Infezione da Rhinovirus - infezione virale acuta del tratto respiratorio superiore - naso e rinofaringe. Per l'infezione rhinovirus è caratterizzata obscheinfektsionnoy sintomi (febbricola, brividi di freddo, malessere), mal di gola, starnuti, congestione nasale e scarico copiosa, mal nel naso, mancanza di odore. La diagnosi di infezione da rinovirus è solitamente determinata da dati clinici; è possibile effettuare studi sierologici e virologici. Con infezioni rhinovirus mostrato gocce vasocostrittori instillazione nel naso e l'interferone, pediluvi caldi, immunomodulatori reception, antinfiammatori, antistaminici.

Infezione da Rhinovirus

L'infezione da Rhinovirus è un tipo di ARVI causata da rinovirus e proventi sotto forma di rinite e faringite. Le infezioni da Rhinovirus rappresentano dal 25% al ​​40% di tutti i raffreddori virali. L'incidenza dell'infezione da rinovirus tra i vari gruppi di età è registrata per tutto l'anno, ma l'aumento epidemico si osserva di solito a settembre e ad aprile. L'infezione da Rinovirus è più tipica per i paesi con un clima temperato e freddo. Entro un anno, una persona può riprendersi da un'infezione da rinovirus ripetutamente. L'infezione da Rhinovirus può provocare lo sviluppo di bronchite cronica e asma bronchiale nei bambini e negli adulti, quindi è rilevante non solo per le malattie infettive, ma anche per la pneumologia e la pediatria.

Cause di infezione da rinovirus

Gli agenti eziologici che causano un'infezione da rinovirus sono virus della famiglia dei picornavirus. Ci sono 113 tipi sierologici di rhinovirus. Le particelle virali di agenti patogeni contengono RNA; il loro diametro è 20-30 nm. La temperatura ottimale per la crescita del rinovirus è 33-34 ° C (questa temperatura viene mantenuta nei passaggi nasali di una persona). Allo stesso tempo, l'assenza di un guscio esterno rende i rinovirus meno stabili in condizioni di cambiamenti di temperatura, essiccazione, esposizione a disinfettanti.

I reservoir e gli spreaders dell'infezione da rinovirus sono portatori del patogeno o malati contagiosi un giorno prima della comparsa dei sintomi e per i prossimi 5-9 giorni. L'infezione del circostante è principalmente goccioline trasportate dall'aria. trasmissione per contatto-mobilia dell'infezione rhinovirus attraverso le mani e articoli casalinghi contaminati con secrezioni nasali del paziente, non è escluso, ma si realizza in pratica è estremamente raro causa dell'instabilità del rhinovirus nell'ambiente esterno.

La suscettibilità alle infezioni da rinovirus è alta; i focolai si verificano più spesso in piccoli gruppi (famiglia, scuola materna, scuola, ecc.). Il rischio di morbilità sotto molti aspetti dipende dallo sfondo premorboso, dallo stato di immunità, dalla durata del contatto con il paziente o dalla portatrice del virus. Il Rhinovirus penetra nel corpo attraverso la mucosa nasale, dove si moltiplica nelle cellule epiteliali. Ciò è dovuto allo sviluppo di un centro di infiammazione locale con pronunciato gonfiore, edema e ipersecrezione della mucosa nasale, che raggiungono la loro massima estensione 2-4 giorni dopo l'infezione. L'attivazione della difesa immunitaria locale e generale porta alla comparsa nel segreto nasale di pazienti con IgA specifiche e nel sangue - IgG. Questo spiega perché l'infezione da rinovirus di solito prende la forma di rinite e rinofaringite. Con l'indebolimento dei fattori protettivi, è possibile sviluppare la viremia con la comparsa di sintomi tossici infettivi.

Sintomi di infezione da rinovirus

I sintomi clinici dell'infezione da rinovirus si sviluppano dopo un breve periodo di incubazione (da 1 a 5 giorni). Nella prima fase sintomatica giorno di congestione nasale, muco sieroso copiose dai passaggi nasali, l'aumento di temperatura non è superiore a 38 ° C, freddo, malessere. La sindrome di intossicazione è lieve o moderata; maggiore preoccupazione per i pazienti manifestano manifestazioni catarrali (violazione della respirazione nasale, naso che cola, starnuti, sensazione di sudorazione in gola, tosse). A causa della scadenza delle secrezioni nasali abbondanti e frequente uso di un fazzoletto marcata arrossamento, peeling e macerazione della pelle intorno i passaggi nasali, a volte sulle labbra e nella rincorsa al naso comparire herpes. Congiuntivite iniettata e sclera, lacrimazione, iperemia delle palpebre.

Di solito l'infezione da rinovirus dura 5-7 giorni e termina con una completa guarigione senza conseguenze. Con uno scenario complicato dello sviluppo dell'infezione da rinovirus, possono verificarsi dolore al naso, dolorabilità e odore, mal d'orecchie e perdita dell'udito. L'infiammazione dell'infezione microbica è gravida dallo sviluppo di sinusite, otite media, laringite, tracheobronchite, polmonite. Inoltre, i rinovirus possono esacerbare l'asma bronchiale e la BPCO.

Diagnosi e trattamento dell'infezione da rinovirus

In genere, l'infezione da rhinovirus è diagnosticata esclusivamente da segni clinici (rinorrea abbondante muco, la macerazione della pelle, alla vigilia del naso, lieve malessere, di basso grado o la temperatura corporea normale) e la situazione epidemiologica nelle immediate vicinanze. Quando visto dalla gola è definita arrossamento e gonfiore della mucosa dell'orofaringe, fine granulosità palato molle.

Per chiarire la diagnosi eziologica, un virus può essere isolato dal muco nasale o dai lavaggi dalla mucosa nasale sulla coltura tissutale, ma in considerazione della rapidità dell'infezione da rhinovirus, in pratica è usato raramente. La reazione di immunofluorescenza viene utilizzata per la diagnostica espressa e consente di identificare gli antigeni dei rinovirus nelle cellule epiteliali della concha nasale. L'infezione da rinovirus deve essere distinta dall'influenza, parainfluenza, adenovirus, infezione respiratoria sinciziale, coronavirus. Inoltre è necessario escludere la rinite allergica, nasofaringite streptococcica, corpo estraneo del naso. Se l'infezione da rinovirus è complicata, potrebbe essere necessario consultare un otorinolaringoiatra o un pneumologo.

Il decorso dell'infezione da rinovirus è generalmente benigno; nella maggior parte dei casi, la malattia si interrompe da sola senza un trattamento specifico. Con infezione rhinovirus è raccomandato terapia sintomatica principalmente: abbondante bevanda calda, instillazione nelle interferone soluzioni saline lavaggio nasale passaggi nasali e vasocostrittori, antistaminici anti-infiammatori e ricezione, pediluvio caldo. Lo sviluppo di un vaccino contro l'infezione da rinovirus è difficile a causa dell'elevato numero di sierotipi di rinovirus. misure di controllo generali sono simili a quelli di altri SARS (isolamento dei casi, in onda frequenti e pulizia a umido con disinfettanti, kvartsevanie, somministrazione profilattica di immunomodulatori).

Segni di infezione da rinovirus e miglior trattamento per bambini e adulti

Un problema comune, specialmente nella stagione fredda, è un'infezione da rinovirus. La malattia si estende alle persone di tutte le età. Di solito è difficile per i bambini piccoli.

Pertanto, è necessario sapere quali fattori influenzano l'insorgenza della malattia, che cos'è un'infezione da rinovirus. Il trattamento per la malattia dovrebbe essere completo. Sono efficaci sia i preparati medicinali che le ricette popolari.

Qual è l'infezione da rinovirus

L'infezione da Rhinovirus è una malattia causata da virus che colpiscono la mucosa nasale

L'infezione da Rhinovirus è caratterizzata da un processo infiammatorio nella membrana nasale. Gli agenti causali della malattia virale sono i microrganismi della famiglia dei picornavirus. Questo tipo di virus è instabile per fattori esterni, pertanto viene distrutto dall'essiccamento, dal trattamento con disinfettanti e dalle alte temperature. La loro rapida morte è dovuta all'assenza di un guscio esterno. Tuttavia, i rinovirus resistono al freddo e al gelo. Per questo motivo si moltiplicano in tempo umido e freddo.

La malattia ha una natura epidemica. I suoi focolai si osservano più spesso all'inizio della primavera, nel tardo autunno e in inverno. Il periodo di incubazione del rinovirus va da un giorno a una settimana. Fino al 25% di ARI è causato da rinovirus.

Quando i virus penetrano nel corpo umano, iniziano ad abitare la mucosa nasale, dopo di che si moltiplicano nelle cellule epiteliali.

Di conseguenza, si sviluppa un processo infiammatorio caratterizzato da gonfiore della mucosa e ipersecrezione dal naso.

La "rinite contagiosa" fu scoperta nel 1914, quando lo scienziato Kruse iniettò un filtrato batterico, prelevato da un paziente, a volontari per via intranasale. Un paio di giorni avevano tutti i segni della malattia, tra cui abbondanti secrezioni dal naso - rinorrea. Più tardi, già nel 1953, fu identificato l'agente eziologico della malattia. E nel 1960 la malattia fu chiamata un'infezione da rinovirus. Questa infezione è una forma facile di ARVI. Pertanto, è facilmente tollerato dai pazienti.

Le principali cause della malattia

La principale fonte di infezione da rinovirus è il vettore del virus

Una persona che ha contratto un'infezione da rinovirus è la fonte di infezione. I virus entrano nel corpo attraverso il tratto respiratorio superiore, così come la congiuntiva.

Soprattutto il rischio di ammalarsi aumenta se c'è un contatto con un paziente infetto solo per pochi giorni.

I principali modi di infezione sono:

  • Airborne. L'infezione da una persona malata può verificarsi quando starnutire, soffiare e tossire. Dopo che i rinovirus sono entrati nell'aria, una persona sana può respirare e ammalarsi.
  • Contattare-domestica. L'infezione viene trasmessa attraverso il contatto di una persona con oggetti, su cui sono particelle di secrezioni. Se c'è un tocco alla bocca, al naso o agli occhi, allora c'è il rischio di infezione.

Ci sono anche fattori che aumentano il rischio di infezione:

  • Età. I bambini e gli anziani sono più inclini alle infezioni. Va notato che i bambini di età inferiore ai sei mesi soffrono di infezione da rinovirus. Questo fatto è spiegato dal fatto che gli anticorpi del virus entrano nell'organismo del bambino con il latte materno.
  • Fumo. I fumatori diventano a rischio, motivo per cui gli uomini spesso soffrono della malattia. La possibilità di infezione a causa del fumo in essi è raddoppiata.
  • La congestione di un gran numero di persone. Molto spesso, l'infezione penetra nel corpo nelle scuole materne, nelle scuole, nei trasporti pubblici.

Fattori importanti in cui si sviluppa favorevolmente l'infezione da rinovirus sono:

  • comunicazione con persone malate
  • sistema immunitario indebolito
  • nelle donne - periodo di allattamento
  • malattie croniche
  • stagione fredda
  • sottoraffreddamento

Metodi di trasmissione dell'infezione e fattori che influenzano il suo sviluppo, molti. Tuttavia, seguendo le necessarie misure preventive, è possibile prevenire il rischio di infezione.

I sintomi della malattia

Temperatura, iperemia delle ali del naso, starnuti, debolezza e congestione nasale - segni di infezione da rinovirus

Dopo la fine del periodo di incubazione, i primi segni di infezione diventano evidenti. Questi includono gonfiore della mucosa nasale e rinorrea. In primo luogo, un muco liquido e trasparente fluisce costantemente dal naso.

Dopo alcuni giorni, le secrezioni diventano spesse. Ci sono segni di intossicazione debolmente espressi.

Altri sintomi di infezione da rinovirus includono:

  • temperatura elevata (fino a 38 gradi)
  • brividi
  • starnuti
  • mal di testa
  • congestione nasale
  • mancanza di respiro
  • iperemia della pelle delle ali del naso e delle palpebre
  • lacrimazione
  • debolezza generale
  • dolore nei muscoli e nelle articolazioni

A causa della capacità del virus influire su altri sistema respiratorio (bronchi, laringe, trachea), ci possono essere raucedine, mal e la sensazione di un groppo in gola, tosse. Inoltre, l'udito, l'olfatto e il gusto sono ridotti. Come risultato dell'ipersecrezione dal naso, è possibile il disturbo del sonno.

Nel sangue con infezione da rinovirus, il numero dei globuli bianchi può essere leggermente aumentato.

È anche importante notare che i bambini portano una condizione patologica molto più pesante degli adulti, i sintomi dell'infezione sono più pronunciati. Durante l'infanzia, l'infezione da rinovirus è accompagnata da capricciosità, lacrime, letargia e irritazione del bambino.

Trattamento tradizionale di una condizione patologica

Efficace trattamento medicamentoso dell'infezione da rinovirus negli adulti

La terapia, finalizzata all'eliminazione dei virus nel corpo e alla riduzione dei sintomi dell'infezione, dovrebbe essere completa. I seguenti strumenti sono usati per il trattamento.

Farmaci etiotropici I principi attivi di questi farmaci stanno attivamente combattendo i virus. Sono progettati per distruggere i patogeni, ridurre la loro crescita e riproduzione:

  • Arbidol. Previene la fusione del rinovirus con cellule epiteliali. È possibile applicare a partire da due anni. Bere compresse dovrebbe essere prima di mangiare. La dose giornaliera di un farmaco per i bambini al di sotto dei sei anni è di 2, fino a dodici anni che danno 4 compresse, i bambini di età superiore a questa età e gli adulti una dose giornaliera di 8 compresse. Il corso della terapia antivirale è di cinque giorni.
  • Ribavirina. Secondo le istruzioni, il farmaco viene prelevato dall'età di dodici anni. La dose dipende dal peso corporeo - 10 ml del farmaco sono necessari per 1 kg di peso. Durata del trattamento - da cinque giorni a una settimana.
  • I farmaci antivirali includono pomate intranasali, ad esempio l'unguento di Oxolin.
  • È necessario lubrificare la membrana mucosa del naso. Sono efficaci i fondi di Bonafton e Lokferon.

Gli interferoni. Tali farmaci non solo riducono la riproduzione virale, ma attivano anche le difese del corpo contro i rinovirus. Quando viene prescritta un'infezione:

  • Interferone. Il primo giorno si consiglia di gocciolare il naso ogni mezz'ora per 5 gocce in quattro ore. Poi, durante la settimana, Interferon viene gocciolato cinque volte al giorno.
  • Candele di Viferon. Due supposte sono usate per via rettale ogni giorno.
  • Gocce di Grippferon.
  • immunostimolanti
  • Anaferon. Puoi bere pillole per bambini di sei mesi. Il primo giorno, la dose giornaliera è quattro. Quindi applicare per quattro giorni per una compressa tre volte al giorno.
  • Tsikloferon. Per gli adulti, la dose al giorno è di tre compresse, i bambini dai sette ai dodici anni - due pezzi, i bambini dai quattro ai sei anni sono prescritti una compressa al giorno.

Antipiretici. Se la temperatura è superiore a 38,5 gradi, è possibile utilizzare tali farmaci per i bambini:

Il trattamento corretto e sicuro dell'infezione da rinovirus per i bambini può essere prescritto solo da un medico

Negli adulti con infezione da rinovirus, gli indicatori di temperatura di solito non raggiungono questo segno. Ma se l'ipertermia viene osservata in un adulto, allora è necessario assumere Aspirina o Paracetamolo.

  • Per pulire i passaggi nasali con abbondanti secrezioni, si consigliano soluzioni basate sull'acqua di mare purificata, ad esempio Aqua Maris.

Gocce nasali. Sono nominati dal medico, tenendo conto della natura del decorso della malattia, delle caratteristiche individuali e dell'età dei pazienti:

  • Per rimuovere il gonfiore della mucosa, è possibile utilizzare le gocce di piante Pinosol.
  • Anche le gocce di Xylen sono decongestionanti.
  • Gli adulti possono seppellire il naso Tizinom, Nazivinom e Rinonorm.

Soppressori della tosse e della tosse. I preparati che bloccano gli attacchi di tosse sono prescritti se l'infezione si è diffusa nella laringe. A tal riguardo efficaci saranno i seguenti farmaci:

Quando l'infezione ha colpito il tratto respiratorio inferiore, vengono utilizzati i mucolitici:

Se l'infezione da rinovirus è accompagnata da un attacco batterico, il trattamento richiede anche l'uso di antibiotici.

Uso di rimedi popolari in caso di malattia

I migliori metodi popolari per curare la malattia

Quando si usano rimedi popolari, si dovrebbe ricordare che solo i metodi di medicina alternativa non possono uccidere un virus, quindi sono usati in trattamenti complessi. Particolarmente efficaci aiutano ad alleviare i sintomi.

È possibile utilizzare con decotti di erbe infezione da rinovirus che hanno un effetto antivirale:

In assenza di ipertermia, è possibile eseguire inalazioni con l'aiuto di infusioni di queste piante. Per ridurre la temperatura, sono adatti i tè di calce, lampone e farfara.

Per lavare il naso, utilizzare una soluzione salina o un brodo di camomilla.

Seppellire il naso può essere l'aloe o il succo di Kalanchoe. Quando una malattia è necessaria per mangiare cipolle e aglio.

Possibili complicazioni e prevenzione

Le complicanze della malattia sono possibili solo nei casi in cui la malattia è virale-batterica.

Tra tali complicazioni, le più comuni sono tali patologie:

A volte può sviluppare bronchiti, tracheiti, bronchotracheiti, polmoniti. Le complicazioni includono grave intossicazione del corpo.

È importante notare che sono possibili complicazioni con l'auto-trattamento, oltre a ignorare l'infezione

Se esiste il rischio di infezione durante l'insorgenza di infezione da rinovirus, è consigliabile assumere farmaci per prevenire la malattia:

Video utile - Come distinguere un'infezione virale da una batterica:

Le misure preventive includono le seguenti regole:

  • aderenza alle regole igieniche
  • piatti individuali e l'isolamento di una persona che porta l'infezione
  • regolare pulizia e ventilazione a umido
  • nutrizione equilibrata
  • uso di complessi vitaminico-minerali durante l'epidemia
  • rafforzamento dell'immunità mediante indurimento
  • uso di soluzioni per lavare i passaggi nasali dopo la strada

Aderendo a queste semplici regole, è possibile prevenire il rischio di contrarre l'infezione da rinovirus dell'80%.

Trattamento dell'infezione da rinovirus: cosa devi sapere in primo luogo?

La malattia virale, che si manifesta in forma acuta, con danno selettivo alla mucosa nasale, infezione da rinovirus, è molto diffusa, colpisce i rappresentanti di tutte le categorie di età.

Cause di infezione da rinovirus

L'agente eziologico dell'infezione da rinovirus è un rappresentante della famiglia dei picornavirus. Appartiene al contenuto di RNA dei virus, differisce in piccole dimensioni e assenza di una shell.

Una proporzione significativa di infezioni virali respiratorie acute (infezioni acute del tratto respiratorio superiore) è causata da rinovirus.

Caratteristiche distintive del rinovirus:

  • Fonte di infezione: persone malate, portatrici del virus; la concentrazione massima dell'agente infettivo si trova nella scarica dal naso dei pazienti
  • La capacità di isolare il virus e quindi l'infezione, il paziente mantiene per tutto il periodo della malattia fino alla cessazione del raffreddore
  • L'infezione viene trasmessa per via aerea, contatto, contatto e metodi domestici
  • Penetrazione nel corpo - attraverso la cavità nasale, la bocca, la congiuntiva
  • Localizzazione del focus del processo infettivo - tratto respiratorio superiore
  • La suscettibilità al virus nei rappresentanti di tutte le fasce di età è elevata
  • I gruppi di rischio sono bambini, anziani, persone con un'immunità indebolita
  • L'infezione ha il carattere di epidemie con epidemie in autunno e in primavera
  • La durata del periodo di incubazione va da 1 a 6 giorni
  • Il virus dimostra stabilità alle basse temperature, non resiste al riscaldamento o all'essiccazione, al trattamento con disinfettanti, al terreno acido

La possibilità di contrarre un'infezione da rinovirus è più alta nella stagione fredda, in ipotermia, in luoghi di grande affollamento.

Per avvicinarti a questa malattia, puoi guardare il programma Live Healthily.

Infezione da Rhinovirus: sintomi

Con la penetrazione del virus nel corpo, di solito attraverso il contatto diretto con il già malato, o infezione con un vettore, una stretta di mano, toccando attraverso qualsiasi oggetto, o quando viene rilasciato dal contatto del naso starnuti, tosse, parlare, l'infezione si verifica.

L'esposizione alle infezioni dipende dalla durata del contatto. Il più contagioso è il paziente nei primi giorni della malattia.

Una volta nel corpo attraverso le vie aeree superiori, rhinovirus localizzato nella mucosa della cavità nasale, formando un focolare con processo infiammatorio attivo sono moltiplicazione dell'agente infettivo.

Il massimo grado di infiammazione della mucosa si osserva in un periodo in cui il processo di riproduzione del virus raggiunge il suo apice.

Il periodo dal ricevimento dell'agente infettivo nel corpo prima di raggiungere una quantità significativa di particelle virali necessarie per la manifestazione dei sintomi della malattia è chiamato incubazione.

Il processo infiammatorio nella mucosa nasofaringea è accompagnato da gonfiore, gonfiore, secrezione. Per la manifestazione di specifici sintomi della malattia, un carattere acuto improvviso è caratteristico.

I reclami vengono ricevuti dalla persona malata riguardo a:

  • Malessere generale, brividi, debolezza, dolori alle ossa, muscoli, mal di testa
  • Congestione nasale, difficoltà di respirazione, mal di gola
  • Scarico abbondante dalla cavità nasale, accompagnato da irritazione della pelle sulle ali del naso e intorno ad esso, fino alla scalatura; la natura di scarico dal naso prima acquoso, poi denso, viscoso
  • Starnuti, tosse, raucedine
  • Lacrime, irritazioni agli occhi
  • Un leggero aumento della temperatura

L'ispezione del paziente consente di rilevare il gonfiore del rinofaringe. La malattia procede con un aumento dei sintomi, ma una lieve manifestazione di intossicazione tossica generale.

La principale manifestazione dell'infezione da rinovirus è la secrezione estremamente abbondante del naso.

Infezione da Rhinovirus nei bambini

La possibilità di contrarre un'infezione da rinovirus, nota anche come raffreddore infettivo comune, è piuttosto alta nei bambini di qualsiasi età

È noto, tuttavia, la presenza di immunità passiva nei bambini nei primi sei mesi di vita. I bambini più grandi di questa età sono a rischio, specialmente quelli che hanno un'immunità indebolita.

I bambini che visitano luoghi con molte persone affollate, asilo nido, scuola materna, scuola, vari circoli, sono più suscettibili alle infezioni da rinovirus. L'apparizione in tali luoghi di un bambino malato significa quasi una malattia totale di tutti i bambini che erano in contatto con lui.

Il periodo durante il quale un bambino malato può infettare gli altri è una media di 5 giorni, cioè, mentre ha abbondante scarico dal naso.

La trasmissione dell'infezione quando si usano i giocattoli articolari avviene, tuttavia, non spesso a causa della relativa instabilità del virus nell'ambiente esterno. Molto spesso, l'infezione si verifica per contatto diretto attraverso il percorso aereo.

La durata minima del periodo di incubazione nei bambini è di un giorno, spesso un po 'di più, 2-3 giorni.

I primi sintomi sono:

  • Lo stato di febbre, brividi
  • Correzione forte, abbondante, starnuti
  • Dolore spiacevole alla gola, sudore, tosse
  • Irritazione, arrossamento, desquamazione della pelle sul viso, specialmente le ali del naso, sopra il labbro superiore
  • Grave congestione nasale, ostruzione della respirazione nasale; respirazione forzata attraverso la bocca; disturbo dovuto a questo sogno
  • Cambiamenti nell'aspetto - gonfiore e sbiancamento del viso, lacrimazione, arrossamento degli occhi
  • Malattia, debolezza, debolezza
  • L'aumento di temperatura, di regola, è insignificante
  • Cambiamenti nel comportamento abituale del bambino - pianto, capricci, irritabilità, ansia, sonnolenza, letargia, rifiuto di mangiare

La durata di questo tipo di sintomi acuti dura diversi giorni.

Modificando la natura della secrezione dal naso a un purulento più spesso e mucopurulento, viene valutato l'attaccamento di un'infezione batterica.

Per i bambini, il decorso dell'infezione da rinovirus è più grave, con complicazioni sotto forma di bronchite, sinusite, otite e sinusite.

Infezione da Rhinovirus: trattamento

Metodi medici di trattamento per l'infezione da rinovirus, principalmente per il principale fattore della malattia, il rinovirus. Questa parte del trattamento è la terapia antivirale etiotropica.

La sua efficacia è alta solo a condizione di applicazione tempestiva ai primi sintomi della malattia; consiste nella nomina di farmaci antivirali, interferone.

Il trattamento dell'infezione da rinovirus per alleviare le condizioni del paziente, la terapia sintomatica, consiste nella nomina dei seguenti farmaci:

  • Antipiretico, il loro uso è giustificato quando la temperatura supera i 38 gradi
  • Farmaci antinfiammatori e antimicrobici per la gola - pasticche, compresse, spray, risciacqui
  • Vasocostrittore gocce nel naso, applicare rigorosamente in conformità con le istruzioni, non superare la dose ammissibile e il periodo di utilizzo consentito; soluzioni saline per il lavaggio del naso
  • Collirio anti-infiammatorio e antibatterico
  • Tosse, se necessario, espettorante
  • Immunostimolanti per aumentare l'immunità
  • vitamine

Il trattamento dell'infezione da rinovirus non prevede la prescrizione di antibiotici; è giustificato e necessario solo nei casi di peggioramento delle condizioni del paziente, quando vi sono motivi per sospettare l'adesione a un'infezione virale e batterica.

In tali casi, viene prescritta la somministrazione di antibiotici con un ampio spettro di azione prima della determinazione precisa dell'agente infettivo.

Oltre a prendere questi farmaci, cioè il trattamento farmacologico, vengono utilizzati metodi non farmacologici, che includono:

  • Creare un microclima confortevole per i malati
  • Rispetto delle condizioni igieniche di base: pulizia ad umido, ventilazione, cambio del letto e biancheria intima
  • Assicurare una dieta equilibrata e non malnutrita
  • Fornire abbondanti bevande calde
  • Se necessario, a seconda della gravità della malattia e delle condizioni per garantire il riposo a letto
  • Riduzione al minimo dei contatti per prevenire la possibile trasmissione di infezioni, infezioni ripetute

Il rispetto delle raccomandazioni di un medico nel trattamento dell'infezione da rinovirus può rapidamente superare sintomi spiacevoli ed evitare complicazioni.

Infezione da Rhinovirus negli adulti

Il decorso della malattia negli adulti è solitamente più facile che nei bambini, raramente accompagnato da un marcato aumento della temperatura, complicanze.

Quando si va dal medico, vengono prescritte medicine, viene rilasciato un documento che conferma la liberazione dal lavoro per il periodo di malattia.

La conformità con il riposo a letto non è obbligatoria, dipende dalle condizioni del paziente e dalla gravità dell'infezione.

Non è corretto tollerare la malattia alle gambe, sia a causa di possibili complicazioni, sia a causa dell'alta probabilità di contaminazione degli altri.

La malattia dura per diversi giorni, in particolare i primi giorni in cui la rinite è particolarmente grave, è accompagnata da malessere generale, frustrazione, stanchezza.

Se una persona non assume farmaci durante la malattia, il naso che cola può trascinarsi e andare a uno cronico.

Il rischio di complicanze dopo l'infezione da rinovirus negli adulti è aumentato in alcune categorie della popolazione:

  • Negli anziani
  • Nelle persone con forme croniche di malattia
  • Nelle persone con uno status inferiore del sistema immunitario

Le complicanze più comuni negli adulti dopo l'infezione da rinovirus si manifestano sotto forma di bronchite, polmonite, sinusite, sinusite, infiammazione dell'orecchio.

È pericoloso ignorare l'infezione da rinovirus e praticare l'automedicazione, l'uso incontrollato di varie gocce vasocostrittive per il naso.

Metodi di prevenzione

Non esiste alcuna profilassi di natura specifica contro l'infezione da rinovirus, poiché è noto un gran numero di sierotipi.

Come misura preventiva di natura non specifica, si dovrebbero rispettare le seguenti raccomandazioni:

  • Durante i periodi di epidemie, astenersi o ridurre al minimo le visite ai luoghi in cui vi è una grande popolazione di persone; prima di tutto riguarda bambini e persone in età avanzata
  • Osservare le precauzioni personali - più spesso maneggiare le mani, comprese soluzioni speciali
  • Risciacquare la mucosa della cavità nasale con soluzioni saline
  • Nelle camere, aria regolarmente, pulire con disinfettanti
  • Per mantenere l'immunità, assumere farmaci con proprietà immunomodulatorie, vitamine
  • Estinguere il corpo, ridurre la probabilità di sovraraffreddamento
  • Se hai bisogno di contattare i malati, usa una maschera

L'implementazione di semplici regole di prevenzione può ridurre significativamente il rischio di infezione da infezione da rinovirus.

Avere informazioni complete affidabili sull'infezione da rinovirus, le sue cause, i sintomi, le peculiarità del corso, i metodi di trattamento aiuteranno il modo più efficace per combatterlo.

Infezione da Rhinovirus: sintomi e trattamento

L'infezione da Rhinovirus è una malattia respiratoria acuta causata dal virus del Rhinovirus. La malattia si manifesta come una rinorrea abbondante, un'infezione alla gola e una sindrome da intossicazione debolmente espressa. L'infezione da Rinovirus occupa un posto significativo nella morbosità infettiva. Quindi, in autunno e in primavera, il peso specifico dell'infezione da rinovirus nella struttura di tutti gli ARVI è del 30-50%.

motivi

Il Rhinovirus appartiene alla famiglia dei Picornaviridae. Il virus non ha shell, il che spiega la sua debole resistenza nell'ambiente esterno. La temperatura ottimale per il microrganismo è 33-35 gradi. A temperature superiori a 37 gradi il virus smette di moltiplicarsi. Questo spiega perché il rinovirus colpisce solo il rinofaringe: la temperatura nella cavità nasale è inferiore a quella del tratto respiratorio inferiore.

L'infezione è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. Non dimenticare il contatto e il modo di trasmissione di tutti i giorni, quando puoi contrarre l'infezione stringendo le mani, toccando oggetti sulla cui superficie ci sono particelle di saliva da una persona infetta.

La fonte di infezione da rinovirus è un vettore di virus o una persona malata e una persona diventa contagiosa circa un giorno prima della comparsa dei primi sintomi clinici. Ma la persona più contagiosa diventa il secondo terzo giorno della malattia, quando la quantità di virus nel segreto nasale raggiunge il suo massimo. Il cancello d'ingresso dell'infezione è la mucosa della cavità nasale. Il Rhinovirus penetra e si moltiplica nelle cellule epiteliali della mucosa. L'attività del virus provoca una reazione infiammatoria locale. Nella patogenesi dell'infiammazione, tre componenti svolgono un ruolo:

  1. Edema della mucosa;
  2. Espansione dei vasi sanguigni;
  3. Aumento della secrezione delle cellule caliciformi con muco.

La suscettibilità alle infezioni da rinovirus è universale. Quindi, quando si seppellivano nei passaggi nasali di un fluido contenente un virus in una quantità minima, si verificava la loro infezione.

Dopo l'infezione da rinovirus trasferita, si forma l'immunità specifica e instabile, della durata di circa due anni. Ma dal momento che in natura ci sono più di 110 sierotipi di rhinovirus, una persona può ottenere un'infezione da rinovirus più volte all'anno. L'infezione da Rhinovirus è registrata durante tutto l'anno, ma con il massimo aumento nelle stagioni autunnale e primaverile.

Sintomi di infezione da rinovirus

La durata del periodo di incubazione è da uno a cinque giorni, ma nella maggior parte dei casi, da due a tre giorni. La malattia inizia in modo acuto, appaiono brividi, la temperatura sale a 37-37,5 gradi. A causa del naso chiuso, è difficile per una persona respirare, il dolore nei seni paranasali può apparire, così come nella regione frontale.

Presto, dai passaggi nasali compaiono scariche sierose, che è così abbondante che il paziente deve cambiare costantemente i fazzoletti. A causa del fatto che la pelle del vestibolo del naso è costantemente umida, e anche costantemente irritata dal tessuto del fazzoletto, compaiono aree di macerazione (ridimensionamento). Presto lo scarico nasale diventa sieroso e viscido. Il segreto nasale è trasparente, se diventa giallo-verde e denso, questo indica l'attaccamento di un'infezione batterica.

Insieme al comune raffreddore, la gente inizia a preoccuparsi della secchezza della gola e del sudore, a volte il dolore. Alcuni pazienti sperimentano una lieve congiuntivite catarrale con lacrimazione. Nella zona della bocca, il mento può apparire eruzioni erpetiche.

Per l'infezione da rinovirus è caratterizzata da una sindrome lievemente intossicata. La temperatura si mantiene a 37-37,5 gradi, raggiungendo raramente una cifra di 38 gradi. In molti pazienti, la temperatura è completamente entro il range normale.

Negli adulti, l'infezione da rinovirus dura in media da sette a dieci giorni ed è mite. Tuttavia, il naso che cola può persistere per due settimane.

Nei bambini, l'infezione da rinovirus si verifica a una temperatura di 38-39 gradi, così come le complicazioni causate dall'attivazione di focolai cronici di infezione nel corpo o l'attaccamento di una flora batterica.

Le complicazioni sono:

  • Precoce (otite, sinusite) - può verificarsi già al quarto o quinto giorno della malattia;
  • Tardi (polmonite, meningite, mastoidite).

Lo sviluppo di otite e sinusite è favorito da un edema pronunciato della membrana mucosa del rinofaringe. Ciò porta al fatto che i fori attraverso i quali i seni paranasali si collegano con i passaggi nasali si sovrappongono. Anche i lumi del tubo uditivo si restringono. La difficoltà nel drenaggio porta all'attivazione della flora batterica.

Trattamento dell'infezione da rinovirus

I pazienti con infezione da rinovirus non devono essere ospedalizzati. È necessario osservare il regime di casa, mangiare cibi ipercalorici, bere molto liquido.

Nota: il trattamento etiotropico dell'infezione virale respiratoria acuta, oltre all'influenza, non esiste. Pertanto, non prendere dal panico e acquistare tutti i tipi di farmaci presumibilmente antivirali con efficacia non provata - prendersi cura dei soldi.

Per facilitare la respirazione, è possibile utilizzare gocce nasali con effetto vasocostrittore. Tuttavia, queste gocce non dovrebbero essere utilizzate per più di sette giorni, altrimenti il ​​farmaco potrebbe diventare avvincente e meno efficace.

Un'eccellente alternativa può servire come soluzione salina. Preparalo facilmente: basta sciogliere un cucchiaino di sale da cucina o sale marino in cinquecento millilitri di acqua bollita. La soluzione risultante deve essere versata nella siringa, con cui sciacquare le narici alternativamente.

Per ridurre l'edema della mucosa prescritto antistaminici (loratadina, cetirizina e altri).

A temperatura elevata nei bambini (oltre 38,5 gradi) può assumere antipiretici: paracetamolo, ibuprofene.

Gli antibiotici dovrebbero essere usati solo in caso di infezione batterica e sviluppo di complicanze.

prevenzione

La prevenzione specifica dell'infezione da rinovirus non esiste. Per la prevenzione di emergenza, è possibile utilizzare l'interferone, che dovrebbe essere gocciolato nei passaggi nasali. Per lo stesso scopo, può essere usato lo 0,25% di unguento di oxolin.

Dopo aver visitato luoghi pubblici, il trasporto dovrebbe sicuramente lavarsi le mani. Non toccarti il ​​viso con le mani sporche, stropiccia gli occhi. Queste semplici raccomandazioni ti salveranno da un'infezione virale respiratoria acuta.

Grigorova Valeriya, revisore medico

12.424 visualizzazioni totali, 5 visualizzazioni oggi

Infezione da Rhinovirus: infezione, segni e manifestazioni, terapia

Infezione da Rhinovirus - antroponosi acuta, caratterizzata da infiammazione della mucosa nasale. La patologia è manifestata dal catarro del rinofaringe e dalla sindrome da intossicazione moderatamente espressa. Sulla "rinite contagiosa" per la prima volta iniziò a parlare nel 1914. L'agente eziologico dell'infezione fu isolato solo nel 1953 e l'infezione da rinovirus prese il nome dopo altri 7 anni.

Eziologia ed epidemiologia

Agente patogeno agente patogeno è un piccolo virus che contiene un RNA a filamento singolo e non ha una busta esterna. È instabile nell'ambiente e muore rapidamente sotto l'influenza di fattori sfavorevoli: è inattivato in ambiente acido, con riscaldamento, disinfezione. Quando vengono essiccati all'aria, la maggior parte dei microbi perde le loro proprietà patogene e virulente. I virus sono resistenti agli eteri e alle temperature negative.

Il meccanismo di trasmissione del patogeno è l'aspirazione, che è realizzata da goccioline trasportate dall'aria. I microbi si diffondono nell'ambiente esterno e penetrano nel corpo umano insieme alle goccioline di saliva e al nasofaringe separato. Il paziente inizia a espellere l'agente patogeno un giorno prima della manifestazione dei sintomi della patologia e per i successivi dieci giorni. Le porte d'ingresso dell'infezione sono la cavità orale e nasale, la congiuntiva degli occhi. L'infezione di persone sane dai pazienti è possibile tramite contatto e contatto domestico attraverso il contatto diretto o articoli domestici. In pratica, questo modo si realizza molto raramente a causa dell'instabilità del rinovirus nell'ambiente esterno. Il paziente rimane contagioso fino alla completa cessazione del comune raffreddore.

L'infezione da Rinovirus è un'epidemia. L'incidenza di picco si osserva nel periodo autunno-primavera, quando l'immunità di una persona è indebolita. L'infezione da Rhinovirus progredisce in settembre-ottobre e in aprile-maggio. Il rischio di contrarre l'infezione aumenta con l'ipotermia e nei luoghi di grande affollamento. La maggior parte dei lavoratori malati di piccoli gruppi, studenti, studenti, personale militare.

La suscettibilità alle infezioni è abbastanza alta. Dipende dallo stato del sistema immunitario umano, dai fattori di rischio disponibili, dalla durata del contatto con il paziente. Le persone di tutte le età sono infettate da un'infezione da rinovirus. Alcuni gruppi etnici, americani ed eschimesi, sono più suscettibili ai rinovirus. Ciò è dovuto alle peculiarità dell'habitat, alla povertà e all'elevata densità di popolazione. I gruppi di rischio sono i pazienti anziani, bambini, indeboliti ed emaciati. Una buona immunità e l'osservanza di tutte le misure preventive prevengono lo sviluppo della malattia.

Patogenesi e patomorfologia

Le cellule bersaglio per i rinovirus sono gli epiteliociti della mucosa nasale. Dopo la penetrazione dei microbi nel corpo umano, si depositano sulla mucosa nasale e iniziano a moltiplicarsi attivamente nelle cellule dell'epitelio. Gli epiteliociti vengono gradualmente distrutti e si sviluppa l'infiammazione catarrale. Gonfi e gonfie mucose. C'è un'ipersecrezione. La malattia si manifesta con arrossamento e gonfiore della mucosa e abbondante scarico dal naso. Attraverso il canale nasolacrimale, la cavità nasale comunica con l'organo della visione, si verificano irritazione e iniezione di sclera e congiuntiva.

Spesso l'infiammazione si diffonde alle parti vicine del sistema respiratorio. Possibile penetrazione di microbi dal luogo di localizzazione primaria nel sangue. La viremia si manifesta come sintomi di intossicazione generale. Con l'indebolimento dell'immunità, viene attivata la microflora batterica, che porta alla comparsa di gravi complicazioni della malattia - infiammazione dell'orecchio medio, dei bronchi e dei polmoni.

Nel sangue dei pazienti si trovano anticorpi che neutralizzano i virus. Dopo l'infezione si sviluppa una breve immunità specifica del tipo.

Fattori che predispongono allo sviluppo dell'infezione da rhinovirus:

  • Il fumo,
  • Genere maschile,
  • Toccando le dita contaminate sul naso o sugli occhi,
  • Le persone affollate,
  • Patologia cronica concomitante.

sintomatologia

Il periodo di incubazione è il tempo dall'introduzione del virione nel genoma della cellula fino alla comparsa dei segni clinici. L'incubazione dura 1-5 giorni. Il focus patologico primario è formato nella cavità nasale. L'infiammazione si manifesta con un catarro pronunciato e una sindrome infettiva comune.

Segni di sindrome da intossicazione:

  1. Cubfebrilitet,
  2. agghiacciante,
  3. Mialgia e artralgia,
  4. debolezza,
  5. Sensazioni dolorose nel ponte del naso.

In generale, la condizione dei pazienti rimane soddisfacente.

La membrana mucosa del naso si gonfia, ci sono segni di sindrome catarrale:

  • Scarico massiccio acquoso dal naso,
  • starnuti,
  • Pershing in gola,
  • Secchezza e indolenzimento nel rinofaringe,
  • Voce di Osiplost,
  • Congestione nasale,
  • Lacrimazione.

Quando l'infezione batterica viene attaccata, la secrezione nasale diventa densa e purulenta. La membrana mucosa e le ali del naso sono iperemiche, la pelle sotto il naso viene macerata, la congiuntiva degli occhi e la sclera vengono iniettati, le palpebre sono gonfie. I pazienti aumentano leggermente i linfonodi cervicali, ma rimangono indolori. La durata delle manifestazioni cliniche è di 1-2 settimane.

Nei bambini, l'infezione da rinovirus è caratterizzata da un'incubazione più breve: 1-2 giorni. Nei bambini la malattia si manifesta con febbre, brividi, raffreddore forte e abbondante, mal di gola, tosse. Un'ostruzione nasale grave complica la respirazione nasale, disturba il sonno e costringe il bambino a respirare attraverso la bocca. I pazienti sono disturbati dal senso dell'olfatto, dal gusto e dalla percezione del suono. L'aspetto di questi bambini è tipico: la loro pelle diventa pallida, gli occhi diventano rossi, le lacrime scorrono, il viso si gonfia. Un bambino con un'infezione da rinovirus diventa lamentoso, capriccioso, irritabile, irrequieto, pigro. Nei bambini più grandi, l'infezione da rinovirus si presenta spesso come una tracheobronchite e si manifesta come tosse. In questo caso, il respiro affannoso o umido si sente nei polmoni.

Nei neonati, la malattia si sviluppa solo se la madre non ha anticorpi contro i rinovirus. La malattia nei bambini si manifesta anche con l'intossicazione e i sintomi catarrali. I bambini sono irrequieti, dormono male e si rifiutano di mangiare.

complicazioni

In rari casi l'infezione da rinovirus è complicata dall'attaccamento di una flora batterica secondaria e dall'esacerbazione di malattie croniche esistenti nel corpo.

Le complicanze più comuni dell'infezione da rinovirus sono:

Le complicazioni si sviluppano se i pazienti ignorano l'infezione o si auto-meditano. L'uso incontrollato di gocce vasocostrittive per il naso e altri farmaci può portare alla formazione di conseguenze irreversibili e sfavorevoli.

diagnostica

La diagnosi della malattia include l'ascolto dei reclami dei pazienti, la raccolta di un'anamnesi epidemiologica, un esame obiettivo del paziente.

  • La diagnostica specifica consiste nell'eseguire studio virologico di materiale clinico - un naso staccabile, raccolto nei primi 5 giorni della malattia. Nei campioni studiati, si trova il patogeno dell'infezione: rhinovirus.
  • sierodiagnosi - l'istituzione di una reazione di neutralizzazione o immunofluorescenza al fine di rilevare anticorpi e antigeni nel sangue dei patogeni.
  • Diagnostica espressa - reazione a catena della polimerasi, che consente di determinare i rinovirus nelle secrezioni delle vie respiratorie.

trattamento

I medici e gli specialisti in malattie infettive, pneumologi e pediatri si occupano del trattamento e della diagnosi dell'infezione da rinovirus. La terapia complessa di patologia include la realizzazione di trattamento etiotropico, patogenetico e sintomatico.

Nella stanza in cui si trova il paziente, è necessario creare un microclima confortevole, eseguire regolarmente la pulizia a umido, arieggiare la stanza, cambiare la biancheria da letto. I pazienti devono seguire le regole dell'igiene personale: lavarsi accuratamente le mani, mangiare bene, bere abbondantemente, se necessario, tenere a riposo il letto. Durante le epidemie di infezioni respiratorie, i contatti devono essere minimizzati per prevenire la diffusione dell'infezione e la reinfezione. Ai pazienti viene mostrata una bevanda calda, pediluvi caldi, analgesici per il mal di testa.

Trattamento etiotropo diretto contro l'agente eziologico della malattia. I pazienti sono assegnati:

  1. Farmaci antivirali - "Arbidol", "Isoprinosine", "Oksolinovuyu pomata" per uso locale,
  2. Immunomodulatori - gocce nel naso "Interferone", supposte rettali "Viferon", "
  3. Immunostimolanti - "Cycloferon", "Anaferon".

Trattamento patogenetico:

  • Farmaci anti-infiammatori - Ibuprofen, Nurofen, Erespal,
  • Antistaminici - Suprastin, Diazolin, Tavegil,
  • Decongestionanti locali - "Tizin", "Rinonorm", "Nazivin".

Trattamento sintomatico è volto a ridurre i segni clinici della malattia e ad alleviare le condizioni generali del paziente:

  1. Antipiretici - "Paracetamolo", "Aspirina", "
  2. Farmaci antitosse - Sinekod, Stoptusin,
  3. Farmaci anti-infiammatori e antimicrobici per la gola - pasticche, compresse, spray, soluzioni di risciacquo - "Strepsils", "Septotelet", "Pharyngosept", "
  4. Espettoranti - Lazolvan, Ambroxol, ACC,
  5. Mezzi per lavare il naso - "AquaMaris", soluzione salina debole,
  6. Spray antibatterico per il naso - Isofra, Polidexa,
  7. Vitamine del gruppo C.

La medicina tradizionale è ampiamente usata per curare il raffreddore.

La prognosi della malattia è sempre favorevole. Tutti i sintomi della malattia sono completamente entro una settimana. Un'eccezione è la tosse, che può tormentare i pazienti 10-14 giorni.

prevenzione

La prevenzione specifica dell'infezione da rinovirus non esiste. Alcuni farmaci destinati al trattamento delle malattie virali sono utilizzati a scopo preventivo, ma in un dosaggio diverso. Questi includono Arbidol, Kagocel, Ingavirin, Interferone-α, Grippferon, Cycloferon e Immunal.

Misure preventive generali per evitare questo disturbo:

  • Isolamento dei pazienti,
  • Pulizia aerea e umida dei locali con disinfettanti,
  • Kvartsevanie,
  • Nutrire i pazienti da un piatto separato,
  • Nutrizione completa in un periodo pericoloso,
  • Rispetto dell'igiene personale,
  • Lavaggio del naso con soluzione salina dopo ogni uscita in strada,
  • Ricezione di immunomodulatori e vitamine,
  • Indurimento del corpo,
  • Uso della maschera a contatto con i pazienti.

Eseguendo queste semplici regole, è possibile ridurre il rischio di infezione da un'infezione da rinovirus o prevenire completamente lo sviluppo della malattia.

Sintomi e trattamento dell'infezione da rinovirus

L'infezione da Rhinovirus è una malattia molto comune che appartiene al gruppo respiratorio. Con l'arrivo del freddo, il numero di persone malate è in netto aumento. Quasi la quarta parte di tutte le infezioni respiratorie nel periodo autunno-invernale è causata da rinovirus. È in questo momento un'immunità notevolmente ridotta, che contribuisce alla diffusione attiva della malattia. In quei luoghi dove c'è un clima moderato, tali virus possono esistere durante tutto l'anno.

Qual è l'infezione da rinovirus

L'infezione da Rhinovirus è un intero gruppo di microrganismi contenenti acido ribonucleico. In generale, i rinovirus sono i principali colpevoli di tali malattie come la rinite, la faringite e la laringite. Tali microrganismi entrano nella persona attraverso il sistema respiratorio. Con l'infezione da rinovirus si osservano i seguenti sintomi:

  1. Passaggi nasali di Zalozhennost e allocazione abbondante da un naso. Questo è il primo e più caratteristico sintomo della malattia.
  2. Intossicazione generale (debolezza, sensazione di malessere).
  3. Spiacevole sensazione di sudorazione in gola.

La temperatura di 35-36 gradi è ottimale per la propagazione di virus di questo tipo. Questo virus si ferma attivamente moltiplicando in un ambiente in cui la temperatura è superiore a 37 gradi. Ecco perché colpisce la faringe - qui la temperatura è inferiore a quella di tutto il corpo.

L'infezione da Rinovirus è una malattia in cui, prima di tutto, la membrana mucosa del naso è danneggiata. Questo processo infiammatorio è causato da picornovirus. Si moltiplicano facilmente e si diffondono al freddo, così spesso c'è un'alta incidenza nella stagione fredda. La malattia è trasmessa da goccioline trasportate dall'aria. È anche possibile essere infettati tramite contatto (tremolio della mano, uso di cibo contaminato, uso di alcuni oggetti domestici con la persona malata).

Una persona diventa una fonte di infezione ancor prima dell'apparizione dei primi segni della malattia, se fosse in contatto con un altro paziente.

All'inizio i sintomi della malattia sono molto deboli, dopo 1-2 giorni si sviluppano intensamente e diventano molto forti.

Il periodo di incubazione di tale infezione può variare da un giorno a due settimane. Entrando nel corpo umano, il virus inizia a moltiplicarsi attivamente e causa l'infiammazione in quest'area. C'è un forte edema nella cavità nasale, così come uno scarico molto abbondante. Una persona in questo stato è la fonte di infezione per gli altri.

L'età di una persona conta anche quando è probabile che si ammali. I bambini e gli anziani sono più inclini alle infezioni. I seni allattati al seno hanno meno probabilità di ammalarsi, perché insieme al latte, gli anticorpi vengono assorbiti nel corpo del bambino. Essere in luoghi con grandi concentrazioni di persone aumenta anche la possibilità di contrarre un'infezione.

Nel gruppo a rischio ci sono persone con ridotta immunità, malattie croniche e anche fumatori. Sottoraffreddare il corpo aumenta anche le possibilità di ammalarsi. Il virus muore rapidamente nell'ambiente esterno all'aumentare della temperatura e quando viene trattato con disinfettanti.

Dopo che la persona ha subito un'infezione da rinovirus, il corpo sviluppa un'immunità instabile, il cui effetto dura circa due anni. Ma il fatto è che ci sono molti virus e quindi le persone possono ammalarsi più volte durante l'anno.

I sintomi della malattia

Nei primi giorni di scarico dal naso liquido e trasparente, dopo un po 'diventano spessi. Inoltre, il paziente ha tali sintomi:

  • starnuti;
  • mal di testa;
  • la debolezza;
  • problemi con la respirazione;
  • sensazione di dolori articolari e muscolari;
  • iperemia delle ali del naso.

Il paziente può avere dolore al naso o alla fronte. A volte questi sintomi sono associati alla congiuntivite

Il virus può colpire anche i bronchi, la trachea. Pertanto, è abbastanza possibile per il paziente sviluppare la raucedine. In generale, il senso dell'olfatto e dell'udito peggiorano, un sonno normale può essere disturbato. Il numero di leucociti nel sangue con una malattia di tale infezione può essere leggermente aumentato.

L'infezione da Rinovirus negli adulti è più facile che nei bambini. Spesso la loro temperatura corporea può rimanere quasi normale. La malattia in un adulto dura 10-12 giorni, ma la rinite persiste per qualche tempo. Il rinovirus nei bambini è ulteriormente complicato dal fatto che il bambino malato sarà irritato e piange a causa del cattivo stato di salute generale.

Trattamento dell'infezione da rinovirus

Nel rinovirus, il trattamento può essere efficace solo se la causa della malattia è stabilita correttamente. È possibile solo scoprire esattamente sulla base della ricerca di laboratorio. Per fare questo, prendere un tampone dalla cavità nasale e in laboratorio determinare l'agente eziologico dell'infezione.

Curare la malattia con qualsiasi farmaco non può. Affinché il trattamento abbia successo, è necessario l'intero complesso di misure.

L'effetto più efficace nel trattamento della malattia è dato dai farmaci, tuttavia i rimedi popolari avranno anche un buon rendimento.

Il trattamento dell'infezione da rinovirus sarà finalizzato all'eliminazione della causa principale della malattia e alla rimozione dei sintomi. Prima di tutto, saranno farmaci antivirali che hanno un ampio spettro di azione. Appartengono al gruppo di cosiddetti farmaci etiotropici (che distruggono la causa principale della malattia). Escludono l'interazione del virus con le cellule epiteliali e inoltre distruggono attivamente il virus stesso. Tutti i farmaci devono essere prescritti da uno specialista, concentrandosi sulle condizioni del paziente e sui risultati dei test.

I farmaci con uno spettro ristretto di azione sono prescritti solo dopo una diagnosi accurata.

Se la causa della malattia non è stabilita correttamente, il trattamento prescritto non aiuterà, ma esacerberà solo la condizione. Pertanto, è così importante non impegnarsi nell'auto-medicazione.

Nella lotta contro i rinovirus, gli interferoni sono buoni. Non solo uccidono la flora patogena, ma contribuiscono anche ad aumentare l'immunità. Anche gli immunostimolanti prescritti dal medico in caso di rinite hanno un effetto simile.

Se una persona ha la febbre, il medico prescriverà un antipiretico. Più spesso la temperatura sale a 38 gradi nei bambini, negli adulti ciò accade molto raramente.

I sintomi dell'infezione da rinovirus possono essere rimossi non solo con l'aiuto di farmaci, ma anche usando la medicina tradizionale.

Nella terapia saranno anche i farmaci anti-infiammatori, il cui compito principale è quello di rimuovere l'infiammazione della mucosa. In parallelo, è necessario lavare il naso con soluzioni preparate o una soluzione salina preparata autonomamente a casa. Tenendo conto dell'età e delle condizioni generali del paziente, possono essere prescritte gocce nasali. Ai bambini molto piccoli, lo scarico nasale viene rimosso con una piccola pera di gomma.

Se l'infezione ha colpito la laringe e ha provocato la comparsa di una tosse, allora è necessario usare i mezzi per bloccare gli attacchi di tosse. Nel caso in cui sia interessato il tratto respiratorio inferiore, è necessario assumere farmaci con proprietà mucolitiche.

Il paziente può anche essere prescritto antibiotici se il trattamento con i farmaci sopra citati non dà risultati entro 3 giorni.

Accade che l'infezione batterica si unisce anche all'infezione da virus. In questo caso, possiamo parlare delle complicanze dell'infezione, spesso una tale complicazione è l'infiammazione dei polmoni. In questo caso, la condizione generale di una persona peggiora ancora di più a causa dell'eccitazione eccessiva. In questo contesto, il paziente può sviluppare ulteriori sinusiti, tracheiti, tonsilliti, otite media.

La probabilità di complicanze è elevata se il trattamento dell'infezione viene ignorato o viene formulata una diagnosi errata.

L'infezione da Rhinovirus nei bambini è di solito senza complicazioni. Gli antibiotici per bambini sono prescritti solo in caso di bisogno speciale, quando lo stato di salute del paziente lo richiede. Se durante l'infezione è comparsa una tosse, anche dopo il recupero, può persistere negli adulti e nei bambini per due settimane.

Mezzi di medicina tradizionale - assistenti nel trattamento delle infezioni

Nella medicina popolare, ci sono molti mezzi che aiuteranno a rimuovere i sintomi spiacevoli della malattia. Si consiglia di usarli specialmente quando l'uso di farmaci dovrebbe essere minimo. Ad esempio, le donne in gravidanza o durante l'allattamento al seno di un bambino.

Un buon effetto antivirale avrà il tè da queste erbe:

Se la vittima non si osserva un forte aumento della temperatura corporea, è auspicabile per rendere l'inalazione intrugli a base di queste piante, così come di tiglio. Le spese infermieristiche aiutano ad alleviare la tosse che è comparsa. Possono essere acquistati in farmacia. L'espettorato dai polmoni aiuterà a rimuovere l'infuso di liquirizia e mela cotogna. Anche infusione di camomilla o calendula possono essere lavati passaggi nasali invece di soluzione fisiologica. Tali brodi sono buoni per rimuovere l'edema e lenire la mucosa.

Introduzione alla dieta di cipolla e aglio aiuterà a sbarazzarsi dei sintomi della malattia più velocemente.

Per ottenere un buon effetto, si può anche tagliare la cipolla o aglio, mettere in una ciotola e inalare gli oli essenziali sono secreti.

Beh aiuta ad alleviare una condizione comune e questa ricetta: in un bicchiere di latte di mettere un cucchiaio di salvia, far bollire il composto sul fuoco cinque a sette minuti, il brodo risultante è necessario lasciar riposare per una decina di minuti, quindi filtrare e bere caldo. Utile anche sarebbe quello di battere le bacche di viburno o mirtilli, aggiungere il miele e una piccola quantità di acqua calda. Questa miscela deve essere presa tre volte al giorno per mezzo bicchiere.

Va ricordato che alcune persone su queste piante medicinali possono avere un'allergia.

prevenzione

Alcune gocce di estratto di echinacea, aggiunti al tè, consentono di aumentare l'immunità, il che significa che il corpo può resistere alla penetrazione di infezione attiva

Per prevenire l'infezione o ridurre significativamente la durata del trattamento può essere, aderendo ad alcune semplici raccomandazioni:

  1. Nella stanza in cui si trova il paziente, è necessario effettuare una pulizia con acqua due volte al giorno. È necessario usare disinfettanti.
  2. La stanza dovrebbe essere aria pulita, quindi è molto importante aerare regolarmente.
  3. L'aria nella stanza deve essere sufficientemente inumidita.
  4. È necessario osservare le regole di base dell'igiene. Il paziente deve avere stoviglie e asciugamani separati. È necessario essere in una stanza con un uomo malato in una benda.

È importante nel periodo di elevata morbilità cercare di evitare luoghi di grandi concentrazioni di persone. Per resistere con successo alle infezioni, è necessario seguire le regole di base dell'igiene personale. Spesso è necessario lavarsi le mani, si dovrebbe escludere l'uso di bevande alcoliche. È anche importante cercare di smettere di fumare anche per quel periodo, mentre una persona è malata. Uno specialista può anche raccomandare un complesso di vitamine per rafforzare le difese del corpo.

Rafforzare il sistema immunitario è il modo migliore per resistere a varie infezioni.

L'infezione da Rhinovirus non causerà complicanze se tutte le misure necessarie saranno prese in tempo per eliminarlo.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia