Il botulismo nella vita moderna non è comune come le altre infezioni intestinali. Tuttavia, questa malattia richiede un'attenzione estremamente attenta a te stesso e ad un'ampia consapevolezza pubblica delle vie di infezione e delle possibili conseguenze dell'avvelenamento. Tutto ciò è dovuto al fatto che, in assenza di trattamento tempestivo e appropriato, la tossina botulinica nella maggior parte dei casi porta a un esito letale. Pertanto, vale la pena di sapere che cos'è il botulismo nella conservazione, i segni e i modi per identificarlo, nonché come evitare l'infezione.

Caratteristiche della malattia

Il botulismo è un avvelenamento contagioso, a causa del quale sono interessati il ​​sistema nervoso periferico e centrale, che spesso ha conseguenze irreversibili. La manifestazione della malattia è una sintomatologia così pronunciata: paralisi degli arti, minzione ridotta, deglutizione e respiro. Sotto l'influenza di una tossina in una persona, la vista spesso si deteriora bruscamente e appaiono le convulsioni e si verifica la carenza di ossigeno nell'organismo.

Per diagnosticare il "botulismo" è possibile sulla base della diagnosi differenziale, dei risultati dello studio del liquido cerebrospinale e dell'esame batteriologico della dimissione del paziente. Quando si esegue la diagnosi differenziale, è importante non confondere il patogeno con altre neuroinfettive.

La malattia si sviluppa a seguito dell'attività vitale di una feci anaerobiche di clostridium botulinum. Se lo guardi al microscopio, sembra una racchetta da tennis. Il batterio vive liberamente nel terreno.

Quando la forma vegetativa di questo agente patogeno entra nel corpo, non c'è avvelenamento in quanto tale. Ma nel caso di mangiare un prodotto con tossina botulinica, che produce, una persona può morire, specialmente a una concentrazione di 10 ng di veleno per chilogrammo di peso corporeo della vittima.

Dopo essere entrati nel tratto gastrointestinale, le forme sessualmente mature di clostridium muoiono abbastanza rapidamente. Ma le sue dispute continuano ad esistere con successo nel corpo, in attesa dell'avvento di condizioni idonee per ulteriori sviluppi. I primi segni della malattia si trovano poche ore dopo la formazione di tali condizioni.

Dei modi per penetrare l'infezione nel corpo, oltre ai prodotti alimentari infetti, è anche possibile isolare le ferite contaminate con la terra. In alcuni casi, il botulismo è in grado di respirare aria attraverso le vie respiratorie, sebbene tali situazioni siano rare.

La malattia viene trattata esclusivamente in ospedale, adottando le seguenti misure:

  • Disintossicazione, che implica lavanda gastrica, uso di enterosorbenti, dialisi intestinale.
  • Risarcimento per insufficienza respiratoria con ventilazione.
  • Terapia antibiotica con cloramfenicolo o clindamicina.
  • Terapia sintomatica
  • Trattamento delle complicanze.

Cibo in scatola come principale fonte di tossina

Le condizioni più favorevoli per la propagazione delle spore del botulismo sono la temperatura ambiente a 35 gradi Celsius, l'assenza di ossigeno e la bassa pressione residua. Ecco perché una lattina chiusa è come niente altro adatto alla vita confortevole di questo batterio.

Sulla questione di come determinare il botulismo in banca, è molto difficile rispondere. È quasi impossibile farlo di vista. Nella conservazione, ottiene con i resti della terra, perché molto spesso frutta e verdura non possono essere lavati a fondo. Nella maggior parte dei casi, il trattamento termico, che viene effettuato durante la marinatura, non è sufficiente e il batterio, rimanendo nel vaso, continua ad esistere in forma vegetativa.

In un certo senso, giudicare l'esistenza di una disputa nel cibo in scatola può essere fatto per determinati motivi:

  • La torbidità del liquido.
  • Formazione di bolle di gas.
  • Gonfiare il coperchio.

Tuttavia, queste peculiarità sorgono solo quando altri batteri entrano nel vaso, oltre al botulismo. Nella sua forma pura, la tossina può essere rilevata solo quando si esegue un test di laboratorio.

Secondo le statistiche, le spore di clostridi si sviluppano molto spesso in cibo in scatola da funghi, in pesci in umido, nei tramonti, per esempio, i cetrioli non sottoposti a trattamento termico. Inoltre, molte persone non sanno se il botulismo può essere una marmellata e quindi mangiarlo senza la minima paura. E spesso questa noncuranza li porta in un letto d'ospedale, perché in polemiche di frutta insufficientemente lavate i batteri sopravvivono anche dopo aver bollito per diverse ore e, di conseguenza, si sviluppano attivamente nel piatto preparato.

Inoltre, il botulismo può essere rilevato in tutti i prodotti conservati in un pacchetto sigillato. Nei supermercati spesso vendevano salsicce, formaggio, latte, kefir in un tale contenitore. Tuttavia, in caso di violazione da parte dell'implementatore delle condizioni di conservazione, che in pratica è molto difficile da verificare, gli acquirenti corrono il rischio di contrarre il botulismo.

I più sicuri sono cibi in scatola ad alto contenuto di acidità, come l'aceto. Anche poco è suscettibile alla riproduzione del succo di pomodoro spore di clostridium.

In ogni caso, va ricordato che l'esistenza di eventuali rivendicazioni sulla qualità del prodotto può indicare la sua depravazione e dovrebbe essere la ragione per lo smaltimento immediato nella spazzatura.

Metodi per la distruzione del botulismo nella conservazione

Qualsiasi cibo in scatola con un coperchio ermeticamente sigillato è potenzialmente pericoloso per la salute umana. Può essere avvelenato quasi ogni tipo di tramonto. Come è noto, il più rischioso in questo senso è lo stufato e funghi, anche se i batteri si trovano anche in composta, pomodori, cetrioli, mais e altre conserve di frutta e verdura.

In primo luogo nell'infezione con il botulismo c'è il consumo di funghi marinati di produzione domestica. Ciò è dovuto al fatto che il vegetale è difficile da pulire dai resti di sporco, in modo che le spore di clostridium botulinum cadano in modo sicuro nel vaso. A proposito, è su questi tramonti che i coperchi molto spesso non possono gonfiarsi, senza destare sospetti su chi sta per provare il prodotto.

Le condizioni di casa non ti permettono di eliminare completamente il botulismo nei funghi. Come distruggere il batterio? Questo può essere fatto esponendolo a temperature elevate per un minimo di cinque ore, ma questo metodo rovina gravemente il gusto e l'aspetto del prodotto finito. Pertanto, l'unico vero modo per raggiungere l'obiettivo è quello di utilizzare un'autoclave professionale.

Funghi marinati, pomodori, crauti e altre verdure non sono pericolosi allo stesso tempo. L'aria fresca scorre costantemente verso di loro, il che rende impossibile lo sviluppo di una tossina. Anche se è meglio non conservare i funghi, ma congelarli. Ciò preserverà completamente il gusto e le proprietà nutrizionali della pianta, senza compromettere la salute umana.

La seconda riga sulla frequenza dell'infezione da parte del botulismo è occupata dallo stufato. In caso di non conformità con tutti i processi tecnologici di preparazione in questo prodotto, potrebbero esserci anche controversie relative alla tossina botulinica, che si sviluppano con successo in banca. Soprattutto riguarda quei casi in cui la carne è cotta in un forno semplice. Lo stufato di un negozio è considerato più sicuro, ma vale la pena attenersi a determinate regole quando lo si sceglie: il prodotto deve essere una ditta comprovata, senza deformazioni sulla confezione, con una scadenza scaduta.

Prevenzione dell'infezione con la tossina botulinica

Per prevenire il botulismo, devi seguire alcune regole. Includono quanto segue:

  • Pulizia accurata di frutta e verdura prima di inscatolare, sterilizzazione di lattine e accessori per la cucina.
  • Rispetto dei termini del trattamento termico: bollire il cibo per almeno mezz'ora, che uccide le spore dell'agente patogeno.
  • Conservazione della conservazione a una temperatura ambiente non superiore a quindici gradi Celsius.
  • Rifiuto dell'uso ripetuto di coperture metalliche.
  • Preparazione di cibo in scatola mediante starter, marinatura o essiccazione.

Le misure precauzionali possono anche includere un divieto di acquisto di spazi vuoti a mano. Nella maggior parte dei casi, questo tipo di conservazione viene eseguito senza conformità con i processi tecnologici e pertanto potenzialmente in pericolo di vita.

Non ammalarti di botulismo ti aiuterà a ribollire il tramonto dopo aver aperto il barattolo. A causa di ciò, è possibile eliminare i segni della presenza di batteri vitali e disattivare la tossina, se presente. Anche se questa tecnica non può essere chiamata popolare, perché il più delle volte porta ad un deterioramento del gusto.

Sintomi di avvelenamento da tossine

Quando una spora di clostridium entra nel corpo, è molto importante riconoscere i segni dell'infezione con il batterio in tempo utile per iniziare la terapia appropriata il più presto possibile. Ci sono diversi stadi della malattia, in cui si manifesta in diversi modi:

  1. Il periodo di incubazione In questo momento, il botulismo non si fa sentire. Dura da sei ore a dieci giorni. Più corto è, più pesante è la malattia.
  2. La fase iniziale, i cui segni caratteristici sono: nausea, diarrea, vomito, debolezza nei muscoli, deterioramento della vista, secchezza delle fauci. Inoltre, vi è un'espansione delle pupille, mal di testa, un leggero aumento della temperatura, la voce nasale.
  3. L'altezza della malattia, in cui la respirazione diventa superficiale e debole, compare la costipazione, le pupille smettono di reagire alla luce e l'attività motoria diminuisce. Inoltre, diventa difficile per il paziente sporgere la lingua, la sua funzione di deglutizione viene interrotta e il muco inizia ad accumularsi nell'epiglottide.
  4. Lo stadio terminale (esito della malattia) si manifesta come segni di insufficienza respiratoria e cardiovascolare acuta, lesioni del SNC. In questo caso, la pelle, le labbra e le punte delle orecchie della vittima diventano di colore cianotico, la coscienza è assente o confusa. Questa condizione richiede che il paziente venga inserito nell'unità di terapia intensiva.

La comparsa dei primi segni di botulismo è la ragione di una chiamata urgente di medici con ulteriore collocamento per il trattamento in un ospedale.

Primo soccorso per l'avvelenamento

In attesa dell'arrivo di una squadra di medici, è necessario svolgere determinate attività:

  • Risciacquare lo stomaco, che può essere fatto solo in assenza di disturbi nel processo di deglutizione della vittima e se è cosciente. Per fare ciò, è necessario fornire al paziente una soluzione al 5% di bicarbonato di sodio o acqua naturale in grandi volumi e indurre il vomito. La procedura viene ripetuta fino a quando un liquido pulito inizia ad emergere senza impurità alimentari.
  • Inzuppare con un lassativo di sale che è necessario per una più rapida eliminazione della tossina durante la defecazione. Per fare questo, è possibile utilizzare una soluzione al 25% di solfato di magnesio. Abbastanza saranno 100-200 millilitri della sostanza.
  • Per mettere un clistere purificante. Questa procedura aiuta anche a sbarazzarsi di una parte della tossina botulinica.
  • Fornire un uso periodico della soluzione di reidratazione per compensare la perdita di liquidi e prevenire la disidratazione. Se non ci sono prodotti farmaceutici, è possibile prepararli da soli: in un litro di acqua bollita diluire un cucchiaino di sale e due cucchiai di zucchero.
  • Condurre la profilassi dell'aspirazione con il vomito, che è particolarmente importante nella perdita di coscienza. Per questo, il paziente è disteso sul fianco e costantemente monitorato per le sue condizioni. Questo evita il vomito nel tratto respiratorio. Si raccomanda la stessa procedura e se ci sono irregolarità nel processo di deglutizione.

Vale anche la pena notare che mangiare cibo contaminato come spuntino per alcol forte in molti casi salva la vita del paziente. Questo fatto non è registrato ufficialmente da nessuna parte, tuttavia è confermato da molti medici.

Il trattamento del botulismo ha previsioni positive solo se viene fornita tempestivamente un'assistenza qualificata. In questo caso il tasso di mortalità non supera il quattro percento. Ma i tentativi di far fronte alla malattia da soli in casa portano alla morte del sessanta per cento delle vittime.

È importante ricordare che una persona che una volta ha il botulismo, non sviluppa l'immunità a questa malattia. Pertanto, in ogni caso, è necessario aderire alle regole di sicurezza elementari e non mangiare cibo, per la cui qualità ci sono alcuni reclami o sospetti.

Come riconoscere il botulismo e neutralizzare le tossine

Conserve di frutti di bosco e composte di frutta, cetrioli sottaceto o pomodori, carne e pesce in scatola - per molti di noi, questi piatti sono amati fin dall'infanzia. Inoltre, la conservazione della casa ha un doppio sapore, perché nel processo di preparazione i conservanti non vengono utilizzati e rimane la massima utilità. Ma non tutte le padrone di casa sanno che le conserve alimentari preparate a casa possono causare intossicazioni alimentari da parte del botulismo. In questo articolo ti diremo come proteggere te stesso e la tua famiglia da una malattia pericolosa e cosa fare in caso di avvelenamento.

Cos'è il botulismo e perché è pericoloso?

  • La tossina botulinica è ben conservata nei terreni senza ossigeno. Ad esempio, in una banca in scatola.
  • Si verifica sui prodotti dall'ambiente.
  • La fonte può essere acqua di scarico sporca, terra o sabbia, resti di cadaveri di animali che non sono stati completamente lavati.
  • I casi di avvelenamento con i piatti domestici sono molto più comuni della conservazione industriale.
  • Nei prodotti, la tossina botulinica non è gradevole, l'odore o il colore del piatto non cambiano.
  • Nelle condizioni dell'azienda, la pulizia e il trattamento termico sono più qualitativi, quindi il rischio di ottenere una bacchetta botulinica nel prodotto è inferiore.
  • Al giorno d'oggi, il botulismo può essere curato con un siero antitossico appositamente sviluppato.
  • Non trattare la malattia è estremamente rischioso.

Avvelenamento tossico da botulismo si verifica quando si mangia cibo in scatola contaminato. Allo stesso tempo, il grado di avvelenamento dipende da quanta tossina botulinica viene ingerita con il cibo nel corpo.

In medicina, ci sono casi di malattia di solo poche persone della famiglia, anche se tutti in quantità uguale mangiavano un certo piatto in scatola.

La tossina botulinica non viene distrutta dall'acido cloridrico nello stomaco, mentre viene rapidamente assorbita nel flusso sanguigno attraverso la membrana mucosa dello stomaco e dell'intestino. Diffondendo in tutto il corpo, la tossina entra in ogni cellula nervosa e interrompe la sua attività. Il modo in cui la malattia si manifesta dipende dall'area interessata delle strutture cerebrali e dalle terminazioni nervose.

sintomi caratteristici

Tali disturbi sono osservati:

Tempo di apparizione

sintomi

Motivo della violazione

  • Debolezza, una condizione come a freddo.
  • Sensazioni spiacevoli nello stomaco, un singolo disturbo delle feci o dolore e spasmi nell'intestino.
  • Elevata temperatura corporea da 37 ° C a 38 ° C.
  • Ha colpito la tossina botulinica nello stomaco e nell'intestino e il suo assorbimento attraverso le membrane mucose, intossicazione alimentare.
  • Disturbi della vista dal tipo di "mosche tremolanti", "sfocatura davanti agli occhi".
  • Perturbazione dell'olfatto.
  • I soliti odori si sentono in modo diverso, i soliti prodotti hanno un odore non familiare o estremamente sgradevole.
  • La sconfitta dei nervi ottici.
  • La sconfitta dei nervi olfattivi.
  • Appare doloroso gonfiore, disagio nella regione epigastrica.
  • La peristalsi dell'intestino viene prima rafforzata a diarrea, quindi sostituita da un ritardo nelle feci e nella stitichezza.
  • La sconfitta del nervo vago.
  • Il respiro è rotto, diventa frequente e non profondo. È difficile inalare ed espirare.
  • C'è secchezza in bocca, diventa difficile muovere la lingua, la voce diventa più tranquilla e più nasale.
  • Espressioni facciali violate, diventa più difficile sorridere, alzare un sopracciglio.
  • La sconfitta delle terminazioni nervose provoca la paresi dei muscoli diaframmatici e intercostali, che prendono parte ad ogni atto respiratorio.
  • Sconfitta di trigemino e nervo facciale.
  • C'è un'andatura traballante, un forte capogiro, la paura di perdere l'equilibrio.
  • Aspetto di nausea e vomito.
  • Ci sono sensazioni possibili come "la terra va sotto i piedi" o camminare sembra "sto nuotando".
  • Sconfitta dei nervi pre-cocleari.
  • Diventa impossibile urinare indipendentemente.
  • Le pupille si dilatano notevolmente, la visione diventa non chiara e vaga.
  • Coppia di alunni, alta pressione intraoculare.
  • L'auto-respirazione è impossibile senza un ventilatore.
  • Grave danno al sistema nervoso autonomo.
  • Grave danno al nervo cranico.
  • Piena paralisi dei muscoli respiratori.

Quale cibo in scatola può essere avvelenato

  1. Cotto a casa, sottaceti, cetrioli sottaceto in scatola o in salamoia, pomodori, zucchine, melanzane, fagioli.
  2. Funghi in scatola: champignon, finferli, funghi, agaremi al miele, funghi olio, ecc.
  3. Pesce affumicato a caldo e affumicato, essiccato o essiccato. Avvelenamento di pesce ha le sue caratteristiche
  4. Carne, cucinata sotto forma di stufati, salsicce e carne in scatola.
  5. Miele, conservato a casa.

Primo soccorso

Con attenzione è necessario trattare le conserve di produzione nazionale, specialmente non la propria produzione. L'intossicazione acuta intestinale da parte della tossina botulinica può essere atipica. Se dopo aver mangiato un cibo in scatola è apparso almeno un sintomo, è necessario contattare il medico il più presto possibile e prendere Le prime misure per aiutare con l'intossicazione intestinale.

  • Risciacquare lo stomaco e rimuovere il cibo contaminato.

Per fare questo, è possibile utilizzare una soluzione di sale o soda. Una soluzione di acqua e il 2% di bicarbonato di sodio nella quantità di 1 -2 litri è ottimale. L'ambiente alcalino influisce negativamente sulla tossina botulinica.

  • Fai un clistere per rimuovere la tossina dall'intestino.

Per questa procedura, viene utilizzato un volume di liquido da 500 a 1000 litri di soluzione ipertonica. La lavanda gastrica e il clistere in casa dovrebbero essere eseguiti solo nei casi estremi in cui è impossibile consultare un medico.

  • Accettare preparazioni: enterosorbents, carbone attivato da calcolo su peso di un corpo in kg.

Questi farmaci sono sotto forma di balletto o bustine in polvere, per la preparazione di una soluzione per bere.

medicazione

  1. La storia clinica del paziente è specificata al fine di identificare la causa della malattia, che il cibo è stato infettato da botulismo.
  2. Introdurre farmaci per via endovenosa di soluzioni saline per la disintossicazione e la rapida rimozione della tossina botulinica dal corpo. Preparati: Lactosol, Trisol, Rheosorbylact e altri.
  3. Assegna una pillola o l'iniezione di un diuretico. Non è raccomandato l'uso per la diarrea grave, quando c'è una grande perdita di liquidi ed elettroliti, potassio, sodio, magnesio, cloro, ecc.
  4. Corretta perdita di liquidi durante il vomito o la diarrea con soluzioni saline e alcaline come Regidron e altri.
  5. Con l'ipossia e l'insufficienza respiratoria, l'ossigenazione viene effettuata.
  6. In caso di grave compromissione della funzione polmonare, viene eseguita una ventilazione artificiale sull'apparato.

Specifico è il trattamento che agisce sull'agente causativo stesso. Tale terapia consiste di:

  • L'introduzione di un siero anti-botulinico speciale in una dose di 10 mila unità per il trattamento di tipo A, C ed E, o 5 mila unità per tipo B.
  • Determina il tipo di tossina con il metodo di laboratorio. Per fare ciò, il siero antitossico viene miscelato con il siero del paziente ottenuto durante il prelievo di sangue e iniettato nei topi di laboratorio. Per quattro giorni, i topi muoiono, nel sangue del quale non c'era antitossina. Sulla base dei topi rimanenti, viene giudicato il tipo di tossina nel loro flusso sanguigno.
  • Gli esami del sangue non rilevano il botulismo.
  • Dopo completa neutralizzazione della tossina nel corpo, il trattamento può essere prescritto per eliminare i disturbi patologici causati dal botulismo.
  • Le conseguenze della paralisi, della paresi e dei disturbi del sistema nervoso vengono regolate da un neurologo.
  • Le conseguenze dei disturbi gastrointestinali da stomaco, intestino, corregge il medico gastroenterologo. Oltre al trattamento sono prescritti dieta parsimoniosa e pasti frazionati.

La scelta di medicinali senza prescrizione medica può essere pericolosa non solo per gli effetti collaterali. Senza terapia, la letalità da botulismo rappresenta oltre l'80% dei casi.

prevenzione

Per proteggere te stesso e i tuoi parenti dal botulismo, puoi seguire tali regole:

  • Non comprare mai la conservazione domestica dai venditori dubbi.
  • Non conservare funghi sconosciuti raccolti indipendentemente nella foresta. Questo è un hobby pericoloso per chi non lo sa quali funghi possono essere raccolti
  • Non conservare carne, pollame e pesce se i prodotti non sono stati puliti e sottoposti a trattamento termico qualitativo.
  • Tutti i frutti e le verdure contenuti negli alimenti in scatola devono essere accuratamente lavati da terra, sabbia e liquami prima della cottura, per massimizzare la rimozione delle spore di botulino dai prodotti.
  • I prodotti che non richiedono riscaldamento devono essere conservati ad una temperatura non superiore a 10 ° C.

La temperatura ottimale di conservazione per la conservazione va da -5 ° C a + 7 ° C.

Come riconoscere i cibi in scatola infetti

Gli alimenti in scatola infetti da botulismo non sempre differiscono esternamente. Ma puoi evitare l'avvelenamento intestinale acuto.

  • Non acquistare prodotti con un vaso pesantemente graffiato e graffiato o con un coperchio gonfio.
  • Anche il cibo in scatola al limite del termine è meglio non scegliere.
  • Conservando a casa senza bollire o in autoclave, non è possibile rimuovere il botulismo. Pertanto, è necessario osservare il trattamento termico.
  • Non mangiare cibi che hanno cambiato colore, consistenza, sapore e odore.
  • Le verdure in scatola non hanno un precipitato nella salamoia sotto forma di fiocchi.
  • I funghi non dovrebbero avere un sedimento sotto forma di sabbia o particelle di terra sul fondo della lattina.
  • Nella confettura di frutta e bacche non ci sono detriti, foglie e steli dagli alberi.
  • Il miele in scatola viene conservato in frigorifero in un contenitore sigillato.
  • I pesci in scatola e in scatola devono essere riscaldati a 100 ° C per almeno 25 minuti per rimuovere le spore del botulismo.
  • Per evitare l'avvelenamento con prodotti caseari, conservali a una temperatura non superiore a 3 ° C.
  • Se dopo aver mangiato ci sono sintomi preoccupanti - non esitare e consulta immediatamente un medico.

conclusione

I prodotti infetti da botulismo possono non solo essere fatti in casa. Persino la conservazione industriale è pericolosa se le condizioni di preparazione, trasporto o stoccaggio sono state gravemente compromesse.

Evita l'intossicazione alimentare e l'intossicazione con la tossina botulinica scegliendo accuratamente il cibo in scatola e seguendo le regole della cucina casalinga.

Botulismo: segni di avvelenamento, sintomi e prevenzione

botulismo È una malattia infettiva acuta che si sviluppa in risposta all'ingresso nel corpo umano di una tossina Clostridium botulinum. Questo accade quando il cibo è incluso nella dieta, che contiene batteri. I sintomi del botulismo sono associati alla sconfitta del sistema nervoso centrale e autonomo, che causa la paralisi della muscolatura e della paresi.

Descrizione del patogeno

La causa dello sviluppo del botulismo è il batterio anaerobico gram-positivo, che ha l'aspetto di barre arrotondate, situate in piccole catene o cluster casuali. In presenza di condizioni sfavorevoli per lo sviluppo di batteri formano spore terminali e subterminali, che consentono loro di mantenere le loro funzioni vitali nell'ambiente.

Per creare tossine e clostridi è richiesta una certa temperatura ambientale: almeno 35 gradi. A temperature elevate, i batteri muoiono entro mezz'ora. L'agente eziologico del botulismo perisce all'ebollizione, ma ha un'alta resistenza all'azione di tripsina, pepsina e sale da cucina. Se la tossina è presente nel cibo, questo non influisce sull'aspetto e sul gusto del cibo.

Il corso di sviluppo e le cause del botulismo

Dov'è l'agente eziologico della tossina botulinica? Tra le fonti di infezione si possono identificare animali, pesci, uccelli, umani e terreno. Dall'organismo infetto, le tossine vengono rilasciate insieme ai vitelli. Il paziente stesso non è un pericolo per le persone che lo circondano. Il meccanismo di trasmissione del botulismo è fecale-orale.

Tra le principali ragioni per lo sviluppo del botulismo può essere identificato:

  • cibo in scatola e barattoli con coperchio gonfio;
  • pesce essiccato e affumicato, salsicce e prodotti a base di carne;
  • miele infetto (avvelenamento si verifica principalmente nei bambini).

Il più comune cibo in scatola avvelenato, cucinato a casa. Il motivo è il mancato rispetto delle raccomandazioni per la conservazione o la violazione durante la conservazione. Avvelenare i funghi in scatola e il pesce in scatola può comportare un pericolo non solo per la salute, ma anche per la vita umana. Ecco perché dovremmo prestare particolare attenzione alla qualità del cibo che mangiamo. Il primo segno che il prodotto è rovinato è un coperchio gonfio!

C'è una cosa come botulismo ferito. In questo caso, la formazione di tossine avviene nel campo dei tessuti necrotici. Nei neonati, il botulismo può svilupparsi nell'intestino.

Il periodo di incubazione

Nello sviluppo del processo infettivo può passare da diverse ore a giorni. La durata del periodo di incubazione dipende dalla quantità di infezione nel corpo. Penetra nelle tossine botuliniche nel corpo prima che compaia la sintomatologia primaria, di solito da 2 a 3 giorni. A volte questo processo richiede fino a 10 giorni. Di regola, questo è dovuto al fatto che la persona malata ha usato l'alcol.

Il botulismo si manifesta all'improvviso. I sintomi primari ricordano l'intossicazione alimentare. La tossina viene assorbita nella mucosa intestinale insieme ai prodotti infetti e si diffonde con il flusso sanguigno in tutto il corpo.

Gli oggetti della sconfitta sono tutti organi vitali. I primi sintomi di una malattia infettiva compaiono, più grave è il corso del botulismo.

Sintomo di botulismo

La sintomatologia primaria del processo infettivo non è specifica. Le manifestazioni del botulismo sono di breve durata e assomigliano a intossicazione contagiosa e gastroenterite acuta. Questo è accompagnato dalla comparsa di dolore al centro dell'addome, diarrea (non più di 10 volte al giorno), mal di testa, debolezza e febbre (39-40 gradi).

Sintomi di avvelenamento da botulismo:

  • Disturbi visivi Acuità visiva ridotta, nebbia davanti agli occhi, raddoppiamento degli oggetti, ptosi (palpebra inferiore), strabismo, limitazione dei movimenti del bulbo oculare.
  • Disfunzione del discorso e centro di deglutizione. Secchezza nella cavità orale, cambiamenti nel tono della voce, comparsa di raucedine, sensazione di un oggetto estraneo nella gola. Quando si cerca di inghiottire il cibo ci sono difficoltà, l'acqua si lava via attraverso il naso.
  • Disturbi dell'apparato respiratorio. Mancanza di ossigeno, respiro più veloce e sensazione di dolore al petto.
  • Disturbi del movimento. Debolezza muscolare nella regione dei muscoli della schiena del collo. Il paziente deve tenere le mani sulla sua testa in modo che non cada sul suo petto.

Gradi di botulismo

Segni di botulismo avvelenato, come si dice in faccia. Una persona diventa inattiva, il suo viso diventa pallido e diventa simile alla maschera. C'è una ptosi bilaterale, le pupille si dilatano e appaiono come strabismo. Sono presenti sintomi come disturbi del linguaggio e gonfiore moderato. Il paziente spinge la lingua fuori dalla sua bocca con difficoltà.

Dal modo in cui i sintomi crescono, è possibile identificare il grado di infezione del corpo:

  • Facile. I sintomi vengono cancellati, la debolezza muscolare e le variazioni del tono della voce. Dura per 2-64 ore.
  • Media. Ci sono tutti i sintomi del botulismo, ad eccezione della violazione del riflesso della deglutizione e della mancanza di voce. Pericolosi per disturbi della vita sono assenti. Continua per 2-3 settimane.
  • Pesante. C'è uno sviluppo di violazioni dalle funzioni di deglutizione, i muscoli della laringe e della faringe. Ci sono disturbi piuttosto gravi dal riflesso della deglutizione. Senza trattamento, la morte si verifica 2-3 giorni dopo.

Per saperne di più su cosa sia il botulismo, guarda il video

Dichiarazione di diagnosi

I sintomi del botulismo nella fase iniziale dello sviluppo sono spesso scambiati per intossicazione alimentare. Le misure adottate in questo caso non sono sufficienti. Per identificare il botulismo, vengono prese le seguenti misure:

  • Il medico raccoglie un'anamnesi: specifica se il pesce o altre conserve sono stati inclusi nella dieta.
  • I sintomi di avvelenamento sono accuratamente studiati. Particolare attenzione è rivolta ai disturbi della vista e della deglutizione.
  • La diagnosi di laboratorio viene eseguita: si esegue un esame del sangue generale, si esaminano il vomito e i lavaggi gastrici. L'urina e le feci vengono prese per i test di laboratorio. Se possibile, viene effettuata la determinazione della tossina botulinica nel cibo.

Per condurre una diagnosi di laboratorio, è sufficiente assumere 15-20 ml di fluido biologico. In laboratorio, introduce uno speciale siero di tipo A, B o E. La soluzione risultante viene iniettata nel sangue da topi bianchi. Se sopravvivono, è possibile determinare il tipo di tossina. Che viene prodotto nel corpo di una persona malata. Il risultato di questo test richiede almeno 4 giorni. Se una persona ha avvelenato con la conservazione, il trattamento del botulismo inizia immediatamente. Se la causa non è chiara, quindi per prescrivere la terapia farmacologica è necessario attendere i risultati degli studi condotti. Durante questo periodo il paziente riceve un trattamento di supporto.

Come aiutare con l'avvelenamento da botulismo?

Ai primi segni di avvelenamento, dovresti chiamare un'ambulanza. Rinviare la chiamata di un medico non vale un minuto. Il siero terapeutico del botulismo aiuta solo per 72 ore dopo l'infezione. Anche una forma lieve della malattia può causare un arresto della respirazione, in cui la morte è inevitabile. La terapia medicamentosa del botulismo viene effettuata nell'unità di terapia intensiva dell'ospedale infettivo.

Quali azioni dovrei intraprendere prima che il medico arrivi?

Dopo aver chiamato la squadra dell'ambulanza, devi:

  • Effettuare un lavaggio gastrico, usando una soluzione di soda (concentrazione del 2%). L'ambiente alcalino è disastroso per la tossina botulinica. La lavanda gastrica sarà efficace solo durante i primi 2 giorni dopo l'avvelenamento. Dopo che i cibi infetti escono dallo stomaco. La procedura non dà alcun risultato.
  • Metti un clistere alto (sifone). Prendi 10 litri di acqua bollita e aggiungi 500 g di bicarbonato di sodio. Introdurre una porzione della soluzione nell'intestino e dopo un po 'di tempo versare la procedura per la pulizia dell'intestino dovrebbe essere fatta almeno 5 volte.
  • Prendi enterosorbente Tra i farmaci più efficaci con il botulismo si possono identificare "Carbone attivato", "Polysorb" e "Enterosgel". Bevanda alcalina efficacemente non concentrata.

Terapia farmacologica specifica

Dopo essere entrati nell'ospedale, il paziente prende un fluido biologico per identificare il tipo di tossina. Quindi viene condotto un test speciale per testarne l'efficacia. Per fare questo, viene iniettata per via sottocutanea una piccola dose di siero di cavallo (diluito) e si osserva una reazione: se dopo 15 minuti nell'area della somministrazione della papula non aumenta più di 9 mm, viene introdotta una soluzione concentrata. In assenza di una reazione, viene introdotto il dosaggio necessario per sopprimere l'attività dei batteri nel corpo.

Come ulteriori misure terapeutiche nel botulismo:

  • Plasma omologa - il volume di 250 millilitri, 2 volte al giorno.
  • Immunoglobulina umana anti-butulinica.

Il paziente si sta riprendendo molto lentamente. Tra i primi segni di recupero si può identificare la normalizzazione della salivazione. Inoltre, le funzioni visive vengono ripristinate e la debolezza muscolare scompare. Nonostante il fatto che con il botulismo ci sia una grave violazione degli organi interni e del sistema nervoso, le disfunzioni che si sono verificate sono completamente scomparse.

Come evitare l'avvelenamento?

La prevenzione del botulismo include le seguenti misure:

  • Elaborazione e pulizia corrette degli alimenti, conformità con tutti gli standard specificati per l'inscatolamento.
  • Avvelenare i pesci in scatola può essere evitato rimuovendo dalle lattine di dieta con coperchi gonfiati. Per neutralizzare un prodotto sospetto, può essere bollito per mezz'ora.
  • I prodotti che non possono essere trattati termicamente devono essere conservati ad una temperatura non superiore a 10 gradi.

Persone che hanno usato cibo insieme a avvelenato. Deve essere sotto la supervisione di un medico per 10-12 giorni. Come agente preventivo, enterosorbenti e antibotulinum siero antitossico A, B o E.

Le persone che hanno contatti con i batteri del botulino devono essere vaccinate senza fallo. Per condurre la vaccinazione, la polianatossina viene utilizzata in più fasi: la prima, la seconda - 45 giorni, la terza - 60 giorni (dopo la seconda).

Botulismo nella conservazione: segni, prevenzione, sintomi e trattamento

Il botulismo si riferisce a malattie infettive gravi e mortali. Con esso, l'intero sistema nervoso centrale è interessato. Quando la diagnosi precoce del botulismo porta alla morte. E ogni persona che può consumare cibo in scatola può ottenerlo, indipendentemente dal fatto che siano di origine vegetale o animale. In questo articolo, abbiamo esaminato i principali segni del botulismo nella conservazione, i modi di prevenire questa malattia, le sue manifestazioni e sintomi clinici e i metodi di trattamento.

Cos'è il botulismo?

Il botulismo è una malattia infettiva che porta alla sconfitta del sistema nervoso centrale e periferico. Prima dell'invenzione di un siero specifico, tutti i virus infetti da botulismo morirono. Solo grazie allo sviluppo della medicina è diventato possibile curare questa malattia infettiva patologica.

L'agente eziologico, il Clostridium botulinum, si riferisce ai batteri anaerobici. Questo microrganismo può crescere e moltiplicarsi solo in un ambiente in cui non c'è ossigeno. Il posto più attraente della sua abitazione è il cibo in scatola chiuso che non ha superato una sufficiente elaborazione termica in uno sterilizzatore o in un'autoclave.

Nei batteri inscatolati, i batteri botulinici di Clostridium possono attraversare da terra i prodotti scarsamente lavati, le mani sporche, le lattine non sterili, ecc. Solo l'osservanza del regime di temperatura necessario può salvare una persona da questa malattia. Dopo l'autoclave, dove avviene la sterilizzazione degli alimenti in scatola, devono essere conservati in luoghi freschi e al buio. Con una temperatura calda e una buona luce, i batteri si moltiplicano più velocemente.

I batteri stessi sono sicuri per l'uomo e non causano malattie. Pericoloso è la tossina botulinica, una tossina velenosa prodotta dai batteri. È lui che conduce alla sconfitta del sistema nervoso e alla morte di una persona.

Una persona può ottenere il botulismo non solo attraverso il cibo, ma anche attraverso una superficie della ferita sulla pelle contaminata dalla terra. Questa malattia infettiva può essere trasmessa allo stesso modo del tetano.

Entrare nel corpo umano insieme al cibo La tossina botulinica viene rapidamente assorbita nel flusso sanguigno attraverso la mucosa gastrica. L'acido cloridrico, prodotto nella cavità gastrica, non può neutralizzarlo e inattivarlo. Attraverso il sangue, la tossina si diffonde in tutto il corpo, si accumula nei tessuti nervosi. Colpisce i neuroni, i nervi cranici, il tessuto cerebrale, i percorsi neurali, il midollo spinale.

Ricorda, il più delle volte il botulismo si trova nelle preparazioni domestiche. Gli alimenti in scatola prodotti negli stabilimenti subiscono un trattamento termico migliore e sono più sicuri.

I principali segni del botulismo nel cibo in scatola

Come faccio a sapere se c'è del botulismo in banca? In realtà, non è difficile sospettare e prevenire questa infezione. Prima di tutto, dovresti esaminare l'aspetto del barattolo, controllare la data di produzione. Il rischio di guadagnare botulismo e avvelenamento quando si consumano cibi in scatola in ritardo aumenta a volte.

Se sei impegnato nella produzione di conservazione, non dimenticare di etichettare le banche, indicare la data di produzione su di esse. Così ti proteggeresti dall'avvelenamento.

Segni di botulismo nel cibo in scatola:

  • Gonfiore della lattina. Appare gradualmente. Come se la banca si gonfia, è deformata. Se il prodotto si trova in un contenitore di vetro, viene gonfiato solo il coperchio. Tale rigonfiamento si verifica a causa della moltiplicazione attiva dei batteri e della produzione di tossine.
  • La presenza di muffe sul prodotto. Se all'apertura del barattolo si possono vedere segni di muffa sulla superficie del prodotto, non usarlo per il cibo, buttarlo via immediatamente. La muffa è un'infezione micotica del prodotto, non contiene batteri botulinici. Ma il fatto stesso dello sviluppo dei funghi indica un trattamento insufficiente della temperatura del cibo in scatola, un'alta probabilità della presenza di botulotossina in esso.
  • L'apertura spontanea della lattina come risultato della retrazione del coperchio può significare lo sviluppo di Clostridium botulinum. Questo prodotto deve essere smaltito immediatamente.

Ricorda che la tossina botulinica non ha sapore, né colore, né odore. È impossibile riconoscerlo ad occhio nudo. I prodotti sembrano normali. Solo il gonfiore può dirti dei pericoli di mangiarli. L'infezione dei prodotti può essere confermata solo in studi di laboratorio.

Quale cibo in scatola può essere infettato dal botulismo

In quali cibi in scatola puoi trovare la tossina botulinica? Secondo studi multipli, qualsiasi denso e sigillato ermeticamente può essere pericoloso.

Molte persone credono erroneamente che solo i prodotti a base di carne in scatola sono pericolosi per l'uomo. Ma in realtà ci sono casi registrati in cui il botulismo è stato trovato in pomodori, composta, mais, zucca e altre verdure in scatola. anche il botulismo può essere trovato in varie marmellate, marmellata, frutta in scatola.

Di seguito sono elencate le ragioni più frequenti per lo sviluppo del botulismo.

Funghi marinati

Secondo le statistiche, il più delle volte trovato il botulismo nei funghi di produzione nazionale. I funghi sono molto difficili da rimuovere completamente dalla sporcizia e dallo sporco e le spore del botulismo cadono nel barattolo. Il botulismo dei funghi è la principale causa di morte causata dal Clostridium botulinum. Non puoi sempre determinare il botulismo in un vaso con i funghi. Molto spesso, i coperchi di questo cibo in scatola non si gonfiano.

Con l'inscatolamento di funghi a casa, è spesso impossibile distruggere completamente le spore del botulismo con l'aiuto dell'alta temperatura. Solo il trattamento termico nelle autoclavi professionali consente di distruggere batteri e spore nei funghi decapati.

Il botulismo nei funghi salati, nei crauti, nei pomodori e nei cetrioli non può svilupparsi a causa del fatto che tali conservazioni non sono ermeticamente chiuse e vengono costantemente forniti prodotti freschi ai prodotti.

A casa, è più sicuro congelare i funghi e non conservarli. Pertanto, mantengono completamente il sapore e le proprietà nutrizionali e non rappresentano un pericolo per l'uomo. Nei funghi congelati, il botulismo non può svilupparsi, poiché i prodotti sono conservati in un ambiente in cui è presente ossigeno.

stufato

È gustoso? Questo prodotto è amato da molti fin dall'infanzia. Ma, sfortunatamente, si trova al secondo posto in pericolo di infezione da botulismo. La maggior parte non sa se può essere avvelenata con lo stufato. A casa, il rischio di infezione con la tossina botulinica è alto, da allora È possibile uccidere le spore solo con una sterilizzazione prolungata in autoclave. A casa, il più delle volte, lo stufato viene cucinato in forni convenzionali.

Ma in un negozio lo stufato per incontrare la tossina botulinica è improbabile. Passa attraverso un trattamento termico completo ed è sicuro per gli esseri umani. Ma puoi mangiarlo solo dopo aver controllato l'aspetto della lattina e la data di scadenza.

È possibile mangiare cibo in scatola sospetto

Come distruggere la botulotossina nei cibi in scatola rigonfiati? Alcuni credono che se prendi un prodotto in scatola da un vaso gonfio e lo fai bollire, tutte le tossine spariranno.

Infatti, se si sospetta di contaminare il cibo in scatola con il botulismo, dovrebbe essere immediatamente scartato con il barattolo e il coperchio, in nessun caso dovrebbe essere mangiato. Il trattamento termico ripetuto del prodotto non garantisce la completa distruzione della tossina.

L'aceto uccide il botulismo? È impossibile eliminare la tossina con acido acetico. I batteri e le tossine non sono sensibili ad esso.

È vietato rischiare la salute e consumare cibi in scatola con segni di infezione da tossina botulinica. Dovrebbero essere smaltiti immediatamente. Uccidere il botulismo ribollendo o trasformando i prodotti con l'aceto è impossibile.

Prevenzione del botulismo

Come evitare il botulismo durante la conservazione? Se, dopo aver letto questo articolo, decidi di conservare il cibo, dovresti rispettare le basi della prevenzione del botulismo. Di seguito sono riportate le raccomandazioni, grazie alle quali è possibile proteggersi da questa infezione durante la marinatura a casa:

  • Aderire al regime di temperatura necessario, sterilizzare attentamente il cibo in scatola. A tale scopo, è preferibile utilizzare un'autoclave.
  • Lavare accuratamente gli alimenti prima di conservarli.
  • Segna i barattoli già pronti, specifica la data di produzione, la composizione.
  • Conserva il cibo in scatola in un luogo buio e fresco. È meglio tenerli in frigorifero o in cantina.
  • Cibo in scatola gonfiato, non provare a "resuscitarli".

Al momento dell'acquisto di cibo in scatola pronto è necessario controllare la data di scadenza e prestare attenzione all'aspetto della lattina. Non acquistare prodotti in salamoia e in scatola pronti di origine sconosciuta nei mercati spontanei e con le mani. Solo i prodotti che hanno una licenza, la marcatura necessaria, le informazioni sul produttore e sulla composizione, possono essere sicuri.

Ricorda che i funghi in scatola possono essere mangiati solo se sei sicuro della loro qualità e hai visto il vasetto da cui sono stati disposti sul piatto. Al fine di proteggersi dal botulismo, evitare l'uso di funghi in salamoia a una festa, caffè o ristoranti.

Quadro clinico della malattia

In che modo si sviluppa rapidamente il botulismo dopo aver mangiato cibo in scatola? Il periodo di incubazione di questa malattia infettiva può durare da poche ore a cinque giorni. In primo luogo, la malattia si manifesta come una violazione del tratto digestivo, come nell'ordinario avvelenamento. Il paziente ha vomito, nausea, diarrea, dolore addominale.

I sintomi gastrointestinali sono sostituiti dai seguenti segni clinici specifici di botulismo:

  • Debolezza nei muscoli. Diventa difficile per una persona stare in piedi, muoversi, prendere qualcosa con le mani. A poco a poco, la paralisi e la paresi aumentano.
  • Sensazione di secchezza in bocca.
  • La voce nasale.
  • Violazione dell'atto di deglutizione e parola.
  • Amymia è la mancanza di espressione facciale.
  • Grave gonfiore, costipazione dovuta alla diminuzione della motilità intestinale.
  • Aumento della pressione sanguigna, aumento della frequenza cardiaca.
  • Respiro frequente e superficiale, che aumenta gradualmente l'insufficienza respiratoria.
  • Dilatazione degli alunni, disabilità visiva, a causa dell'incapacità di concentrarsi su qualcosa. In questo caso, c'è una violazione della sistemazione.
  • Il pallore della pelle si sviluppa a causa di uno spasmo vascolare.
  • La ritenzione di urina si sviluppa a causa della paresi dei muscoli della vescica.

Cosa fare in caso di sospetto di un botulismo umano

Il botulismo può essere diagnosticato e curato solo dai medici. Se si sospetta di averlo sviluppato, è necessario richiedere cure mediche immediate. Prima che arrivi un'ambulanza, non lasciare il paziente da solo. Fare attenzione a non strozzarsi con il vomito o la lingua infossata, non feriti a causa della debolezza muscolare.

Ricorda che l'auto-trattamento del botulismo è impossibile. Senza cure mediche qualificate questa malattia nel 100% dei casi finisce in letale.

L'ospedalizzazione di tali pazienti è effettuata urgentemente nel reparto infettivo o rianimatorio.

Prima dell'inizio del trattamento eziologico, viene effettuata una conferma di laboratorio della presunta diagnosi. Per lo studio prendere il vomito, le feci, l'acqua di risciacquo dello stomaco. Lo studio del sangue in questa malattia non è efficace.

Il trattamento di Botulismo consiste di:

  • l'introduzione di un siero anti-botulinico specifico antitossico;
  • terapia intensiva finalizzata al mantenimento delle funzioni vitali (respirazione, palpitazioni, ritenzione urinaria, feci);
  • arrossamento gastrico e intestinale;
  • contagocce, finalizzati a mantenere il bilancio idrico-elettrolitico;
  • terapia antibatterica.

La prognosi per la vita e il completo recupero del paziente dipende direttamente dalla tempestività della ricerca di un aiuto medico. Più a lungo una persona infetta è a casa e rifiuta di vedere un medico, meno ha la possibilità di recuperare e recuperare.

Il botulismo è una malattia infettiva pericolosa. Le tossine botuliniche si formano nel cibo in scatola che non ha subito il trattamento termico necessario. L'infezione può essere non solo nella carne, ma anche nelle verdure in scatola. Per proteggere te stesso e non ottenere il botulismo può essere attraverso la prevenzione semplice. Consiste nell'osservare le basi della cottura, della conservazione e dell'acquisto di cibo in scatola. Se ci sono segni di infezione con questa malattia infettiva, dovresti chiamare immediatamente un'ambulanza. L'autotrattamento di questa patologia nel 100% dei casi porta alla morte. Nell'ospedale del paziente, il paziente viene esaminato, dopo la conferma di laboratorio della diagnosi, viene iniettato un siero specifico anti-botulino, grazie al quale è possibile salvare la vita di una persona.

Segni di botulismo nel cibo in scatola

Nel mondo moderno, il botulismo è molte volte meno comune di altre infezioni intestinali, ma ogni caso richiede un'attenzione particolare da parte dei medici, poiché la probabilità di un esito letale è molto alta. Molto spesso, la fonte da cui il patogeno entra nel corpo umano è inscatolata.

Il concetto di botulismo

Botulismo - una malattia infettiva in cui c'è spesso un danno irreversibile al sistema nervoso centrale e periferico. La malattia si manifesta sotto forma di violazioni della respirazione, della deglutizione, della minzione, della paralisi. I pazienti hanno sintomi come convulsioni, deglutizione deglutita, scarsa vista, segni di fame di ossigeno sono noti. In assenza di trattamento, una tossina uccide una persona nel 30-60% dei casi.

Riconoscere la natura botulista della patologia può essere dopo un esame batteriologico della dimissione del paziente, nonché dai risultati dello studio CSF. La diagnostica differenziale con altre neuroinfections è effettuata.

L'agente eziologico del botulismo è il clostridium botulinum, una canna anaerobica che forma spore che assomiglia a una racchetta da tennis e vive liberamente nel terreno.

Tuttavia, da solo, l'ingresso nell'organismo della forma vegetativa dell'agente patogeno non è praticamente un pericolo. Segni di intossicazione delle strutture nervose si verificano solo sotto l'influenza del prodotto dell'attività vitale del botulinum clostridium - tossina botulinica. Una persona muore già ad una concentrazione di BT, pari a 10-50 ng / kg di peso corporeo.

Una volta nel tratto digestivo, il botulismo clostridia sessualmente maturo muore rapidamente. Tuttavia, le spore del patogeno possono esistere con successo nel corpo, in attesa di condizioni favorevoli per il loro sviluppo. I sintomi della malattia si sviluppano poche ore dopo la comparsa di tali condizioni. Inoltre, CB può penetrare il corpo umano attraverso le vie respiratorie, i polmoni, le ferite contaminate con la terra.

Favorevole per lo sviluppo di condizioni di botulismo è l'assenza di aria e la temperatura non è superiore a 28-35 ° C, che corrisponde a cibo in scatola strettamente chiuso. I batteri spore sono in grado di resistere a temperature di 80 ° C per mezz'ora. A ebollizione, il botulismo muore in 5 minuti.

Puoi curare il botulismo solo in un ospedale di profilo. La tattica della terapia include i seguenti elementi:

  1. Disintossicazione (lavanda gastrica, enterosorbenti, dialisi intestinale);
  2. Terapia antibiotica (clindamicina, cloramfenicolo);
  3. Risarcimento per insufficienza respiratoria (ventilazione, ossigenazione iperbarica);
  4. Trattamento delle complicanze e terapia sintomatica.

Il botulismo posticipato non porta allo sviluppo dell'immunità. La trasmissione della malattia da persona a persona è impossibile quando si osservano determinate precauzioni (non mangiare da un piatto, lavarsi le mani dopo il contatto con il paziente).

Cibo in scatola come fonte di tossina botulinica

Molto spesso, lo sviluppo della malattia porta al botulismo nel cibo in scatola. Qui sono creati ideali per la riproduzione di condizioni di botulismo:

  1. La conservazione praticamente non contiene ossigeno;
  2. Bassa pressione residua;
  3. Il cibo in scatola viene immagazzinato in conformità con la temperatura richiesta dei batteri.

Il botulismo entra nel barattolo con i resti della terra, che sono tenuti su verdure e frutta scarsamente lavati, subiscono facilmente la lavorazione termica, che è in scatola, rimane nel barattolo e va nella forma vegetativa. Con un certo grado di probabilità, i seguenti segni di botulismo nel cibo in scatola consentono di determinare la presenza di batteri in una lattina:

  1. Copertina gonfio
  2. Conservazione fangosa
  3. Bolle di gas

Importante! Un modello simile si verifica quando, insieme a una colonia di microrganismi che provocano il botulismo, anche altri batteri entrano nel vaso. Il botulismo "puro" può essere rilevato solo durante i test di laboratorio.

La tabella seguente descrive i tipi di cibo in scatola in cui il botulismo si verifica più spesso, è piuttosto raro o per niente.

3. Unità non riscaldate

2. Aprire il cibo in scatola, in cui non sono create le condizioni anaerobiche necessarie

La presenza delle caratteristiche di cui sopra in combinazione con un'alta probabilità di presenza di agenti patogeni come il botulismo richiede la distruzione immediata del prodotto. La conservazione gonfiata, anche se il suo sapore e il suo odore sono rimasti invariati, è inutile per l'uso!

misure precauzionali

Per prevenire il botulismo, puoi, se segui alcune semplici regole:

  1. Per prevenire il botulismo, quando lo si conserva è necessario lavare accuratamente cibo, utensili da cucina, lattine;
  2. Non abbreviare il termine del trattamento termico. Banche e prodotti dovrebbero essere bolliti per almeno mezz'ora - con questo trattamento l'agente causativo perisce, altrimenti le spore rimarranno vitali;
  3. Evitare di conservare barattoli di cibo in scatola in una stanza calda. La temperatura ambiente non dovrebbe essere superiore a 5 ° -15 ° C.
  4. Rifiuta dall'uso ripetuto di coperture, specialmente quelle metalliche;
  5. Preparare cibo in scatola con metodi alternativi (antipasto, essiccazione, marinata)

Il botulismo nella conservazione si trova spesso quando si acquistano billette domestiche. Di norma, tale conservazione non è preparata con molta attenzione, dal momento che non sono originariamente destinati all'uso personale. Per evitare il botulismo, è meglio consumare i prodotti della propria billetta o rifiutarsi di acquistare dalle loro nonne.

Un'altra precauzione è ribollire frutta e verdura in scatola dopo aver aperto il barattolo. Ciò eliminerà i segni della presenza di batteri vitali, nonché l'inattivazione della tossina botulinica, che contiene conserve, se disponibili. L'uso di questa tecnica porta a un cambiamento nel gusto del prodotto, che non lo rende popolare tra la popolazione.

Alle attività che aiutano ad evitare le gravi conseguenze del botulismo, si può anche includere la conoscenza dei principali sintomi di una malattia iniziale:

5. Secchezza in bocca

8. Mal di testa

9. Temperatura del corpo normale o leggermente elevata

12. Segni di intossicazione alimentare

3. Nessuna reazione delle pupille alla luce

4. Segni di diminuzione dell'attività motoria

5. La sensibilità dei muscoli e della pelle è preservata

6. Il paziente incontra difficoltà nell'attaccare la lingua

7. La melma si accumula nell'epiglottide

2. Segni di insufficienza cardiovascolare

3. Segni della lesione CNS

Il botulismo nella fase terminale porta al fatto che la pelle del paziente acquisisce una tinta blu, il respiro è appena percettibile, le punte delle orecchie e delle labbra diventano blu, la coscienza è confusa o assente. Questa condizione richiede il ricovero immediato nel reparto di terapia intensiva!

Come evitare lo sviluppo di gravi sintomi della malattia? I primi segni di una tale malattia, come il botulismo, richiedono la chiamata immediata del team SMP e il ricovero del paziente in ospedale.

Primo soccorso nel botulismo

Se è stato possibile determinare la fase iniziale della malattia in tempo, la prima azione consiste nel richiedere cure mediche di emergenza. Prima dell'arrivo di una squadra medica, dovrebbero essere intraprese le seguenti azioni:

  1. Lavanda gastrica Viene prodotto solo se il paziente è cosciente e il processo di deglutizione non viene violato. Applicare il cosiddetto. Metodo "ristorante" La vittima riceve una grande quantità di acqua o una soluzione al 5% di bicarbonato di sodio, quindi provoca il vomito. La procedura deve essere ripetuta fino a quando tutto il cibo e il contenuto gastrico sono stati lavati.
  2. Lassativo salino. Praticamente tutte le sostanze velenose sono caratterizzate da riciclabilità. Il veleno entra nell'intestino, viene assorbito, trasportato dal sangue attraverso il corpo, entra di nuovo nei tessuti intestinali e viene parzialmente gettato nel suo lume. Lassativo salino migliora l'escrezione della tossina con le feci e stimola l'attività del processo di defecazione.

Come lassativo viene utilizzata una soluzione al 25% di solfato di magnesio. Il volume è 100-200 ml. La via di somministrazione è attraverso la bocca. In risposta all'introduzione della magnesia può essere il vomito.

  • Clistere purificante Insieme alla vittima lassativa introdotta, metti un clistere purificante. Inoltre stimola l'attività dell'intestino e promuove l'escrezione della tossina botulinica. In questo caso, il paziente può sembrare imparziale. La persona che fornisce assistenza dovrebbe essere preparata per questo.
  • Bevanda salata Durante il vomito e una grande perdita di liquidi, il paziente è autorizzato a bere acqua salata. Pertanto, la perdita di liquidi viene compensata, l'ipovolemia (disidratazione) viene prevenuta, il rapporto del plasma sanguigno e dei suoi elementi uniformi viene regolato.
  • Prevenzione dell'aspirazione di vomito e saliva. I segni di perdita di conoscenza sono una controindicazione alla condotta delle attività sopra descritte. Una persona deve essere posta dalla sua parte e monitorata dalle sue condizioni prima dell'arrivo dei medici. Questo approccio eviterà l'inalazione di vomito e saliva. Allo stesso modo, è necessario agire in caso di disturbi nel processo di deglutizione.
  • Il botulismo nella conservazione degli alimenti, le cui caratteristiche principali sono descritte in questo articolo, termina in modo sicuro solo con un'assistenza medica tempestiva. La mortalità in questo caso non supera il 3-4%. Rifiuto dell'assistenza e tentativi di trattamento domiciliare portano alla morte del paziente nel 60% dei casi.

    Ti Piace Di Erbe

    Il Social Networking

    Dermatologia