Pulpito del dente - infiammazione dei tessuti molli (polpa), che consiste di nervi, vasi sanguigni e tessuto connettivo. Il processo infiammatorio ha luogo nella camera pulpare e nel canale radicolare del dente.

Ci sono pulpite acuta, quando il dente è nettamente reagisce al dolore freddo e caldo, o spontaneo, e pulpite cronica, in cui l'infiammazione passa senza quadro clinico pronunciato.

Se il trattamento della pulpite non è tempestivo e non qualitativo, si sviluppa la malattia - parodontite acuta. Una tale malattia è pericolosa perché può verificarsi una perdita dei denti, può verificarsi l'infiammazione del tessuto osseo, il midollo osseo, i tessuti molli, l'abbassamento dell'immunità, la penetrazione del sangue nel sangue.

motivi

Perché si verifica la pulpite, che cos'è e come trattarla? Le cause della pulpite possono essere:

  • carie - a causa della distruzione dei tessuti dei denti duri i microrganismi entrano nella camera pulpare;
  • trauma dei denti - un livido può portare ad un'infiammazione cronica della polpa del dente;
  • complicazione di altre malattie - l'infezione penetra nel dente attraverso la radice in presenza di una tasca parodontale profonda o cisti.
  • manipolazione medica - azioni improprie del dentista danneggiano la polpa, che porta alla sua infiammazione.

L'infezione è un fattore primario nello sviluppo della pulpite. Se la polpa è esposta a causa di una lesione, l'infiammazione si sviluppa nelle prime ore dopo la lesione. Il dente del pulpito si verifica raramente senza carie, vari microrganismi e le loro tossine. A volte la pulpite è diagnosticata in molari sani, che è più spesso spiegato da traumatizzare il dente.

Classificazione di pulpite

I medici distinguono 2 forme base di pulpite:

  1. Acuta: questa forma di pulpite si sviluppa a causa dell'introduzione nella polpa di alcune infezioni. Dopo la penetrazione dell'infezione nella polpa, si verifica la formazione sierosa, che dopo un breve periodo diventa purulenta.
  2. Cronico - questa forma di pulpite, di regola, si sviluppa a causa di un prematuro trattamento della forma acuta.

Per tutti i tipi di pulpite acuta, i dolori parossistici spontanei sono caratteristici, che si intensificano di notte.

  1. Pulpite acuta focale - è caratterizzata da attacchi dolorosi a breve termine e intervalli interobolari prolungati;
  2. Forma diffusa di pulpite acuta, manifestata da periodi prolungati di dolore, una forte reazione agli stimoli di temperatura (principalmente a freddo).
  3. Acuto purulento Per questo tipo di pulpite è caratterizzato da un focus purulento nella cavità del dente (ascesso). La malattia è accompagnata da un deterioramento del benessere del paziente. Il dolore è pulsante, costante, non ci sono lacune dolorose (al contrario di focali e diffuse). Esternamente sembra una lesione cariosa profonda in un dente malato. Sotto la cavità del dente appare una scarica purulenta, la cui uscita può alleviare il dolore.

Considerare ora i principali tipi di pulpite cronica:

  1. Fibroso pulpite - va crescita del tessuto connettivo fibroso, può verificarsi nel passaggio dalla forma acuta della malattia in una malattia cronica, il dolore non è sempre nitida, tagliente, ma si ricorda sempre sotto l'influenza di stimoli esterni al dente.
  2. Ipertrofica pulpite - c'è una crescita ipertrofica del tessuto della polpa attraverso una cavità cariosa aperto, di solito si verifica in giovane età, e nei bambini, caratterizzata da sanguinamento delle gengive e tutto il dolore del dente colpito durante la masticazione.
  3. Pulpenia gangrenosa - la polpa coronarica mostra la disintegrazione del tessuto, è caratterizzata da gravi attacchi di dolore, specialmente sotto l'influenza di cibi caldi o tè caldo, caffè.

A seconda della gravità del decorso e della gravità dei sintomi della pulpite, viene determinato un regime di trattamento.

I sintomi della pulpite

Riconoscere la pulpite del dente è abbastanza semplice. Con lo sviluppo di questa malattia il paziente, di regola, sente il mal di denti più forte, che nella maggior parte dei casi appare di notte e porta una serie di sensazioni spiacevoli. All'inizio della malattia, il paziente lamenta un lieve dolore doloroso, che alla fine diventa solo più forte.

I sintomi della pulpite acuta:

  1. Grave dolore al dente, specialmente di notte. Spesso il dolore è parossistico.
  2. Succede che fa male tutta la mascella, e senza l'aiuto di uno specialista è difficile determinare quale dente causi dolore.
  3. L'aspetto di un mal di testa.
  4. Aumento della sensibilità del dente al tatto, al cibo caldo o freddo.
  5. Mancanza di appetito
  6. Disturbi del sonno
  7. A volte la temperatura corporea aumenta.

Abbastanza spesso c'è pulpite cronica. I sintomi della pulpite rispetto alla forma acuta sono molto meno pronunciati. Pulpite prevalentemente cronica si manifesta in un odore proveniente dalla bocca, che è putrefattiva, aumentata sensibilità al freddo, caldo.

Nella forma ipertrofica della forma cronica di questa malattia, un polipo fibroso appare nella cavità cariata, a causa della quale il dente è molto più suscettibile a varie infezioni. Il sintomo principale della pulpite gangrena è il dolore intollerabile che si verifica quando si consumano bevande calde o cibo. Molto interessante è il fatto che il dolore si riduce significativamente quando si mangia cibo freddo o acqua.

Esacerbazione della pulpite cronica

Esacerbazione del processo cronico - fibroplastica fibrosa e gangrenosa più spesso esacerbata, con esacerbazioni della forma cronica sintomatica combinata con manifestazioni cliniche acute. Le ragioni possono essere: una prolungata permanenza nel freddo, malattie infettive o virali trasferite, lesioni meccaniche o termiche al dente.

Dente del pulpito: foto

Come appare la pulpite, la foto mostra il danno ai denti in questa malattia:

diagnostica

La pulpite è diagnosticata sulla base di reclami soggettivi e esame strumentale del dentista. Durante l'esame strumentale, viene rilevata una cavità cariata con dentina ammorbidita, la reazione dolorosa del dente interessato a un cambiamento di temperatura. Le percussioni con pulpite sono quasi sempre indolori.

Dolore acuto si osserva in un luogo in cui la cavità cariata è in massimo contatto con la polpa. Questi electroexcitability (test polpa elettrico) e X-ray esami permettono di chiarire la natura e la profondità del pulpito.

Trattamento della pulpite

Il significato della terapia pulpitis è la limitazione dell'infiammazione e la sua soppressione graduale. A tale scopo vengono utilizzate due direzioni principali: il trattamento di conservazione dell'organo, in cui la polpa rimane e il metodo chirurgico, quando la polpa viene rimossa.

Metodi di trattamento della pulpite:

  1. Conservatore. Il metodo consente di mantenere la vitalità della polpa. Applicarlo principalmente per i giovani e se la malattia è polpa reversibile (con trauma). Il trattamento è lo stesso della carie. L'enfasi principale è posta sull'attento trattamento farmacologico della cavità dentale. A tal fine, vengono utilizzati antisettici, antibiotici, enzimi proteolitici. Non usare droghe forti, etere e alcol.
  2. Trattamento chirurgico della pulpite. Il modo per risolvere il problema cardinalmente con l'infiammazione della polpa. In questo caso, il nervo alveolare insieme ai vasi viene rimosso. La fonte di fusione dei tessuti purulenta scompare, quindi la pulpite è soppressa dai farmaci. Il trattamento viene effettuato per più visite, gli intervalli tra i quali vanno da un giorno a una settimana, a seconda delle condizioni del dente.

Succede che il dente fa male dopo il trattamento. Fare il panico non costa, poiché i dolori che insorgono dopo il trattamento di un dente sono un fenomeno normale e passano o hanno luogo per due tre giorni. Se il dolore non passa durante questo periodo e influisce sulla qualità della vita, è necessario contattare uno specialista.

Amputazione vitale

Aiuta a mantenere la vitalità dei nervi e dei vasi sanguigni che alimentano il dente, il che garantisce il normale trofismo dei tessuti dei denti e impedisce lo sviluppo di complicanze periapicali. Un certo numero di autori ha dimostrato che dopo l'amputazione vitale, la polpa della radice mantiene la sua vitalità producendo una dentina secondaria.

La rimozione del fascio neurovascolare e la sua ostruzione vengono eseguite in anestesia in una visita in assenza di fenomeni infiammatori pronunciati che passano nel parodonto. Nel caso della diffusione dell'infiammazione al di fuori del sistema radicale, una sostanza medicinale viene lasciata nel canale (per gli antisettici e per la rimozione dell'infiammazione).

Durante il trattamento, è necessario fare almeno due immagini: la prima - prima dell'inizio del trattamento, per valutare la lunghezza e la struttura dei canali; secondo - dopo, per valutare la qualità del riempimento del canale. Depulpirovat dente successivamente deve rinforzo (fibra di vetro perno di fissaggio, titanio, argento, ecc.) E (o) rivestire la corona, secondo le indicazioni.

prevenzione

Per prevenire lo sviluppo della pulpite, è importante il trattamento tempestivo della carie sul dente. Questo è il programma minimo. Per quanto riguarda il massimo del programma, è necessario iniziare la prevenzione anche dalla pulpite stessa, ma attuare raccomandazioni volte a rafforzare i denti e proteggerli:

  1. Pulire le zone di spazi tra i denti con i fili (fili).
  2. Effettuare la pulizia con spazzolini da denti e dentifrici di tutte le superfici accessibili dei denti ogni volta dopo aver mangiato.
  3. Non abusare dolce.
  4. Effettuare l'igiene professionale 1 volta in mezzo anno (purificazione da un tocco e una pietra).
  5. Effettuare una terapia remineralizzante e una fluorizzazione profonda di tutti i denti in accordo con il dentista.

L'implementazione di questi suggerimenti non solo ti consentirà di non provare mai l'intero orrore dei dolori da pulpite, ma proteggerà anche i tuoi denti dallo sviluppo della carie.

Metodi moderni di trattamento della pulpite

Stranamente, ma ora la gente c'è ancora un equivoco diffuso che fino a quando il dente non fa male, poi trattare, in generale, non necessariamente. Ma non dimenticare che la carie dentali sono spesso asintomatici o con sintomi lievi, mentre il dente è distrutto così profondo che l'infezione microbica è strettamente adatta alla polpa della camera di dente, e quindi penetrare in esso (cioè il cosiddetto dentista "bottoni").

Sotto, la foto mostra un dente tagliato con una cavità cariata attraverso cui l'infezione penetrava nella camera pulpare:

Quando c'è un forte dolore pulsante nel dente, questo è già un chiaro segnale per il trattamento immediato, che nella maggior parte dei casi indica lo sviluppo della pulpite. Ma è molto strano che anche in questo caso, alcune persone consapevolmente decidono di sopportare il dolore, nella speranza che essi, che da solo come una sorta di "risolvere", e cercare di rinviare il trattamento di pulpite a tempo indeterminato.

In alcuni casi, si verifica ragioni molto semplici: non tutte le persone sanno cosa un pulpito, e ancor di più - su come trattarlo (e ancor di più non sono afflitti da preoccupazioni su possibili complicazioni, o immediatamente corse in clinica). Seguendo l'espressione "informati, mezzi, armati", tutti dovrebbero avere almeno un'idea generale della pulpite e del suo trattamento, anche se per mantenere i denti in situazioni critiche.

Perché è necessario trattare la pulpite?

Immaginate una persona a cui dare una carriera, una costante mancanza di tempo o altra ragione, sembrerebbe, una ragionevole ragione per non affrettarsi con il trattamento della pulpite, nonostante il dolore regolare e severo nel dente. I proventi provengono da fondi come Ketanov, Nurofen, Ketorolak, Baralgin, Naiz e altri legati alla terapia del dolore.

È importante capire che anche se il dolore si è attenuato, un numero enorme di batteri continua ad essere nella camera pulpare del dente e sta portando avanti il ​​loro lavoro distruttivo. All'interno del dente, si verificano gradualmente cambiamenti irreversibili, che portano prima o poi alla morte del "nervo" con la formazione di pus nei canali radicolari.

Quando il pus va oltre la radice verso le gengive, allora c'è un "flusso". In realtà, questo può essere espresso non solo nel leggero rigonfiamento delle guance, a volte una persona può letteralmente gonfiarsi con una forte rottura simmetrica. Nei casi più gravi, non si tratta solo di preservare il dente, ma anche la minacciosa infiammazione purulenta diffusa - il flemmone - può svilupparsi. E questa è solo una parte dei possibili problemi, infatti, le varianti delle complicanze gravi sono molto più grandi, inclusi danni ai tessuti della mascella, infezioni del sangue, ecc.

La fotografia mostra flemmone - una formidabile complicazione della pulpite:

Per prevenire le complicanze della pulpite, è molto importante iniziare il trattamento in tempo. In alcuni casi clinici, durante il trattamento, l'intero fascio vascolare può essere preservato senza ricorrere alla sua estrazione dal canale, ma l'amputazione (estrazione parziale) o l'estirpazione (rimozione completa) della polpa viene eseguita più spesso.

Il significato della procedura di rimozione della polpa è di liberare completamente il dente dalla fonte di infezione e di evitare la diffusione di batteri attraverso le radici nella gomma. Solo in questo modo il dente e i tessuti circostanti possono essere protetti da ulteriori problemi.

Molti anni fa esisteva un metodo popolare per il trattamento della pulpite con il metodo resorcinol-formalina, che è ancora rilevante in alcune istituzioni. Molto spesso i dentisti sono trattati da persone con tali denti: rosa e rosso, prima o poi iniziano a disturbare. Curare in una fase trascurata (in una riacutizzazione) un dente dopo tale trattamento è difficile o impossibile. Prima viene sostituita la pasta di resorcina-formalina e il canale viene lavato dall'infezione, più è facile impedire l'inevitabile rimozione del dente.

Metodi classici e approcci per il trattamento della pulpite

Tutti i metodi noti di trattamento della pulpite possono essere suddivisi condizionatamente in due grandi gruppi:

  • trattamento con piena conservazione della polpa viva nel dente;
  • e trattamento con la rimozione della polpa.

Quest'ultimo gruppo è ancora suddiviso in estrazione parziale (amputazione) e completa (estirpazione) della polpa.

Sotto la foto mostra la polpa rimossa dal dente:

Al fine di valutare la possibilità di applicare un particolare metodo e approccio al trattamento della pulpite, è prima necessario comprendere lo stato del "nervo" nel canale dentale. Il metodo biologico di trattamento che è più parsimonioso per la polpa può essere utilizzato solo se non ha infiammazione, o è nella fase iniziale.

trattamento biologico delle pulpite, oltre le severe indicazioni ad esso e regole asepsi e antisepsi (sterilità durante il funzionamento), è anche più di 10 requisiti di base, a partire da una giovane età del paziente e la sua mancanza di malattie infettive acute, l'uso di un efficace raffreddamento ad aria-acqua, un gran numero di fruste sterili, ecc. Questo è il motivo per cui non maggior parte dei dentisti, questo metodo per il trattamento di pulpite è applicabile, in quanto elevati rischi di fallimento (dolore pulpitnyh ripetuta) provocati ai medici di usare tecniche finalizzate alla completa rimozione della polpa dai canali per prevenire i conflitti.

I trattamenti chirurgici per la pulpite, come notato sopra, includono metodi per la rimozione parziale o completa della polpa dal dente:

  • se la rimozione parziale del "nervo" (metodo di amputazione del trattamento pulpitis) viene eseguita immediatamente sotto anestesia, allora questa è un'amputazione vitale;
  • se al primo stadio del trattamento con pulpiti viene messa una pasta devitalizzante (per pre-uccidere il nervo), allora il metodo è chiamato amputazione devital.

Allo stesso modo, l'estirpazione, cioè la completa rimozione della polpa, è suddivisa in vitale e devital.

L'amputazione vitale, come uno dei metodi più difficili per il trattamento della pulpite, ha anche tutta una serie di indicazioni e requisiti rigorosi per osservare le condizioni necessarie durante la procedura. Ciò include: un parodonto sano (un complesso di tessuti che circondano il dente), una restrizione sull'età fino a 45 anni, l'osservanza della sterilità ideale durante il lavoro e altri.

L'amputazione della polpa richiede un duro lavoro, seguita dalla formulazione di farmaci (potenti farmaci antinfiammatori). La maggior parte dei dentisti (tranne i bambini), che per molti anni praticato con successo la rimozione di tutti i "nervi" (estirpazione), già dalla consapevolezza del rischio di non conformità con la sterilità massima del campo operativo quando il paziente in modo che la bocca sono milioni di microbi che non sono pronti ad affrontare il lavoro lungo e complesso su rimozione parziale della polpa.

L'estirpazione vitale e devital sono state a lungo incluse nell'odontoiatria pratica, come i metodi più efficaci e affidabili per il trattamento della pulpite. La differenza essenziale tra loro è che l'estirpazione vitale, o l'estrazione completa della polpa dai canali, viene eseguita immediatamente e in anestesia efficace. Un'estirpazione devital può essere eseguita senza anestesia (anche se in pratica è più spesso eseguita con essa), ma con un setting preliminare durante la prima visita di una pasta speciale per uccidere il "nervo".

Un posto speciale nel metodo di odontoiatria russo prende amputazione non vitale, che in epoca sovietica, in molti studi dentistici era l'unico modo possibile per curare il pulpito e salvare un dente in una carenza di farmaci importati, la mancanza di tempo, la mancanza di conoscenza delle tecniche dentali e l'elaborazione del canale di ricerca, etc. Questa tecnica è sorprendente nella sua semplicità e falsa efficienza.

Rimuovere solo la parte del fascio neurovascolare, che è all'interno della corona del dente con una ritenzione parziale o completa della polpa radice, crea le condizioni per un ulteriore sviluppo di infezioni. Nonostante l'uso di varie soluzioni forti polpa radice, e paste, che potrebbe trasformarsi in una sorta di "mamma" (secco cavo antisettico), la presenza di vuoti nel trattamento del canale radicolare con i resti della microflora uccisi e indeboliti creare tutte le condizioni per verificarsi sulla radice o radici della lenta, allungato per un anno di infiammazione con una graduale dissoluzione del tessuto osseo.

Il più delle volte, per la conversione della polpa nella "Mummia" è stato utilizzato ed è ancora usato in un certo numero di dentisti mummificato pasta resorcina-formalina, che è stato a lungo vietato in molti paesi a causa della sua irritanti, tossici e azione anche possibile cancerogeno (ad esempio, la capacità di provocare formazione di cellule tumorali). La Russia in questo senso è uno dei pochi paesi che ancora non tengono conto dei risultati di ricercatori provenienti da tutto il mondo.

In questa foto puoi vedere come appare il dente dopo il trattamento con pulpite con metodo resorcinol-formalina (amputazione devital):

trattamento combinato di pulpite è l'uso, generalmente due metodi, per esempio, estraendo l'intera polpa radice dei canali disponibili (asportazione Devital) e la rimozione parziale dei "bottoni" (amputazione Devital) dai canali con anatomia complicata, per esempio, molto curvo, o quando strumento di rottura e l'impossibilità della sua estrazione. Diversamente amputazione non vitale, il metodo combinato una prognosi più favorevole, ma solo se la maggioranza dei canali ancora passata su tutta la lunghezza e sigillato materiali di riempimento affidabili.

Importanti sfumature della procedura di trattamento

L'odontoiatria moderna e il mercato dentale sono finalizzati all'implementazione di programmi per migliorare il metodo di trattamento della pulpite mediante estirpazione vitale, ovvero, rimuovendo completamente la polpa senza la sua previa uccisione. Ogni anno vengono sviluppati nuovi strumenti e dispositivi per prevenire errori durante il trattamento e la praticità del dentista.

Grazie a moderni anestetici e dispositivi per la loro amministrazione controllata, non è più necessario mettere la pasta per devitalizzazione sul "nervo" aperto - il cosiddetto "arsenico". Dal momento che l'anestesia è efficace, anche il trattamento intracanalare dei molari grandi inferiori complicati per il "congelamento", associato all'estrazione della polpa dal sistema canalare, può ora essere condotto in sicurezza in un'unica visita.

Rimozione della polpa viene eseguito in anestesia locale, la cui preparazione artikainovogo numero di uso frequente: Ubistezin, Alfakain, Septonest, articaina, ecc Dopo aver raggiunto il contatore "congelare" dente dentista detiene prima amputazione della polpa (fresa o un escavatore), e poi - e estirpazione, estrazione. dal canale il fascio neurovascolare immediatamente tutto o in parte. Dopo di che, la fase più importante del trattamento di pulpite, quando si utilizzano i piccoli "aghi" (alesatori e file) medico corre per tutta la lunghezza dei canali, li espansione e contemporaneamente elabora il farmaco con soluzioni antisettiche.

Non a caso molti dentisti che portano aderire al seguente principio: non gioca un ruolo significativo, che sarà sigillato canale, è importante, quanto bene è stato preparato. Proprio in questo "qualità" è un compito lungo e laborioso di lavare via tutti i canali "sporco": i microbi vivi e morti, segatura infettati con pareti interne del canale, impurità del sangue residui nervosi provenienti da tutti i canali, ecc

I canali del dente possono essere paragonati a un albero che ha numerosi rami grandi e piccoli. Usando i "aghi" (spiedo, file, ecc) può essere rimosso solo le canali nervosi (massimo 4-5), ma i rametti sottili, che si estende dalla parete principale verso l'interno del dente è meccanicamente difficile da pulire. Ecco perché il trattamento medico con antisettici moderni consente non solo di rendere il canale sterile, ma anche di dissolvere i resti di nervi in ​​una zona difficile da raggiungere. Ciò richiede tempo e una quantità sufficiente di soluzione antisettica.

Tra gli antisettici più efficaci usati nel trattamento della pulpite, c'è ancora una soluzione di ipoclorito di sodio. È possibile utilizzare soluzioni al 3% e al 5%. L'elaborazione di successo del canale consiste nella sabbiatura accurata e sicura da una siringa speciale. Professionalità, controllo hardware del lavoro, mancanza di fretta, ecc. ti permette di evitare errori gravi nella forma di rimuovere la soluzione oltre la radice, dove può avere un forte effetto irritante.

Il trattamento dei canali termina con il loro riempimento fino all'apice - costrizione fisiologica o il punto massimo di costrizione.

I materiali più utilizzati per il riempimento sono paste paste-miscelanti (Endometasone, AN Plus, ecc.) E guttaperca. Un alto punteggio di applicazione rimane nella tecnica di riempimento volumetrico di tutti i rami del canale del sistema di guttaperca caldo "Termafil". Di norma, secondo il protocollo, la pulpite è curata in 2-3 visite.

Immagine del dente del pulpito all'inizio del trattamento e alla fine:

La rimozione della polpa con la sua pre-mortificazione ha gli stessi principi e fasi di trattamento nella pulpite, ma solo nella seconda visita. E alla prima visita con anestesia o senza la polpa di corno esposta mettere un piccolo pezzo di pasta (arsenico o bezmjjjakovistoj).

La pasta di arsenico viene messa per 24 ore (trattamento dei denti a radice singola) e per 48 ore (trattamento della pulpite dei denti a più radici). A causa del fatto che questo tipo di trattamento è difficile da controllare e spesso il paziente può apparire più tardi del tempo stabilito, spesso vi sono casi di aiuti di emergenza nell'effetto tossico dell'arsenico sulla radice del dente. Le continue lamentele da parte dei pazienti e l'esame dell'effetto della pasta sui tessuti che circondano la radice hanno portato i medici a concludere che è meglio rifiutare l'uso di sostanze contenenti arsenico nel trattamento della pulpite a favore di paste alternative che non contengono arsenico.

Nuove tecniche e apparecchi per il trattamento efficace della pulpite

Se i dentisti dei bambini continuano attivamente ad utilizzare l'amputazione vitale e devital per trattare la pulpite dei denti da latte e permanenti con radici non formate, i metodi di rimozione completa della polpa sono più accettabili per gli adulti. Per creare la massima sterilità nei canali, il mercato dentale rilascia nuovi dispositivi e preparati ogni anno, vengono sviluppati nuovi metodi di trattamento della pulpite, che consentono di mantenere il dente a vita.

La disinfezione migliorata dei canali può essere effettuata con l'ausilio di dispositivi e strumenti a ultrasuoni e laser. Anche un metodo efficace di trattamento è la depoforesi dell'idrossido di calcio-rame.

L'idrossido di calcio e rame non ha solo un effetto battericida, ma distrugge anche spore e funghi nei canali. A causa dell'effetto distruttivo sulle proteine, anche i rami più piccoli del canale vengono eliminati da qualsiasi forma di vita.

La fisioterapia con pulpite e con parodontite è il metodo più spesso usato per trattare i dolori post-pilling, che si verificano spesso se adattati a un materiale di riempimento. Nell'ambito delle procedure fisioterapeutiche, ad esempio, è possibile utilizzare un dispositivo DiaDENS, un dispositivo di darsonvalutazione, Amplipulse e altri. In generale, va notato che la fisioterapia nel trattamento della pulpite è raramente utilizzata.

Errori comuni nel trattamento della pulpite e cosa potrebbe minacciare

I moderni metodi di trattamento della pulpite possono evitare la maggior parte degli errori che i dentisti del secolo scorso hanno permesso durante la lavorazione e la sigillatura dei canali dentali. Nonostante questo, una serie di motivi (ad esempio, la fretta, mancanza di professionalità, attrezzature poveri della clinica) sono tali errori, come una violazione dell'integrità del canale, si è rotto lo strumento, il riempimento incompleto, eccessivo riempimento.

La perturbazione dell'integrità del canale è forse una delle complicazioni più problematiche durante il trattamento con pulpiti: crea un falso foro o perforazione a un certo livello della radice: all'inizio, alla fine e al centro. In questo caso, lo strumento per il passaggio o l'espansione del canale si scopre accidentalmente fuori dalla radice nei tessuti circostanti. Questa complicazione complica la normale lavorazione e sigillatura del canale reale e provoca anche la presenza di focolai di infiammazione al posto della "ferita" alla radice in futuro.

Durante la perforazione il paziente si accorge spesso di come il dottore abbia presumibilmente trapassato la gomma, si è allontanato dal dente, "toccato la carne". Si manifesta come un dolore improvviso da qualche parte nel profondo. In questo caso, spesso nella sputacchiera, quando sputa fuori, appare il sangue.

Frattura dello strumento nel canale: con un funzionamento improprio da parte di piccoli strumenti endodontici, è possibile bloccare la fine dell'ago e la sua successiva frattura, che non consente una cura qualitativa della pulpite. Parte del canale non viene elaborata e non sigillata. Se i microbi continuano a moltiplicarsi nei vuoti della radice, allora questo porta alla comparsa di dolore parodontico, che indica l'infiammazione della radice.

Canale non completamente sigillato: normalmente dovrebbe essere sigillato fino alla costrizione fisiologica, cioè non raggiungere la parte superiore radiografica visivamente determinata della radice del dente di circa 1-2 mm. Indipendentemente dal materiale selezionato, questo requisito deve soddisfare il protocollo di trattamento del pulpito. Altrimenti, ci sarà un'infiammazione della radice.

Inutile canale sigillato: per derivare grandi quantità di materiale di riempimento oltre la radice del dentista per presentare rischi per il paziente, oltre a grave dolore nel dente dopo il trattamento di pulpite, ancora maggiori problemi in futuro. Il fatto che gli standard di trattamento di pulpite forniscono chiaro canale di riempimento secondo la sua lunghezza di lavoro, la linea misurata, utilizzando un dispositivo speciale, l'immagine a raggi X, etc. In caso di contatto per radicolare è percepito come un corpo estraneo, che comporta una reazione e provoca l'infiammazione dei tessuti circostanti la radice.

Molto raramente si registrano anche casi di rimozione del materiale di riempimento nel seno mascellare con lo sviluppo di sinusite e nel canale mandibolare con intorpidimento della mascella. Tutto questo è abbastanza serio.

E ora parliamo dei prezzi per il trattamento della pulpite...

Quanto costa curare la pulpite?

Il costo del trattamento della pulpite è in parte determinato dalla posizione geografica dell'istituto odontoiatrico. Ad esempio, il trattamento in una piccola città può differire notevolmente nel prezzo per gli stessi servizi, ma già a San Pietroburgo o Mosca. Per capire meglio a cosa stai effettivamente pagando, è utile conoscere un po 'la politica dei prezzi delle cliniche.

La maggior parte dei dentisti giacevano il costo del trattamento di anestesia pulpite dente, i canali di passaggio, ai mezzi di lavorazione meccanica e di droga, il materiale per il "otturazioni radicolari" materiale di restauro alla fine del trattamento, nonché alcuni altri passi e dei materiali usati. Le organizzazioni a basso budget quasi non includono pubblicità, servizi elevati, comfort ecc. Nel prezzo del trattamento con pulpiti.

Dalle osservazioni del dentista

Alcuni pazienti avanzati non provengono da una buona vita durante il trattamento della pulpite, come la vera Ostap Bender. Il trattamento più complicato dei canali, che richiede molto tempo, attrezzature di alto livello, professionalità del medico, controllo della qualità sotto forma di immagini, trascorrono in una buona clinica a un livello accettabile. In questo caso, una persona chiede al dentista di curare la pulpite senza applicare un sigillo in modo che possa essere installato gratuitamente o ad un costo minimo in un istituto di bilancio (policlinico o ospedale). Sfortunatamente, questo evento può essere destinato a fallire, dal momento che la scarsa qualità del sigillo di bilancio spesso influenza la possibilità di penetrazione microbica dalla cavità orale nel sistema di canali ben sigillato in un paio di anni o prima. Il risultato è un re-trattamento ripetuto dei denti costosi.

Un certo numero di dentisti esegue il trattamento pulpito in una sola volta con il pagamento immediato per questo. Studi hanno dimostrato che il desiderio commerciale alla clinica ottenere rapidamente l'intero importo per il loro duro lavoro è irto di complicazioni future nei pazienti, dal momento che la maggior parte delle istituzioni dentali lavorare con questa serie di materiali che possono o non essere combinati in una forma non indurita o mal incollato in fase di impostazione del sigillo dente subito dopo il trattamento. C'è anche un rischio microshrinkage ( "caduta") guarnizioni quando il materiale viene messo in canali cominciano ad indurirsi, e nel vuoto cadono naturalmente sigillano alla formazione di fessure ai bordi.

Il modo migliore per evitare un trattamento costoso è prevenire la pulpite. Si compone di trattamento precoce del processo di carie in qualsiasi fase, igiene dentale professionale della placca dentale e tartaro, così come una corretta formazione della cultura alimentare limitato in tutti i tipi di dolci, regolare e corretto spazzolamento dei denti, filo interdentale e risciacqua.

Trattamento della pulpite: fasi, metodi e mezzi

Di regola, non pensiamo al fatto che all'interno di ciascun dente passino le terminazioni nervose e i vasi sanguigni. Tuttavia, l'infiammazione acuta è in grado di ricordare questo in qualsiasi momento. La pulpite è una patologia, con la quale almeno una volta nella vita ognuno si confronta. La buona notizia è che l'odontoiatria moderna ha dimostrato trattamenti che possono risolvere il problema in modo rapido ed efficace.

Caratteristiche generali della malattia

La pulpite è un'infiammazione del nervo dentale (polpa), che si trova nella cavità dentale e nei canali delle radici del dente. La polpa è estremamente sensibile, e se il dente è profondamente danneggiato dalla carie, vi è una fessura o ne è uscito un sigillo, la probabilità di sviluppo della pulpite è piuttosto alta. L'infiammazione può anche verificarsi durante il trattamento o la preparazione per le operazioni dentistiche se il medico non è abbastanza attento. In rari casi, un fattore provocato è una malattia infettiva trasferita.

Il dolore può manifestarsi quando il dente è esposto a freddo o calore, cibo acido, alcool, zucchero. Se vai immediatamente dal medico, l'infiammazione può essere soppressa. Tuttavia, i pazienti spesso cercano di abbattere il dolore con analgesici, perdendo tempo prezioso. Di conseguenza, la lesione del nervo diventa irreversibile e la polpa deve essere rimossa. Il pericolo di pulpite è che, senza trattamento, l'infiammazione può diffondersi alla radice del dente, il che aumenta il rischio di perdita dei denti. A volte il dolore passa spontaneamente, ma questo non è un indicatore di recupero. Una tale situazione può indicare che il nervo è irreversibilmente danneggiato da batteri nocivi e una massa purulenta comincia a formarsi nella cavità del dente. Quest'ultimo, quando colpisce la radice della radice del dente, può causare una lesione purulenta della mandibola.

Se il processo infiammatorio ti dà sensazioni spiacevoli per un lungo periodo, non tirare con una visita dal medico: in tempo il nervo rimosso aiuterà ad evitare complicazioni. Certo, c'è un fattore psicologico: molti pazienti non amano andare dal dentista, hanno paura del dolore, non vogliono perdere tempo e denaro. È importante prendere una decisione ragionevole per non aggravare la situazione, soprattutto perché l'odontoiatria moderna è disponibile e quasi indolore.

Come viene trattata la pulpite: approcci e metodi moderni

Il trattamento della pulpite è quello di rimuovere l'infiammazione. Questo può essere fatto in due modi: o eseguendo per le procedure di polpa, salute e riabilitazione, o rimuovendolo completamente. La scelta di un medico dipenderà dallo stato della polpa e dallo stadio dell'infiammazione.

Trattamento conservativo della pulpite (metodo biologico)

Se immediatamente dopo l'inizio del dolore acuto il paziente si rivolge al medico, c'è un'opportunità per fermare l'infiammazione, mantenendo il nervo. La polpa è scoperta, trattata con una preparazione antibatterica, la microcavità con idrossido di calcio è sovrapposta sopra e il foro è chiuso con un riempimento temporaneo. Dopo alcuni giorni, i raggi X sono fatti, la polpa viene valutata e, se l'infiammazione si ferma, mettere un sigillo permanente. Va tenuto presente che questo metodo non è sempre applicabile e richiede un'elevata qualifica del medico, per cui in ogni studio dentistico non verrà offerto un trattamento conservativo.

Trattamento chirurgico della pulpite

Un metodo tradizionale che ha diverse opzioni di implementazione a seconda del caso particolare e dell'età del paziente. Consiste nell'estrazione totale o parziale della polpa dalla cavità del dente.

• Estirpazione. È usato nella stragrande maggioranza dei casi. È una rimozione completa della polpa.

  1. vitale. Il tessuto vivo della polpa viene estratto sotto anestesia. Prima viene rimosso il carie cariato, viene eseguito il trattamento antisettico, quindi il nervo infetto viene rimosso e la cavità viene sigillata. Per una singola visita dal dentista, è universale per tutte le forme di pulpite, ma non è applicabile ai pazienti con allergia agli anestetici.
  2. Devital. Se è impossibile eseguire l'estirpazione vitale, la polpa è esposta a sostanze tossiche pastose (ad esempio l'arsenico) in modo che possa essere rimossa in modo sicuro. La pasta viene impegnata per 24-48 ore se il paziente può arrivare a un'assunzione ripetuta abbastanza velocemente, o per un massimo di 14 giorni - in questo caso vengono utilizzati composti leggermente attivi. La cavità viene chiusa con un riempimento temporaneo fino alla successiva procedura. Al secondo ricovero il medico rimuove la polpa morta, pulisce i canali e mette un sigillo permanente. Con pulpite da purulento o necrosi tessutale, il metodo non viene applicato.

• Amputazione. In questo caso, viene rimossa solo la parte coronale della polpa, la radice rimane al suo posto. Per i denti con una radice, l'amputazione non è appropriata, poiché in questo caso è praticamente impossibile separare i singoli elementi della polpa. L'amputazione è solitamente prescritta per pulpite acuta o danno meccanico accidentale al dente.

  1. Vital. La parte necessaria del nervo viene amputata sotto anestesia in una singola dose. Il metodo è indicato per i pazienti di età inferiore ai 45 anni con una malattia parodontale sana.
  2. Devital. Dopo l'esposizione alla porzione polpa cancrena pasta tossico viene rimosso, e un sano - intenzionalmente mummificato, ad esempio, pasta antisettico base di ossido di zinco-eugenolo, di ri-infezione potrebbe non svilupparsi. L'amputazione Devital viene utilizzata in casi difficili, quando è impossibile raggiungere l'area desiderata della polpa. L'arsenale dentale moderno include strumenti flessibili in nichel e titanio. Con il loro aiuto, è possibile elaborare anche i canali più distorti, il che consente di abbandonare tecniche complesse.

L'uso dell'arsenico per il trattamento della pulpite è stato proposto solo alla fine del XIX secolo. Prima di ciò, la polpa infiammata veniva distrutta con l'aiuto di olio bollente o bruciata con un ferro rovente. Questi metodi sono stati usati anche dai dentisti dell'antica Grecia e dell'antico Egitto.

Le fasi del trattamento della pulpite

Soffermiamoci più in dettaglio sul metodo di estirpazione, come il più comune e prolungato. La procedura richiede da due a tre visite dal medico, a seconda del numero di radici del dente interessato.

  1. Rimozione del tessuto affetto da carie. Il dente viene pulito, aperto e scoperto dalla camera pulpare. Nella versione devital del trattamento, l'arsenico viene versato nella cavità del dente, viene inserito un sigillo temporaneo e viene prescritta la data della successiva somministrazione. Se la polpa può essere rimossa immediatamente, il trattamento inizia con il passaggio successivo.
  2. Rimozione della polpa Viene utilizzato un estrattore di polpa speciale.
  3. X-ray. È necessaria un'istantanea per determinare la lunghezza e la forma dei canali.
  4. Pulizia di canali e denti in generale. Questo stadio è necessario per escludere una nuova infiammazione.
  5. Installazione del sigillo.Prima i canali sono sigillati, quindi la parte della corona.

L'ultima fase può essere implementata per due visite. In alcuni casi, è prescritta una terapia antinfiammatoria medicinale.

Dopo l'inserimento del sigillo, il cosiddetto dolore post-clipping è possibile con il morso. È considerato una variante della norma, a meno che non dura più di una settimana. Alcuni dentisti lo considerano inaccettabile. In ogni caso, non dovrebbe essere forte. Se si verificano gravi disagi, vale la pena consultare un altro medico.

Caratteristiche del trattamento di diverse forme di lesione del nervo dentale

Nella classificazione moderna, la pulpite è divisa in acuta e cronica. In ciascuna delle due forme, è facile distinguere le fasi caratteristiche.

• Pulpite acuta. Una delle complicanze più comuni della carie profonda. Si manifesta con un forte dolore, che può essere esacerbato dalla pressione sul dente, dal calore o dal freddo, dal cibo acido o piccante. Gli attacchi di dolore si verificano più spesso durante la notte. Nei bambini, a causa delle peculiarità della struttura della mascella, la pulpite acuta praticamente non si verifica, negli adulti è ugualmente colpita da uomini e donne. La malattia passa in due fasi, dopo di che, in assenza di trattamento, sfocia in una forma cronica.

  1. Alopecia. La fase iniziale dura fino a 2 giorni. Il fuoco infiammatorio è vicino alla cavità cariata. Il dolore è acuto, "sparare", il personaggio, le convulsioni durano per 10-30 minuti con interruzioni per diverse ore. In questa fase, non è difficile determinare un dente malato, dal momento che il dolore è puntuale.
  2. Diffuse. Il secondo stadio si verifica quando le parti coronali e radicali della polpa sono interessate. Il dolore è sparso, dando via in diverse parti della mascella, parte temporale e occipitale della testa, zigomi. Gli attacchi sono più lunghi e le pause tra di loro sono solo di 30-40 minuti. Pulpite acuta diffusa dura non più di 2 settimane. Se durante questo periodo il paziente non consulta un medico, la malattia diventa cronica.

• Pulpite cronico Può durare, non disturbando troppo il paziente, fino a diversi anni. Il mal di denti è significativamente attenuato, ci si può abituare, anche se la masticazione è difficile, e con influenze esterne aumentano le sensazioni di dolore. Periodicamente, le esacerbazioni sono possibili. Il metodo di trattamento dipende dal tipo di pulpite cronica.

  1. Fibrotica. Caratterizzato dalla presenza di una cavità cariata profonda, che non raggiunge sempre la camera pulpare. Il dolore è debole, si rafforza solo premendo sul dente, di tanto in tanto c'è sangue.
  2. Cancrena. Se l'infezione si unisce alla pulpite fibrosa, la polpa diventa atrofizzata, diventa grigia sporca, il dolore si intensifica, la cavità cariata si espande. C'è un odore dalla bocca.
  3. Ipertrofica. È caratterizzato dalla fusione della cavità cariata con la cavità del dente e la formazione di un polipo dal tessuto di granulazione che sanguina e fa male quando viene premuto. Ma di solito non c'è dolore.
  4. Esacerbazione della pulpite cronica. Manifestazione simultanea di segni di pulpite acuta e cronica. Il paziente avverte attacchi di dolore acuto, che viene rafforzato premendo sul dente. Possibile distruzione del tessuto osseo, infezione da malattia parodontale.

Più spesso, i dentisti sono trattati da pazienti con pulpite polmonare cronica. Meno comune gangreno, nell'ultimo posto - ipertrofico. Se la pulpite è riuscita a passare in una forma cronica, nel 90% dei casi è richiesto un trattamento chirurgico. Le forme affilate sono suscettibili alla terapia conservativa. In ogni caso, avrai bisogno di una clinica affidabile, dove non solo la procedura di recupero o rimozione della poltiglia potrà essere eseguita professionalmente, ma anche un sigillo permanente di qualità. Il fallimento di un sigillo può causare danni e pulpiti ai denti vicini.

Come scegliere una clinica odontoiatrica affidabile?

Molti pazienti sotto l'influenza del dolore acuto scelgono la clinica spontaneamente, e poi continuano ad andare lì per anni, senza pensare alla qualità dei servizi forniti. Naturalmente, non c'è tempo per cercare e confrontare i dati in questa situazione. Abbiamo chiesto al rappresentante dell'Associazione dei dentisti di commentare questo problema:

"Certo, se soffri di dolore acuto, puoi andare all'odontoiatria più vicina, questa è una soluzione naturale. Tuttavia, cerca di prestare attenzione ai seguenti dettagli:

  • Dialogo con il medico - il dentista dovrebbe chiederti in dettaglio i tuoi sentimenti, controllare la reazione dei denti per vari effetti. Quindi il paziente viene informato sui possibili metodi di trattamento.
  • Chiaro piano di trattamento: dopo aver parlato con un medico, dovresti capire quante procedure sono necessarie, con quale intervallo e perché.
  • La possibilità di un ricevimento fuori programma - in caso di un'improvvisa complicazione, dovresti prendere in un momento conveniente per te.

Se non ti piace qualcosa, le prossime fasi del trattamento puoi andare in un'altra clinica, che hai già scelto in uno stato tranquillo, quando il dolore è passato.

La nostra associazione ha aperto una hotline sul trattamento dentale. 24 ore al giorno, sette giorni su sette, specialisti di diverse direzioni odontoiatriche ti daranno una consulenza gratuita al telefono, parleranno di un possibile piano di trattamento e offriranno una clinica. Quando il trattamento è diretto dall'Associazione, vengono fornite garanzie per materiali e servizi, vengono offerti prezzi competitivi. I nostri dentisti hanno una vasta esperienza nella terapia e nella chirurgia di varie forme e stadi di pulpite, e si può essere sicuri che dopo il trattamento il dente non ti infastidirà. "

Post scriptum Il sito web dell'Associazione dei dentisti presenta i prezzi per un trattamento tutto incluso, che ti consentirà di evitare spese impreviste durante il trattamento.

N. licenza ЛО-77-01-014630 del 3 agosto 2017 rilasciata dal Dipartimento della Sanità di Mosca.

Trattamento della pulpite: metodi efficaci per combattere la malattia

La pulpite è una malattia dentale causata dall'infiammazione della polpa - il fascio vascolare del dente. Uno dei motivi per il verificarsi è la carie in forma trascurata.

I microrganismi patogeni che cadono all'interno del dente distrutto, portano all'insorgenza del processo infiammatorio della polpa. Nel caso in cui il paziente non prenda alcuna misura per eliminare la malattia, allora c'è un'alta probabilità di sviluppare pulpiti e malattie concomitanti.

Non lasciare che il processo vada da solo

Oggi molte persone preferiscono non notare il problema fino a quando non dà la possibilità di lavorare e vivere una vita familiare. Il dolore nei denti è annegato in anestesia, quindi la pulpite è aperta a tutte le vie dello sviluppo, poiché i batteri e i microrganismi dannosi non vengono rimossi dal tessuto gengivale.

Nel tempo, si verificano cambiamenti irreversibili all'interno del dente distrutto e del tessuto gengivale adiacente, che prima o poi causerà l'infiammazione delle radici (polpa), accompagnata dalla formazione di pus.

Nel caso in cui ci sia un sacco di pus, comincerà a uscire, che causerà la formazione di un flusso, che è espresso esternamente nel gonfiore delle guance di diversi gradi di intensità. In casi complessi, si osserva una violazione della simmetria del volto.

Anche il trattamento tempestivo della pulpite è necessario per prevenire la formazione di flemmone - un processo infiammatorio purulento che comporta complicazioni potenzialmente letali:

  • sconfitta del tessuto osseo della mascella;
  • sconfitta dei nervi facciali;
  • sviluppo di ascessi;
  • parodontite apicale;
  • contaminazione del sangue.

Non consentire l'emergere di complicanze è semplice - basta iniziare un trattamento tempestivo. I metodi moderni di cura di pulpitis praticamente non portano alla persona le sensazioni sgradevoli e dolorose, perciò per posporre la visita del dottore - lo stomatologist non segue.

Se il processo di sviluppo della malattia non è passato in una forma trascurata, il medico può salvare il nervo, cioè non estrarlo dal canale, ma nella maggior parte dei casi viene eseguita la rimozione parziale / completa.

Esistenti oggi e applicati con successo in pratica i metodi di trattamento della pulpite possono essere suddivisi in due grandi gruppi: conservatori o biologici e chirurgici.

Il metodo biologico ha lo scopo di rimuovere l'infiammazione formatasi, non ricorrendo a misure radicali - la rimozione di una radice completa o parziale. Il cuore dei metodi biologici sono le medicine e vengono applicati anche effetti fisioterapeutici sulla radice del dente e del tessuto gengivale. Metodi chirurgici - rimozione della radice.

Metodi biologici

Il trattamento è finalizzato alla completa conservazione della radice e delle sue funzioni. Questo è possibile solo a fasi reversibili del processo - senza il verificarsi di complicazioni.

Le principali indicazioni per la scelta dei metodi di terapia biologica sono:

  • pulpite focale acuta;
  • frattura della corona con danno alla radice;
  • pulpite cronica;
  • età fino a 28 anni;
  • le fasi iniziali della carie.

I trattamenti biologici comprendono l'applicazione di una pasta, che è divisa in un rivestimento diretto e indiretto della radice infiammata.

Un metodo indiretto viene utilizzato quando non vi è la possibilità di pulire completamente il fondo della cavità interessata dalla carie, poiché è possibile danneggiare la camera pulpare, causando così un danno ancora maggiore alla salute della cavità orale.

L'applicazione diretta dell'agente terapeutico è selezionata nel caso in cui la polpa sia completamente o parzialmente scoperta.

A volte è necessario integrare l'intervento eseguito con le procedure fisioterapiche, poiché consentono di rimuovere l'infiammazione e gli effetti della suppurazione in modo rapido e indolore. Questo metodo di trattamento si raccomanda di essere eseguito prima di tutto per i bambini sotto i 12 anni di età, che non si sono ancora completamente formati a causa dell'età dell'apice dei denti.

Metodi chirurgici di terapia

Nella maggior parte dei casi, dobbiamo parlare della completa rimozione della radice, cioè dell'applicazione di un metodo chirurgico per il trattamento della pulpite.

L'odontoiatria moderna esegue tutte le azioni necessarie rapidamente e il paziente stesso è in anestesia locale mentre il medico sta lavorando, quindi il trattamento della pulpite del dente non fa male.

La radice del dente può essere rimossa, parzialmente o completamente, a seconda del grado di carie e dello stadio di sviluppo della malattia.

Inoltre, il metodo chirurgico di trattamento implica l'imposizione di una speciale pasta devitalizzante, la cui caratteristica è che contiene arsenico nella sua composizione.

Nonostante lo sviluppo della scienza dentale, è con l'aiuto di questa sostanza tossica che si possono evitare conseguenze più gravi.

Dopo questo, si verifica la fase del trattamento endodontico della pulpite - il riempimento dei canali dei denti con una composizione medica speciale. Il prossimo passo sulla via del recupero è la radiografia, che è necessaria per verificare se il medico ha applicato correttamente la composizione.

Quindi viene applicato il solito sigillo. Nel caso in cui il dente sia completamente distrutto, viene utilizzato un inserto chiave in caulis, che consente di riparare parzialmente le pareti del dente, ma la radice stessa, se inizia a marcire, non può essere salvata.

Fasi di trattamento pulpite:

Metodi obsoleti

A obsoleto e attualmente non utilizzato nella maggior parte delle cliniche per il trattamento della pulpite può essere attribuito il metodo di resorcinol-formalina terapia.

Un effetto collaterale è l'aspetto di un colore rosa o rosso dello smalto dei denti. È importante ricordare che è quasi impossibile ripristinare la salute del dente dopo un tale intervento.

Oggi, questo metodo è stato sostituito dal lavaggio dei canali e dall'applicazione di una pasta medicinale. Inoltre, il metodo che utilizza l'arsenico è considerato obsoleto, poiché è considerato velenoso e dannoso per la salute.

Come funzionano i dentisti moderni?

La medicina non si ferma, anche l'odontoiatria si sta sviluppando. I moderni metodi di trattamento della pulpite non causano sensazioni spiacevoli, dolore e non richiedono grandi spese di tempo personale.

Come abbiamo già menzionato, i metodi biologici e chirurgici di terapia sono individuati.

Inoltre, laser e fisioterapia vengono utilizzati con successo. È importante ricordare che il metodo biologico può essere utilizzato solo se la pulpite viene rilevata in una fase precoce, quando il dente e la radice non sono completamente distrutti.

Il trattamento senza rimozione del nervo richiede quanto segue:

  • uso di droghe speciali;
  • effettuando una radiografia.

Inoltre, il medico applica uno strato di farmaci contenenti calcio per prevenire la distruzione delle pareti del dente. Dopo di ciò, sigilla il dente con un riempimento temporaneo.

Trattamento chirurgico step by step

Il trattamento chirurgico della pulpite comporta la rimozione parziale o completa della radice. È usato quando la conservazione della radice non è possibile.

Oggi vengono utilizzati mezzi che non contengono arsenico, quindi l'esposizione alla polpa non causa danni. Di conseguenza, la prima fase del trattamento è l'applicazione dello strato di droga. Il trattamento viene eseguito in anestesia, quindi il dolore in ogni fase è completamente assente.

La rimozione della radice o parte di essa viene eseguita utilizzando strumenti speciali, a volte, prima di iniziare l'operazione, è necessario tagliare la gomma.

Le fasi del trattamento con pulpiti dipendono dalla condizione del dente, dalla complessità del processo infiammatorio. È importante ricordare che se l'infiammazione si sviluppa, il medico conduce il risanamento della cavità orale e il trattamento stesso viene eseguito per diverse visite.

Lo scopo dell'immagine è un passaggio obbligatorio, così come la produzione del sigillo.

  1. laser - un moderno metodo di trattamento, che non prevede l'uso di un trapano. La particolarità del metodo è la conservazione della vitalità della radice. Inoltre, consente di rimuovere l'infiammazione e accelera i processi di riparazione dei tessuti. Il miglioramento significativo è annotato già 24 ore dopo la procedura.
  2. depoforez - una procedura che consente di eliminare l'infiammazione nei canali radicolari. Il metodo consente il trattamento efficace della pulpite retrograda. Un altro modo moderno per combattere questa malattia è la fisioterapia. Può essere usato come un modo indipendente per eliminare la pulpite e come ausiliario, quando è necessario per eliminare l'infiammazione e accelerare la riparazione dei tessuti. È importante ricordare che in questa procedura è necessario monitorare l'ora, poiché l'esposizione eccessiva non è raccomandata.

Affinché il trattamento abbia successo, è necessario seguire semplici raccomandazioni. Un paziente che soffre dovrebbe andare il prima possibile dal dentista per escludere la possibilità di infiammazione e la formazione di pus nella polpa.

Si raccomanda inoltre di risciacquare la bocca con farmaci speciali per ridurre il numero di batteri.

Sfumature e consigli

Il consiglio principale è di non ritardare la segnalazione al medico. Le sfumature della terapia dipendono dallo stadio e dal tasso di sviluppo della malattia, nonché dalla sua varietà. È obbligatorio seguire le raccomandazioni del dentista.

È importante che il sigillo inserito sia ben indurito, quindi mangiare cibo e acqua è consentito solo 1-2 ore dopo il completamento del trattamento.

Dopo il trattamento, ci vogliono alcuni giorni per sopportare una dieta leggera - escludere le gomme da masticare, aspro e farina, marmellata e masticazione, poiché possono danneggiare la guarnizione installata.

Possibili complicazioni

Se la pulpite è iniziata o sono stati commessi errori durante il trattamento, possono verificarsi complicazioni. I principali sono:

  • parodontite - la causa - una formulazione di scarsa qualità del sigillo;
  • infiammazione e suppurazione.

Se si nota una di queste complicanze, il medico deve essere consultato immediatamente. A casa, cercare di sbarazzarsi di loro non può essere, perché una persona non ha conoscenze sufficienti e può solo peggiorare la situazione.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia