Da questo articolo imparerai: quali preparazioni per il miglioramento della circolazione cerebrale esistono e come si differenziano. Come funzionano i vasodilatatori e i nootropici, gli anticoagulanti e gli antiaggreganti. Quali altri farmaci sono usati per migliorare la circolazione cerebrale.

Il deterioramento della circolazione cerebrale - la ragione delle numerose violazioni di attività intellettuale, da lieve deficit della memoria, insonnia per gravi disturbi mentali (psicosi, demenza) e l'attività fisica. Viene visualizzata la patologia sullo sfondo del restringimento del lume dei vasi sanguigni (per vari motivi: l'ipertensione, l'aterosclerosi, dolore lombare), a causa di ciò che il cervello non è abbastanza sangue diventa, sviluppa cellule anossia e disturba le caratteristiche conduttive.

L'aterosclerosi dei vasi è la causa principale dei disturbi della circolazione cerebrale

Per ripristinare il flusso sanguigno cerebrale, uso di droghe, che possono alleviare i gravi sintomi di patologia (mal di testa, vertigini, stanchezza, perdita parziale della memoria), migliorare il metabolismo delle cellule cerebrali, ridotta capacità mentale e perso coordinamento.

Esistono diversi gruppi di farmaci con diversi meccanismi d'azione che aiutano a normalizzare la circolazione cerebrale:

  1. Preparati vasodilatatori, la loro azione si basa sulla capacità della sostanza medicinale nella composizione di rilassare le pareti vascolari, aumentando il lume del vaso e la quantità di sangue che entra nel cervello.
  2. Anticoagulanti, agenti antipiastrinici - inibiscono agglutinazione (aggregazione delle piastrine, globuli rossi) e impediscono la formazione di trombi nel lume vascolare, rendere più fluido il sangue, migliorando la sua capacità di penetrare attraverso i vasi ristretti nel cervello.
  3. Nootropici - migliorare il metabolismo nelle cellule cerebrali (in condizioni di carenza di ossigeno), ripristinare le loro funzioni e prevenire la morte, prevenendo cambiamenti irreversibili nei tessuti nervosi.

Per le persone con disturbi della circolazione cerebrale che si manifestano con qualsiasi sintomo (ad esempio, insonnia o mal di testa), questi farmaci sono necessari, aiuteranno a normalizzare e persino a migliorare significativamente la condizione. Nei pazienti con gravi cambiamenti (violazione della coordinazione dei movimenti, perdita di capacità di auto-cura, perdita di memoria) i farmaci per un certo periodo arrestano lo sviluppo della patologia, stabilizzano il processo.

modulo farmaco è scelto secondo quanto severo conseguenze di disturbi cerebrali circolatori (discorso ictus incoerenti, paralisi degli arti motore) in esacerbazione somministrato in iniezioni mezzi, per un corso o applicazione continua - in tavolette. La scelta del farmaco, del dosaggio e della frequenza di somministrazione è regolata da un medico-terapeuta o neurologo (con disturbi neurologici pronunciati).

Per le persone sane, questi rimedi sono inutili, non influenzano in alcun modo la qualità dell'attività mentale o della memoria, se i vasi sanguigni che riforniscono il cervello sono sani.

La stragrande maggioranza dei farmaci (più dell'80% esatti), di cui parleremo ulteriormente, è disponibile in compresse.

1. Farmaci vasodilatatori

Uno dei ruoli più importanti nel meccanismo dello sviluppo dei disturbi della circolazione cerebrale è lo spasmo dei vasi sanguigni (restringendo il lume delle vene o delle arterie così tanto che la loro capacità diminuisce e le cellule del cervello iniziano a mancare di ossigeno).

Lo spasmo è una reazione protettiva dei vasi sanguigni ad alta pressione sanguigna nella vena o nell'arteria. A causa della maggiore capacità di flusso del sangue, i vasi acquistano prima un tono aumentato (tensione) e poi aumenta lo spessore delle loro pareti. Così, il lume del vaso e la quantità di sangue che scorre attraverso di esso viene ridotto, causando lo sviluppo di disturbi della circolazione cerebrale.

Vasodilatatori (vasodilatatori) - un vasto gruppo di farmaci con diversi principi attivi nella composizione, diverse indicazioni e controindicazioni, effetti collaterali e prezzo. Condividono un principio comune: influenzano tutti il ​​rilassamento delle pareti vascolari in modi diversi, alleviano il loro spasmo, aumentano il lume della nave e la quantità di sangue che entra nel cervello.

Tra i farmaci vasodilatatori che migliorano la circolazione cerebrale, i seguenti farmaci sono i più efficaci.

Correttori della circolazione cerebrale

Esempi di droghe: Vinpocetine, Cavinton, Teletol, Vinpoton, Korsavin, Bravinton, Cavintazole.

Il meccanismo dell'azione vasodilatatrice di questi farmaci si basa sulla capacità del farmaco di bloccare l'entrata e l'uscita dalla cellula di ioni calcio e sodio, così come i recettori che causano i vasospasmi.

Inoltre, il farmaco partecipa al trasporto del glucosio (una fonte di energia per le reazioni cellulari) attraverso la membrana cellulare, migliora l'utilizzo del glucosio e il metabolismo delle sostanze nelle cellule cerebrali.

Aumenta la loro resistenza alla carenza di ossigeno, ha scarso effetto sulla pressione sanguigna, sul polso, sulla gittata cardiaca, poiché agisce principalmente su piccoli vasi sanguigni (capillari e arteriole).

Questi farmaci per migliorare la circolazione cerebrale non sono raccomandati per l'uso simultaneo con anticoagulanti diretti (eparina), poiché ciò può provocare sanguinamento.

Correttori combinati di circolazione cerebrale

Questi farmaci consistono in una serie di principi attivi equivalenti.

Esempi di farmaci: Vazobral, pentossifillina, Instenon.

Si tratta di farmaci con varie sostanze attive, il meccanismo della loro azione è volto a migliorare la circolazione cerebrale bloccando i recettori che possono causare spasmo di piccoli vasi del cervello.

Migliorano i processi di utilizzo del glucosio nelle cellule cerebrali, il metabolismo e l'escrezione dei prodotti di ossidazione. Aumentare la stabilità delle cellule nervose a carenza di ossigeno, prevenendone la degenerazione e la morte di massa.

Ridurre la permeabilità delle pareti vascolari e l'aggregazione di elementi cellulari del sangue (globuli rossi e piastrine), prevenendo la comparsa di coaguli di sangue.

Non influire sugli indici della pressione sanguigna, stimolare solo una diminuzione del tono dei piccoli capillari e delle arteriole del cervello.

Calcio antagonisti (o calcio antagonisti)

Esempi di farmaci: Corinfar, Felodipina, Verapamil, Gallopamil, Diltiazem, Nicardipina, Amlodipina, Cinnarizina, Nimodipina.

I calcio antagonisti riducono il flusso di ioni calcio nelle cellule del muscolo cardiaco e delle pareti vascolari. Questo processo riduce il tono e rilassa principalmente le arteriole e i capillari periferici.

Di conseguenza, il lume dei vasi sanguigni e il volume del flusso sanguigno aumentano, migliorando l'afflusso di sangue alle parti periferiche del corpo e del cervello. I farmaci aumentano i processi metabolici nelle cellule cerebrali.

Gli antagonisti del canale del calcio sono prescritti per il trattamento complesso dei disturbi della circolazione cerebrale in presenza di ipertensione arteriosa.

bloccanti

Bloccanti (alfa e beta) con vasodilatatori (proprietà vasodilatatori) Tseliprol, Sermion, Nicergolina, prazosina, Bepantol, Cardura.

Grazie alle droghe, il lavoro dei recettori cerebrali e della muscolatura liscia, capace di provocare spasmi alle pareti vascolari, viene bloccato.

Bloccanti estendono non solo piccole arteriole e capillari, ma anche i grandi vasi sanguigni (vene), riducendo notevolmente la pressione sanguigna, quindi è assegnato alla direzione globale di ipertensione e le sue conseguenze - anossia delle cellule cerebrali

A volte dopo l'assunzione di adrenoblocker, si sviluppa un effetto collaterale - un forte calo della pressione sanguigna, che può essere regolata abbassando la dose del farmaco. Allo stesso tempo, può verificarsi tachicardia (aumento della frequenza cardiaca).

Acido nicotinico

Questi vasodilatatori (vasodilatatori) sono a base di acido nicotinico (vitamina PP).

Esempi di farmaci: acido nicotinico, Nikospan, Acipimox, Nicofuranosa, Enduratin.

La proprietà di vasodilatazione di acido nicotinico si basa sul fatto che la vitamina PP stimola la produzione di prostaglandine (lipidi ormonali possono causare rilassamento delle piccole pareti vascolari periferici). L'azione redox di vitamina PP aumenta il metabolismo e favorisce l'escrezione di uno dei prodotti di ossidazione attivo, assicura una normale attività cellulare in condizioni di carenza di ossigeno, riduce il livello di colesterolo e trigliceridi.

I farmaci a base di acido nicotinico agiscono come vasodilatatori solo in grandi dosi, sono usati per ridurre il rischio di sviluppare complicazioni fatali (infarto miocardico acuto) contro la cardiopatia ischemica.

2. Nootropics

I farmaci nootropici non hanno effetto vasodilatatore, ma sono in grado di stimolare il metabolismo delle cellule nel tessuto nervoso, migliorando la sua resistenza al deficit di ossigeno.

Il meccanismo d'azione dei nootropics (Cerebrolysin) non è ancora pienamente compreso, anche se la medicina convenzionale li riconosce ed è ampiamente usato per trattare gli effetti di ictus ischemico ed emorragico (carenza acuta di ossigeno), la demenza (demenza) e malattia di Alzheimer.

Esempi di farmaci: piracetam, Phenotropil, Pramiracetam, Cortexin, Cerebrolysin, Epsilon, Pantokaltsin, glicina, Aktebral, inotropi, Tiotsetam.

Neyrometabolicheskie significa in modi diversi (per migliorare la sintesi di dopamina, tramite aminoacidi correlate e polipeptidi;.. Prevenire il degrado di acetilcolina, ecc) migliorare il metabolismo nelle cellule cerebrali e ripristinare la loro funzione (impulso nervoso). Aumentano l'utilizzo cellulare del glucosio, fornendo così energia per il normale funzionamento delle cellule, migliorando la resistenza delle cellule in condizioni di carenza di ossigeno.

Con la nomina di nootropi, l'effetto è ottenuto da regimi speciali di iniezione e un dosaggio correttamente selezionato, che dipendono direttamente dalla gravità delle manifestazioni della circolazione cerebrale.

3. Anticoagulanti e antiaggreganti

Anticoagulanti e antiaggreganti piastrinici per evitare la seconda più importante causa di malattia cerebrovascolare - coaguli di sangue. Agendo direttamente sulle caratteristiche chimiche della viscosità del sangue e il processo di coalescenza di elementi formati (globuli rossi e l'adesione piastrinica), riducendo la quantità di fattori di coagulazione del sangue, migliorano apporto di sangue cerebrale non direttamente ma indirettamente.

Esempi di farmaci: Dipiridamolo, Tiklid, Plavix, Aspirina, Eparina, Clexane, Dicumarina, Urokinase, Streptochinasi, Warfarin.

Diluiscono il sangue (nella forma liquida, il sangue penetra più facilmente attraverso le stenosi), migliorano l'afflusso di sangue e lo scambio gassoso delle cellule del tessuto nervoso del cervello.

Avvertire trombo e sovrapporre il lume vascolare, per cui sviluppare circolazione cerebrale (fino ad embolia letale - occlusione trombi di grandi vasi sanguigni).

I farmaci sono presi sotto il controllo di indicatori di laboratorio di coagulabilità del sangue, coagulogramma e test del fegato.

Quali altre medicine possono aiutare

Il terzo fattore di rischio per lo sviluppo del flusso sanguigno cerebrale e carenza di ossigeno dei tessuti è l'aterosclerosi e restringimento dell'alveo a causa della formazione di placche di colesterolo. Questo processo viene eseguito metabolismo lipidico (aumento dei livelli ematici di trigliceridi e colesterolo), in modo da farmaci che normalizzano il metabolismo, è indicato per la prevenzione di aterosclerosi e di eventi cerebrovascolari.

statine

Nomi dei preparati: Liprimar, Fluvastatin, Cerivastatin, Mevakor, Lipostat, Zokor.

Il meccanismo d'azione si basa sull'interruzione della reazione chimica della trasformazione dei precursori del colesterolo.

Le statine riducono il rischio di sviluppare ischemia del muscolo cardiaco e del cervello.

Insieme ad altre medicine, vengono spesso utilizzate vitamine.

vitamine

Quali vitamine vengono utilizzate: vitamine del gruppo B, folati (vitamina B9), rutina, vitamina K, diidroquercetina, acido ascorbico (vitamina C).

Indipendentemente non sono in grado di migliorare la circolazione cerebrale o eliminarne i sintomi, ma sullo sfondo del farmaco principale:

  • stimolare il metabolismo;
  • rafforzare le pareti vascolari;
  • ridurre la loro permeabilità;
  • sangue diluito;
  • inibire la formazione di trombi;
  • sono necessari per la normale crescita e lo sviluppo delle cellule.

Tutti i farmaci elencati possono essere utilizzati solo dopo aver consultato un medico, l'automedicazione può danneggiare. Formulazioni per migliorare la circolazione prescritto sulla base dello stato di gravità (fase iniziale, cerebrali disturbi circolatori acuti), a seconda di una forma selezionata (flebo, in forma di iniezioni o pellet), il dosaggio e il complesso attrezzature associate (farmaci antipiastrinici in combinazione con bloccanti o inibitori canali del calcio, ecc.).

Preparati per il miglioramento della circolazione cerebrale

La circolazione del sangue nel cervello può essere interrotta per vari motivi. Lo sviluppo della malattia può causare lesioni craniocerebrali, patologie sistemiche, effetti di composti tossici, stress fisici e psicoemotivi, nonché vari tipi di lesioni vascolari cerebrali.

I vasi sanguigni possono soffrire a causa della pronunciata osteocondrosi, che porta alla loro compressione meccanica. Tra le cause comuni dei disturbi della circolazione cerebrale figurano anche l'ipertensione, le lesioni vascolari aterosclerotiche e la formazione di coaguli di sangue che bloccano il lume.

Attualmente, i farmacologi offrono una varietà di farmaci che consentono di normalizzare il flusso di sangue nel cosiddetto. "Una piscina cerebrale".

I principali tipi di medicinali che aiutano a migliorare la circolazione cerebrale

Le misure preventive e curative dovrebbero essere prese non appena compaiono i primi segni clinici, che indicano problemi di circolazione cerebrale. L'ulteriore sviluppo di patologie causa spesso gravi conseguenze, tra cui ictus ischemico ed emorragico, così come la demenza, cioè la demenza. Molte complicazioni possono rappresentare una seria minaccia non solo per la salute, ma anche per la vita del paziente.

I principali gruppi di farmaci per ripristinare la normale circolazione nel sistema nervoso centrale:

  • vasodilatatori (vasodilatatori);
  • anticoagulanti e antiaggreganti (per prevenire la trombosi);
  • nootropics.

Che tipo di farmaci vengono mostrati in ciascun caso - solo uno specialista qualificato può stabilirlo dopo una storia dettagliata e un esame completo del paziente. Il medico determina la tattica del trattamento e identifica le dosi singole e giornaliere ottimali dei farmaci.

È importante: l'automedicazione per problemi di afflusso di sangue al cervello non è solo inefficiente, ma anche mortale!

Vasodilatatori per disturbi della circolazione cerebrale

I farmaci di questo gruppo clinico-farmacologico forniscono un aumento del flusso di sangue ai tessuti cerebrali, che aiuta a prevenire l'ipossia a livello cellulare. Il normale flusso sanguigno fornisce anche alle cellule del sistema nervoso centrale un numero adeguato di composti vitali.

I vasodilatatori migliorano l'attività funzionale del cervello stimolando il metabolismo e il metabolismo energetico nelle cellule cerebrali.

Antagonisti del calcio, usati per i disordini circolatori nell'area del cervello

Gli agenti farmacologici di questa categoria per molti anni sono usati con successo per migliorare la circolazione del sangue nel sistema nervoso centrale. Attualmente, è in corso il lavoro per creare antagonisti del calcio della terza generazione. I farmaci promuovono il rilassamento delle pareti muscolari muscolari, grazie alle quali il lume delle arterie si espande e il volume del sangue che scorre ai tessuti aumenta. Sugli elementi muscolari delle vene gli antagonisti del calcio non hanno alcun effetto.

Questi farmaci possono avere effetti sistemici sul corpo, quindi devono essere prescritti con estrema cautela e solo dopo un esame approfondito e completo del paziente. Le dosi giornaliere e singole, così come la durata totale della terapia del corso sono determinate solo dal medico curante.

Alcuni antagonisti della prima generazione di Ca:

  • diidropiridine (Cordipina, Nifedipina);
  • benzotiazapina (Dilacor);
  • fenilalchilammine (verapamil).

La seconda generazione di farmaci utilizzati nei disturbi circolatori nel cervello:

  • diidropiridine (felodipina, isradipina, nifedipina GITS, nasoldipina);
  • Benzotiazapina (Clentiazem, Diltiazem SR);
  • fenilalchilamine (Verapamil SR).

Preparati creati sulla base di estratti vegetali

I preparati, i cui principali principi attivi sono sostanze fitochimiche, sono caratterizzati da relativa sicurezza. Di regola, hanno relativamente poche controindicazioni. I preparati a base di erbe aiutano a prevenire i disturbi del flusso sanguigno cerebrale e sono ampiamente utilizzati per la terapia di patologie già diagnosticate.

Alcuni fondi di questo gruppo sono consentiti per il congedo da banco delle farmacie. Possono essere usati indipendentemente, ma solo dopo aver consultato un terapeuta e aver letto attentamente l'annotazione.

Nota: Gli ingredienti biologicamente attivi dei phytopreparations più comuni per la normalizzazione del rifornimento di sangue cerebrale sono gli alcaloidi delle piante Ginkgo Biloba e Barvinok.

Mezzi di alcaloide Barvinka

Il componente biologicamente attivo di questi phytopreparations è caratterizzato da un effetto antispasmodico. L'alcaloide della pianta aiuta a normalizzare il metabolismo cellulare e impedisce la formazione di coaguli nei vasi del sistema nervoso centrale.

Tra gli agenti più comuni di questa categoria utilizzati per i disturbi della circolazione cerebrale sono:

È importante: l'amministrazione di Cavinton e Vinpocetine è consentita solo su indicazione di un medico, poiché solo uno specialista competente è in grado di determinare la via di somministrazione e la durata del trattamento più appropriate. È richiesto un esame preliminare del paziente.

Farmaci per disturbi della circolazione cerebrale da Ginkgo Biloba

L'alcaloide di questa pianta ha un effetto complesso. I preparati curativi a base di Ginkgo Biloba sono caratterizzati da un marcato effetto antispasmodico. Sono in grado di ridurre il gonfiore dei tessuti, nonché aumentare la permeabilità delle pareti dei vasi e aumentare parallelamente la loro elasticità. Questi fondi contribuiscono alla normalizzazione della microcircolazione. Sono anche potenti antiossidanti, proteggendo il cervello dagli effetti negativi dei radicali liberi a livello cellulare.

Tra i phytopreparations più efficaci del Ginkgo Biloba ci sono:

  • Ginkgo Biloba S;
  • Tanakan;
  • Doppelgerz Ginkgo Biloba Plus.

La durata del corso terapeutico per i disturbi della circolazione cerebrale, di norma, è di 3 mesi o più, poiché l'effetto terapeutico si sviluppa gradualmente. I cambiamenti positivi sono annotati 1 mese dopo l'inizio del trattamento.

Durante il periodo di trattamento per mezzo di queste piante, è impossibile consumare in parallelo i farmaci che "diluiscono" il sangue (incluso l'acido acetilsalicilico), poiché esiste la possibilità di sviluppare un'emorragia.

Farmaci che rafforzano le pareti vascolari

Un certo numero di farmaci e additivi biologicamente attivi servono a ripristinare l'elasticità delle pareti vascolari.

I preparati di questa categoria contengono vitamine e macro e microelementi, che hanno un effetto complesso.

I farmaci più efficaci sulla base della vitamina P, usati per i disturbi della circolazione cerebrale, sono:

Potassio, silicio, selenio e altri composti nelle giuste quantità sono presenti nei seguenti integratori alimentari e complessi vitaminico-minerali:

Migliorare lo stato delle pareti vascolari di diidroquercetina si trova in preparazioni come:

Nota: contenenti complessi di vitamine e microelementi, nonché integratori che hanno un effetto preventivo, possono essere assunti senza il consiglio del terapeuta, ma solo dopo un'attenta revisione dell'annotazione.

Antiaggreganti e anticoagulanti

Agenti antipiastrinici sono prescritti per migliorare le proprietà reologiche del sangue, cioè riducendo la sua viscosità. Questi farmaci sono indicati se vi è il rischio di disturbi transitori della circolazione cerebrale (nel linguaggio comune - micro-ictus) o se il paziente ha una maggiore tendenza alla trombogenesi. I farmaci offrono l'opportunità di prevenire lo sviluppo di una tale complicanza formidabile, come il tromboembolismo dei vasi sanguigni.

Per migliorare la fluidità del sangue, i seguenti agenti antipiastrinici possono essere raccomandati:

  • Acido acetilsalicilico;
  • Akuprin;
  • Aspilat;
  • carillon;
  • ticlopidina;
  • TromboASS.

È importante: gli agenti antipiastrinici sono prescritti dal medico curante per i disturbi della circolazione cerebrale dopo aver studiato i dati dei test di laboratorio, le analisi del sangue del paziente.

Gli anticoagulanti servono a ridurre la coagulazione del sangue e ripristinare la microcircolazione nei piccoli vasi.

Se ci sono indicazioni, al paziente possono essere assegnati i seguenti anticoagulanti:

Per evitare complicazioni pericolose (sanguinamento), con l'applicazione del corso di fondi di questa categoria, i pazienti con disturbi della circolazione cerebrale dovrebbero periodicamente somministrare il sangue "per biochimica" e il medico - per esaminare il coagulogramma di tali pazienti.

È importante: lo sviluppo di complicanze come il sangue vomito, feci nere, con alta probabilità che indicano la presenza di sanguinamento del tratto gastrointestinale superiore, così come la comparsa di ematomi (lividi) localizzazione diversa dovrebbero cercare immediatamente un medico.

Farmaci nootropi

I farmaci correlati a questo gruppo clinico e farmacologico, migliorano il metabolismo delle cellule cerebrali, aumentano il loro grado di resistenza all'ipossia e migliorano la memoria e le funzioni cognitive. I nootropici aiutano ad aumentare le prestazioni mentali, prevenire il superlavoro e la comparsa di condizioni depressive. Sono potenti antiossidanti e adattogeni. Un certo numero di farmaci di questa categoria sono prodotti sulla base di tessuti animali; contengono aminoacidi naturali.

I farmaci nootropici più efficaci prescritti per le violazioni della circolazione cerebrale sono:

  • piracetam;
  • aktovegin;
  • Phenibut;
  • Pantogamum;
  • glicina;
  • fenotropil;
  • Acido hopantenico;
  • Cere.

Nootropics sono indicati per la terapia della demenza (demenza), genesi vascolare, ictus ischemico di distonia vascolare, disturbi della memoria, deteriorando la capacità di concentrazione, encefalopatia alcool e molte altre malattie e stati patologici causati dal flusso ridotto di sangue nel cervello.

Medicinali a base di acido nicotinico

Per migliorare la circolazione cerebrale, si consiglia spesso di assumere preparazioni di vitamina PP (acido nicotinico). Impatto significativo sui grandi vasi sanguigni questo composto biologicamente attivo non ha, ma contribuisce all'espansione dei capillari.

La vitamina PP ti consente di abbassare il livello del cosiddetto. "Colesterolo cattivo", cioè colesterolo, tollerato dalle lipoproteine ​​a bassa densità e riduzione della fragilità delle pareti dei vasi sanguigni.

I farmaci più comuni a base di acido nicotinico in caso di disturbi della circolazione cerebrale:

È importante: con ilL'amoterapia è categoricamente vietata. Le iniezioni della soluzione (condotta da corsi) sono effettuate sotto la supervisione del medico generico essente presente. Per quanto riguarda il sollievo dei fenomeni acuti di insufficienza di sangue del sangue cerebrale, la vitamina PP può essere prescritta al paziente sotto forma di compresse orali per la terapia di mantenimento a lungo termine.

Alexander Lotin, osservatore medico

17,430 visualizzazioni in totale, 1 visualizzazioni oggi

Preparati per il miglioramento della circolazione cerebrale

Dalla circolazione cerebrale può causare una varietà di lesioni funzionali ed organici dei vasi sanguigni, che sono causati da lesioni o organismo malattia sistemica. coaguli di sangue, aterosclerosi, avvelenamento, malattie infettive, ipertensione, stress, mal di schiena, vasospasmo e compressione meccanica - tutti di questi disturbi possono destabilizzare in modo significativo l'afflusso di sangue al cervello e causare un errore nel suo normale funzionamento, che governa tutti i processi vitali dell'uomo.

L'industria farmaceutica offre una vasta gamma di farmaci per migliorare la circolazione cerebrale. Come non perdersi in loro e sapere che tipo di farmaci il medico le ha prescritto? Questo articolo parla di questo.

I principali tipi di farmaci

La prevenzione e il trattamento di disturbi cerebrovascolari non dovrebbe essere ritardato la comparsa dei primi sintomi, t. K. La progressione di queste patologie può portare a conseguenze gravi (ictus, demenza senile, ecc), e anche la morte. Per questi scopi viene utilizzata una vasta gamma di farmaci:

Elaborare uno schema di trattamento e prevenzione dei disturbi della circolazione cerebrale è possibile dopo un esame dettagliato del paziente e può essere eseguito solo da un medico. L'automedicazione in tali situazioni è inaccettabile e può portare a varie gravi conseguenze. In questo articolo vi informeremo solo con i mezzi più popolari per normalizzare la circolazione cerebrale e sistematizzarli.

Farmaci per la vasodilatazione

L'azione dei farmaci vasodilatatori è finalizzata ad aumentare il flusso di sangue alle cellule del cervello e a migliorare l'apporto di sangue. Tale azione farmacologica aiuta a prevenire la fame di ossigeno e la carenza di nutrienti. Inoltre, questi farmaci aiutano a migliorare il metabolismo energetico nelle cellule cerebrali e normalizzano le sue funzioni.

Antagonisti del calcio

I preparati di questo gruppo sono stati a lungo usati per migliorare la circolazione cerebrale e la moderna industria farmacologica sta già sviluppando la terza generazione di questi farmaci. Gli antagonisti del calcio contribuiscono all'espansione dell'arteria (rilassando la parete muscolare) e non influenzano il tono dei vasi venosi. Dopo l'inizio della loro esposizione, il flusso di sangue cerebrale aumenta e una quantità sufficiente di ossigeno e sostanze nutritive viene erogata al cervello.

Questi farmaci possono avere un effetto sistemico sul corpo e dovrebbero essere assunti solo dopo un'indagine che ne determini l'adeguatezza. Il loro dosaggio e la durata del ricovero sono strettamente individuali e possono essere prescritti solo da un medico.

Antagonisti del calcio della prima generazione:

  • diidropiridine - Nifedipina, Odalat, Cardafen, Cordipina;
  • fenilalchilammine - Finoptin, Verapamil, Kalan, Isoptin;
  • Benzotiazapina - Diazem, Diltiazem, Dylacor.

Dopo la comparsa di antagonisti del calcio di seconda generazione, il loro spettro si è espanso in modo significativo:

  • diidropiridine - Nifedipina GITS, Nicardipina SR, Felodipina SR, Isradipina, Felodipina, Plendil, Nimodipina, Nasoldipina;
  • fenilalchilamine - Verapamil SR, Anipamil, Halopamine, Tiapamil;
  • Benzotiazapina - Diltiazem SR, Clentiazem.

Antagonisti del calcio della terza generazione:

  • diidropiridine - Norvasc, Amlodipine, Stamlo.

Preparazioni basate su componenti vegetali

Questi farmaci sono usati per trattare e prevenire la circolazione cerebrale e avere un numero minimo di controindicazioni. Alcuni di questi sono dispensati senza prescrizione medica e possono essere assunti autonomamente dopo un'attenta lettura delle istruzioni allegate al farmaco.

Il principale componente attivo di questi farmaci sono gli alcaloidi delle piante medicinali come la pervinca e il ginkgo biloba.

Preparati a base di alcaloidi della vinca

L'alcaloide della vinca può esercitare effetti spasmolitici sui vasi sanguigni, normalizzare il metabolismo nelle cellule cerebrali, inibire i coaguli di sangue e migliorare la circolazione cerebrale.

I farmaci più popolari di questo tipo basati sulla vinca:

L'autoamministrazione Cavinton e Vinpocetine senza previa consultazione con un medico non sono consentiti, poiché per determinare la durata della loro ammissione e la via più ottimale di somministrazione è possibile solo dopo l'esame del paziente.

Preparati a base di estratto di ginkgo biloba

Questi farmaci hanno un effetto complesso sulla circolazione cerebrale: eliminare vasospasmo, migliorare la microcircolazione, migliorare la permeabilità vascolare, eliminare il rigonfiamento del tessuto cerebrale, per proteggere le pareti dei vasi dai danni dei radicali liberi e rinforzarle.

I più popolari sono questi preparati a base di ginkgo biloba:

  • Gingium;
  • Vobilon;
  • Tanakan;
  • Ginkor Fort;
  • biloba;
  • Ginkgo Biloba S;
  • Doppelgerz Ginkgo Biloba +;
  • Ginkoum;
  • Memori et al.

Il corso del trattamento con tali farmaci a base di alcaloidi del ginkgo biloba è lungo ed è di almeno tre mesi. Durante il ricevimento di uno dei suddetti farmaci, non è possibile prendere fondi per diluire il sangue (aspirina, ecc.), Perché questa combinazione può aumentare significativamente il rischio di emorragia nel tessuto cerebrale. I primi segni di miglioramento della circolazione cerebrale cominciano ad apparire solo un mese dopo l'inizio della terapia.

Preparati a base di acido nicotinico

In alcuni casi, per migliorare la circolazione cerebrale, il medico può raccomandare l'assunzione di farmaci a base di acido nicotinico. Non hanno alcun effetto sulle grandi navi, ma possono avere un effetto vasodilatante a livello dei capillari. Inoltre, l'acido nicotinico aiuta a rafforzare la parete vascolare e consente di ridurre il livello di colesterolo "dannoso" nel sangue.

Preparati a base di acido nicotinico:

  • Enduratin;
  • nikoshpan;
  • Acido nicotinico;
  • Nikofuranoza;
  • Acipimox.

Il ricevimento di tali farmaci viene effettuato mediante corsi di iniezione, che vengono eseguiti sotto controllo medico, poiché l'automedicazione con derivati ​​dell'acido nicotinico è inaccettabile e può portare a gravi complicanze. Inoltre, al paziente possono essere somministrate compresse di acido nicotinico.

Farmaci per rafforzare le pareti dei vasi sanguigni

Lo scopo di prescrivere tali farmaci e supplementi per migliorare la circolazione cerebrale è di mantenere l'elasticità delle pareti dei vasi sanguigni.

Un tale effetto è in grado di fornire farmaci a base di vitamine e alcuni minerali:

  • vitamina P - Ascorutina, Mirtillo Forte, ecc.;
  • selenio, potassio, silicio - vari complessi vitaminico-minerali e integratori alimentari (Greenwit, Lecitina per i vasi sanguigni, Nootrop, Microhydrin);
  • Diidroquercetina - Flavit, Flaol, Flukol, diidroquercetina NTG, ecc.

Vitamine e minerali possono essere utilizzati non solo per trattare i disturbi della circolazione cerebrale, ma anche per prevenire il loro verificarsi. Questi medicinali e integratori alimentari possono essere assunti senza la nomina di un medico, ma tenendo conto di tutte le raccomandazioni indicate nelle istruzioni.

Farmaci nootropi

Questi farmaci aiutano a stimolare il metabolismo del tessuto nervoso, aumentano la resistenza del cervello alla mancanza di ossigeno, migliorano le capacità mentali e la memoria. Alcuni di questi sono fatti di tessuto cerebrale animale e contengono aminoacidi naturali.

Per i nootropici sono inclusi tali farmaci:

  • Cere;
  • Pantogamum;
  • Microhydrin;
  • Acido glutammico;
  • glicina;
  • piracetam;
  • Cortexin;
  • fenotropil;
  • Actovegin et al.

Questi farmaci possono essere usati per trattare una varietà di condizioni associate alla compromissione del flusso ematico cerebrale :. demenza vascolare, coma, ischemia cerebrale cronica, sindrome astenico, distonia vegetativa, accidente cerebrovascolare acuta, ritardo mentale, ecc Nomina di nootropics può essere eseguita solo da un medico dopo una dettagliata indagine paziente.

Anticoagulanti e agenti antipiastrinici

Lo scopo principale della nomina di anticoagulanti e antiaggreganti è ridurre la viscosità del sangue e migliorare la sua fluidità. Questo effetto e la normalizzazione della circolazione cerebrale sono raggiunti.

Questi farmaci sono prescritti in presenza del rischio di attacchi ischemici transitori e di disturbi transitori della circolazione cerebrale. Gli antiaggreganti prevengono la formazione di trombi e lo sviluppo del tromboembolismo.

Con tali scopi al paziente possono essere prescritti tali farmaci:

  • Aspirina, Ecotrina, Aspilate, TromboAss, Akuprin, Aspo, ecc.;
  • ticlopidina;
  • Curantile (Dipiridamolo);
  • Clopidogrel (Plavix);
  • Pentossifillina (Trental).

La nomina di agenti antipiastrinici può essere eseguita solo da un medico dopo aver studiato i dati dei test di laboratorio e identificando possibili controindicazioni al loro uso. La durata della loro ammissione è determinata individualmente.

Lo scopo degli anticoagulanti è ridurre la coagulabilità del sangue e migliorare la microcircolazione nei capillari. A seconda delle indicazioni, tali farmaci possono essere utilizzati:

  • warfarin;
  • Clexane;
  • Eparina non frazionata;
  • fraxiparine;
  • Fragmin.

Quando si assumono farmaci da questi gruppi, al fine di evitare lo sviluppo di complicanze, si consiglia al paziente di eseguire periodicamente un esame del sangue biochimico e un emocoagulogramma. Quando vi è un'aumentata emorragia, lividi, vomito con sangue o feci nere, il paziente deve cercare immediatamente un aiuto medico.

Rimedi omeopatici

Oro iodio (1 g granulato comprende Aurum iodatum C6, Barium carbonicum C6), è consigliato quando il primo segno di sintomi dell'insufficienza cerebrale circolatorio (tinnito, cefalea, andatura instabile, disturbi della memoria, ecc).

I farmaci per migliorare la circolazione cerebrale sono molto diversi in base al principio della loro azione e scelgono il rimedio che è necessario per te, solo il medico può farlo. Ricorda: l'automedicazione con questi farmaci può essere pericolosa per la vita e portare a conseguenze irreversibili!

A quale dottore applicare

I preparativi per la prevenzione dei disturbi della circolazione cerebrale sono prescritti da un neurologo. Inoltre, vengono utilizzati nella loro pratica da cardiologi, chirurghi vascolari, terapisti.

Preparati per il miglioramento della circolazione cerebrale

4 settembre 2017

Informazioni generali

Un problema molto importante per i medici moderni è la conservazione di circolazione cerebrale e il suo restauro. Dopotutto, dipende dalla sua adeguatezza che la salute normale di una persona dipende, mentre è giovane, e dalla chiarezza della sua mente quando arriva un periodo di vecchiaia. È molto importante correggere correttamente il flusso sanguigno cerebrale in quei periodi che sono transitori per una persona.

Periodo della prima infanzia

Nei bambini piccoli, i disturbi del flusso sanguigno cerebrale sono possibili come conseguenza di lesioni alla nascita, cambiamenti di pressione che si sono verificati durante taglio cesareo. Inoltre, questo è dovuto alla carenza di ossigeno del bambino nel periodo nascita e lo sviluppo intrauterino associato ad altre cause. Allo stesso tempo, la circolazione del sangue nel cervello può essere disturbata a vari livelli. Se vengono diagnosticati tali problemi, il bambino ha bisogno di un periodo di recupero. A condizione che l'esito abbia successo encefalopatia postnatale è sui primi tre anni. Ma in alcuni casi, può continuare per tutta la vita. Questo è tipico per le patologie gravi - epilessia cardiovascolare, Paralisi cerebrale, effetti di emorragia, a cui cisti vascolari.

Bambini in età scolare

Durante questo periodo, il carico sulla circolazione cerebrale aumenta gradualmente, poiché il bambino aumenta ogni anno l'intensità dello studio. Inoltre, gli adolescenti stanno cambiando sfondo ormonale, che può anche portare a un deterioramento del flusso sanguigno nel cervello.

Persone adulte

I sintomi negli adulti associati a disturbi del flusso sanguigno possono essere notati quando osteocondrosi, quando c'è una compressione dei vasi sanguigni che alimentano il cervello. È anche possibile con tumori del collo, testa, endarteriita, aterosclerosi, acuto trombosi le arterie del cervello, derivanti da lesioni e interventi chirurgici.

Il periodo della vecchiaia

Negli anziani, la probabilità di sviluppare emorragico o ischemico colpi. Soffrono le persone anziane aterosclerosi, sono ad aumentato rischio di sviluppare tumori cerebrali. Probabili processi sia acuti che cronici, che portano a una violazione del flusso sanguigno.

Trattamento con farmaci

In ciascuno di questi periodi, viene eseguito un trattamento medicamentoso di tali patologie. In questo caso, sia la durata che l'efficacia di tale terapia possono essere differenti.

È importante tenere conto del momento farmaci, nootropics, che migliorano la microcircolazione del sangue e i processi metabolici nelle cellule cerebrali, agiscono solo nei tessuti con cambiamenti patologici e non influenzano i tessuti sani.

Questo è il motivo per cui dovresti stare molto attento a pubblicizzare slogan e raccomandazioni del farmacista sull'uso di tali droghe per stimolare l'attività cerebrale di bambini e persone sane. Molto dubbio è l'uso di tali farmaci nei seguenti casi:

  • durante la preparazione per gli esami;
  • nel periodo di carichi pesanti durante lo studio o al lavoro;
  • con scarse prestazioni scolastiche;
  • per i bambini in età prescolare.

Se tali indicazioni appaiono nelle indicazioni per l'applicazione di nootropics, questo è solo il risultato della collusione della fattoria. produttori che intendono guadagnare il più possibile, sfruttando la fiducia degli acquirenti.

Le cause principali dei disturbi della circolazione cerebrale sono il vasospasmo e la formazione coaguli di sangue nelle arterie. Di conseguenza, i farmaci vasodilatatori sono più efficaci in tali malattie, così come i farmaci che impediscono l'incollaggio piastrina con la formazione di coaguli di sangue.

Farmaci vasodilatatori per il cervello

L'elenco dei preparati per vasodilatatori per il cervello è abbastanza ampio. Le compresse vasodilatanti sono un grande gruppo di farmaci che hanno diversi meccanismi d'azione. Se una persona assume farmaci per la vasodilatazione, dovrebbe considerare che tali rimedi hanno un inconveniente significativo: non agiscono selettivamente. Cioè, non solo le arterie cerebrali si espandono, ma anche le restanti navi, che portano ad una caduta pressione sanguigna. Di conseguenza, il flusso sanguigno del cervello diventa ancora peggiore. Particolarmente grave può influenzare la condizione delle persone anziane che soffrono di aterosclerosi. Se tali pazienti assumono farmaci che dilatano i vasi del cervello, con osteocondrosi o altre malattie, possono presentare problemi di ortostatica ipotensione (si scurisce negli occhi quando una persona si alza) e il rischio aumenta ictus ischemico.

Pertanto, i farmaci vasodilatatori per l'osteocondrosi del collo e altre malattie dovrebbero essere utilizzati solo sotto la supervisione di specialisti.

antispastici

Farmaci per migliorare la circolazione cerebrale - antispastici espandi il lume dei vasi, rilassando i muscoli lisci della parete del vaso. Tali strutture sono relativamente sicure e operano con delicatezza. Applicato come una pillola per migliorare la circolazione sanguigna del cervello e le iniezioni legate a questo gruppo - Drotaverina cloridrato, Nospanum.

Tali farmaci non funzionano in modo efficace su vasi già affetti da aterosclerosi. Inoltre, possono ridistribuire la circolazione in modo che sia attivata in aree sane in cui le navi sono meglio tenute. Di conseguenza, le parti malate del cervello non ricevono il flusso sanguigno necessario. Pertanto, il trattamento della circolazione cerebrale con farmaci antispastici negli anziani, di regola, non lo fanno. Sono prescritti farmaci per migliorare la memoria e la circolazione cerebrale da altri gruppi.

Bloccanti dei canali del calcio

Questo gruppo include i seguenti farmaci, migliorando la circolazione e la memoria cerebrale: Kordafen, Adalat, Norvaks, Breynal, Grindeke, Arifon, Kordafleks, Diakordin, Latsipil, Kortiazem, Nafadil, Nemotan, Nimotop, Logimaks, Plendil, Foridon, cinnarizina, Tsinedil, Tsinnasan, Nifecard.

Se i farmaci vascolari sono utilizzati per migliorare la circolazione del sangue del cervello da questo gruppo, i vasi cerebrali si espandono senza influenzare il resto della circolazione sanguigna. Applicare questi farmaci per la circolazione cerebrale con osteocondrosi cervicale. In generale, la microcircolazione migliora. Ma è importante tenere in considerazione che i farmaci di questo gruppo producono un effetto collaterale - abbassano significativamente la pressione. Tuttavia, i farmaci che migliorano la circolazione del sangue nei vasi del cervello dovrebbero essere usati rigorosamente sotto prescrizione del medico e in dosi che sono stati prescritti.

Nimodipina (Nimotop)

Questo farmaco è prescritto per la prevenzione, così come il trattamento di vari disturbi della fornitura di sangue cerebrale. Le compresse da 30 mg sono prodotte in confezioni da 20, 50 o 100 pz. Viene inoltre prodotta una soluzione allo 0,02% per infusioni, contenuta in flaconcini da 50 ml o confezioni.

nimodipina prescrivere per il trattamento di pazienti sottoposti a emorragia sotto le membrane del cervello. Il farmaco viene mostrato dopo un ictus - è prescritto per un periodo di 5-14 giorni.

Per la prevenzione delle compresse di prescrizione - 2 pz. una volta ogni 4 ore, la dose totale è di 360 mg al giorno. Le persone che soffrono di ipertensione dovrebbero assumere dosi più basse.

Eventuali effetti collaterali dovrebbero essere considerati: un forte calo della pressione (il rischio aumenta con la somministrazione endovenosa del farmaco); nausea, diarrea (spesso si manifesta quando si assumono compresse).

Controindicato nell'uso di di gravidanza. Non usare la soluzione e i tablet allo stesso tempo. Persone con insufficienza renale e ipertensione endocranica dovrebbe essere trattato con molta attenzione Costo - da 1000 rubli. per 100 compresse.

Cinnarizine (Stugeron)

Il farmaco viene rilasciato in compresse da 25 mg, confezionato in 30 o 50 pezzi. Il corso del trattamento può durare da 20 giorni a sei mesi. È indicato per bere 1-2 pezzi. al giorno E indicazioni per l'uso, e le controindicazioni sono le stesse di nimodipina. Attualmente, il farmaco più popolare è considerato vinpocetine. costo del cinnarizina - da 70 rubli., Stugeron - da 160 rubli.

Vinpocetine (Cavinton)

Emettere una soluzione e 5 mg compresse. Prodotto da ingredienti vegetali. Il farmaco ha un effetto vasodilatatore e previene la formazione di coaguli di sangue. Migliora efficacemente i processi metabolici nei tessuti cerebrali, aumenta la loro resistenza alla carenza di ossigeno.

La soluzione viene utilizzata per un contagocce per migliorare la circolazione cerebrale, viene iniettata nella flebo. Le compresse devono essere assunte tre volte al giorno dopo i pasti per 1 pz. La dose viene ridotta gradualmente prima della fine della terapia.

Per evitare il rischio di sanguinamento, non usare con eparina. Non somministrare parenteralmente a persone con fibrillazione e forme gravi CHD.

In considerazione del fatto che il principio attivo penetra nella placenta ed è determinato nel latte materno, le madri che allattano e la vinpocetina incinta non sono raccomandate.

Gli analoghi di questo rimedio sono droghe Vintsetin, Vero Vinpocetine, Vinpoton, Bravinton, Telektol, Cavinton Fort. Costo dei fondi vinpocetine - da 80 rubli., cavinton - da 250 rubli.

Non tutte le organizzazioni mediche internazionali riconoscono l'efficacia del farmaco cavinton. Ma nella medicina domestica il farmaco è considerato efficace, il che è confermato da numerose pubblicazioni dei risultati degli studi sull'azione del farmaco. Pertanto, gli esperti prescrivono questo farmaco per il trattamento di disturbi circolatori del cervello di natura cronica. Tali pazienti, di regola, sono prescritti un corso di targhe vinpocetine e amministrazione dropwise cavinton.

Alfa-bloccanti

I farmaci alfa-adenoblocker non solo dilatano i piccoli vasi, ma contribuiscono anche a migliorare i processi metabolici nei tessuti cerebrali, riducono l'aggregazione piastrinica.

Sono utilizzati per disturbi metabolici cronici e acuti nel cervello. Sono prescritti per la carenza di ossigeno transitorio del cervello a causa di ipertensione arteriosa o spasmo vascolare, con demenza vascolare, aterosclerosi.

Questi sono i preparativi: nicergolina in compresse e ampolle (da 250 rubli.), Sermion in compresse (da 450 rubli.).

Farmaci combinati che dilatano i vasi sanguigni

  • La composizione della medicina Vazobralcaffeina e alfa idrogorkriptina.
  • Come parte del instenonsono contenuti hexobendine, questo è il, etofillin.

antiaggreganti piastrinici

I farmaci disaggregati impediscono l'adesione delle piastrine con la formazione di trombi, che successivamente ostruiscono i vasi sanguigni del cervello. Sotto l'influenza di questi farmaci, migliora la microcircolazione, aumenta la pervietà dei capillari. Inoltre, questi farmaci hanno le proprietà di angioprotectors, riducendo la fragilità dei vasi sanguigni a causa dell'attivazione dei processi metabolici nelle pareti.

L'elenco dei disaggregati per droga è ampio. Questi includono farmaci vasi da fiori, dipiridamolo (carillon) pentoxifylline, Radomin, Fleksital, Persantin, Doxy-Hem, Trental.

carillon

Prodotto sotto forma di compresse, confetti, soluzione Dipiridamolo 0,5%. Si applica a encefalopatia dyscirculatory e disturbi circolatori cronici del cervello. Non applicare prima dei 12 anni.

Come effetti collaterali, diarrea, nausea, dolori muscolari, sincope, vertigini. In rari casi, è possibile orticaria.

È applicato dal corso. Hai bisogno di bere la pillola un'ora prima dei pasti o due ore dopo tre volte al giorno. Se il carillon bere allo stesso tempo di cefalosporine e anticoagulanti, le sue proprietà sono migliorate. Se usato con anticoagulanti, aumenta il rischio di sanguinamento. L'uso simultaneo con farmaci antipertensivi può portare ad un forte calo della pressione.

Analoghi di questo farmaco sono i mezzi Trankokard, Vadinar, Persantin, Parsedil, Aprikor, Koribon, Viskor.

Acido nicotinico

Prodotto in compresse sotto forma di xantinolo nicotinato, così come una soluzione per la somministrazione di flebo endovenosa. Questo agente ha le proprietà di un disaggregato. Tuttavia, le compresse sono inefficaci e, quando si utilizza una soluzione, la probabilità aumenta sanguinamento del tratto gastrointestinale.

flavonoidi

Queste medicine sono estratti da materie prime vegetali che migliorano il tono delle navi e rafforzano le loro pareti. Tali farmaci includono biloba, Tanakan, Ginkoum, Memoplant. Questi farmaci sono usati per migliorare la memoria e la funzione cerebrale. Nella composizione di tali farmaci per migliorare il lavoro del cervello contengono Ginkgo Biloba. Applicando tali pillole per migliorare l'attività cerebrale e la memoria, si dovrebbe notare che agiscono lentamente. Inoltre, non ci sono stati studi seri che confermino l'efficacia di tali farmaci. Pertanto, il loro uso per migliorare la memoria negli anziani non è sempre giustificato. Il costo della droga - da 300 rubli.

Correttori di microcircolazione

La medicina betaistina (betaserk), Facendo riferimento a questo gruppo, non solo corregge il flusso di sangue nei capillari, ma permette anche di superare gli attacchi di vertigine, instabilità dell'andatura nei disturbi cronici del flusso di sangue al cervello. Le compresse da 8 o 16 mg vengono somministrate per via orale. La dose al giorno è 24-48 mg, è divisa in tre dosi.

Non nominare incinta e che allatta. Applicato con cura a asma bronchiale, ulcere.

Come effetti collaterali possono sviluppare anomalie nel lavoro del tubo digerente, orticaria.

Gli analoghi di Betaserc sono fondi betaistina, Vestibo, Betaver, Tagista. Il costo è da 100 rubli.

Farmaci per migliorare la memoria e la circolazione

I farmaci nootropici vengono utilizzati per migliorare il metabolismo delle cellule cerebrali, con conseguente migliore memoria, maggiore attività di pensiero e capacità di apprendimento. Nonostante la mancanza di approvazione da parte della medicina basata sull'evidenza, nella neurologia pratica questi farmaci sono ampiamente utilizzati.

Tali farmaci sono usati per trattare la demenza vascolare negli anziani, con encefalopatia, a una patologia di navi di un cervello. Tuttavia, le persone giovani e sane non hanno bisogno di assumere tali farmaci.

Sotto l'influenza dei nootropici, le membrane dei neurociti si stabilizzano e la resistenza dei tessuti cerebrali alla mancanza di ossigeno aumenta.

Racetam: derivati ​​del pirallidone

piracetam non può essere usato quando insufficienza renale, emorragica corsa in forma grave, allattamento, in gravidanze gravi.

Come effetti collaterali, probabilmente l'eccitazione motoria e nervosa, il vomito, orticaria, disturbi alle feci, nausea.

Le compresse e una soluzione per iniezioni sono prodotte.

I derivati ​​di Pirallyidone sono Dragonol (Aniracetam) Aloratsetam, fenotropil (Fenilpiratsetam) Doliratsetam, Fazoratsetam, Rolziratsetam, rolipram, nefiracetam, Imuratsetam, Noopept, piracetam (Nootropil, Lucetsam) Brivaratsetam, Pramiracetam.

Questi farmaci stimolano il sistema nervoso centrale, quindi non sono raccomandati per le persone con disturbi del sonno e pazienti anziani con grave aterosclerosi. Se tali farmaci vengono utilizzati per lungo tempo, può portare allo sviluppo di disturbi d'ansia.

polipeptidi

La droga Cortexin È un complesso di polipeptidi cerebrali. Prodotto in fiale, utilizzato per iniezione intramuscolare. Applicare corsi, il paziente riceve 7-14 iniezioni. Non puoi pugnalare durante la gravidanza.

Cortexin, Cere - nomi di iniezioni per navi cerebrali. Questi sono farmaci polipeptidici con una composizione bilanciata di neurotrasmettitori e polipeptidi. Queste iniezioni sono simili.

Altre droghe

  • epsilon, galantamina, Aricept- farmaci che bloccano colinesterasi. Sotto la loro influenza, il mediatore viene distrutto acetilcolina, che migliora la trasmissione nervosa.
  • Pantokaltsin, Aminalon, Pantogamum, Phenibut, pikamilon- contiene acido gammaaminobutirrico e i suoi derivati. Questi farmaci aumentano la resistenza del cervello alla mancanza di ossigeno, stimolano l'assorbimento dello zucchero da parte delle cellule, attivano la produzione di proteine.
  • Tserutil, Deanol, Nooklerin, atsefen, Lyutsidril, Analuks- I farmaci sono i precursori dell'acetilcolina.
  • Ladasten, Mefeksamid, Timodin, Perneyron, Bromantin, memantina, Adrafinil, Olimfon, Aktebral, Bifimelan, Tonobral, mentis, NADEX, Demanol, Linopiridin- farmaci derivati ​​adamantano, aumentando la velocità di trasmissione dell'impulso nervoso. Inoltre, questi farmaci fermano l'invecchiamento del sistema nervoso centrale.
  • pikamilon, Biotredin, glicina - aminoacidi che stimolano la parte centrale del NS.
  • Fezam (Cinnarizine e Pyracetam) Ozatropil(Piracetam e Aminalon) inotropi(Aminolone e melatonina) Tiotsetam(Tiotriazolin e Pyracetam) - medicine combinate.

I farmaci nootropici in neurologia pediatrica sono usati per trattare i bambini con encefalopatia postnatale, oltre che con ritardi di sviluppo. Tuttavia, non esiste alcuna opportunità scientificamente valida di applicare più farmaci contemporaneamente. Tale trattamento è solo un certo rituale distraente e tranquillizzante per i genitori. Come regola generale, in presenza di effetti di luce di ossigeno fame del cervello figli di circa tre anni in modo indipendente di superare i problemi e "tirato" al livello medio della loro età.

Trattamento dell'ictus: quali farmaci sono efficaci?

Se correttamente costruire tattiche di terapia della persona con violazione affilata di circolazione del sangue di un cervello, è possibile non solo salvare il paziente, ma anche essenzialmente aumentare la probabilità di restauro del suo discorso, le funzioni motorie e la normalizzazione della qualità generale della vita nel futuro.

Ictus ischemico

Questa condizione è una conseguenza del blocco della nave con un embolo o trombo. Per migliorare le condizioni del paziente, gli vengono prescritti i seguenti medicinali:

Farmaci che riducono e distruggono i coaguli di sangue

Attualmente questi fondi sono usati raramente. applicazione streptochinasi non è giustificato a causa di prove insufficienti. prourochinasi sono usati esclusivamente nei centri di ricerca. Fabric Activator plasminogeno anche usato abbastanza raramente.

Eparina a basso peso molecolare

Queste sono le medicine: Clexane, fraxiparine. Riducono la probabilità di coaguli di sangue e riducono il rischio di embolia dopo un ictus. Dopo tre o quattro settimane, al paziente vengono prescritti anticoagulanti indiretti (Sinkumar, warfarin).

antiaggreganti piastrinici

Assegnare in un periodo acuto dopo un ictus. C'è una raccomandazione per i primi segni di un ictus che masticano immediatamente 150 mg aspirina. Applica anche clopidogrel, ticlopidina, dipiridamolo.

Destrieri a basso peso molecolare

Applicazione di farmaci Reomakrodeks, reopoligljukin consente di aumentare il volume totale di sangue e stimola la somministrazione di ossigeno al cervello.

Preparativi contro la pressione

Se la pressione sanguigna del paziente è superiore a 180 per 105, gli vengono prescritti bloccanti dei canali del calcio, ACE-inibitori. L'uso di questi farmaci può prevenire i colpi ripetuti.

Farmaci vasodilatatori

I farmaci vascolari per il cervello di nuova generazione migliorano le condizioni del paziente stimolando il flusso sanguigno. Dopo un insulto, nomina carillon, Trental - preparati per i vasi del cervello e del collo, migliorando la microcircolazione. Inoltre, il regime di trattamento può includere pentoxifylline, vinpocetine.

nootropics

I farmaci nootropici sono indicati nel periodo di recupero dopo un ictus ischemico.

Ictus emorragico

Questa condizione è il risultato di una rottura della nave nel cervello. In questo caso, è richiesto un approccio terapeutico diverso, in particolare l'uso obbligatorio di farmaci antipertensivi e destrano, per compensare il volume di sangue.

Molto spesso, l'ictus emorragico richiede un intervento chirurgico, poiché senza tale trattamento, il rischio di un esito letale aumenta significativamente.

Come migliorare la circolazione sanguigna del cervello con l'aiuto di metodi popolari

Numerosi rimedi popolari per migliorare la circolazione cerebrale possono aiutare nel processo di trattamento e migliorare le condizioni del paziente.

Coloro che sono interessati alla questione di come migliorare la circolazione cerebrale con rimedi popolari dovrebbero tenere conto che tali metodi dovrebbero essere aggiuntivi quando si applica lo schema prescritto dal medico o utilizzato come profilassi per aggravare la condizione.

  • Per attivare la circolazione del sangue nel cervello, è possibile utilizzare un decotto di foglie di vinca e biancospino. Per 1 cucchiaino di erba di queste piante versare acqua bollente, quindi portare ad ebollizione. Dopo un'infusione di due ore, bere mezz'ora prima dei pasti.
  • Si consiglia di utilizzare una miscela di miele, limoni e arance. Per 2 agrumi denocciolati, ma con una pelle, è necessario ruotare il tritacarne e aggiungere 2 cucchiai. l. miele. Il giorno dopo prendi tre volte al giorno per 2 cucchiai. l. Questo rimedio aiuterà a pulire i vasi sanguigni.
  • Con l'aterosclerosi, puoi preparare una miscela di aglio, rafano e limone. Le proporzioni di aglio e rafano possono essere diverse. Prima di bere la miscela, uno dei cucchiaini è mescolato con la stessa quantità di succo di limone. Bere tre volte al giorno prima dei pasti.
  • Il baco da seta è un altro rimedio efficace. È necessario riempire dieci foglie di gelso con 0,5 litri di acqua bollente e cuocere un po '. Il brodo dovrebbe essere cotto ogni giorno e bevuto al posto del tè.
  • Una miscela utile di mirtilli rossi, miele e rafano (rispettivamente: 0,5 kg, 350 ge 150 g). Tutti gli ingredienti devono essere buttati via e conservati in frigorifero. Dopo aver mangiato, bevi 2 cucchiaini. con il tè.
  • È anche importante mangiare bene: rinunciare a grassi, arrostire, mangiare meno sale e dolce. L'alcol è soprattutto birra, è necessario escluderla. Raramente puoi permetterti bevande forti a piccole dosi.
  • Si raccomanda di fare l'automassaggio del rachide cervicale, la testa. I movimenti dovrebbero essere circolari, leggeri. L'afflusso di sangue alla testa aiuterà a pettinare i capelli con un pennello da massaggio.
  • Ginnastica utile, comprese le inclinazioni lisce della testa in diverse direzioni, una ripetizione di movimenti circolari, un ritardo nella respirazione.
  • È importante scegliere un cuscino comodo, cercare di non dormire sullo stomaco.
  • Nuotare, camminare ogni giorno aiuterà ad attivare il flusso di sangue al cervello.

risultati

Attualmente, il trattamento dei disturbi della circolazione cerebrale è una questione molto urgente. Ma fino ad ora, scienziati e farmacologi stanno lavorando per trovare il trattamento migliore.

Pertanto, è importante che i pazienti non solo si attengano a tutte le prescrizioni del medico, ma agiscano anche in prima persona, garantendo la prevenzione dell'aggravamento del problema. Per fare questo, devi mangiare bene, smettere di fumare, fare sport e anche in tempo per trattare osteocondrosi e CNS.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia