Frattura del collo del femore negli anziani - trauma grave diffuso, che può causare una serie di complicazioni pericolose, esacerbazione di varie malattie e persino la morte. La causa del danno è di solito una lesione minore che si verifica sullo sfondo dell'osteoporosi e di altre malattie, accompagnata da una diminuzione della forza delle ossa. Si manifesta con dolore moderato, restrizione di supporto e movimenti. Per confermare la diagnosi utilizzare la radiografia. Le fratture del collo dell'anca da sole non si fondono, pertanto, con tali lesioni, è indicato un trattamento chirurgico. Se la chirurgia non è possibile a causa delle condizioni generali del paziente, viene eseguita una terapia palliativa.

Frattura del collo del femore negli anziani

La frattura del collo del femore è un trauma che si verifica principalmente nell'età anziana e senile. Una caratteristica distintiva di questi danni è la mancanza di fusione causata da insufficiente apporto di sangue alla testa femorale e del collo, e un'alta probabilità di varie complicazioni associate all'immobilità costretti un paziente anziano spesso soffre di una grave malattia fisica. frattura dell'anca è di solito diagnosticata in persone di oltre 65 anni, e le donne sono colpite quattro volte più spesso degli uomini, a causa della maggiore propensione per lo sviluppo di osteoporosi nelle donne in postmenopausa.

L'assenza di traumi gravi, così come la scarsità di manifestazioni cliniche, in un certo numero di casi, causa un successivo trattamento dei pazienti per le cure mediche. Alcuni pazienti sospettano un livido, artrosi dell'articolazione dell'anca o osteocondrosi con violazione del nervo e sviluppo di sciatica e sono trattati senza successo indipendentemente dalle malattie elencate. La mancanza di assistenza qualificata incide negativamente sia sulla posizione dei frammenti che sulla condizione generale del paziente e aumenta la probabilità di sviluppare gravi complicanze, pertanto, al minimo sospetto di una frattura del collo del femore, è necessario contattare immediatamente i traumatologi.

Le cause della frattura dell'anca negli anziani

Nella maggior parte dei casi, la frattura del collo del femore negli anziani avviene con la consueta caduta laterale. Meno spesso la causa della ferita è un colpo alla zona comune. Nell'osteoporosi grave, a volte c'è una svolta imbarazzante nel letto per una frattura. Fattori predisponenti che aumentano la probabilità di un infortunio all'anca, erano di sesso femminile, di età superiore ai 55 anni, l'obesità, l'osteoporosi, la mancanza di esercizio fisico, l'abuso di alcol, il fumo, e iperplasia prostatica negli uomini e nelle donne la menopausa.

Alcune malattie croniche sono importanti. Così, le probabilità di ottenere una frattura dell'anca è maggiore nelle persone che soffrono di malattie croniche che limitano la mobilità degli arti inferiori e della colonna vertebrale, tra cui -.. Artrosi dell'articolazione del ginocchio, artrosi dell'articolazione della caviglia, osteocondrosi, spondiloartrosi, ernia del disco, spondilolistesi, ecc Un'altra fattori di rischio sono malattie associate con disfunzione di organi interni e ghiandole endocrine: diabete, cirrosi, pielonefrite e glomerulonefrite con insufficienza renale ed ecc.

I sintomi della frattura dell'anca negli anziani

I pazienti lamentano un dolore moderato localizzato all'anca o all'inguine. Quando si tenta di muoversi e pokolachivanie sul tallone del dolore agli arti feriti si intensifica. La palpazione dell'area di lesione è dolorosa. Nella posizione supina sul dorso, può essere rivelato un accorciamento insignificante dell'arto - quando si confrontano gambe distese a gambe scoperte, si vede che la gamba malata è più corta della gamba sana di 2-4 cm.

Nella maggior parte dei casi, viene rilevata una rotazione esterna del piede (il piedino viene ruotato verso l'esterno ed è sostenuto dal suo bordo esterno sul letto). Determinata asimmetria delle pieghe inguinali è determinata (la piega inguinale sul lato della lesione è leggermente superiore rispetto a quella sana). Un segno caratteristico di una frattura è un sintomo di un "tallone cucito" - quando si muove in posizione supina, il paziente non può "staccare" in modo indipendente il tallone dalla superficie.

Alcuni pazienti possono sentire lo scricchiolio dell'osso durante i movimenti, ma questo sintomo è notato raramente e la sua assenza non può essere motivo per escludere la diagnosi di frattura dell'anca. Durante la diagnosi finale, i pazienti sottoposti a una radiografia dell'articolazione dell'anca. I modelli a raggi X consentono di determinare il livello di frattura, la presenza e la natura dello spostamento. Se necessario, viene eseguita TC addizionale dell'articolazione dell'anca.

Trattamento delle fratture dell'anca negli anziani

Anche in giovane età, le fratture dell'anca spesso non crescono insieme a causa del povero afflusso di sangue al fram centrale. Con l'età aumenta il rischio di non ammissione, poiché una nave sufficientemente grande, situata nel legamento tra la testa del femore e il collo dell'acetabolo, cessa di funzionare. Tenendo conto delle statistiche in traumatologia, si può sostenere che la probabilità di una fusione indipendente di tale frattura, anche con un trattamento conservativo adeguato, è vicina allo zero. L'unico modo per garantire una completa fusione di frammenti e riportare il paziente alla vita attiva è la chirurgia.

Ci sono tre opzioni per l'intervento chirurgico per le fratture dell'anca. Il primo - osteosintesi del collo della coscia con viti, piastra, chiodo a triplo lobo e altre strutture metalliche, viene utilizzato nel trattamento di pazienti attivi di età inferiore ai 65 anni. Il secondo è l'installazione di un'endoprotesi bipolare, utilizzata per le fratture in pazienti attivi di 65-75 anni. Il terzo è l'installazione di una protesi cementizia unipolare, che viene utilizzata per il trattamento di pazienti attivi limitati di età superiore ai 75 anni.

Le controindicazioni alla chirurgia sono gravi malattie degli organi interni nella fase di scompenso e disturbi mentali irreversibili (senilità senile, morbo di Alzheimer, ecc.). Inoltre, gli interventi chirurgici non sono giustificati se il paziente ha perso la capacità di muoversi autonomamente (ad esempio, a causa di un ictus) prima del trauma. L'unica opzione in questi casi è il trattamento conservativo, che non consente di raggiungere una fusione di frattura, ma con il giusto approccio garantisce un'attivazione e un miglioramento sufficienti della qualità della vita dei pazienti.

L'opzione di trattamento viene scelta individualmente, in base alle condizioni del paziente. A volte, se l'operazione è controindicata al paziente, ma è sufficientemente preservata e attiva, la trazione scheletrica viene imposta sulla tuberosità della tibia. Dopo la formazione del callo del tessuto connettivo, la trazione viene rimossa e il paziente viene inviato a un trattamento ambulatoriale. Tuttavia, molti pazienti (in particolare l'età senile) sono troppo deboli per tollerare la trazione scheletrica.

Il metodo ottimale di trattamento in tali situazioni è lo scarpone di degrotazione - un gesso lungo e lungo con un bastone trasversale, che esclude i movimenti rotatori del piede. Tale immobilizzazione fornisce buone condizioni per la formazione del callo del tessuto connettivo e, allo stesso tempo, facilita la cura e consente di garantire un'attività sufficiente del paziente. Di solito, dopo aver applicato lo stivale del paziente, il paziente viene prescritto per un trattamento ambulatoriale, spiegando ai parenti come badare a lui, quali movimenti può fare e quali no, e così via.

Caratteristiche di cura per gli anziani con una frattura del collo dell'anca

L'opzione ottimale sarebbe un letto funzionale con un materasso antidecubito. Se non è possibile acquistare, si dovrebbe preparare un letto normale, messa per il suo densa e spessa materasso in schiuma e l'impostazione del "frame balcanica" - costruzione, ritenendo che il paziente può sedersi, abbassata e sollevata. Se dotato di una tale struttura non funziona, è possibile collegare la testata corda denso e forte o foglio piegato, creando una sorta di "redini" "- aggrappata al loro, il paziente può ottenere in modo indipendente su e sedersi.

Durante la cura del paziente deve essere effettuata la prevenzione di complicazioni pericolose: piaghe da decubito, polmonite, costipazione e tromboflebiti. La complicazione più comune sono le piaghe da decubito, che si formano in punti in cui il corpo del paziente è in stretto contatto con il letto (di solito il sacro, le natiche ei talloni). Per la profilassi delle piaghe da decubito è necessario attivare il paziente: mettere a letto, insegnare a girare leggermente, "scaricare" l'uno o l'altro gluteo. La pelle dei glutei, dei dorsi e dei talloni dovrebbe essere asciugata due volte al giorno con alcol salicilico o canfora. Dovrebbe essere assicurato che non ci siano pieghe e briciole sul letto. Puoi usare un antidecubito.

La prevenzione della polmonite include l'attivazione precoce del paziente, l'aerazione regolare della stanza e la ginnastica respiratoria (solitamente i pazienti sono incoraggiati a gonfiare giocattoli o palle di gomma per bambini). Per prevenire lo sviluppo di stitichezza, il paziente viene alimentato frazionario, ogni 2-3 ore, in piccole porzioni, senza abusare di cibi grassi e fritti. La dieta dovrebbe includere una quantità sufficiente di liquido, compresi i prodotti a base di latte fermentato, i succhi di verdura e di frutta. Se necessario, puoi usare lassativi.

Per ridurre la probabilità di tromboflebite, è possibile eseguire un bendaggio elastico e un leggero massaggio degli arti inferiori (accarezzando le gambe dal basso verso l'alto). Bisogna assicurarsi che il paziente faccia regolarmente dei movimenti nelle articolazioni della caviglia. Le estremità inferiori devono periodicamente dare una posizione elevata. E, infine, nella prevenzione delle complicazioni, non bisogna dimenticare di prevenire lo sviluppo della sindrome astenica, derivante dall'immobilità prolungata. I migliori mezzi preventivi in ​​questo caso sono l'attività fisica precoce e l'esecuzione di una serie di esercizi speciali.

Operazione a una frattura di un collo di un femore: metodi, realizzazione, restauro

Frattura del collo dell'anca - così nella vita di tutti i giorni viene chiamato il trauma, che viene più spesso ricevuto dagli anziani (terminologia medica - una frattura del collo del femore). Secondo le statistiche, le donne over 65 sono maggiormente a rischio di lesioni all'anca (60% di tutti i casi segnalati). Questo fatto è spiegato dalle peculiarità della fisiologia dell'organismo femminile - durante la menopausa si riduce la produzione di estrogeni, che svolgono un ruolo importante nella sintesi delle cellule ossee, che porta allo sviluppo osteoporosi (i cambiamenti distruttivi nel tessuto osseo non sono infiammatori).

L'operazione con una frattura dell'anca è l'unico modo radicale per gli anziani di evitare la disabilità. I pazienti di età avanzata, nonostante l'opinione prevalente, tollerano la cura chirurgica più facilmente della terapia conservativa, che ha un successo estremamente raro.

Perché la terapia conservativa con frattura del collo del femore è raramente efficace

I nutrienti entrano nel femore attraverso i vasi sanguigni (situati all'interno dell'osso e passando attraverso i legamenti articolari). Non appena l'afflusso di sangue si interrompe, inizia il processo del tessuto morente (osteonecrosi). Con una frattura del collo dell'anca, il sistema vascolare si rompe e il sangue (in parte o in toto) cessa di accedere ai tessuti ossei, causando la loro morte.

Il fragile frammento osseo non cresce in aree sane, e anche quello spesso accade, si dissolve fino a scomparire completamente (in medicina questo fenomeno è chiamato lisi parti del femore).

Scelta della tecnica chirurgica

Quattro fattori sono usati come base per la scelta del tipo di operazione per il restauro dell'articolazione dell'anca:

  • Stato di salute (vengono prese in considerazione le controindicazioni assolute e relative);
  • età;
  • Categoria di peso;
  • Tipo di frattura per le qualifiche mediche.

Ci sono diverse classificazioni dei diritti d'autore delle fratture del collo del femore, ma il più popolare è la sistematizzazione delle Pauwels, basata sulla determinazione dell'angolo formato da frammenti di ossa:

  • Il primo tipo - angolo con un angolo rispetto all'orizzontale non superiore a 30 gradi;
  • Il secondo tipo - angolo nell'intervallo da 30 a 70 gradi;
  • Il terzo tipo - Il segno di frattura è vicino alla linea verticale (più di 70 gradi).

Classificazione di Pauwels della frattura del collo del femore

Secondo la posizione della linea di danno, ci sono: fratture subcapital, transcervical, bisitcervical. Il più difficile è il trattamento conservativo della forma subcapitale, in cui la linea di frattura passa il più vicino possibile alla testa del femore.

Fratture del collo del femore sono allineati o in combinazione con dislocazione, con un margine o depressione del femore frammento testa forme comminute o combinati - tutti questi fattori di complicazione sono considerate dai chirurghi nella scelta del tipo di intervento chirurgico per ripristinare la funzione articolare dell'anca. Prendendo in considerazione l'atteggiamento mentale, la disponibilità del paziente per un intervento chirurgico, e il rigoroso rispetto raccomandazioni del medico durante il periodo di riabilitazione.

Tipi di operazioni sull'articolazione dell'anca con una frattura dell'anca

Nella chirurgia ortopedica vengono utilizzati i seguenti metodi di trattamento chirurgico delle fratture dell'anca:

  • Ripristino della struttura anatomica dell'articolazione con successiva fissazione a vite (Osteosintesi);
  • endoprotesi (sostituzione dell'articolazione danneggiata con una costruzione artificiale).
  • Endoprotesi unipolari (subtotale) - sostituzione della testa del femore con un'endoprotesi. L'acetabolo non è sostituito da un impianto.
  • Protesi bipolare (totale) - sostituzione del collo della testa e dell'acetabolo.

Quando si eseguono operazioni, sia unipolari che bipolari, vengono utilizzati due metodi di installazione dell'impianto: senza cemento e utilizzando cemento polimerico. La differenza sta nel modo in cui la protesi è fissa.

Con un metodo senza cemento Viene applicata l'endoprotesi con una superficie porosa ruvida. L'impianto inserito nell'osso (il modo di "aderire") dell'impianto, alla fine aumenta il tessuto osseo.

Con fissazione del cemento Le protesi sono strettamente fissate con l'aiuto di una composizione fatta sulla base di polimetilmetacrilato.

Indicazioni per l'osteosintesi

L'essenza dell'osteosintesi consiste nel confrontare frammenti di frammenti ossei (riposizionare) con il successivo fissandoli con costruzioni metalliche (chiodi a tre lamelle, viti).

Indicazioni per l'osteosintesi:

  • Giovane età;
  • Fratture dell'anca non schermate

L'operazione è condotta in modo aperto e chiuso. Un metodo aperto comporta il confronto dei frammenti e il loro fissaggio quando l'area lesa è completamente esposta. Quando si utilizza la tecnica sepolta, l'impostazione delle serrature viene eseguita utilizzando i raggi di orientamento o un dispositivo di guida.

Indicazioni per endoprotesi unipolare e totale

L'impianto parziale (o chirurgia subtotale) è una tecnica più delicata rispetto alla protesi totale (bipolare). Le indicazioni per questo tipo di chirurgia sono:

  • Frattura con parzialità nei pazienti anziani (età superiore a 75 anni);
  • Corpo indebolito;
  • Bassa attività fisica;
  • Trauma combinato (frattura + dislocazione nell'articolazione dell'anca).

E procedure chirurgiche sono accompagnati da una piccola emorragia sul collo e chirurgia di sostituzione della testa femorale preservando acetabolare meglio tollerata anziani, poiché la loro attuazione richiede un minimo di tempo (effetti a lungo termine di anestesia, rispettivamente, diminuisce).

La tecnica senza cemento È indicato per i pazienti con tessuto osseo relativamente sano che terranno una protesi ben aderente.

Endoprotesi con di cemento polimerico Si applica a pazienti in età avanzata, che hanno pronunciato cambiamenti distruttivi nel tessuto osseo, che sono il risultato di osteoporosi di vecchia data.

Mancanza di metodologia - Istituzione di un contatto ravvicinato della testa del femore con i componenti della protesi, a seguito della quale l'impianto si consuma rapidamente. Al fine di ridurre l'attrito nel componente protesica e l'area di contatto osso applicato migliorata modifica della protesi, in cui la testa è realizzata in forma di due emisferi, annidati l'uno nell'altro.

Quando si utilizzano strutture bipolari, il movimento nell'articolazione avviene tra gli emisferi della testa, che impedisce la distruzione del tessuto cartilagineo e rallenta l'usura dell'endoprotesi.

Un'endoprotesi bipolare è un design più duraturo, affidabile e versatile, rispetto a un impianto unipolare.

funzionamento totale (sostituzione della testa del collo del femore e dell'acetabolo) permette ai pazienti di recuperare pienamente l'attività locomotoria, per evitare le complicazioni associate con l'allentamento e l'usura della protesi.

Pianificazione del funzionamento per endoprotesica

La pianificazione dell'intervento chirurgico per l'endoprotesi consiste in diverse fasi:

Sulla base dei dati diagnostici, viene scelto il tipo di protesi (mediante calcolo, viene determinata la dimensione del collo, della testa, della lunghezza del piede);

  • Un elenco di problemi che possono sorgere durante l'intervento chirurgico è identificato;
  • Viene elaborato un piano passo-passo per l'operazione;
  • Il toolkit è selezionato.

Per l'esatta coincidenza anatomica del disegno dell'impianto con l'articolazione, vengono eseguite le seguenti azioni: l'immagine frontale del lato sano è combinata con una mascherina trasparente dell'endoprotesi, che consente di stabilire la posizione esatta del peduncolo nel canale midollare. Successivamente, determinare la forma del trattamento (limatura) del collo del femore e fare i segni appropriati nella foto.

Tecnica di protesi monopolari

Dopo aver ottenuto l'accesso al giunto, il chirurgo esegue le seguenti azioni:

  • Resezione della testa del femore (utilizzando un cavatappi);
  • Spogliatura della ferita dai frammenti della testa;
  • Rimozione dei resti del legamento circolare;
  • L'anca è piegata con un angolo di 90 gradi (rotazione verso l'interno);
  • Il collo del femore viene trascinato nella ferita;
  • La resezione cervicale viene eseguita (secondo il piano elaborato prima dell'operazione);
  • Il canale midollare è aperto;
  • Un'apertura è tagliata nel canale midollare;
  • Viene eseguita l'elaborazione strumentale del canale (introduzione di raspe);
  • La regione del filetto del collo della coscia viene trattata;
  • Vengono eseguiti test di stabilità;
  • Viene installata un'endoprotesi (in base alla dimensione dell'ultima raspa);
  • La testa della protesi viene inserita nell'acetabolo;
  • La fissazione del muscolo viene ripristinata;
  • La ferita viene suturata.

Il tempo dell'operazione è da 2 a 5 ore.

La tecnica del totale (protesi bipolari)

Endoprotesi totale - intervento chirurgico per sostituire la testa del femore e dell'acetabolo. L'applicazione di questo metodo consente di ripristinare la funzionalità dell'articolazione dell'anca, condurre uno stile di vita attivo e persino esercitare.

In una versione semplificata dello schema di chirurgia è la seguente:

  • Un taglio (ad arco o orizzontale) viene eseguito nella regione articolare;
  • I muscoli e i tessuti molli sono allungati fino a quando la capsula articolare è esposta;
  • La capsula viene sezionata, in conseguenza del quale l'articolazione cade nella cavità della ferita;
  • Gli elementi articolari vengono rimossi (resezione articolare);

Nella regione acetabolare viene fissata una tazza di metallo (mediante cemento o tecnologia senza cemento).

Un rivestimento in polietilene con un elemento di contrasto ai raggi X è fissato nella tazza (per migliorare la qualità di visualizzazione nell'immagine);

  • Viene stabilita la componente femorale dell'endoprotesi totale;
  • Test per la stabilità;
  • La ferita viene suturata;
  • Il drenaggio è stabilito.

Una tazza di metallo completa di un rivestimento polimerico è chiamata in medicina un componente acetabolare.

Accesso all'articolazione dell'anca

L'accesso tradizionale all'area operata è una vasta incisione nella zona laterale e nella parte superiore della coscia (accesso postero-laterale).

La tecnica delicata (tecnica minimamente invasiva) prevede l'esecuzione di una piccola incisione nella regione anteriore o laterale della coscia.

La procedura con due incisioni presuppone un'incisione nella parte anteriore (per installare la protesi dell'acetabolo) e un'ulteriore piccola incisione attraverso la quale è inserito lo stelo dell'endoprotesi.

Controindicazioni all'endoprotesi per le fratture dell'anca

Controindicazioni assolute per il trattamento chirurgico sono malattie infettive e tessuti osteoarticolari funzionali (osteomielite, artrite, osteoporosi grave locale), e post ictus stato postinfartuale della paralisi muscolo quadricipite, malattie della emopoiesi.

Controindicazioni relative - infezioni focali, instabilità psicologica, allergia ai componenti metallici. La decisione sulla possibilità di eseguire l'operazione è presa da uno specialista dopo aver effettuato una diagnosi dettagliata dell'organismo.

Prevenzione delle complicanze dopo l'intervento chirurgico

Lo stato di salute dopo l'operazione è determinato da una combinazione di fattori individuali (sensibilità all'anestesia, disagio e dolore) e stato di salute. In generale, le tecniche chirurgiche che utilizzano l'osteosintesi e l'endoprotesi sono ben tollerate dai pazienti. Per prevenire lo sviluppo di infezioni, antibiotici, anticoagulanti - per prevenire il tromboembolismo, gli analgesici - per alleviare il dolore. È molto importante limitare l'ampiezza dei movimenti dell'articolazione dell'anca per evitare lussazioni durante il primo mese dopo l'operazione.

Cosa devi sapere sulle endoprotesi

Non ci sono brutte e buone protesi, poiché non ci sono due case history identiche. Un chirurgo che si rispetti non utilizzerà mai materiali o strumenti di scarsa qualità nella sua pratica. È dalla competenza del medico, in primo luogo, dipende il successo dell'operazione, la velocità di riabilitazione del paziente e la sua ulteriore qualità di vita.

Ci sono diverse modifiche delle endoprotesi, che si differenziano nei materiali di produzione (titanio, ceramica, composizione composita), design e costruzione. Durante lo sviluppo del piano chirurgico, viene scelto un modello dell'impianto, che corrisponde meglio alla struttura anatomica del sistema scheletrico del paziente. Ogni caso in chirurgia richiede un approccio individuale e, a destra, può essere considerato unico.

Termini di riabilitazione

I tempi di recupero dalla chirurgia dipendono da molti fattori, tra cui la priorità: età, stato di salute, tipo di operazione, attuazione delle raccomandazioni del medico.

È molto importante rispettare i requisiti del chirurgo per limitare i movimenti degli arti nei primi giorni dopo l'intervento (l'ampiezza delle oscillazioni della gamba è rigorosamente entro 90 gradi).

Il regime di riabilitazione dovrebbe essere osservato dai pazienti puntualmente. Dopo l'intervento chirurgico mediante fissazione delle articolazioni cementizie, lo sviluppo delle gambe inizia nel periodo postoperatorio precoce, con un aumento molto lento del carico di riferimento.

Dopo la chirurgia senza cemento, il carico sulla gamba aumenta secondo lo schema seguente:

15% al ​​decimo giorno (dopo l'operazione);

100% dopo 2 mesi.

Nel periodo di recupero postoperatorio, vengono prescritti terapia fisica, terapia farmacologica e fisioterapia. I programmi di riabilitazione mirano a prevenire complicanze potenzialmente pericolose, rapido recupero dell'attività motoria, riduzione della sindrome del dolore. Il periodo di completa riabilitazione dopo l'intervento chirurgico per una frattura del collo del femore è da 6 mesi a 1 anno.

Recensioni dei pazienti

L'operazione offre l'opportunità di mantenere uno stile di vita attivo, che è il principale risultato di un trattamento radicale. Le principali lamentele negli anziani sono legate al difficile passaggio del periodo postoperatorio. La soglia del dolore per tutte le persone è diversa, quindi l'uso di antidolorifici viene selezionato individualmente, a seconda del benessere del paziente.

Durante la riabilitazione, i pazienti possono provare disagio nello sviluppare un arto, un senso di paura e ansia. Alcuni pazienti con difficoltà si rifiutano di riposare a letto, credendo che a riposo, il recupero ha più successo. Il supporto psicologico durante questo periodo è di grande importanza per il successo del trattamento.

Come ottenere l'operazione

Se il paziente è stato ricoverato in ospedale su base urgente (sulla chiamata dell'ambulanza), allora l'istituzione medica prende una decisione su un'operazione urgente. L'esame viene eseguito in clinica, dove viene eseguita l'endoprotesi o l'osteosintesi chirurgica.

Prima dell'operazione pianificata, il paziente viene esaminato nella clinica del luogo di residenza. Dopo l'ospedalizzazione pianificata, sono prescritti i preparativi preoperatori e la diagnostica specifica.

Costo del funzionamento

Il costo dell'intervento chirurgico per una frattura del collo dell'anca varia da 150 a 250 mila rubli, il prezzo di un'endoprotesi da 20 a 100 mila rubli. Le quote per il funzionamento dell'articolazione dell'anca sono emesse in un numero limitato, quindi la probabilità di ottenere cure chirurgiche gratuite è minima.

Inoltre, il tempo di attesa per la quota è di circa 12 mesi e durante questo periodo si possono sviluppare processi irreversibili nel tessuto osseo e nel corpo nel suo complesso.

Il compito del paziente è quello di trovare una clinica che abbia una buona reputazione il prima possibile dopo l'infortunio, dove lavorano chirurghi con una vasta esperienza in un campo specializzato.

Operazione in caso di frattura dell'anca e riabilitazione

La frattura del collo del femore è un trauma grave, in cui spesso è richiesto un intervento chirurgico. È necessario condurre un trattamento tempestivo in modo che non ci siano complicazioni.

testimonianza

Il collo della coscia si rompe più spesso in età avanzata, a causa di infortuni o malattie (come l'osteoporosi e l'artrosi). I giovani possono rompere il collo dell'anca durante un infortunio sportivo o la partecipazione a un incidente. In assenza di controindicazioni, viene prescritto l'intervento chirurgico - chirurgia.

Una tale frattura è pericolosa, deve essere trattata. A trattamento prematuro ci possono essere complicazioni:

  1. Assenza di afflusso di sangue dell'articolazione femorale.
  2. Le ossa potrebbero non crescere insieme più tardi.
  3. Letalizzazione della superficie ossea.
  4. C'è il rischio di morte.

Più pericolosa è la frattura del collo del femore negli anziani (prima di tutto) e tra i giovani, puoi vedere di più sul video.

Esistono due tipi di operazioni che vengono selezionate individualmente insieme al medico curante. Differiscono nel prezzo e nelle indicazioni.

Osteosintesi del collo dell'anca

L'osteosintesi consiste nel fissare le ossa dove si è verificata una frattura, con placche speciali. Le piastre sono realizzate con un materiale speciale che non causa allergie e rifiuti. Sono fatti da misure individuali della persona concreta.

Dopo l'operazione in un paio di giorni una persona è autorizzata a camminare con le stampelle, in modo da non sovraccaricare le gambe.

Ci sono le seguenti indicazioni per l'osteosintesi:

  • spostamento osseo nel trauma;
  • frattura all'interno dell'articolazione stessa;
  • debole frattura piegata.

Ci sono due opzioni per l'operazione: metodo chiuso o aperto. Il metodo chiuso è più spesso usato, è più sicuro per il paziente.

Nell'operazione chiusa vengono utilizzati dispositivi speciali e fotografie a raggi X. L'anestesia può essere sia locale che generale.

All'inizio dell'osteosintesi, parti dell'osso fratturato vengono raccolte nella posizione corretta. Dopo che tutte le parti sono cadute in posizione, viene fatta un'incisione di 10-15 cm e vengono inserite le piastre (in media circa 10 cm). Dopo che le piastre di fissaggio sono state installate con successo, il taglio viene cucito e l'operazione termina.

L'intervento aperto con frattura del collo del femore viene usato meno spesso e in presenza di fattori di rischio. Può essere la morte del tessuto (necrosi) nell'area operata.

Ci sono diversi vantaggi dell'osteosintesi:

  1. Le ossa si fondono bene.
  2. Le complicanze sono minime, poiché il paziente non è in posizione sdraiata e immobilizzata per lungo tempo (riducendo il rischio di piaghe da decubito e perdita muscolare del tono precedente).
  3. Il recupero avviene rapidamente.

Ci sono anche degli svantaggi, come con qualsiasi altra operazione. L'osteosintesi non può garantire il 100% di guarigione. Più la persona è anziana, maggiore è il rischio che le ossa crescano insieme male o per niente. L'osteosintesi viene eseguita solo per i pazienti di età inferiore ai 65 anni.

Per riferimento! L'operazione dura fino a due ore.

Endoprotesi dell'articolazione

Questa è un'operazione sul collo dell'anca, che comporta la sostituzione completa o parziale dell'articolazione danneggiata. Ci sono tali indicazioni per la sostituzione dell'articolazione:

  1. Lesioni dovute a malattie articolari (artrosi e artrosi).
  2. Necrosi (morte) della parte superiore dell'articolazione.
  3. L'età avanzata del paziente.
  4. La presenza di operazioni infruttuose delle articolazioni dell'anca.

Proprio come l'osteosintesi, la protesi consente al paziente di stare in piedi in breve tempo, il che aiuta ad evitare le conseguenze. Il tempismo è più breve rispetto all'osteosintesi.

Nell'endoprotesica, il paziente perde una piccola quantità di sangue, una sindrome da dolore debole.

C'è il rischio di complicanze dopo l'intervento chirurgico. Questa potrebbe essere una violazione nel funzionamento dei vasi sanguigni e un'esacerbazione di malattie croniche delle ossa e delle articolazioni.

Le articolazioni artificiali sono dispositivi complessi che semplificano la vita di molte persone. La protesi consiste in una gamba, una tazza, una testa e una fodera. Ci sono diverse protesi che vengono selezionate individualmente dal medico. Tenere la protesi fissata al cemento o cementata.

Le protesi sono fatte di vari materiali:

  • metallo (solo metallo o con l'aggiunta di polietilene);
  • Ceramica (solo ceramica o con aggiunta di polietilene).

Dopo le protesi, il paziente può alzarsi in piedi dopo pochi giorni, ma con l'aiuto di stampelle.

reinserimento

La riabilitazione dopo l'endoprotesi e l'osteosintesi è la stessa. Dopo l'operazione, l'osso è a lungo fuso (diversi mesi), la mobilità delle articolazioni ritorna. Per la riabilitazione ci sono un certo numero di classi speciali:

  • massaggio;
  • esercizi speciali;
  • esercizi usando simulatori;
  • dieta speciale

Il periodo postoperatorio segue le seguenti regole:

  1. Il primo giorno dopo l'operazione, il paziente rimane per lo più in posizione supina, ma fa gli esercizi (come indicato dal medico).
  2. Il secondo giorno è permesso sedersi, gli esercizi diventano più complicati.
  3. Dopo tre giorni ha permesso di alzarsi con le stampelle o altro supporto. Le gambe di strappo sono severamente proibite.
  4. Dopo una settimana, le cuciture vengono rimosse. Il paziente può essere dimesso.

Dopo la frattura del collo del femore in età avanzata e l'ulteriore intervento chirurgico è vietato:

  • tieni le gambe incrociate;
  • piegare la gamba nel giunto operato;
  • dormire e sdraiarsi a lungo sulla schiena;
  • Allarga le gambe a lunga distanza.

Tali divieti sono validi per due mesi dopo la protesi. Il mancato rispetto delle regole è irto della rotazione della protesi e della guarigione impropria.

Importante! La corretta riabilitazione è necessaria per la salute continua delle ossa e delle articolazioni.

Costo del funzionamento

I prezzi per la chirurgia per una frattura dell'anca sono diversi. Il costo dell'operazione varia in base ai seguenti fattori:

  1. Tipo di operazione (protesi o osteosintesi).
  2. Quale anestesia è usata.
  3. C'è anche una differenza nel prezzo delle lastre per osteosintesi e protesi.

L'operazione sul collo dell'anca può costare da 2 000 a 3 000 dollari, a seconda della clinica in cui verrà eseguita l'operazione. Il prezzo esatto può essere controllato con il medico o sul sito web della clinica.

Ci sono prezzi così approssimativi per gli arti artificiali:

  1. La protesi è unipolare (per la sostituzione parziale dell'articolazione) - circa 650 dollari.
  2. Protesi per sostituzione completa (da materiali di metallo e polietilene, fissazione di cemento) - circa 1200 dollari.
  3. Protesi di sostituzione completa (da materiali di metallo e polietilene, fissazione senza cemento) - circa 2300 dollari.
  4. Protesi di sostituzione completa (da materiali di polietilene e ceramica, fissazione senza cemento) - circa 3800 dollari.

La protesi serve in media circa 15 anni, a seconda del materiale di fabbricazione e funzionamento. Per la protesi, le seguenti azioni sono proibite:

  • qualsiasi corsa;
  • giochi sportivi (calcio, basket e altri);
  • sollevamento pesi;
  • salta (qualsiasi).

Ma puoi andare a nuotare e andare in bicicletta. Dopo 6 mesi, la protesi viene completamente riabilitata e una persona può tornare alla vita normale.

Eseguendo l'operazione con una frattura dell'anca

La frattura del collo del femore è un tipo piuttosto grave di frattura, in cui sono possibili conseguenze estremamente negative. In caso di frattura dell'anca, la chirurgia è necessaria in quasi tutti i casi. Molto spesso, questa frattura si verifica nelle persone anziane, specialmente nelle donne durante l'inizio della menopausa. Nelle persone anziane questo tipo di lesione può essere una conseguenza dell'osteoporosi. Per i giovani, questa svolta può verificarsi solo a seguito di un incidente o di qualsiasi altra collisione violenta.

Con questa frattura, dovresti iniziare immediatamente il trattamento. Una tale frattura è pericolosa perché il femore non può ricevere abbastanza sangue e le ossa possono semplicemente non crescere insieme. Inoltre, il rischio di necrosi avascolare, che è particolarmente pericoloso per le persone di età avanzata, è grande.

Tipi di operazioni

Ci sono vari modi per trattare questo infortunio. Poiché questa frattura è piuttosto complicata, molto spesso i medici devono ricorrere all'intervento chirurgico. Esistono due tipi di operazioni:

  1. Osteosintesi dell'articolazione dell'anca.
  2. Endoprotesi del collo della coscia.

Tali interventi operativi differiscono nella tecnica della loro esecuzione, i prerequisiti per la condotta e il costo. La scelta del tipo di operazione rimane con il dottore e il paziente.

testimonianza

L'osteosintesi è il processo di splicing delle ossa chirurgicamente usando speciali costrutti di fissazione che per un lungo periodo di tempo escludono qualsiasi movimento. Questa operazione ti consente di riparare in modo affidabile le ossa rotte fino al momento in cui sono correttamente giuntate.

Le principali indicazioni per l'osteosintesi:

  • Le fratture perforate con poco o nessun movimento.
  • Fratture con dislocamento nei giovani.

La sostituzione dell'anca è una procedura chirurgica in cui un osso rotto viene sostituito con un impianto.

L'indicazione principale per questa operazione è una frattura dell'articolazione dell'anca in persone di età, in cui i pazienti non possono stare in piedi e muoversi con le stampelle. Questo è possibile con l'osteosintesi.

Vantaggi e svantaggi

Vantaggi della chirurgia endoprotesi:

  • Piccola perdita di sangue durante e dopo l'intervento chirurgico.
  • Riduzione del dolore durante la riabilitazione.
  • Non c'è bisogno di usare analgesici narcotici.
  • Breve soggiorno in ospedale.
  • Recupero rapido e ritorno alla vita normale.
  • Ridurre i rischi di varie complicazioni.

reinserimento

Il periodo di riabilitazione dopo ogni intervento chirurgico è molto importante per il recupero di successo. Sotto la corretta riabilitazione si comprende che il paziente sarà in grado di alzarsi con le stampelle il giorno successivo all'intervento chirurgico. Ma la velocità di recupero dopo una frattura del collo dell'anca dipende direttamente dal tipo di operazione.

Dopo l'operazione di osteosintesi, le ossa si uniscono per diversi mesi e, dopo la guarigione della frattura, la mobilità dell'articolazione può essere completamente ripristinata. Con la sostituzione completa dell'articolazione femorale, il giorno dopo l'operazione, è necessario iniziare i movimenti attivi. E nella quarta settimana di riabilitazione postoperatoria vale la pena iniziare a eseguire esercizi dal corso di educazione fisica intensiva e curativa.

Il periodo di riabilitazione è leggermente ritardato nei pazienti in età avanzata. Molti di loro hanno bisogno di stare a letto per diverse settimane. In alcuni casi, un recupero completo può durare per diversi mesi. Questo è il motivo per cui, oltre alla terapia fisica, la riabilitazione di tali pazienti si basa anche sul trattamento dei sintomi attuali e su una buona cura.

Alla lista completa delle fasi di riabilitazione dopo l'intervento chirurgico all'indomani di una frattura del collo dell'anca può essere attribuito:

  • riduzione del livello di dolore;
  • Terapia fisica;
  • esercizio per la prevenzione di malattie che risultano dalla mancanza di mobilità;
  • aderenza a una dieta rigorosa;
  • svolgimento di sedute di psicoterapia e meccanoterapia.

Dopo l'intervento di osteosintesi, ai pazienti di età vengono prescritti riposo completo e immobilizzazione. Di norma, dura diverse settimane o addirittura mesi. Ma questo non sempre accade. In alcuni casi, tenendo conto dell'età e delle condizioni generali del paziente, il medico prescrive il movimento usando le stampelle, senza fare affidamento sull'arto ferito.

Succede che i pazienti non possono muoversi a causa di forti dolori, quindi devono rimanere più a lungo a letto.

Obbligatorio in questa situazione è una serie di procedure atte a prevenire le piaghe da decubito: cambiamento regolare della postura del corpo del paziente, idealmente con un letto speciale con il sistema contro le piaghe da decubito, il trattamento di farmaci per mezzo di posti dove è più spesso si formano piaghe, frequente cambio di letto e abbassare i vestiti del paziente.

È anche estremamente necessario prevenire tali disturbi di pazienti costretti a letto come polmonite e stitichezza. Per fare questo, è necessario stabilire una dieta sana e arricchirla con tutti i tipi di vitamine. Vale la pena notare che anche i desideri dei pazienti sono molto importanti, perché il buonumore e l'atteggiamento positivo sono le stesse importanti componenti del recupero, così come il trattamento medico.

Di norma, i primi passi e gli esercizi fisici comportano sensazioni spiacevoli e persino il dolore, a volte molto forte. Pertanto, è necessario assumere antidolorifici, ma non ci si deve abituare. Spesso in questi casi, un semplice massaggio rilassante o procedure di fisioterapia aiuteranno.

I tempi e le fasi dell'educazione fisica terapeutica sono determinati in ogni singolo caso. Il medico dovrebbe prestare particolare attenzione alla scelta del livello dei carichi dopo la procedura di osteosintesi, poiché la loro intensità di stress è strettamente correlata al grado di formazione del callo osseo.

Per i pazienti di età avanzata, la meccanoterapia diventerà un'eccellente aggiunta alle procedure mediche di base, che in alcuni casi diventeranno un degno sostituto della terapia fisica. La meccanoterapia è un complesso di esercizi che vengono eseguiti su speciali simulatori meccanici, con modalità operative passive o attive. In primo luogo, tali esercizi dovrebbero essere condotti in presenza di un medico e in seguito da solo dal paziente.

Il recupero dopo la procedura di endoprotesi ha un carattere più tradizionale ed è effettuato con metodi standard.

Ma dopo aver eseguito questa operazione, c'è un enorme rischio di lussazione dell'impianto articolare, che si verifica spesso quando non si osserva la tecnica corretta della terapia fisica.

Costo del funzionamento

I suddetti tipi di interventi chirurgici al momento sono i metodi più efficaci per trattare questo tipo di frattura. Per quanto riguarda il costo di tali operazioni, è difficile nominare in modo specifico. Prezzo approssimativo di endoprotesi - da 70.000 rubli. Questo prezzo non include il prezzo della protesi stessa. L'osteosintesi operativa può costare da 30.000 rubli. Ma se viene prescritto un intervento chirurgico, non si dovrebbe risparmiare denaro. Ricorda che dopo aver trascorso un muto ora, puoi vivere una vita piena e ricca in futuro.

Frattura del collo dell'anca: sopravviveremo a questo problema

Esperti sui rischi, sui metodi di trattamento e su come minimizzare le complicazioni nel processo di riabilitazione

Dall'alto della sua crescita

"Ho raggiunto per il barattolo sul ripiano più alto", "piegato su un bastone", "uscire dal bagno" - in età avanzata, queste semplici situazioni quotidiane possono causare lesioni, la peggiore delle quali - una frattura dell'anca.

Devo dire che la frattura del collo del femore avviene in 40 e in 50 anni, sia negli uomini che nelle donne. Tuttavia, secondo i dati provenienti da fonti aperte, circa il 90% delle persone ferite con una frattura del collo del femore sono persone di 60 anni e più spesso - donne. Il problema speciale della lesione è dovuto al fatto che le ossa crescono molto peggio negli anziani.

Le ossa degli anziani sono fragili, quindi la maggior parte delle fratture dell'anca negli anziani si verificano a seguito di una caduta dall'altezza della propria crescita quando si cammina, si corre, scale sciatte, ghiaccio, ecc.

Allo stesso tempo, gli esperti prestano attenzione, la frattura stessa non è pericolosa come le complicazioni che può causare. Come già accennato, molto spesso questo trauma negli anziani è accompagnato da esacerbazioni di varie malattie che possono "giacere" a letto per un lungo periodo e persino portare alla morte.

Con la sorella di mia nonna, la sfortuna è avvenuta alla vigilia del nuovo 2017, il 31 dicembre, è inciampata ed è caduta a casa. I raggi X nel pronto soccorso hanno mostrato una frattura del collo dell'anca. L'operazione ha dovuto essere abbandonata: ipertensione grave e età 84 anni. Nonostante la partenza di un medico professionista (sua nipote), il trauma letteralmente ha spezzato prima la donna volitiva - è caduta in depressione, fortemente indebolita, ha smesso di mangiare e solo sei mesi dopo è morta.

Shike o sputo?

L'estremità superiore del femore lungo ha una struttura complessa. L'arrotondamento alla fine - testa di osso, una parte ristretta che collega la testa al corpo dell'osso - è collo e su entrambi i lati del collo ci sono ossee protuberanze - spiedi (specialmente evidenti fuori), questi muscoli sono allegati. Il collo è la parte più fragile del femore.

"Frattura della cervice - questa è una delle fratture della coscia negli anziani, ma non la più comune, - dice Dmitry Khryapin, traumatologo-ortopedico del dipartimento di traumatologia dell'Ospedale Clinico di Stato intitolato a V.V. Veresaeva. - La frattura più frequente nelle persone anziane - frattura evidente dell'anca: c'erano 250 pazienti di questo tipo nel nostro dipartimento l'anno scorso. Con le fratture del collo del femore per il 2016, il dipartimento ha ricevuto 185 persone. La maggior parte delle persone chiama queste fratture tutte le fratture del collo dell'anca, anche se la differenza tra loro è molto grande: una frattura palese guarisce meglio - l'osso si fonde sempre - con l'operazione, e senza, ma il collo non è sempre ".

Dobbiamo operare!

La geriatria insiste sul fatto che debba essere operata una persona anziana con una frattura del collo dell'anca. "In un mondo civile, gestito da quasi il 100 per cento degli anziani che hanno ricevuto frattura dell'anca, - dice Andrey Ilnitsky, capo del dipartimento della terapia, la geriatria e medicina anti-aging Training Institute della Agenzia Federale Medico-Biologica. - I rischi, ovviamente, esistono, come in ogni altra operazione. Ma il rischio di non eseguire l'operazione e le complicazioni associate alla limitazione della mobilità è incommensurabilmente più elevato. "

Secondo Dmitry Khryapin, circa i 2/3 degli infortunati vengono operati con successo.

"Tra gli anziani che entravano nel dipartimento con entrambi i tipi di fratture, circa il 70-80% era operato", dice un traumatologo praticante. - Le operazioni erano diverse - questa è anche una osteosintesi, quando le ossa sono collegate con viti e endoprotesi. Su di loro l'anno scorso abbiamo avuto circa duecento quote e sono stati tutti scelti. " Ha spiegato che l'operazione di osteosintesi nei rimanenti pazienti sono stati finanziati da altre fonti, e per la quota pazienti artroplastica vengono regolarmente inviato ad altri ospedali.

La nonna è caduta: le nostre azioni

Se la nonna è caduto, si lamenta del dolore, ma poteva camminare, anche se con difficoltà, avvisare la famiglia hanno reclami cingono dolore intorno l'articolazione dell'anca, dolore all'inguine, tagliente o, al contrario, un dolore sordo nelle articolazioni mentre si cammina. Frattura del collo femorale può indicare e sintomi quali aumento del dolore durante lo spostamento e premuto il tallone del leso, piccolo invertendo gamba ferita verso l'esterno, che è evidente nel piede, incapacità di tenere piede appeso nello stato rettificato (con la possibilità di piegare e raddrizzare la gamba), accorciando il piede di pochi centimetri.

Il problema è successo. Un uomo anziano in uno shock doloroso, poi depresso, confuso, spaventato dal fatto che ora morirà per sempre. Cosa dovrei fare?

  • Prima di tutto, deve essere sostenuto e incoraggiato moralmente. Nella frattura dell'anca XXI secolo - non una frase. Direttore del "Gerontology" Research Medical Center Kirill Proschaev consiglia: "Un uomo anziano dovrebbe dire che la medicina ha cambiato poco nel corso di molte generazioni, e ora sono gestiti persone con fratture dell'anca e l'operazione può tornare alla loro mobilità e il vostro precedente modo di vivere."
  • Immediatamente dopo l'infortunio - fino all'arrivo dei medici - necessità di fornire il primo soccorso: a mettere su una superficie piana, fissare la gamba da un autobus in modo che entrambi sono stati catturati e dell'anca e del ginocchio. ATTENZIONE: i medici proibiscono di cercare di condurre la gamba ferita nella sua posizione normale.
  • È importante consegnare il vecchio ferito all'ospedale il prima possibile, poiché più velocemente sono fornite le cure mediche necessarie, più efficace sarà il trattamento. Ad esempio, a cavallo diminuisce fortemente emoglobina nel sangue inserire i coaguli di sangue o tessuto adiposo, causando nel primo giorno o può verificarsi due complicanze.
  • Decidere con i medici sull'operazione. Di solito, l'operazione viene provata nelle prime due settimane dopo l'infortunio. Sfortunatamente, nei distretti e nei centri regionali il problema è risolto e più a lungo: è necessario cercare di fare tutto il possibile per accelerare il giorno dell'operazione.

Se non v'è alcun rischio che il vecchio semplicemente morire sul tavolo operatorio per insufficienza cardiaca o renale, e una forte diminuzione nel salto di pressione, ecc -. La chirurgia è necessaria - giunto collante o viti ossee (osteosintesi) o l'installazione di protesi articolare (endoprotesi).

"Il problema con il termine dell'operazione è deciso individualmente, ma cerchiamo di operare nei prossimi giorni", spiega Dmitry Khryapin. - Come ho detto prima. le operazioni sono condotte gratuitamente, per i moscoviti per quota ".

Cosa succederà dopo l'operazione?

Il trattamento di una frattura del collo dell'anca è lungo, ha senso immaginare in anticipo cosa e come sarà necessario pianificare:

  1. Dopo l'operazione, il paziente viene inviato per un po 'di tempo all'unità di terapia intensiva.
  2. Entro una settimana viene somministrato antibiotici e farmaci che diluiscono il sangue.
  3. Tra le gambe è installato un cuscino per mantenere le gambe a una distanza l'una dall'altra.
  4. Quasi immediatamente dopo l'operazione, si consiglia al paziente di muoversi: sedersi a letto, fare ginnastica respiratoria, eseguire semplici esercizi muscolari.
  5. Dopo 3-7 giorni dopo l'operazione con l'aiuto di stampelle, il paziente viene aiutato a rimettersi in piedi e iniziare a muoversi con l'assistenza di uno specialista.
  6. Il 10-12 ° giorno dopo l'operazione, i punti vengono rimossi e vengono scaricati a casa.

La riabilitazione è importante per non essere pigri

Dopo la dimissione, l'anziano e i suoi parenti devono continuare le procedure di riabilitazione secondo le raccomandazioni del medico curante. Una persona deve imparare come camminare di nuovo e riportare la sua vita al solito corso. È possibile recuperare a casa sotto la cura e la cura di parenti e badanti, o è possibile in pensione per gli anziani.

In ogni caso, una persona anziana, gli esperti sono convinti, dovrebbe diventare un partecipante attivo nella riabilitazione.

"Oltre al massimo l'attività fisica possibile - esercizi di respirazione, esercizi per il peso delle mani e senza e l'altro, un uomo anziano dovrebbe condurre una vita il più vicino alla normalità: a guardare il telegiornale della sera - continuano a guardarli, l'uso di Internet - per continuare ad usarlo, imparare una lingua straniera - continua a insegnargli, farlo, creare con le sue mani - continua questi studi. Il nostro compito è creare un ambiente intorno all'anziano per il periodo di restrizioni in movimento, che simula al massimo il suo stile di vita precedente ", consiglia Andrei Ilnitsky.

Succede che le persone anziane con fratture simili sono pigre per fare gli esercizi prescritti per raddrizzare le gambe, ecc. Non è sempre possibile motivarli e organizzarli. In questo caso, gli esperti aiuteranno. "Oltre ai movimenti attivi, puoi usare il passivo quando uno specialista della riabilitazione o una persona che svolge le sue funzioni prende le membra dell'anziano nelle proprie mani e compie i movimenti necessari", dice Ilnitsky.

Come ridurre le complicanze

A casa, entro 6-8 mesi dall'intervento, gli anziani devono attenersi a diverse regole che riducono il rischio di varie complicanze:

- Non consentire la piegatura completa (o più angolo retto) nell'articolazione dell'anca.

- durante la seduta, metti un cuscino sulla sedia in modo che le ginocchia si trovino sotto le cosce;

- Non incrociare le gambe - né seduto, né sdraiato;

- Non sporgersi in avanti - alzarsi sempre con una schiena diritta;

- siediti su una sedia, mettendo leggermente le gambe,

- aggrappati alla ringhiera, salendo o scendendo le scale;

- Usa scarpe con suola antiscivolo e tacchi bassi.

Quando si visita un medico, è necessario informarlo della presenza di un'endoprotesi. Quando hai dolore al posto di un intervento chirurgico o aumento della temperatura corporea, dovresti contattare immediatamente il tuo chirurgo.

Non dimenticare che l'endoprotesi è un meccanismo ed è peculiare da indossare. Può essere fatto di metallo, plastica, ceramica. A seconda del materiale e del carico, la protesi può essere utilizzata fino a 15 anni. Come prolungare il termine del suo "servizio"? Si consiglia di non aggiungere peso e cercare di non sollevare pesi.

Inoltre, è meglio non praticare sport attivi (tennis, sci, ecc.), Ma nuotare e camminare una persona anziana con un'endoprotesi non danneggia.

Non operare, trattare

La GKB im.V.Veresaeva, come notato da Dmitry Hryapin, hip sostituzione dell'anca è controindicato nei pazienti, che conduce uno stile di vita attivo e che soffrono di demenza senile. "L'osteosintesi con fratture evidenti viene eseguita da quasi tutti", afferma il traumatologo. "Qui la controindicazione è infarti acuti o ictus che si sono verificati contemporaneamente alla frattura".

Il trattamento senza chirurgia è la cura del paziente - prevenzione di piaghe da decubito, polmonite, ecc., Così come la sua attivazione - prima a letto, e dopo un po '- con l'aiuto di camminatori.

Le principali difficoltà nel trattamento delle fratture - ossa splicing è molto lungo (da sei a otto mesi), letto molto prolungato riposo a porta a piaghe da decubito, malattia varicosa e altre complicazioni, motivo per cui i medici cercano di ridurre al minimo.

Nel periodo postoperatorio e quando l'operazione è impossibile, gli specialisti delle pensioni per anziani e infermieri con educazione medica possono fornire la cura più efficace.

Discorso agli assistenti in riabilitazione

La cura delle forze dei parenti quasi sempre perde per il professionista, dicono gli esperti.

A casa, gli anziani, dopo la dimissione dall'ospedale, spesso giacciono solo un mese o due, in quanto i parenti non possono occuparsene. Da quel negli anziani inizia atrofia muscolare, che innesca una catena di problemi: può appendere il suo piede, la gente podvolakivayut gamba, aumenta il carico sul ginocchio, così come la gamba non è fisso, il problema inizia con l'articolazione del ginocchio.

Quando il vecchio non si alza dal letto, non lavora, inizia la contrattura - ossificazione delle articolazioni, gambe precaricate, che non puoi raddrizzare da niente.

Se, tuttavia, i suoi parenti hanno il tempo di prendersi cura di, non è in possesso di conoscenze e competenze particolari, spesso capire il loro compito solo nelle procedure di alimentazione e di igiene. "Ma l'uomo anziano prima di tutto bisogno non è un infermiere e un assistente instancabile nel promuovere possedere almeno la sua tecnica semplice - l'esercizio fisico, la formazione di intelligence, i modi di movimento ausiliario e sostitutivo e così via, - ha detto Kirill di perdonare. - E 'necessario decidere se eseguire il ruolo del professionista uno dei parenti o di un professionista assunto. E se si decide che sarà relativamente di presentare a lui gli stessi requisiti per quanto riguarda i professionisti impiegati: non mostra emozioni negative, la fatica, non dovrebbe essere eccessivamente la compassione, lamento, gemere e gasp e sempre di fronte a un vecchio, dovrebbe essere pulito, allegro ed energico. Allo stesso tempo, relativa cura dovrebbe avere il diritto di lasciare il fine settimana - e la famiglia deve prevedere questi momenti - in realtà è aumentato il rischio di burnout ".

Di nuovo dopo l'intervento - vero

La velocità della riabilitazione, dice Sergei Sadovsky, direttore esecutivo della rete scolastica per anziani "Care and Care", dipende dal precedente trauma dello stato degli anziani - indipendentemente dal fatto che fosse indipendente.

"Di solito, se una persona si è completamente fornita prima del trauma, allora mentire per lui è anormale e cercherà di alzarsi più velocemente. Ma anche già camminare persone anziane può fortemente "rallentare" la paura che lo stesso accada con la seconda tappa, e iniziano inconsciamente a rimpiangere e avere una gamba sana ed evitare attività ".

Come ha detto l'esperto, all'inizio dell'estate, una nonna è stata portata al centro di riabilitazione dopo un intervento chirurgico al collo della coscia in una delle pensioni. "Una settimana dopo andò, ma nel suo insieme rimase per meno di un mese e lasciò la casa con le sue gambe", dice Sergei Sadovsky. "E questo è un esempio di una moltitudine, quando i pazienti in pensioni private e case di cura mostrano una dinamica di recupero più positiva."

Secondo lui, il soggiorno di questa nonna, insieme a tutti i rifornimenti, costò ai parenti 55 mila rubli. È due volte più economico di stare in un resort. "Si comincia con una serie di esercizi fisici, quindi aiutare un anziano a sedersi e una settimana dopo mettere su un girello, e allo stesso tempo con una persona anziana uno psicologo - dice l'esperto. - Il recupero può richiedere da due settimane a quattro mesi. riabilitazione precoce in un certo senso una garanzia che le persone anziane potranno tornare rapidamente alla vita normale, e il periodo di riabilitazione, allo stesso tempo significativamente ridotto, qual è il vantaggio di assistenza professionale in case di cura. "

Alla nonna non ha perso il cuore, abbiamo fissato piccoli obiettivi

A volte la riabilitazione e il trattamento non vanno così presto, come vorrebbero gli anziani e lui cade nello spirito. In questo caso, Kirill Proshchayev raccomanda di mettere gli anziani non l'obiettivo finale - di camminare allo stesso modo di prima della pausa, ma di identificare chiaramente, parlare con lui obiettivi intermedi e raggiungerli.

"Non dimenticare di lodare per la realizzazione e la motivazione per andare avanti, per esempio, questa settimana siamo stati in grado di camminare per la stanza o di reparto, andiamo fuori nel prossimo corridoio o in un'altra stanza, le cui finestre si può vedere il tramonto", - spiega l'esperto.

Un'altra domanda non meno importante: cosa fare se per qualche motivo gli anziani non hanno avuto un'operazione o lui stesso ha rifiutato l'operazione e ha sviluppato apatia e ha perso il senso della vita e della fede in se stesso.

Come dice Andrey Ilnitsky, una persona che non può camminare da sola può muoversi per mezzo di sostituti, ad esempio, passeggini. "Molte persone si sono trasferite e si stanno muovendo in questo modo - da noti politici, per esempio, il presidente degli Stati Uniti Roosevelt, ai paralimpiadi e gente comune che è in ogni città", riassume l'esperto. "L'importante è fornire all'anziano sulla sedia a rotelle un'uscita / uscita e una passeggiata, un negozio, escursioni, un orto e così via."

Riduci il rischio di una nuova caduta: una casa sicura, un bastone, un percorso familiare

Nel processo di riabilitazione, è importante proteggere una persona anziana da una nuova caduta. Si ritiene che una persona che ha subito una frattura abbia già il rischio di cadute ripetute. Gli esperti raccomandano l'uso di un bastone e in ogni caso non deve vergognarsi, ricordando la moda per questo accessorio nel XIX secolo.

"La cosa più importante è quello di creare nella casa dove vive dopo un infortunio e chirurgia anziani alle persone un ambiente sicuro, eliminare i momenti rischiosi - attira l'attenzione di Andrew Ilnitsky. -Questo è, per esempio, tappeti con angoli curvi, scarsa illuminazione nella stanza o corridoio di stoccaggio, mobili su ruote, senza morsetti, che può viaggiare in qualsiasi momento, le soglie tra le camere e così via, e rendono ausili -. Corrimano in bagno e il wc "

Inoltre consiglia ai parenti di andare più volte con il vecchio con le solite rotte per il negozio, per il parco e così via, in modo che possa assicurarsi di poter andare alla vecchia maniera. Ma accanto a lui, in un primo momento, mentre una persona non si è adattata dopo la frattura e l'operazione, è il suo assistente, che non lo lascerà cadere.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia