Quasi ogni persona ha mai avuto un prurito al cuoio capelluto. Questa è una sensazione intollerabile che non ci permette di vivere, lavorare, studiare e semplicemente essere nella società. Spesso il prurito è accompagnato da forfora, alto contenuto di grassi o, al contrario, pelle secca. Tutto ciò crea non solo disagio fisico, ma anche un vero problema estetico, dal quale vuoi liberarti il ​​prima possibile. Il prurito al cuoio capelluto può avere varie cause: l'inquinamento banale è causato da malattie gravi, che non sono così facili da eliminare. In questo articolo parleremo del prurito del cuoio capelluto, di come e perché si presenti questo spiacevole sintomo e consideriamo anche vari modi per eliminarlo.

Perché c'è prurito al cuoio capelluto

Il prurito al cuoio capelluto è una manifestazione molto sgradevole e pericolosa. Quando graffiamo il cuoio capelluto, la pelle diventa più sottile, compaiono piccole ferite, aumenta il rischio di infezione, in alcuni punti anche le fessure sono visibili sull'epidermide. Se il prurito del cuoio capelluto è accompagnato dalla formazione di ferite aperte, perdita di capelli, forfora grave, croste sulla pelle, è sempre necessario consultare un tricologo. Di norma, il prurito del cuoio capelluto è trattato perfettamente, la cosa più importante è identificare l'irritante e la causa dell'aspetto di tale sintomo. E ci possono essere molte ragioni.

  1. Seborrea. Questa è una delle cause più comuni di prurito della pelle sulla testa. La dermatite seborroica è una malattia fungina, che è una conseguenza della rottura delle ghiandole sebacee. Vi è una seborrea secca (con produzione insufficiente di grasso sebaceo) e seborrea oleosa (con eccessiva secrezione). La seborrea è spesso accompagnata da prurito sulla pelle, forfora, punti neri, pelle infiammata del cuoio capelluto. Nelle spore delle ghiandole sebacee in seborrea può crescere e sviluppare funghi, streptococchi e altri microrganismi dannosi. Si attivano quando l'immunità diminuisce, portando all'ostruzione dei pori. Quando una persona si pettina, può danneggiare queste vescicole, la pelle comincia a diventare umida, l'infiammazione si diffonde su vaste aree. Un'altra pericolosa malattia fungina che provoca prurito al cuoio capelluto è un lichene. Possono essere infettati da una persona malata o, ad esempio, da un cane. Il lichene è caratterizzato da piccole chiazze sul cuoio capelluto con capelli parzialmente o completamente persi.
  2. Pediculosi. Un'altra causa comune di prurito è l'infezione da parassiti. Molto spesso, i pidocchi appaiono nei capelli umani, che mordono la pelle umana e si nutrono del suo sangue. Durante il morso una persona avverte un formicolio acuto, che provoca prurito. I pidocchi possono essere molto pericolosi e portare varie malattie, ad esempio il tifo. I pidocchi appaiono spesso nelle persone durante i disastri naturali, quando non ci sono condizioni di base per l'igiene. Puoi entrare nei pidocchi in una squadra di bambini, specialmente le ragazze con i capelli lunghi sono a rischio. Un tocco di riccioli con una persona malata e tutto, il parassita corse verso una nuova posizione della lussazione. Per evitare questo, è necessario visualizzare la testa del bambino ogni giorno con una lente di ingrandimento. E se anche i pidocchi fuggono in tempo, è possibile determinare la loro presenza con larve bianche - nits, che sono abbastanza evidenti sui capelli scuri.

Inoltre, il prurito del cuoio capelluto può verificarsi a livello psicosomatico. Lo stress, la depressione, uno stato costante di ansia influiscono notevolmente sulla salute di una persona, causando un forte prurito. È interessante notare che quando una persona pensa a prurito, forfora, funghi e parassiti, la testa inizia a prudere in modo particolarmente vigoroso.

Trattamento medico del prurito del cuoio capelluto

Prima di affrontare il prurito del cuoio capelluto, è necessario identificare la causa del suo aspetto. E solo dopo che usi mezzi medicamentosi e cosmetici.

  1. Rimedi per i pidocchi. Se il prurito è causato dalla pediculosi, è necessario utilizzare una varietà di spray, shampoo e lozioni per aiutarti a far fronte ai parassiti. Tra i mezzi più efficaci si possono identificare Paranitis, Medifoks, Nyuda, A-Par, Pedikulen, ecc. La maggior parte di questi farmaci sono assolutamente sicuri per i bambini. Osservare scrupolosamente le regole per l'applicazione dei fondi, altrimenti una larva sopravvissuta è in grado di ripristinare rapidamente l'intera popolazione di insetti in breve tempo. Di solito tali mezzi continuano a capelli non meno di 10-15 minuti. Dopo aver usato qualsiasi prodotto, è necessario pettinare le serrature con una capasanta per eliminare i pidocchi e le lendini morti.
  2. Farmaci antifungini Se il prurito è causato da seborrea, è necessario utilizzare farmaci antifungini che sopprimono efficacemente l'infiammazione. Affinché il trattamento sia efficace, è necessario prima passare uno striscio dalla pelle all'analisi. Ciò aiuterà a identificare il tipo di fungo e la sua sensibilità ai farmaci. I fondi più comunemente prescritti, che comprendono Nizoral e Miconazole. Va notato che i farmaci non possono lavorare attraverso uno spesso strato di scaglie cheratinizzate, quindi è necessario prima ammorbidire la pelle con olio vegetale, pettinare le scaglie, sollevarle dalla pelle e solo allora usare le medicine. Nel trattamento della seborrea usano anche shampoo con zinco, unguenti ormonali, raramente - antibiotici.
  3. Antistaminici. Se il prurito è causato da una reazione allergica ad alcuni prodotti cosmetici, devi assolutamente prendere antistaminici - Zodak, Zirtek, Diazolin, ecc. Non usare più un nuovo prodotto, è meglio attenersi al solito shampoo che non causa prurito e forfora.
  4. Shampoo per forfora Queste sono formulazioni complesse che contengono una combinazione di principi attivi. Tra i più efficaci ci sono Keto plus, Kelual, Algopix, Elf, Node, ecc. Questi sono veri shampoo curativi, che dovrebbero essere usati solo durante il periodo di eliminazione della forfora e profilatticamente - non più di una volta alla settimana. Non puoi sempre usarli, sono piuttosto aggressivi.
  5. Vitamine. Spesso, prurito e secchezza del cuoio capelluto si pone contro uno sfondo di mancanza di minerali e vitamine nel corpo. Il paziente deve assumere complessi vitaminici, che aiuteranno ad aumentare l'immunità. La composizione deve necessariamente essere riboflavina - partecipa al metabolismo dei grassi, stimola l'ossidazione - il processo di recupero, elimina la secchezza e la forfora.

Se il prurito al cuoio capelluto è causato da stress e ansia, vengono prescritti sedativi. Immunomodulatori, probiotici per l'intestino, ecc. Possono essere usati per migliorare l'immunità. Assicurati di seguire le regole per la cura dei capelli. La testa deve essere lavata non più spesso di due volte a settimana. Devi mangiare in modo giusto ed equilibrato, limitando la quantità di grassi e carboidrati, ma aumentando la quantità di proteine ​​consumate. È necessario stabilizzare lo stato emotivo, smettere di essere nervoso. Ogni giorno, spazzola i capelli prima di andare a letto per almeno 10 minuti. Ciò fornirà un massaggio facile, migliorerà la circolazione del sangue nei tessuti dell'epidermide. Rinunciare ai dispositivi termici che asciugano i capelli e il cuoio capelluto. Nella lotta contro il prurito del cuoio capelluto, è molto efficace utilizzare anche varie maschere domestiche.

Ricette popolari nella lotta contro il prurito del cuoio capelluto

Prurito, forfora e pelle secca sulla testa sono perfettamente adatti al trattamento domiciliare. Ecco alcune ricette comprovate che ti aiuteranno a sbarazzarti rapidamente e definitivamente della pelle pruriginosa.

  1. Risciacqui a base di erbe Normalizza i processi metabolici del cuoio capelluto, elimina il grasso e la forfora aiuta i risciacqui regolari a base di erbe. Preparare decotti di camomilla, erba di San Giovanni, ortica, madre e matrigna, piantaggine e semplicemente sciacquarli con i riccioli dopo il lavaggio. Non lavare il brodo, basta accarezzarlo con un asciugamano.
  2. Cipolle, succo di limone e burro. In cipolle e aglio contengono prodotti volatili, zolfo e acidi speciali, che sono efficaci nella lotta contro la forfora, la seborrea e il prurito. Mescolare il succo di cipolla con succo di limone e olio di girasole in parti uguali. Il succo di limone sopprime l'attività delle ghiandole sebacee, allevia il grasso in eccesso e l'olio ammorbidisce l'azione aggressiva dell'aglio o delle cipolle. La composizione deve essere applicata sul cuoio capelluto, avvolgere e lasciare per 20-30 minuti. La maschera offre qualche inconveniente - brucia. Ma ne vale la pena, la composizione può essere utilizzata come maschera contro la caduta dei capelli.

Queste semplici ricette sono abbastanza efficaci, ma per eliminare completamente il problema è necessario passare almeno 4-5 procedure. In futuro, dovrai profilare le maschere in modo profilattico, una volta ogni poche settimane, per eliminare la ripetizione del problema.

Il prurito del cuoio capelluto non è solo un sintomo irritante, che porta ad un assottigliamento della pelle e dei danni ai tessuti. Il prurito non può essere tollerato, una persona deve grattarsi la testa in luoghi affollati, non mettendosi in una posizione molto comoda. Inoltre, il frequente prurito porta al fatto che i capelli e lo styling cadono, la donna diventa irsuta. I graffi costanti portano a sollevare le squame di capelli dalla pelle, la forfora diventa molto più evidente. Tutti questi argomenti ci dicono che il prurito non può essere tollerato. È necessario scoprire la sua natura il più presto possibile e combattere attivamente questo sintomo. Se non riesci a liberarti del prurito da solo, assicurati di consultare un medico. Col tempo, le misure adottate ti aiuteranno a prevenire lo sviluppo di gravi malattie.

Cause del cuoio capelluto prurito

Se una sensazione di bruciore spiacevole, la scabbia dura per diversi giorni - questo è un chiaro segno di alcune deviazioni nel corpo. Non aspettare che il problema passi da solo. È necessario scoprire ed eliminare la causa della malattia. Se il trattamento non viene avviato, il derma (pelle) della testa può diventare molto infiammato, causando un rischio di perdita di capelli.

Perché prude

L'aspetto di questo sintomo significa che la pelle del cuoio capelluto è influenzata da una sostanza irritante. In risposta, i nervi che perforano il derma reagiscono in modo riflessivo e la testa inizia a prudere. L'irritazione della pelle porta al fatto che, dopo frequenti graffi, si formano microfratture. Attraverso di loro, l'infezione penetra facilmente e inizia l'infiammazione, compaiono le piaghe.

Le cause del prurito del cuoio capelluto sono molteplici. Non puoi sopportarlo a lungo. Particolarmente pericoloso, quando in aggiunta ci sono punti rossi, crescite, vegetazione inizia a cadere. Hai bisogno di apparire immediatamente tricologo o dermatologo. Solo un medico può capire perché la sua testa prude. Solo uno specialista qualificato si libererà di questo problema lancinante.

Prurito patologico del cuoio capelluto

Gli specialisti identificano un insieme di fattori provocatori, che comprende le cause del prurito del cuoio capelluto, non associate a malattie interne. Questi sono stimoli esterni. Prima di tutto - forti stress psicoemotivi, che causano un eccesso di adrenalina nel sangue, tensione muscolare, a causa della quale la testa viene spesso graffiata e i capelli sui nervi vengono espulsi.

Altri fattori di massa sono dannosi effetti meccanici, termici e chimici sul derma. Una delle cause del prurito del cuoio capelluto è la sua aridità. Molte donne lo affrontano, ripetutamente ridipingendo i loro capelli. I farmaci a base di perossido di idrogeno e ammoniaca sono dannosi per il cuoio capelluto. Nei casi più gravi, oltre a secchezza e forfora, si verificano reazioni allergiche:

Bisogna fare attenzione ai prodotti chimici domestici. Sapone, detersivo in polvere, detergenti per stoviglie possono causare dermatiti. Soprattutto è necessario proteggere da chimica di famiglia di un bambino piccolo. Infine, tra le frequenti cause di prurito del cuoio capelluto, che brucia, c'è anche il calore solare. L'epidermide reagisce dolorosamente a un sovradosaggio di ultravioletti.

Malattie del cuoio capelluto

Il principale elenco di questi disturbi è la seborrea - infiammazione del derma con aumento dell'attività delle ghiandole sebacee. Inizialmente, la malattia si manifesta come desquamazione della pelle - forfora. Il prossimo stadio viene versato placche, che causano prurito della testa. Con la seborrea secca, i capelli diventano sottili, facilmente spezzati, e con unghie unte lucida, perché sono impregnati di sebo. La malattia può andare all'eczema.

Altre gravi malattie del cuoio capelluto sono la follicolite e la psoriasi. Quando una infezione entra nel derma, i bulbi piliferi si infiammano. Si accumulano pus, si aprono, formando piaghe pruriginose con croste. Questa è follicolite. La psoriasi è una patologia cronica del derma, un tipo di lichene squamoso. Sul cuoio capelluto appaiono placche che si uniscono formando il piatto di cellule morte. La lotta provoca ancora più prurito.

Ci sono spesso lesioni fungine - dermatofitosi: tigna, favus, microsporia. Il fungo del cuoio capelluto è molto contagioso. Gli agenti causali della dermatofitosi causano forti pruriti. Il fungo sulla testa è pericoloso perché può causare calvizie nelle zone colpite. Ampiamente nota è la pediculosi causata dai pidocchi. Meno comune è la demodicosi: la sconfitta del derma della testa con zecche microscopiche. Le malattie sono accompagnate da:

Malattie interne

Le cause di grave irritazione del cuoio capelluto sono spesso nascoste nelle malattie di determinati organi o sistemi. I più frequenti sono:

  1. pielonefrite, glomerulonefrite;
  2. colecistite, ittero con un blocco della pietra della cistifellea;
  3. epatite virale, cirrosi;
  4. diabete mellito;
  5. ipertiroidismo, gozzo tossico;
  6. anemia da carenza di ferro;
  7. candidosi;
  8. vermi;
  9. malattie oncologiche;
  10. nevrosi, psicosi;
  11. sclerosi multipla;
  12. La malattia di Vakez (eccesso della norma degli eritrociti nel sangue), in cui il prurito è causato dal contatto del cuoio capelluto con l'acqua.

Mancanza di vitamine

L'ipovitaminosi è anche una possibile causa di deterioramento del derma e sensazione di prurito. Inoltre, con una carenza di vitamine:

  • B2, B3, B6 - secchezza del cuoio capelluto e forfora;
  • C e P (routine) - le coperture diventano opache, si alzano facilmente e le lividi non passano a lungo;
  • D - si sviluppano molte malattie della pelle;
  • PP (acido nicotinico): difficilmente guarisce le ferite;
  • A e gruppo B - l'acne, pustole spesso si riversano;
  • F - la pelle è facilmente alterata, diventa ruvida, ruvida;
  • Si formano macchie e - pigmentate, il derma sta invecchiando prematuramente.

Prurito della testa da tensione muscolare

Se una persona, mentre svolge un lavoro sedentario, rimane in una posizione statica per lungo tempo, la circolazione sanguigna peggiora bruscamente. È particolarmente difficile per lei salire fino in cima, fino alla sua testa. Il flusso sanguigno normale è ostacolato da uno sforzo prolungato sui muscoli della schiena, delle spalle e della parte posteriore del collo. La pelle soffre di una carenza di cibo. Inoltre, nelle fibre muscolari si possono verificare microtraumi, che causano infiammazione, che causa prurito.

Se il mal di testa a un pediculosis

La malattia parassitaria si sviluppa con una grave violazione dell'igiene personale. Ad esempio, se usi la spazzola per capelli o il copricapo di qualcun altro. La causa del prurito debilitante costante del cuoio capelluto è morsi di pidocchi. Tuttavia, vale la pena eliminare i parassiti e scompaiono i sintomi dolorosi. I farmaci Spray Pax, Para Plus sono considerati efficaci. Dopo la prima applicazione, i pidocchi vengono distrutti e dopo un secondo trattamento in una settimana - lendini.

Mastica e squama il cuoio capelluto con cura impropria

Le cause delle sensazioni spiacevoli sono:

  • lavaggio troppo frequente;
  • l'uso di varietà appassite di sapone, cosmetici contenenti alcol;
  • selezione impropria di shampoo;
  • acqua troppo calda;
  • uso sistematico di un asciugacapelli, styler, stiratura;
  • riverniciatura regolare dei capelli;
  • abuso del solarium.

Cosa fare se prude

Innanzitutto, vale la pena provare un rimedio semplice: un paio di volte per lavarlo con un decotto di bucce di cipolla, lasciando per circa mezz'ora. Se questo non aiuta, e c'è il sospetto che la causa sia nella malattia, è necessario consultare un medico. Nel trattamento del prurito del cuoio capelluto, tali farmaci sono usati:

  1. unguento e polvere Anestezin, una soluzione di Menovazina, una sospensione di Tsindol, una infusione di camomilla fredda per ridurre il prurito;
  2. shampoo Nizoral, Solsen, Sebozol, compresse di ketoconazolo, 3-5% di aceto di mele, polveri con talco - per le infezioni fungine;
  3. Shampoo Demodex Complex e crema Xinsheng - con demodicosi;
  4. unguenti Persalan, Sulsen - per oleoso e Serno-salicilico, Medis - per seborrea secca;
  5. unguenti antibatterici Baneocina, Levomekol, Fusiderma, Baziron - con suppurazione, ulcerazione, croste;
  6. antistaminici Loratadin, Zodak, Erius, Zirtek - per reazioni allergiche, dermatite atopica;
  7. unguenti ormonali Triderm, Fluorocort, Symbicort, Sinaphlan e altri - con grave infiammazione.

Il trattamento del prurito del cuoio capelluto dovrebbe essere complesso. Oltre alle medicine, sono necessari complessi multivitaminici-minerali. Se necessario, si possono assumere sedativi: tintura di valeriana o motherwort, tè alla menta, melissa. Fisioterapia efficace: elettrocorrenti di Dartsonvalu e criomassaggio con azoto liquido o cubetti di ghiaccio. Dalla dieta dovrebbe essere escluso da cibi secchi, grassi, fritti e cibi iperallergenici.

Perché la mia testa prude, se non ci sono i pidocchi - le cause più comuni

La comparsa di prurito intollerabile e doloroso fa sì che le persone si chiedano perché la testa si graffia, non ci sono pidocchi e di recente i capelli sono stati lavati accuratamente. Le cause dell'irritazione cutanea possono essere sia fattori esterni che interni. Spesso, non possono essere identificati in modo indipendente, quindi, i medici di una specializzazione ristretta - trichologist, dermatologist, gastroenterologist, endocrinologist - dovrebbero essere usati. Conducono una serie di studi di laboratorio e prescrivono farmaci farmacologici per eliminare la causa alla base della patologia diagnosticata, nonché un rapido sollievo dei sintomi.

Eliminare completamente il prurito del cuoio capelluto è possibile solo dopo aver stabilito la causa del suo aspetto

Cause naturali

Per ragioni naturali è l'uso di prodotti per l'igiene, che non sono adatti per la cura di una determinata persona. Ad esempio, un forte prurito talvolta appare dopo aver usato un asciugamano pulito lavato con una nuova marca di polvere. Il cuoio capelluto reagisce in questo modo agli ingredienti chimici nella sua composizione. Particolarmente sensibili ai prodotti chimici domestici sono i bambini piccoli o le persone che sono predisposti a reazioni allergiche.

Shampoo, balsami, maschere per capelli

Questa è la causa più comune di prurito del cuoio capelluto. Sugli scaffali dei negozi quasi ogni giorno ci sono nuovi marchi di corteggiamento, e la pubblicità televisiva offre un netto miglioramento dello stato dei capelli subito dopo una singola applicazione.

  • olii essenziali;
  • estratti di piante;
  • aromi;
  • conservanti;
  • stabilizzanti.

Una persona non può nemmeno sospettare di essere molto sensibile all'olio essenziale di neroli o estratto dalle radici di un dente di leone fino a quando non si è lavato la testa. Pertanto, con lo sviluppo del prurito è necessario riutilizzare mezzi sicuri provati.

Molte donne amano sperimentare con il loro aspetto. Utilizzano attivamente tutti i tipi di maschere per capelli, le cui ricette si trovano su Internet. Spesso includono miele, cipolle fresche, infuso di aglio. Se il cuoio capelluto di una donna è sensibile, magro, allora non c'è da sorprendersi per la comparsa di prurito lancinante e, a volte, anche per una micro-ferita.

Raccomandazione: quando acquisti uno shampoo o un balsamo, devi prestare attenzione alla presenza nella sua composizione di sodio lauril solfato. Questo tensioattivo anionico può fortemente irritare il cuoio capelluto.

Un nuovo mezzo per lavare i capelli o per morire i capelli può provocare il desiderio di pettinare la pelle

Colorazione dei capelli

Anche se sulla confezione con vernice c'è un'iscrizione "Senza ammoniaca!", Questo non garantisce la sua sicurezza. Indipendentemente dal fatto che la donna usi l'agente per dare una tonalità chiara o una colorazione radicale, l'allergia può verificarsi immediatamente dopo l'applicazione o dopo diverse ore. La testa inizia a prudere, arrossamenti e rash appaiono sulla pelle, dopo un paio di giorni, le scaglie più piccole cadono sulle spalle. Agiscono così agenti chimici aggressivi, presenti in quasi tutti i marchi di tinture per capelli.

Per trattare la reazione allergica, il medico può prescrivere farmaci: Loratadin, Cetirizine, Tavegil, Suprastin, Zodak. In alcuni casi, l'uso di unguenti, creme, shampoo con attività antistaminica.

Suggerimento: se dopo la tintura appare un forte prurito, sciacquare i capelli con infuso di camomilla, corda, salvia e calendula. Per la sua preparazione hai solo bisogno di riempire 3 cucchiai. cucchiai di materie prime vegetali 2 tazze di acqua bollente e lasciare per un'ora.

Cause patologiche

Il desiderio di pettinare il cuoio capelluto si pone sullo sfondo di una carenza nel corpo di sostanze biologicamente attive - vitamine e oligoelementi:

  • tiamina, piridossina, riboflavina, cianocobalamina, acido ascorbico e nicotinico, tocoferolo;
  • magnesio, molibdeno, potassio, ferro, fosforo, calcio, manganese.

Dalla loro presenza nei tessuti e nel flusso sanguigno dipende il funzionamento attivo di tutti i sistemi di vita umani. Il deterioramento della salute generale colpisce immediatamente il cuoio capelluto e i capelli. Il processo patologico inizia con una violazione dell'erogazione di sangue a tutti gli strati dell'epidermide. La mancanza di composti minerali e vitamine porta ad un indebolimento dei follicoli piliferi, una violazione dei processi metabolici. La ricezione del corso di Selmevit, Complivit, Vitrum, Centrum, Supradin aiuterà a far fronte rapidamente al prurito di un adulto e di un bambino.

Per eliminare il prurito cutaneo con seborrea, shampoo con attività antifungina

Funghi patogeni

Diversi tipi di funghi che vivono sulla pelle umana, si riferiscono alla microflora condizionatamente patogena. Ma sotto l'influenza di fattori scatenanti interni o esterni vengono attivati, iniziano a crescere e moltiplicarsi. Le manifestazioni cliniche della seborrea diventano pruriginose, grave forfora secca o grassa, secrezione di ghiandole sebacee di eccessiva secrezione. Significativamente peggiore e lo stato dei capelli: iniziano a cadere, si sporcano rapidamente, si esfoliano alle punte. La combinazione del cuoio capelluto porta alla formazione di graffi, ulcere, crepe, a cui si uniscono rapidamente i batteri patogeni:

Trovando sul tuo cuoio capelluto gonfiore o ferite dolorose, dovresti immediatamente contattare un dermatologo. Il trattamento a casa con i rimedi popolari non avrà successo a causa della loro mancanza di attività antimicotica.

Raccomandazione: nel trattamento della seborrea, la pratica dell'uso di shampoo con ingredienti antifungini - ketoconazolo, Nizoral, Friederm con catrame. E quando diagnostichi un'infezione, i dermatologi prescrivono farmaci antibatterici esterni e (o) interni.

Le infusioni di erbe possono essere consumate all'interno per trattare il prurito di origine neurogenica e semplicemente sciacquarle con il cuoio capelluto

Disturbi neurologici

Se la tua testa prude, ma non ci sono pidocchi, dovresti analizzare il tuo stato psico-emotivo. Le situazioni stressanti frequenti o l'essere prolungato nella depressione provocano quasi sempre il desiderio di pettinare il cuoio capelluto. L'esaurimento nervoso innesca una catena di reazioni immunitarie, biochimiche e fisiologiche negative. Il risultato è la produzione da parte del corpo di composti biologicamente attivi che irritano le fibre nervose. Cosa succede dopo:

  • espansione dei vasi sanguigni grandi e piccoli;
  • c'è un forte gonfiore;
  • la produzione di istamina, un attivatore di reazioni allergiche, è in aumento.


Il desiderio di prurito si intensifica di sera e di notte, influisce negativamente sull'appetito, sconvolge il sonno. Se il processo patologico viene diagnosticato nella fase iniziale, il medico prescriverà un blando sedativo o sedativo - Tenoten, Persen, Deprim, tinture di valeriana, motherwort, St. John's Wort. E con una grave depressione, è necessario assumere neurolettici e (o) tranquillanti.

Patologia gastrica

La carenza di vitamine, macro e microelementi può insorgere non solo quando sono insufficientemente forniti di cibo. Molte malattie del tratto gastrointestinale sono accompagnate da una violazione dell'assorbimento di sostanze biologicamente attive. Cioè, sono nei prodotti, ma non possono essere divisi o digeriti. Questa condizione si sviluppa con le seguenti patologie:

  • un deficit di disaccaridasi;
  • celiachia;
  • fibrosi cistica;
  • enteropatia essudativa.

Anche la gastrite spesso diagnosticata può provocare una violazione dell'assorbimento dovuta al frequente sviluppo di processi di putrefazione, fermentazione, eccessiva formazione di gas. Le malattie gastriche si verificano spesso a causa di un'alimentazione scorretta e squilibrata. Può contribuire direttamente all'aspetto del prurito cutaneo. Il fatto è che i funghi patogeni sul cuoio capelluto crescono e si moltiplicano con l'uso di un gran numero di prodotti da forno, dolciumi. A volte è sufficiente apportare alcune modifiche alla dieta in modo che il desiderio di pettinare la testa scompaia senza lasciare traccia.

Avvertenza: il prurito del cuoio capelluto è uno dei sintomi della psoriasi o tigna. Queste patologie stanno progredendo rapidamente, quindi è necessario consultare urgentemente un dermatologo.

Prurito della testa: cause e trattamento

✓ Articolo controllato da un medico

Il cuoio capelluto della maggior parte delle persone è ricoperto da un cuoio capelluto denso e vive un contatto minimo con l'ambiente esterno. Pertanto, l'epidermide su questa parte del corpo è altamente sensibile e suscettibile di vari effetti. Qualsiasi irritazione meccanica o chimica può causare danni. Di conseguenza, il prurito del cuoio capelluto è uno dei reclami più frequenti quando si contatta un dermatologo o un tricologo.

Prurito della testa: cause e trattamento

Cause di prurito al cuoio capelluto

Il prurito del cuoio capelluto può verificarsi per una serie di motivi. In alcuni casi, l'irritazione dell'epidermide è causata da fattori fisiologici:

  1. Secchezza dell'epidermide. Nello spessore del cuoio capelluto, si trovano le ghiandole alveolari, che assicurano la produzione di secrezioni di grasso. Se l'attività funzionale di queste ghiandole diminuisce, la quantità di sebo diminuisce. Di conseguenza, c'è secchezza e desquamazione dell'epidermide, c'è prurito. I capelli diventano secchi, opachi e fragili. Sono altamente elettrizzati, non si prestano alla posa, possono iniziare a cadere. Elimina questo problema con l'aiuto di speciali prodotti cosmetici, maschere e creme idratanti per il cuoio capelluto.
  2. ipovitaminosi. La mancanza di vitamine nel corpo umano influisce notevolmente sulla condizione della pelle, dei capelli e delle unghie. L'epidermide diventa secca e assottigliata, facilmente traumatizzata e restaurata per un lungo periodo anche dopo un lieve danno. Il cuoio capelluto in ipovitaminosi può causare prurito o dolore, specialmente in pazienti con capelli spessi e pesanti. Per ripristinare l'equilibrio dei nutrienti nel corpo, è necessario assumere complessi vitaminici-minerali: Complivit, Vitrum, Triovite e altri

Di quanto la carenza di vitamine minacci

Struttura del cuoio capelluto

Se l'irritazione dell'epidermide è una conseguenza di stress, danno alla pelle o mancanza di vitamine nel corpo, allora puoi combatterlo da solo a casa. Al paziente viene mostrata una nutrizione adeguata, l'osservanza del sonno e del riposo, l'uso di maschere e lozioni per migliorare la circolazione sanguigna nei capillari del cuoio capelluto.

Attenzione per favore! Se il prurito non può essere interrotto entro 7-10 giorni, è necessario consultare uno specialista. Il medico effettuerà un esame clinico e prescriverà l'esame necessario per determinare la causa del disturbo del benessere.

Cause patologiche di prurito del cuoio capelluto

Spesso, la combustione e l'irritazione della pelle si verificano a seguito dello sviluppo di una malattia. In questo caso, il processo patologico può avvenire sia direttamente nel derma, sia influenzare vari sistemi del corpo. In questo caso, il prurito è solo uno dei sintomi del malessere.

Prurito dell'epidermide nella dermatite seborroica

La seborrea è un processo patologico in cui l'epidermide è infiammata. La malattia si sviluppa a causa dell'eccessiva separazione delle secrezioni grasse ed è una delle manifestazioni della dermatite seborroica. Nei pazienti con seborrea ispessisce lo strato esterno del derma, a causa del quale vi è un forte desquamazione della pelle, prurito, dolore. Se la patologia si sviluppa per un lungo periodo, i pazienti iniziano ad avere una forte perdita di capelli.

Ghiandole sebacee con seborrea

La malattia si verifica nelle persone con varie disabilità del sistema endocrino o riproduttivo, la distruzione delle terminazioni nervose, ecc. Anche i pazienti affetti da diabete, parkinsonismo e AIDS sono affetti da seborrea.

Attenzione per favore! Oggi ha scoperto che il fattore scatenante per lo sviluppo di seborrea è un Riturosporum ovale fungo, che è sotto l'influenza di fattori favorevoli cominciano a proliferare attivamente e portare a disfunzioni delle ghiandole di secrezione del cuoio capelluto.

Secchezza seborrea del cuoio capelluto

Nei pazienti con seborrea, si osservano i seguenti sintomi clinici:

  1. Aspetto sul cuoio capelluto e sui capelli di piccole squame biancastre. Molto spesso, tale manifestazione della malattia si verifica con una forma secca di seborrea.
  2. Grave prurito e anche dolore della pelle del cuoio capelluto.
  3. Formazione di focolai di infiammazione sotto forma di macchie secche rossastre o marroni. Le aree interessate sono coperte da uno spesso strato di squame cornea. Quando si pettinano le macchie al loro posto, sorgono dolorose ferite insanguinate.
  4. Lucentezza untuosa della pelle I capelli nei pazienti si sporcano rapidamente, si presentano sciatti, richiedono lavaggi frequenti.
  5. Alopecia. I capelli del paziente diventano più sottili, iniziano a separarsi e cadono.

Attenzione per favore! Eccessivo sforzo fisico, stress, improvvisi cambiamenti climatici e condizioni ambientali sfavorevoli causano un aumento delle manifestazioni cliniche della seborrea.

Secchezza seborrea del cuoio capelluto

La malattia viene diagnosticata mediante esame clinico con un tricologo o un dermatologo. Lo specialista assegna studi per determinare quale processo patologico ha causato un fallimento nel corpo del paziente.

La terapia include l'uso di farmaci fungicidi: unguento sulfurico-sodio, ketoconazolo, clotrimazolo e così via. Una parte obbligatoria del trattamento complesso è l'osservanza di una dieta che esclude dalla dieta i cibi salati, grassi, affumicati e dolci dei pazienti.

Nutrizione per la dermatite seborroica

Shampoo per il trattamento della seborrea

Prurito dell'epidermide della testa in pediculosi

La pediculosi della testa è una malattia infettiva che si verifica a causa della moltiplicazione dei parassiti - pidocchi sul cuoio capelluto. Molto spesso, la patologia viene diagnosticata nei bambini che frequentano le istituzioni prescolari e i bambini in età scolare.

L'infezione viene trasmessa dal contatto diretto di una persona infetta con una persona sana, utilizzando oggetti comuni della vita quotidiana, abbigliamento o copricapo. In questo caso, ottenere anche due o tre pidocchi può portare allo sviluppo della pediculosi, poiché i parassiti si moltiplicano rapidamente. Una femmina depone fino a diverse centinaia di uova durante la sua vita. Prurito della pelle in un paziente infetto da pidocchi deriva dagli enzimi saliva insetto che entrano nella ferita al sito del morso.

Sintomi e segni di pediculosi

La malattia si manifesta come sintomi caratteristici:

  1. Grave prurito dell'epidermide. Di conseguenza, le escoriazioni si verificano sulle aree interessate - abrasioni e calcoli, coperte da una crosta di squame della pelle e sangue secco.
  2. Macchie grigiastro o blu-grigiastro sulla pelle al sito dei morsi.
  3. La presenza nei capelli di parassiti, comprese le lendini - larve densamente biancastre.
  4. A causa di una reazione allergica agli enzimi salivari dei pidocchi, il paziente può sviluppare un'eruzione cutanea, un aumento dei linfonodi regionali, gonfiore.
  5. Quando un'infezione penetra nella ferita, si sviluppa un processo infiammatorio che causa la formazione di una crosta purulenta sul cuoio capelluto.

Sintomi di pediculosi

La moderna terapia per la pediculosi comporta l'uso di fondi basati su malathion, fenotrina o permetrina. Il principio attivo dei farmaci ha un effetto distruttivo sulle cellule nervose dei parassiti. I farmaci devono essere applicati una volta, dopo di che i pidocchi e le lendini periscono. Ad oggi, i farmaci anti-pediculosi sono disponibili sotto forma di shampoo, spray, gel ed emulsioni. I farmaci più popolari sono Nittifor, Veda, Medifoks e altri

Shampoo da pidocchi e lendini

Stimolazione dell'epidermide per le allergie

L'allergia è una delle malattie diagnosticate più frequentemente nel mondo. Ad oggi, uno o un altro tipo di questo disturbo si verifica in circa la metà della popolazione mondiale. Allo stesso tempo la predisposizione alla malattia può essere ereditata. L'allergia è una risposta specifica del sistema immunitario a sostanze che normalmente non dovrebbero causare una tale reazione al corpo. Gli allergeni più comuni sono vari prodotti alimentari, polvere, peli di animali, preparazioni farmacologiche e polline delle piante.

La malattia può manifestarsi con sintomi locali o generali. I segni locali di allergie includono:

  • starnuti e tosse;
  • arrossamento dell'epidermide, prurito e orticaria, che si localizza sulla pelle del cuoio capelluto, il gomito, inguine, nell'addome;

Attenzione per favore! Orticaria o orticaria - una sorta di dermatite di genesi allergica, manifestata dall'apparizione sulla pelle del paziente di vescicole piatte rosa pallido.

Sintomi e trattamento dell'orticaria

  • gonfiore delle mucose della cavità nasale, rinite;
  • arrossamento delle palpebre e degli occhi, congiuntivite;
  • perdita dell'udito, dolore alle orecchie;
  • cefalea, in rari casi, è possibile vertigini;
  • broncospasmo, soffocamento, mancanza di respiro.

La reazione generale del corpo alle allergie è espressa dallo sviluppo di shock anafilattico. Questa condizione è espressa da un forte spasmo del tratto respiratorio superiore, dalla comparsa di edema, da un calo della pressione sanguigna e dallo svenimento.

Nel trattamento delle allergie, è necessario interrompere i contatti del paziente con una sostanza che provoca una reazione patologica. La terapia farmacologica della malattia comporta l'uso di sedativi per la rimozione delle manifestazioni sintomatiche: Zodak, Aerius, Tavegil, Suprastineks e così via.

Prurito con lesioni fungine

Il fungo del cuoio capelluto è molto meno comune della micosi dell'unghia o dell'epidermide dei piedi. Tuttavia, questa forma della malattia è spesso tollerata dal paziente ed è difficile da trattare. L'infezione viene solitamente trasmessa usando vestiti comuni o articoli per l'igiene: asciugamani, pettini, cuffie, ecc.

Fungo di cuoio capelluto

La sintomatologia dello sviluppo della patologia e il metodo di trattamento dipendono direttamente dal tipo di patogeno con cui il paziente è stato infettato. Tuttavia, ci sono una serie di sintomi che si manifestano praticamente in tutti i pazienti con micosi del cuoio capelluto:

  1. La secchezza e l'ottusità di capelli sono annotati, la loro perdita aumenta, le condizioni generali peggiorano.
  2. L'epidermide del cuoio capelluto inizia a prudere e sfaldarsi. Il paziente ha la forfora, mentre le squame che si separano sono grandi, hanno una forma arrotondata.
  3. Sulla testa ci sono grandi macchie rosa che si innalzano sopra la superficie dell'epidermide. Man mano che l'infezione si sviluppa, le placche sono ricoperte da una crosta grigiastro o beige.
  4. I capelli diventano molto sottili, si rompono alla base. Di conseguenza, si formano punti neri sulla pelle del paziente.

La terapia della malattia comporta l'uso di fondi con effetto fungicida. Allo stesso tempo, vengono utilizzati i preparativi sia di azione sistemica che locale.

Farmaci per la terapia del cuoio capelluto di micosi

La causa del prurito del cuoio capelluto

Prurito della pelle del cuoio capelluto è una sensazione piuttosto spiacevole, che si basa sulla risposta del corpo sotto forma di irritazione dei cerotti cutanei su fattori provocatori esterni o interni. In alcuni casi, l'infiammazione dell'epidermide e gli strati più profondi della pelle si verificano a causa di alcune malattie della pelle.

Graffi multipli, che non possono essere mantenuti, esacerbano il problema, portando alla comparsa di microfratture, abrasioni, piaghe. La violazione dell'integrità dello strato corneo dell'epidermide della testa è accompagnata dall'attaccamento dell'infezione. Per liberarti dal prurito, devi prima scoprire la causa del suo aspetto ed eliminarlo.

Cause del cuoio capelluto prurito

Inoltre, il prurito non può essere ignorato, poiché introduce molti inconvenienti, non può essere lasciato non trattato. In alcuni casi, può essere solo il primo segno di disturbo nel corpo, accompagnato dall'apparizione di placche sfuse infiammate, perdita di capelli focale, ecc.

I fattori che provocano il prurito della pelle sono numerosi, in ogni caso è importante determinare l'esatto, altrimenti non se ne libererà.

Le cause del prurito del cuoio capelluto, non correlate alle malattie:

  • sollecitazioni. Disturbi frequenti e sovraccarico psico-emotivo sono accompagnati da un aumento del rilascio di adrenalina nel sangue. Durante l'esercizio, questo ormone viene consumato, ma se l'attività motoria non è sufficiente, il suo accumulo con crescente concentrazione nel sangue porta alla tensione muscolare di tutto il corpo, alla comparsa di prurito cutaneo. Spesso questa sensazione è chiamata prurito ai nervi.
  • Eccessiva tensione muscolare. A causa della tensione prolungata dei muscoli occipitale e brachiale, la circolazione sanguigna nella regione della testa è disturbata, che spesso insieme ad altri sintomi si manifesta con il prurito della pelle.
  • Secchezza del cuoio capelluto. Può derivare da effetti termici su capelli e pelle - frequente asciugatura con un asciugacapelli, usare la stiratura per lisciare i capelli o il ferro arricciacapelli. Altre cause di secchezza: grave esaurimento del corpo, frequente lavaggio dei capelli, aderenza ad una dieta con una forte restrizione del grasso, vecchiaia (quando le ghiandole quasi cessano di funzionare). Di conseguenza, viene prodotta una quantità insufficiente di sebo, i capelli diventano sottili e fragili, assorbono rapidamente l'umidità. Le ghiandole sebacee di alcune persone, reagendo alla situazione, producono compensativamente una quantità eccessiva di grasso. L'uomo, valutando erroneamente il problema, inizia a usare lo shampoo per capelli grassi, che esacerba ulteriormente la condizione della pelle.
  • Irritazione cutanea o reazioni allergiche evidenti sull'uso di cosmetici, come lacche, shampoo, varie schiume, balsami, tinture per capelli, ecc. Per le donne, il problema della colorazione dei capelli è particolarmente rilevante. I frequenti cambiamenti di colore di diversi produttori e / o l'invecchiamento impreciso del tempo di tintura, nel migliore dei casi, portano a seccare eccessivamente il cuoio capelluto e la formazione di forfora, nel peggiore dei casi, allo sviluppo di un'infiammazione allergica. Soprattutto si tratta di vernici, che comprendono ammoniaca o perossido di idrogeno.
  • Allergia ai prodotti chimici domestici (dermatite da contatto). Vari detergenti, saponi varietà profumati, detergente per stoviglie spesso causano allergie manifesta rash cutaneo, prurito in diverse parti del corpo, compresa la testa.
  • carenze vitaminiche. L'assunzione di oligoelementi e vitamine, che non corrisponde ai bisogni dell'organismo o alla completa assenza di nessuno di essi, influisce invariabilmente sulla condizione della pelle, portando a prurito e non solo.

Malattie accompagnate da prurito del cuoio capelluto:

  • Dermatite seborroica - malattia della pelle di natura infiammatoria e decorso cronico, provocata dal fungo lipofilo lievito Pityrosporum ovale. La seborrea è una delle molte manifestazioni della dermatite seborroica. All'inizio della malattia compare la forfora, accompagnata da prurito della pelle, formando successivamente placche seborrea che si estendono quasi sull'intera superficie della testa.
  • seborrea - una malattia del cuoio capelluto comune, accompagnata da prurito. È caratterizzato da infiammazione degli strati della pelle, aumento della produzione di secrezione di ghiandole sebacee - lipidi epidermici, nonché cambiamenti nella composizione del sebo. I principali segni della malattia sono l'ispessimento infiammatorio dello strato corneo (superficiale) dell'epidermide; comparsa di squame biancastre - forfora e in casi trascurati - placche rosse ricoperte di croste; forte prurito.

Il tipo secco di seborrea si manifesta con diradamento e fragilità dei capelli, prurito, formazione di peeling con molta forfora secca. Con la seborrea oleosa, i capelli brillano, sembrano disordinati e unti, e le squame gialle di forfora sono fortemente impregnate di sebo.

  • pediculosi - malattia della pelle parassitaria causata da diversi tipi di pidocchi. Pediculosi del cuoio capelluto provoca pidocchi - Pediculus humanus capitis, ha ottenuto sulla pelle ignorando le regole di igiene personale:.. Utilizzando pettine di qualcun altro, uno sconosciuto che indossa un copricapo, ecc L'uomo soffre di una grave prurito debilitanti derivanti dai morsi dei pidocchi.
  • psoriasi - malattia cronica della pelle, delle articolazioni e delle unghie del gruppo di licheni squamosi. Esistono molti tipi di malattie, le principali delle quali sono volgari, pustolose, a forma di goccia. Queste specie, insieme alla sconfitta delle diverse parti della pelle di tutto il corpo, colpiscono il cuoio capelluto, manifestando placche psoriasiche, con un aumento delle dimensioni che formano grandi piatti traballanti. La pelle è infiammata, si possono formare pustole con contenuti sierici. Dopo la loro apertura, si formano croste essiccate. Il forte prurito causato dai graffi si intensifica solo.
  • follicolite Infiammazione dei follicoli piliferi di natura infettiva. La comparsa di pustole con contenuti purulente e successiva apertura a formare, a questo punto, piccole ulcere rivestite croste saniopurulent, accompagnati da sensazioni dolorose, prurito di gravità variabile.
  • acne- Malattie della pelle provocate da acari tipo di Demodex. Mite con il corpo lungo vermiforme - demodex longus folliculorum - vive nei follicoli dei capelli, corto - Demodex brevis folliculorum - nelle ghiandole sebacee. Colpisce varie parti del corpo, compreso il cuoio capelluto. C'è forte prurito e perdita di capelli.
  • dermatofitozov - malattie fungine infettive dal gruppo di zooanthroponoses. Questi includono favus, trichophytosis (tigna), microsporia. Le malattie sono accompagnate da prurito, rottura o completa perdita di capelli nei fuochi dei funghi.

Prurito può verificarsi con diabete mellito, sclerosi multipla, alcune malattie del fegato e della cistifellea, per esempio, cirrosi, epatite virale, colecistite calculous.

Prurito del cuoio capelluto: diagnosi

Per scoprire la causa del prurito, determinare le misure diagnostiche necessarie e sviluppare le tattiche di trattamento, è necessario contattare uno dei medici: dermatologo, tricologo, micologo o dermatocosmetologo. In base all'eziologia della malattia, potrebbe essere necessario consultare altri specialisti: l'endocrinologo, l'allergologo o il neurologo.

Nella prima fase, il medico effettua un esame fisico: scopre le possibili cause del prurito, così come le sue caratteristiche - durata e intensità, esamina la pelle colpita. Al secondo stadio, assegna vari studi, i cui risultati possono confermare una diagnosi presuntiva.

I metodi diagnostici utilizzati per determinare la patologia che ha causato il prurito della testa:

  • Esame microscopico del biomateriale, per esempio, il contenuto del follicolo pilifero, per l'individuazione del demodex del battito sottocutaneo. Assegna per sospetto demodicosi.
  • Microscopia di raschiamento da pelle liscia a funghi patogeni. Il metodo è utilizzato per trichophytosis, follicolite, microsporia e una varietà di altre malattie fungine.
  • Semina batteriologica di scavenging / scraping su microflora identificare il tipo di agente patogeno e determinarne la suscettibilità ad antibiotici, antimicotici o altri farmaci chemioterapici. Lo studio è necessario per identificare follicolite, trichophytosis, ecc.
  • Diagnostica luminescente utilizzando una lampada Wood - una lampada a raggi ultravioletti con un filtro. Assegnare con varie infezioni fungine, dermatosi.
  • Esame istologico un pezzo di pelle colpita. È mostrato con la psoriasi.
  • dermoscopia viene effettuato con sospetto di favo o dermatite seborroica.
  • Studio spettrale di capelli per microelementi aiuterà a scoprire la causa dello sviluppo della dermatite seborroica.
  • Studio del background ormonale del paziente. Le analisi sono necessarie per determinare la causa del prurito cutaneo del cuoio capelluto.

Trattamento del prurito del cuoio capelluto

Il trattamento dipende dalla patologia che lo ha causato. Un'attenzione particolare dovrebbe essere rivolta alle vernici e ai prodotti per la cura dei capelli. Scegli con competenza balsami, shampoo, maschere. Dovrebbero corrispondere al tipo di pelle e alla struttura dei capelli. Si consiglia di astenersi dall'utilizzare un asciugacapelli, un ferro arricciacapelli o un altro dispositivo che colpisce i capelli ad alta temperatura.

La terapia principale della dermatite atopica e varie reazioni allergiche sono gli antistaminici - tavegil, zirtek, loratidina e altri. Ma prima di tutto, è necessario identificare la causa dell'ipersensibilità dell'organismo, a cui l'allergene reagisce in modo violento e rifiuta di usarlo o di evitarne l'uso.

La dermatite seborroica è trattata in modo completo. trattamento causale locale consiste nell'utilizzare shampoo con composti dello zinco cheratolitica e attività antifungina, ad esempio Nizoral shampoo. Trascorrete corso assunzione di uno di antimicotici -.. ketoconazolo, itraconazolo, terbinafine, ecc Se ti sei iscritto l'infezione di origine batterica, gli antibiotici sono mostrati in forma di pomata. È possibile usare corticosteroidi. Fisioterapia efficace - correnti ad alta frequenza per Darsonval e cryomassage del cuoio capelluto.

Comprehensive trattamento lungo demodekoza, include agenti antiparassitari terapia farmacologica, trattamento locale con gel di metronidazolo e / o essenziale o alcool farmacia "parlatore", insieme con procedure cosmetiche, riducendo la funzione protettiva della pelle. deboli correnti elettriche durante procedura elettroforesi con agenti idratanti per bloccare temporaneamente l'attività della zecca, e agenti bagnanti, penetrando negli strati più profondi della pelle, guarisce e normalizzare la produzione di sebo.

Il cuoio capelluto, affetto da tigna, viene trattato con la somministrazione orale di farmaci antifungini, ad esempio mediante intrasil o altri agenti del gruppo dei derivati ​​del triazolo. A livello locale, la pelle viene trattata alternativamente con una delle soluzioni contenenti iodio e un gel antifungino. Prima del trattamento, tutti i peli della superficie interessata della testa sono rasati. Sbarazzarsi dell'infiltrato suppurazione aiuta unguento salicilico e una soluzione di permanganato di potassio, quando applicato sulla pelle per ammorbidire la crosta formata, e quindi sono ben rimossi.

Se la causa del prurito è una malattia comune, la forza dovrebbe essere indirizzata al suo trattamento. Con una carenza di vitamine e oligoelementi, prendi un adeguato complesso vitaminico-minerale. Eliminare la forfora, alleviare il prurito, rafforzare le radici dei capelli aiuto ai metodi della medicina tradizionale, ma prima dovrebbe consultare un dermatologo per capire le cause e non essere trattati a casa per niente.

Prurito al cuoio capelluto: provoca prurito alla testa, trattamento, cosa fare

Prurito della testa può portare un sacco di disagi a una persona. Nel tempo, la pelle diventa più sottile, con crepe e piaghe che appaiono su di essa. Per evitare ciò, è necessario iniziare il trattamento in tempo.

In questo articolo, spiegheremo in dettaglio perché la testa potrebbe essere pruriginosa e come eliminare questo sintomo sgradevole.

Perché la mia testa prude? Cause di prurito

L'irritazione dell'epidermide può essere provocata da vari fattori. In alcuni casi, il trattamento del cuoio capelluto viene effettuato a casa. Se i rimedi popolari non aiutano, consultare un medico (dermatologo, allergologo o tricologo).

I fattori che causano prurito al cuoio capelluto possono essere i seguenti:

Danno meccanico

A volte la sensazione di bruciore della pelle si verifica dopo aver subito graffi e tagli. Prurito della testa a causa della guarigione delle ferite. Non pettinarli, puoi solo ritardare il processo di guarigione. In questo caso, non è richiesto alcun trattamento specifico. Ma puoi usare vari oli e unguenti lenitivi.

Dispositivi per l'asciugatura e lo styling

L'uso frequente di asciugacapelli, piastre stiranti e capelli arricciati influisce negativamente sulla condizione dell'epidermide. Lo asciugano drasticamente, causando vari sintomi spiacevoli. Inoltre, questi dispositivi peggiorano la condizione dei capelli nelle donne. Cerca di usarli non più di tre volte a settimana e, al momento del trattamento, abbandonali completamente.

parassiti

Se sei preoccupato per il forte prurito del cuoio capelluto, allora devi controllarlo per i parassiti (puoi usare una lente d'ingrandimento). Più spesso sulla linea dei capelli ci sono i seguenti organismi parassitizzanti: pidocchi, acari, ecc. Possono essere raccolti in luoghi pubblici, per contatto con una persona infetta o dopo aver visitato la foresta. Anche i parassiti appaiono sulla pelle a causa della non osservanza delle regole di igiene personale.

I pidocchi depongono più spesso le loro uova nella nuca e nelle orecchie. Sono attaccati alle radici dei capelli e hanno una tonalità bianca o giallo chiaro.

Seborrea, eczema, psoriasi, dermatite atopica

La dermatite seborroica si verifica a causa di un fallimento nella produzione di ghiandole sebacee. Per questa malattia è caratterizzata dalla presenza di forfora, acne e aumento della combustione del derma (aspetto secco). Con un tipo untuoso di seborrea, si forma un eccesso di sebo e piccole squame sul cuoio capelluto. Si verifica a causa di problemi con il digestivo umano o il sistema immunitario.

La psoriasi è una malattia non infettiva. Il suo sintomo principale è la formazione di placche rosa ricoperte di squame bianche. Se non ti alleni, la malattia si diffonderà sulla pelle del collo e delle orecchie.

Eczema e dermatite atopica hanno sintomi simili. Se non vai dal dottore in tempo, allora queste malattie possono provocare la perdita di capelli attiva.

Il congiuntivale

Questa malattia si verifica a causa della insufficiente secrezione delle ghiandole sebacee. Come risultato del quale il cuoio capelluto del cuoio capelluto è asciutto, piccole crepe possono apparire sulla sua superficie. Il paziente è preoccupato per la sensazione di bruciore, sviluppa la desquamazione dell'epidermide.

Prurito e prurito del cuoio capelluto con xerosi per due motivi:

  • Uso di detersivi aggressivi, lavaggi frequenti della testa.
  • Insufficienza ormonale nel corpo.

Nel primo caso, si consiglia di sostituire lo shampoo con uno shampoo più "delicato". Si consiglia di utilizzare un detergente ipoallergenico. Con il disordine ormonale, devi vedere un dottore. Condurrà un sondaggio e nominerà i farmaci più adatti.

Dermatomicosi (trichophytosis)

Il prurito del cuoio capelluto deriva dall'ingresso di microrganismi fungini sull'epidermide. Il paziente presenta diversi sintomi gravi contemporaneamente: irritazione della pelle e perdita di capelli. La trichofitosi causa profusa esfoliazione, prurito e arrossamento di piccole aree dell'epidermide. Anche a causa della malattia, il pelo perde la sua forza precedente, si rompe facilmente e cade forte quando si pettina.

È impossibile rilevare i microrganismi parassiti del fungo in modo indipendente. Solo il medico può fare una diagnosi accurata, dopo aver preso un raschiamento.

Dermatofitosi (tricofitosi)

Questa malattia fungina viene spesso diagnosticata nei bambini. Tigna si verifica quando esposti a persone o animali infetti. I sintomi principali sono l'insorgenza di placche pruriginose sull'epidermide. Alla fine si gonfiano, si alterano e si coprono di una spessa crosta. Se non ti alleni, il mal di testa si diffonderà sulla pelle delle orecchie (prurito dietro l'orecchio), sul collo, sul petto e sulla schiena.

Diabete mellito

L'aumento di zucchero nel sangue provoca malfunzionamenti nella produzione di ghiandole sebacee, causando disidratazione. Forte secchezza, desquamazione e prurito cutaneo diffuso non solo sul cuoio capelluto, ma anche su tutto il corpo.

Per effettuare una diagnosi accurata è necessario contattare uno specialista qualificato. Ti darà una dieta e farmaci speciali. In precedenza, è necessario donare il sangue al livello di zucchero.

neurodermatite

Questa grave malattia neurologica può causare prurito e altri cambiamenti sulla pelle. Esacerbazione si verifica a causa di situazioni stressanti. I sintomi spiacevoli diventano più pronunciati la sera.

Disturbi neurologici

Gli scienziati hanno dimostrato che le situazioni di stress (una situazione di tensione a casa o al lavoro, depressione, forte scossa) possono causare prurito del cuoio capelluto (spesso corona prurito, nuca). Lo stress provoca la produzione di cortisolo, adrenalina e norepinefrina nel corpo. Per rimuoverli, è necessario esercitare carichi fisici, altrimenti si accumuleranno nel sangue. Questo, a sua volta, provoca un forte prurito.

beriberi

Prurito della pelle del cuoio capelluto e del collo appare a causa della mancanza di macro e microelementi nel corpo. La mancanza di alcune vitamine colpisce la pelle come segue:

  • Con una carenza di vitamina B2 nel corpo, si verifica un'eccessiva produzione di ghiandole sebacee. Questo può portare allo sviluppo della seborrea (tipo grassetto).
  • La mancanza di vitamine A e C porta a una perdita di capelli abbondante.
  • L'assunzione insufficiente di vitamina D provoca l'invecchiamento precoce della pelle. L'epidermide diventa secca, c'è squamazione e prurito.
  • La carenza di vitamine E e B6 interrompe la rigenerazione delle cellule della pelle.

Sintomi distintivi di carenza di vitamine: mancanza di efficienza, raffreddori frequenti, debolezza. Inoltre, il paziente può deteriorare l'aspetto delle unghie e dei capelli.

Reazione allergica

Se dopo l'utilizzo di nuovi cosmetici per la cura: shampoo, balsamo, balsamo o maschera per capelli, il cuoio capelluto è molto pruriginoso, allora questo è un sicuro segno di allergia.

Per evitare il verificarsi di sintomi spiacevoli, studiare la composizione del nuovo rimedio. L'irritazione più comune è sodio lauril solfato.

Dieta speciale

Se le cause del prurito del cuoio capelluto sono in avitaminosi, diabete mellito o allergie, allora per eliminare i sintomi sgradevoli usare una dieta.

Dalla nostra nutrizione dipende dal cuoio capelluto e dai capelli. A causa dell'uso frequente di prodotti nocivi, le condizioni dell'epidermide peggiorano, compaiono il peeling, la secchezza e il prurito. Per ripristinare il normale funzionamento delle ghiandole sebacee e migliorare la condizione dei capelli, seguire queste raccomandazioni dietetiche:

  • Assicurati di includere nella tua dieta prodotti caseari (ricotta e formaggio magro, kefir, latte fermentato, yogurt naturale, ecc.).
  • Bere più liquido (1,5-2 litri). In acqua normale, puoi aggiungere succo di limone, zenzero e un po 'di miele. Questo migliorerà il metabolismo.
  • Rinuncia a dolci, cibi salati e grassi.
  • Noci giornaliere (non più di 50 grammi al giorno), uova, fegato, carne di pollo bollita e pesce magro (cuocere per una coppia o uno stufato).
  • Aggiungi più fibra alla tua dieta. Può essere assunto sotto forma di polvere (venduto in farmacia). Inoltre, la cellulosa si trova in grandi quantità in grano saraceno e farina d'avena, in pistacchi, barbabietole, cavoli e altre verdure.

Oltre al cibo, si consiglia di assumere vitamine A, E, B, C, iodio e calcio. Possono essere acquistati presso qualsiasi farmacia.

Come sbarazzarsi del prurito del cuoio capelluto?

Per prima cosa è necessario sottoporsi ad un esame presso un dermatologo o un tricologo. A seconda della causa del prurito, prescriverà un farmaco. In alcuni casi, per fare una diagnosi accurata, è necessario superare i test.

Metodi tradizionali

Malattie che causano prurito al cuoio capelluto

Pediculosi (presenza di pidocchi)

  • Shampoo "Paranit", "Nittifor", "Pedilin" e "Chigia". Con il loro aiuto puoi liberarti non solo dei pidocchi, ma anche delle loro uova. Su capelli umidi, applicare lo shampoo. Metti una cuffia da doccia sulla tua testa. Lavare il prodotto in circa 20-40 minuti. Quindi prendi un pettine con piccoli denti e pettina accuratamente le uova dei pidocchi. Ripeti la procedura una volta alla settimana fino alla completa eliminazione dei parassiti.
  • Cappelli e lenzuola devono essere lavati, bolliti e stirati con un ferro caldo.
  • • Lo shampoo con ketoconazolo ("Ketoconazole", "Nizoral", "Sulsen") aiuterà a rimuovere il prurito. Viene applicato alle parti interessate dell'epidermide, lasciato per 5-10 minuti, come una maschera, e poi lavato via. Il medicinale viene utilizzato 3 volte a settimana. Il corso del trattamento dipende dal grado di prurito.
  • Shampoo con acido salicilico o catrame aiuta a combattere questa malattia.

Per eliminare i sintomi spiacevoli, vengono prescritti antistaminici (Tavegil, Suprastin, Fenistil). Prima di usarli, assicurati di leggere le istruzioni, ci sono controindicazioni.

Inoltre, è possibile utilizzare anche gli adsorbenti: carbone attivo, Polysorb, Enterosgel, ecc.

Inoltre, al fine di eliminare il prurito nella zona dell'infezione fungina, è prescritto:

  • Vitamine, tisane e una corretta alimentazione.
  • Shampoo di trattamento con piritione di zinco o scalazolo. Dovrebbero essere usati circa tre volte a settimana.

Una forma grave di infezione fungina viene trattata con pomate ormonali: Miconazolo o Clotrimazolo. Mezzi per uso interno: fluconazolo, micosisto, flucostat.

A seconda del problema, il medico prescriverà il metodo di trattamento appropriato.

Medicina tradizionale Trattamento domiciliare

Non tutti i casi puoi usare i rimedi casalinghi. In presenza di malattie della pelle (dermatite atopica, eczema, psoriasi, ecc.), Disturbi ormonali e patologie dell'organo, è controindicato utilizzare la medicina tradizionale.

Durante il trattamento, cerca di seguire una dieta speciale. Puoi anche fare un massaggio alla testa ogni giorno. Aiuta ad aumentare la circolazione sanguigna.

Controlla attentamente le condizioni del cuoio capelluto e dei capelli, quindi puoi evitare il verificarsi di prurito. Speriamo che il nostro articolo ti sia stato utile!

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia