Dal manuale di anatomia è possibile apprendere che esistono XII coppie di nervi cranici, uno dei quali (VІІ) è quello facciale. Ciascuno dei suoi due rami fornisce movimenti dei muscoli facciali sul suo lato e se per qualche motivo uno o entrambi i rami si infiammano, si sviluppano paresi e paralisi del corrispondente gruppo muscolare.

La nevrosi del nervo facciale si verifica in persone di qualsiasi età e sesso, la maggior parte dei casi di malattia si verificano nel freddo periodo autunnale.

Perché il nervo si infiamma

La principale causa della malattia è considerata ipotermia (guida nel trasporto vicino a una finestra aperta, dormendo in una corrente d'aria, esposizione prolungata a un condizionatore d'aria funzionante).

Oltre all'ipotermia, un ruolo importante nello sviluppo dell'infiammazione del nervo facciale è giocato da:

  • infezione (parotite, morbillo, virus dell'herpes);
  • trauma craniocerebrale;
  • disturbi cardiovascolari, in particolare, aterosclerosi delle arterie vertebrali;
  • malattie infiammatorie dell'orecchio, seni facciali, cervello;
  • tumori cerebrali;
  • anestesia del nervo alveolare inferiore da parte di un dentista.

classificazione

A seconda delle cause della malattia, la neurite del nervo facciale può essere:

  • primaria (il secondo nome è la malattia, o la paralisi, Bella, è dovuta all'ipotermia, senza cambiamenti organici nella regione della testa);
  • secondario (si sviluppa sullo sfondo delle suddette malattie del cervello e degli organi ENT).

Sintomi di infiammazione del nervo facciale

Nella maggior parte dei casi, l'infiammazione del nervo facciale è un processo unilaterale, ma nel 2% dei casi, entrambi i suoi rami sono interessati.

A seconda del livello di danno nervoso, i sintomi della malattia possono essere molto diversi. I sintomi più comuni sono:

  • violazione della sensibilità e dolore di varia intensità nella regione del processo mastoideo e dell'orecchio;
  • paresi acuta derivante (disturbi del movimento parziale) e paralisi (completo disordine movimento) nervo innervati dai muscoli facciali parte interessata - asimmetria facciale asimmetrica parte sana, diverse feritoie dimensioni dell'occhio, levigatezza pieghe nasolabiali da un lato; il paziente non può mostrare i suoi denti, disegnare le sue labbra con una pipa, e quando provi a sorridere, un orlo della bocca rimane immobile;
  • violazione della funzione oculomotoria (incapacità di distogliere lo sguardo dal lato affetto);
  • Riduzione della lacrima ad assoluta secchezza dell'occhio o, al contrario, lacrimazione;
  • disturbi dell'udito (sordità dal lato affetto o, al contrario, un forte aumento dell'udito - iperacusia);
  • violazione del gusto;
  • aumento o diminuzione della salivazione.

Diagnosi di neurite del nervo facciale

Poiché questa malattia ha un quadro clinico caratteristico e pronunciato, la diagnosi per il medico curante non causa difficoltà.

Al fine di escludere la natura secondaria dell'infiammazione o chiarire la natura del danno cerebrale nella neurite secondaria, è possibile prescrivere a un paziente una TC o una risonanza magnetica.

Trattamento della neurite del nervo facciale

Per far fronte rapidamente alla malattia ed evitare le sue conseguenze negative, è importante iniziare la terapia il prima possibile.

Nel periodo acuto della malattia vengono utilizzati:

  • per la rimozione dell'infiammazione - ormoni glucocorticosteroidi (Prednisolone) o farmaci antinfiammatori non steroidei (Nimesulide, Meloxicam, Piroxicam);
  • con l'obiettivo di ridurre l'edema - diuretici (Furosemide, Torasemide);
  • in caso di sindrome da dolore grave - analgesici (analgin) e antispastici (Drotaverin);
  • migliorare il flusso sanguigno nell'area colpita - vasodilatatori (Eufillin);
  • per il miglioramento dei processi metabolici nel tessuto nervoso - vitamine del gruppo B;
  • con neurite secondaria - trattamento della malattia sottostante;
  • nel caso di una lenta regressione dei disturbi motori dei muscoli, è richiesta la somministrazione di farmaci metabolici (Nerobol) e anticolinesterasici (Galantamina, Proserina).

Alcuni giorni dopo l'inizio della terapia per accelerare i processi di recupero delle fibre nervose colpite, viene prescritto un trattamento fisioterapico:

  • prima - Solyus, la lampada di Minin;
  • più tardi - ultrasuoni con idrocortisone, applicazioni con ozocerite, terapia con paraffina, agopuntura;
  • dalla seconda settimana di malattia - terapia fisica, massaggio dei muscoli mimici.

Se dopo 8-10 mesi la funzione muscolare non viene ripristinata, sorge la domanda sull'intervento chirurgico nell'area del nervo interessato, in particolare sul suo autotrapianto.

Il corso e la prognosi della neurite del nervo facciale

La prognosi di questa malattia nella maggior parte dei pazienti è favorevole - il recupero completo è osservato nel 75% dei pazienti. Se la paralisi dei muscoli facciali persiste per più di 3 mesi, le possibilità del paziente di un completo recupero diminuiscono rapidamente. Se la neurite è causata da un trauma o da una malattia dell'organo uditivo, il ripristino della normale funzione muscolare potrebbe non verificarsi affatto. Per quanto riguarda le neuriti ricorrenti, ogni episodio successivo della malattia è un po 'più grave del precedente e il periodo di recupero è più lungo.

prevenzione

I principali metodi per prevenire la neurite del nervo facciale sono prevenire l'ipotermia e le lesioni della zona della testa, un trattamento tempestivo e adeguato delle malattie concomitanti.

A quale dottore applicare

Quando c'è dolore alla faccia devi rivolgerti a un neurologo. Aiuto nel trattamento fornito da un medico-fisioterapista, massaggiatore, specialista in allenamento fisico terapeutico.

A proposito di paralisi del nervo facciale nel programma "Vivi sani!":

Neurite del nervo facciale

Neurite del nervo facciale (La paralisi di Bell) è una lesione infiammatoria del nervo, che innervora i muscoli facciali di una metà del viso. Di conseguenza, questi muscoli sviluppano debolezza, portando a una diminuzione (paresi) o completa assenza (paralisi) dei movimenti facciali e la comparsa di asimmetria facciale. I sintomi della neurite del nervo facciale dipendono da quale parte del nervo era coinvolta nel processo patologico. A questo proposito, distinguere tra neurite centrale e periferica del nervo facciale. Una clinica tipica di neurite facciale non causa dubbi nella diagnosi. Tuttavia, al fine di escludere la natura secondaria della malattia, è necessario un esame strumentale.

Neurite del nervo facciale

Neurite del nervo facciale (La paralisi di Bell) è una lesione infiammatoria del nervo, che innervora i muscoli facciali di una metà del viso. Di conseguenza, questi muscoli sviluppano debolezza, portando a una diminuzione (paresi) o completa assenza (paralisi) dei movimenti facciali e la comparsa di asimmetria facciale.

Il nervo facciale passa in uno stretto canale osseo, dove è possibile violarlo (sindrome del tunnel) durante i processi infiammatori o i disturbi dell'afflusso di sangue. Più predisposto alla comparsa di neurite delle persone del nervo facciale con un canale anatomicamente stretto o con caratteristiche della struttura del nervo facciale. La causa dello sviluppo della neurite facciale può essere il superraffreddamento del collo e dell'orecchio, specialmente sotto l'influenza di un tiraggio o di un condizionatore.

classificazione

Distinguere la neurite primaria del nervo facciale, che si sviluppa nelle persone sane dopo l'ipotermia (raffreddore neurite facciale) e secondaria - come risultato di altre malattie. Per le malattie che possono svilupparsi in neurite del nervo facciale, sono: infezione da herpes, la parotite ( "maiale"), otite media (infezione dell'orecchio medio), la sindrome di Melkersson-Rosenthal. nervo facciale Forse traumatica, la sua sconfitta in violazione della circolazione cerebrale (ictus ischemico o emorragico), o del sistema nervoso centrale del tumore.

I sintomi della neurite del nervo facciale

Di solito la neurite del nervo facciale si sviluppa gradualmente. All'inizio, c'è dolore dietro l'orecchio, dopo 1-2 giorni, l'asimmetria del viso diventa evidente. Sul lato del nervo interessato, la piega nasolabiale è levigata, l'angolo della bocca è abbassato e il viso si inclina verso un lato sano. Il paziente non può chiudere le palpebre. Quando cerca di farlo, i suoi occhi si alzano (il sintomo di Bell). La debolezza dei muscoli mimici si manifesta nell'incapacità di fare movimenti con loro: sorridere, sorridere, corrugare la fronte o alzare un sopracciglio, estrarre le labbra con un tubo. In un paziente con nevrite facciale del lato affetto delle palpebre aperti e là lagoftalmo ( "rabbit eye") - sclera striscia bianca fra l'iride e la palpebra inferiore. C'è una diminuzione o una totale assenza di sensazioni gustative sulla parte anteriore della lingua, anch'essa innervata dal nervo facciale. Ci possono essere occhi asciutti o occhi lacrimosi. In alcuni casi, si sviluppa un sintomo di "lacrime di coccodrillo" - su uno sfondo di occhio secco costante, il paziente ha una lacrimazione durante il pasto. La salivazione è osservata Sul lato della neurite del nervo facciale, la sensibilità uditiva (iperacusia) può aumentare e i suoni ordinari sembrano al paziente più forti.

Il quadro clinico della neurite può essere diverso a seconda del luogo di lesione del nervo facciale. Poiché nella patologia del nucleo del nervo facciale (ad esempio, sotto forma di polio stelo) pazienti mostrano soltanto debolezza dei muscoli facciali. Quando il processo di localizzazione nel ponte cervello (per esempio, uno stelo ictus) è coinvolta non solo la radice del nervo facciale, e un nervo scarico nucleo che innervano il muscolo esterno dell'occhio, che si manifesta con una combinazione di paresi dei muscoli facciali con strabismo convergente. La perdita dell'udito in combinazione con sintomi neurite facciali sono osservati nelle lesioni del nervo facciale all'uscita dal tronco cerebrale, in quanto v'è una perdita concomitante del nervo uditivo. Questo modello è spesso osservato con neurinoma nell'area dell'input uditivo interno.

Se il processo è in patologico petrous canale osseo luoghi superficie di uscita del nervo petroso paralisi imitare la violazione gusto occhio secco combinato e salivazione, iperacusia. Quando la neurite si verifica nell'area dal punto in cui si verifica il ritiro del nervo pietroso verso il prelievo del nervo di base, si osserva la lacrimazione invece degli occhi asciutti. La neurite del nervo facciale a livello della sua uscita dall'apertura del cranio al volto è manifestata solo da disturbi motori nei muscoli del viso.

Allocare sindrome Hunt - erpetica lesione ganglio manovella attraverso il quale l'innervazione del condotto uditivo esterno, la cavità timpanica, l'orecchio, palato e tonsille. Anche le fibre motorie del nervo facciale sono coinvolte nel processo. La malattia inizia con un forte dolore nell'orecchio, che dà al viso, collo e collo. Ci sono labiale orecchio esterno, il canale uditivo, la mucosa della gola e nella parte anteriore della lingua. Paresi caratteristica dei muscoli mimici sul lato della lesione e una violazione della percezione del gusto sul terzo anteriore della lingua. Possono esserci ronzio nelle orecchie, perdita dell'udito, comparsa di vertigini e nistagmo orizzontale.

Neurite del nervo facciale in parotite accompagnato da sintomi di intossicazione (debolezza, mal di testa, dolori gambe), l'aumento della temperatura e l'aumento ghiandole salivari (aspetto gonfiore dietro l'orecchio). La neurite del nervo facciale con otite cronica si verifica a causa della diffusione del processo infettivo dall'orecchio medio. In questi casi la paresi dei muscoli facciali si sviluppa sullo sfondo dei dolori lancinanti nell'orecchio. La sindrome di Melkerson-Rosenthal è una malattia ereditaria con un decorso parossistico. La sua clinica combina neurite del nervo facciale, caratteristica lingua piegata e gonfiore del viso denso. La neurite bilaterale del nervo facciale si verifica solo nel 2% dei casi. Forse un corso ricorrente di neurite.

Complicazioni della neurite del nervo facciale

In alcuni casi, soprattutto in assenza di un trattamento adeguato, la neurite del nervo facciale può portare allo sviluppo di contratture dei muscoli facciali. Questo può accadere 4-6 settimane dal momento della malattia, se le funzioni motorie dei muscoli facciali non sono completamente ripristinate. Le contratture stringono il lato interessato del viso, causando disagio e contrazione muscolare involontaria. In questo caso, la faccia del paziente sembra paralizzata dai muscoli del lato sano.

Diagnosi di neurite del nervo facciale

Il quadro clinico della neurite del nervo facciale è così brillante che la diagnosi non crea difficoltà al neurologo. Ulteriori esami (RM o TC del cervello) sono prescritti per escludere la natura secondaria della neurite, ad esempio, processi neoplastici o infiammatori (ascesso, encefalite)

Elettroneurografia, elettromiografia e potenziali evocati del nervo facciale vengono utilizzati per determinare la posizione del processo patologico, il grado di danno nervoso e la dinamica del suo recupero durante il trattamento.

Trattamento della neurite del nervo facciale

Nel periodo iniziale di neurite dei glucocorticoidi nervo facciale (somministrati prednisolone), decongestionanti (furosemide, triamterene), vasodilatatori (acido nicotinico, scopolamina, xantinol nicotinato), vitamina B. Per il sollievo del dolore mostrato analgesici. Con la neurite secondaria del nervo facciale viene trattata la malattia principale. Durante la prima settimana della malattia, i muscoli interessati dovrebbero essere a riposo. La fisioterapia sotto forma di calore senza contatto (solux) può essere utilizzata fin dai primi giorni della malattia. Con 5-6-esimo giorno - UHF (un corso di 8-10 procedure) e di calore di contatto sotto forma di bagni di paraffina o Ozocerite.

Gli esercizi di massaggio e fisioterapia per i muscoli interessati iniziano con la seconda settimana della malattia. Il carico viene gradualmente aumentato. Per migliorare la conduttività dalla fine della seconda settimana, nominare farmaci anticolinesterasici (neostigmina, galantamina) e bendazolo. Si usa l'ecografia o la fonoforesi dell'idrocortisone. Con un lento recupero del nervo si nominano farmaci che migliorano i processi metabolici nel tessuto nervoso (methandienone). In alcuni casi, è possibile eseguire elettroneurostimolazione.

Se non si verifica il recupero completo del nervo facciale durante i primi 2-3 mesi, prescrivere ialuronidasi e biostimolanti. Quando si manifestano le contratture, i farmaci anticolinesterasici vengono cancellati e viene prescritto il tolperisone.

Il trattamento chirurgico è indicato in caso di neurite congenita del nervo facciale o rottura completa del nervo facciale a seguito di trauma. Consiste nel cucire il nervo o nell'effettuare la neurologia. In assenza dell'effetto della terapia conservativa dopo 8-10 mesi e dell'identificazione dei dati elettrofisiologici sulla degenerazione del nervo, è anche necessario decidere sull'operazione. Il trattamento chirurgico della neurite del nervo facciale è significativo solo nel primo anno, perché in futuro arriva l'atrofia dei muscoli del viso irreversibile privi di innervazione, e sarà impossibile recuperare.

La plastica del nervo facciale viene eseguita mediante autotrapianto. Tipicamente, viene prelevato un innesto dalla gamba del paziente. Attraverso di esso per i muscoli sulla parte interessata del viso, 2 ramoscelli del nervo facciale sono orlate sul lato sano. Pertanto, l'impulso nervoso dal nervo facciale sano viene trasmesso immediatamente su entrambi i lati del viso e provoca movimenti naturali e simmetrici. Dopo l'intervento, c'è una piccola cicatrice vicino all'orecchio.

Prognosi e prevenzione della neurite del nervo facciale

La prognosi della neurite del nervo facciale dipende dalla sua posizione e dalla presenza di patologia concomitante (otite, parotite, herpes). Nel 75% dei casi si verifica un recupero completo, ma con una durata della malattia superiore a 3 mesi, il recupero completo del nervo è molto meno comune. La prognosi più ottimistica è se il nervo facciale è interessato dall'uscita dal cranio. La neurite ricorrente ha una prognosi favorevole, ma ogni successiva recidiva è più grave e prolungata.

Prevenzione degli infortuni e dell'ipotermia, un trattamento adeguato delle malattie infiammatorie e infettive dell'orecchio e del rinofaringe evitano lo sviluppo di neurite del nervo facciale.

Sintomi e trattamento dell'infiammazione del nervo facciale

Asimmetria facciale, paresi o paralisi dei muscoli facciali, delle orecchie e dei dolori oculari, aumento della lacrimazione sono sintomi comuni che accompagnano l'infiammazione del nervo facciale (neurite - codice ICD-10 G51.0). La malattia non dipende dal sesso e dall'età. Molto spesso, i cambiamenti patologici compaiono nella stagione fredda a causa di ipotermia.

L'infiammazione del nervo facciale provoca asimmetria facciale e paralisi dei muscoli facciali

Anatomia del nervo facciale

Di 12 paia di nervi cranici, il viso è 7 paia. Consiste di 2 rami e 3 nuclei: motore, sensoriale e secretoria. La foto mostra come appare il nervo del viso e la sua posizione.

Disposizione del nervo facciale

La fibra passa attraverso l'apertura uditiva al canale uditivo interno e quindi si sposta lungo il canale facciale dell'osso temporale, all'uscita che si collega al nervo intermedio. Attraverso l'apertura dello stylofaringeo, il nervo penetra nella ghiandola parotide e forma un plesso nervoso, che diverge in piccoli rami lungo la faccia e il collo. Ogni processo è responsabile per l'innervazione (contrazione) di un particolare muscolo.

Cause di infiammazione del nervo facciale

Il più delle volte la neurite si sviluppa a seguito di un'esposizione prolungata al freddo, ad esempio, se congelata in tempo gelido, in presenza di vento forte o soffiata in corrente d'aria, sotto il condizionatore d'aria.

Oltre all'ipotermia, la neurite può causare tali cambiamenti patologici come:

  • processi infiammatori nei seni nasali, nelle orecchie (otite, sinusite) - provocano nevrite otogena;
  • psicosomatica: esaurimenti nervosi, esperienze, lamentele, sconvolgimenti stressanti;
  • malattie infettive e virali - morbillo, herpes, parotite;
  • trauma alla testa, che ha portato al blocco del nervo facciale (sovrapponendosi al corso del canale facciale);
  • processi infiammatori nel cervello;
  • blocco delle arterie vertebrali da placche aterosclerotiche;
  • neoplasie nei tessuti cerebrali.

I processi infiammatori nel cervello possono causare danni al nervo facciale

Il danno ai nervi precoci sul viso è anche in grado di anestesia del nervo alveolare inferiore, che viene eseguito con procedure dentali.

Sviluppo di neurite

Il meccanismo di sviluppo del nervo facciale si basa sulla disfunzione dei nervi. Tumori, traumi, infezioni distruggono gradualmente mielina e lemmociti, coinvolti nel trasferimento di impulsi attraverso le fibre, nei casi difficili, il cilindro assiale crolla. Di conseguenza, la trasmissione di impulsi dal cervello ai tessuti viene disturbata nelle fibre nervose, che quindi cessano di funzionare.

La forma più comune di paralisi del nervo facciale, che si verifica a causa di neurite acuta o neuropatia, è idiopatica - sindrome di Bell (o paralisi di Bell). La patologia si sviluppa drammaticamente. In primo luogo, c'è un dolore insolito dietro l'orecchio e in 2-3 giorni i muscoli facciali si indeboliscono.

La paralisi di Bell procede in più fasi:

  • aumento graduale dei sintomi (da 48 ore a 8 giorni), comparsa di edema, ischemia, pizzicamento del nervo;
  • recupero precoce - fino a 1 mese - il ritorno della precedente funzionalità della muscolatura facciale e l'eliminazione dell'edema fibroso;
  • recupero successivo (da 3 a 4 mesi) - le violazioni nei muscoli mimici del viso vengono ripristinate lentamente e in modo incompleto, il che indica gravi cambiamenti nel nervo facciale;
  • la fase finale, che ha segni residui di paralisi - atrofia dei muscoli facciali, movimenti involontari di frammenti del viso (la punta della bocca, l'occhio).

I sintomi della neurite del nervo facciale

Con un nervo facciale freddo, i sintomi spiacevoli si sviluppano rapidamente e acutamente:

  • per 1-3 giorni prima dell'indebolimento dei muscoli mimici c'è dolore dietro l'orecchio;
  • paralisi di un lato del viso (si osservano muscoli gravemente indeboliti o ipertensione della muscolatura);
  • le espressioni facciali sono assenti sul lato leso, le rughe frontali sono levigate sulla parte indebolita del viso, l'angolo della bocca è abbassato, il labbro è piegato;
  • L'omissione della palpebra sul lato affetto del viso, a causa della quale l'occhio non si chiude;
  • la faccia si intorpidisce, fa male, appare una sensazione di pesantezza;
  • è impossibile sorridere normalmente, soffiare la tua guancia o mostrare i denti;
  • la dizione è rotta, è difficile mangiare cibo;
  • movimenti muscolari involontari del viso (emispasmo).

Segni di neurite del nervo facciale

Se il lavoro delle ghiandole oculari e salivari viene interrotto, la separazione del liquido lacrimale aumenta / diminuisce, la salivazione aumenta.

A quale medico rivolgersi?

Se sospetti una neurite del nervo facciale, devi vedere un dottore. Un neurologo è coinvolto in questo problema. Il medico raccoglie un'anamnesi, conduce un esame e nomina un ulteriore esame strumentale.

Metodi diagnostici

Il danno al nervo maxillo-facciale ha segni specifici che vengono pronunciati. Se c'è il sospetto di infiammazione, il medico esegue test neurologici - il paziente esegue determinati esercizi con i muscoli facciali:

  • aggrotta le sopracciglia, alza le sopracciglia;
  • Batte le palpebre, chiude gli occhi;
  • sorridente, mostrando i denti;
  • gonfia le guance, cerca di fischiare;
  • rughe al naso.

Speciali test neurologici aiutano a determinare la presenza della malattia

Tali movimenti aiutano l'esperto ad analizzare la simmetria dei muscoli facciali su entrambi i lati del viso, per rivelare la paralisi o l'indebolimento dei tessuti.

Se si sospetta lo sviluppo di malattie concomitanti (infiammazione del cervello, neoplasie, infezioni e virus), sono prescritti ulteriori metodi diagnostici:

  • elettroneuromiografia;
  • RM (risonanza magnetica);
  • tomografia computerizzata;
  • elettroencefalogramma.

Trattamento dell'infiammazione del nervo facciale

Il trattamento tempestivo della neurite rende possibile ripristinare completamente il funzionamento dei muscoli facciali e, nei casi più gravi, per fermare la ricorrenza della patologia.

medicazione

La neurite acuta è trattata con diversi gruppi di farmaci.

  1. Glucocorticosteroidi e farmaci antinfiammatori non steroidei - Iniezioni di Prednisolone, Desametasone, Meloxicam, Nimesulide, Piroxicam - riducono l'infiammazione, contribuiscono alla soppressione dei processi patogeni nel corpo.
  2. antibiotici - Amoxicillina, tetraciclina - inibiscono lo sviluppo di infezioni batteriche.
  3. Farmaci vasodilatatori - Eupillina, acido nicotinico, Compendio - stimolano la circolazione del sangue nella zona interessata.
  4. Compresse diuretiche - Torasemide, furasemide: ridurre l'edema.
  5. Analgesici e antispastici - Analgin, Solpadein, Drotaverin, Spazmolgon - anestetizzano, riducono gli spasmi.
  6. Farmaci neurometabolici - Espalipon, Berlition, tiogamma - migliorare i processi di recupero nei muscoli interessati.

Eupillina è prescritta per stimolare la circolazione del sangue nella zona interessata

Per combattere il virus dell'herpes, che era la causa dell'infiammazione del nervo del viso, sono stati usati farmaci antivirali - Acyclovir, Valaciclovir. Per migliorare i processi metabolici nei tessuti delle fibre nervose, vengono utilizzati farmaci con vitamina B.

Terapia con rimedi popolari a casa

Le ricette della medicina tradizionale aiutano a combattere la nevralgia e la neurite del nervo facciale nelle prime fasi della malattia.

Brodo anti-infiammatorio

Erba di San Giovanni essiccata e foglie di lavanda in parti uguali (3 cucchiai ciascuno). In 0,5 l di acqua bollente preparare 1 cucchiaio. l. Raccogli e fai bollire per 3 minuti. Costante per un'ora, decotto e filtrare e assumere 200 ml al mattino e alla sera. Corso - 1 mese.

Sale dal nervo freddo

L'impacco secco con sale caldo combatte efficacemente con la paralisi del nervo facciale

In una padella calda pulita versare 5 cucchiai. l. salare e scaldare per 3-5 minuti, mescolando continuamente. Versare il contenuto in un tipo caldo in un sacchetto di cotone, distribuire uniformemente. Impacco secco da applicare sul lato dolente al mattino e alla sera prima di coricarsi. Tieni la faccia fino a quando il sale si raffredda.

Lotto di assenzio

Macinare l'assenzio fresco, versare 50 ml di acqua bollente e mescolare, fino alla formazione di pappa. Prima di applicare, aggiungere 10 ml di olio di olivello spinoso, mescolare. Stendere la consistenza pastosa sulla parte interessata del viso, quindi coprire con cellophane e avvolgerlo con un asciugamano o un fazzoletto. La durata della procedura è di 40 minuti.

Impacchi anestetici da semi di lino

Separare i semi di lino e applicare sul viso per un mese

In un sacchetto di straccio versare 3 cucchiai. l. semi di lino, mettere in un piroscafo e tenere premuto fino a quando i semi di girasole si decompongono. Borse calde per fare impacchi e conservare fino al raffreddamento. Il numero di procedure al giorno è 3. Il corso del trattamento è di 1-2 mesi.

Miscela di tinture con miele

In proporzioni uguali, combinare le tinture di calendula, peonia, biancospino e motherwort (1 flacone ciascuna), aggiungere 10 ml di Corvalol e 2 cucchiai. l. miele. Utilizzare il prodotto durante la notte per 1 cucchiaino. Viene trattato per almeno 3 mesi con una pausa simile, quindi ripetere il corso.

Massaggio con paralisi di Bell

Il trattamento dei muscoli mimici indeboliti con un massaggio dà buoni risultati, se correttamente e in tempo utile per ricorrere alla terapia.

  1. Le procedure non dovrebbero iniziare più di 6-8 giorni dopo la comparsa dei primi segni della malattia.
  2. Il massaggio è fatto da movimenti moderati, senza pressione. Inizia con il collo, il collo, dirigendosi gradualmente verso la zona lesa. Presta particolare attenzione al processo mastoideo.
  3. Il massaggio non è solo una zona malata, ma anche una parte sana del viso.
  4. Non massaggiare i punti in cui si trovano i linfonodi, in modo da non provocare la loro infiammazione.
  5. Completare massaggiando il collo e l'occipite.

Il massaggio facciale aiuta a ripristinare il lavoro dei muscoli facciali

fisioterapia

Fisioterapia con neurite del nervo facciale aiuta a stimolare la conduzione delle terminazioni nervose e aiuta ad accelerare la rigenerazione delle fibre ferite.

Le procedure più efficaci includono:

  • Minin lamp - con l'aiuto del calore non a contatto riscalda la parte interessata del viso;
  • le procedure ultrasoniche con applicazione di idrocortisone nel campo del processo mastoideo - vengono eseguite immediatamente sul lato sinistro e destro della faccia;
  • esposizione al calore - applicazioni di fango, paraffina, ozocerite;
  • trattamento laser: il lato affetto del viso è influenzato dalla radiazione infrarossa.

La lampada di Minin aiuta a riscaldare le zone del viso interessate senza contatto.

Regolari procedure fisioterapeutiche danno un risultato positivo dopo 2-3 sedute, che si manifesta nel ripristino delle funzioni dei muscoli facciali.

L'agopuntura è efficace?

L'agopuntura è uno strumento efficace nella lotta contro l'infiammazione del nervo facciale. I miglioramenti si verificano dopo 2-3 procedure. L'intero corso del trattamento è di 10 sessioni.

Il miglioramento delle condizioni del paziente arriva dopo 2-3 procedure di agopuntura

Nuance nell'uso dell'agopuntura - non è prescritto in combinazione con la fisioterapia. Il paziente prende tutti i metodi di trattamento a sua volta.

Il biofeeding è efficace?

Biocontrol è una tecnica di benessere del computer. In pratica, non ha dimostrato la sua efficacia, ma non ha danneggiato il corpo.

Infiammazione del nervo facciale durante la gravidanza

Le future madri sono inclini a sviluppare neurite del nervo facciale a causa di cambiamenti nel corpo:

  • immunità indebolita;
  • ristrutturazione ormonale;
  • trasferito infezioni virali.

Anche una leggera ipotermia o uno stress grave danno origine alla malattia. Di solito i segni di patologia compaiono nel primo trimestre.

Neurite del nervo facciale nei bambini

In un neonato, la causa della neurite è molto spesso il trauma della nascita. I bambini più grandi soffrono di questa patologia per gli stessi motivi degli adulti.

Come risultato del trauma della nascita, la paralisi del nervo facciale può comparire nei neonati

Il trattamento dei lattanti garantisce il riposo completo, il silenzio e le procedure termiche sulla zona lesa del viso. Tra le medicine, la preferenza è data ai diuretici, ai complessi vitaminici. Ai bambini più grandi viene prescritto un trattamento con corticosteroidi. Parte integrante della terapia sono massaggi, fisioterapia, ginnastica facciale, che viene selezionata individualmente per ciascun paziente.

Possibili conseguenze e complicazioni

Un trattamento errato o non tempestivo porta a conseguenze come:

  • atrofia dei muscoli facciali;
  • l'aspetto di una sorta di maschera sul lato sinistro o destro del viso è un'espressione congelata;
  • sviluppo di emisfero - spasmi involontari dei muscoli;
  • sviluppo della sincope - contrazioni indesiderate dei muscoli della bocca, occhi che si verificano involontariamente.

Con un trattamento errato, la paralisi del nervo facciale provoca un'espressione congelata su un lato

prevenzione

Prevenire la neurite è reale, se strettamente seguire le misure preventive.

  1. Nel tempo e trattare con cura raffreddori, patologie virali e infettive.
  2. Correttamente e nutrizionalmente.
  3. Condurre uno stile di vita attivo, non sovraccaricare, evitare lo stress.
  4. Non raffreddare eccessivamente, evitare il vento.
  5. Non ignorare le prime manifestazioni della malattia.

Il rinforzo costante di immunità da complessi vitaminici e sport è una parte integrante di prevenzione di neuritis.

Rafforzare il corpo con vitamine per evitare la neurite del nervo facciale

La neurite del nervo facciale, in particolare la paralisi di Bell, è una malattia pericolosa che in breve tempo paralizza un lato del viso e ne rompe la simmetria. Paresi dei muscoli facciali si verifica a seguito di grave ipotermia, pizzicando il nervo, malattie infettive, infiammazione del cervello. La patologia è caratterizzata da sintomi pronunciati - dolore dietro l'orecchio, non c'è possibilità di chiudere l'occhio, abbassando l'angolo delle labbra, lacrimazione e salivazione. La neurite è difficile da trattare. Per eliminare la malattia richiede terapia farmacologica, massaggi, fisioterapia, agopuntura, metodi popolari.

Vota questo articolo
(5 stime, media 5.00 di 5)

Consigli efficaci per il trattamento del nervo facciale (neurite) a casa

L'infiammazione del nervo facciale si verifica a causa dell'influenza di fattori negativi. Nell'area del nervo trigemino, una persona inizia un forte dolore. I medici chiamano questa malattia una neurite del nervo facciale. L'infiammazione del nervo facciale può essere su uno o entrambi i lati.

Cause della malattia

Prima di iniziare il trattamento del nervo facciale, è necessario scoprire la causa del suo aspetto. Questo aiuterà a assegnare correttamente il trattamento. Neurite del nervo facciale può verificarsi a seguito di infiammazione dell'orecchio medio. La malattia può essere il risultato di lesioni alle basi del cranio, dell'orecchio o del viso. La presenza di malattie infettive del viso e dell'orecchio può anche causare neurite del nervo facciale.

Se una persona sperimenta molto spesso vari disturbi nervosi. Quindi può anche avere un'infiammazione del nervo facciale. La malattia può verificarsi a seguito di intossicazione. Come risultato di azioni scorrette del dentista, si manifesta anche questa malattia. In caso di circolazione del sangue o ipotermia, si verifica anche questa malattia. La diagnosi della neurite del nervo facciale è quella di stabilire le ragioni per l'eliminazione di quale trattamento viene inviato.

Sintomatologia della malattia

Il nervo facciale è responsabile dell'attività dei muscoli facciali. Con la sua infiammazione, una persona ha una sensazione di coagulazione. L'aspetto di una persona durante questo periodo si sta deteriorando in modo significativo. La sua faccia si deforma, si raddrizza il setto nasale e si abbassa l'angolo della bocca. Se il nervo facciale si infiamma da un lato, allora un secolo si chiude, e se da due - allora entrambe le palpebre. Gli occhi del paziente sporgono.

La presenza della malattia può essere giudicata dal torpore della faccia. Una persona perde la capacità di percepire il gusto del cibo e delle bevande. Alcuni pazienti lamentano una maggiore sensibilità ai suoni forti. La presenza di rumore nelle orecchie e il dolore in questa zona è anche un sintomo della malattia. I pazienti si lamentano della perdita dell'udito. La malattia può causare lacrimazione o secchezza degli occhi. In alcuni pazienti, con questa malattia, inizia una salivazione sparsa e, in secondo luogo, un'eccessiva salivazione.

L'aspetto di questi sintomi parla della vicinanza del nervo facciale al nervo intermedio e uditivo. Con l'infiammazione del nervo facciale, la capacità di lavoro di questi nervi è ridotta. Durante la neurite, una persona soffre di dolore acuto in faccia. Caratterizzato da dolore parossistico. Lei appare in tali aree del viso:

  • labbra;
  • gengive;
  • mandibola;
  • la lingua.

Con la neurite del nervo facciale, il dolore può apparire come risultato della conversazione di una persona, quando si lavano i denti o si verificano esperienze violente. Quando si verifica questa malattia, il paziente non può vivere pienamente. Dà disagio al minimo movimento dei muscoli del viso.

Con il trattamento attivo della neurite del nervo facciale, così come nelle forme gravi della malattia, è meglio ridurre la visione della TV. Ciò contribuirà ad evitare la lacrimazione eccessiva, la tensione dei muscoli del viso. E questo accelererà il processo di recupero di conseguenza.

Importante! Solo il medico può determinare la diagnosi esatta, dopo un esame completo

effetti

Se inizi il trattamento della neurite del nervo facciale o ignori le raccomandazioni del medico, le conseguenze possono essere gravi:

  • synkinesia - movimenti amichevoli. A causa della malattia, una parte delle fibre nervose muore. Pertanto, un solo nervo può controllare molti muscoli. Così, con un battito di ciglia, l'angolo della bocca potrebbe alzarsi;
  • atrofia muscolare - può verificarsi a causa di una violazione della nutrizione muscolare e dell'inattività;
  • congiuntivite - si sviluppa a causa dell'impossibilità di chiudere completamente gli occhi;
  • contrazione spontanea dei muscoli facciali;
  • contrattura dei muscoli - contrazione dei muscoli facciali sul lato interessato del viso.

L'ospedalizzazione è obbligatoria?

Il trattamento della neurite del nervo facciale deve iniziare il prima possibile al fine di evitare conseguenze irreversibili. Solo un neurologo può prescrivere il trattamento necessario, inclusi farmaci, terapia fisica, massaggi, terapia fisica, agopuntura. In considerazione del trattamento piuttosto complicato e della possibilità di gravi conseguenze della malattia, la soluzione migliore sarà il ricovero in ospedale. È anche possibile trattare in un day hospital sotto la supervisione di un medico curante.

Trattamento della neurite

Il trattamento della neurite può essere effettuato a casa utilizzando diversi metodi: ginnastica per il viso, rimedi popolari e farmaci.

Ginnastica mimica

La ginnastica mimica aiuta a ripristinare il controllo del sistema nervoso sui muscoli facciali, migliora la circolazione sanguigna, previene la contrazione dei muscoli facciali. Ci sono molti esercizi facciali. Tra questi possiamo distinguere:

  • fischio;
  • allargamento delle narici;
  • un sorriso con la bocca chiusa;
  • sollevando le sopracciglia su e giù;
  • sorridere con la bocca aperta;
  • inflazione delle guance;
  • esposizione dei denti, sollevando a loro volta le labbra superiori e inferiori;
  • rovinare;
  • lampeggiante;
  • piegatura delle labbra con un "tubo";
  • schioccando le labbra.

Caratteristiche del trattamento con la medicina tradizionale

Questa malattia richiede un trattamento tempestivo immediato. Altrimenti, le conseguenze possono essere deplorevoli. Se si presentano i primi segni della malattia, è assolutamente necessario rivolgersi a un medico. In assenza di tale opportunità, il trattamento dell'infiammazione del nervo facciale può essere fatto a casa.

Ad oggi, ci sono molte ricette di medicina popolare che si sono dimostrate efficaci nel trattamento del nervo facciale.

Tè dalle rose

Semplice ed economico, ma efficace in questo caso è il tè rosa. Per preparare questo medicinale, prendi due cucchiaini di petali di rosa. Il colore dei petali deve essere necessariamente rosso. Sono schiacciati. Se prendi un petalo secco, allora questa azione può essere fatta a mano e quando usi petali freschi è necessario usare un coltello. La massa risultante di rose viene versata in un bicchiere di acqua bollente. Prendi la medicina come tazza di tè qualche bicchiere al giorno. Utilizzare questo medicinale è necessario per tre settimane.

Semi di cumino nero

Il cumino nero è noto per le sue numerose proprietà curative, il principale dei quali è il rafforzamento dell'immunità. Quando la neurite del nervo facciale è necessaria per respirare in coppia, un rimedio preparato in precedenza:

  • semi di cumino per macinare e schiacciare;
  • immergere nell'aceto per 12 ore.

Inoltre, per rafforzare le condizioni generali del corpo, si consiglia di mangiare un cucchiaino di semi di cumino nero dopo aver mangiato.

Olio di abete

L'olio di abete può essere usato per trattare questa malattia. Puoi comprare la medicina in farmacia. L'olio di abete viene strofinato quotidianamente nell'area dell'infiammazione del nervo facciale.

Importante! Utilizzare l'olio di abete come medicinale non dovrebbe essere più di due settimane.

mummia

Un metodo di trattamento popolare complesso ma efficace è la mummia. Può essere acquistato in farmacia. La mummia deve essere massaggiata ogni giorno nella parte temporale della faccia.

Importante! Quando si utilizza questo metodo, viene utilizzata solo una soluzione al 10% del farmaco.

La seconda fase del trattamento consiste nel prendere una medicina speciale all'interno. Per fare questo, prendi un bicchiere di latte, che scioglie alcune gocce di mummia e un cucchiaino di miele. Utilizzare questo farmaco per trattare l'infiammazione del nervo sul viso può essere non più di venti giorni. Se la malattia a causa del suo utilizzo non è stata completamente completata, può essere interrotta per 10 giorni e sottoporsi nuovamente a un ciclo di trattamento.

Il sale alimentare normale è molto utile per la nevralgia del nervo facciale. Si scalda in una padella asciutta e si copre in un sacchetto di tessuto, che viene applicato alla zona infiammata del viso. Il sale non deve essere molto caldo, in modo che durante la procedura il paziente non bruci la pelle del viso.

lilla

Un efficace rimedio popolare nel trattamento del nervo facciale è un unguento terapeutico dalle gemme lilla. È necessario prendere un cucchiaio di boccioli di lillà e macinarli in polvere e mescolare con smaltz in un rapporto di 1: 4. I farmaci devono essere conservati in frigorifero. Ogni giorno viene strofinato sulla zona interessata del viso.

assenzio romano

Quando la lesione del nervo facciale viene spesso utilizzata l'assenzio.

  1. Per preparare la medicina i fiori secchi di assenzio vengono presi nella quantità di 1 cucchiaio e riempiti con una mezza tazza di acqua bollente.
  2. Il medicinale viene infuso per 3-4 ore, dopodiché viene filtrato.
  3. Strofinare l'infusione ottenuta nelle aree interessate del viso.

Per trattare l'infiammazione del nervo facciale, puoi usare un uovo di gallina.

  1. Un uovo bianco viene separato dall'uovo crudo e posto in una ciotola di vetro.
  2. Si riempie di pura trementina nella quantità di un cucchiaio e si mescola bene.
  3. Il farmaco risultante viene bagnato con un panno pulito o una garza e applicato alla zona del nervo facciale.
  4. La lozione dovrebbe essere tenuta sul viso per 10 minuti. La procedura viene ripetuta dopo 7-8 ore.

Importante! Durante la preparazione del medicinale, è necessario separare la proteina dell'uovo nel modo più preciso possibile. Altrimenti, la medicina sarà inefficace.

massaggio

Con l'infiammazione del nervo facciale a casa, puoi sostenere un massaggio a punti, che aiuta a rilassarlo. Eseguire questa azione non è affatto difficile, il che consente al metodo di essere utilizzato da qualsiasi paziente. Dopo il massaggio, il viso del paziente viene spalmato con un medicinale a base di miele e succo di rafano nero, che vengono mescolati in quantità uguali.

farfara

Per curare la malattia, puoi usare la madre e la matrigna. Un cucchiaio di questa erba viene versato in un bicchiere di acqua bollente e infuso per un'ora. Il farmaco viene assunto prima dei pasti nella quantità di 1 cucchiaio. Il paziente deve somministrare da quattro a sei dosi di medicina al giorno.

Peli di cane

Per trattare la neurite del nervo facciale, usare peli di cane. Deve essere avvolto con una garza in modo da ottenere un piccolo "cuscino" di circa 10x10 centimetri. Deve essere applicato all'area infiammata, avvolta con un fazzoletto. Indossare senza decollare 7-8 ore. Inoltre, lo sfregamento con unguenti con un effetto irritante locale, ad esempio "Asterisco", è utile. Successivamente, l'area ferita dovrebbe essere avvolta con una benda di lana.

La radice di elecampane

Molto spesso nella medicina popolare per il trattamento del nervo facciale viene utilizzato l'elecampano radice frantumato. Prende la quantità di un cucchiaino e versa un bicchiere di acqua bollente. La tintura viene invecchiata per 10 ore. Il farmaco viene portato all'interno del vetro. Il paziente dovrebbe fare un giorno da 1 a 4 farmaci.

Per il trattamento dell'infiammazione del nervo facciale, è necessario raccogliere il rizoma di zamaniha alto. Questa erba è schiacciata e insiste sul 40% di alcol. Il rapporto tra zamaniha alto e alcol dovrebbe essere 1:10. La tintura viene invecchiata per una settimana. Il farmaco viene assunto al mattino e alla sera per 30-40 gocce. Bevi il farmaco hai bisogno di molta acqua.

Se non hai il tempo o l'opportunità di raccogliere erbe per fare medicine, allora puoi usare le patate normali per il trattamento. Da esso spreme il succo e beve un quarto di tazza al giorno.

Tutti i rimedi popolari sono efficaci nel trattamento dell'infiammazione del nervo facciale. Ma prima di usarli, è meglio consultare un medico. Egli può diagnosticare e prescrivere in modo più preciso un trattamento per eliminare le cause, che non esclude l'uso di rimedi popolari.

hirudotherapy

Il trattamento della neurite del nervo facciale con le sanguisughe sta guadagnando sempre più popolarità. L'effetto curativo è osservato grazie alle proprietà della saliva sanguisuga: ripristina la nutrizione necessaria dei tessuti, dilata i vasi sanguigni, allevia il dolore. Pertanto, l'uso di hirudotherapy con neuritis dà:

  • rimozione di infiammazione;
  • riduzione del dolore;
  • migliorata funzione vascolare;
  • rafforzare il sistema immunitario;
  • rimozione di edema.

Le sanguisughe sono poste lungo il corso del nervo infiammato. Nel tempo, vengono utilizzati 4-6 individui, a seconda dell'area interessata.

Trattamento farmacologico

Il trattamento farmacologico della neurite del nervo facciale viene effettuato secondo un certo schema. A seconda della causa della malattia e del suo periodo, i diversi mezzi sono efficaci:

  • glucocorticoidi - Prednisolone - farmaci anti-infiammatori;
  • farmaci antivirali;
  • vitamine del gruppo B - migliorare il funzionamento delle fibre nervose;
  • farmaci che dilatano i vasi sanguigni - acido nicotinico, komplin - migliorare la circolazione sanguigna;
  • decongestionanti - furosemide, triampur - per ridurre il gonfiore e prevenire la progressione dei cambiamenti patologici;
  • anestetici - indometacina;
  • farmaci anticolinesterasici - proserina, galantamina - per migliorare la conduttività delle fibre nervose;
  • farmaci che stimolano i processi metabolici - il nerobolo.

neostigmina metilsolfato

Prozerin si riferisce ai farmaci anticolinesterasici. Aiuta a migliorare la conduttività del segnale attraverso le fibre nervose ai muscoli, che aumenta il loro tono e ripristina le funzioni del nervo interessato. Prozerin viene prescritto dalla seconda settimana di trattamento, una compressa 1-2 volte al giorno per trenta minuti prima dei pasti. Corso - un mese e mezzo. Quando compare la contrazione dei muscoli del viso, il farmaco viene annullato.

Acido nicotinico

L'acido nicotinico è un rimedio vitaminico vasodilatatore. È prescritto per migliorare la circolazione del sangue nella zona del nervo infiammato. L'acido nicotinico regola anche i processi metabolici. Il farmaco è prescritto sotto forma di compresse o iniezioni. Oralmente - 0,02-0,05 grammi 2-3 volte al giorno dopo i pasti per un mese. Per via intramuscolare immettere 0,002-0,003 g per 1 kg di peso corporeo una volta al giorno.

Antibiotici per la neurite

Gli antibiotici per il trattamento della neurite del nervo facciale sono prescritti in caso di contaminazione virale o batterica. L'effetto migliore sarà con la somministrazione intramuscolare di antibiotici, poiché la somministrazione orale riduce e rallenta l'azione del farmaco. In questi casi, nominare Amoxiclav o Klaforan. La necessità di antibiotici in ogni caso è determinata dal medico curante dopo aver rivelato la causa della neurite.

Domande al dottore

È possibile dare alla luce una neurite del nervo facciale?

rispondere: Per dare alla luce neurite del nervo facciale è possibile. Di regola, la condizione dopo il parto non si deteriora. Tuttavia, è meglio curare la malattia prima di pianificare una gravidanza, al fine di evitare gravi conseguenze. In uno stato "interessante" e dopo il parto, il trattamento della neurite è complicato, poiché molti farmaci sono controindicati. A volte una neurite a lungo termine può renderti consapevole di te stesso dopo il parto.

Come dormire con la neurite del nervo facciale?

rispondere: La posizione di una persona in un sogno con neurite del nervo facciale non ha importanza. È meglio scegliere una postura confortevole - sulla schiena, sullo stomaco o dalla tua parte. Se viene scelta l'ultima posizione, si consiglia di dormire sul lato in cui si trova la faccia infiammata.

Neurite del nervo facciale: sintomi e trattamento

Ognuno di noi almeno una volta nella mia vita ha incontrato un uomo con una faccia "distorta". Questo sintomo è la prima cosa che cattura l'attenzione di un paziente con neurite del nervo facciale. La neurite del nervo facciale è una malattia multifattoriale del sistema nervoso periferico, caratterizzata dalla sconfitta della settima coppia di nervi cranici. Spesso si verifica sotto il nome della paralisi di Bell. Di tutte le 12 coppie di nervi cranici, la patologia del nervo facciale è forse la più comune: il tasso di incidenza è di 25 casi ogni 100.000 abitanti l'anno. Quindi, scopriamo che tipo di malattia è, quali sintomi non dovrebbero mancare per una corretta diagnosi e come il trattamento per questa malattia di solito va.

motivi

Il nervo facciale (i loro due: sinistra e destra) dopo l'uscita dal cervello passa attraverso il canale dell'osso temporale nella cavità cranica. Sulla persona passa attraverso un foro speciale nell'osso temporale e qui innerva (collega con il sistema nervoso centrale) i muscoli facciali che forniscono le espressioni facciali. Inoltre, ci sono fibre nel nervo che forniscono lacrimazione, salivazione, senso del gusto sui due terzi anteriori della lingua e udito. Tutte queste funzioni possono soffrire insieme o parzialmente, a seconda del livello di danno nervoso lungo il percorso. Come la maggior parte delle malattie neurologiche, la neurite del nervo facciale non ha una causa. I colpevoli per il suo sviluppo possono essere:

  • infezioni virali: virus dell'herpes simplex, influenza, parotite, Epstein-Barra, adenovirus;
  • infezioni batteriche: sifilide, brucellosi, leptospirosi, borreliosi, difterite, ecc.;
  • malattie infiammatorie dell'orecchio (nell'orecchio esterno, medio e interno - otite, mesotimpanite);
  • congenita ristrettezza anatomica del canale del nervo facciale;
  • fratture della base del cranio con la sconfitta dell'osso temporale, interventi chirurgici in quest'area;
  • gonfiore;
  • meningite, encefalite, aracnoidite;
  • malattie del tessuto connettivo diffuse (lupus eritematoso sistemico, sclerodermia, periarterite nodulare, dermato- e polimiosite - cosiddette collagenasi);
  • disordini metabolici (diabete mellito, per esempio);
  • polyradiculoneuropathy Hyena-Barre;
  • disturbi circolatori acuti del cervello;
  • Sclerosi multipla

Provocando fattori includono la malattia faccia sottoraffreddamento (soprattutto sotto forma di progetto - un viaggio in macchina con la finestra aperta, aria condizionata), la gravidanza (in connessione con lo sviluppo di canali di edema nei nervo facciale diventa stretta).

sintomi

Quando la porzione motoria del nervo è interessata, si sviluppa la cosiddetta prozoparesi periferica, cioè la debolezza dei muscoli facciali. Molto spesso i sintomi compaiono improvvisamente per diverse ore, a volte al giorno. Una persona può non provare dolore, ma, guardandosi allo specchio, scopre l'asimmetria del volto:

  • l'apertura oculare su un lato è più grande dell'altra, non si tende a socchiudere gli occhi, le palpebre sul lato interessato non si chiudono - questo è chiamato lagophthalmus (occhio di lepre);
  • quando cerchi di chiudere gli occhi, l'occhio malato che "si arrotola" diventa striscia bianca visibile di sclera - il fenomeno di Bell;
  • sul lato dell'occhio la paresi lampeggia meno spesso;
  • il sopracciglio è più alto che nella metà sana, il paziente non può sollevare un sopracciglio;
  • È impossibile increspare la fronte: non si formano pieghe sulla fronte;
  • guancia sul lato affetto del "marinaio": si ritrae per inalazione e si gonfia con espirazione, il paziente non può imbrogliare le guance;
  • la piega naso-labiale è levigata, l'angolo della bocca è abbassato;
  • non è possibile fischiare, sputare, sorridere, la parola può diventare vaga.

Tutto ciò sembra una faccia "distorta". Durante il lavaggio, il sapone entra negli occhi. Quando si mangia, il cibo fuoriesce dalla bocca, c'è un cosiddetto sintomo "lacrime di coccodrillo" - durante il pasto i pazienti piangono involontariamente. Il dolore se lo è, è spesso insignificante, nell'orecchio. Spesso, i pazienti lamentano solo sentimenti spiacevoli sulla metà malata della faccia.

A seconda del livello di danno nervoso nel corso dell'insufficienza dei muscoli facciali, è possibile unire i sintomi dei satelliti. Si verificano quando le fibre nervose sono danneggiate, responsabili di lacrimazione, salivazione, gusto e udito:

  • menomazione della lacrimazione: compaiono gli occhi asciutti;
  • violazione della salivazione: secchezza della bocca, il sintomo non può essere notato dai pazienti a causa della produzione di saliva ininterrotta, d'altra parte;
  • un disturbo del gusto sui due terzi anteriori della lingua;
  • L'ipersensibilità ai suoni (iperacusia) appare se le fibre nervose che entrano nei muscoli della membrana timpanica sono interessate.

Sintomi: i satelliti si manifestano se il nervo viene colpito anche nella cavità del cranio o nel canale dell'osso temporale. Se il nervo è già colpito dall'uscita dal canale verso il viso, solo la debolezza dei muscoli facciali si sviluppa con la lacrimazione (a causa dell'irritazione della mucosa dell'occhio che non si chiude). Questo punto è importante per determinare il livello di danno nervoso.

Il neuropatologo rivela la diminuzione o la scomparsa dei riflessi corneali e sopraciliari. L'asimmetria del viso si rafforza quando si cerca di eseguire movimenti attivi: al paziente viene chiesto di sorridere, disegnare le labbra con un tubo, fischiare, ecc.

Varianti speciali di neurite del nervo facciale hanno nomi separati in medicina. Se la causa era il virus dell'herpes, allora si parla della sindrome di Hunt. Se la causa è nella ristrettezza del canale nervoso, allora questa è la vera paralisi di Bell. Fondi sono anche una particolare forma della malattia, che si manifesta con ripetuti casi di nevrite facciale, spesso bilaterale, con predisposizione genetica, - malattia Rossolimo-Melkersson-Rosenthal.

Un particolare pericolo della neurite del nervo facciale è la formazione della contrattura dei muscoli facciali. Questa complicazione si verifica quando la funzione nervosa non è completamente ripristinata, quando il lato sano sembra essere paralizzato. La causa potrebbe essere un trattamento scorretto e inappropriato. A volte questa complicazione si sviluppa senza una ragione apparente. I segni indicativi della formazione della contrattura sono:

  • restringimento del gap oculare sul lato malato;
  • la piega naso-labiale sul lato affetto è più pronunciata rispetto a quella sana;
  • lo spessore della guancia sul lato affetto è maggiore di quello di quello sano;
  • spasmi spontanei dei muscoli facciali;
  • quando gli occhi sono chiusi, l'angolo della bocca sale dallo stesso lato;
  • quando gli occhi sono chiusi, la fronte si corruga;
  • restringimento del divario oculare durante il pasto.

La deformazione del viso in questo caso può essere eliminata solo con l'uso della chirurgia plastica. Pertanto, un paziente con segni di neurite del nervo facciale dovrebbe consultare immediatamente un medico per prevenire questa complicazione.

diagnostica

La diagnosi è fatta da un neuropatologo sulla base dei tipici disturbi del paziente, in base all'esame neurologico. Inoltre, viene condotto uno studio clinico su esami del sangue, urina, radiografia, elettromiografia, tomografia computerizzata (TC), risonanza magnetica (MRI). Sono necessari per stabilire la causa della malattia e la gravità del processo. L'elettromiografia consente di tracciare il processo di recupero del nervo durante il trattamento, per rivelare i primi segni di contrattura.

trattamento

Per il trattamento della neurite del nervo facciale vengono utilizzati metodi medicamentosi e fisioterapici. Il decorso della malattia può essere lungo, potrebbero essere necessari mesi per riprendersi. Nella migliore delle ipotesi, è possibile far fronte alla malattia per un mese, ma a volte un trattamento di metà anno non porta risultati del 100%. Tra i gruppi di farmaci, è opportuno usare quanto segue:

  • antinfiammatorio: tra questi, i glucocorticosteroidi sono i primi in termini di efficacia. Nei primi giorni, la somministrazione endovenosa (a seconda della gravità del processo patologico) o la somministrazione orale è possibile. Prednisolone, metilprednisolone (methypred), desametasone può essere usato. La dose è selezionata individualmente. La durata dell'applicazione è di 2-3 settimane, durante questo periodo la dose del farmaco viene gradualmente ridotta fino alla cancellazione;
  • diuretico: questo gruppo è usato per ridurre l'edema nervoso. Questi includono lasix, furosemide, triampur. I primi giorni vengono applicati sullo sfondo di una dieta ricca di potassio;
  • vascolare: questo gruppo di farmaci può migliorare la "nutrizione" del nervo. Trental, agapurin, dipyridamole (quarantil), cavinton, acido nicotinico sono usati;
  • vitamine del gruppo B: kombilipen, milgamma, neurorubina, neurobex, ecc.;
  • antispastici: eufillin, no-spa;
  • analgesici: con sindrome da dolore grave (nimesulide, ibuprofene, ecc.);
  • anticolinesterasica: usato da 5-10 giorni di malattia, non prima. Contribuiscono a migliorare la conduttività degli impulsi nervosi, ripristinando le contrazioni dei muscoli facciali. Il più spesso, neuromidine è usato con questo scopo;
  • localmente sulla faccia: applicazioni con dimexide e acido nicotinico;
  • se la neurite del nervo facciale è causata dal virus dell'herpes - trattato con aciclovir, zovirax, herpevir;
  • se la causa è stata un'infezione batterica, viene utilizzata un'appropriata terapia antibiotica;
  • quando l'occhio è asciutto, è necessario usare droghe come lacrime artificiali per prevenire l'infezione dell'occhio.

Le procedure di fisioterapia svolgono un ruolo importante nel trattamento. Cominciano ad essere usati da 7-10 giorni della malattia per rafforzare gli effetti della droga, migliorare la circolazione del sangue, la conduttività lungo il nervo, prevenire lo sviluppo delle contratture muscolari. procedure arsenale è ampia: UHF, magnetico, laser, infrarossi, correnti diadinamiche elettroforesi con farmaci (acido nicotinico, Neostigmine, aminofillina, cloruro di calcio, solfato di magnesio), elettrostimolazione dei rami nervosi, darsonvalizzazione.

Al paziente viene mostrato un massaggio dalla 2-6a settimana dopo l'inizio della malattia (singolarmente). Di solito il corso prevede 15 procedure con una durata di 10 minuti. Se necessario, dopo una pausa di 10 giorni, il percorso può essere ripetuto. Anche è necessario passare la ginnastica medica quotidiana (da 5-10 giorni di malattia). È necessario lavorare di fronte a uno specchio, aiutandosi prima a compiere movimenti sulla metà malata del viso. L'obiettivo della ginnastica è quello di "insegnare" i muscoli mimici a lavorare di nuovo.

Un posto importante nel trattamento della neurite del nervo facciale è l'agopuntura, e può essere utilizzato anche nel periodo acuto della malattia.

I metodi chirurgici di trattamento sono mostrati principalmente ai pazienti la cui neurite è stata causata dalla compressione del nervo. L'assenza dell'effetto della terapia conservativa per 3 mesi può anche servire come indicazione per il trattamento chirurgico. Tuttavia, nessun singolo metodo di trattamento può dare una garanzia del 100% per il recupero.

La chirurgia plastica va al primo posto per i pazienti che hanno sviluppato la contrattura dei muscoli facciali e, di conseguenza, la sua deturpazione. Certamente, tali pazienti costituiscono una piccola percentuale di tutti i casi (circa il 3%). Il chirurgo, ovviamente, eliminerà il difetto estetico, ma la funzione muscolare non sarà ripristinata. Di solito un complesso di misure mediche, nominato da un neurologo competente, porta a un completo ripristino delle funzioni del nervo interessato.

prevenzione

I metodi di base per la prevenzione delle malattie comprendono indurimento (per migliorare l'immunità), mantenendo uno stile di vita sano (per normalizzare metabolica e la prevenzione di malattie come il diabete mellito), trattamento tempestivo delle malattie infiammatorie otorinolaringoiatria, impedendo sottoraffreddamento e lesioni.

Neurite acuta del nervo facciale. Trattamento della neurite Consigli di un neurologo M.М. Shperling (Novosibirsk).

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia