattamento dell'ernia ombelicale

Nei bambini, l'ernia ombelicale può regredire spontaneamente, che è associata al rafforzamento fisiologico dei muscoli addominali. Pertanto, fino a 5 anni di età, è indicata l'osservazione dell'ernia ombelicale. Durante questo periodo si consiglia di stendere i bambini sulla pancia, un massaggio tonico della parete addominale anteriore, un massaggio generale, una terapia di esercizio, l'applicazione di una fascia terapeutica di bendaggio all'ombelico.

Adulti e bambini di età superiore ai 5 anni con ernia ombelicale non registrata hanno mostrato un trattamento chirurgico (ernioplastica). Con l'ernia ombelicale vengono utilizzati due tipi di operazioni: l'ernioplastica da parte dei tessuti locali e l'utilizzo di protesi a rete.

In un'incisione fatta di plastica convenzionale infraumbilikalnoy (podpupochnoy) piega, stand e il sacco erniario viene aperto e il suo contenuto ridurre una nella cavità addominale peritoneo suturata. Dublication aponeurosi poi formata in trasversali o verticale. Nei pazienti con obesità e l'eccesso di pelle e un grembiule di grasso possono essere eseguite contemporaneamente al trasferimento di ombelico addominoplastica. Gli svantaggi di riparazione dell'ernia un ernia ombelicale tessuti locali è la necessità a lungo termine (1 anno) limitazione dell'attività fisica e un'alta probabilità di recidiva.

L'ernioplastica con l'installazione di una protesi reticolare non ha difetti nella prima operazione. Il sistema mesh in questo caso può essere stabilito sotto la pelle sopra l'aponeurosi (con grandi gate erniario) o sotto aponeurosi sotto l'anello ombelicale. Questo tipo di chirurgia riduce la riabilitazione a 1 mese, mentre il numero di recidive dell'ernia ombelicale non supera l'1%.

Prognosi e prevenzione dell'ernia ombelicale

La chirurgia per bambini per l'ernia ombelicale è facilmente tollerata, di regola, non è complicata dalle ricadute e consente di ottenere un buon effetto cosmetico. In assenza di trattamento, l'ernia ombelicale può assumere una versione complicata del flusso - diventare incontrollabile, violare, ecc.

Le misure preventive ernia ombelicale sono: la prevenzione delle situazioni di bambino sforzare (. hacker urlando e piangendo, gonfiore, costipazione e così via), l'alimentazione razionale, massaggi preventiva ed esercizi per rafforzare la parete addominale, il trattamento della disbiosi intestinale, indossando prenatale band.

Ernia ombelicale negli adulti - sintomi, trattamento e conseguenze

L'ernia ombelicale è una protrusione patologica della cavità addominale attraverso l'anello ombelicale, che può scomparire o diminuire significativamente di dimensioni con la posizione orizzontale del corpo. Questa malattia negli adulti si verifica nel 6-10% della popolazione ed è più comune nelle donne.

motivi

Questa patologia è acquisita ed è causata dalla divergenza delle fibre muscolari lungo la linea bianca dell'addome, che può essere provocata da varie cause.

L'ernia ombelicale negli adulti può causare vari fattori:

Il loro effetto porta al fatto che l'apparato muscolare e legamentoso della parete addominale non può più sopportare il mantenimento degli organi addominali in una posizione normale, e sporgono attraverso l'anello ombelicale. In questo caso, la dimensione dell'ernia può essere diversa - da 1-3 cm a 20 cm o più. Nella maggior parte dei casi, l'anello ombelicale si allarga non più di 10 cm. Con piccole ernie, un epiploon è protruso attraverso di esso, in generale - l'omento e gli anelli dell'intestino.

Alcuni esperti suggeriscono che la predisposizione ereditaria allo sviluppo di ernie ombelicali negli adulti sia possibile, ma finora questa teoria non è stata dimostrata.

sintomi

La gravità dei sintomi dell'ernia ombelicale dipende da molti fattori:

  • le sue dimensioni;
  • presenza di aderenze nella cavità addominale;
  • presenza o assenza di violazione di un sacco erniario;
  • condizione generale del paziente.

All'inizio dello sviluppo dell'ernia ombelicale, il paziente nota una leggera protrusione nella zona dell'ombelico. Alcune donne incinte lo prendono anche per il solito processo di gravidanza e non attribuiscono importanza al suo aspetto. La protrusione si recupera facilmente, scompare in posizione supina e il paziente non presenta alcun disagio dovuto al suo aspetto.

In alcuni casi, la ghiandola rigonfia può coprire completamente l'anello ombelicale, e tali ernie non cambiano di dimensioni e quindi procedono senza particolari sintomi. Se l'omento inizia a passare attraverso i muscoli dilatati, allora l'ernia aumenta di dimensioni e si fa sentire manifestazioni più gravi.

Con la progressione della malattia nella cavità addominale, si sviluppano picchi che interferiscono con la direzione del sacco erniario. Movimento, esercizio fisico, tentativi di spinta - tutto ciò porta a dolore e menomazione nel funzionamento dell'intestino. Il paziente inizia a lamentarsi di comparsa periodica di stitichezza e nausea. Particolarmente difficile da tollerare l'ernia ombelicale progressiva nell'obesità e nella gravidanza, poiché l'addome in crescita preme costantemente i muscoli della parete addominale e aggrava le condizioni del paziente.

complicazioni

L'ernia ombelicale negli adulti può portare a tali complicazioni:

  • violazione di un sacco erniario;
  • infiammazione dell'ernia;
  • coprostasi (stasi di feci nell'intestino crasso).

Possono comparire in qualsiasi periodo di prescrizione della malattia.

Molto spesso l'ernia è complicata dalla violazione del sacco erniario, in cui vi è una improvvisa spremitura del contenuto dell'ernia nell'anello ombelicale. Questa condizione porta a una violazione e persino alla cessazione della circolazione sanguigna nei tessuti contenuti e può portare alla loro necrosi. La complicazione è accompagnata da segni di infiammazione degli organi colpiti. Con l'ernia ombelicale, si sviluppa nell'omento omento, intestino o peritoneo. Quando i tessuti del peritoneo vengono violati, la peritonite si sviluppa rapidamente.

La più comune violazione dell'ernia ombelicale è causata dall'attività fisica. Il suo sviluppo può essere provocato anche da tosse o risate. Anche la stitichezza può contribuire alla stitichezza, causando un aumento della pressione intra-addominale.

I sintomi di tali complicazioni compaiono all'improvviso:

  • il paziente avverte un dolore acuto nell'ombelico;
  • il sacco erniario non può essere riparato (diventa teso e caldo);
  • i sintomi di intossicazione generale (mal di testa, nausea, vomito, dolori articolari e muscolari, febbre) sono in aumento.

Se compaiono tali sintomi, il paziente deve chiamare un'ambulanza! Particolarmente pericolosa è la violazione dell'ernia ombelicale nelle donne in gravidanza, poiché può portare a aborti spontanei e parto prematuro.

Tali condizioni richiedono un intervento chirurgico immediato (nelle prime ore dopo la violazione dell'ernia), il cui volume è determinato individualmente per ciascun paziente.

trattamento

L'unico metodo per trattare l'ernia ombelicale negli adulti è la rimozione chirurgica. Nonostante negli ultimi anni sui media e su Internet le informazioni sulla terapia siano spesso incontrate aggiustando l'ernia, il rischio di sviluppare complicazioni gravi da tale trattamento rimane estremamente elevato e può portare a conseguenze irreversibili.

La chirurgia con ernia ombelicale può essere ritardata nelle forme non complicate della malattia in donne in gravidanza o con complicanze associate alle condizioni generali del paziente (malattie croniche acute o esacerbate, insufficienza cardiaca o polmonare, ecc.). In altri casi, il paziente può raccomandare diversi metodi di rimozione chirurgica dell'ernia.

A seconda delle caratteristiche dell'ernia ombelicale:

  1. Stretching hernioplasty - la plastica viene eseguita dai tessuti locali secondo il metodo di Mayo e Sapezhko. Il chirurgo sutura i bordi dell'anello ombelicale con i bordi dell'aponeurosi in due strati nella direzione trasversale o verticale. Nei pazienti obesi, il grasso in eccesso può essere rimosso. Gli svantaggi di questo metodo sono la riabilitazione a lungo termine del paziente e il possibile sviluppo di recidive dell'ernia ombelicale.
  2. Impianti plastici reticolari - la plastica viene eseguita con materiali speciali inerti ai tessuti interni ("cerotti"). Il chirurgo può posizionare una tale rete sopra (appena sotto la pelle) o sotto l'anello ombelicale. Questa tecnica non ha inconvenienti e può essere utilizzata anche con le grandi ernie. Il rischio di recidive ripetute è minimo - 1%.

Le operazioni chirurgiche possono essere eseguite mediante accesso tradizionale o laparoscopia. L'anestesia locale o generale è utilizzata per anestetizzare l'intervento.

Dopo aver rimosso l'ernia, si consiglia al paziente di indossare una benda speciale, che aiuta a ridurre la pressione sulla cucitura. Dopo le operazioni (nello stesso giorno), al paziente è permesso di alzarsi dal letto. Nei giorni successivi, l'attività fisica viene gradualmente aumentata. La durata di indossare la benda sarà determinata individualmente. Dopo 10-14 giorni, il paziente può esercitare, ma l'allenamento con i pesi e il sollevamento pesi sono consentiti solo un mese dopo l'operazione (anche dopo chirurgia laparoscopica).

Trattamento dell'ernia ombelicale nelle donne in gravidanza

Questa patologia è spesso osservata nelle donne in gravidanza, ma nella stragrande maggioranza dei casi, non richiede un trattamento chirurgico immediato, dal momento che lo stress e i farmaci utilizzati durante l'intervento possono influire negativamente sulla salute del futuro bambino. Le donne sono consigliate di indossare una benda speciale, che viene selezionata individualmente e aiuta ad eliminare l'eccessiva tensione della parete addominale. Anche il medico può consigliare al paziente di usare la compressione o il supporto della biancheria intima.

Incinta con ernia ombelicale è costantemente osservata nel chirurgo, che aiuterà a scegliere il momento ottimale per l'operazione dopo il parto. Nel processo di tale intervento, possono essere eliminati altri difetti della parete addominale causati dalla gravidanza (stiramento e rilassamento della pelle, rimozione dell'eccesso di tessuto adiposo). È ottimale eseguire tali operazioni 6-8 mesi dopo il parto, perché durante questo periodo vengono ripristinati i muscoli tesi della parete addominale e del corpo materno.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo di ernia ombelicale, è necessario osservare una serie di regole:

  • allenare i muscoli addominali;
  • evitare sforzi fisici eccessivi e sollevamento pesi;
  • guarda il tuo peso;
  • mangiare bene;
  • durante la gravidanza indossare una benda.

Ricorda che l'ernia ombelicale semplice è facilmente trattata chirurgicamente e ha le previsioni più favorevoli, e la mancanza di un trattamento tempestivo porta a conseguenze gravi e talvolta irreversibili. Ascolta i consigli di un medico e non rinviare l'operazione! La chirurgia moderna può offrire ai pazienti tipi di interventi minimamente traumatici che sono ben portati, non dare una ricaduta della malattia e non lasciare il corpo del paziente di brutte tracce e cicatrici.

A quale dottore applicare

Per il trattamento dell'ernia ombelicale è necessario consultare un chirurgo. Allo stesso tempo, si dovrebbe consultare un gastroenterologo ed eliminare la stitichezza cronica. Parlare con un nutrizionista aiuterà a regolare la dieta e perdere peso. Se l'ernia ombelicale è comparsa in una donna incinta, deve assolutamente consultare un ostetrico-ginecologo. Infine, con un aumento dell'addome, è necessario escludere i tumori degli organi addominali, dopo aver superato un esame appropriato e aver visitato l'oncologo.

Ernia ombelicale negli adulti

L'ernia ombelicale si riferisce a una delle patologie più comuni del corpo. Tra le ernie conosciute dell'addome, questo disturbo è al terzo posto. La deviazione è associata a funzioni alterate dell'anello ombelicale. Questo è il posto più debole e più vulnerabile sulla parete anteriore della cavità addominale. Nella regione della cavità ombelicale non c'è grasso, non è protetto dal tessuto muscolare, quindi per localizzare e sviluppare un'ernia, questo posto è l'ideale.

La condizione è caratterizzata dal rigonfiamento degli organi interni attraverso l'anello dell'ombelico. I forcellini sono nel sacco erniario, che è un sottile strato di tessuto connettivo. In primo luogo, la protrusione erniaria può essere insignificante, è sufficiente che una persona faccia pressione su di essa e la fissi sul posto. Non è doloroso o pericoloso, ma tali azioni aiutano temporaneamente. È meglio non lasciarsi trasportare dall'auto-eliminazione del problema e procedere immediatamente a un trattamento più radicale con la partecipazione di un medico. Quando la malattia passa nella fase trascurata, cresce l'anello ombelicale, che porta ad un aumento delle dimensioni dell'ernia stessa. Si espande, sporge e provoca disagio.

L'ernia ombelicale negli adulti è una malattia complessa nel piano emotivo. La patologia è sempre evidente e colpisce con la sua mancanza di attrattiva. Cambia i contorni naturali e le forme dell'addome. Puoi nasconderti sotto i vestiti, ma in un bagno, in spiaggia o in piscina, non puoi nascondere il difetto. Le protrusioni patologiche nell'età adulta non sono solo un difetto estetico. Negli adulti, l'ernia ombelicale è molto più complicata rispetto all'infanzia. La progressione della malattia porta a gravi complicanze. Proviamo a capire l'essenza della malattia e qual è il grado della sua gravità.

Sintomi di ernia ombelicale

Il sintomo più importante e importante che caratterizza l'ernia ombelicale è l'allargamento dell'anello ombelicale e la formazione della protrusione. L'ernia tumorale è costituita da pelle, grasso e parte del corpo. Il più spesso nel sacco erniario è un budello e una ghiandola spessa (sottile). La sporgenza può essere di diverse forme e dimensioni. A volte non è visibile e puoi solo sentirlo. Con una grande ernia complicata da punte, il difetto è sempre evidente. Spesso, casi in cui l'ernia ombelicale cresce in proporzioni gigantesche.

L'ernia può apparire inosservata. Ci sono casi in cui la formazione patologica può svilupparsi improvvisamente. Di solito ciò è dovuto all'impatto di una varietà di fattori, ad esempio il sollevamento della gravità.

Inizialmente, la malattia non dà ai pazienti problemi e ansia. Molti vivono con le ernie, si abituano alla loro esistenza e addirittura dimenticano la presenza della malattia. L'assenza di gravi sintomi dell'ernia ombelicale non consente di determinare la presenza di una patologia grave. Molti pazienti credono che la protrusione nell'ombelico sia una caratteristica anatomica individuale del loro corpo. Nel frattempo, i medici avvertono che non ci sono ernie sicure. Anche in assenza di sintomi nel tempo, la dimensione dell'ernia ombelicale inizia ad aumentare. Soprattutto la crescita è evidente dopo il lavoro fisico pesante, starnuti, tosse prolungata, presenza umana prolungata in posizione eretta o dopo l'eccesso di cibo.

La pelle sotto la sporgenza è così sottile che attraverso di essa è possibile vedere le anse dell'intestino. Anche in questo stato di particolare disagio, il paziente non ha esperienza. Solo occasionalmente una persona con una diagnosi simile sviluppa disturbi dispeptici: nausea, eruttazione, frequente stitichezza. (Vedi anche: cause, sintomi e trattamento della stitichezza negli adulti)

Quando l'ernia viene violata, il quadro clinico cambia. Questa è una condizione molto pericolosa, che richiede cure mediche immediate. La protrusione ernia ristretta diventa dolorosa. Il dolore è molto grave, in alcuni pazienti possono causare shock. I ceppi di ernia, aumentano rapidamente di dimensioni e diventano caldi. Ci sono arrossamenti e gonfiore nella regione ombelicale. Questa ernia non può essere riparata in modo indipendente. L'addome è dapprima morbido, ma gradualmente, con l'aggiunta dei fenomeni di ostruzione dell'intestino, vi è un forte gonfiore e muscoli tesi. A volte è accompagnato da singhiozzo, vomito e un ritardo completo nei movimenti intestinali. Entro poche ore le condizioni del paziente possono cambiare drasticamente. Si deteriora bruscamente: l'impulso aumenta, la pressione diminuisce, la temperatura prima aumenta e alla fine cade. Ciò è dovuto al fatto che il corpo inizia un processo irreversibile di avvelenamento con le tossine intestinali. Se non vi è alcun trattamento per l'ernia ombelicale lesa, è possibile un esito letale.

Cause di ernia ombelicale

Molto spesso, l'ernia ombelicale si trova in gravidanza e sta già dando alla luce donne, persone obese e persone che fanno un duro lavoro e praticano sport senza conoscere la debolezza della parete addominale.

Nella lista dei fattori di rischio: gravi malattie respiratorie croniche accompagnate da tosse prolungata, stitichezza frequente, problemi di minzione. Per provocare l'apparizione di un'ernia nella zona dell'ombelico possono vari traumi e anomalie anatomiche nella struttura dell'anello ombelicale.

Tutte le cause dell'ernia ombelicale negli adulti sono conosciute e ben studiate:

Anomalie congenite dell'anello ombelicale. Dopo la nascita di un anello ombelicale umano è sfregiato e chiuso. Questa è la norma, ma ci sono anche delle deviazioni. Se non si sono verificate cicatrici complete, rimane un piccolo foro. Nel tempo, questo può portare ad un'espansione dell'anello e al successivo sviluppo dell'ernia ombelicale.

Gravidanza e parto. Mentre il ventre di una donna incinta cresce, aumenta il carico sugli organi interni. Questo può portare ad un indebolimento dei muscoli addominali. La protrusione erniaria nelle donne in posizione è frequente. Questo non è un motivo di panico, ma il medico dovrebbe essere consapevole del problema. La protrusione apparente sull'addome in crescita è osservata in ogni terza donna incinta. Può essere evidente dopo la consegna. Fino a quando la cavità addominale raggiunge il suo tono precedente, l'ernia ombelicale non scomparirà da nessuna parte. La pressione intra-addominale aumenta gradualmente durante la gravidanza. I più pericolosi sono i 2 e 3 trimestri, quando il bambino sta crescendo attivamente e l'utero sta aumentando. Stitichezza che accompagna la gravidanza, causano un aumento della pressione all'interno della cavità addominale. La formazione di un'ernia ombelicale può essere facilitata da polidramnios, feti grandi e nascite pesanti. Nel gruppo a rischio, ci sono donne che portano gemelli o terzine.

Pressione intra-addominale La parete addominale anteriore è una complessa formazione anatomica, che consiste in tessuti connettivi e muscolari. Tenendo in modo affidabile gli organi interni, li protegge e garantisce che si trovino in una posizione naturale. Se la pressa addominale è indebolita, la resistenza della parete addominale viene disturbata, non è più in grado di mantenere l'equilibrio e contrastare la pressione all'interno dell'addome. I muscoli perdono elasticità ed elasticità, si allungano e non sono più in grado di soddisfare pienamente le loro funzioni naturali. Di conseguenza, i legamenti si allungano, i tessuti diventano più sottili e alcuni organi diventano mobili. Sono schiacciati, abbassati, possono essere attorcigliati e cambiare il luogo di localizzazione. Alcuni di loro entrano nel sacco erniario e diventano il contenuto dell'ernia ombelicale.

Uno stile di vita sedentario. Tutto è spiegabile, l'attività fisica bassa causa debolezza della stampa addominale. Viceversa, un forte aumento del carico (sollevamento pesi) porta ad un salto di pressione all'interno dell'addome e allo sviluppo di un'ernia.

Malattie che accompagnano un costante aumento della pressione intra-addominale. Ciò include le malattie dell'apparato respiratorio e dell'apparato digerente, il cui sviluppo manifesta sintomi quali tosse cronica e frequente stitichezza.

L'obesità. Il sovrappeso è sempre un onere aggiuntivo per gli organi interni, che porta allo stiramento e all'allargamento delle pareti addominali. Persone piene, che tendono a muoversi poco, premere e i muscoli sono deboli. Queste sono le condizioni ideali per la formazione delle ernie ombelicali (vedi anche: obesità - il grado di obesità e le sue cause).

Perdita di peso acuta. Se una persona è sciatta con diete e passa a una dieta limitata, una forte perdita di peso è inevitabile. Questo è anche osservato nelle malattie gravi. La rapida perdita di peso è sempre uno stress per il corpo, non ha il tempo di ristrutturarsi e adattarsi a nuove condizioni per questo. Tutto ciò influenza negativamente la condizione del tessuto muscolare. Con una rapida perdita di peso, l'anello ombelicale si indebolisce, causando la formazione di protrusioni erniali nella zona ombelicale.

Predisposizione ereditaria Quando la sintesi del collagene si rompe, le malattie che possono essere causate dalla debolezza dei tessuti connettivi compaiono nel corpo. Questi includono l'ernia ombelicale, che può svilupparsi a livello genetico. Nel 70% dei casi, la malattia è ereditaria.

Lesioni all'addome e conseguenze della chirurgia. Le ernie sono spesso localizzate al posto dei punti delle operazioni e delle lesioni ricevute nell'ombelico dell'ernia.

Pericolo e conseguenze dell'ernia ombelicale

La condizione del paziente di solito peggiora con l'aumento delle dimensioni dell'ernia:

La protrusione diventa densa e quando la tocchi, la persona avverte dolore.

Gli organi posti nell'ernia non possono più essere messi in posizione.

Infiammazione dell'organo situato nel sacco erniario. Questo è accompagnato da gonfiore, dolore, arrossamento nell'ombelico.

La temperatura aumenta e le condizioni generali del paziente peggiorano. Tutti questi sintomi pericolosi caratterizzano lo stato ristretto dell'ernia ombelicale, la forma più grave della malattia.

Ci sono forti dolori, vomito, nausea e costipazione.

Il sangue al corpo trattenuto e strizzato smette di venire, il che porta al suo avvizzimento. Questa condizione è pericolosa per la vita.

Senza intervento medico, può svilupparsi la peritonite. Una grave infiammazione della cavità addominale può portare alla morte.

Una complicazione simile a un sintomo è considerata un'ostruzione intestinale. La parte dell'intestino, che si trova nell'ernia, è ostruita dalle feci. In assenza di trattamento, le previsioni sono sfavorevoli, questa complicazione è anche in grado di ridurre significativamente la vita umana.

Qualsiasi compattazione e protrusione sospette nell'ombelico dovrebbero essere allarmanti. A volte questi segni caratterizzano la presenza di metastasi di un tumore allo stomaco canceroso. Questo è un fenomeno raro, ma per motivi di salute e vita, tutti i fattori di rischio sono esclusi.

Diagnosi di ernia ombelicale

L'ernia ombelicale negli adulti si riferisce ad un numero di malattie, la cui diagnosi non causa problemi. La patologia è sempre visivamente evidente, una persona può vederla e sentirla in modo indipendente. Se viene rilevata una deviazione, è necessaria almeno una visita medica. La visita ad uno specialista è meglio non posticipare, questo determinerà la durata e l'efficacia del trattamento.

La diagnosi della malattia inizia con un esame. Il medico sonda lo stomaco del paziente e valuta lo stato della zona ombelicale. Al paziente potrebbe essere chiesto di tendere e tossire. Conversazione e chiarimento della natura dei sintomi sono obbligatori. Il medico può chiedere quando è stato trovato un rigonfiamento, come si manifesta e se ci sono parenti stretti che hanno avuto una patologia simile. Dopo aver studiato le informazioni ricevute, il medico fa una diagnosi preliminare.

Per confermarlo, potresti aver bisogno di ulteriori ricerche:

Gli ultrasuoni possono rilevare la formazione erniaria, determinarne la condizione, i contorni e le dimensioni. Lo studio aiuta a vedere gli organi che sono comparsi nel sacco erniario, l'assenza o presenza o adesione.

La gerografia è prescritta in caso di dubbio nella diagnosi. Una sostanza a contrasto a raggi X viene iniettata nello stomaco del paziente. Una volta dentro il sacco erniario, lo macchia. Di conseguenza, tutte le deviazioni sono chiaramente visibili sui raggi X.

Radiografia con contrasto, gastroduodenoscopia dello stomaco e duodeno. Grazie a questi metodi diagnostici, il medico ha l'opportunità di rilevare processi infiammatori e tumorali che accompagnano l'ernia ombelicale e provocano sensazioni dolorose.

Domande frequenti

È necessario rimuovere l'ernia ombelicale? La formazione di una protuberanza erniaria nella regione dell'ombelico nella maggior parte dei casi è dovuta alla predisposizione dell'organismo. Molti di coloro che sono attivamente coinvolti nello sport e sono i proprietari di una stampa specializzata, escludono lo sviluppo di tale malattia. Questo è un giudizio errato. La muscolatura e i muscoli sviluppati non sempre salvano dall'aspetto e dalla progressione della malattia. Inoltre, i muscoli gonfiati elastici possono aggravare la condizione. L'ernia diventerà quasi invisibile, ma non andrà da nessuna parte e in qualsiasi momento può provocare una violazione. Sfortunatamente, non esiste una cura per l'ernia ombelicale. Non è trattato con rimedi popolari, e la ginnastica terapeutica è impotente. Tutti questi metodi sono efficaci solo per migliorare le condizioni generali e la rimozione di alcuni sintomi, ma è possibile eliminare la patologia solo rimuovendola. Se ciò non avviene, l'ernia crescerà, aumenterà il rischio di complicanze.

Come identificare l'ernia ombelicale in un bambino? Anche un genitore inesperto è difficile non notare l'ernia ombelicale di un bambino. Dopo che il cordone ombelicale cade, una leggera protrusione dell'ombelico è considerata normale. Questa predisposizione anatomica e spaventa non ne vale la pena. La protrusione aumenta quando il bambino piange o macina. L'ombelico può essere messo in atto, il bambino non sperimenterà sensazioni spiacevoli. La ragione per la visita al pediatra dovrebbe essere un sintomo come la mancanza di risposta di ernia, vomito, nausea, scolorimento e gonfiore nell'ombelico.

Come rimuovere l'ernia ombelicale negli adulti? Vengono utilizzate due varianti di accesso all'area del sacco erniario: attraverso l'incisione sia per via laparoscopica, cioè mediante un metodo di foratura. Quest'ultimo metodo è considerato il più ottimale. Il dottore sorseggia le porte ernarie, taglia le aderenze e rafforza le pareti addominali. Grandi incisioni sono fatte con formazioni erniali del volume. A volte l'anello ombelicale deve essere rimosso, che il medico necessariamente informa in anticipo il paziente. Per evitare le recidive, durante l'operazione viene messa una rete speciale.

E 'possibile curare l'ernia ombelicale senza chirurgia? Questo è improbabile. Le probabilità sono quelle che hanno cercato aiuto medico al primo segno di malattia. Tali casi sono una rarità, soprattutto per i medici che arrivano quando iniziano a disturbare il dolore e la protrusione raggiunge una grande dimensione.

Chirurgia per rimuovere l'ernia ombelicale

Evitare l'ernia ombelicale spontanea può verificarsi solo nei bambini fino ai 4-5 anni di età. Negli adulti, questo difetto viene rimosso, poiché l'anello ombelicale non è in grado di tornare alle forme precedenti. Non salverà nemmeno la lunga fasciatura della benda. Tali patologie non sono trattate con pillole, compresse e diete. Il ripristino delle normali forme addominali e l'eliminazione dell'ernia ombelicale negli adulti è possibile solo con mezzi chirurgici. Il momento migliore per un intervento chirurgico è quando la protrusione erniaria si sta ancora riprendendo.

Le operazioni per eliminare le ernie ombelicali sono chiamate ernioplastiche. La scelta del tipo di operazione dipende dalle dimensioni e dalle caratteristiche anatomiche della formazione erniaria, dalla condizione della parete anteriore della cavità addominale, dalle condizioni generali del paziente e dalla presenza di malattie concomitanti. Prima di qualsiasi intervento chirurgico, il paziente viene sottoposto a un esame approfondito.

Nell'erologia moderna, è stata accumulata una vasta esperienza per liberare i pazienti dalle ernie ombelicali, indipendentemente dalle loro dimensioni. Le ernie giganti, ricorrenti e complicate vengono rimosse in modo sicuro con l'aiuto di una varietà di tecniche per la plasticità dei difetti. Questa direzione della medicina si sta sviluppando attivamente ed è considerata molto promettente. Il livello di trattamento sta migliorando in modo significativo, il che ci consente di fare previsioni ottimistiche sull'efficacia del trattamento radicale.

L'essenza dell'operazione

In tutti i casi, quando si assegna un'operazione, la scelta del metodo di rimozione della patologia viene determinata individualmente. L'obiettivo del medico è rimuovere l'ernia ed escludere le ricadute con la minima interferenza nel corpo.

Se l'infrazione è assente, l'operazione viene eseguita in modo pianificato. Non richiede una preparazione speciale del paziente ed è facilmente tollerabile. Il medico esamina il paziente, nomina un esame e la data del ricovero.

Stretching hernioplasty. All'atto di un'operazione di stiramento per rafforzare un anello di un ombelico proprio i tessuti sono usati. Sono tirati, questo è fatto per chiudere il difetto rilevato. Per accedere allo special di hernial sac fa un taglio. Se la borsa è piccola, viene rimossa per immersione nello stomaco. Se l'ernia è grande, viene rimossa. Dopo questo, l'anello ombelicale viene rinforzato con tessuti adiacenti e cucito. Uno degli svantaggi di questo metodo chirurgico è un'alta probabilità di recidiva, nel 10% dei pazienti c'è un'ernia ripetuta.

Ernioplastica non tensione. Nei casi in cui viene eseguita un'ernioplastica non tesa, l'area dell'anello ombelicale viene rinforzata con speciali reti sintetiche. Durante l'operazione è obbligatorio anche un taglio. Il periodo di riabilitazione dura non più di un mese, le ricadute sono rare.

Laparoscopia. Le operazioni laparoscopiche sono conosciute e ampiamente utilizzate. Questo è il modo più sicuro per eliminare la patologia che i chirurghi hanno utilizzato da oltre 20 anni. Tra i principali vantaggi di questo tipo di ernioplastica c'è l'assenza di cicatrici dopo l'intervento chirurgico, lesioni minime, bassa probabilità di aderenze postoperatorie. Per le operazioni sono richieste attrezzature mediche speciali e medici esperti con esperienza. La gernioplastica viene eseguita attraverso una puntura nell'addome, senza incisioni. Per rafforzare l'anello ombelicale, il chirurgo utilizza un impianto reticolare. La riabilitazione dopo l'intervento chirurgico è ridotta nel tempo, il paziente si sta riprendendo più velocemente.

Quando l'ernia viene violata, c'è una minaccia per la vita. Nel sacco erniario, dove cadono gli organi, non c'è quasi sangue. Gli organi muoiono, comincia l'oscurità e, di conseguenza, avvelena il corpo con sostanze tossiche. Questi processi avvengono molto rapidamente, l'account dura per ore, quindi in casi critici l'operazione viene eseguita urgentemente. Durante l'intervento chirurgico, il sacco erniario viene aperto. Il dottore esamina l'organo all'interno. Se non si trovano cambiamenti, è immerso nella cavità addominale. Quando viene rivelata la necrosi di una parte dell'organo, è semplicemente tagliata. L'operazione dell'ernia ferita è piuttosto complicata, un risultato favorevole senza conseguenze e complicazioni è possibile solo con un accesso tempestivo a specialisti qualificati.

Ho bisogno di un'operazione per un'ernia ombelicale?

Il trattamento non chirurgico dell'ernia comporta massaggi, esercizi medici e un bendaggio. Fornendo azione locale e fissando la parete della cavità addominale, la benda previene la protrusione e l'uscita dell'ernia ombelicale oltre la cavità. Si consiglia ai pazienti di indossarlo costantemente, in particolare è importante per le persone con eccesso di peso, in cui lo stomaco si blocca. Il massaggio e la ginnastica speciale ti permettono di tonificare i muscoli, ma l'anello ombelicale non si gonfia. Sfortunatamente, le capacità di restauro di un organismo adulto non sono in grado di affrontare da sole la malattia, tutti i metodi conservativi possono prevenire la violazione, ma il rischio rimane sempre.

A metodi non chirurgici di trattamento fatto ricorso solo alla presenza di controindicazioni all'operazione. Questo gruppo comprende persone anziane, pazienti con diagnosi di "diabete mellito", "cirrosi" e "insufficienza renale". Non eseguire interventi chirurgici in presenza di tumori maligni, malattie croniche, gravi patologie cardiache, gravidanza in periodi successivi. In altri casi, l'intervento chirurgico è necessario, l'operazione di successo è considerata l'unico modo per salvare una persona da un'ernia e per proteggersi da gravi conseguenze.

Indicazioni per la chirurgia per l'ernia ombelicale sono:

Violazione di ernia ombelicale;

La rottura del sacco erniario.

Nell'ordine pianificato, l'operazione è prescritta a pazienti con ernia ombelicale non complicata. Dopo un esame completo e la preparazione, il medico sceglie la variante ottimale dell'intervento chirurgico.

Cosa puoi mangiare dopo un'operazione per rimuovere l'ernia ombelicale?

La riabilitazione del corpo dopo l'intervento chirurgico è sotto la supervisione di un medico in un istituto medico. Se non si verificano complicazioni, il paziente può essere dimesso dopo 2-3 giorni. Indipendentemente da dove si trova il paziente, gli viene prescritto un riposo a letto e una fasciatura.

La correzione della nutrizione è un punto obbligato per le misure di riabilitazione. Anche dopo una semplice operazione, è necessario ricordare l'interferenza trasferita nel corpo e la violazione dell'integrità della pelle. L'organismo ha bisogno di essere ripristinato, ha bisogno di aiuto per far fronte allo stato di stress. Ciò implica un regime calmo, l'esclusione di qualsiasi sforzo fisico e una dieta facile ed equilibrata.

Nei primi giorni è consentito solo cibo liquido. Nuovi cibi e piatti dovrebbero essere introdotti nel menu gradualmente, poiché lo stomaco dovrebbe abituarsi al cibo normale. Durante il periodo di riabilitazione, la stitichezza e altri problemi con l'intestino sono inaccettabili. La preferenza dovrebbe essere data ai prodotti che promuovono l'addolcimento e l'uscita senza problemi delle feci.

Tutti i cibi affettati, salati, grassi e affumicati sono completamente esclusi dalla dieta. Il cibo dovrebbe essere sano e naturale. Per facilitare il lavoro e lo stato del corpo, è preferibile mangiare piccole porzioni e almeno cinque volte al giorno. È meglio mangiare zuppe leggere e cereali. Nel tempo, è consentito integrare la dieta con frutti di mare, frutta, latticini a basso contenuto di grassi, alimenti ricchi di proteine ​​(carne, funghi, uova, pesce). Da bevande, anche i succhi di verdura sono preferiti.

Il recupero postoperatorio comporta non solo seguire la dieta, ma anche cambiare il modo di vivere. Si raccomanda ai pazienti di abbandonare le cattive abitudini. Questo vale non solo per le sigarette e l'alcol. È consigliabile escludere fast food, caffè e bevande gassate dalla dieta. Puoi tornare all'attività fisica circa un mese dopo. Quanto tempo ci vuole per recuperare dipende dalla conformità con le raccomandazioni del medico e la responsabilità del paziente stesso.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia