La bronchite è una malattia respiratoria che può avere complicazioni pericolose. I genitori hanno molte domande sulla terapia di questa malattia: in quali casi vengono utilizzati antibiotici e se il bambino può essere curato con inalazioni e procedure di riscaldamento. La condizione del bambino può deteriorarsi bruscamente, tutto dipende dalla forma della malattia e dall'età. Pertanto, il trattamento domiciliare deve sempre essere concordato con il medico. Per accelerare il recupero, è necessario mantenere l'umidità e la temperatura ottimali nella stanza.

Cos'è la bronchite. Tipi di malattia

La cosiddetta infiammazione della mucosa bronchiale. La malattia ha una natura infettiva e allergica. Spesso il processo infiammatorio appare sullo sfondo del raffreddore e dell'influenza. I bambini bronchiti più spesso infettivi si ammalano durante la stagione fredda, quando le difese immunitarie del corpo si stanno indebolendo.

L'infezione entra nel corpo del bambino dall'esterno per inalazione di aria contaminata. È anche possibile attivare la propria microflora opportunistica, facilitata dall'ipotermia, ridotta immunità.

A seconda della causa della malattia, si distinguono i seguenti tipi di bronchite:

  1. Batterica. I suoi agenti patogeni sono batteri come streptococchi, stafilococchi, pneumococchi, bastoncini emofilici e pertossici, clamidia, micoplasma.
  2. Il virus Sorge a causa della penetrazione dei virus dell'influenza nei bronchi, così come degli adenovirus.
  3. Allergiche. Si verifica quando i bronchi sono irritati da sostanze chimiche, polvere o polline di piante, parti di peli di animali.

Le specie infettive sono contagiose. Quando il paziente starnutisce o tossisce, l'infezione si diffonde intorno a 10 m.

Durante l'allattamento al seno il bambino ha l'immunità passiva, cioè, con il latte materno, riceve anticorpi protettivi contro le infezioni. Pertanto, i bambini di età inferiore a 1 anno soffrono di bronchite solo in quei casi in cui hanno anomalie nello sviluppo di organi respiratori, sono nati prematuramente o il corpo è indebolito da altre malattie.

Lo sviluppo dell'infezione nei bronchi si verifica quando il muco si forma in essi a causa dell'irritazione e dell'infiammazione della mucosa, si asciuga, blocca i passaggi respiratori. In questo caso, la ventilazione di questi organi è compromessa.

Cause della malattia

Le cause della malattia dei bambini con bronchite sono:

  • la penetrazione di virus e batteri nei bronchi con l'aria, mentre a contatto con una persona malata;
  • infezione delle vie respiratorie quando si leccano i giocattoli e altri oggetti che il bambino gli tira in bocca;
  • infezione da parassiti, infezione nei bronchi attraverso il sangue;
  • malformazioni congenite del sistema respiratorio, che portano alla stagnazione dell'espettorato, alla comparsa di processi infiammatori cronici;
  • stare in una stanza senza fumo o inalare i vapori di benzina, solventi o altri prodotti chimici;
  • ingresso di particelle irritanti (polline delle piante, lanugine di pioppo, lana) o contatto con sostanze che hanno un odore acuto (detersivo, cosmetici).

Se il trattamento della bronchite nei bambini non è tempestivo o inefficace, allora la malattia dalla forma acuta diventa cronica. In questo caso, dura per anni, con ricadute periodiche. La più frequente bronchite ricorrente si verifica nei bambini di 4-7 anni. La malattia si ripete 3-4 volte l'anno dopo un raffreddore, per circa 2 anni. Gli attacchi di broncospasmo in questo caso non si verificano.

La probabilità di una malattia complicata aumenta se il bambino presenta infiammazione delle adenoidi o tonsillite cronica. I fattori che contribuiscono alla comparsa di bronchite in un neonato sono lo svezzamento precoce, l'igiene inadeguata, la presenza di fumatori in casa.

Sintomi di bronchite di vario tipo

Il dispositivo dell'apparato respiratorio nei bambini ha le sue caratteristiche. I passaggi di respirazione sono più stretti in essi, in modo che la loro rapida sovrapposizione sia possibile in caso di edema della mucosa. Le malformazioni congenite dei polmoni o dei bronchi sono più pronunciate nei bambini. Dopo 1-1,5 anni, le deviazioni spesso scompaiono.

L'immunità nei bambini è in fase di sviluppo, sono più suscettibili alle infezioni. I muscoli respiratori sono più deboli, a causa dei quali la ventilazione degli organi respiratori è peggiore rispetto agli adulti. Inoltre, il volume polmonare nei bambini è inferiore, il che contribuisce alla diffusione accelerata dei patogeni.

I bambini hanno una termoregolazione del corpo insufficientemente sviluppata. Si surriscaldano rapidamente, è più facile raffreddarsi.

Nota: Particolarmente rapidamente, lo spasmo e l'edema dei bronchi (ostruzione) si sviluppa nei neonati. La conseguente mancanza di ossigeno è pericolosa per la vita.

Tipi di bronchite acuta

Ci sono le seguenti varietà di malattie acute:

  1. Bronchite semplice Le manifestazioni sono le più facili. I sintomi della mancanza d'aria non accadono.
  2. Bronchite ostruttiva. Condizioni gravi e pericolose, che possono causare insufficienza respiratoria.
  3. Bronchiolite. C'è un'infiammazione dei bronchioli (tubi bronchiali di 1 mm di diametro, localizzati nell'area di transizione ai polmoni). Questo porta a un blocco dei vasi polmonari, il verificarsi di malattie cardiache.

La bronchite di qualsiasi tipo inizia con la comparsa di sintomi del raffreddore, che acquisiscono le caratteristiche del processo infiammatorio.

Sintomi di bronchite semplice

Sullo sfondo del comune raffreddore, il bambino ha una debolezza generale, mal di testa, grave tosse secca fino a 7 giorni. L'essiccazione del muco porta alla comparsa della sipenia nei bronchi. Se l'infiammazione ha colpito anche la laringe, compare una tosse che abbaia. C'è un aumento della temperatura a 37 ° -38 ° (a seconda della gravità della malattia). A poco a poco, la tosse secca si trasforma in bagnato. Ci sono rantoli gorgoglianti. Se l'espettorato viene rimosso normalmente, le condizioni del bambino migliorano in modo significativo. La malattia in questa forma può durare per 1-3 settimane. La gravità delle manifestazioni dipende dall'età del bambino, dal suo sviluppo fisico, dalla salute generale.

Se la malattia è iniziata, il bambino ha complicazioni come la bronchiolite e la polmonite. A volte la malattia che si verifica nella forma virale, non è molto comune. Dopo che il virus muore (dopo circa una settimana), il bambino migliora, ma poi le sue condizioni si deteriorano bruscamente: la temperatura aumenta, aumenta la tosse e il mal di testa. Questo indica che un'infezione batterica si è unita all'infezione del virus e che è necessario un trattamento urgente con antibiotici.

Il processo infettivo può essere unilaterale o bilaterale. Uno dei segni della malattia è il rossore degli occhi a causa dell'infiammazione della mucosa (congiuntivite).

I sintomi della bronchite ostruttiva

Segni di ostruzione appaiono spesso nei bambini di età inferiore a 3-4 anni. Di solito, si verificano con una forma virale o allergica della malattia. I principali segni di bronchite ostruttiva sono la respirazione rumorosa, rauca con espirazione prolungata, tosse parossistica, che termina con vomito, il trascinamento dei muscoli intercostali sull'ispirazione, il gonfiore del torace.

Con questa forma di malattia, la temperatura corporea del bambino non aumenta. La bronchite ostruttiva può verificarsi improvvisamente dopo che il bambino ha giocato con un animale domestico (ad esempio, un ospite) o una vernice inalatoria durante la riparazione.

I sintomi di ostruzione a volte compaiono intorno al 4 ° giorno dell'influenza o ARI. Caratteristici sono gli attacchi di tosse secca, non portando sollievo. I rantoli di fischio sono udibili nei polmoni.

Fino a 4 anni, le recidive della malattia sono possibili, quindi le convulsioni di solito si fermano.

Nota: Dall'asma bronchiale, la bronchite ostruttiva è caratterizzata dal fatto che i sintomi dell'insufficienza respiratoria si sviluppano lentamente, mentre nell'asma il bambino inizia a soffocare improvvisamente.

Il processo ostruttivo spesso ripetuto di qualsiasi origine può passare in asma bronchiale.

Video: come trattare la bronchite ostruttiva nei bambini

I sintomi della bronchiolite

Il principale segno di infiammazione dei bronchioli è mancanza di respiro. All'inizio, si verifica nel bambino, se si muove attivamente, ma alla fine appare in uno stato di riposo. Durante l'ispirazione puoi sentire un caratteristico sorso. Durante l'ascolto il medico sente rantoli nella parte inferiore dei bronchi.

Di regola, con la bronchiolite, la temperatura sale a 38 ° -39 °. È più difficile per un bambino espirare piuttosto che inalare. Il petto e le spalle sono sollevati. La faccia si gonfia e appare il blu. Una tosse incessante con espettorato scarso non dà sollievo, causando dolore al petto. Manifestazioni di questa condizione sono anche secchezza delle fauci, rare minzione, palpitazioni.

Bronchite nei bambini di diverse età

La bronchite dopo il raffreddore di un bambino è un evento comune. A volte scorre facilmente, senza aumentare la temperatura e si manifesta solo attraverso la tosse. Nei casi complicati, la temperatura è elevata, si verificano spasmi bronchiali e soffocamento.

La malattia di solito inizia con una tosse secca. Gradualmente l'espettorato si accumula nei bronchi, che diventa mucopurulento. Appaiono rantoli, possono essere considerati segni del passaggio della malattia allo stadio di recupero. In questo momento è importante facilitare l'escrezione della flemma verso l'esterno, la purificazione dei bronchi dall'infezione. I bambini più grandi lo fanno più facilmente, perché già capiscono che è necessario tossire e sputare catarro.

Un bambino piccolo non sempre riesce a farlo da solo. I genitori possono aiutarlo, ad esempio, trasformandolo in un altro barile. In questo caso, l'espettorato si muove lungo le pareti dei bronchi, causando la loro irritazione e l'aspetto di una tosse.

Nei neonati, a causa delle difficoltà con il ritiro del muco dai bronchi e il suo ristagno, i segni più comuni sono gli attacchi di tosse grave con mancanza di respiro. All'età di 2-6 mesi, la malattia di solito si manifesta sotto forma di bronchiolite.

Di solito il recupero dopo la bronchite non complicata si verifica dopo 7-8 giorni. Se la bronchite è complicata dall'ostruzione, allora può manifestarsi entro poche settimane, andare in polmonite.

Diagnosi di bronchite

Secondo la natura della tosse e il tipo di espettorato separato, il medico determina quale tipo di bronchite si verifica nel bambino. L'espettorato bianco è caratteristico dell'infiammazione virale e una sfumatura giallo-verdastra appare nell'infiammazione batterica dei bronchi. Con bronchite allergica chiari blocchi di muco chiaro.

Durante l'esame e l'ascolto del torace, la presenza di tali sintomi di bronchite nei bambini è determinata, come respiro sibilante, difficoltà di respirazione, gonfiore e contrazione muscolare nell'area intercostale.

Con l'aiuto di un esame del sangue generale, viene determinato il numero di leucociti e viene stabilita la presenza di un processo infiammatorio.

In caso di complicazioni pericolose (gravi attacchi di tosse, accompagnati da una temperatura elevata per più di 3 giorni), viene effettuata una radiografia del polmone. In questo caso, viene utilizzata un'apparecchiatura con una dose ridotta di radiazioni radioattive. Pneumotachometry è effettuato. Con l'aiuto di un dispositivo speciale, viene esaminata la pervietà del tratto respiratorio mediante inalazione ed espirazione.

Se sono presenti segni di una malattia infettiva, l'analisi dell'espettorato viene eseguita per stabilire il tipo di patogeno. Per diagnosticare la bronchiolite nei neonati, esame istologico dell'espettorato per la presenza di virus caratteristici che possono vivere nei bronchi e nei polmoni, la cosiddetta infezione respiratoria sinciziale. Un importante segno di infiammazione dei bronchi in un bambino è la cianosi (cianosi della pelle e delle mucose), che appare come conseguenza dell'insufficienza cardiaca e polmonare.

Per la diagnosi è importante la presenza di caratteristico respiro sibilante e mancanza di respiro, così come la frequenza e la forza del cuore.

Una forte tosse può anche verificarsi in altre malattie, come la polmonite, laringite, tubercolosi. La sua causa può essere una patologia congenita del funzionamento dell'apparato respiratorio, l'ingresso di corpi estranei nella trachea. La diagnosi consente di confermare la presenza di bronchite, di nominare il trattamento giusto.

Video: Dott. E.Komarovsky sulla causa e il trattamento della bronchite

Trattamento della bronchite

Prima di tutto, i genitori devono ricordare che in ogni caso è inammissibile il ricorso all'automedicazione. Come il pediatra E.Komarovsky sottolinea, al bambino piccolo a una bronchite può fare molto danno non solo ricevimento incontrollato di preparazioni medicamentous, ma anche applicazione sbagliata di procedure di casa.

Il ricovero viene effettuato nei casi in cui la bronchite acuta si manifesta in forma complicata (con respiro affannoso, febbre alta, difficoltà nel mangiare e bere acqua). A casa, quando si tratta di bronchite semplice, un bambino dovrebbe essere a letto se ha la febbre alta. Non appena è normale, il bambino ha bisogno di passeggiate all'aria aperta.

È spesso necessario bere tè caldo, composta (l'assunzione di liquidi deve essere aumentata di 1,5 volte rispetto alla solita). Questo aiuta a sciogliere l'espettorato e rimuoverlo dai bronchi. Per bere, puoi preparare tisane (lime, menta). È utile bere acqua minerale alcalina, che contribuirà a ridurre la viscosità del catarro. L'allattamento al seno il più spesso possibile viene applicato sul torace, annaffiato ulteriormente.

Le procedure termiche (inalazione, senape, bagni per scaldare le gambe, sfregare il torace) possono essere eseguite solo in assenza di una temperatura corporea maggiore.

Farmaci prescritti per i bambini con bronchite

I farmaci antivirali, come l'arbidol, l'anaferon, l'influenzaferon, l'interferone, in bronchite acuta il dottore nomina prendendo in considerazione l'età e il peso del bambino.

antibiotici con la bronchite hanno un effetto efficace solo nel caso in cui la malattia è di natura batterica. Sono prescritti quando l'espettorato denso è colorato di giallo-verde, alta temperatura, mancanza di respiro, sintomi di intossicazione (nausea, forte mal di testa, debolezza, disturbi del sonno). Si può affermare la presenza di un processo batterico se i sintomi della malattia non diminuiscono entro 10 giorni dopo l'inizio del trattamento antivirale. Gli antibiotici sono necessari se il bambino ha la bronchiolite e c'è una minaccia della sua transizione alla polmonite. Di solito ai bambini vengono prescritti azitromicina, zinnat, suprax, sumamed.

Mezzi per la tosse. Vengono utilizzati i seguenti preparati:

  • espettorante (pertussina, estratto di radice di liquirizia, decotti di alcune erbe);
  • agenti che diluiscono l'espettorato, come bromhexine, lazolvan, libexin.

warning: I bambini sotto i 2 anni non dovrebbero in alcun modo dare espettoranti. Il loro ricevimento intensificherà un attacco di tosse. L'espettorato liquefatto può penetrare nel tratto respiratorio e nei polmoni, causando complicanze ancora più gravi.

Antipiretici. Panadol (paracetamol), nurofen (ibuprofen), ibuklin nella forma di targhe, sospensioni, supposte - in forme convenienti per bambini di qualsiasi età sono usati.

antistaminici (zirtek - per bambini più vecchi di 6 mesi, erius - da 1 anno, klaritin - da 2 anni). Sono usati nel trattamento della bronchite allergica nei bambini.

Preparati per inalazione. Utilizzato per la bronchite acuta ostruttiva. Le procedure vengono eseguite utilizzando un inalatore speciale. Usano tali agenti come salbutamolo, atrovent.

Come procedure aggiuntive sono prescritti massaggi del torace, esercizi di respirazione terapeutica, fisioterapia (irradiazione ultravioletta, elettroforesi). Le procedure non vengono eseguite durante il periodo di esacerbazione della malattia.

Video: massaggio terapeutico per la tosse

L'uso di metodi popolari per la bronchite

Le medicine tradizionali a base di componenti naturali aiutano ad alleviare la condizione del bambino con bronchite, a effettuare un trattamento preventivo per prevenire le ricadute, rafforzare l'immunità. Tali fondi, previa consultazione con un medico, sono presi in aggiunta al trattamento farmacologico.

Nota: Il famoso medico di Mosca, capo pneumologo della Russia, il professor LM Roshal, raccomanda vivamente di utilizzare la "collezione del monastero" composta da 16 erbe (salvia, archi, assenzio e altri) nella bronchite cronica. Prodotti a base di erbe, senape, miele e altri componenti medicinali utilizzati nella medicina popolare, molte persone causano allergie. Pertanto, non possono essere utilizzati da tutti.

Come espettorante può essere usato decotto di madre-e-matrigna, ben tosse calma con semplice bronchite, un decotto di erba di San Giovanni, che ha un effetto battericida e anti-infiammatorio. Un noto farmaco per la tosse per la bronchite, la polmonite viene cotta al forno con miele, brodo d'avena. Aiuta anche l'inalazione di soda.

Ai metodi di trattamento domiciliari efficaci sono incluse le procedure di riscaldamento e di azione distraente (utilizzando pediluvi, senape, lattine, impacchi caldi sul lato destro del torace).

La misura più importante per prevenire la bronchite è il trattamento tempestivo di raffreddori, naso che cola, infezioni della gola e del tratto respiratorio superiore. Il bambino deve essere moderato, abituato a fare esercizio, deve passare molto tempo all'aria aperta. In nutrizione tutto l'anno, è necessario aggiungere vitamine.

È importante che i genitori si assicurino che l'appartamento sia sempre pulito, fresco, piuttosto umido.

Come far fronte alla temperatura della bronchite nei bambini

Tuo figlio ha iniziato a tossire, dormire inquieto e sentirsi stanco - non chiudere gli occhi a questa sintomatologia. Questi sintomi possono essere i primi segni di bronchite e se non si adottano le azioni necessarie in modo tempestivo, il bambino può sviluppare complicanze.

La bronchite appartiene a un gruppo di malattie che hanno bisogno di cure domiciliari, ma sotto la guida di un medico esperto. I sintomi e il trattamento della malattia sono molto correlati. È interessante notare che la bronchite in un bambino può verificarsi con o senza la febbre. Per aiutare i genitori nel trattamento del loro bambino, cercheremo di capire quanto la temperatura mantenga nella bronchite e in quali casi, non ci sia iperemia. Inoltre, presteremo attenzione a quanto sia grave la mancanza di temperatura con l'infiammazione dei bronchi.

Forme di bronchite

Tutte le varietà di bronchite possono essere suddivise in due gruppi: acuto e cronico. Per quest'ultimo, lo sviluppo periodico sotto forma di recidiva è intrinseco. I sintomi della bronchite nei bambini dipendono da quale forma della malattia si osserva nel paziente. Sulla base della forma della bronchite, viene determinato il trattamento della malattia.

La bronchite cronica è un tipo separato di malattia con manifestazioni pronunciate e classiche. La bronchite acuta può avere tali forme:

  • acuto o semplice;
  • bronchiolite;
  • ostruttiva;
  • bronchiolite obliterante

Ciascuno di questi tipi di malattie ha le sue caratteristiche e sintomi individuali.

Sintomatologia di diverse forme di bronchite

Ognuna di queste varietà può essere espressa come segue:

  1. La bronchite è acuta - è caratterizzata da una temperatura elevata, che può contenere nei bambini da due giorni a dieci giorni. A volte la temperatura può rimanere con questo tipo di bronchite per un periodo di tempo più lungo. Il sintomo classico di questa forma di malattia è una tosse secca e invadente che gradualmente si trasforma in tosse umida ed è accompagnata da uno scarico di espettorato;
  2. Bronchiolite acuta - febbre e febbre possono essere in un bambino 2-10 giorni. Inoltre, ci sono segni di insufficienza respiratoria, cianosi del triangolo naso-labiale e mancanza di respiro. A volte, quando respira, appare il respiro sibilante.
  3. La bronchite è acuta ostruttiva: la temperatura del bambino in questo caso potrebbe non essere osservata. Nel secondo o terzo giorno della malattia, il respiro affannoso e il respiro sibilante appaiono nel bambino. A volte la temperatura aumenta di 38 o 37 gradi e dura 3-5 giorni. La durata della malattia è determinata dalla sensibilità individuale del bambino agli allergeni.
  4. Bronchiolite otturante acuta - questa forma della malattia ha una sintomatologia molto grave. Il bambino può sperimentare una temperatura di 39 gradi, condizione febbrile, infiammazione degli occhi e rinofaringe. Dopo che inizia la cianosi, respiro sibilante. La durata della malattia è di 1-2 settimane. Con tale bronchite, la temperatura può periodicamente aumentare o diminuire. Il pericolo di questa malattia è che può andare in una forma cronica.
  5. La bronchite ricorrente - con questa forma, si osserva l'infiammazione dei bronchi e la temperatura può immediatamente aumentare. Dopo alcuni giorni, la temperatura scenderà e si manterrà ad un livello di 37-38 gradi. Inizialmente, la tosse è secca, ma successivamente l'espettorato e persino il pus possono iniziare ad andare via. Se la causa della recidiva è la SARS, i sintomi scompariranno molto prima della tosse bronchiale.

Sfortunatamente, le recidive possono essere ripetute abbastanza spesso e la condizione del bambino su una linea retta dipenderà dallo stato del suo sistema immunitario.

La causa della bronchite

La bronchite può svilupparsi quando il corpo riceve un'infezione. Le varietà classiche del virus della bronchite includono:

  • influenza A, B, C;
  • infezione da adenovirus;
  • parainfluenza;
  • infezione da rinovirus;
  • microplasma e clamidia;
  • pneumococco, stafilococco o streptococchi.

Ogni genitore dovrebbe sapere che tutti questi virus sono trasmessi da goccioline trasportate dall'aria. Per fare questo, è sufficiente che il bambino entri in contatto con il corriere del virus. È interessante notare che ciascuno di questi virus può diffondersi dal portatore dell'infezione, così come da una persona che ha già la bronchite.

In caso di infezione, molti genitori si pongono domande naturali: come trattare e come trattare la malattia, come identificare la malattia e quanto tempo durerà. Un altro problema che preoccupa ogni genitore è se c'è una temperatura nei bambini con bronchite e quanto la temperatura può rimanere con una forma acuta o cronica della malattia.

Come aiutare il tuo bambino in caso di bronchite?

Con la bronchite in un bambino, è estremamente importante assicurare una buona alimentazione e una cura adeguata. Per ottenere le informazioni necessarie su questo account, vale la pena chiedere consiglio al medico curante e seguire tutte le raccomandazioni in futuro.

Il fatto è che solo un trattamento adeguato e una dieta strettamente equilibrata consentiranno al bambino di riprendersi completamente nel più breve tempo possibile. Per qualsiasi forma di bronchite, il bambino deve essere garantito riposo a letto. Il menu del paziente dovrebbe includere molti prodotti lattiero-caseari, i piatti dei loro ingredienti di origine vegetale, così come bere in abbondanza.

È estremamente importante fornire al bambino una bevanda abbondante e anche per pulire l'aria nella stanza con la quale il bambino malato respira. È necessario che il bambino respira un naso, e anche è necessario lavarsi fuori con composizioni in cui c'è il sale marino. Se il bambino ha una reazione allergica a tali farmaci, non dovrebbero essere utilizzati.

Se la temperatura supera l'indicatore di 38,5 gradi, è necessario somministrare al bambino agenti antipiretici. Non si sa quanti giorni dura la febbre, quindi, in parallelo con l'assunzione di farmaci speciali, vale la pena usare altri mezzi - lozioni sulla fronte, asciugando il bambino con acqua e aceto.

Vale la pena ricordare che altri farmaci in grado di eliminare l'agente causale della malattia possono essere prescritti dal medico. Ciò consente di eliminare quei sintomi che il paziente ha ancora.

Particolarmente con attenzione e prudentemente è necessario trattare medicine nel caso che la bronchite si sia sviluppata in un bambino sotto l'età di un anno e all'età di 3 anni. Per i bambini piccoli, le medicine sono prescritte quando la malattia ha una forma molto grave. In tre anni e più giovani, l'immunità del paziente non può far fronte al virus, quindi i genitori dovrebbero fornire tutto il supporto necessario all'organismo per far fronte alla malattia.

Se non c'è temperatura con la bronchite - cosa dovrei fare?

Per i genitori, è molto importante tenere traccia della temperatura a cui viene mantenuta la bronchite ea quale livello. Questo è necessario per capire la forma della malattia e quali misure dovrebbero essere prese per trattarla.

Soprattutto, non vi è alcuna temperatura nella forma ostruttiva della bronchite. Questo indica la natura allergica della malattia, non quella infettiva. In tali condizioni l'assenza di iperemia è un sintomo normale. Se la temperatura è assente in un'altra forma della malattia, allora questo non è un buon segno e parla del debole funzionamento del sistema immunitario. In questo caso, ai bambini vengono assegnati interferoni e immunoglobuline per far fronte alla malattia.

Bronchite: cos'è questo "mostro"? Come succede nei bambini, come si manifesta e come curarlo?

I bambini hanno malattie respiratorie abbastanza spesso. Di tutte le malattie respiratorie nell'infanzia, il 50% è una bronchite acuta. Bronchite si manifesta con infiammazione della mucosa bronchiale, che si verificano in diverse bronchite prichinam.Pik cade in primavera e in autunno e la stagione invernale, che è direttamente legata alle condizioni atmosferiche e la SARS in questo momento. Un bambino di qualsiasi età può avere la bronchite. I bambini sono molto più spesso in tenera età (dalla nascita ai 3 anni). Le principali manifestazioni di bronchite sono la tosse (secca o umida), la febbre e il respiro sibilante nei bronchi.

Tipi di bronchite nei bambini

  1. Bronchite acuta semplice
  2. Bronchite acuta ostruttiva.
  3. Bronchiolite.
  4. Bronchite ricorrente
  5. Bronchite ostruttiva ricorrente.
  6. Bronchite cronica
  7. Bronchite allergica

Dalla durata della malattia, la bronchite è divisa in acuta, ricorrente e cronica.

Cause di bronchite nei bambini

A seconda della causa del virus, bronchite batterica e allergica.

Tra i virus i colpevoli di bronchite sono più spesso virus parainfluenzali, influenza, adenovirus, rinovirus, micoplasma.

Tra i patogeni batterici ci sono stafilococchi, streptococchi, pneumococchi, haemophilus influenzae. La bronchite di natura batterica si trova spesso nei bambini con infezione cronica nel rinofaringe (adenoidite, tonsillite). Tuttavia, il più delle volte la causa è batteri condizionatamente patogeni (autoflora) in violazione della funzione escretoria e protettiva del guscio interno dei bronchi a causa di infezioni respiratorie acute.

bronchite allergica avviene per inalazione dei vari allergeni - prodotti chimici (detersivi e profumi), polvere casa, sostanze naturali (polline), lana e rifiuti del bestiame.

I fattori predisponenti nello sviluppo della bronchite sono ipotermia o surriscaldamento improvviso, aria contaminata e fumo passivo. Questi fattori sono rilevanti per i bambini che vivono in grandi città.

Bronchite acuta semplice

La bronchite acuta nei bambini, come una malattia separata, è rara, di solito si manifesta sullo sfondo delle infezioni respiratorie acute.

I virus si attaccano al guscio interno dei bronchi, penetrano, si moltiplicano e danneggiano, inibendo le proprietà protettive dei bronchi e creando condizioni favorevoli per i batteri per lo sviluppo dell'infiammazione.

Come si manifesta la bronchite acuta?

Di solito prima che i sintomi di bronchite si verificano febbre, mal di testa e la gola, debolezza generale, naso che cola, tosse, mal di gola, la voce rauca a volte, sadnit partita dietro lo sterno.

La tosse è il principale segno di bronchite. All'inizio della malattia si tratta di una tosse secca, il 4 ° - 8 ° giorno si ammorbidisce e si bagna. Succede che i bambini fanno lamentele su sensazioni spiacevoli o tenerezza nel petto, che diventano più forti durante la tosse. Questi sono segni di tracheobronchite.

I bambini differiscono dagli adulti in quanto di solito non sputano, ma inghiottono espettorato. Pertanto, è difficile determinare se è mucoso o purulento. Di solito, entro la seconda settimana di malattia, la tosse viene inumidita e la temperatura corporea diminuisce.

Per la maggior parte, la bronchite acuta procede favorevolmente e il recupero avviene in due settimane.

La bronchite prolungata è bronchite, il cui trattamento dura più di tre settimane.

Che per curare la bronchite acuta e la tosse nei bambini?

  1. Per l'intero periodo di aumento della temperatura e per 2 - 3 giorni dopo la sua riduzione, si raccomanda il riposo a letto.
  2. Consigliata bevanda calda abbondante.
  3. La nutrizione, una dieta per la bronchite deve essere piena, equilibrata, arricchita con vitamine.
  4. È necessario eseguire un'accurata pulizia e aerazione della stanza.
  5. I farmaci antivirali (Arbidol, Anaferon, Viferon) sono prescritti da un medico. Il loro uso è efficace solo all'inizio della ricezione entro e non oltre 2 giorni dopo l'inizio della malattia.
  6. Con febbre superiore a 38,5 gradi Celsius, gli antipiretici sono prescritti al dosaggio adatto all'età (Nurofen, Efferalgan, Cefekon).
  7. Nominato dal espettoranti e mucolitici, rendere l'espettorato meno spessa e facilitare la sua rimozione (ACC bromexina, ambroxolo Gerbion, Ascoril). Questo è l'elemento principale del trattamento.
  8. I farmaci antitosse (Sinecod) sono prescritti solo con una tosse invadente e dolorosa.
  9. I farmaci antistaminici (antiallergici) sono prescritti solo ai bambini con segni evidenti di allergia.
  10. Inalazione alcalina raccomandata (con aggiunta di soda o acqua minerale).
  11. Le procedure fisioterapiche nella bronchite acuta sono raramente prescritte in un poliambulatorio. Nell'ospedale nel mezzo della malattia, l'UFD e l'UHF sono assegnati al torace. Dopo la soppressione dell'esacerbazione, le correnti diadinamiche (DDT), vengono prescritte elettroforesi.

Lo scopo di antibiotici è mostrato:

  • bambini fino ad un anno con il decorso medio e grave della malattia;
  • se la temperatura è superiore a 38,5 °, dura 3 giorni.

La preparazione batterica viene eseguita seguendo rigorosamente le prescrizioni del medico e le dosi legate all'età.

Cura per un bambino con bronchite

Un bambino doloroso ha bisogno di cure e cura di parenti amorevoli che sono pronti a soddisfare l'implicita nomina di un medico e fornire le condizioni necessarie per il recupero.

I consigli per la cura sono abbastanza semplici:

  1. Non dimenticare di ventilare regolarmente la stanza, il bambino ha bisogno di aria fresca. È meglio ventilare la stanza in assenza di un bambino. È necessario mantenere la temperatura dell'aria tra 18 - 22 gradi e umidità nel 50 - il 70%.
  2. Il bambino dovrebbe mangiare in modo corretto e completo, ma non forzarlo a mangiare violentemente Se il bambino ha la febbre e si rifiuta di mangiare, l'alimentazione forzata può provocare vomito. La cosa principale - dare da bere a una briciola.
  3. Se il bambino suda, è necessario cambiare vestiti e coperte.
  4. Come bevanda con bronchite acuta, tisane calde, composte fatte in casa e bevande alla frutta, l'acqua naturale è adatta. Non è raccomandato bere i succhi. Hanno un effetto irritante e intensificano la tosse.
  5. Non sconsigliare di abbassare la temperatura, che è inferiore a 38,5 gradi. Questa temperatura corporea non è pericolosa per il bambino e parla dell'inclusione nel lavoro delle difese del corpo. Le eccezioni sono i bambini con convulsioni febbrili in passato.
  6. Molti genitori sono interessati a sapere se puoi fare il bagno a un bambino con la bronchite. Per fare il bagno al bambino in mezzo alla malattia ea temperature elevate non dovrebbe essere. Quando la temperatura è normale e la tosse è ridotta, puoi sciacquare sotto la doccia.
  7. Camminare durante l'altezza della malattia e a temperature elevate non è raccomandato. Inoltre, dovresti evitare di camminare in tempo umido, ventoso, freddo, se la tosse residua persiste.

Bronchite acuta ostruttiva

Questa è bronchite, manifestata da sindrome ostruttiva e dispnea espiratoria (difficoltà a espirare). L'ostruzione bronchiale si sviluppa se la pervietà dei bronchi è compromessa, che è principalmente causata da un'infezione o un'allergia. Il 25% dei bambini ha una bronchite con ostruzione.

Particolarmente spesso la bronchite ostruttiva come manifestazione di ARVI si verifica nei bambini fino a tre anni. Lo sviluppo della bronchite è associato al fatto che in questo periodo di età l'80% delle vie aeree sono piccoli bronchi (meno di 2 mm di diametro).

La causa della bronchite ostruttiva può essere virus e batteri. Spesso la causa dell'ostruzione bronchiale è l'allergia. Nei bambini sotto i 3 anni, l'ostruzione è spesso causata da citomegalovirus, virus della parainfluenza, adenovirus.

Fattori che predispongono allo sviluppo dell'ostruzione

  1. Fumo della madre durante la gravidanza.
  2. Fumo passivo.
  3. Ritardo dello sviluppo intrauterino.
  4. Predisposizione allergica (malattie allergiche nella madre o nel padre), presenza di manifestazioni allergiche nel bambino.

Patogenesi (meccanismo di sviluppo) della bronchite ostruttiva

Secondo la definizione dell'OMS (Organizzazione mondiale della sanità), l'ostruzione è il restringimento o la chiusura delle vie aeree, che si verifica in seguito a:

  • accumulo di muco all'interno dei bronchi;
  • edema (ispessimento) della mucosa bronchiale;
  • contrazioni dei muscoli dei bronchi e, di conseguenza, restringimento del lume del bronco;
  • compressione del bronco dall'esterno.

Nei bambini di età prevalentemente giovanile, il restringimento delle vie respiratorie dovuto all'ostruzione è causato da gonfiore della mucosa, secrezione e accumulo di espettorato all'interno dei bronchi. Questo è associato ad un buon apporto di sangue alla mucosa bronchiale e al fatto che durante l'infanzia i lumi dei bronchi stessi sono stretti.

Manifestazioni di bronchite ostruttiva

  1. All'inizio della malattia predominano i sintomi dell'infezione virale: la temperatura aumenta, inizia a scorrere dal naso, c'è mal di gola e la condizione è disturbata.
  2. La dispnea con bronchite in un bambino può manifestarsi nel primo giorno di malattia e nel corso del suo decorso. La frequenza della respirazione e la durata dell'espirazione aumentano gradualmente. Il respiro del bambino diventa rumoroso e affannoso. Ciò è dovuto alla maggiore secrezione e all'accumulo di muco nei bronchi.
  3. Come risultato di dispnea e febbre, il muco nei bronchi si asciuga e appaiono rantoli di ronzii e fischi. Respiro affannoso e respiro rumoroso può essere sentito da una certa distanza. Il bambino è più giovane, più spesso, oltre al respiro sibilante secco, si sentono rantoli umidi a mezza bolla.
  4. Quando la dispnea peggiora, i muscoli respiratori iniziano a partecipare. Ciò si manifesta con l'occidentalizzazione degli spazi intercostali e dell'epigastrio, l'apparizione di fosse retratte sulle clavicole, il gonfiore delle ali del naso.
  5. Spesso sviluppa cianosi intorno alla bocca e la pelle pallida, il bambino diventa irrequieto. Cerca di sedersi, appoggiandosi sulle mani, per facilitare la respirazione.

Trattamento della bronchite ostruttiva

I principi generali del trattamento coincidono con il trattamento della bronchite semplice.

I bambini di età inferiore ai due anni, nonché con il corso medio e grave di bronchite ostruttiva sono trattati in ospedale.

Per eliminare l'ostruzione bronchiale, vengono prescritte diverse categorie di farmaci:

  1. Inalazione di broncodilatatori (per inalazione espandere i bronchi, facilitando la condizione). Per inalazione con bronchite usando un distanziatore con una maschera, che inietta il farmaco dall'inalatore a dose dosata e nebulizzatori. Il trattamento della bronchite con un nebulizzatore consente di regolare la dose del farmaco inalato e la velocità con cui entra nella maschera. L'effetto positivo si verifica dopo 10-15 minuti dall'inizio dell'inalazione. I bambini più grandi possono usare un inalatore aerosol. I bambini hanno buoni risultati usando Berodual.
  2. Gli spasmolitici alleviano lo spasmo muscolare, rendendo così i bronchi più ampi e facilitando la respirazione (No-shpa, Papaverin).
  3. Se non vi è alcun effetto dei broncodilatatori e degli aumenti di dispnea, il passo successivo nel trattamento dell'ostruzione è la nomina di inalazione con glucocorticoidi (Pulmicort).
  4. In assenza di effetti, il farmaco ormonale viene somministrato per via intramuscolare o endovenosa.
  5. Gli agenti antiallergici sono usati se c'è una predisposizione alle allergie.

Dopo la rimozione dell'ostruzione

  1. Prescrivere farmaci antivirali.
  2. La terapia antibiotica è indicata per il decorso moderato e severo con complicanze.
  3. Per la produzione di escreato, sono prescritti mucolitici ed espettoranti.
  4. Massaggi e ginnastica sono prescritti dopo la rimozione dell'ostruzione. Un buon effetto è dato dal massaggio vibrante e dagli esercizi di respirazione. Per massaggiare il bambino, metti la pancia sul ginocchio di un adulto, penzolando la testa in basso, e battendo le dita sulla schiena in direzione della testa. È meglio mettere i bambini più grandi sul letto. Il massaggio viene effettuato almeno 2 volte al giorno, sempre al mattino per 15 minuti.
  5. Di fisioprocedure nominare UHF, applicazioni con paraffina e azokerite, elettroforesi con ioduro di potassio, con calcio.

Bronchiolite acuta

La bronchiolite è una lesione bronchiale caratterizzata da una lesione comune di bronchioli (rami terminali di tubi bronchiali con un diametro non superiore a 1 mm, che passa nei polmoni) e piccoli bronchi.

Nel gruppo a rischio sono bambini di età compresa tra 5 e 6 mesi. La malattia è grave, nella maggior parte dei casi con lo sviluppo di insufficienza respiratoria. La causa della malattia sono i virus.

Meccanismo di sviluppo della bronchiolite

La bronchiolite si manifesta con una comune infiammazione dei bronchioli da entrambi i lati. C'è una distruzione delle cellule superficiali sul guscio interno dei piccoli bronchi e bronchioli, si sviluppa un forte edema, la secrezione del muco aumenta. A causa dell'epitelio distrutto, l'escrezione di muco dai bronchioli viene disturbata e si formano densi tappi di muco, che coprono parzialmente o completamente il loro lume.

Sviluppa dispnea - dispnea con difficoltà di respirazione (più sull'espirazione) e insufficienza respiratoria.

Una tipica manifestazione della bronchiolite è la violazione dell'emodinamica (movimento del sangue nei vasi) a causa dell'ipossiemia (diminuzione dell'ossigeno nel sangue).

Il ripristino della mucosa bronchiale inizia con il 3 ° - 4 ° giorno di esordio della malattia. Il recupero completo avviene il giorno 15.

Segni clinici di bronchiolite acuta

  1. La comparsa di segni di bronchiolite acuta è preceduta da sintomi moderatamente manifestati di malattie virali (rinite, nasofaringite).
  2. Improvvisamente, e qualche volta gradualmente nel giorno 2 - 4, la condizione del bambino peggiora. C'è letargia, irritabilità, diminuzione dell'appetito.
  3. Prima tosse secca, invadente, presto rapidamente idratata.
  4. La dispnea aumenta a 60 - 80 al minuto. Allo stesso tempo, il bambino, con la respirazione, cade tra gli spazi intercostali e l'epigastrio, le ali del naso si gonfiano.
  5. La pelle diventa pallida, appare la cianosi (cianosi) intorno alla bocca.
  6. La palpitazione nel bambino diventa più frequente.
  7. Durante l'ascolto dei polmoni, vengono rilevati più rantoli bagnati di bolle sull'ispirazione e rantoli secchi e sibilanti al momento dell'espirazione. I genitori possono sentire questi sonagli anche da lontano. Se la dispnea è fortemente pronunciata e il respiro del bambino è superficiale, il respiro sibilante non è quasi udibile.
  8. Ci possono essere periodi di apnea (mancanza di respiro), specialmente nei bambini prematuri.
  9. Con grave dispnea, si sviluppa la disidratazione, il bambino perde liquidi durante la respirazione frequente.
  10. La temperatura del paziente è spesso elevata, ma può essere di basso grado (37,3 - 37,8 ˚Σ) o anche normale.

Il più grande pericolo sono i primi 2 - 3 giorni della malattia. C'è mancanza di respiro con attacchi di apnea, che possono portare alla morte del bambino. Dopo questo, migliora anche la condizione del bambino (dispnea e tosse dopo diversi giorni e il bambino si riprende), o l'insufficienza respiratoria dura da 2 a 3 settimane.

Fattori di rischio per bronchiolite grave

  1. L'età del bambino è inferiore a 3 mesi.
  2. Prematurità, in particolare meno di 34 settimane.

Trattamento della bronchiolite

Con la bronchiolite è indicato l'ospedalizzazione.

  1. Il bambino sdraiato deve alzare la testata del letto.
  2. Respira l'ossigeno inumidito con una maschera.
  3. Se le misure non portano risultati, il bambino è mostrato con ventilazione artificiale dei polmoni.
  4. Poiché in caso di dispnea, il bambino perde molti liquidi e si verifica la disidratazione, ha bisogno di bere molto. Con grave disidratazione vengono prescritte soluzioni di gocciolamento endovenoso.
  5. I broncodilatatori sono utilizzati nell'aerosol (salbutamolo).
  6. Per eliminare l'ostruzione, gli ormoni (prednisolone) possono essere somministrati in un aerosol o per via endovenosa.
  7. Quando le condizioni del paziente migliorano, viene prescritto un massaggio vibrante. I bambini che allattano ritmicamente toccano la punta delle dita piegate delle loro dita lungo gli spazi intercostali.

La bronchiolite è una malattia piuttosto grave. Circa l'1-2% dei bambini muoiono. I bambini che hanno sofferto di bronchiolite hanno il rischio di sviluppare un'ostruzione se hanno ARVI. Alcuni bambini con una tendenza alle allergie sviluppano l'asma bronchiale.

Pertanto, quando si ha la tosse e soprattutto la dispnea nei bambini sotto i 2 anni, si deve andare immediatamente in ospedale per un consiglio e un trattamento.

Bronchite ricorrente

La bronchite ricorrente nei bambini viene esposta quando l'episodio di recidiva (esacerbazione) viene ripetuto non meno di 3 volte l'anno per 2 anni senza segni di ostruzione. Più spesso, si manifesta sullo sfondo di un'infezione respiratoria acuta e dura a lungo, 2 - 3 settimane e anche più a lungo.

La bronchite ricorrente è una forma infantile della malattia. Dopo il trattamento della ricaduta, i bronchi sono completamente restaurati.

La causa di una riacutizzazione può essere virus e batteri allo stesso tempo. Tra i batteri che causano esacerbazione, pneumococco e asta emofilica sono ugualmente rilevati, e gli alunni hanno spesso micoplasma.

Fattori che contribuiscono allo sviluppo della bronchite ricorrente

  1. L'età del bambino Molto spesso, i bambini dalla nascita ai sette anni si ammalano.
  2. Tonsillite cronica, adenoidite.
  3. Presenza di malattie otorinolaringoiatriche croniche nelle famiglie. Questa è la fonte di infezione.
  4. Fumo dei genitori, condizioni abitative sfavorevoli, fattori climatici.
  5. Sindrome di aspirazione
  6. Malattie ereditarie (fibrosi cistica).
  7. Malformazioni congenite dei bronchi.

Meccanismo di sviluppo di bronchite periodica

Per la prima volta la bronchite ricorrente di solito si sviluppa sullo sfondo dei fenomeni di SARS residui nei bambini che visitano regolarmente gli asili. Il fattore principale che contribuisce allo sviluppo di una riacutizzazione è rappresentato dalle malattie croniche degli organi ENT (tonsillite, otite media, adenoidite). In questo caso, l'infezione si diffonde dall'alto verso il basso, scendendo verso i bronchi.

Sintomi di bronchite ricorrente

Ci sono tre periodi della malattia:

  1. Aggravamento.
  2. Remissione incompleta.
  3. Remissione completa.

Solitamente le esacerbazioni si verificano in autunno o in primavera, molto meno spesso in inverno e non si verificano affatto in estate. La ricaduta inizia come al solito ORVI con aumento della temperatura, secrezioni da naso, mal di testa e mal di gola. La tosse si unisce dopo 2 - 3 giorni. All'inizio è secco e doloroso, poi gradualmente si trasforma in umido. Questo è il sintomo principale della malattia.

Più vecchio è il bambino, più spesso l'espettorato inizia ad apparire con l'inizio della tosse. Di norma, la tosse è la stessa per tutto il giorno, ma si intensifica al mattino. Una volta esaminato, il pediatra ascolta i rantoli asciutti e le vescicole medie sull'ispirazione. Esacerbazione dura 3 - 4 settimane.

Nel periodo di remissione incompleta contro l'adenoidite, i bambini possono lamentare un naso che cola frequente o persistente, un calo dell'appetito, un mal di testa, una tosse non responsiva, periodicamente intensificante e una febbre bassa.

Al di fuori di una esacerbazione, si osserva spesso una condizione di lentezza insieme al pallore della pelle e difficoltà nella respirazione nasale, russando nella neve. I linfonodi cervicali possono essere ingranditi, si nota la sudorazione della pelle.

Caratteristiche del trattamento

Il trattamento dipende dal periodo della malattia. Al momento dell'esacerbazione, le seguenti misure, procedure e preparazioni sono rilevanti:

  1. Riposo a letto per 5 - 10 giorni.
  2. Terapia antibatterica (Amoxiclav, Augmentin, Sumamed) per una settimana.
  3. Mucolitici (mucaltina, bromexina, ambroxolo).
  4. Espettoranti Herbion, Gedelix).
  5. Inalazione alcalina dall'esordio di esacerbazione, quindi inalazione con espettoranti.
  6. Se il bambino si trova in ospedale, assegnare l'ecografia del torace e quindi l'elettroforesi con ioduro di potassio, calcio.
  7. La ginnastica terapeutica e il massaggio sono ben combinati con il drenaggio posturale (migliora l'escrezione dell'espettorato). Il drenaggio è obbligatorio la mattina dopo il risveglio e la sera. Il bambino, sdraiato sul letto, piega la testa e appoggia le mani sul pavimento, in questa posizione è auspicabile che siano 10 - 20 minuti.

Durante il periodo di remissione, è importante trattare le infezioni croniche e anche prescrivere i mezzi che stimolano l'immunità (IRS-19, Polyoxidonium, Bronchomunal).

Dopo una riacutizzazione è utile almeno una volta all'anno fare un trattamento rigenerante nel sanatorio della vostra regione.

Esacerbazione esterna in estate è utile ricorrere al trattamento in sanatoria della costa meridionale (Crimea, Anapa).

Durante il periodo di remissione, è anche importante seguire una serie di raccomandazioni:

  1. Fornire un ambiente domestico ipoallergenico.
  2. Fare esercizio fisico e massaggi. I bambini possono essere impegnati in lezioni di educazione fisica come parte di un gruppo preparatorio.
  3. Identificare e trattare i focolai di infezione cronica.
  4. Corsi di fitoterapia e immunomodulatori.
  5. Ginnastica mattutina, temperamento, partenza per la natura nei fine settimana, preferibilmente fuori città.

Con un trattamento adeguato, la maggior parte dei pazienti guarisce o si ammala molto meno spesso. In alcuni bambini, la malattia diventa una bronchite ostruttiva allergica o asma bronchiale.

Bronchite da aspirazione

Questo tipo di bronchite si sviluppa a causa del fluido che penetra nel tratto respiratorio. Ciò si verifica quando si deglutiscono nei neonati pretermine e nei bambini con trauma alla nascita, così come con le malformazioni congenite dell'esofago (restringimento dell'esofago, fistole del tubo digerente).

Fattori indicativi di bronchite da aspirazione:

  1. Malattia di bronchite nel periodo del neonato.
  2. Attacchi di tosse, rantoli. Si presentano durante l'allattamento o quando cambia la posizione del corpo.
  3. Il latte scorre attraverso il naso.
  4. L'esacerbazione inizia senza segni di infezione virale respiratoria acuta con normale temperatura corporea.
  5. Violazione di deglutizione, disordini neurologici in bambini con bronchite ripetuta.

Il trattamento della bronchite da aspirazione è l'eliminazione della causa del fluido che entra nel lume dei passaggi respiratori del bambino.

Bronchite ostruttiva ricorrente

Questa è una bronchite, ricorrente sullo sfondo delle infezioni virali respiratorie acute nei bambini sotto i 3 anni. In alcuni bambini, è l'inizio dell'asma bronchiale.

Il principale fattore nello sviluppo della bronchite ostruttiva recidivante (ROB) è l'iperreattività dei bronchi a causa dell'infiammazione.

  • fattori infettivi (clamidia, micoplasmi);
  • fattori non infettivi (fumo passivo, attività fisica).

I principali collegamenti del meccanismo di sviluppo comprendono una serie di fattori:

  1. Broncospasmo: restringimento dei bronchi a causa della contrazione dei muscoli dei bronchi sotto l'azione dello stimolo.
  2. Ispessimento della membrana interna dei bronchi a causa di edema.
  3. Aumento dell'assegnazione del muco bronchiale e una violazione della sua secrezione.
  4. Ostruzione parziale o completa del bronco con muco viscoso.

Fattori predisponenti dello sviluppo di RDB:

  • fumare la madre durante la gravidanza e il fumo passivo;
  • bronchiolite trasferita;
  • nevrosi e distonia vegetovascolare.

L'esacerbazione si sviluppa con la malattia di ARVI e si manifesta come sintomi di bronchite ostruttiva. L'infezione può essere presente nel corpo per diverse settimane e mesi e attivarsi con ARVI, manifestando ostruzione bronchiale.

Il trattamento del paziente nel periodo di esacerbazione è simile al trattamento della bronchite acuta ostruttiva.

Durante il periodo di remissione, è prescritto un trattamento antiretrovirale preventivo. A questo scopo, utilizzare l'aerosol per inalazione (Fenoterol, Berodual, Seretid). Se la riacutizzazione è causata da fattori fisici (aria fredda, sforzo fisico) nominare Intal, Affiancato.

Bronchite allergica

Nei bambini, inizia come conseguenza del processo infiammatorio nel bronco quando esposto a una varietà di allergeni. Gli allergeni irritano la superficie interna dei bronchi durante l'inspirazione e compare una tosse. Questa tosse si chiama bronchite allergica.

Cause che portano allo sviluppo di bronchite allergica

La principale causa di sviluppo è l'ingestione di allergeni nel corpo del bambino durante la respirazione.

Gli allergeni più comuni:

  • polline di piante selvatiche e piante d'appartamento;
  • Lana e altre particelle di animali domestici (piume, cibo, escrementi);
  • mezzi chimici utilizzati nella vita di tutti i giorni (lavaggio, cosmetici, profumeria);
  • casa e libro polvere;
  • farmaci.

manifestazioni

La bronchite allergica si manifesta:

  • tosse persistente, parossistica, prevalentemente notturna (inizialmente è solitamente secca, poi si trasforma in tosse umida);
  • mancanza di respiro o mancanza di respiro;
  • secco, umido o sibilante, il loro dottore sente auscultazione;
  • deterioramento dello stato e benessere quando l'allergene entra nel corpo.

I sintomi della bronchite possono essere combinati con manifestazioni di altre malattie allergiche (congestione nasale, lacrimazione e arrossamento degli occhi, eruzioni cutanee sulla pelle).

Differenze di bronchite allergica da asma bronchiale:

  1. Il respiro affannoso è udibile.
  2. La bronchite non è caratterizzata da attacchi di soffocamento.

Come trattare la bronchite allergica?

  1. La cosa principale è identificare ed eliminare l'effetto dell'allergene.
  2. Antistaminici (Suprastin, Tavegil). Possono essere presi sotto forma di pillole o iniezioni. Elimina o riduce le manifestazioni allergiche.
  3. Espettoranti (Bromhexine, Pertussin, Muciltin, preparati a base di erbe). Promuovere la produzione di espettorato.
  4. Broncodilatatori (Intal, Salbutamol). Elimina lo spasmo dei bronchi, facilitando così la respirazione.
  5. In alcuni casi, nomini corsi di glucocorticoids inalato (Fliksotid, Seretid). Elimina infiammazioni e manifestazioni allergiche.
  6. Asit. Questa è un'immunoterapia specifica, che riduce la sensibilità del bambino agli effetti degli allergeni.

Per la salute del bambino, è importante rilevare ed eliminare l'allergene dall'ambiente nel tempo e trattare adeguatamente il bambino, seguendo le raccomandazioni dell'allergologo.

Diagnosi di bronchite nei bambini

In presenza di disturbi della tosse, respirazione affannosa, il bambino viene esaminato da un pediatra. Il medico esegue l'auscultazione dei polmoni, determinando la presenza e il carattere del respiro sibilante.

Dopo l'esame, se necessario:

  • un esame del sangue generale. Definisce i cambiamenti infiammatori;
  • radiografia dei polmoni. Il modello polmonare potenziato è visibile;
  • coltura dell'espettorato per la determinazione dell'agente patogeno;
  • broncoscopia.

Sulla base dei risultati dell'esame, viene formulata una conclusione, viene formulata una diagnosi e il trattamento è prescritto a casa o, se necessario, in ospedale.

La bronchite nei bambini è pericolosa

Con la giusta terapia iniziata nel tempo, la bronchite non rappresenta un pericolo per i bambini, ei bambini guariscono dopo poche settimane.

Tuttavia, nei bambini piccoli a causa delle peculiarità delle vie respiratorie, c'è il pericolo di transizione da bronchite acuta a ostruttiva, così come il rischio di bronchiolite e polmonite (polmonite).

Nella bronchiolite, il pericolo sta nello sviluppo dell'apnea (arresto della respirazione), l'assenza di un aiuto di emergenza porta alla morte del bambino.

In un bambino con una tendenza alle allergie, la bronchite ostruttiva recidivante può passare all'asma bronchiale.

Quanto velocemente curare la bronchite in un bambino?

Sfortunatamente, è impossibile curare rapidamente la bronchite. Questa malattia non passa in modo indipendente. I genitori dovranno cercare di curare il bambino. Con semplice bronchite senza complicazioni, il recupero avviene due settimane dopo. Le esacerbazioni della bronchite ricorrente possono richiedere anche più tempo - fino a 2 - 3 mesi.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia