È importante capire che le lampade UV battericide e le lampade al quarzo convenzionali (ad esempio la lampada al quarzo "Sole") non sono la stessa cosa. Sì, entrambi i tipi di queste lampade sono emettitori ultravioletti, ma con design e caratteristiche utente diversi.

Informazioni sulle lampade UV al quarzo

La lampada al quarzo può essere efficacemente utilizzata in medicina nel trattamento di malattie infiammatorie in strutture sanitarie, terapeutiche e preventive, in case di cura, come a casa. L'applicazione di lampade al quarzo può essere trattata con successo:

  • artrite, malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio, asma bronchiale;
  • ferite e ulcere purulente, piaghe da decubito, ustioni e congelamenti, mastiti, ecc.;
  • stomatite aftosa, parodontosi, ecc.;
  • malattie e lesioni del sistema muscolo-scheletrico;
  • malattie della pelle (eczema, psoriasi, vari funghi, ecc.).

Oltre al fatto che le lampade al quarzo sono un efficace rimedio curativo e preventivo, sono state a lungo utilizzate per disinfettare l'aria, poiché uccidono anche i microbi. Ma attualmente le lampade al quarzo per la disinfezione dell'aria e le superfici non sono praticamente utilizzate, poiché sono state sostituite da lampade sicure e specializzate - quelle battericide.

All'amante della nota
Se è necessario disinfettare l'aria da microbi, batteri e virus, non perdere tempo a studiare e selezionare lampade al quarzo e irradiatori al quarzo. Per disinfettare l'aria, l'acqua e le superfici, vari dispositivi battericida specializzati (riciclatori, irradiatori e altre impostazioni) sulla base di lampade germicida.

Informazioni sulle lampade UV antibatteriche zonate

Il fatto è che le lampade al quarzo devono il loro nome al vetro con lo stesso nome: il vetro al quarzo. Passa attraverso se stesso l'intero spettro emesso dal mercurio, inclusa la formazione dell'ozono. E ozono non è richiesta quando disinfezione dell'aria, e grandi quantità di ozono è letale, perché ha un elevato potere ossidante per ossidare tutte le animate e inanimate, pertanto, lampade di vetro di quarzo di disinfezione è stato sostituito dal uviol. Un tale vetro è in grado di filtrare lo spettro dannoso dell'ozono.

Ma la lampada con uviol vetro non ha fatto per qualche ragione chiamato uviol e chiamato battericida, il nome stesso di che evidenzia il loro scopo (la radice della parola deriva dalla parola "batteri" e la "caedo" Latin -. Uccidi).

Per confermare la fattibilità dell'uso di lampade germicida nella lotta contro i germi e virus faremo un estratto dalle conclusioni e le raccomandazioni della tubercolosi Research Institute ministero russo della Sanità e il Laboratorio Regionale del Centro Scientifico di Virologia e biotecnologie "Vettore":

Irradiazione battericida UV diretta di aria e superficie da parte di irradiatori esposti e ricircolo d'aria attivo da parte di irradiatori-ricircolatori battericidi consente di fornire un trattamento battericida completo (disinfezione) del sierotipo H5N1 del virus dell'influenza aviaria situato sulla superficie e nell'aria in conformità con i parametri tecnici per la produttività, presentati nella documentazione tecnica (passaporto) degli irradiatori.

Questi risultati della ricerca scientifica indicano la completa disinfezione e distruzione di batteri patogeni da parte di lampade battericide.

Come risultato di lampade al quarzo ad aria al quarzo, è arricchito con ozono, che, quando viene superata la concentrazione massima consentita, è mortale (o tossico, o molto tossico - capisci come vuoi), perché ossida fortemente tutti gli esseri viventi e non viventi, quindi dopo il quarzo, la stanza dovrebbe essere ventilata. La modalità di funzionamento continuo di una lampada al quarzo convenzionale non supera i 30 minuti, seguita da una pausa di almeno 15 minuti.

L'ozono è molto tossico a causa della sua elevata capacità ossidante. Gli effetti dell'ozono sul corpo può portare alla morte prematura, perché danneggia i tessuti delle vie respiratorie e le forme forma insolubile, che porta ad aterosclerosi quando esposti al colesterolo nel sangue umano.

Le lampade battericide non formano ozono, perché il vetro della lampada filtra la linea spettrale dell'ozono formando 185 nm. Per questo motivo, si può concludere che il lavoro delle lampade germicide non provoca scarico dell'ozono anche in concentrazioni minime, quindi il loro uso è sicuro per il sistema respiratorio, e piatto con lampade germicide a funzionamento continuo ventilazione obbligatoria non è necessaria.

Speriamo che rispondano ad alcune delle domande che i consumatori hanno quando scelgono tra lampade al quarzo e ricircolatori battericidi e irradiatori.

Le suddette differenze non devono essere considerate argomenti a senso unico a favore dell'uso di lampade ultraviolette battericide. Solo le lampade al quarzo hanno la loro sfera di applicazione e le loro utili qualità di consumo.

Cliente per una nota
La società "Battericidal Technologies" (abbreviato in Internet - BAKT.ru) organizza la fornitura di vari tipi di attrezzature battericide a Mosca, nella regione di Mosca e in altre città russe.

Informazioni sulle lampade UV di amalgama

Le lampade UV battericide ad amalgama, che sono utilizzate da LIT nei loro dispositivi per la disinfezione, meritano una considerazione speciale.

Quarzo e lampada battericida: come si differenziano?

Vicino alla persona è sempre possibile trovare tracce di microrganismi nocivi e vari virus. Puoi sbarazzartene usando lampade al quarzo e battericide.

Lampada al quarzo

Una lampada al quarzo è un tubo di scarico di mercurio elettrico con una lampadina in vetro di quarzo. La sua funzione è di ottenere la radiazione ultravioletta.

In un certo numero di casi, una lampada al quarzo si riferisce erroneamente a dispositivi ad incandescenza simili aventi un'alta potenza, con una lampadina di quarzo resistente al calore; sono pieni di gas e sono chiamati alogeni.

Lampada al quarzo - lampada a scarica, contenente mercurio, la sua funzione - la radiazione dei raggi ultravioletti. Lampade di questo tipo hanno trovato un'applicazione piuttosto ampia nella sfera medica e commerciale. Con il loro aiuto c'è una disinfezione di oggetti, cibo, locali e così via.

Una tale lampada è nota per il fatto che nel corso del suo lavoro, rilascia nell'ozono dell'aria, che è considerato un gas tossico, poiché è in grado di ossidare tutto ciò che vi entra dentro. La lampada può funzionare per 15-30 minuti. Successivamente, la stanza dovrebbe essere accuratamente ventilata.

Scopo delle lampade al quarzo

Nel trattamento delle malattie infiammatorie, infettive e catarrale, non esiste un rimedio migliore. Ad oggi, il trattamento con lampade al quarzo sta diventando molto popolare, in quanto è considerato un sostituto equivalente per la terapia farmacologica.

La lampada aiuta a ottenere un effetto sulla salute a breve termine, se è, ovviamente, utilizzato in associazione con i farmaci necessari e la fisioterapia per il trattamento. Questa caratteristica consiste nell'effetto sul malato dei raggi ultravioletti che esercitano sul corpo:

  • Ricostituente.
  • Analgesico.
  • Immunostimolante.
  • Desensibilizzazione.
  • Effetto anti-infiammatorio

Una lampada al quarzo viene utilizzata sotto forma di irradiazione generale e locale. La dinamica positiva del recupero del corpo umano è stata osservata a causa dell'impatto di una varietà di effetti della radiazione ultravioletta. Questi includono:

  1. Irradiazione della pelle da parte dell'ultravioletto, che garantisce la loro protezione e resistenza alla successiva fototerapia.
  2. Un effetto riscaldante che promuove la normalizzazione dell'attività metabolica.
  3. Distruzione di tossine
  4. Irritazione dei recettori della pelle, con conseguente impatto sul sistema nervoso centrale, sui tessuti e sugli organi del corpo.

Indicazioni per l'uso

L'utilizzo di una lampada al quarzo aiuterà a curare i seguenti tipi di malattie:

  1. Pelle.
  2. le vie respiratorie superiori.
  3. Sistema genito-urinario.
  4. Sistema respiratorio
  5. Ferite purulente

Inoltre, la lampada aiuta ad eliminare i problemi associati a una carenza di vitamina D, quindi necessaria per la salute dei bambini.

Controindicazioni

La lampada non può essere utilizzata quando:

  • Oncologia.
  • Emorragia abbondante.
  • Forma acuta di tubercolosi

Lampada battericida

Una lampada battericida è una lampada a scarica di gas usata per disinfezione dei locali, spesso è confuso con il quarzo. Il pallone per un tale dispositivo è fatto di vetro UV, è noto per essere in grado di filtrare l'ozono. Alla fine della lampada battericida, non è necessario ventilare la stanza.

Per fare la giusta scelta di lampada battericida, è necessario avere almeno una minima conoscenza degli effetti dei raggi ultravioletti e infrarossi sul corpo umano. Nell'ambiente naturale, la fonte di tali radiazioni è il sole.

Le lampade battericide vengono utilizzate come componenti di irradiatori, ricircolatori, dispositivi per la disinfezione dell'acqua e così via.

L'irradiazione battericida dell'aria consente un trattamento completo della stanza. Sotto l'influenza di una lampada battericida, vengono uccisi molti virus, tra cui la famosa "influenza aviaria", nota più sotto il ceppo di H5N1.

L'uso di tale lampada è abbastanza sicuro per l'apparato respiratorio umano, poiché non emette ozono.

  1. Purificazione dell'aria da microrganismi nocivi.
  2. Disinfezione dell'acqua
  3. Aiuta il contenuto di animali e piante esotici.

La differenza tra la lampada battericida e il quarzo

Le lampade battericide e le lampade al quarzo negli irradiatori a casa ultravioletti vengono utilizzate per gli stessi scopi:

  • disinfezione e disinfezione dell'aria;
  • effetto terapeutico locale sulle superfici della pelle.

Nonostante questo, le loro caratteristiche tecniche, come i nomi, sono significativamente diverse.

Prima e principale differenza: l'uso di occhiali diversi nelle lampade. Nella lampada al quarzo viene utilizzato il vetro di quarzo con lo stesso nome, nella lampada battericida - vetro viola. In linea di principio, sarebbe anche corretto se la lampada battericida fosse chiamata lampada a violino. Ma per qualche motivo lo chiamano una lampada battericida.

Esternamente, le lampade sono difficili da distinguere l'una dall'altra, ad esempio, immagina una foto di una lampada dal vetro viole di DKBU-7:

Considerare ora come i diversi tipi di occhiali influenzano le caratteristiche degli irradiatori battericidi.

Per questo, è necessario prestare attenzione non solo alla superficie della lampada, ma anche a guardare all'interno.

L'elemento principale nel lavoro delle lampade è il mercurio, che si trova all'interno della lampada, con l'aiuto del mercurio, si forma la radiazione ultravioletta.

In una lampada al quarzo, il vetro al quarzo filtra parte del mercurio prodotto dalla radiazione UV e passa un certo spettro, inclusa la formazione di ozono (lunghezza d'onda 185,6 nm).

In una lampada battericida il vetro di alghe filtra anche parte della radiazione UV del mercurio e, a differenza del piede di quarzo, filtri, compreso lo spettro di formazione dell'ozono. A causa di ciò, quando l'irradiatore battericida funziona, l'odore di ozono non viene rilasciato e non è necessario ventilare la stanza dopo la procedura.

Schematicamente, l'operazione di una lampada al quarzo e di una lampada battericida si presenta così:

Schema della lampada al quarzo

Ad esempio, nell'irradiatore battericida OUFB-04, viene utilizzata una lampada battericida (lampada DKB (U) -9).

La lettera "B" nel titolo significa "Battericida", poiché lo strumento è dotato di una lampada in vetro colorato. Questo irradiatore battericida è perfettamente adatto sia per il trattamento della pelle che per la disinfezione dell'aria in una stanza senza esaurimento dell'ozono.

Oltre all'utilizzo negli irradiatori ultravioletti, le lampade battericide vengono utilizzate anche nel lavoro di ricircolo che probabilmente avete incontrato negli ospedali o in vari centri medici. Nei ricircolatori funzionano a lungo e talvolta in modo permanente, a seconda del modello del dispositivo.

Speriamo che questo articolo abbia descritto in dettaglio le differenze tra le lampade battericide delle lampade al quarzo e ti aiuterà nella scelta del dispositivo.

Tutto quello che devi sapere sulle lampade al quarzo, battericide e ultraviolette

Mercoledì 27 aprile 2016

La differenza tra lampade battericide e al quarzo (irradiatori)

I dispositivi elettrotecnici, i cui componenti principali sono rappresentati dalle lampade a raggi ultravioletti, sono stati denominati irradiatori al quarzo o battericidi e hanno trovato ampia applicazione.

Gli irradiatori battericidi presentano alcune differenze rispetto alle lampade al quarzo. Consistono nel seguente. L'irradiatore battericida si riferisce ai mezzi destinati alla disinfezione igienica dei locali durante il periodo delle epidemie virali. Utilizzando una lampada germicida interna distrutto vari batteri: stafilococchi, enterococchi, streptococchi, e tubercolare, enterite, difterite bacillus e altri microrganismi dannosi. Pertanto, il compito principale degli irradiatori battericidi è il trattamento di varie stanze. Il loro uso per questi scopi è particolarmente necessario durante epidemie infettive stagionali.

Il principale la differenza della lampada al quarzo (mercurio-quarzo) da battericida - in presenza della sua maggiore potenza, molto più alto di quest'ultimo (fino a 20 volte). L'irradiatore al quarzo ha anche una diversa lunghezza d'onda dell'ultravioletto, una radiazione estesa. Pertanto, il valore della lampada al quarzo aumenta. Grazie alle sue migliori caratteristiche tecniche, è possibile distruggere non solo i microrganismi che sono sensibili agli irradiatori battericidi, ma anche combattere efficacemente formazioni dannose sotto forma di funghi e muffe.

Lo spettro d'azione degli irradiatori al quarzo è più ampio delle lampade battericide. Possono essere utilizzare sia come strutture di decontaminazione, sia sotto forma di prevenzione e cura per varie malattie, come l'infiammazione articolare, la pelle e le malattie otorinolaringoiatriche. Sono anche utilizzati per la rapida guarigione di ustioni, ferite, scottature, sostituendo la mancanza di raggi ultravioletti. Rispetto ai dispositivi battericidi, le lampade al quarzo sono compatte.

Quali sono le differenze tra una lampada al quarzo, battericida e ultravioletta

Molte persone pensano che le lampade battericide e al quarzo siano dispositivi diversi. In realtà, sono tutti generalmente chiamati ultravioletti, perché rappresentano una fonte di raggi UV e praticamente non differiscono. In un ambiente domestico, è meglio usare lampade al quarzo, poiché sono molto più versatili, la loro gamma di effetti è più ampia.

È possibile utilizzare lampade a raggi ultravioletti senza dispositivi speciali

Gli esperti dicono che non è possibile utilizzare lampade al quarzo o battericida a casa senza avere la lampada giusta. Ci deve essere un dispositivo speciale (irradiatore), solo nella composizione con esso può essere utilizzata una lampada UV. Va ricordato che la lampada ad alta pressione DRT (Arc Mercury Tubular) per l'installazione nel dispositivo richiede determinate conoscenze e capacità, quindi è meglio fornire questo lavoro agli specialisti. La lampada battericida è di per sé più facile da installare.

La radiazione delle lampade, se usata continuamente,

Le lampade al quarzo e battericida non sono considerate portatrici di radiazioni nocive, il che è confermato dal fatto che il loro uso è autorizzato e approvato dal Ministero della Salute dell'Ucraina. I bambini, il sanatorio, le varie istituzioni mediche e alimentari, l'ambiente dove trovare un gran numero di persone, sono luoghi in cui le lampade ultraviolette sono utilizzate attivamente a fini preventivi.

Gli irradiatori al quarzo emettono una piccola frazione nello spettro, che può avere un effetto negativo. La supera leggermente alla luce del giorno. A lampade battericide di una tale parte negativa non è assolutamente presente. Tuttavia, non essere vicino all'irradiatore, guardarlo durante il suo funzionamento, in modo da non bruciare la cornea degli occhi sotto l'influenza dei raggi ultravioletti.

Concia sotto un irradiatore di quarzo è necessario aderire al dosaggio, che è stipulato nel passaporto, altrimenti è possibile ottenere una piccola bruciatura, arrossendo della pelle. È impossibile consentire l'azione della lampada al quarzo nei tempi prescritti, poiché l'ozono viene rilasciato durante il suo funzionamento, il che, a grandi dosi, può causare mal di testa. Ora negli irradiatori si aggiungono sostanze al vetro del pallone, che non permettono all'ozono di essere rilasciato in grandi quantità.

Pertanto, utilizzando tali lampade per la lavorazione, è necessario rimuovere le persone da questi luoghi per impedire l'azione diretta delle radiazioni ultraviolette e dopo aver elaborato la stanza, per ventilarla. Si consiglia di utilizzare ricircolatori battericidi chiusi, il lavoro con cui è possibile quando le persone si trovano nella stanza trattata senza danneggiarle.

Quali sono le caratteristiche delle lampade al quarzo

Le domande principali a cui rispondere quando è necessario scegliere gli irradiatori al quarzo, sono i seguenti: quale sarà il numero di consumatori che utilizzano questo dispositivo, e il volume dei locali in cui la disinfezione pianificate che li utilizzano. Un punto importante è la conoscenza del trattamento di quali malattie richiederanno l'uso di una lampada al quarzo (irradiatore).

Le lampade al quarzo sono prodotte in diversi tipi, che differiscono in modo costruttivo e hanno una potenza diversa. Se si intende l'uso individuale dell'irradiatore, è meglio scegli il modello "Quartz" con un consumo di energia di 125 W, e lo stesso modello, che ha una potenza di 240 watt, è adatto all'uso da parte di una grande squadra.

Ci sono irradiatori al quarzo, che sono dotati di tubi per ugelli ENT, usati come KUF per la casa, per esempio il modello OKN-011 M "Solnyshko". Quando i tubi vengono rimossi, questa lampada funziona, oltre che con altri irradiatori al quarzo, disinfettando lo spazio fino a 20 m 2. Hanno dimostrato di curare malattie della pelle, delle articolazioni e delle malattie otorinolaringoiatriche. Usali anche in inverno per abbronzarti. Le lampade al quarzo domestiche possono essere trattate fino a 25 m 2.

Come scegliere il giusto irradiatore battericida

Le lampade battericide vengono solitamente selezionate in base a due parametri: la categoria della stanza e il suo volume.

I locali possono differire in categorie che sono rappresentate da 3 passaggi in termini dell'importanza del loro trattamento:

  • blocchi di sale operatorie, case di maternità (1 categoria);
  • sale d'ispezione, imprese dell'industria alimentare, organizzazioni per bambini (2 categorie);
  • vari magazzini, luoghi di concentrazione di un gran numero di persone (categoria 3).

Sono assegnati ai locali al tasso richiesto del loro trattamento, che è determinato dal flusso battericida per unità di superficie. Alla categoria più alta, che è dato alla stanza dove il devono decontaminazione, lo standard appropriato del suo volume diminuisce. Così, lampada battericida SSB 1-30 utilizzata per costruire la categoria più alta, ad esempio, in unità operative, calcolato sul trattamento di 40 m 3, e nelle zone con categoria 3 Perfezionamento disinfetta 80 m 3.

Un altro importante criterio preso in considerazione quando si sceglie una lampada battericida è il volume della stanza, calcolato moltiplicando l'area e l'altezza dei soffitti. Di solito i produttori inseriscono nel passaporto del dispositivo la sua produttività o il volume di locali che possono essere elaborati. La conoscenza di questo valore è necessaria per ottenere il massimo effetto possibile dall'uso di lampade battericide.

Lampade germicide e al quarzo ultraviolette

Nei nostri articoli precedenti, abbiamo esaminato in modo sufficientemente dettagliato questioni quali gli irradiatori battericidi e gli irradiatori-ricircolatori aperti. Inoltre, abbiamo disassemblato il principio di funzionamento e lo scopo di una specifica marca di ricircolo di irradiatori - il Desar prodotto dalla società russa KRONT. Negli articoli abbiamo scoperto che il principale componente attivo di un tale dispositivo è una lampada ultravioletta battericida. Questa volta analizzeremo in dettaglio che cos'è una lampada battericida, come differisce da una lampada al quarzo e quale ruolo ricopre la radiazione ultravioletta in tutto questo.

Radiazioni ultraviolette

La radiazione ultravioletta è una radiazione elettromagnetica con una lunghezza d'onda situata tra gli spettri di emissione visibili e raggi X (da 10 a 400 nanometri). La principale e più potente fonte naturale di radiazioni UV è il sole. In piccole quantità, l'ultravioletto è estremamente utile per gli esseri umani e la maggior parte degli organismi viventi. Uno dei momenti positivi più importanti dell'esposizione agli ultravioletti agli esseri umani è un aumento significativo della produzione di vitamina D nel corpo. Ma, non dimenticare che oltre ai fattori positivi di esposizione alle radiazioni ultraviolette a persona, ce ne sono anche di negativi. Uno degli esempi di influenza dannosa è l'esposizione prolungata di una persona al sole aperto, che spesso provoca ustioni della pelle - ciò che nella gente comune è chiamato "bruciato".

Oltre alle fonti naturali di radiazioni ultraviolette e formazioni artificiali esistere. A metà del 20 ° secolo con lo sviluppo di lampade elettriche di luce visibile è sviluppato attivamente e lampada spettro ultravioletto. Successivamente sono stati ampiamente utilizzati in vari campi dell'attività umana. Oltre alla sfera medica più evidente, le radiazioni UV artificiali in agricoltura, settore bancario, settore della stampa, medicina legale, i cosmetici, le industrie industriali e minerarie e molti altri campi.

Tipi di radiazioni ultraviolette

L'intero spettro della radiazione ultravioletta è solitamente diviso in tre gamme:

  • Onda lunga (400-315 nm)
  • Onda media (315 - 280 nm)
  • Onde corte (280 - 100 nm)

Per confronto! L'intervallo visibile di luce verde è compreso tra 600 e 500 nm, con un colore blu tra 500 e 400 nm e le lunghezze d'onda dei raggi X sono comprese nell'intervallo inferiore a 100 nm.

Varie radiazioni UV di lunghezza d'onda ha differente azione fitobiologicheskim e secondo queste differenze sono più svariati campi di applicazione. La fonte naturale di radiazioni ultraviolette - sole, ha un travi sufficientemente elevata potenza, ma la maggior parte di questi raggi viene assorbita dall'atmosfera superiore e raggiungere la superficie del terreno di una lunga spettro di lunghezze d'onda di luce e una piccola onda porzione medie.

Nelle fonti artificiali di luce ultravioletta, è possibile selezionare il grado richiesto di trasmissione della luce UV e, di conseguenza, diventa possibile sviluppare varie sorgenti luminose per una varietà di esigenze.

Dispositivo della lampada a raggi ultravioletti

Nella visione moderna, la lampada a raggi ultravioletti è una lampada a scarica di mercurio a bassa pressione con un bulbo di un certo materiale che fornisce uno spettro dato passando la radiazione ultravioletta.

La lampada a raggi ultravioletti è una speciale fiaschetta di vetro riempita con un gas inerte con vapori di mercurio.

A causa della presenza di vapori di mercurio nel bulbo della lampada UV, è vietato smaltire tale lampada insieme ai normali rifiuti domestici.

Il principio di funzionamento di tali lampade è quasi identico a quello delle lampade fluorescenti. Quando viene applicata la carica elettrica, si verifica la rottura e l'accensione dei vapori di mercurio, che provocano la luce ultravioletta. Ma a differenza delle lampadine fluorescenti sul pallone non c'è una sostanza speciale (fosforo), che converte le radiazioni UV in radiazioni visibili all'occhio umano.

Tipi di lampade ultraviolette

Come già menzionato sopra, uno dei costituenti più importanti della lampada a raggi ultravioletti è una lampadina di materiale speciale, che è responsabile di quale spettro di radiazioni verrà rilasciato.

Attualmente, ci sono due tipi di lampade ultraviolette in termini di composizione del materiale della lampadina:

  • Lampada al quarzo;
  • Lampada battericida

Luce UV al quarzo

Le lampade e i dispositivi al quarzo basati su di essi sono stati ampiamente usati in quasi tutte le istituzioni mediche e in molti appartamenti. Questo tipo di lampade ultraviolette ha preso il nome proprio dal materiale utilizzato per realizzare il vetro a fiaschetta-quarzo. Tale rivestimento passa attraverso se stesso un ultravioletto con una lunghezza d'onda nell'intervallo da 205 a 315 nm. Come risultato di molti studi, è stato chiarito che questo particolare spettro di emissione è più dannoso per il 99,9% di tutti i microrganismi.

Una delle caratteristiche di questo tipo di apparecchi è l'alto grado di formazione di ozono nell'aria. L'ozono, un gas tossico per gli esseri umani con forti proprietà ossidanti, si forma sotto l'influenza della radiazione ultravioletta con una lunghezza d'onda inferiore a 257 nm per l'ossigeno. La presenza di ozono nell'aria è caratterizzata da un odore "metallico" acuto e specifico, che in grandi concentrazioni ricorda l'odore del cloro.

Lampada a raggi ultravioletti battericida

A differenza delle lampade al quarzo, un bulbo di lampade battericide è realizzato in vetro con uno speciale rivestimento "uviol" (a spruzzo). Questo rivestimento consente alla lampada di emettere radiazioni ultraviolette in uno spettro molto ristretto di 252 - 254 nm, che è uno spettro di ultravioletti morbidi. Tali lampade sono più sicure, ma non meno efficaci.

La principale differenza tra lampade battericide e lampade al quarzo è la quasi completa filtrazione dei raggi UV, che causa la formazione di ozono nell'aria. Grazie a questa caratteristica, le lampade battericide sono più sicure da usare e hanno anche ricevuto il loro secondo nome: lampade ultraviolette senza zonatura.

Lampada ad ultravioletto di amalgama

Oltre alle lampade al quarzo e ai raggi ultravioletti battericidi, c'è un altro tipo: una lampada ad amalgama. Il nome della lampada è dovuto all'uso dell'amalgama come elemento radiante. L'amalgama è chiamata leghe liquide o solide di mercurio con altri metalli. In questo caso, stiamo parlando della lega di mercurio, bismuto e indio. A causa del fatto che il mercurio all'interno del bulbo è in uno stato legato, il rischio di diffusione di fumi tossici in caso di danni alla lampada è completamente escluso a freddo e ridotto al minimo quando la lampada è danneggiata.

Inoltre, quando si utilizza una lampada ad amalgama, viene eliminato l'effetto della formazione di ozono nell'aria. Il bulbo delle lampade ad amalgama non si appanna durante una lunga durata. E la vita di tali lampade è davvero lunga e in media 16.000 ore contro 8.000 per battericida.

Ma non tutto è roseo come vorremmo. Il costo delle lampade ad amalgama, a seconda della capacità, può superare il costo delle lampade battericide di 20-30 volte.

Lampada a LED ultravioletta

Una moderna fonte di radiazioni ultraviolette. Questo tipo di lampada UV non produce ozono e assolutamente sicuro grazie alla totale assenza di mercurio e altre sostanze nocive. Ma queste caratteristiche variano di luce ultravioletta da queste lampade è nell'intervallo 300 - 400 nm, che è sufficiente per creare un effetto battericida. Tali lampade UV sono ampiamente utilizzati in odontoiatria e saloni di bellezza per accelerare l'indurimento dei materiali compositi e adesivi, nel settore bancario (ad esempio, per le banconote radiografici), nonché dei dispositivi di illuminazione per le piante.

Dove vengono utilizzate le lampade UV?

Di per sé le lampade ultraviolette sono usate in casi abbastanza rari. Il più delle volte vengono installati in vari dispositivi progettati per una varietà di esigenze, dall'asciugatura dello smalto alla sterilizzazione delle sale operatorie negli ospedali.

medicina

È giusto dire che la sfera medica è il principale consumatore di tutte le scoperte e invenzioni legate all'ultravioletto. A dosi moderate, la luce ultravioletta può influenzare positivamente il trattamento di varie malattie e un'esposizione prolungata agli ultravioletti può distruggere il 99,9% della microflora patogena.

Le lampade UV al quarzo sono utilizzate per trattare varie malattie. L'applicazione locale della luce ultravioletta aiuta a trattare una varietà di malattie e viene mostrato quando:

  • Processi infiammatori di organi ENT;
  • Malattie della pelle, quali: psoriasi, eczema, neurodermatite, foruncoli e altri;
  • Danno al sistema muscolo-scheletrico;
  • Per la prevenzione del rachitismo nei bambini.

Inoltre, l'uso dell'ultravioletto per la disinfezione dei locali non è meno comune. A tale scopo vengono utilizzate lampade ultraviolette battericide. La radiazione ultravioletta distrugge i microrganismi, penetra nelle pareti cellulari e assorbe il DNA dei microrganismi, causando una violazione della sua struttura.

cosmetologia

Alla seconda sfera di applicazione dell'ultravioletto è la cosmetologia. In primo luogo, ovviamente, stiamo parlando di solarium. Lampade a gas a bassa pressione di media e lunga lunghezza d'onda vengono utilizzate nei solarium. Più pienamente, queste lampade emettono luce ultravioletta nella gamma di onde lunghe (ultravioletto estremamente morbido), che contribuisce alla formazione di una piacevole abbronzatura morbida. Allo stesso modo, i raggi con una lunghezza d'onda media, che contribuiscono alla pigmentazione della pelle, vengono saltati in una certa misura, il che porta ad una "doratura" della pelle.

Prima della prima visita al solarium, è necessario consultare un medico. L'ultravioletto è controindicato in presenza di alcune malattie.

Oltre al solarium, la radiazione UV con lunghezze d'onda comprese tra 300 e 400 nm ha trovato applicazione nei saloni di bellezza e più precisamente nelle sale per manicure. L'ultravioletto con questa lunghezza d'onda è ottimo per accelerare il processo di polimerizzazione della colla e dei polimeri compositi, ad esempio con le estensioni delle unghie o l'applicazione della vernice.

Cura di piante e animali

Le piante per una crescita efficace hanno bisogno della luce solare naturale, ma in un appartamento non è sempre possibile ottenere una luce solare regolare e di alta qualità. In questi casi, le lampade UV vengono in soccorso. Qui è necessario ricordare che l'ultravioletto a onde corte ha un effetto nocivo sulle cellule vegetali e che le radiazioni nello spettro "lungo" non possono avere alcun effetto, né positivo né negativo. A questo proposito, è necessario avvicinarsi con attenzione alla selezione di una lampada a raggi ultravioletti per le piante.

Oltre alle piante, ci sono anche animali che hanno bisogno di ricevere periodicamente porzioni di raggi ultravioletti. Ad esempio, spesso trovato in appartamenti, tartarughe terrestri. Per loro, il rapporto ideale è il 30% di onda lunga e il 12% di radiazioni dell'onda media.

Altre aree di applicazione delle lampade ultraviolette

L'ultravioletto può essere utilizzato anche in aree come:

  • Purificazione dell'acqua;
  • Autenticazione di banconote;
  • Stampa;
  • Scienza forense.

La radiazione ultravioletta non viene utilizzata nella cosiddetta "lampada blu". È solo una normale lampada a incandescenza, e blu - perché quando si scalda il ponte del naso, la luce blu, in misura minore rispetto all'altra, penetra attraverso le palpebre chiuse e non acceca gli occhi.

Lampade a raggi ultravioletti in irradiatori battericidi

Come già spiegato, le lampade UV possono essere utilizzate per la disinfezione di varie stanze. I dispositivi in ​​cui sono installate lampade UV per la disinfezione dei locali sono chiamati irradiatori battericidi. Per molto tempo è obbligatorio dotare gli ospedali e le cliniche di dispositivi simili.

Gli irradiatori battericidi a loro volta sono divisi in due tipi: irradiatori aperti e irradiatori di tipo chiuso.

Open irradiatori di tipo.

Questo tipo di irradiatori implica una posizione aperta della lampada ultravioletta (-y). A causa dell'esposizione aperta alle radiazioni ultraviolette, tali dispositivi sono severamente vietati per l'uso in presenza di persone e animali. Tra i vantaggi di tali dispositivi c'è la completa disinfezione dell'ambiente (sia aria che superfici). Il grosso inconveniente è l'impossibilità di utilizzare irradiatori ultravioletti di tipo aperto in presenza di persone. In vendita sono dispositivi come OBN (parete battericida irradiatore) e OBP (soffitto battericida irradiatore). Questi tipi di irradiatori aperti differiscono nel punto di attacco e ognuno di essi può avere quantità diverse di lampade ultraviolette di diversa potenza. Una lampada battericida di tipo aperto è il tuo assistente affidabile nel campo della disinfezione completa dei locali.

Ricevitori esposti

ORUG - irradiatore ricircolatore ultravioletto battericida. Più spesso chiamato semplicemente un ricircolatore. Quando viene utilizzato questo tipo di irradiatori, l'aria viene forzata dai ventilatori in un alloggiamento chiuso in cui avviene la sua irradiazione con l'ultravioletto, dopo di che l'aria decontaminata rientra nella stanza. Questo design consente al dispositivo di funzionare in presenza di persone, senza esercitare alcuna influenza dannosa su di essi. In vendita ci sono gli irradiatori a ricircolo a muro e l'esecuzione mobile. I modelli a parete sono fissi e montati su una parete in una stanza. I dispositivi mobili sono adatti a coloro che desiderano disinfettare più stanze. In questa versione, il ricircolatore è dotato di un rack su ruote, per un comodo spostamento tra armadi o stanze.

Negli irradiatori di tipo aperto è consentito l'uso di lampade al quarzo, a condizione che la procedura di disinfezione sia accuratamente ventilata alla fine. Negli irradiatori di tipo chiuso, nel caso di lavorare in presenza di persone, l'uso di lampade al quarzo è severamente vietato, perché La custodia chiusa del dispositivo arresta i raggi UV, ma non è in grado di trattenere l'ozono. In tali dispositivi vengono utilizzate solo lampade non ionizzate battericide.

Produttori di lampade ultraviolette

I principali produttori mondiali di lampade a raggi ultravioletti sono Osram (Germania) e Philips (Paesi Bassi). Questi produttori hanno molti anni di esperienza nella progettazione e produzione di una varietà di prodotti di illuminazione, comprese le lampade con una gamma di luminescenza ultravioletta.

Produttore di lampade a raggi ultravioletti - OSRAM

Osram è una società high-tech dalla Germania, che è uno dei due principali produttori mondiali di prodotti per l'illuminazione. Compresa la società Osram sviluppa e produce lampade germicide ultraviolette di alta qualità.

I prodotti dell'azienda Osram sono presentati nel nostro negozio online con una linea di lampade battericide Puritec HNS:

  • Lampada a raggi ultravioletti battericida Osram Puritec HNS 15w
  • Lampada a raggi ultravioletti battericida Osram Puritec HNS 30w

Produttore di lampade ultraviolette - Philips.

Philips è una società europea dai Paesi Bassi, che tra le altre cose è un attore leader nel mercato per lo sviluppo e la produzione di lampade germicide ultraviolette.

I prodotti Osram sono presentati nel nostro negozio online con tre lampade battericide Philips TUV:

  • La lampada ultravioletta battericida Philips TUV 15w
  • La lampada ultravioletta battericida Philips TUV 16w
  • Philips TUV 30w lampada ultravioletta battericida

Il danno delle lampade a raggi ultravioletti, le misure di sicurezza

Oltre a tutti i vantaggi delle lampade UV, ci sono una serie di motivi per cui l'uso di lampade a raggi UV può essere dannoso per la salute. La causa più importante dei problemi di salute è l'uso incontrollato delle radiazioni ultraviolette o l'ignoranza delle istruzioni per i dispositivi che utilizzano la radiazione ultravioletta. Più spesso, le violazioni della sicurezza quando si usano lampade UV portano a ustioni agli occhi e alla pelle.

Quando si utilizzano dispositivi per la disinfezione dell'aria nella stanza, prima di tutto è necessario leggere attentamente le istruzioni per il dispositivo. I dispositivi più sicuri dotati di lampade ultraviolette sono i ricircolatori battericidi. Tali dispositivi possono essere utilizzati indefinitamente in presenza di persone, a condizione che nel dispositivo siano installate lampade battericide di qualità (in nessun caso, non quelle al quarzo!). L'uso di irradiatori aperti per la disinfezione di aria e superfici nella stanza richiede attenzione. È necessario ricordare che è severamente vietato utilizzare tali dispositivi in ​​presenza di persone. Quando si accende una lampada aperta è altamente auspicabile mettere occhiali speciali, e dopo l'accensione lasciare immediatamente la stanza.

Inoltre, non dimenticare le precauzioni quando si utilizza l'ultravioletto per scopi cosmetici. Quindi, prima della prima visita al solarium è altamente raccomandato consultare un medico per la presenza di malattie in cui l'impatto dei raggi UV è controindicato.

Con un'attenta cura delle precauzioni, l'ultravioletto può apportare enormi benefici.

Il nostro dipendente ti contatterà durante l'orario di lavoro (lun-ven dalle 10:00 alle 20:00 orario di Mosca) e risponderà a tutte le tue domande.

Accetto (a) con l'informativa sulla privacy e acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Qual è la differenza tra le lampade a raggi ultravioletti e al quarzo

Quasi tutti hanno a che fare con concetti come una lampada al quarzo e ultravioletti, ma tutti sanno che si tratta di dispositivi assolutamente diversi. Sì, le lampade hanno un design simile e sono molto simili nell'aspetto, ma differiscono radicalmente sia per le caratteristiche che per lo scopo. Ecco perché per l'uso più efficace e, soprattutto, sicuro di questi dispositivi, è necessario conoscere le differenze tra loro.

Lampada al quarzo: cos'è e come funziona

Strutturalmente la lampada è realizzata sotto forma di un pallone sigillato al quarzo riempito con un gas inerte con una miscela di mercurio metallico. Le beute sono sigillati estremità di due elettrodi quando si applica una tensione nelle quali un tubo a scarica a bagliore avviene simultaneamente riscaldando pallone dispositivo. In questo caso il mercurio, si trova prima di questo in forma di goccioline, viene vaporizzato e comincia ad emettere luce ultravioletta, che a sua volta passa liberamente attraverso la muffola (quarzo, parte del pallone ben passa ultravioletto).

Principio di funzionamento di una lampada al quarzo al mercurio

La peculiarità di questo tipo di lampada - la capacità di creare sia la luce UV morbidi e rigidi, con una lunghezza d'onda fino a 185 nm, che è responsabile della formazione di ozono (O3) - l'ossidante forte avente effetto disinfettante eccezionale.

Come funziona la lampada ultravioletta battericida

In termini di design e principio di funzionamento, la lampadina ultravioletta, che è spesso chiamata battericida, è praticamente indistinguibile dal quarzo. La principale differenza costruttiva di questo tipo di strumento è l'uso del vetro violino al posto del vetro al quarzo. Questo vetro è un filtro per radiazioni rigide e, pertanto, il dispositivo dotato di esso emette solo un ultravioletto morbido e non è in grado di provocare la formazione di ozono.

Il design della lampada ultravioletta per il contenuto di ↑

Qual è la differenza tra una lampada a ultravioletti e una lampada al quarzo

Quindi, avendo compreso il principio del lavoro delle lampade, non è difficile determinare cosa è comune in esse e quali dispositivi differiscono. Entrambi funzionano sullo stesso principio e irradiano onde della stessa portata. A questo proposito, non vi è alcuna differenza tra le lampade al quarzo e izoyolevoy - entrambe emettono raggi ultravioletti. La differenza è che la lampada uviol non crea la radiazione UV duro, che non è favorevole solo alla formazione di estremamente tossici per l'uomo ozono, ma anche i costi abbastanza agitato con la pelle, mucosa, e più pericolosa, con gli occhi. Ciò significa che l'uso di una lampada ultravioletta morbida è molto più sicuro di una lampada al quarzo. Anche senza osservare le istruzioni per l'uso, è relativamente difficile danneggiare seriamente te stesso e la lampada UV domestica. È per questo motivo che è possibile incontrare una lampada battericida negli elettrodomestici e solo in vendita abbastanza spesso, il che non si può dire del suo collega al quarzo.

Perché queste lampade non possono essere confuse

Per capire questa domanda, è necessario scoprire quali proprietà hanno radiazioni UV e cosa può minacciare una persona. La principale proprietà dell'hard ultravioletto è la capacità di agire sulle molecole di ossigeno. Come risultato di questa esposizione, si forma ossigeno O3-triatomico O3, che ha una capacità ossidante eccezionalmente elevata. È in grado di interagire con quasi tutti i composti, compresi quelli organici. Da un lato, questo rende possibile utilizzare l'ozono come la sostanza battericida più forte (3000 volte più forte del cloro). Con il suo aiuto, è possibile distruggere rapidamente tutti i virus, batteri, microbi, funghi, ecc., Senza eccezioni, e l'insorgenza di microrganismi resistenti all'ozono non può apparire. D'altra parte, una persona è anche un oggetto biologico e, quindi, l'ozono è ugualmente pericoloso per le persone. Inoltre, la radiazione UV forte è pericolosa per gli esseri umani e di per sé, perché questo è il vicino più vicino a tutti i raggi X conosciuti.

Attenzione per favore! Non sottovalutare il pericolo dell'ozono per una persona. L'ossigeno triatomico appartiene alla prima classe (il più alto) del rischio di sostanze nocive per l'uomo.

Dove vengono utilizzate le lampade al quarzo e battericida?

Poiché le lampade di entrambi i tipi irradiano l'ultravioletto, vengono utilizzate per risolvere problemi simili: la disinfezione. Ma poiché si irradiano in intervalli diversi, è logico supporre che le sfere di applicazione delle lampade al quarzo e battericida siano ancora diverse.

Scopo della lampada al quarzo

Poiché questi dispositivi hanno un'elevata attività biologica e richiedono una stretta osservanza delle norme d'uso, i radiatori al quarzo vengono spesso utilizzati professionalmente e non vengono trovati come elettrodomestico. Pertanto, l'ambito dei dispositivi al quarzo è ridotto a:

  • disinfezione di attrezzature operative e mediche in assenza di persone;
  • disinfezione di cibo e acqua;
  • stazionario in terapia (malattie otorinolaringoiatriche, artrite, asma, ecc.);
  • fermo in chirurgia (congelamento, ustioni, ferite purulente, piaghe da decubito, ecc.);
  • stazionario in dermatologia (malattie della pelle).

L'appuntamento di una lampada ultravioletta (battericida)

Le lampade che emettono un ultravioletto morbido, mentre osservano le regole d'uso, non rappresentano una minaccia per una persona, nemmeno lavorano in sua presenza. Questo è il motivo per cui tali dispositivi sono ampiamente utilizzati sia professionalmente che nella vita di tutti i giorni. Essi possono essere trovati nel mercato libero, e anche molti produttori incorporare infissi in tali elettrodomestici - depuratore dell'aria, aspiratori, filtri, ecc La lampada UV più comune utilizzato.:

  • per la disinfezione dell'aria e dei locali (compresa la casa);
  • per pulire acqua e prodotti;
  • per disinfettare le superfici (mobili, piatti, cose per bambini, ecc.);
  • per la prevenzione e l'autogestione delle malattie della pelle.

Importante! Sebbene illuminatori ultravioletti sono tipicamente utilizzati in presenza di una persona durante il loro funzionamento è necessario osservare chiaramente istruzione dell'utente, dal momento che l'ultravioletto morbido ha un effetto negativo sull'occhio, e l'esposizione prolungata - e la pelle.

Posso usare una lampada abbronzante battericida?

Questa domanda è di interesse per molti e quindi ha senso smontarla. In teoria, le lampade da solarium emettono anche raggi ultravioletti, ma, come si può capire da quanto sopra, le travi sono diverse. La lampada al quarzo con la sua vasta gamma di concia non è adatta - è ovvia. Uviolet, anche se non ha una banda così grande di radiazioni come il quarzo, rappresenta anche un pericolo per la pelle, dal momento che nel suo spettro è ancora pericoloso per tutte le radiazioni viventi - per questo è battericida. Sì, e con l'ozono, non è tutto a posto - con una potenza sufficientemente elevata dell'illuminatore, anche questa lampada è in grado di creare una concentrazione pericolosa per l'umano O3.

Che tipo di lampade sono utilizzate nei solarium? Si scopre che esiste un altro tipo di dispositivi che emettono radiazioni ultraviolette. Include le cosiddette lampade eritematose. Il principio del loro lavoro è sempre lo stesso, ma nel vetro sono stati introdotti additivi che passano solo la gamma di raggi ultravioletti più delicata, a onda lunga.

Quindi, cosa è meglio usare: una lampada battericida al quarzo, violette o eritema? Ovviamente, tutto dipenderà dai compiti e dalle qualifiche del personale, poiché lo scopo di questi dispositivi e la portata della loro applicazione variano considerevolmente.

La lampada al quarzo non è assolutamente adatta per uso domestico ed è meglio lasciarla per l'uso da parte di specialisti. Il battericida Uviolico è eccellente per la sanificazione, ma non dimenticate che l'uso improprio può rappresentare un serio pericolo per una persona. Per la concia e il trattamento domiciliare dei problemi della pelle sono adatte solo le lampade eritemiche.

Ma in ogni caso, la scelta di una lampada di un certo tipo, è necessario prestare molta attenzione al potere illuminatore e campo di applicazione (uso domestico, industriale, medicale e così via.). Questo è il caso quando non è più migliore. Anche una lampada eritema apparentemente assolutamente sicura, per non parlare di battericida, con una potenza eccessiva è in grado di creare una pericolosa concentrazione di ozono, rovinare la vista e bruciare la pelle.

Quarzo o lampada battericida. Qual è la differenza?

Le lampade battericide differiscono dalle lampade al quarzo

È importante capire che le lampade battericide e le normali lampade al quarzo (ad esempio la lampada al quarzo "Sole") non sono la stessa cosa. Sì, entrambi i tipi di queste lampade sono emettitori ultravioletti, ma con design e caratteristiche utente diversi.

La lampada al quarzo può essere efficacemente utilizzata in medicina nel trattamento di malattie infiammatorie in strutture sanitarie, terapeutiche e preventive, in case di cura, come a casa. L'applicazione di lampade al quarzo può essere trattata con successo:

  • artrite, malattie infiammatorie dell'apparato respiratorio, asma bronchiale;
  • ferite e ulcere purulente, piaghe da decubito, ustioni e congelamenti, mastiti, ecc.;
  • stomatite aftosa, parodontosi, ecc.;
  • malattie e lesioni del sistema muscolo-scheletrico;
  • malattie della pelle (eczema, psoriasi, vari funghi, ecc.).

Oltre al fatto che le lampade al quarzo sono un efficace rimedio curativo e preventivo, sono state a lungo utilizzate per disinfettare l'aria, poiché uccidono anche i microbi. Ma attualmente le lampade al quarzo per la disinfezione dell'aria e le superfici non sono praticamente utilizzate, poiché sono state sostituite da lampade sicure e specializzate - quelle battericide.

Il fatto è che le lampade al quarzo devono il loro nome al vetro con lo stesso nome: il vetro al quarzo. Passa attraverso se stesso l'intero spettro emesso dal mercurio, inclusa la formazione dell'ozono. E l'ozono non è necessario per la disinfezione dell'aria, e in grandi volumi l'ozono è mortale, quindi il vetro al quarzo è stato sostituito da uviol. Un tale vetro è in grado di filtrare lo spettro dannoso dell'ozono.

Ma le lampade con vetro violevshim non sono diventate per qualche motivo chiamate violevye e sono chiamate battericide.

Per confermare la fattibilità dell'uso di lampade germicida nella lotta contro i germi e virus faremo un estratto dalle conclusioni e le raccomandazioni della tubercolosi Research Institute ministero russo della Sanità e il Laboratorio Regionale del Centro Scientifico di Virologia e biotecnologie "Vettore":

Irradiazione battericida UV diretta di aria e superficie da parte di irradiatori esposti e ricircolo d'aria attivo da parte di irradiatori-ricircolatori battericidi consente di fornire un trattamento battericida completo (disinfezione) del sierotipo H5N1 del virus dell'influenza aviaria situato sulla superficie e nell'aria in conformità con i parametri tecnici per la produttività, presentati nella documentazione tecnica (passaporto) degli irradiatori.

Questi risultati della ricerca scientifica indicano la completa disinfezione e distruzione di batteri patogeni da parte di lampade battericide.

Come risultato delle lampade al quarzo ad aria al quarzo, è arricchito con ozono, che è tossico e molto tossico, quindi dopo il quarzo, la stanza dovrebbe essere ventilata. La modalità di funzionamento continuo di una lampada al quarzo convenzionale non supera i 30 minuti, seguita da una pausa di almeno 15 minuti.

L'ozono è molto tossico a causa della sua elevata capacità ossidante. Gli effetti dell'ozono sul corpo può portare alla morte prematura, perché danneggia i tessuti delle vie respiratorie e le forme forma insolubile, che porta ad aterosclerosi quando esposti al colesterolo nel sangue umano.

Le lampade battericide non formano ozono, perché il vetro della lampada filtra la linea spettrale dell'ozono formando 185 nm. Per questo motivo, si può concludere che il lavoro delle lampade germicide non causa ozono tossico, e il loro uso è sicuro per il sistema respiratorio, e piatto con lampade germicide a funzionamento continuo ventilazione obbligatoria non è necessaria.

Speriamo che rispondano ad alcune delle domande che i consumatori hanno quando scelgono tra lampade al quarzo e ricircolatori battericidi e irradiatori.

Le suddette differenze non devono essere considerate argomenti a senso unico a favore dell'uso di lampade ultraviolette battericide. Solo le lampade al quarzo hanno la loro sfera di applicazione e le loro utili qualità di consumo

Tipi di lampade battericide: i pro ei contro dell'uso

L'aria è l'habitat di microrganismi che trasportano malattie infettive. Lo spazio aperto non lascia la possibilità di distruggere virus e microbi. Tuttavia, è possibile pulire l'aria ambiente con l'aiuto di dispositivi speciali - queste sono lampade battericide.

Il corpo di persone che hanno un forte sistema immunitario, in modo indipendente far fronte ai bacilli circostanti. Ma una persona con un'immunità indebolita è più facile da diagnosticare malattie, provocate da microbi, virus. Pertanto, le lampade battericide hanno la priorità di installazione in istituzioni mediche, case di maternità, scuole materne, scuole.

Principio di funzionamento

I nemici della microflora patogena sono raggi ultravioletti. Questi raggi determinano il principio della lampada battericida.

Il dispositivo (lampada battericida o lampada) è una lampada a scarica di mercurio che emette raggi ultravioletti. È posto in un guscio di vetro sebaceo. Il grado di vetro è scelto per la sua capacità di passare facilmente la radiazione ultravioletta. Il vetro Uviolet ha la proprietà di filtrare l'ozono che fa parte dello spettro. Questo è un fattore importante, poiché l'ozono è molto dannoso per la salute umana. Un tale dispositivo della lampada consente di decontaminare la stanza senza danni alla salute.

Alimentazione: dalla rete 220 V, 50 Hz. È acceso all'interno del launcher e funziona in diverse modalità:

  • accensione;
  • divampare;
  • lavoro normale;
  • soppressione delle oscillazioni ad alta frequenza, che vengono create dal dispositivo durante il funzionamento.

La differenza dal quarzo

Entrambe le specie sono emettitori germicidi ultravioletti che svolgono le stesse funzioni. C'è una differenza fondamentale. Nonostante il fatto che entrambi questi tipi siano emettitori ultravioletti, hanno un design, uno scopo e una conformità diversi con le condizioni del loro utilizzo.

Il dispositivo UV al quarzo è usato con successo nel trattamento di malattie infiammatorie in varie istituzioni mediche. È anche possibile usarlo a casa. Le lampade al quarzo battericida sono utilizzate nel trattamento di:

  • artrite, artrosi, sistema respiratorio, asma;
  • decubito, ferite e ulcere purulente, aree di ustioni e congelamento;
  • parodontosi, stomatite;
  • lesioni e malattie dell'apparato muscolo-scheletrico;
  • malattie della pelle.


Oltre a utilizzare le lampade al quarzo come terapeutiche, sono state utilizzate a lungo per disinfettare l'aria. In questo caso, la loro proprietà è stata utilizzata per distruggere i microbi. A causa del rilascio di ozono nocivo, era necessario un regime estremamente scomodo, con una limitazione del tempo di funzionamento continuo e la necessità di un'ulteriore ventilazione.

Ma ora la situazione è cambiata: le lampade al quarzo non sono più utilizzate per la disinfezione dell'aria. Sono stati sostituiti da più sicuri e più convenienti in uso - battericida.

C'è una spiegazione per questo. La cosa principale è la differenza tra una lampada al quarzo e un marchio di vetro. Il suo guscio è vetro fatto di quarzo, in grado di trasmettere lo spettro di formazione dell'ozono delle radiazioni. L'ozono non è necessario per la disinfezione dell'aria, ma a volumi elevati è molto pericoloso per la salute a causa della maggiore capacità ossidante.

Il vetro al quarzo per la disinfezione è stato sostituito da viole. Questo vetro è stato scelto per la sua capacità di filtrare l'ozono che fa parte dello spettro. I prodotti con vetro violektnom cominciarono a chiamarsi battericidi.

Durante il funzionamento, la lampada battericida al quarzo non emette ozono anche alla minima concentrazione. È sicuro e il suo lavoro continuo è permesso. Non sono necessari locali con ventilazione obbligatoria.

Irradiatore battericida e lampada

L'irradiatore è costituito da un alloggiamento in cui è installata una lampada battericida o più. C'è la possibilità di attaccare alla superficie, collegando alla rete.

È possibile effettuare una sostituzione - se si mettono le lampadine fluorescenti, il dispositivo può essere utilizzato come apparecchio di illuminazione. Quando si sostituisce, prendere in considerazione la dimensione, il tipo di tappo. Il tipo più comune di socle è E27.

La lampada battericida comporta l'installazione alternata di lampade disinfettanti e illuminazione. Le lampade battericide sono universali, trovano una crescente applicazione nei consumatori.

Un gran numero di consumatori usa tali dispositivi, lasciando buone recensioni su di loro.

Tipi di disinfettanti

Per via di influenza

Esistono tipi di lampade battericide:

  • Apri. Poiché la disinfezione ultravioletta avviene direttamente, un tipo aperto rende impossibile la disinfezione in presenza di persone. Ci sono opzioni che hanno uno schermo protettivo. Tali modelli sono più efficienti e produttivi rispetto al tipo chiuso. I principali utenti sono istituzioni mediche in cui è necessaria la sterilità.
  • Chiuso (ricircolatori). Rappresentano un design in cui l'aria viene prelevata dalla stanza attraverso le aperture disponibili. All'interno dell'irradiatore, una o più lampade battericide ultraviolette distruggono tutti i microbi e i virus. Successivamente, all'interno del filtro viene eseguita una filtrazione aggiuntiva. Sottoposto ad un trattamento appropriato, foglie d'aria completamente decontaminate.

È consentito l'uso di lampade battericide di tipo chiuso in presenza di persone. Sono utilizzati nelle scuole, negli asili, nelle imprese di catering, così come a casa.

La disinfezione battericida diventa particolarmente importante in caso di un'epidemia di influenza.

Con il metodo di installazione

Esistono tipi di lampade battericide:

  • Mobile. La soluzione ottimale, quando diverse stanze vengono disinfettate alternativamente. È possibile elaborare i giocattoli della scuola materna in diversi gruppi. È ragionevole acquistare per uso domestico.
  • Stazionario. Il metodo di fissaggio più comune è il montaggio a parete. Vantaggio: non occupa spazio libero. Con un design moderno può servire come elemento di arredo. Lo svantaggio è un campo d'azione limitato.

Con il metodo di fissaggio

  • Desktop. Una varietà di dispositivi mobili. Compatto, consente l'irradiazione locale.
  • Incernierato. Variazioni di fermo. Ci sono soffitto, muro.
  • Il pavimento Modifica del mobile. I pavimenti sono progettati per la disinfezione di grandi stanze.

La funzione di base viene eseguita ovunque e varie modalità di fissaggio soddisfano solo le esigenze di gusto dei clienti.

Documenti, regole operative

Ogni dispositivo è accompagnato da un manuale di istruzioni, in cui sono disponibili le informazioni necessarie su come funziona il dispositivo. Le istruzioni per l'uso contengono anche sezioni che indicano come utilizzarlo per estendere il normale funzionamento. Le condizioni di stoccaggio, trasporto sono indicate.

Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alla sezione delle norme di sicurezza per il funzionamento delle lampade battericide. L'inizio dell'operazione dovrebbe essere alla presenza di rappresentanti del servizio sanitario.

Oltre alle istruzioni per l'uso, il kit del dispositivo contiene un passaporto, che indica la durata di vita delle lampade battericide, le informazioni sull'accettazione, la conservazione, l'imballaggio, il periodo di garanzia del produttore.

Le lampade battericide sono riciclabili secondo le norme stabilite, non possono semplicemente essere gettate nella discarica.

  1. Dopo una lunga permanenza al freddo, è possibile accendere solo dopo due ore a temperatura normale.
  2. Per accendere il cavo collegare alla presa, interruttore interruttore a levetta impostare la posizione della "rete".
  3. Alla fine del lavoro, spegnere la "Rete", quindi scollegare il cavo dalla presa.
  4. Trattamento superficiale mensile, un tampone di garza, inumidito con alcool. Dalla rete si spegne.
  5. La fissazione del tempo lavorato per mezzo di un contatore è fatta.

Uso domestico: cosa scegliere?

A casa è meglio preferire gli irradiatori di tipo chiuso (ricircolatori).

  • Nessun rumore dell'irradiatore UV funzionante;
  • sicurezza. Il rivestimento speciale del case non lascia uscire le radiazioni;
  • la possibilità di lavorare con la condizione di un regime continuo, senza creare ostacoli alla normale vita delle persone;
  • sono economici;
  • la possibilità di sostituire la lampada a raggi ultravioletti.

Le differenze tra i ricircolatori sono dovute ai metodi di fissaggio. La lampada battericida medica può differire nel volume di aria trattata, la lunghezza d'onda della radiazione ultravioletta. È inoltre possibile concentrarsi sul design esterno, l'interno della casa più adatto. È necessario considerare il peso, la dimensione della struttura. Ci sono gli irraggiatori che sono a disagio per l'uso domestico. Scegli un materiale della custodia: metallo o plastica. Ci sono modelli con un timer incorporato.

Per alcune persone l'irradiazione non è raccomandata, di conseguenza, tali dispositivi sono controindicati.

L'uso può danneggiare quando:

  • intolleranza individuale alle radiazioni ultraviolette;
  • sanguinamento frequente;
  • vari tumori;
  • insufficienza renale;
  • ipertensione;
  • infiammazione acuta;
  • la tubercolosi;
  • malattie della tiroide;
  • ulcera allo stomaco;
  • aterosclerosi.

Le persone che hanno tali caratteristiche, si consiglia di consultare un medico prima di acquistare una lampada battericida, perché ognuno ha una diversa sensibilità alle radiazioni ultraviolette.

Tipi di microrganismi che sono influenzati dall'ultravioletto

La radiazione battericida distrugge:

  1. batteri:
  • stafilococco epidermico;
  • stafilococco aureo;
  • streptococco emolitico;
  • bacillo tubercolare;
  • bacchetta di difterite;
  • spore di bacilli di fieno;
  • una bacchetta intestinale;
  • bacchetta addominale-tifoide;
  • una bacchetta dysenterica;
  • uno Pseudomonas aeruginosa;
  • salmonella;
  • Enterococcus.
  1. virus:
  • l'influenza;
  • batteriofago di Escherichia coli.
  1. funghi:
  • lievito di birra;
  • lievito di birra;
  • muffa.
  1. Muffa.

La purificazione battericida è particolarmente importante in caso di epidemie, freddo, frequenti cambiamenti di temperatura.

Ambito di applicazione

I dispositivi ultravioletti svolgono le seguenti attività:

  • purificazione dell'aria;
  • disinfezione dell'acqua;
  • disinfezione di locali, singoli oggetti, strumenti medici;
  • effetto terapeutico;
  • applicazione di scottature solari;
  • compensazione per mancanza di luce solare;
  • aumento dell'immunità, tono generale.


L'uso è efficace in:

  • ospedali;
  • ospedali per la maternità;
  • laboratori;
  • luoghi di trasfusione di sangue;
  • cliniche;
  • scatole di ospedali per malattie infettive;
  • centri medici;
  • asili nido;
  • classi scolastiche;
  • sport, palestre;
  • cinema;
  • ristorazione pubblica;
  • sale d'attesa delle sale della stazione;
  • luoghi di servizi per i consumatori;
  • magazzini di prodotti alimentari;
  • metropolitana, acqua, trasporto ferroviario.

Il corretto funzionamento comporta la conduzione della sorveglianza sanitaria ed epidemiologica all'inizio dell'applicazione e periodicamente durante l'uso. Il controllo corrente prevede il monitoraggio dei guasti, l'aderenza al modo di utilizzo, la sostituzione delle lampade che hanno esaurito la loro vita. Periodicità del monitoraggio dell'impianto - una volta all'anno.

Gli irradiatori diventano sempre più parte dell'uso dei consumatori, risolvono con successo i loro problemi. Una vasta gamma di usi può prevenire molte malattie.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia