L'infiammazione della vescica è causata da un processo infettivo, localizzato principalmente nella mucosa. Questa patologia era chiamata "cistite", dalla parola "ciste" - una bolla.

epidemiologia

La malattia viene diagnosticata più spesso nelle donne, che è associata a caratteristiche ormonali e anatomiche e fisiologiche del corpo femminile. infiammazione acuta della vescica sono registrati ogni anno ad una media di 30 milioni del mezzo più equo, di cui si verifica il 35% in Russia per una ricaduta anno e 8 -. 10% della malattia prende un natura cronica-recidivante.

L'infiammazione della vescica è più comune nelle donne in età riproduttiva, il secondo picco cade all'età di oltre 55 anni quando si verifica la postmenopausa.

Fattori predisponenti

I seguenti sono considerati fattori di rischio:

  • malattie ginecologiche croniche;
  • stretta vicinanza dell'uretra al retto e alla vagina;
  • predisposizione genetica;
  • uso di contraccettivi aggressivi;
  • intensità della vita sessuale;
  • le caratteristiche della microflora gram-negativa sono facili da introdurre nella mucosa grazie alla capacità di aderire.

Classificazione dei processi infiammatori nella vescica

Secondo il fattore eziologico, l'infiammazione della vescica può essere causata da batteri (cistite infettiva) o manifestarsi sullo sfondo di radioterapia, danni tossici, allergie, ecc. (cistite non infettiva).

Isolare un processo infiammatorio acuto e cronico, che a sua volta avviene nella fase di esacerbazione o nella fase di remissione.

Infiammazione della vescica può essere un primario sviluppata indipendentemente, senza l'influenza di qualsiasi comorbilità o secondario, coniugato con qualsiasi malattia: tsistolitiazom, genitourinario occorrenza tubercolosi, processo tumorale, e così via.

Il quadro morfologico distingue l'infiammazione catarrale, ulcerativa-fibrinosa, emorragica e interstiziale della vescica.

La cistite interstiziale è riferita a un processo patologico indipendente.

Sintomi di infiammazione della vescica

I reclami per cistite sono i seguenti:

  • minzione dolorosa in piccole porzioni;
  • frequente voglia di andare in bagno;
  • dolore nella proiezione della vescica nello stato normale e / o durante e dopo l'atto della minzione;
  • urgenza (incontrollabile), incontinenza;
  • aumento della temperatura;
  • il rilascio di urina torbida con un odore sgradevole.

La mescolanza di sangue nelle urine testimonia la cistite emorragica, in cui una rottura vascolare si verifica sullo sfondo dell'infiammazione nella vescica.

Va notato che, nonostante la varietà delle denunce, lo stato generale di salute della cistite catarrale non soffre molto e la condizione è stimata, piuttosto, non così difficile, ma relativamente soddisfacente.

Quando si avverte la palpazione, si nota dolore nell'addome inferiore. Un sintomo positivo di effleurage indica la diffusione dell'infezione per via ascendente ai reni e l'attaccamento della pielonefrite.

Se il paziente / paziente ha un'infiammazione nella vescica che si manifesta in uno scenario di grave immunodeficienza, è possibile lo sviluppo di una forma ulcerativa fibrinosa o cancrenosa. La condizione è considerata grave ed è un'indicazione per il trattamento ospedaliero.

Infiammazione della vescica può fluire combina con malattie ginecologiche: salpingo, annessiti, colpitis, quindi prima di iniziare la terapia richiede ginecologo ispezione.

Misure diagnostiche

Per diagnosticare l'infiammazione nella vescica urinaria, viene analizzata l'urina, dove i seguenti cambiamenti tipici di una data nosologia sono confermati al microscopio:

Dato che il patogeno è E. coli del 90%, con una cistite non complicata, un antibiotico con un ampio spettro di azione è empiricamente possibile.

Quando ricorre, è giustificato eseguire la coltura delle urine sulla flora e la sensibilità ai farmaci.

Per escludere le IST, come fattore scatenante della cistite, ricorrono alla diagnostica PCR. Il biomateriale viene prelevato dalla vagina e dall'uretra nelle donne. Negli uomini, il segreto della prostata e l'uretra separata vengono esaminati per la diagnosi.

Se la vescica si infiamma spesso, vale a dire la malattia ha acquisito una forma recidivante, è stato giustificato un ulteriore test per le infezioni virali: herpes urogenitale, citomegalovirus.

Le donne con frequenti episodi di cistite osservano un tampone della vagina per eliminare la disbiosi (mughetto).

Diagnostica strumentale

Nel periodo acuto, la cistoscopia è inaccettabile, in quanto contribuisce all'intensificazione del processo infiammatorio.

Ultrasuoni della vescica con cistite mostreranno ispessimento del muro, sospensione nel lume, la quantità di urina residua.

Inoltre, l'ecografia è un modo efficace per escludere o confermare una neoplasia della vescica, del calcolo, ecc.

Dopo la scomparsa dell'infiammazione, nei casi dubbi si esegue la cistoscopia.

L'immagine dell'infiammazione nella vescica dipende dalla natura dei cambiamenti morfologici: dall'iperemia della mucosa per localizzare le emorragie a difetti erosivi e ulcere. Durante la manipolazione dell'esame della vescica, un materiale per l'esame istologico (biopsia) viene prelevato dall'area sospetta.

Se è necessaria una diagnosi differenziale, eseguire la RM, l'urografia escretoria, la TRUS, gli studi urodinamici.

Per gli uomini, l'infiammazione isolata della vescica non è tipica e si verifica sempre sullo sfondo di qualcosa: prostatite, urolitiasi, ostruzione interstratica, tumore, ecc.

Quando un cilindro appare nelle urine su uno sfondo di ematuria, il paziente viene chiamato da un nefrologo per la consultazione.

Indicazioni per il trattamento ospedaliero

È meglio ospedalizzare un paziente nei casi, se c'è:

  • ematuria lordo;
  • cistite sullo sfondo di gravi patologie concomitanti (infezione da HIV, diabete mellito in fase di scompenso, tutti i tipi di immunodeficienze);
  • condizione severa;
  • fallimento di epicystostomy, che conduce a infiammazione acuta nella vescica;
  • impossibilità di trattamento in ambiente ambulatoriale.

Trattamento dell'infiammazione della vescica

Terapia antibatterica per l'infiammazione della vescica

Le forme non complicate di cistite rispondono bene alla terapia in regime ambulatoriale.

L'antibiotico, a seconda del gruppo, viene somministrato una volta con Fosfomycin (Monural) o fino a 7-10 giorni. I più comunemente usati sono Nolycin, Ciprolet, Floracid, ecc.

A donne incinte per cura di un'infiammazione in una vescica scelgono preparazioni di numero penicillinico: Amoksiklav, Flemoklav, Flemoksin.

corso lungo di trattamento antibiotico di cistite (non una singola dose di un antibiotico) è preferibile nei pazienti con più di 65 anni di età, i pazienti con co-morbidità nella storia (diabete, infiammazione cronica del tratto urogenitale), nelle donne in gravidanza.

infezione della vescica dopo un rapporto non protetto accidentale trattata scopo di levofloxacina o all'ofloxacin in combinazione con nitroimidazole (Trichopolum, Ornidazole, ecc).. Quando si sospetta un'infezione gonococcica, introdurre Ceftriaxone per via intramuscolare una volta in una quantità di 1,0 g.

Con la cistite provocata da STI, gli antibiotici vengono prescritti tenendo conto dell'agente patogeno: macrolidi, tetracicline, fluorochinoloni, ecc.

Spasmolitici, estrogeni, M - holinoblokatory

Se la sindrome di dolore con infiammazione della vescica è espressa in modo significativo - è possibile usare No-shpa, Baralgina, Papaverina.

Per le donne, con una deficienza confermata di estrogeni, che soffrono di cistite, è possibile la terapia ormonale sostitutiva.

Urgenza urgente di urinare, incontinenza urinaria può essere eliminata con m-holinoblokatorov, ad esempio, il farmaco Vesicar.

Cisti nella vescica e fitoterapia

Un buon effetto terapeutico è fornito da instillazioni nella vescica di soluzioni anti-infiammatorie:

  • Emulsione di sintesi 10% e soluzione novocaina allo 0,5%;
  • metrogil;
  • furatsillin,
  • dioxidine;
  • clorexidina;
  • Eparina 25000 ED e 0,2% Lidocaina 2,0 ml + soluzione salina fino a 20 ml;
  • Uro-gial e altri.

Erbe per la cistite

Fitoterapia, come trattamento autonomo, infiammazione acuta non viene utilizzato, ma come coadiuvante erbe ricezione con diuretico e azione antimicrobica - buona profilassi contro la cistite.

Puoi preparare le seguenti erbe dall'infiammazione della vescica:

  • uva ursina;
  • Foglie di cowberry;
  • Stimmi di mais;
  • Tè ai reni;
  • Semi di aneto;
  • Campo di equiseto, ecc.

Dopo il completamento della terapia antibiotica, è possibile assumere phytopreparations, ad esempio Kanefron, Phytolysin, Urolesan, ecc.

Oltre ad altre misure terapeutiche, viene prescritta una dieta ad eccezione di cibi acidi, salati, acidi, prodotti affumicati e marinate. I liquidi con cistite devono bere almeno 2000 ml al giorno.

L'alcol, il tè forte e il caffè, le bevande gassate nel periodo acuto non possono essere consumati.

Mishina Victoria, urologa, revisore medico

4,131 visualizzazioni in totale, 3 visualizzazioni oggi

Ha infiammato la vescica che trattare

Come trattare l'infiammazione della vescica? Principi di base della terapia

L'infiammazione della vescica, o cistite, è una malattia abbastanza comune negli uomini e nelle donne. Tuttavia, molte persone non prestano abbastanza attenzione al suo trattamento, non rendendosi conto che l'infiammazione acuta non trattata passa in una forma cronica. Il trattamento farmacologico per l'infiammazione della vescica deve iniziare con la comparsa dei primi sintomi, essere giustificato e selezionato in relazione ai dati individuali.

La malattia si manifesta bruscamente, quindi la diagnosi precoce della malattia non è un problema. Con la cistite, la mucosa è interessata, quindi è un'infiammazione della parete interna della vescica. Questa è la ragione per la sindrome disurica, che in primo luogo è la malattia. I sintomi della cistite sono i seguenti:

  • Minzione frequente in piccole porzioni
  • Dolore e disagio durante lo svuotamento
  • Dolore addominale inferiore
  • Rilascio di sangue alla fine della minzione
  • Torbidezza delle urine
  • Incontinenza urinaria
  • Aumento della temperatura fino a valori bassi (fino a 38 gradi).

Cosa è necessario sapere quando si tratta di cistite

Il paziente deve capire che la cistite semplicemente curando bevendo alcune pillole non funzionerà. Il trattamento della cistite deve essere effettuato in modo completo e non limitato alla somministrazione di farmaci. Il paziente dovrebbe creare per sé un regime speciale, che includerà riposo e riposo. La cistite non può essere trasportata sulle gambe, poiché questa malattia non è innocua come sembra a prima vista. L'infiammazione può aumentare e portare a infezioni degli ureteri e dei reni, che aumenta significativamente la gravità della condizione dei pazienti e complica il trattamento della malattia.

L'immagine mostra come si presenta la vescica con l'infiammazione

Inoltre, per un recupero favorevole, il regime dovrebbe includere il rifiuto del rapporto sessuale per la durata del trattamento, in quanto ciò potrebbe portare a una re-infiltrazione dell'agente infettivo nella vescica e alla complicazione della malattia.

Con l'infiammazione della vescica, il trattamento, tra le altre cose, include una dieta. Ha lo scopo di creare un regime di lavoro parsimonioso per l'organo interessato. Oltre alla dieta, si raccomanda di bere molta acqua, più del solito. Questo è necessario per la liquefazione delle urine, perché agisce in modo aggressivo sull'organo mucoso infiammato, che rallenta la guarigione. Inoltre, un aumento dell'assunzione di liquidi contribuisce a un aumento dell'urina rimovibile e questo accelera la lisciviazione di microrganismi patogeni dal punto di vista patologico. La dieta consiste nel rifiuto di cibi amari, acuti, in salamoia e alcolici.

Terapia conservativa per l'infiammazione della vescica

Per comprendere l'importanza di ciascun collegamento nella terapia, è necessario comprendere il meccanismo dell'inizio della malattia. Prima di tutto, la cistite è causata da microrganismi patogeni che entrano nella vescica dalla vagina e dall'uretra. Pertanto, l'infiammazione della vescica viene principalmente trattata con antibiotici. Con la cistite vengono utilizzate penicilline e fluorochinoloni, poiché hanno una vasta gamma di azione e sono dannosi per la maggior parte dei batteri.

Questo video descrive la cistite:

Non dimenticare che alcune persone hanno aumentato la sensibilità individuale a determinati antibiotici. Tuttavia, se il beneficio del farmaco è superiore al danno che portano, allora non vale la pena rifiutare un antibiotico efficace. E che il paziente non sente i sintomi di una reazione allergica, prescrive antistaminici.

Gli antibiotici più comuni ed efficaci per la cistite sono:

Il prossimo collegamento che determina lo sviluppo del processo patologico è l'infiammazione nel muro della vescica. Che trattare un'infiammazione è facile da definire. Di solito, questi sono farmaci anti-infiammatori, tra cui i seguenti farmaci sono stati ampiamente utilizzati:

I farmaci anti-infiammatori accelerano il recupero dei pazienti e riducono i sintomi della malattia.

Oltre agli antibiotici e ai farmaci antinfiammatori, la terapia cistite obbligatoria include la correzione dell'immunità, poiché la cistite è solitamente il risultato di una diminuzione della reattività del corpo. Viene prescritto un complesso di vitamine, un'alimentazione corretta, l'osservanza del regime del giorno, l'esercizio. In casi particolarmente gravi, i farmaci vengono utilizzati per migliorare l'immunità - immunomodulatori.

Ulteriori cure per la cistite

Ogni persona ha la cistite in modi diversi. Alcuni dei suddetti complessi di farmaci non porteranno l'effetto desiderato a causa del fatto che la malattia è diventata complicata o è passata in uno stadio cronico. A volte l'infiammazione della vescica ha caratteristiche che portano a ulteriori sintomi spiacevoli.

Se l'infiammazione è localizzata nell'area dello sfintere della vescica, può causare il suo spasmo e la violazione del deflusso di urina.

Per eliminare questo spasmo e normalizzare la minzione è prescritto nel trattamento delle compresse antispasmodiche. Buone raccomandazioni hanno Spazmalgon, che, oltre a spasmolitico, ha un effetto analgesico.

I diuretici sono spesso usati per aumentare l'escrezione dei microbi dal fuoco dell'infiammazione aumentando l'urina staccabile. Nelle malattie della vescica vengono usati Lasix e Furosemide.

Come trattare l'infiammazione da soli è una domanda sbagliata. Una persona che si preoccupa della sua salute non dovrebbe impegnarsi nell'auto-medicazione. Il medico curante individualmente determina il complesso dei prodotti medicinali. Con la cistite, la corretta selezione di un farmaco svolge un ruolo importante, una dose e una durata del corso sufficienti.

Molti pazienti vengono sottoposti a trattamento fino all'eliminazione dei sintomi principali, ma la terapia può interrompersi solo dopo aver normalizzato la funzione dell'organo e ottenuto l'urina invariata, che è determinata in laboratorio. Una cistite acuta mal curata e non curata passa in una cronica, che regolarmente al minimo fattore provocatorio diventa aggravata.

Infiammazione della vescica urinaria nelle donne: cause, sintomi, metodi di trattamento

L'infiammazione della vescica urinaria nelle donne è abbastanza comune. In medicina, la malattia è chiamata cistite. Per far fronte alla malattia, è molto importante consultare un medico in modo tempestivo. Lo specialista eseguirà una diagnostica qualificata e selezionerà un trattamento adeguato.

motivi

Nella maggior parte dei casi, lo sviluppo dell'infiammazione della vescica è associato all'infezione del corpo. Gli agenti causali possono essere batteri fungini, stafilococchi, E. coli. L'infezione si verifica sia esterna che interna.

L'infezione può entrare nel corpo in modo ascendente o urogenitale. Allo stesso tempo, c'è il rischio di un'infezione discendente - dai reni, con il flusso della linfa o attraverso il muro della vescica. Per ulteriori fattori della malattia sono inclusi i seguenti:

  • indebolimento dell'immunità;
  • parto;
  • l'allattamento al seno;
  • ipotermia;
  • un raro svuotamento della vescica, che causa la stasi;
  • inosservanza delle norme di igiene sessuale;
  • la gravidanza;
  • calcoli renali;
  • violazione del deflusso delle urine;
  • squilibrio ormonale;
  • pielonefrite;
  • uso prolungato di antibiotici e citostatici;
  • stress costante;
  • diete rigorose;
  • mancanza di sonno

Le infiammazioni di natura non infettiva sono molto meno comuni. I seguenti fattori portano al loro sviluppo:

  • danno alla vescica da corpi estranei - ad esempio pietre;
  • bruciature della membrana mucosa dell'organo - per esempio, l'uso di una soluzione troppo calda per il risciacquo;
  • irritazione della vescica con sostanze chimiche che vengono escrete nelle urine - quindi, un'assunzione prolungata di urotropina può innescare una cosiddetta cistite urotropina.

I sintomi della malattia

L'infiammazione della vescica è accompagnata da segni caratteristici:

  • aumento della frequenza della minzione;
  • dolore durante lo svuotamento della vescica;
  • impurità insanguinate nelle urine e un odore sgradevole;
  • torbidità e cambiamento all'ombra delle urine;
  • sviluppo di incontinenza.

Tali segni sono di solito presenti per 1-1,5 settimane, dopo di che viene ripristinata la condizione della donna. Se dopo il tempo specificato i segni di cistite persistono, possiamo parlare dello sviluppo di un processo cronico.

Abbastanza spesso, con l'infiammazione della vescica nelle donne, i sintomi di intossicazione sono assenti. Tali manifestazioni sono caratteristiche di una forma necrotica o ulcerativa della malattia.

Metodi diagnostici

Per identificare il processo infiammatorio nella vescica, è necessario consultare un medico. Per confermare la diagnosi, lo specialista assegnerà studi di laboratorio e strumentali. Nelle donne con cistite, si osserva disagio nella palpazione del basso ventre.

L'urina con questa diagnosi diventa un'ombra oscura. Ciò è dovuto al grande contenuto di cellule epiteliali, microrganismi batterici, globuli rossi e leucociti. L'analisi delle urine consente di confermare i processi infiammatori.

Per identificare le infezioni, utilizzare metodi rapidi. In questo caso, i prodotti dell'attività vitale dei batteri portano alla colorazione delle strisce reattive. Per determinare l'agente eziologico della malattia, viene seminata l'urina a volume medio. Il materiale dovrebbe essere esaminato per un'ora dopo la raccolta. Ciò contribuirà ad evitare un aumento anormale del numero di microbi.

L'esame ultrasonico consente la visualizzazione della vescica interessata. In presenza di cistite, le pareti dell'organo malato si addensano e si gonfiano.

Opzioni di trattamento

Con l'infiammazione della vescica nelle donne, il trattamento deve essere selezionato da un medico. La tattica della terapia dipende direttamente dalla forma della malattia e dalle caratteristiche individuali dell'organismo. Il metodo principale è l'uso di farmaci antibatterici. Inoltre, è necessario designare i mezzi per ripristinare le caratteristiche protettive dell'organo interessato. Oltre al trattamento di base, vengono utilizzati rimedi popolari. Di particolare importanza è l'aderenza ad una dieta speciale.

Terapia farmacologica

Una forma acuta di infiammazione richiede l'uso obbligatorio di antibiotici. Prima di iniziare a prendere tali fondi è necessario sottoporsi a un test e fare dei test. È importante ricordare che i farmaci antibatterici possono essere prescritti solo da un medico. Nei casi complessi, l'instillazione è prescritta da collagole. Dopo il completamento della terapia antibatterica, viene eseguita un'analisi delle urine. Grazie a questo, sarà possibile valutare l'efficacia del trattamento. Con lo sviluppo della cistite, il più delle volte si applicano tali antibiotici:

  • monural;
  • Normaks;
  • ofloxacina;
  • nolitsin;
  • ciprofloxacina;
  • nitroksolin;
  • Palin;
  • furagin;
  • Biseptol;
  • Ampicillina.

Per prevenire le recidive della malattia, vengono utilizzati anche i prodotti vegetali. Un medico può raccomandare un ciclo di trattamento con Urolesan o Kanefron. Questi fondi sono accettati entro 1 mese. Grazie a questo, è possibile far fronte allo spasmo e ridurre i sintomi del processo infiammatorio.

Se la patologia è accompagnata da una forte sindrome del dolore, possono essere prescritti analgesici. È molto importante eliminare i disturbi che si verificano quando l'urina fuoriesce. Per questo si raccomanda di prestare attenzione alle regole di igiene personale. Per quanto riguarda i contatti sessuali, i medici consigliano di abbandonare il sesso per 1-2 settimane.

Buoni risultati aiutano a raggiungere i mezzi di fisioterapia. Dopo che il processo acuto si è attenuato, il medico può raccomandare l'uso di fanghi terapeutici, bagni e riscaldamento. Tali procedure possono accelerare il processo di recupero.

Durante il corso della terapia è importante evitare l'ipotermia. È severamente vietato fare bagni caldi o andare al bagno, anche se questo porta un sollievo temporaneo. In realtà, queste manipolazioni portano alla diffusione dell'infezione e intensificano il processo infiammatorio.

Rimedi popolari

Oltre alla terapia tradizionale, viene utilizzata la medicina tradizionale. Le piante medicinali sopportano l'infiammazione, hanno un effetto curativo e hanno un effetto diuretico.

Esistono numerosi strumenti efficaci:

  1. Per un cucchiaio di semi di aneto aggiungere 1,5 tazze di acqua bollente e lasciare la raccolta in infusione per 30 minuti. Mangia un terzo di bicchiere 3 volte al giorno. Tale trattamento deve essere continuato per almeno 2 settimane.
  2. Mescolare 50 grammi di spore di erbe, camomilla, uva ursina e erba di San Giovanni e aggiungere 500 ml di acqua bollente. Dopo 2 ore, la composizione deve essere drenata e consumata metà del vetro prima dei pasti. Devi farlo tre volte al giorno.
  3. Un paio di cucchiai di coni di luppolo freschi o secchi mettere in un thermos, aggiungere 500 ml di acqua bollente e lasciare per 2 ore. La composizione filtrata viene presa su un quarto di tazza tre volte al giorno.
  4. Mescolare 100 g di stimmi di mais e equiseto, aggiungere 50 g di bacche di ginepro e violette. Prendi 1 cucchiaio grande della formula e versa 2 tazze di acqua bollente. Una preparazione filtrata viene presa mezza tazza 3 volte al giorno. Questo è raccomandato prima dei pasti.
  5. Aggiungere gli steli di ciliegia freschi e secchi al bollitore e aggiungere acqua bollente. Dopo 2 ore, il farmaco può essere preso. È meglio farlo a stomaco vuoto.
  6. Mescolare 100 g di stimmi di mais e l'equiseto di campo, aggiungere 50 g di radice di liquirizia e foglie di tarassaco. Dopo di ciò, 3 cucchiai della composizione risultante, versare 2 tazze di acqua bollente e lasciare in infusione sul thermos. Mangiare prima dei pasti tre volte al giorno. Singola dose - mezza tazza.
  7. Aggiungere 250 ml di acqua bollente ad un cucchiaio grande di radice secca aiir e lasciare in infusione fino al raffreddamento. Quindi filtrare e versare in una bacinella con 2-3 litri di acqua calda. Fai un bagno di sit-in per 20 minuti.
  8. Ad una grande cucchiaiata di spore di erbe aggiungere 250 ml di acqua calda. Lasciare in infusione per 2 ore. Prendi 1 cucchiaio grande 3 volte al giorno.

Caratteristiche di nutrizione

Per trattare l'infiammazione della vescica nelle donne era efficace, è molto importante seguire una dieta speciale. Per esacerbare la malattia conducono bevande alcoliche e caffeina, che dovrebbero essere escluse.

Con danni infiammatori al corpo è molto utile bere succo di mirtillo. La pianta contiene acido ippurico, che impedisce l'attacco di microrganismi patogeni alle pareti della vescica. In un giorno devi bere fino a 1 litro di questa bevanda.

Durante il periodo di trattamento, si dovrebbe astenersi da condimenti piccanti e spezie. Sotto il divieto sono pasta, riso, zucchero. Lo stesso vale per la farina bianca. Questi prodotti aumentano il rischio di crescita batterica e portano allo sviluppo dell'infiammazione.

Possibili complicazioni

Se il trattamento non inizia in tempo, c'è il rischio di diffondere il processo infiammatorio ai reni. Questo è irto di sviluppo di una pericolosa patologia, la pielonefrite. Questa malattia è accompagnata da un aumento della temperatura corporea e da forti dolori nella regione lombare.

Le caratteristiche anatomiche individuali della struttura della vescica possono portare alla diffusione del processo sull'intero spessore delle pareti dell'organo. In questo caso, non solo la mucosa soffre, ma anche i muscoli. Tale malattia è chiamata cistite interstiziale. Con il suo sviluppo, il numero di minzione aumenta in modo significativo, la temperatura aumenta. Se non inizi il trattamento in tempo, c'è il rischio di perdere l'elasticità dell'organo colpito. Di conseguenza, le sue dimensioni stanno gradualmente diminuendo. Se il volume della vescica raggiunge 50 ml, viene eseguita un'operazione. Durante la procedura, l'organo viene completamente rimosso ed eseguito dalla sua plastica dai tessuti dell'intestino crasso.

Prevenzione della malattia

Per prevenire l'infiammazione della vescica, è molto importante aderire alle misure preventive. Per fare ciò, è necessario svuotare l'intestino e la vescica nel tempo. È estremamente utile condurre uno stile di vita attivo e dedicare tempo allo sport. Queste misure consentono di far fronte al ristagno degli organi pelvici e di ottenere una stimolazione della peristalsi intestinale.

Per ridurre al minimo il rischio di infiammazione della vescica, è necessario abbandonare gli alimenti che irritano il tratto urinario. Includono spezie taglienti, prodotti affumicati, cibo in scatola, alcol. Allo stesso tempo, si raccomanda di limitare l'assunzione di sale.

Inoltre, i medici consigliano il più spesso possibile di cambiare tamponi e assorbenti durante le mestruazioni. La violazione di questa regola può portare a infiammazione. È necessario abbandonare la biancheria attillata, soprattutto se è fatta di tessuti sintetici. L'infiammazione della vescica è considerata un disturbo piuttosto grave, che può causare complicanze. Per ridurre al minimo tutti i rischi, è necessario contattare il medico in modo tempestivo.

Come trattare un'infiammazione della vescica

  • motivi
  • sintomi
  • trattamento
  • Terapia generale
  • Terapia locale

A causa di alcune caratteristiche anatomiche della struttura, le donne hanno un'alta probabilità di sviluppare un'infiammazione nella vescica. In medicina, questa malattia è chiamata cistite.

Come e come trattare l'infiammazione della vescica a casa?

La cistite ha un'origine batterica e quindi senza l'uso di antibiotici qui è indispensabile.

motivi

Ma prima di trattare l'infiammazione della vescica con i farmaci, è necessario comprendere le ragioni del suo aspetto. Il ruolo principale nel suo sviluppo appartiene alle infezioni. L'agente causale del processo infiammatorio può essere una varietà di microrganismi: batteri, virus, funghi del genere Candida e Trichomonas. Il trattamento e, in particolare, e i farmaci, sono selezionati in base al tipo di infezione da agenti patogeni. La microflora condizionatamente patogena è una delle cause più comuni di infiammazione della vescica.

I suoi rappresentanti brillanti sono stafilococchi, streptococchi ed E. coli. L'infezione della vescica può avvenire in tre modi: ascendente (attraverso l'uretra), che è comune tra le donne; discendente (dai reni e dall'uretere); linfatico (attraverso la linfa dei focolai di infezione localizzata negli organi vicini del bacino). Tuttavia, gli agenti infettivi non sono affatto l'unica causa del processo infiammatorio nella vescica. I fattori meno comuni sono:

  • Impatto chimico Questo gruppo di fattori include, prima di tutto, l'uso a lungo termine di potenti farmaci;
  • Ustioni termiche;
  • Danni meccanici alla mucosa della vescica (ad esempio durante un intervento chirurgico);
  • Grave ipotermia.

La rapida diffusione del processo infiammatorio può contribuire a fattori che influenzano la resistenza del corpo - debolezza dopo una recente malattia, esaurimento e superlavoro, avitaminosi.

sintomi

L'infiammazione della vescica è accompagnata da una serie di sintomi pronunciati. L'aspetto primario della cistite è espresso dai seguenti segni:

  • Minzione frequente in piccole porzioni;
  • Annebbiamento delle urine;
  • Dolore e bruciore nell'addome durante la minzione;
  • Maggiore affaticamento e debolezza;
  • Un leggero aumento della temperatura.

In futuro, in assenza del trattamento necessario, possono insorgere complicazioni: l'infezione si diffonderà in un numero di organi localizzati - i reni e gli ureteri.

trattamento

Data la forma clinica della cistite, la malattia deve essere sottoposta a un trattamento completo e individuale. Ma come trattare l'infiammazione della vescica nel modo più efficace? La terapia terapeutica consiste dei seguenti elementi:

  • Ricevimento di antibiotici;
  • Terapia anti-infiammatoria;
  • Sollievo dal dolore;
  • Eliminazione dei disturbi di deflusso delle urine;
  • Correzione dell'igiene e della vita sessuale del paziente (per 5-7 giorni deve essere osservata l'astinenza sessuale);
  • immunoterapia;
  • Bevanda abbondante

Il completo recupero avviene solo in caso di eliminazione di tutti i disturbi della minzione, l'eliminazione della batteriuria e delle leucocitie, il ripristino della qualità della vita del paziente. In che modo i medici trattano l'infiammazione della vescica? Nel trattamento della cistite, ci sono due tipi di medicinali usati: generale e locale.

Terapia generale

Tale trattamento prevede l'uso di farmaci antibatterici. Qual è il trattamento più efficace per l'infiammazione della vescica? In tali casi, i medici di solito prescrivono ai loro pazienti monural, norfloxacina e altri preparati del gruppo di fluorochinoloni. Tuttavia, per il trattamento della cistite nei bambini questi farmaci non sono adatti. Il corso medio della terapia antibiotica è di 5-7 giorni.

Terapia locale

Il trattamento locale per l'infiammazione della vescica si basa sul lavaggio della vescica con soluzioni antisettiche. Pertanto, è possibile ridurre significativamente l'intensità dell'infiammazione e ridurre le sensazioni dolorose. Di solito si usano furacilina e rivanolo per lavare la vescica. La procedura viene eseguita rigorosamente in condizioni stazionarie. Inoltre, i medici raccomandano che i pazienti trattino gli organi sessuali con decotti di erbe a casa. Un potente effetto antisettico è posseduto da chimica della camomilla, corteccia di quercia, calendula, corda e celidonia.

Infiammazione della vescica

L'infiammazione del trattamento della vescica richiede obbligatoria e tempestiva, altrimenti sono possibili complicazioni gravi.

L'infiammazione è più comune nelle donne a causa della riduzione delle vie urinarie.

Sintomatologia della malattia

Malattie causate da streptococchi, stafilococchi, E. coli, enterococchi, gonococchi, aventi un carattere diverso si presenta sotto forma lesioni sulla superficie mucosa o colpisce le pareti interne della vescica. Nelle forme acute di infiammazione, il paziente riceve tali disturbi:

  • scarico purulento con urina;
  • dolore durante la minzione;
  • presenza di epitelio nelle urine;
  • impurità di sangue nelle urine;
  • scarica torbida dovuta all'inseminazione batterica delle urine;
  • febbre, brividi.

In forma cronica, l'infiammazione passa alle pareti della vescica, il tessuto connettivo, i siti dei tessuti diventano granulari, sanguinanti e non cicatrizzanti. I sintomi sono accompagnati da:

  • dolore durante la minzione;
  • frequenti sollecitazioni;
  • dolore nel perineo, uretra.

Infiammazione maggiore insita nelle donne a causa del tratto urinario accorciato, uretra, ano chiudere posizionamento, l'apertura vaginale verso l'esterno, in modo che i batteri penetrano nella vescica frequentemente. La cistite è un evento comune dopo il parto o la deflorazione.

Gli uomini anche possibile cistite, infiammazione dell'epididimo a vista, della prostata, testicoli, o uretra. Spesso i processi infiammatori avvengono in un contesto di urolitiasi, pielonefrite, gravidanza, parto, bassa immunità, stagnazione nella zona pelvica, violazioni del deflusso dell'urina, quando ormonale, emotivo, insufficienza, la somministrazione cronica di antibiotici, citostatici, forte effetto radiazioni sul corpo.

Provocatoria di cistite femminile può essere vaginosi batterica nel periodo post-menopausale.

Se la forma acuta della malattia viene trattata rapidamente e con successo senza conseguenze significative, la cronica non può evitare la ricaduta per i seguenti motivi:

  • predisposizione genetica;
  • caratteristiche anatomiche nelle donne;
  • ricevimento incontrollato di antibiotici;
  • Infezione a trasmissione sessuale - la cistite è inevitabile in presenza di gonorrea, tricomoniasi, ureaplasmosi, micoplasmosi, clamidia;
  • posizione anormale dell'uretra (vicino all'apertura esterna);
  • inosservanza dell'igiene personale, in particolare durante i rapporti sessuali;
  • vita sessuale frequente e precoce, un costante cambiamento di partner.

Come trattare un'infiammazione della vescica

Se tali sintomi compaiono, l'urologo deve essere contattato al più presto, altrimenti la forma cronica di infiammazione non può essere evitata, il che complicherà il trattamento. Le ricadute e le esacerbazioni sono inevitabili in futuro. Il trattamento principale è mirato alla rimozione dell'infiammazione, alla prevenzione dell'ulteriore sviluppo dei processi infiammatori e alla sconfitta degli organi vicini. Antibiotici, riposo a letto, abbondanti bevute calde di diuretici, succhi, bevande alla frutta, pediluvi caldi per alleviare il dolore, sono prescritte sensazioni spiacevoli.

In forma cronica, è prima necessario eliminare l'obiettivo primario dell'infezione, che spesso diventa carie dentaria, gengive malate. I batteri, entrando, colpiscono il retto e non danneggiano particolarmente gli altri organi. Ma se l'infiammazione passa alla vescica o all'uretra, la cistite si sviluppa, quindi il trattamento viene prescritto dal ginecologo, con l'infiammazione della mucosa della vescica trattata dall'urologo.

Se si verifica un attacco, devi essere in grado di fornire il primo soccorso in modo appropriato. Quando si ha un attacco, è necessario bere per ridurre l'acidità nelle urine almeno 1 litro di acqua, dopo di che ogni mezz'ora per bere il tè debole, è possibile il succo.

Con dolore, puoi prendere un anestetico. Fai un bagno caldo per i piedi. Successivamente, è necessario sdraiarsi, mettendo uno scaldino tra le gambe per riscaldare l'uretra. Insieme a una bottiglia di acqua calda è bene assumere farmaci che rimuovono l'infiammazione. Trattare le infusioni a base di erbe goldenrod, foglie di mirtillo o uva ursina. La malattia è grave, quindi l'automedicazione è possibile solo come primo soccorso. Riferirsi a un medico e prendere il test delle urine è necessario.

La maggior parte dei microrganismi si accumulano durante la notte, quindi l'urina per l'analisi deve essere raccolta al mattino, dopo l'esame, il medico prescriverà un ciclo di trattamento con antibiotici, farmaci ausiliari per mantenere l'immunità, il benessere generale del paziente.

Cistite deve essere trattata fino alla fine, altrimenti porterà a complicazioni, ad esempio, pielonefrite cronica. Al momento del trattamento è anche importante rivedere la propria dieta, rifiutarsi da cibi acuti, grassi e salati, nonché da ipotermia occasionale, dall'intimità.

Oltre agli antibiotici, la cistite viene trattata con spasmolitici, uroseptics, immunostimolanti e fisioprocedure.

Oltre alla batteriuria, il medico può determinare il numero di batteri, leucociti ed eritrociti nelle urine usando una cistografia microscopica o cistoscopia. Il trattamento, il dosaggio dei farmaci è prescritto solo dall'urologo. È importante fermare l'infiammazione e non dargli la possibilità di svilupparsi.

Ciprofloxacina, nitroxolina, ampicillina, gentamicina possono essere somministrate come iniezioni o iniettando una soluzione nella vescica. Il corso di trattamento con antibiotici - 14 giorni, quindi - vitaminizzazione del corpo, fisioterapia, elettroforesi, applicazioni di paraffina. Per ridurre gli spasmi e il dolore, sono prescritti No-shpa, Baralgin, Papaverin, chinoloni non fluorurati.

Farmaci usati per trattare l'infiammazione della vescica.

I farmaci non steroidei sono usati raramente nel trattamento, non penetrano nelle mucose, possono mettere a dura prova il fegato, portare ad esacerbazione di un'ulcera o di una gastrite esistente. Come terapia antinfiammatoria, un medico può prescrivere solo Naproxen o Indomethacin, ma ci saranno più benefici dai medicinali a base di erbe medicinali che danno buoni risultati per il trattamento della cistite a casa.

A casa è bene bere decotti di calendula, madre-e-matrigna, ortica, erba di San Giovanni. Come diuretici e antispastici hanno trovato ampia applicazione nella cistite Urolesan, Tsiston, Kanefron.

Cosa devi sapere per prevenire la cistite

L'infiammazione può essere evitata se:

  • in tempo per svuotare la vescica;
  • Non trascurare l'esercizio fisico, uno stile di vita attivo;
  • prevenire il ristagno di urina negli organi pelvici, l'irritazione delle vie urinarie attraverso l'assunzione di sale in grandi quantità, cibi piccanti, cibo in scatola, bevande alcoliche.

La cistite richiede una dieta. Mangiare formaggio, uva passa, succo di pomodoro, cioccolato, bevande gassate, tè, caffè, succo d'arancia, aceto, noci, mele, pesche, dovrebbero essere esclusi temporaneamente uve. È importante che le donne si lavino quotidianamente, disinfettino la vagina e la mantengano pulita.

La malattia porta molti inconvenienti: nella zona dell'uretra, nel perineo c'è un costante disagio, bruciore, prurito.

L'orinazione diventa frequente, dolorosa, la temperatura aumenta, il che indica la diffusione dell'infezione, ed è improbabile che farmaci e farmaci improvvisati possano fornire tutto l'aiuto possibile. La cistite si trasforma rapidamente in una forma cronica, le recidive diventano permanenti, e spesso richiede il trattamento dei reni, il processo di recupero diventa più lungo e difficile.

Modalità di nutrizione durante l'infiammazione della vescica.

Il trattamento dell'infiammazione della vescica è meglio non posticipare, curare la malattia con antibiotici e rimedi casalinghi, in modo da poter solo silenziare il processo.

La cistite richiede la diagnosi, la consegna dei test, quindi un trattamento adeguato, corretto ed efficace può nominare solo un urologo. È importante conoscere le misure preventive e non trascurarle, soprattutto le donne, quindi i problemi con la vescica diventeranno molto meno.

Come trattare un'infiammazione della vescica

L'infiammazione della vescica è attualmente una malattia abbastanza frequente, e il più delle volte si verifica nella bella metà dell'umanità. In questo articolo, esamineremo i principali metodi di trattamento e parleremo anche dei sintomi primari.

Molto spesso, l'infiammazione della vescica viene diagnosticata, come già osservato sopra, nelle donne. Nei casi più noti, la causa sta nell'infezione che entra nel corpo. Questa situazione, a sua volta, è dovuta alla gravidanza, alla ristrutturazione del corpo a livello ormonale, all'ipotermia, ecc. In effetti, gli esperti ritengono che se vengono seguite regole elementari, oltre a una diagnosi tempestiva, è possibile prevenire lo sviluppo della malattia.

Esistono numerose funzionalità in cui è possibile visualizzare i sintomi primari e avviare un ciclo di terapia in tempo. Cerchiamo di elencarli in dettaglio qui sotto.

  1. Nella fase iniziale, è possibile notare la minzione frequente. Inoltre, una persona avrà sempre la sensazione di una vescica piena.
  2. Allora potresti avere sensazioni spiacevoli e persino bruciare in quest'area.
  3. All'ultimo stadio, di regola, la temperatura corporea aumenta in modo significativo, si verificano mal di testa regolari, vomito e nausea.

Infiammazione della vescica urinaria. trattamento

  • Molto spesso, quando tutti i suddetti sintomi vengono rilevati, la domanda sorge di fronte alla persona: a quale specialista applicare. Può essere un urologo o un ginecologo. In connessione con il fatto che i rappresentanti dell'infiammazione del sesso giusto della vescica si verificano spesso per motivi ginecologici, è molto più opportuno sottoporsi a un ciclo di terapia specifico per un ginecologo.
  • Va notato che, di regola, viene utilizzato un regime di trattamento. Inizialmente, uno specialista dovrebbe scoprire l'agente eziologico della malattia, seguito da un ciclo di terapia e un parallelo completo ripristino della microflora.
  • Molto spesso il corso sopra non dura più di tre settimane. Quindi, al fine di evitare recidive, si raccomanda di sottoporsi a brevi corsi terapeutici entro un anno in misure preventive.
  • Spesso, oltre al trattamento farmacologico, un medico può prescrivere fitoterapia, fisioterapia, ecc. In un complesso, tutte le procedure danno un risultato più veloce ed efficace.
  • È importante ricordare che gli sforzi di un medico spesso non sono sufficienti. Il paziente dovrebbe non solo prendere le pillole prescritte per l'infiammazione della vescica, ma anche, se necessario, a prendere tempo fuori dall'intimità, qualche cambiamento di dieta (non mangiare affumicato e prodotti salati eliminano completamente caffè e alcol).

Sicuramente oggi tutti saranno d'accordo sul fatto che nel nostro paese è consuetudine per prima cosa provare le prescrizioni della medicina alternativa, piuttosto che cercare l'aiuto di uno specialista. Infatti, in questo caso, molti ricorrono all'aiuto di erbe e tinture. Tuttavia, i medici non raccomandano di fare il cosiddetto automedicazione. Il fatto è che se la medicina tradizionale non aiuta, i pazienti vanno in ospedale con ritardo, quando è già abbastanza difficile per il medico identificare correttamente l'agente eziologico della malattia. Il quadro clinico sarà sfocato. Meglio insieme alla terapia tradizionale e dopo l'approvazione del dottore seguono i metodi delle nostre nonne.

Infiammazione della vescica: trattamento

Una delle malattie più comuni del sistema urogenitale è l'infiammazione della vescica o cistite. Le donne incontrano questa patologia molto più spesso degli uomini, che è dovuta alle caratteristiche anatomiche della struttura dell'uretra in esse - è corta e larga abbastanza. Secondo le statistiche, ogni 4 donna soffriva di cistite almeno una volta nella vita e ogni 8 donna soffre di una forma cronica di questa malattia. Gli uomini sono più fortunati: l'infiammazione della vescica avviene solo nello 0,5% dei maschi.

Cause della cistite

La causa della malattia sgradevole come cistite, nella maggior parte dei casi l'infezione: Staphylococcus aureus, Escherichia, Pseudomonas aeruginosa, Proteus, funghi, Trichomonas e altri agenti patogeni. Un agente infettivo raggiunge la mucosa vescicale o esternamente (dalla regione del cavallo - un cosiddetto percorso di trasmissione uplink), o attraverso il flusso sanguigno e linfatico focolai di infezioni croniche di qualsiasi posizione (con carie, tonsillite, sinusite, abrasioni, etc.).

La natura ha avuto cura di dare alla mucosa della vescica una significativa resistenza ai microrganismi, quindi anche nel caso dell'infezione, il processo infiammatorio nel corpo non sempre inizia. Ci sono molti fattori che contribuiscono allo sviluppo della cistite:

  • ipotermia generale e ipotermia locale nella regione pelvica (questo è il motivo per cui non è raccomandato per le donne sedersi al freddo per un lungo periodo);
  • minzione rara (il ristagno prolungato di urina nella vescica è accompagnato dallo sviluppo di una microflora patogena in esso);
  • inosservanza delle regole dell'igiene personale (un raro cambio di assorbenti e tamponi durante le mestruazioni, sfregamento dietro la defecazione);
  • frequente uso di biancheria intima stretta e infradito;
  • posizione lunga in posizione seduta;
  • caratteristiche della vita sessuale (rapporti vaginali immediatamente dopo l'anale);
  • trasferito malattie infiammatorie del sistema riproduttivo, specialmente quelle non trattate;
  • infezione cronica di qualsiasi sito;
  • costipazione prolungata;
  • diminuzione dello stato immunitario dopo gravi malattie, come conseguenza di affaticamento, stress cronico, durante la gravidanza e nel periodo postpartum;
  • manipolazioni diagnostiche e terapeutiche sulla vescica urinaria (cateterismo, cistoscopia);
  • cambiamenti ormonali nel corpo durante la pubertà o la menopausa.

Meno comuni sono le cistite non infettive, che possono essere causate da:

  • danno alla mucosa della vescica da parte di un corpo estraneo (es. pietra urinaria);
  • bruciature dell'organo mucoso (ad esempio, l'introduzione di una soluzione calda in esso durante il lavaggio);
  • irritazione delle sostanze chimiche mucose rilasciate nelle urine (in particolare, con l'uso prolungato del farmaco urotropina può sviluppare cistite urotropina).

Manifestazioni cliniche di cistite

Spesso la malattia si sviluppa poche ore dopo l'ipotermia. Improvvisamente, i seguenti sintomi compaiono in una persona (in pratica, come detto sopra, in una donna):

  • minzione frequente in piccole porzioni;
  • falsa voglia di urinare;
  • rezi, bruciore, dolore durante l'uretra durante l'atto della minzione;
  • dolori dolorosi nell'addome inferiore (sopra il pube), la cui intensità aumenta gradualmente;
  • episodi di incontinenza urinaria;
  • qualche volta - la febbre a cifre subfebrilny;
  • arrossendo di urina, a volte rossiccia il suo colore (parla della presenza di sangue).

Questa sintomatologia può persistere per una settimana e mezzo, dopo di che migliora il benessere del paziente. Se dopo questo periodo di tempo i sintomi persistono, il processo è cronico.

Diagnosi di cistite

Questa diagnosi può essere sospettata dal medico sulla base dei sintomi caratteristici e dell'anamnesi della malattia del paziente. Per confermare la diagnosi di cistite acuta, saranno sufficienti solo i risultati di un'analisi delle urine generale, in cui si troveranno segni di infiammazione. L'ecografia della vescica in questa patologia non sarà informativa.

Per quanto riguarda i metodi per diagnosticare la forma cronica della malattia, i più comunemente usati per questo scopo sono:

  • Analisi delle urine di Nechiporenko;
  • semina l'urina su un mezzo nutritivo per determinare l'agente patogeno;
  • uroflussometria;
  • metodi di ricerca urodinamica;
  • cistoscopia.

Trattamento dell'infiammazione della vescica

complicazioni

La complicanza più grave della cistite è l'infiammazione del sistema coppa-e-pelvica dei reni, o pielonefrite, che risulta dal trasferimento di urina infetta dalla vescica all'uretere o direttamente nel rene. Se, in parallelo con i sintomi caratteristici dell'infiammazione della vescica, il paziente inizia a preoccuparsi del dolore nella regione lombare e la temperatura sale, dovrebbe cercare aiuto medico il prima possibile.

Prevenzione della cistite

La prevenzione di questa malattia consiste nell'eliminazione di tutti i fattori che contribuiscono al suo sviluppo, vale a dire: sanificazione dei focolai cronici di infezione, rispetto dell'igiene personale e educazione sessuale.

A quale dottore applicare

Quando ci sono segni di cistite, puoi consultare un terapeuta o un urologo. Con cistite cronica e recidivante, è necessario eseguire cistoscopia, consultare un ginecologo, fisioterapista.

Sulla prevenzione e il trattamento della cistite (infiammazione della vescica) nel programma "Vivi sani!":

Come trattare una vescica infiammata

Il processo infiammatorio nella vescica non può essere ignorato: i sintomi della malattia sono così atroci che la persona non ha nient'altro che iniziare la terapia. Cosa significa il trattamento? Esistono metodi per liberarsi della cistite?

Infiammazione della vescica: sintomi

Il successo della terapia dipende in gran parte dalla correttezza della diagnosi. La cistite è determinata principalmente dai risultati delle analisi delle urine e dall'esame dello stato della vescica. Ma i reclami iniziali del paziente per i seguenti sintomi diventano fondamentali per la diagnosi:

  1. Minzione rapida e forte impulso ad esso. La vita del paziente obbedisce letteralmente ai "capricci" della vescica. Un desiderio molto intenso di visitare il bagno si verifica fino a quaranta volte al giorno. Sopportare la spinta non è possibile a causa della loro alta intensità.
  2. Una piccola quantità di urina escreta. La forte necessità di urinare è accompagnata da una quantità molto piccola di urina prelevata dal corpo.
  3. Incapacità di svuotare completamente la bolla. Quasi immediatamente dopo il completamento del processo, il paziente sente di nuovo l'impulso. La vescica appare costantemente piena.
  4. Dolore di natura tagliente. Il dolore si manifesta durante la minzione, trasformando un processo completamente naturale in una vera tortura.
  5. Disagio nell'addome inferiore. Durante il giorno una persona sperimenta inconvenienti negli organi pelvici. Il disagio può essere discreto o abbastanza palpabile.

Non preoccuparti troppo a causa dell'infiammazione acuta della vescica: i sintomi di una malattia possono essere rimossi abbastanza velocemente se inizi il trattamento in tempo. Ma una malattia trascurata spesso si sviluppa in una forma cronica, che è difficile da combattere. Quanto più efficace è la terapia, tanto prima era iniziata.

Infiammazione della vescica: cosa trattare a casa

La terapia autogestita per la cistite non è raccomandata in linea di principio. Sebbene il trattamento domiciliare rimuova i sintomi principali, l'infiammazione della vescica può ancora continuare il suo sviluppo, ma è meno evidente.

La cosa più utile che un paziente può fare è normalizzare il proprio ritmo di vita. È necessario:

  1. Osservare il resto del letto. Cistite acuta è inaccettabile "incontrare" sulle gambe: 2-3 giorni è auspicabile per trascorrere in pace sotto una coperta calda.
  2. Evitare il rischio di ipotermia. Dal momento che è il congelamento del corpo che diventa il fattore principale nello sviluppo della malattia, si dovrebbe astenersi dal camminare con tempo freddo, nuotare in piscine non riscaldate, sport invernali, ecc.
  3. In tempo per visitare il bagno. Nell'urina stagnante i batteri patogeni si moltiplicano attivamente. Inoltre, la prolungata ritenzione di urina provoca l'allungamento della vescica, il che è dannoso per il suo normale lavoro. È necessario rispondere in modo tempestivo all'impulso, ma non a sopportare, rinviando "fino a tempi migliori".
  4. Per aderire ad una dieta. La cosa principale è rinunciare al cibo che agisce irritantemente sulla vescica: bevande alcoliche, caffè, tè forte, cibi affumicati, cibi salati e fritti. Dovresti mangiare molta frutta e verdura fresca e bere almeno 2-2,5 litri di liquido: acqua normale o minerale, linfa di betulla, mirtillo o mirtillo.
  5. Ricorda l'igiene. Cambio giornaliero di biancheria intima, lavaggio dopo il bagno, sostituzione di guarnizioni e tamponi almeno ogni ora - ulteriori "misure" che aiutano a liberarsi dalla cistite il più rapidamente possibile. L'attività di riproduzione dei microrganismi patogeni diminuisce, contribuendo alla riduzione del processo infiammatorio.

Anche a casa, è possibile utilizzare il riscaldamento (ma solo in assenza di sangue nelle urine). Le procedure termali alleviano il dolore e migliorano il benessere. consigliata:

  • fare una doccia calda;
  • applicare uno scaldino sul fondo dello stomaco con una temperatura fino a 38-40 C (può essere sostituito con un sacchetto di tessuto con sabbia o sale caldo);
  • sorvola le tue gambe;
  • sedersi su un secchio in fondo al quale giacciono pezzi di mattoni roventi.

È meglio scaldarsi prima di andare a letto, perché dopo la procedura, le calze calde dovrebbero essere indossate e coperte con una coperta. Ma se c'è un'opportunità, non è superfluo condurre questa terapia durante il giorno.

Inoltre, è necessario assumere i farmaci prescritti da un medico. Solo l'uso di medicinali può eliminare la causa alla radice della cistite e curare la malattia fino alla fine. Indipendentemente puoi fermare il dolore solo con No-shpa, Papaverin, Diclofenac, Nimesil.

Che trattare un'infiammazione di una vescica? Rimedi popolari

Il trattamento domiciliare spesso coinvolge i mezzi della gente. Non sostituiscono la terapia medica, ma vengono applicati dopo il suo completamento. Si raccomanda di coordinare le prescrizioni utilizzate con il medico curante.

I più utili per la cistite sono tutti i tipi di bevande su base vegetale. Ad esempio:

  1. Tè a base di cannella Il trattamento dura 90 giorni, dopo di che viene effettuata una pausa mensile e il corso viene ripetuto. Un tale rimedio può essere usato anche contro un processo infiammatorio cronico. 1 cucchiaino. cannella di buona qualità versare 300 ml di acqua bollente e mettere a fuoco lento. Dopo aver asciugato il liquido per 30 minuti, deve essere versato in un contenitore chiuso e ha insistito. La bevanda risultante è divisa in due porzioni e bevuta a stomaco vuoto al mattino e alla sera. È possibile diluire l'infusione con acqua calda, aumentando il volume di un bicchiere. È anche consentito migliorare il gusto della bevanda con il miele.
  2. Infusione di semi di aneto. Aiuta a distruggere i microrganismi patogeni, allevia l'infiammazione, migliora il metabolismo nelle cellule malate. È necessario versare 1 cucchiaio. l. semi tritati 200 ml di acqua bollente e insistere per mezza giornata. L'ideale è preparare la bevanda dalla sera e bere la mattina dopo il risveglio. La durata della terapia è di una settimana.
  3. Brodo di rosa canina. La pianta è utile perché accelera il processo di eliminazione del fuoco infiammatorio. Anche la rosa canina rafforza l'immunità. La bevanda è preparata da radici schiacciate: 2 cucchiai. l. per ogni mezzo litro d'acqua Il brodo viene bollito su un piccolo fuoco per 15 minuti. Bere un drink attraverso un tubo mezzo bicchiere prima di ogni pasto principale. Prima dell'uso, il decotto deve essere filtrato.

Si consiglia di assumere bevande a base di camomilla, erba di San Giovanni, reni di pioppo nero, ortica, cicoria, uva ursina. Puoi preparare composte e bevande alla frutta da mirtilli e mirtilli rossi.

Un metodo di trattamento non standard è sufficiente: l'uso della soda. 1 cucchiaio. l. versare un litro di acqua calda bollita e mescolare bene. È possibile utilizzare la soluzione per 1 cucchiaio. l. tre volte al giorno. La soda ripristina il normale livello di pH nella vescica, in modo che i segni di cistite scompaiano molto rapidamente. Ma tale terapia è controindicata in gravidanza, diabete, così come in caso di problemi con lo stomaco e il sistema cardiovascolare.

Il trattamento dell'infiammazione della vescica solo allora sarà efficace quando una persona consulta un medico e adempie a tutte le sue prescrizioni. Sfortunatamente, non è sufficiente eliminare la cistite da sola: i sintomi attutiti non possono disturbare il paziente, ma il processo patologico che continua a svilupparsi può trasformarsi in una forma cronica.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia