Semplicemente perché su una cistite ho pensato, non era molto piacevole andare in bagno e c'era la sensazione che tutto il tempo sarebbe stato di nuovo auspicabile

questo è sì, cistite, 100%, ma sull'urina torbida, posso dire che i reni.

Io non sono un medico, questa è la mia esperienza e la competenza znakomyh.Na tuo posto, mi sarei andato dal medico per la diagnosi e lecheniem.a su infiammazione visibile o meno, molti medici mi hanno detto che si può vedere in qualsiasi fase della malattia, perché. Ero interessato a mentire (sul fatto che se avessi fatto immediatamente Uzi, quando mi faceva male la schiena) il messaggio è stato modificato dall'utente 03-02-2011 alle 16:52

Durante e dopo l'influenza, si verificano spesso complicazioni di questa malattia. Anche la cistite appartiene a loro. Può essere di tre tipi, a seconda dei gruppi di agenti patogeni che lo hanno causato. Si sviluppa più spesso al 4 ° -5 ° giorno di malattia (complicazione precoce) o 14 giorni dopo (complicanza successiva).

Prima di tutto, l'agente causale della cistite durante l'influenza è direttamente il virus dell'influenza stesso. Si diffonde attraverso i vasi sanguigni in tutto il corpo e può raggiungere la vescica, causando l'infiammazione in esso. La seconda variante di sviluppo di una cistite durante o dopo l'influenza è una esacerbazione di una cistite batterica. L'influenza riduce significativamente l'immunità. I batteri che erano nel corpo a riposo, vengono attivati, causando l'infiammazione della vescica. O forse la popolazione di nuovi batteri sullo sfondo di una diminuzione delle difese del corpo. L'ultima variante di evento di una cistite a un'influenza, siccome la sua complicazione è una combinazione di un virus e una parentesi batterica. Ciò si verifica quando, in uno sfondo di ridotta immunità, i batteri entrano nella vescica e si moltiplicano, provocando cambiamenti infiammatori in esso e, in parallelo, il virus dell'influenza entra nei vasi sanguigni.

Clinicamente, tutti e tre i tipi di cause della cistite influenzale non differiscono l'uno dall'altro, i sintomi sono gli stessi che con altre fonti della malattia. Tuttavia, il trattamento può essere diverso. Nel caso in cui batteri e batteri vengano trovati durante la semina di urina e sangue, il trattamento deve includere antibiotici. Se vengono trovati virus, quindi farmaci antivirali. E con una combinazione di agenti patogeni e trattamento, rispettivamente, consiste in antibiotici e terapia antivirale.

Cistite dopo orvi

La cistite è una malattia caratterizzata da infiammazione della parete della vescica, il più delle volte la mucosa. Secondo l'OMS, ogni quarta donna ha avuto cistite almeno una volta nella sua vita, e ogni ottava donna soffre di questa malattia per tutta la sua vita.

Classificazione. La cistite è suddivisa a valle in acuta e cronica, secondo fattori eziologici - a batterica, parassitica, irradiata, allergica; su cambiamenti morfologici - su catarrale, hemorrhagic, ulcerativo, cancrenoso, interstiziale; sul grado di diffusione del processo infiammatorio - su focale, diffusa, cervicale (trigonite).

Eziologia e patogenesi. Gli agenti causali più frequenti della cistite sono E. coli, Staphylococcus aureus, Proteus. Tutti questi microrganismi sono condizionatamente patogeni. Ciò significa che per l'emergere della cistite sono necessari ulteriori fattori che causano l'infiammazione. Inoltre, la cistite può causare fattori quali radiazioni penetranti, sostanze chimiche e veleni, così come agenti parassitari, come gli schistosomi.

L'alta incidenza di cistite nelle donne è dovuta a caratteristiche anatomiche della struttura del sistema genitourinario femminile. Corto e largo uretra, ghiandole lacunare, che possono essere depositati infezione, forniscono facilità di salita (uretrale) la diffusione dell'infezione, che è più comune nella patogenesi di cistite.

Notevolmente accelerare la penetrazione di agenti infettivi nella vescica può detrusore-sfintere dissinergia, che disturba il passaggio laminare di urina attraverso l'uretra, creando le condizioni per un flusso turbolento. Così, nell'uretra, nel fiume di montagna, formeranno "gorghi", in cui l'urina è già stato nelle parti più basse della uretra può gettato nella vescica. Allo stesso modo, la presenza di cistite contribuisce all'omissione degli organi pelvici. Questo è accompagnato da un cambiamento nella topografia della vescica e dell'uretra, che crea anche condizioni per il flusso turbolento delle urine. Inoltre, il flusso sanguigno della vescica viene disturbato, il che facilita la penetrazione dell'infezione nella mucosa.

La vita sessuale è un fattore significativo nella via ascendente dell'infezione della vescica. Disposizione variabilità meato crea una elevata probabilità di vaginalis ectopica, l'uretra si apre direttamente nel vestibolo che al contatto sessuale crea le condizioni per il passaggio retrogrado del contenuto della vagina nella vescica. Inoltre, parte della "complicazione" di esordio sessuale è la formazione di aderenze gimenouretralnyh, portando ad ipermobilità uretrale, che si sposta durante il rapporto nella vagina. L'inosservanza dell'igiene sessuale in questo caso provoca un attacco di cistite acuta dopo quasi ogni rapporto sessuale.

Un fattore importante nella patogenesi della cistite sono le fluttuazioni regolari del fondo ormonale, che portano a episodi di atonia dell'uretra, che facilita anche la via ascendente dell'infezione. Inoltre, dopo la menopausa, una diminuzione della saturazione con gli estrogeni porta ad atrofia non solo della vagina, ma anche della mucosa della vescica, specialmente nella regione del collo. L'atrofia dell'epitelio crea le condizioni per una migliore adesione degli agenti infettivi, che porta ad una maggiore suscettibilità alla cistite.

Un altro modo per penetrare l'infezione nella vescica è verso il basso. In presenza di processi infiammatori purulenti a lungo termine nei reni che creano piuria persistente, la mucosa della vescica viene spesso colpita. Tuttavia, in questo caso, la gravità delle condizioni del paziente è dovuta a malattia renale e la cistite di solito scompare dopo la rimozione o l'igiene della fonte di piuria.

Studi delle caratteristiche del sistema linfatico del piccolo bacino hanno dimostrato la stretta connessione tra la vescica e gli organi sessuali interni di una donna. Questo crea le condizioni per il percorso linfatico dell'infezione dall'utero e le sue appendici alla vescica. La cistite è abbastanza comune nelle donne con salopingo-ooforite cronica. D'altra parte, frequenti attacchi di cistite sono un'occasione per studiare lo stato degli organi genitali femminili.

Di grande importanza nella patogenesi della cistite sono i patogeni delle infezioni urogenitali, come la clamidia, l'ureaplasma, il micoplasma. Entrando in associazioni microbiche con agenti causali della cistite, questi microrganismi facilitano l'adesione, contribuiscono all'infiammazione cronica. Ad esempio, l'infezione da clamidia nella cistite si verifica nel 33-42% delle donne. Pertanto, tutte le donne, spesso con cistite, dovrebbero essere esaminate per l'infezione urogenitale.

L'ingresso di microrganismi nella parete della vescica è possibile dai focolai di infiammazione purulenta-distruttiva degli organi vicini. Questo è spesso il caso di parametriti, ascessi della ghiandola prostatica o infiltrazione appendicolare.

Un fattore significativo nello sviluppo della cistite sono gli studi strumentali o le manipolazioni sulla vescica. Anche una singola cistoscopia, la cateterizzazione può causare lo sviluppo della cistite. Pertanto, dopo ogni manipolazione sulla vescica, è necessario prescrivere una terapia antibatterica anti-infiammatoria profilattica.

Sintomatologia. Spesso lo sviluppo della cistite acuta è preceduto da un episodio di ipotermia, dopo il quale inizia acutamente la minzione dolorosa (pollakiuria, strangury). La frequenza della minzione può raggiungere fino a 100 volte al giorno e il volume di minzione è estremamente basso (10-20 ml). La temperatura corporea con questa malattia rimane normale o raramente subfebrile. Quando palpate l'addome, potrebbe esserci un leggero dolore sopra il seno.

L'urina è spesso torbida, l'ultima porzione è colorata con sangue (macroembruria terminale), poiché con la distruzione del collo della vescica, la sua contrazione provoca lo scarico di sangue dai vasi iperemici dello strato sottomucoso. In studi di laboratorio, si osservano piuria, microembruria e una certa quantità di epitelio.

Questi sintomi si osservano di solito 7-10 giorni, dopo i quali il paziente nota un miglioramento del benessere. Con un flusso più lungo, possiamo parlare della cronologia del processo, che richiede un esame approfondito per scoprire la causa che supporta l'infiammazione.

In manifestazioni cliniche cistite cronica sono localizzati in una vasta gamma da un leggero fastidio nel basso addome per minzione frequente (pollachiuria) può anche causare urgenza o di episodi di incontinenza urinaria. Naturalmente, per la cistite cronica regolarmente punteggiato da episodi di riacutizzazioni, soprattutto in autunno e in primavera.

Nell'analisi delle urine c'è un aumento del contenuto di leucociti, eritrociti ed epitelio, sebbene in alcune situazioni nell'analisi delle urine non ci possano essere cambiamenti patologici.

Diagnosi. La diagnosi cistite acuta si basa sulle denunce - strangury, anamnesi - episodio supercooling eccessi sessuali, laboratorio di ricerca di dati - piuria, ematuria terminale. Ultrasuoni esame della vescica con acuta cistite poche informazioni perché i pazienti non possono riempire la vescica, il che significa che le sue pareti non si raddrizzano e non resi. Ecografia è usato per eliminare le alterazioni patologiche del tratto urinario e reni, che può essere una complicanza di cistite acuta.

La diagnosi di cistite cronica può essere difficile. Prima di tutto, è necessario assicurarsi che le sensazioni spiacevoli nell'addome inferiore, che disturbano il paziente, siano collegate al sistema urinario. Per questo, è necessario eseguire non solo un test delle urine per Nechiporenko, ma anche una coltura di urina. In questo caso, la mancanza di crescita della microflora in presenza di piuria, combinata con la reazione di urina acida, dovrebbe suggerire la natura tubercolare dell'infiammazione della vescica. In questo caso è necessario intraprendere la cultura delle urine su mezzi specializzati.

Quando i dati di laboratorio confermano la presenza di infiammazione della vescica, è necessario stabilire la causa, che mantiene un'infiammazione cronica della vescica. Per escludere l'ostruzione organica, è necessario eseguire uroflowmetry. La presenza della dissipazione detrusore-sfintere può essere confermata dai dati di uno studio urodinamico complesso.

Tutte le donne che soffrono di cistite cronica dovrebbero sottoporsi a un esame dei genitali esterni sulla sedia ginecologica per escludere l'ipermobilità o l'ectopia dell'orifizio esterno dell'uretra. Allo stesso tempo, i tamponi da uretra, vagina e cervice sono presi senza fallire per escludere l'infezione urogenitale. Inoltre, tali pazienti dovrebbero essere consultati da un ginecologo per escludere le malattie infiammatorie del sistema genitale.

Con cistite cronica a lungo termine, la cistoscopia è obbligatoria. Questo studio viene eseguito per determinare l'estensione e la localizzazione dei cambiamenti infiammatori nella mucosa. Si raccomanda di eseguire una biopsia per determinare il grado di alterazioni infiammatorie nella parete della vescica. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che un processo infiammatorio a lungo termine aumenta più volte la probabilità di sviluppare un tumore della vescica, per la diagnosi precoce di cui la cistoscopia è estremamente informativa. Nella cistite acuta, l'esecuzione di un esame strumentale della vescica è controindicata, poiché ciò causerebbe una brusca esacerbazione del processo infiammatorio.

Trattamento. I principi fondamentali della terapia della cistite acuta sono l'eliminazione degli agenti infettivi nella vescica, la creazione di condizioni per la cessazione del processo infiammatorio e la riduzione dei sintomi irritativi.

Il primo stadio del trattamento può essere l'uso di agenti antibatterici. I farmaci della prima serie sono fluorochinoloni, in particolare la generazione IV. La terapia antibiotica deve essere accompagnata dall'uso di farmaci antinfiammatori, che possono essere somministrati sia sotto forma di iniezioni che di supposte rettali. Giustificato è la nomina di farmaci che migliorano l'apporto di sangue della vescica, il che ha senso nominare per almeno 30 giorni. Allevia il desiderio dolorosamente frequente e doloroso potrebbe essere l'uso di un adrenoblokator.

Nel trattamento della cistite cronica è quello di eliminare le principali cause di promuovere processo cronico, - rapida eliminazione o ipermobilità dell'uretra ectopica, la rimozione di corpi estranei, calcoli alla vescica, l'assegnazione di terapia ormonale locale o sistemica con segni epitelio atrofia nelle donne in postmenopausa. Assegnato antibatterico e farmaci anti-infiammatori in combinazione con una terapia vitaminica, ma per un tempo più lungo, migliorando afflusso di sangue significa vescica. La fisioterapia è abbastanza efficace.

La cistite cronica a lungo termine, che non è suscettibile di terapia, provoca una corrugazione della vescica, che è accompagnata da una marcata diminuzione del suo volume pur mantenendo il fenomeno di strangury. In questo caso, l'unico metodo di trattamento è chirurgico.

Complicazioni. La più formidabile complicazione della cistite acuta è la pielonefrite ascendente. Sullo sfondo di un'infiammazione acuta della vescica operazione inquietante, c'è vescico-ureterale reflusso - fenomeno patologico in cui durante le contrazioni della vescica urina gettato l'uretere e può anche cadere nella pelvi renale. Inoltre, edema della mucosa può portare alla compressione dell'uretere intramurale e disturbo del passaggio dell'urina dal rene. L'aumento della pressione nel bacino innesca il meccanismo patologico della pielonefrite acuta. Sullo sfondo dei fenomeni strangury paziente comincia a celebrare la comparsa del dolore nella regione lombare, spesso durante la minzione, indicando che reflusso vescico-ureterale. Allo stesso tempo, si nota febbre febbrile, spesso con un brivido tremendo. In questo caso, il paziente è soggetto a ricovero di emergenza in un ospedale urologico.

Basati sui materiali: eurolab.ua

La cistite è un processo infiammatorio che si trova nella mucosa e nello strato sottomucoso della vescica. È la cistite è la manifestazione più comune di infezione del tratto urinario durante l'infanzia. Nel frattempo, la diagnosi di cistite nel nostro paese non è ancora precisa: o la malattia non viene riconosciuta (i sintomi vengono cancellati da ARVI), o c'è una iperdiagnosi (la cistite viene curata da un medico come la pielonefrite). Entrambi sono cattivi: la cistite non riconosciuta non viene trattata e può portare a complicazioni o a diventare una forma cronica; e il trattamento della pielonefrite è più duraturo e serio di quello necessario per un bambino con cistite.

Prevalenza della cistite nei bambini

Infiammazione della vescica nei bambini

Dati statistici precisi sulla cistite nei bambini in Russia non sono precisamente dovuti a problemi di diagnosi. La cistite si verifica nei bambini di qualsiasi età, ma se tra i bambini la prevalenza della cistite è all'incirca la stessa sia nei ragazzi che nelle ragazze, allora le ragazze in età prescolare e scolare si ammalano più spesso (3-5 volte) rispetto ai ragazzi. La maggiore suscettibilità delle ragazze alla cistite è dovuta ai seguenti fattori:

particolare struttura anatomica: bambine uretra corta e più larga ravvicinati serbatoi naturali di infezione (ano, vagina); ormonali fisiologici e cambiamenti immunologici nel corpo delle adolescenti da predisporre a infezioni del tratto genitale (vaginiti, vulvovaginale) ed inferiore protettivo proprietà della mucosa della vescica.

Tipi di cistite

La cistite può essere classificata secondo diversi segni:

Di origine:. Infezione (la forma più comune nei bambini) e non infettiva (chimici, tossici, droga, ecc) Adrift :. acuta e cronica (a sua volta suddiviso in una latente e ricorrente).po natura dei cambiamenti nella vescica: catarrale, emorragico, ulcerativo, poliposi, cistico, ecc.

Cause di cistite nei bambini

Come è già stato detto, il più delle volte nei bambini (e anche negli adulti) si riscontra la cistite infettiva.

È chiaro che la causa della cistite infettiva è l'infezione. Può essere:

batteri, virus (adenovirus, virus parainfluenzale, herpes) (Escherichia coli, Proteus, Klebsiella, Pseudomonas aeruginosa, Streptococcus e Staphylococcus, Ureaplasma, Chlamydia, Mycoplasma, e altri.); funghi (solitamente del genere Candida).

La penetrazione del patogeno è possibile in diversi modi:

uplink (dal tratto genitale in presenza di vaginiti, bambine vulvovaginali o Balanoposthitis ragazzi infezione sorge l'uretra) verso il basso (scende dal rene precedentemente infettati); limofgennym e hematogenous (attraverso il flusso sanguigno o linfatico microrganismi penetrare la vescica da focolai distante di infezione. - in tonsille, polmone, contatto ecc) (microrganismi penetrati attraverso la parete degli organi adiacenti vescica - nei processi infiammatori a livello intestinale, utero e appendici). Immunità indebolita - la causa dell'infezione "riparatrice"

Normalmente, la membrana mucosa della vescica ha proprietà protettive sufficientemente elevate e, con l'introduzione di microrganismi nella vescica, la cistite non si sviluppa sempre. Il "fissaggio" dei microrganismi sulla mucosa e l'insorgenza della malattia è facilitato da ulteriori condizioni predisponenti:

Perturbazione e urina corrente costante (urine stasi a irregolare svuotamento della vescica, varie anomalie congenite complicazione diuresi da disturbo funzionale vescica neurogena) - vescica.Narusheniya proprietà protettive delle cellule della mucosa della vescica - segnati dizmetabolicheskih violazioni quando urina costantemente sali presenti (ossalati, urati, fosfati e altri.), nonché ipovitaminosi, Propafenone lekarstv.Snizhenie forze protettive comuni dell'organismo (se sottoraffreddato NII, stanchezza cronica e stress, infezioni gravi, raffreddori comuni) consegna.Nedostatochnoe alla mucosa vescicale di ossigeno e nutrienti in disturbi circolatori negli organi pelvici (per tumori, costipazione cronica, immobilizzazione prolungata, o la mancanza di movimento, ad esempio, dopo riposo a letto lesioni o interventi chirurgici).

Cause di cistite cronica

La transizione della cistite acuta in una forma cronica è facilitata da:

trattamento prematura e inadeguata cistite acuta, malattie del sistema genito-urinario congenite ed acquisite (vescica neurogena; diverticoli - protrusione della parete della vescica, che accumula e ristagna urina, disturbi dizmetabolicheskie; vulvovaginiti).

I sintomi della cistite nei bambini

Cistite acuta

Disturbi della minzione

Il principale sintomo della cistite acuta è un disturbo della minzione (disuria). Nella maggior parte dei casi, minzione frequente accompagnata da dolore. I bambini lamentano dolore, sfregamento e bruciore nell'addome inferiore, sopra il pube durante e anche immediatamente prima e dopo la minzione. In alcuni casi, il dolore addominale può essere permanente, intensificando durante e dopo la minzione. A volte ci sono difficoltà alla fine dell'atto di minzione (il bambino non può fare pipì a causa del dolore o ha bisogno di sforzo per svuotare completamente la vescica). A ragazzi nell'estremità o alla fine di un'emissione che si verifica di goccioline di sangue fresco (ematuria terminale) è possibile.

frequenza di minzione è direttamente correlata alla gravità della cistite - con forme più lievi di minzione accelera leggermente (da 3-5 volte rispetto al l'età e la norma individuale), con grave bisogno di urinare si verifica in un bambino letteralmente ogni 10-15 minuti (il bambino è costantemente in esecuzione al bagno, pisci in piccole porzioni). In questo caso, l'impulso non finisce sempre con la minzione (falsa urgenza). Caratterizzato da obbligatoria (imperativo) urgenza urinaria, quando il bambino è in grado di ritardare l'inizio della minzione. In questo contesto, è possibile l'incontinenza urinaria, l'enuresi anche nei bambini più grandi.

In alcuni casi i bambini, invece di minzione frequente, dice il fenomeno opposto - minzione rare o ritenzione urinaria che è causato da uno spasmo dello sfintere e muscoli del pavimento pelvico o limitazioni arbitrarie di un bambino la voglia a causa della paura del dolore.

Cambiamenti nel colore dell'urina

Cambio di colore di urina

Se si valuta visivamente l'urina raccolta in un contenitore trasparente o anche solo in un vaso, i cambiamenti di colore e trasparenza diventano evidenti. A causa della presenza di leucociti e batteri nelle urine, diventa torbido, con l'urina della cistite emorragica acquisisce un colore rosso-brunastro ("residui di carne"). Inoltre, l'urina viene spesso trovata grumi di muco e una sospensione torbida di cellule e sali epiteliali impoveriti.

Altri sintomi

Per la cistite acuta, anche grave, febbre e sintomi di intossicazione (letargia, perdita di appetito, ecc.) Non sono caratteristici. Lo stato di salute dei bambini nel suo insieme è soddisfacente, lo stato di salute è disturbato solo dal frequente desiderio di urinare e dolore.

Caratteristiche della cistite acuta in neonati e bambini (fino a 2-3 anni di età)

I bambini sotto i 2-3 anni non possono spiegare la causa dell'ansia

I bambini piccoli non sono in grado di descrivere i propri sentimenti e fare chiare lamentele. La cistite nei bambini piccoli può essere sospettata dalla maggiore frequenza di minzione, ansia e pianto durante la minzione.

In connessione con il corpo l'inclinazione del bambino in tenera età ad una generalizzazione (spread) del processo infiammatorio, con la cistite può verificare segni generali di infezione (febbre, rifiuto di mangiare, letargia, sonnolenza, pallore, vomito e rigurgito). Tuttavia, questi sintomi sono sempre sospettoso di pielonefrite o altre infezioni, e richiedono un esame più approfondito del bambino.

Cistite cronica

La cistite cronica può manifestarsi in due forme: latente e ricorrente.

Con la forma ricorrente, si osservano esacerbazioni periodiche del processo cronico con sintomi di cistite acuta (frequente minzione dolorosa).

forma latente si verifica quasi asintomatica nei bambini, urgenza periodica, trattenere l'urina, enuresi, che i genitori (e talvolta medici) non prestano sufficiente attenzione, collegandoli con disturbi all'età o neurologici.

Diagnosi di cistite

Ispezione - la fase della diagnosi del paziente

Un medico può sospettare una cistite già allo stadio di un esame del bambino e un interrogatorio dei genitori quando vengono rilevati disturbi caratteristici (minzione frequente dolorosa in assenza di intossicazione e fenomeni di temperatura). Per chiarire la diagnosi di cistite acuta:

Analisi delle urine (rilevato leucociti esso in una quantità di 10-12 per coprire completamente l'intero campo visivo, singoli eritrociti cistite normale ed una pluralità di eritrociti in emorragica, tracce di proteine, grandi quantità di epitelio di transizione, batteri, muco e spesso sale). analisi delle urine è desiderabile in generale per raccogliere la mattina, dopo accurata vulva WC, dalla porzione centrale (primo figlio urina nella pentola, poi il vaso è poi di nuovo in un vaso) sangue.Obschy (con modifiche cistite esso non dovrebbe essere). Dvuhsosudnaya campione: una prima porzione di urina raccolto midstream urine

nella quantità di circa 5 ml viene raccolto in un contenitore, la seconda porzione è più grande (circa 30 ml) - nel secondo contenitore, ma non completamente tutta la minzione urinaria che il bambino deve completare nel piatto. Il campione consente di distinguere tra infiammazione nella vulva e dell'uretra cistite: alterazioni infiammatorie genitali cambiamenti più pronunciati infiammatori osservati nella prima frazione, in cistiti - i cambiamenti sono le stesse in entrambi i campioni.

Coltura di urina per sterilità e sensibilità agli antibiotici: la recinzione viene eseguita in un tubo sterile dalla porzione centrale delle urine (in un ospedale, l'urina viene presa dal catetere). Quindi la semina viene effettuata su terreni nutritivi; dopo la crescita di colonie di microrganismi, determinare la loro sensibilità agli antibiotici. Il metodo spesso utilizzato per la diagnosi di cistite cronica e permette di selezionare il trattamento ottimale (antibiotico e / o uroseptiki).UZI vescica prima e dopo miktsii (minzione) - in riacutizzazione di cistite cronica e rilevato ispessimento della mucosa e la sospensione nella cavità del puzyrya.Endoskopicheskoe esame urinario (cistoscopia) Quindi l'urina viene raccolta dai bambini

È usato per chiarire la diagnosi di cistite cronica. Attraverso l'uretra, viene inserito uno zodiaco sottile, dotato di una lampadina e una telecamera di proiezione, e il medico può ispezionare visivamente la mucosa. La cistoscopia nei bambini piccoli (fino a 10 anni) viene eseguita in anestesia generale. Durante il periodo di esacerbazione della malattia, tale esame non viene eseguito.

Inoltre, nel periodo subacuta dopo sollievo di cistite o esacerbazione di uso cronico, e altri metodi: Voiding cistografia (vescica viene riempita con un mezzo di contrasto e fare una serie di immagini durante la minzione); Studio tasso di minzione (tempo di registrazione minzione e il volume di urina per almeno un giorno); uroflussometria (determinazione del flusso di velocità e intermittenza urine - un bambino urina nella tazza del gabinetto, dotato di uno speciale dispositivo).

Come distinguere la cistite dalla minzione frequente sullo sfondo della SARS e del raffreddore

È importante distinguere la cistite da ARVI

Con il raffreddore, i bambini spesso hanno più urinazione associata a effetti riflessi sulla vescica, oltre a un regime di consumo prolungato.

Ma, a differenza di cistite, urinario accelera moderatamente (da 5-8 volte rispetto alla norma di età), mentre non v'è nessun dolore e rezey durante o dopo la minzione, non v'è alcuna urgenza e altri disturbi (enuresi, non ritenute di urina).

Come distinguere la cistite dalla pielonefrite

Per la pielonefrite, i sintomi sono l'intossicazione più comune (febbre alta, vomito, pallore della pelle, letargia, mancanza di appetito) e i disturbi della minzione vanno al rovescio. Il dolore addominale sullo sfondo della pielonefrite è di solito permanente, mentre i dolori nella regione lombare sono comuni. Nella cistite, il sintomo principale è la disuria e il dolore addominale associati alla minzione, non c'è intossicazione o è lievemente espressa.

Il dolore nell'addome con cistite è un sintomo obbligatorio

Inoltre, con pielonefrite, ci sono cambiamenti specifici nel test del sangue generale (aumento del numero di leucociti con un aumento del contenuto di bastoncelli, accelerazione della VES, segni di anemia).

trattamento

Cistite acuta

Il trattamento della cistite acuta viene di solito eseguito a casa (sotto la supervisione di un nefrologo o pediatra). Solo nel caso di cistite complicata (con sviluppo di pielonefrite o sospetta di essa), così come la cistite nei neonati richiede il ricovero in ospedale.

Il trattamento della cistite acuta è la nomina di un regime di bere esteso, dieta e farmaci.

Regime di bere avanzato

Il regime di bere avanzato aiuta a far fronte alla malattia

Per garantire un lavaggio continuo del flusso di urina e microrganismi dal bambino cavità della vescica ha bisogno di bere eccessivo (non meno di 0,5 litri per anno di età e più di 1 anno dopo l; in età scolare - 2 litri al giorno). Particolarmente preferite sono le bevande aventi antiinfiammatoria e uroseptic (pulizia e la disinfezione delle vie urinarie) proprietà - IT bevande alla frutta, bevande di frutta e brodi di mirtilli, bacche di olivello spinoso, mirtilli; tè al limone, ribes nero. Si può dare composte (frutta secca e frutti di bosco freschi), acqua bollita, diluire succhi di frutta fresca (anguria, carote, mele, ecc), acqua non gasata minerale. Bere è servito in una forma calda, costantemente durante il giorno (anche di notte).

Mangiare sano, verdura e frutta

Del potere con i bambini cistite esclusi i prodotti con un effetto irritante sulla mucosa della vescica, aumenta il flusso sanguigno ad esso e aggravando i sintomi di infiammazione: condimenti acute, marinate e prodotti affumicati, prodotti salati, maionese, forti brodi di carne, cioccolato. In presenza di disturbi dismetabolici, si raccomandano diete appropriate:

Con ossaluria e uraturia, l'esclusione di acetosa, spinaci, cipolle verdi, prezzemolo, restrizione dei prodotti a base di carne è necessaria - la carne viene servita in una forma bollita, a giorni alterni. Non è raccomandato l'uso di brodi, frattaglie, prodotti affumicati, salsicce e salsicce, cacao, tè forte, fagioli. Quando fosfaturia - il latte è limitato; latte e prodotti caseari sono temporaneamente limitati; La razione è arricchita con prodotti acidificanti e bevande (succhi, bacche e frutti freschi).

medicazione

Nella maggior parte dei casi, per il trattamento della cistite acuta è sufficiente uroseptikov scopo (furagin, FURAMAG, nevigramon, monural). Meno comunemente usati sono i sulfonamidi (biseptolo). Gli antibiotici sono inadeguate, ma in alcuni casi, il medico può raccomandare loro (soprattutto nei casi di sospetta pielonefrite) - farmaci comunemente utilizzati sono le penicilline protette (amoxiclav, flemoklav soljutab, Augmentin) e le cefalosporine 2-3 generazioni (Zinnat, tseklor, alfatset, tsedeks). Uroseptiki antibiotico o nominati attivo tasso 3-5-7 giorni a seconda della gravità della malattia, la risposta a parametri di terapia e di laboratorio dinamiche. La scelta del farmaco e la determinazione della durata del trattamento viene eseguita solo dal medico.

Per alleviare la sindrome del dolore, vengono utilizzati anestetici e farmaci privi di spasmi (senza spa, papaverina, baralina, spasmalgon).

Cistite nei bambini, sintomi, test e diagnostica, prevenzione della cistite.

Caratteristiche del trattamento della cistite cronica

La cistite cronica nei bambini è auspicabile per essere trattata in un ospedale dove ci sono più opportunità per un esame dettagliato del bambino e l'intero volume delle procedure di trattamento.

È importante utilizzare la frutta a bacca

I principi di trattamento della cistite cronica sono gli stessi: regime di bere esteso, dieta e farmaci. Tuttavia, viene data grande importanza alla determinazione della causa della cronicizzazione del processo e alla sua eliminazione (trattamento della vulvovaginite, rafforzamento dell'immunità, ecc.).

Nel trattamento farmacologico, gli antibiotici vengono spesso utilizzati, e per un lungo periodo (14 giorni o più), alternando 2-3 farmaci. E dopo che l'antibiotico può esser nominato il corso lungo urosettico, in un piccolo dosaggio - per prevenire la ricaduta.

In connessione con la terapia antibiotica a lungo termine nei bambini probabilità di sviluppare disbiosi, quindi è necessario prescrizioni su misura individualmente pre e probiotici, e loro combinazioni (Linex, Atsipol, narine, etc.).

Comunemente utilizzato uroseptikov topica amministrazione e antisettici (instillazione di soluzioni di droga nella cavità della vescica), fisioterapia (UHF, fanghi, ionoforesi con antisettici, inductothermy, ionoforesi).

Con cistite persistentemente recidivante, sono indicati i farmaci immunomodulatori (un decorso di viferone o geneferon).

Caratteristiche del monitoraggio di un bambino dopo aver subito una cistite

Il bambino è osservato nel policlinico nel luogo di residenza - entro 1 mese dalla cistite acuta e almeno un anno dopo il trattamento cronico, con analisi periodiche delle urine generali e altri studi sulla raccomandazione del medico curante. Le vaccinazioni per i bambini possono essere effettuate non prima di 1 mese dopo il recupero (e le vaccinazioni contro la difterite e il tetano - solo dopo 3 mesi).

La cistite è un'infiammazione della vescica.

Prevenzione della cistite

La prevenzione della cistite è ridotta alla prevenzione attività toniche ipotermia, attenta igiene dei genitali, frequenti cambi di biancheria intima, così come il trattamento tempestivo delle malattie infiammatorie degli organi genitali. Inoltre, si raccomanda di utilizzare costantemente liquidi (acqua, inclusi minerali, composte, bevande alla frutta), soprattutto nei bambini con presenza di sali nelle urine.

A quale dottore applicare

Quando ci sono segni di cistite acuta, il bambino dovrebbe consultare un pediatra o un medico di famiglia. Se necessario, nominerà un consulto con un urologo, un fisioterapista. Nel decorso cronico della malattia è richiesto un esame dell'immunologo, dell'infunzionista e dell'endoscopista.

Cistite come complicazione dell'influenza

Durante e dopo l'influenza, si verificano spesso complicazioni di questa malattia. Anche la cistite appartiene a loro. Può essere di tre tipi, a seconda dei gruppi di agenti patogeni che lo hanno causato. Si sviluppa più spesso al 4 ° -5 ° giorno di malattia (complicazione precoce) o 14 giorni dopo (complicanza successiva).

  1. Prima di tutto, l'agente causale della cistite durante l'influenza è direttamente il virus dell'influenza stesso. Si diffonde attraverso i vasi sanguigni in tutto il corpo e può raggiungere la vescica, causando l'infiammazione in esso.
  2. La seconda variante di sviluppo di una cistite durante o dopo l'influenza è una esacerbazione di una cistite batterica. L'influenza riduce significativamente l'immunità. I batteri che erano nel corpo a riposo, vengono attivati, causando l'infiammazione della vescica. O forse la popolazione di nuovi batteri sullo sfondo di una diminuzione delle difese del corpo.
  3. L'ultima variante di evento di una cistite a un'influenza, siccome la sua complicazione è una combinazione di un virus e una parentesi batterica. Ciò si verifica quando, in uno sfondo di ridotta immunità, i batteri entrano nella vescica e si moltiplicano, provocando cambiamenti infiammatori in esso e, in parallelo, il virus dell'influenza entra nei vasi sanguigni.

Clinicamente, tutti e tre i tipi di cause della cistite influenzale non differiscono l'uno dall'altro, i sintomi sono gli stessi che con altre fonti della malattia. Tuttavia, il trattamento può essere diverso. Nel caso in cui batteri e batteri vengano trovati durante la semina di urina e sangue, il trattamento deve includere antibiotici. Se vengono trovati virus, quindi farmaci antivirali. E con una combinazione di agenti patogeni e trattamento, rispettivamente, consiste in antibiotici e terapia antivirale.

Possibili complicanze del rene dopo l'influenza

La complicazione del rene dopo l'influenza non è molto comune, ma la gravità dei problemi di salute che ne derivano non consente di trattare con leggerezza.

Chi è più incline alle complicanze postgripposiche

Il periodo prodromico di influenza differisce poco da quello che si verifica in qualsiasi raffreddore. Un malessere generale, una congestione nasale e un mal di testa compaiono e si accumulano rapidamente. La debolezza può essere molto significativa. La temperatura sale da subfebrile ad alta, fortemente attraccata. Alcuni lamentano una sensazione di "dolori" nel corpo, dolore nei muscoli.

Se una persona ha avuto una buona immunità, la buona salute prima l'influenza, se non ha una malattia cronica e che la fortuna sia dalla sua parte, che è scappato con la febbre massima settimanale, congestione nasale, mal di testa e altri sintomi di infiammazione generale. Pochi giorni dopo il recupero può essere la debolezza, un senso di "frattura", il disagio nella regione lombare, che passano indipendentemente e non sono considerate complicazioni.

Questo risultato dell'influenza è spesso, ma non sempre. Questa malattia non è solo se stessa può essere molto difficile, ma estremamente pericolosa per le sue complicazioni.

I rappresentanti di alcune categorie sociali hanno una maggiore predisposizione a una complicata influenza. Tra questi - bambini piccoli, persone con gravi malattie concomitanti, gravide, anziane.

In ogni caso, nessuno dovrebbe sottovalutare la gravità della malattia, che può causare complicazioni potenzialmente letali per quasi tutti i sistemi corporei importanti.

Innanzitutto, comporta un rischio diretto di infezione con un'infezione secondaria. Considerando la pronunciata condizione infiammatoria della mucosa del rinofaringe e del tratto respiratorio superiore, soffre l'immunità locale. Questo aumenta la probabilità di una nuova infezione.

In secondo luogo, le tossine influenzali, penetrando nel sangue, vengono trasportate in tutto il corpo in breve tempo. E qui tutto dipende dall'immunità e dalla precedente malattia delle condizioni generali degli organi interni. Per immaginare la velocità con cui la scarica velenoso ha raggiunto il rene è sufficiente prendere in considerazione che viene filtrata attraverso il corpo circa il 20% per cento del sangue del corpo in tutto il periodo di un battito cardiaco.

Con l'aggiunta di complicanze, i sintomi manifestati saranno specifici per ogni specifico patogeno secondario. Tuttavia, la caratteristica comune è l'apparizione di una seconda ondata di febbre dopo il relativo indebolimento del primo. Questo è osservato nel 3 ° -7 ° giorno della malattia.

Questo può esacerbare malattie croniche, a lungo termine e non trattate.

C'erano sintomi ai reni

Se nessuna causa specifica è apparso dolore opprimente o fastidioso nella regione lombare o nel basso addome, come se i reni doloranti, avendo un po 'di gonfiore ai polsi e alle caviglie, e dopo il sonno osservato lievi palpebre gonfie, che non era in precedenza, questi sintomi non sono ignorati ne vale la pena. Indicano complicanze dell'influenza sul sistema urinario.

Il più delle volte si unisce alla giada (infiammazione del parenchima renale). L'infiammazione della vescica (cistite), la prostata (prostatite) può diventare acuta o apparire per la prima volta. E già queste malattie, essendo primarie, possono facilmente comportare l'ulteriore sviluppo della giada.

Cosa fare in questo caso? Per cominciare, riconoscere che non è solo "qualcosa tirato o pizzicato nel lato", ma che questa è una manifestazione di malattie potenzialmente molto gravi. È necessario passare a una dieta parsimoniosa. È utile usare ricette popolari per tè e decotti di rene. L'analisi generale dell'urina sarà indicativa. Valuterà la presenza di infiammazione e contribuirà alla corretta somministrazione della terapia.

Il dolore può non essere solo tirando, ma forte, intenso e colico nella regione della parte bassa della schiena e nel basso addome. Può essere accompagnato da minzione dolorosa in piccole porzioni. E la condizione sarà febbrile, con brividi.

In questo caso, è permesso fare un bagno caldo, bere spasmolytics (no-spa, spasmalgon, ecc.). Se il dolore non passa in poche ore, quindi non ritardare con una visita dal medico. Forse questa non è solo una complicazione dell'influenza, ma anche il movimento dei calcoli renali, che in precedenza non avevi nemmeno sospettato. Ciò significa che verrà prescritta una terapia fondamentalmente diversa.

Se il dolore si interrompe, quindi in un ordine di routine, è necessario consultare un medico e almeno fare un'ecografia per escludere l'urolitiasi.

Pyelonephritis infettivo-infettivo

Se le condizioni peggiorano, la temperatura viene mantenuta alta, urina torbida, mal di schiena, intensiva e non passa, allora possiamo supporre pericolosa complicanza - pielonefrite acuta. In questo caso, il paziente sviluppa anche un gonfiore mattutino pronunciato sotto gli occhi, appare la nausea e non vuole mangiare nulla.

In questo caso, è necessario chiamare con urgenza un medico e passare a un trattamento serio con l'uso obbligatorio di antibiotici, terapia antinfiammatoria e disintossicante.

La pielonefrite provoke può e il superraffreddamento e l'attaccamento di una flora batterica secondaria, che era tropico per il tessuto dei reni e del loro bacino.

La pielonefrite acuta è una malattia infettiva-infiammatoria del parenchima renale e del suo sistema escretore. Può facilmente andare in cronico se non esiste un trattamento adeguato. Quest'ultima è una malattia lenta, che può verificarsi e soprattutto, aggirando lo stadio acuto. La sua conseguenza sono i cambiamenti sclerotici nel parenchima renale, ipertensione e insufficienza renale. La pielonefrite acuta ha una forma purulenta nel 30% dei casi.

La malattia è grave e presenta complicanze potenzialmente letali. Porta alla formazione di focolai purulenti nel rene, che sono accompagnati da una grave condizione che richiede un trattamento chirurgico.

Le complicazioni dell'influenza sui reni possono aumentare la pressione sanguigna. Provoca questa adesione ad infiammazione surrenale. Il fatto è che la quantità di pressione arteriosa è responsabile, in particolare, della secrezione di renina e dell'ormone surrenalico aldosterone. Disturbi nel lavoro di questi organi portano a uno squilibrio degli ormoni corrispondenti.

La pressione arteriosa salta a valori elevati è spesso il risultato di un decorso trascurato del processo patologico post-infettivo nei reni.

Altre complicazioni del sistema urinario

La cistite, l'infiammazione della vescica, è un'altra malattia del sistema urinario, che è una complicanza abbastanza comune dopo l'influenza. Essa si manifesta con sensazioni sgradevoli di disagio e crampi nel basso addome e l'inguine, peggio urinare, frequente stimolo alla stanza da bagno, urinare in piccole porzioni. L'infezione in assenza di trattamento tempestivo e completo può salire direttamente ai reni in modo ascendente.

Forse unendo l'influenza di orchite - infiammazione dei testicoli. Si manifesta con un forte dolore allo scroto con un aumento delle dimensioni e dell'infiammazione. Tutti i gusci del testicolo sono coinvolti nel processo. La malattia si sviluppa rapidamente. Con un trattamento corretto e tempestivo, la malattia passa in un paio di settimane. In assenza di tale patologia può portare a complicazioni purulente dei testicoli, i loro cambiamenti atrofici. L'orchite non trattata in tempo può anche causare la giada.

Le complicazioni dell'influenza possono influenzare l'attività cardiaca. Studi statistici hanno dimostrato che circa il 15% delle complicanze post-infettive si verificano nel cuore. I pazienti possono osservare disagio o dolore nella parte sinistra del torace, ritmo cardiaco alterato, prima della comparsa della dispnea da sforzo mancante, gonfiore alle gambe, che, in contrasto con il rene, appaiono in serata. La miocardite, che è provocata dall'influenza, in assenza di un trattamento tempestivo può manifestarsi per un tempo molto lungo.

Una malattia comune è la polmonite postgrippoznaya. Può essere una conseguenza sia dell'azione diretta del virus sui polmoni sia dell'attaccamento di un'infezione batterica secondaria. La polmonite virale è particolarmente difficile da trattare.

Complicazioni del sistema nervoso e del cervello si manifestano con aracnoidite, encefalite.

Radicolite, polineurite, sindrome di Guillain-Barré sono complicanze neurologiche e muscolari.

prevenzione e il trattamento dell'influenza tempestivo, l'attenzione alla loro salute e misure urgenti contro lo sviluppo di malattie croniche ridurrà notevolmente la possibilità di complicazioni postgrippoznyh.

cistite

La cistite è una malattia caratterizzata da infiammazione della parete della vescica, il più delle volte la mucosa. Secondo l'OMS, ogni quarta donna ha avuto cistite almeno una volta nella sua vita, e ogni ottava donna soffre di questa malattia per tutta la sua vita.

Classificazione. Cistite diviso valle in acuta e cronica, di fattori eziologici - batterico, parassitario, radiazione, allergica; su cambiamenti morfologici - su catarrale, hemorrhagic, ulcerativo, cancrenoso, interstiziale; sul grado di diffusione del processo infiammatorio - su focale, diffusa, cervicale (trigonite).

Eziologia e patogenesi. Gli agenti causali più frequenti della cistite sono E. coli, Staphylococcus aureus, Proteus. Tutti questi microrganismi sono condizionatamente patogeni. Ciò significa che per l'emergere della cistite sono necessari ulteriori fattori che causano l'infiammazione. Inoltre, la cistite può causare fattori quali radiazioni penetranti, sostanze chimiche e veleni, così come agenti parassitari, come gli schistosomi.

L'alta incidenza di cistite nelle donne è dovuta a caratteristiche anatomiche della struttura del sistema genitourinario femminile. Corto e largo uretra, ghiandole lacunare, che possono essere depositati infezione, forniscono facilità di salita (uretrale) la diffusione dell'infezione, che è più comune nella patogenesi di cistite.

Notevolmente accelerare la penetrazione di agenti infettivi nella vescica può detrusore-sfintere dissinergia, che disturba il passaggio laminare di urina attraverso l'uretra, creando le condizioni per un flusso turbolento. Così, nell'uretra, nel fiume di montagna, formeranno "gorghi", in cui l'urina è già stato nelle parti più basse della uretra può gettato nella vescica. Allo stesso modo, la presenza di cistite contribuisce all'omissione degli organi pelvici. Questo è accompagnato da un cambiamento nella topografia della vescica e dell'uretra, che crea anche condizioni per il flusso turbolento delle urine. Inoltre, il flusso sanguigno della vescica viene disturbato, il che facilita la penetrazione dell'infezione nella mucosa.

La vita sessuale è un fattore significativo nella via ascendente dell'infezione della vescica. Disposizione variabilità meato crea una elevata probabilità di vaginalis ectopica, l'uretra si apre direttamente nel vestibolo che al contatto sessuale crea le condizioni per il passaggio retrogrado del contenuto della vagina nella vescica. Inoltre, parte della "complicazione" di esordio sessuale è la formazione di aderenze gimenouretralnyh, portando ad ipermobilità uretrale, che si sposta durante il rapporto nella vagina. L'inosservanza dell'igiene sessuale in questo caso provoca un attacco di cistite acuta dopo quasi ogni rapporto sessuale.

Un fattore importante nella patogenesi della cistite sono le fluttuazioni regolari del fondo ormonale, che portano a episodi di atonia dell'uretra, che facilita anche la via ascendente dell'infezione. Inoltre, dopo la menopausa, una diminuzione della saturazione con gli estrogeni porta ad atrofia non solo della vagina, ma anche della mucosa della vescica, specialmente nella regione del collo. L'atrofia dell'epitelio crea le condizioni per una migliore adesione degli agenti infettivi, che porta ad una maggiore suscettibilità alla cistite.

Un altro modo per penetrare l'infezione nella vescica è verso il basso. In presenza di processi infiammatori purulenti a lungo termine nei reni che creano piuria persistente, la mucosa della vescica viene spesso colpita. Tuttavia, in questo caso, la gravità delle condizioni del paziente è dovuta a malattia renale e la cistite di solito scompare dopo la rimozione o l'igiene della fonte di piuria.

Studi delle caratteristiche del sistema linfatico del piccolo bacino hanno dimostrato la stretta connessione tra la vescica e gli organi sessuali interni di una donna. Questo crea le condizioni per il percorso linfatico dell'infezione dall'utero e le sue appendici alla vescica. La cistite è abbastanza comune nelle donne con salopingo-ooforite cronica. D'altra parte, frequenti attacchi di cistite sono un'occasione per studiare lo stato degli organi genitali femminili.

Di grande importanza nella patogenesi della cistite sono i patogeni delle infezioni urogenitali, come la clamidia, l'ureaplasma, il micoplasma. Entrando in associazioni microbiche con agenti causali della cistite, questi microrganismi facilitano l'adesione, contribuiscono all'infiammazione cronica. Ad esempio, l'infezione da clamidia nella cistite si verifica nel 33-42% delle donne. Pertanto, tutte le donne, spesso con cistite, dovrebbero essere esaminate per l'infezione urogenitale.

L'ingresso di microrganismi nella parete della vescica è possibile dai focolai di infiammazione purulenta-distruttiva degli organi vicini. Questo è spesso il caso di parametriti, ascessi della ghiandola prostatica o infiltrazione appendicolare.

Un fattore significativo nello sviluppo della cistite sono gli studi strumentali o le manipolazioni sulla vescica. Anche una singola cistoscopia, la cateterizzazione può causare lo sviluppo della cistite. Pertanto, dopo ogni manipolazione sulla vescica, è necessario prescrivere una terapia antibatterica anti-infiammatoria profilattica.

Sintomatologia. Spesso lo sviluppo della cistite acuta è preceduto da un episodio di ipotermia, dopo il quale inizia acutamente la minzione dolorosa (pollakiuria, strangury). La frequenza della minzione può raggiungere fino a 100 volte al giorno e il volume di minzione è estremamente basso (10-20 ml). La temperatura corporea con questa malattia rimane normale o raramente subfebrile. Quando palpate l'addome, potrebbe esserci un leggero dolore sopra il seno.

L'urina è spesso torbida, l'ultima porzione è colorata con sangue (macroembruria terminale), poiché con la distruzione del collo della vescica, la sua contrazione provoca lo scarico di sangue dai vasi iperemici dello strato sottomucoso. In studi di laboratorio, si osservano piuria, microembruria e una certa quantità di epitelio.

Questi sintomi si osservano di solito 7-10 giorni, dopo i quali il paziente nota un miglioramento del benessere. Con un flusso più lungo, possiamo parlare della cronologia del processo, che richiede un esame approfondito per scoprire la causa che supporta l'infiammazione.

In manifestazioni cliniche cistite cronica sono localizzati in una vasta gamma da un leggero fastidio nel basso addome per minzione frequente (pollachiuria) può anche causare urgenza o di episodi di incontinenza urinaria. Naturalmente, per la cistite cronica regolarmente punteggiato da episodi di riacutizzazioni, soprattutto in autunno e in primavera.

Nell'analisi delle urine c'è un aumento del contenuto di leucociti, eritrociti ed epitelio, sebbene in alcune situazioni nell'analisi delle urine non ci possano essere cambiamenti patologici.

Diagnosi. La diagnosi cistite acuta si basa sulle denunce - strangury, anamnesi - episodio supercooling eccessi sessuali, laboratorio di ricerca di dati - piuria, ematuria terminale. Ultrasuoni esame della vescica con acuta cistite poche informazioni perché i pazienti non possono riempire la vescica, il che significa che le sue pareti non si raddrizzano e non resi. Ecografia è usato per eliminare le alterazioni patologiche del tratto urinario e reni, che può essere una complicanza di cistite acuta.

La diagnosi di cistite cronica può essere difficile. Prima di tutto, è necessario assicurarsi che le sensazioni spiacevoli nell'addome inferiore, che disturbano il paziente, siano collegate al sistema urinario. Per questo, è necessario eseguire non solo un test delle urine per Nechiporenko, ma anche una coltura di urina. In questo caso, la mancanza di crescita della microflora in presenza di piuria, combinata con la reazione di urina acida, dovrebbe suggerire la natura tubercolare dell'infiammazione della vescica. In questo caso è necessario intraprendere la cultura delle urine su mezzi specializzati.

Quando i dati di laboratorio confermano la presenza di infiammazione della vescica, è necessario stabilire la causa, che mantiene un'infiammazione cronica della vescica. Per escludere l'ostruzione organica, è necessario eseguire uroflowmetry. La presenza della dissipazione detrusore-sfintere può essere confermata dai dati di uno studio urodinamico complesso.

Tutte le donne che soffrono di cistite cronica dovrebbero sottoporsi a un esame dei genitali esterni sulla sedia ginecologica per escludere l'ipermobilità o l'ectopia dell'orifizio esterno dell'uretra. Allo stesso tempo, i tamponi da uretra, vagina e cervice sono presi senza fallire per escludere l'infezione urogenitale. Inoltre, tali pazienti dovrebbero essere consultati da un ginecologo per escludere le malattie infiammatorie del sistema genitale.

Con cistite cronica a lungo termine, la cistoscopia è obbligatoria. Questo studio viene eseguito per determinare l'estensione e la localizzazione dei cambiamenti infiammatori nella mucosa. Si raccomanda di eseguire una biopsia per determinare il grado di alterazioni infiammatorie nella parete della vescica. Inoltre, non dobbiamo dimenticare che un processo infiammatorio a lungo termine aumenta più volte la probabilità di sviluppare un tumore della vescica, per la diagnosi precoce di cui la cistoscopia è estremamente informativa. Nella cistite acuta, l'esecuzione di un esame strumentale della vescica è controindicata, poiché ciò causerebbe una brusca esacerbazione del processo infiammatorio.

Trattamento. I principi fondamentali della terapia della cistite acuta sono l'eliminazione degli agenti infettivi nella vescica, la creazione di condizioni per la cessazione del processo infiammatorio e la riduzione dei sintomi irritativi.

Il primo stadio del trattamento può essere l'uso di agenti antibatterici. I farmaci della prima serie sono fluorochinoloni, in particolare la generazione IV. La terapia antibiotica deve essere accompagnata dall'uso di farmaci antinfiammatori, che possono essere somministrati sia sotto forma di iniezioni che di supposte rettali. Giustificato è la nomina di farmaci che migliorano l'apporto di sangue della vescica, il che ha senso nominare per almeno 30 giorni. Allevia il desiderio dolorosamente frequente e doloroso potrebbe essere l'uso di un adrenoblokator.

Nel trattamento della cistite cronica è quello di eliminare le principali cause di promuovere processo cronico, - rapida eliminazione o ipermobilità dell'uretra ectopica, la rimozione di corpi estranei, calcoli alla vescica, l'assegnazione di terapia ormonale locale o sistemica con segni epitelio atrofia nelle donne in postmenopausa. Assegnato antibatterico e farmaci anti-infiammatori in combinazione con una terapia vitaminica, ma per un tempo più lungo, migliorando afflusso di sangue significa vescica. La fisioterapia è abbastanza efficace.

La cistite cronica a lungo termine, che non è suscettibile di terapia, provoca una corrugazione della vescica, che è accompagnata da una marcata diminuzione del suo volume pur mantenendo il fenomeno di strangury. In questo caso, l'unico metodo di trattamento è chirurgico.

Complicazioni. La più formidabile complicazione della cistite acuta è la pielonefrite ascendente. Sullo sfondo di un'infiammazione acuta della vescica operazione inquietante, c'è vescico-ureterale reflusso - fenomeno patologico in cui durante le contrazioni della vescica urina gettato l'uretere e può anche cadere nella pelvi renale. Inoltre, edema della mucosa può portare alla compressione dell'uretere intramurale e disturbo del passaggio dell'urina dal rene. L'aumento della pressione nel bacino innesca il meccanismo patologico della pielonefrite acuta. Sullo sfondo dei fenomeni strangury paziente comincia a celebrare la comparsa del dolore nella regione lombare, spesso durante la minzione, indicando che reflusso vescico-ureterale. Allo stesso tempo, si nota febbre febbrile, spesso con un brivido tremendo. In questo caso, il paziente è soggetto a ricovero di emergenza in un ospedale urologico.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia