L'infezione da Pseudomonas è piuttosto pericolosa e aggressiva, con un'alta incidenza nella popolazione. Fino al 20% di tutte le infezioni intraospedali o nosocomiali sono causate proprio da Pseudomonas aeruginosa. Fino al 35% delle infezioni del sistema urinario è causato da questa asta, così come il 25% dei processi chirurgici purulenti. Un quarto dei casi di batteriemia primaria è anche causato da P. aeruginosa.

Pseudomonas aeruginosa - malattia infettiva acuta causata da microrganismi del genere Pseudomonas, che colpisce l'apparato respiratorio, il tratto gastrointestinale, i tessuti molli, il sistema nervoso e altri organi.

Pseudomonas aeruginosa - un microrganismo condizionatamente patogeno del genere Pseudomonas (pseudomonas). Questo gram-negativo (la colorazione di Gram non provoca colorazione violetta), un batterio a forma di asta con estremità arrotondate, una dimensione da 0,5 a 1 micron.

È mobile, non ha una capsula densa, non forma una spora. È un aerobico obbligato (si moltiplica con l'accesso a ossigeno, alta umidità). esame batteriologico cresce su mezzi nutritivi speciali (agar plain - IPA, brodo di carne peptone - BCH e altri), che a sua crescita appaiono colonie blu-verdi con incandescente (fluorescente), con l'odore di gelsomino. Ha antigeni H somatici e flagellati, nonché antigene K capsulare. L'antigene H (flagellato) consente di isolare circa 60 sierotipi di Pseudomonas aeruginosa. È sufficientemente resistente all'azione di molte soluzioni disinfettanti, in alcune delle quali può moltiplicarsi. È fatale ad esso solo una soluzione al 5% di cloramina, una soluzione al 3% di perossido di idrogeno e una soluzione al 2% di fenolo (acido carbolico). In natura si trova nel terreno, nell'acqua in bacini aperti, sulle piante. La temperatura di crescita ottimale è 37 ° С.

Pseudomonas aeruginosa può essere patogeno per l'uomo. Spesso si verifica nei processi infiammatori (ferite purulente, ascessi), spesso causa infezioni del tratto urinario e dell'intestino. Con alta frequenza, causa infezioni nosocomiali a causa della prevalenza in persone con immunodeficienze (malattie croniche, interventi chirurgici, infezioni, ecc.). Pseudomonas aeruginosa è trovato nelle vie respiratorie dell'uomo, l'intestino crasso, nel canale uditivo esterno, nonché sulla superficie della pelle nella regione di pieghe (ascellari, inguinali). In immunità normale Pseudomonas aeruginosa competitivo incontra resistenza da parte dei rappresentanti della flora normale che inibiscono la crescita e inducono la morte (per esempio, nell'intestino).

I fattori di patogenicità di Pseudomonas aeruginosa sono:
1) mobilità dovuta a flagelli;
2) la capacità di produrre tossine (endotossine, esotossina endogemolizin enzima leucocidina), che causano perdita di eritrociti, cellule epatiche, inizia intossicazione, distruzione di leucociti nel foci;
3) elevata resistenza a vari agenti antibatterici grazie alla loro capacità di formare colonie intorno mucoide capsula - glicocalice (particolarmente resistente ai beta-lattamici, aminoglicosidi, fluorochinoloni), che ostacola l'efficacia degli interventi terapeutici in questi pazienti.

Cause di infezione da Pseudomonas

Fonte di Pseudomonas aeruginosa - uomo e animali, sia malati che portatori di Pseudomonas aeruginosa. Il maggior rischio di infezione è a carico di pazienti con polmonite e ferite purulente aperte.

Modi di infezione - è contatto-famiglia, caduta aerea, cibo. I fattori di trasferimento - prodotti alimentari (latte, prodotti di carne), acqua e oggetti d'ambiente (di solito un ospedale) - lavandini, rubinetti, rubinetti manopole, porte, servizi igienici, asciugamani in comune, le mani del personale medico e strumenti medici maltrattati. Sono questi fattori comuni che spiegano l'elevato rischio di infezione da Pseudomonas aeruginosa durante il ricovero e il verificarsi di infezioni intraospedaliere. Il gruppo di rischio per Pseudomonas aeruginosa è costituito da ospedali per ustioni, reparti chirurgici di ospedali, ospedali ostetrici e pediatrici. Qui, possono verificarsi anche epidemie di Pseudomonas aeruginosa (in caso di violazione del regime sanitario-epidemiologico dei dipartimenti).

I pazienti più sensibili con ridotta protezione immunitaria a causa di malattie concomitanti acute o croniche, così come alcune fasce di età - persone anziane e bambini. I bambini in tempi più spesso soffrono di questa infezione. I gruppi di bambini più vulnerabili sono i neonati e i bambini dei primi 2-3 mesi di vita, così come i bambini prematuri.

Gruppi di rischio per lo sviluppo di Pseudomonas aeruginosa
No. Pazienti con determinate condizioni Possibili manifestazioni di Pseudomonas aeruginosa
1 Procedure endovenose frequenti Osteomielite, endocrineite
2 sepsi della leucemia, ascesso peri-rettale
3 Malattie di crescita maligna Polmonite
4 ustioni sepsi, cellulite
5 Operazioni sugli organi del sistema nervoso centrale Meningite
6 polmonite tracheostomica
7 ulcere della cornea Panoftalmite
8 Cateterizzazione vascolare Tromboflebite purulenta
9 Cateterismo del tratto urinario Infezioni del tratto urinario
10 periodo di meningite neonatale, diarrea

Le fasi della comparsa di Pseudomonas aeruginosa

L'infezione e l'emergenza dell'infezione si verificano in 3 fasi:

1) l'attaccamento di Pseudomonas aeruginosa al tessuto danneggiato e la sua moltiplicazione nel sito di attacco, cioè l'obiettivo principale dell'infezione;
2) la diffusione dell'infezione nei tessuti profondi - la cosiddetta infezione locale (è ancora trattenuta dall'immunità);
3) la penetrazione del patogeno nel sangue con lo sviluppo della batteriemia e la diffusione dell'infezione ad altri organi e tessuti (setticemia).

Sintomi di Pseudomonas aeruginosa

Pseudomonas aeruginosa può causare l'infiammazione di molti organi e sistemi, considereremo solo le sue manifestazioni più frequenti.

Infezione da Pseudomonas del tratto gastrointestinale è caratterizzato dalla comparsa di enterocolite acuta o gastroenterocolite. La gravità delle manifestazioni dipende sia dall'età del paziente sia dallo stato iniziale dell'immunità e dall'intestino stesso. Ad esempio, nei bambini più grandi e gli adulti con insorgenza acuta di vomito, dolore nella zona dello stomaco (epigastrica), e poi intorno allo stomaco, v'è una debolezza, scarso appetito, nausea, spesso temperature basso grado (fino a 38 °), una sedia fino a 5-7 volte un giorno sdolcinato, con impurità patologiche (melma, sangue), il colore è bruno-verdastro. La durata della malattia non supera i 3-4 giorni. I bambini soffrono di infezione prima infanzia difficile - una temperatura più alta (a 39 °), rigurgito frequente o vomito, il rifiuto di assunzione di cibo, debolezza, perdita di feci fino a 6, e a volte fino a 10-15 volte al giorno, e una sedia con verdastro patologico impurità (muco, sangue), ha un caratteristico odore fetido, gonfiore, forte brontolio. Insieme al corso acuto, ci sono varianti con pochi sintomi, ma la malattia dura fino a 4 settimane. Una caratteristica della prima infanzia è il rischio di sviluppare emorragia intestinale, disidratazione e in età avanzata di appendicite e colecistite. Malattia concomitante con danno intestinale - lo sviluppo della disbiosi, che richiede una terapia a lungo termine durante la riabilitazione.

Infezione da Pseudomonas aeruginosa (MVP) si manifesta con la comparsa di cistite, uretrite, pielonefrite. Un'infezione è entrata nel sistema urinario più spesso con un cateterismo della vescica. I sintomi di malattie specifiche sono simili a quelli di altre infezioni. Nella maggior parte dei casi, l'infezione della MFI è cronica per diversi mesi e persino anni. In rari casi, l'infezione da questo obiettivo primario si diffonde ad altri organi e tessuti.

Pseudomonas aeruginosa del sistema respiratorio il più delle volte si sviluppa sullo sfondo della malattia cronica broncopolmonare (bronchiti, fibrosi cistica, bronchiectasie), a rischio i pazienti e reparti di rianimazione e terapia intensiva (ventilazione meccanica dopo l'intubazione endotracheale). Forse lo sviluppo sia della polmonite primaria che della polmonite secondaria, caratterizzata da decorso protratto, scarsa efficacia della terapia antibiotica, propensione a processi distruttivi. I sintomi della polmonite sono simili a quelli di altre lesioni polmonari infettive.

Infezione da Pseudomonas di tessuti molli e pelle si verifica in punti di ferita aperta, superfici bruciate, ferite dopo interventi chirurgici, ulcere trofiche agli arti. Per capire che l'infezione da Pseudomonas aeruginosa può essere rimossa dalla ferita, che assume un colore blu-verde. Questo colore sarà una medicazione per le ferite nel paziente.

Inoltre, con lesioni, è possibile sviluppare Osteomielite da Pseudomonas (danno al tessuto osseo).

Infezione da Pseudomonas dell'orecchio Si manifesta come purulenta otite esterna, in cui v'è il dolore all'orecchio, secrezione purulenta con aggiunta di sangue meno probabilità di sviluppare otite media e mastoidite (infiammazione del mastoide).

Infezione da pseudomonas dell'occhio si sviluppa a seguito di chirurgia oculare o lesione traumatica. Può sviluppare una congiuntivite purulenta, probabilmente un danno alla cornea e al bulbo oculare stesso. In questo caso, i pazienti hanno un senso di "corpo estraneo" nell'occhio, dolore, visione alterata, secrezione purulenta.

Infezione da Pseudomonas del sistema nervoso si verifica in pazienti che sono stati lasciati indietro ed è una delle manifestazioni più gravi di questa malattia. Può sviluppare meningite (infiammazione della membrana cerebrale lieve), meningoencefalite (anche danni alla sostanza cerebrale). Nella maggior parte dei casi, l'infezione dal fuoco primario durante il processo settico. La riproduzione primaria di Pseudomonas aeruginosa nel sistema nervoso centrale è possibile dopo un trauma e interventi chirurgici. Un modello caratteristico di meningite purulenta o meningoencefalite, praticamente non diverso da altre infezioni. Quando lombare puntura - alto contenuto di cellule nel liquido cerebrospinale (CSF pleocytosis) a diverse migliaia per ml, la predominanza di neutrofili linfociti, un alto contenuto proteico, in streaming liquido torbido con fiocchi verdi. La prognosi è più spesso sfavorevole.

Tra le altre manifestazioni di infezione da Pseudomonas - è endocardite (la sconfitta del sistema cardiovascolare), l'artrite, la sinusite, sinusite frontale, sinusite, e, infine, la sepsi - infezione da Pseudomonas generalizzata con la sconfitta di molti organi e sistemi.

Riassumendo quanto sopra, si possono distinguere importanti caratteristiche dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa:
- In corso acuto, alta incidenza di esiti avversi a causa dell'elevata resistenza di P. aeruginosa a un numero di farmaci antibatterici, che crea difficoltà nel trattamento ed è la causa del tempo perduto.
- Propensione a un decorso prolungato e cronico di infezione con frequenti recidive di diversa gravità, che richiede un trattamento a lungo termine.

Diagnosi di Pseudomonas aeruginosa

1) La diagnosi preliminare è difficile, perché i sintomi clinicamente specifici per
Pseudomonas aeruginosa non è presente. fattori di disturbo in termini di P. aeruginosa sono un prolungamento della durata di infezione nonostante la terapia antibiotica in atto, che non ha un successo, e il rapporto di infezione per procedure mediche negli ospedali, interventi chirurgici, traumi.

2) La diagnosi definitiva viene effettuata dopo un esame di laboratorio. Metodo di piombo
esame - batteriologico con successiva batterioscopia. Il materiale per lo studio può essere qualsiasi, a seconda della forma clinica - dal muco del nasofaringe e delle feci all'urina, dal liquido cerebrospinale, che è separato dalle ferite. È consigliabile prendere il materiale prima dell'inizio della ricerca antibatterica. Il materiale viene inoculato su uno speciale mezzo nutritivo dove viene coltivata una colonia di colore blu-verde con fluorescenza, e quindi vengono esaminati al microscopio.

Colonie P. aeruginosa

Pseudomonas aeruginosa in batterioscopia

Di solito viene eseguito immediatamente un altro studio: un antibiotico (determinazione della sensibilità a determinati farmaci antibatterici).

Un ulteriore metodo di indagine è l'esame sierologico del sangue per gli anticorpi anti-P. aeruginosa, che viene applicato principalmente in modo retrospettivo (cioè per confermare l'infezione).
I metodi clinici generali (analisi di urina, sangue, biochimica e così via), così come i metodi strumentali di indagine, aiutano il medico a stabilire solo la forma clinica dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa.

Trattamento di Pseudomonas aeruginosa

1) Le misure del regime organizzativo sono ridotte all'ospedalizzazione di pazienti con gravi manifestazioni di infezione in qualsiasi ospedale per profilo. Riposo a letto per tutto il periodo di intossicazione.

2) trattamento farmacologico.
La terapia etiotrope è abbastanza difficile per l'infezione da pseudomonas.
La frequenza di insorgenza di ceppi resistenti agli antibiotici di P. aeruginosa è elevata. Nonostante questo, ci sono alcuni gruppi di farmaci antibatterici o loro rappresentanti individuali all'interno del gruppo, che in Pseudomonas infezioni mantenevano la loro efficacia. Questi includono alcune cefalosporine (ceftazidime, Cefepime), carbapenemi (imipinem, karbapinem), aminoglicosidi moderna (amikacina), alcuni fluorochinoloni (ciprofloxacina). La stabilità di P. aeruginosa alle tetracicline rapida comparsa di resistenza ai fluorochinoloni (levofloxacina, etc.).

La terapia patogenetica e la terapia postdromica sono prescritte in base alla manifestazione clinica dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa.

Profilassi di Pseudomonas aeruginosa

Le principali misure preventive sono ridotte alla prevenzione dell'immunodeficienza (trattamento tempestivo delle malattie croniche, infezioni croniche), prevenzione del raffreddore. Prevenzione dell'infezione dei bambini, a volte i genitori stessi sono colpevoli (rafforzando la salute del bambino, controllando la nutrizione, l'acqua potabile, nuotando in acque libere). La prevenzione della trasmissione nosocomiale di infezione, di regola, dipende solo dallo staff medico.

Pseudomonas aeruginosa: sintomi e trattamento, che cos'è, come viene trasmesso

Pseudomonas aeruginosa: che cos'è?

Pseudomonas aeruginosa (in latino Pseudomonas aeruginosa) è un tipo di batteri aerobi mobili che hanno la forma di bastoncelli. Gram color rosso (gram-negativo). Habitat primario in natura - acqua e suolo.

Si riferisce alle infezioni nosocomiali - una persona si ammala durante l'ospedalizzazione, quando si visita un ospedale o entro 30 giorni dopo la dimissione.

Secondo le statistiche, questa specie viene seminata in un quarto dei casi con intervento chirurgico e in più del 40% con patologie dell'apparato urinario (principalmente con urolitiasi). Inoltre, circa il 20% è la causa della batteriemia primaria.

microbiologia

Un batterio a forma di bastoncello con estremità arrotondate, la dimensione media è 1-5 x 0,5-1 micron. Su uno dei poli cellulari c'è un flagello o fascio che fornisce mobilità. Stiamo costruendo un aerobico, l'energia è ottenuta attraverso le reazioni di riduzione dei nitrati ai nitriti, seguita dalla produzione di ossidi gassosi e N2.

Sono in grado di isolare gli enzimi proteolitici che abbattono il legame peptidico nelle proteine.

Coltivazione in laboratorio

Il batterio è senza pretese per la coltivazione in laboratorio. La temperatura ottimale è tra 36-37 ° C, la temperatura massima consentita è 40 ° C.

Può crescere su agar carne-peptone, cambiando il suo colore dal blu-verde allo smeraldo, sintetizzando i pigmenti:

  • fenazina: una tinta verde;
  • pyoverdin - uno specifico pigmento giallo-verde per gli pseudomonadi, è in grado di fluorescenza (bagliore quando irradiato);
  • piurobina è una tonalità marrone scuro.

Quando cresciuto in brodo di carne peptone cambia anche il colore del mezzo, e sulla superficie forma un biofilm. Questo fatto è dovuto alla natura aerobica della specie: la maggior parte delle cellule si riversa sulla superficie del mezzo liquido, poiché nel suo spessore la concentrazione di ossigeno è significativamente ridotta. Il terreno selettivo è l'agar CPC, sul quale i batteri crescono sotto forma di colonie mucose di forma piatta. Il colore del medium cambia anche in verde, si nota l'odore specifico del gelsomino. Allo stesso tempo, la crescita di una microflora esterna (Staphylococcus aureus, Proteus o enterobatteri) su piastre di Petri con agar CPC è impossibile.

Patogenicità di Pseudomonas aeruginosa

La patogenicità è la capacità dei microrganismi di causare malattie. P. aeruginosa è considerata una specie condizionatamente patogena per l'uomo, cioè, causa malattie in determinate condizioni:

  • riduzione dell'immunità;
  • presenza di patologie concomitanti (es. diabete mellito);
  • batteriemia secondaria;
  • è seminato con lesioni purulente di tessuti e ferite.

La patogenicità della specie è dovuta alla mobilità, alla capacità di sintetizzare tossine e proteinasi.

La classe di pericolo II determina l'individuo moderato e il basso pericolo pubblico del ceppo.

Come viene trasmessa la Pseudomonas aeruginosa?

È possibile ottenere l'infezione da persone che sono portatori o malati di questa infezione. Il pericolo massimo è rappresentato da persone con localizzazione polmonare del processo infiammatorio.

Possibili percorsi di trasmissione:

  • disperso nell'aria (starnuti, tosse);
  • contatto (contatto diretto con una persona malata, uso di oggetti domestici comuni, questo microrganismo è in grado di mantenere una vitalità a lungo termine sugli oggetti circostanti);
  • alimentare (l'uso di acqua seminata, cibo senza sufficiente trattamento termico, attraverso le mani sporche).

Negli ospedali, ci sono focolai di infezione nosocomiale da Pseudomonas aeruginosa in caso di abbandono di severe asepsi e regole antisettiche. È possibile trasferire l'agente patogeno insieme a strumenti medici scarsamente sterilizzati e alle mani degli operatori sanitari.

patogenesi

Il ruolo principale nella patogenesi appartiene alle tossine secrete da P. aeruginosa. A causa loro c'è un'intossicazione generale del corpo. L'interazione con le cellule dei tessuti umani viene effettuata a spese di specifici recettori. Dopo l'attaccamento dei batteri nelle cellule, c'è una diminuzione nella sintesi della fibronectina. Un alto livello di resistenza alle forze protettive dell'orogenesi umana (fattori di resistenza) è caratteristico a causa del quale gli pseudomonadi causano una batteriemia estesa.

Le persone hanno maggiori probabilità di essere colpite dalla malattia:

  • ricevere un trattamento a lungo termine in cliniche ospedaliere;
  • che richiedono metodi penetranti di terapia e osservazione (installazione di cateteri, tubi gastrici e ventilazione artificiale dei polmoni);
  • con un lungo ciclo di terapia antibiotica con un ampio spettro d'azione, così come i farmaci ormonali (in particolare i glucocorticosteroidi);
  • con malattie dell'apparato respiratorio;
  • con patologie autoimmuni;
  • con lo stato positivo dell'HIV;
  • intervento chirurgico neurochirurgico;
  • con patologie del sistema genito-urinario;
  • neonato e oltre 55 anni.

diagnostica

La diagnosi preliminare è difficile in vista dell'assenza di sintomi specifici. La ragione per eseguire procedure diagnostiche di laboratorio volte a rilevare P. aeruginosa è la conservazione a lungo termine del processo infiammatorio, nonostante l'uso di farmaci antibatterici di ampio spettro di attività. Inoltre, la necessità di diagnosi può verificarsi nelle persone che hanno subito un intervento chirurgico e una terapia a lungo termine in un ospedale ospedaliero.

Metodi di laboratorio

Il principale metodo di diagnosi è batteriologico: la coltivazione di materiale biologico su terreni speciali, tenendo conto del numero di colonie coltivate (il grado di semina) e della presenza di uno specifico pigmento verde. Dopo l'isolamento della coltura pura di P. aeruginosa, viene effettuata la microscopia della preparazione fissa.

Test specifici sono stati sviluppati per identificare i batteri di una specie in base a caratteristiche biochimiche.

Di norma, insieme all'identificazione e all'identificazione, vengono immediatamente effettuati test per determinare la sensibilità della coltura pura a diverse classi di antibiotici.

Diagnosi sierologica

Ai metodi di diagnosi aggiuntiva sono inclusi gli studi sierologici sul sangue venoso al fine di identificare la presenza di anticorpi specifici di P. aeruginosa. Di norma, questa tecnica viene utilizzata per risultati discutibili.

Normalmente questo tipo di batteri non viene rilasciato da materiale biologico umano. La norma nelle feci, nell'espettorato, nella ferita rimovibile e in altri materiali studiati è l'assenza di crescita.

Pseudomonas aeruginosa - sintomi e trattamento

La durata del periodo di latenza può variare da alcune ore a cinque giorni. I sintomi della manifestazione variano a seconda dell'organo interessato. Potrebbe esserci una lesione di un organo o più contemporaneamente.

Pseudomonas aeruginosa sulle unghie

Quando le unghie sono danneggiate, il batterio è localizzato nello spazio tra il letto ungueale e la lamina ungueale, o nell'intervallo tra le unghie artificiali e quelle naturali. Quando l'umidità entra, vengono create condizioni favorevoli per la propagazione del patogeno.

L'unghia infettata da Pseudomonas aeruginosa comincia ad ammorbidirsi e scurirsi. L'ulteriore penetrazione del patogeno è accompagnata dal distacco della lamina ungueale.

Va notato che il materiale artificiale per le estensioni delle unghie e la modellazione non protegge contro le infezioni. La trascuratezza delle regole di sterilizzazione promuove la diffusione di ceppi patogeni.

È importante distinguere la Pseudomonas aeruginosa da micosi, poiché la tattica di trattare ciascuno di essi è fondamentalmente diversa. È vietato selezionare le medicine in modo indipendente. Tale comportamento porterà a complicazioni della gravità della malattia, fino al pericolo di batteriemia generale.

P. aeruginosa cambia il colore dell'unghia dal blu-verde al rosso. Nelle prime due settimane dopo l'infezione e le prime manifestazioni di macchie sulle unghie, si nota la loro crescita abbondante. In questa fase, la terapia della malattia mostra il massimo effetto. Non ci sono altri sintomi di accompagnamento.

Foto di Pseudomonas aeruginosa sulle unghie

In assenza di adeguate tattiche di trattamento, la malattia inizia a progredire, potrebbe esserci un sintomo doloroso nel sito di infezione, meno spesso una secrezione purulenta.

Pseudomonas aeruginosa nelle feci

Nelle feci si trova quando ingerito nel tratto digestivo. Pseudomonas aeruginosa nell'intestino è considerato uno dei più gravi tipi di infezione. Questo fatto è dovuto a una serie di ragioni:

  • intossicazione del corpo umano, la cui terapia è difficile;
  • grave disidratazione;
  • ostruzione intestinale;
  • la formazione di ulcere necrotiche sulla parete dell'intestino.

Quadro clinico delle lesioni del tratto gastrointestinale:

  • febbre della temperatura (39 ° C);
  • indigestione: nausea e vomito;
  • sgabello liquido con un odore pungente, una mescolanza di muco e una tinta verde;
  • la presenza di sangue nelle feci è annotata in uno stadio serio;
  • la disidratazione;
  • debolezza generale, perdita di capacità lavorativa e sonnolenza.

Si noti che la Pseudomonas aeruginosa più comune viene seminata nelle feci di un bambino. Negli adulti, l'immunità combatte attivamente gli agenti patogeni che sono entrati nel corpo. La malattia può avvenire in forma letargica con un leggero aumento della temperatura e delle feci liquide con una tinta verde.

Pseudomonas aeruginosa in gola

Quando l'agente patogeno è localizzato nella gola, si notano i seguenti sintomi:

  • arrossamento e gonfiore della gola;
  • dolore durante la deglutizione;
  • infiammazione delle tonsille;
  • microfratture sulle labbra mucose;
  • febbre della temperatura.

La penetrazione di P. aeruginosa nei passaggi nasali è accompagnata dal rilascio di essudato mucoso.

Pseudomonas aeruginosa nell'orecchio

L'ingresso del patogeno nel canale uditivo esterno provoca lo sviluppo di otite media. C'è un sintomo di dolore, una diminuzione dell'udito e febbre. Ci sono abbondanti secrezioni dalle orecchie dal giallo-verde al rosso.

Pseudomonas aeruginosa nelle urine

Questo tipo di batterio viene seminato nelle patologie degli organi genito-urinari - cistite, uretrite e pielonefrite, oltre che nella urolitiasi. I fattori di rischio includono la struttura patologica degli organi urinari.

I primi segni della malattia si manifestano come sintomo doloroso nella regione lombare, tagli durante la minzione e frequenti stimoli che non apportano sollievo. Il colore e l'odore delle urine cambiano spesso.

Con le pietre nei reni e nel tratto urinario in circa il 40% dei casi viene assegnato questo tipo di batteri. Il trattamento della urolitiasi è complicato dall'alta resistenza delle pseudomonadi a tutti gli antibiotici conosciuti.

Pseudomonas aeruginosa nei polmoni

Il batterio colpisce persone con malattie polmonari croniche, così come i pazienti con anestesia endotracheale. La malattia può colpire una persona di qualsiasi età, tuttavia, la bacchetta più comune nei neonati e nei bambini sotto i 2 anni.

Il quadro clinico è simile alle malattie polmonari (bronchite, polmonite). È accompagnato da un prolungato decorso e necrosi del tessuto polmonare. Spesso, la terapia antibiotica non ha successo.

Pseudomonas aeruginosa

La rilevazione dell'agente patogeno nel sangue del paziente indica sepsi e possibile diffusione in tutto il corpo. Richiede il ricovero immediato, poiché minaccia la vita di una persona.

Pseudomonas aeruginosa sulla pelle

Quando l'infezione arriva sulla pelle, inizialmente si forma un piccolo ascesso, circondato da un anello rosa, nel mezzo del quale crescono i peli. Il sito di infezione non è doloroso alla palpazione, ma è accompagnato da un abbondante prurito. Una forte immunità umana può sopprimere completamente l'ulteriore crescita e sviluppo dell'agente patogeno. Pochi giorni dopo, appare una crosta in questo luogo, forse una conservazione a lungo termine del colore marrone della zona interessata della pelle.

In caso di insufficiente intensità di immunità si verifica:

  • il festeggiamento della zona colpita con una scarica blu-verde;
  • Aumento dell'area della lesione;
  • formazione di croste sulla superficie della ferita (dal viola al nero).
  • pieno recupero;
  • necrosi degli strati esterni della pelle;
  • formazione di un ascesso con limitazione dell'area della lesione;
  • la sepsi è la variante più pericolosa quando il microrganismo si sviluppa in tutto il corpo.

Trattamento di Pseudomonas aeruginosa con antibiotici

Ciò richiede un approccio sistematico con l'uso di antibiotici, immunostimolanti e, se necessario, l'intervento chirurgico viene eseguito con la rimozione dell'area interessata.

È molto importante scegliere l'antibiotico giusto per la Pseudomonas aeruginosa nel paziente. Un alto grado di stabilità di questi ceppi è noto a causa della possibilità di formazione di meccanismi di resistenza. L'autotrattamento di Pseudomonas aeruginosa con vari antibiotici porterà alla mutazione del patogeno e alla diffusione di batteri resistenti.

Il medico prescrive gli antibiotici secondo i risultati del test di sensibilità a tutte le classi note di molecole antibatteriche. Seleziona quegli antibiotici, la sensibilità a cui la Pseudomonas aeruginosa era più alta possibile.

La preferenza è data a carbossipenilina e aminoglicosidi, a loro volta, i farmaci della riserva sono carbopenemi e monobactam. Lo schema di terapia antibiotica con calcolo della dose ammissibile, la frequenza del farmaco e la durata è determinata solo dal medico curante.

Un'attenzione particolare è rivolta alle cefalosporine. Al momento, la massima efficienza con Pseudomonas aeruginosa si manifesta con ceftazidima, un antibiotico della terza generazione. L'età minima del paziente è di 2 mesi.

Nel caso di isolamento di un ceppo in una donna incinta, l'elenco degli antibiotici ammessi viene significativamente ridotto. È necessario valutare i possibili rischi derivanti dalla terapia antibiotica e dall'infezione da Pseudomonas aeruginosa. Il trattamento viene effettuato rigorosamente in un ospedale di 24 ore.

Qual è il pericolo di Pseudomonas aeruginosa?

Il principale pericolo di infezione da Pseudomonas aeruginosa risiede nella difficoltà del suo trattamento e nella possibile sepsi seguita dall'infezione dell'intero organismo. Secondo le statistiche, circa il 70% dei decessi è registrato nella fase grave della manneval Pseudomonas aeruginosa.

Con una selezione del trattamento tempestiva e adeguata, si osserva un recupero completo senza conseguenze.

prevenzione

È molto importante attuare misure preventive all'interno degli ospedali, volte a prevenire lo sviluppo e la diffusione del patogeno. È necessario seguire scrupolosamente le regole delle premesse asettiche e antisettiche, degli strumenti e del miele. personale. Non fare un trattamento a lungo termine con un gruppo di antibiotici in un ospedale.

Le misure di prevenzione individuali sono ridotte a rafforzare l'immunità e ad evitare il contatto con le persone malate. Attualmente è stato sviluppato un vaccino efficace, che viene introdotto nei pazienti con un'immunità indebolita prima di essere ricoverato in ospedale e in persone che sono state in contatto con persone malate.

L'articolo preparato
microbiologo specialista Martynovich Yu.I.

Affida la tua salute ai professionisti! Prendi un appuntamento per il miglior medico della tua città in questo momento!

Un buon dottore è un generalista che, sulla base dei tuoi sintomi, metterà una diagnosi corretta e prescriverà un trattamento efficace. Sul nostro portale puoi scegliere un medico delle migliori cliniche di Mosca, San Pietroburgo, Kazan e in altre città della Russia e ottenere uno sconto fino al 65% sul prezzo di ammissione.

* Cliccando sul pulsante vi porterà a una pagina speciale del sito con un modulo di ricerca e un record per lo specialista del profilo che ti interessa.

* Città disponibili: Mosca e regione, San Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk, Kazan, Samara, Perm, Nizhny Novgorod, Ufa, Krasnodar, Rostov-on-Don, Chelyabinsk, Voronezh, Izhevsk

Pseudomonas aeruginosa sui sintomi e sul trattamento delle unghie

Pseudomonas aeruginosa: che cos'è?

Pseudomonas aeruginosa (in latino Pseudomonas aeruginosa) è un tipo di batteri aerobi mobili che hanno la forma di bastoncelli. Gram color rosso (gram-negativo). Habitat primario in natura - acqua e suolo.

Si riferisce alle infezioni nosocomiali - una persona si ammala durante l'ospedalizzazione, quando si visita un ospedale o entro 30 giorni dopo la dimissione.

È importante sottolineare che la terapia per le malattie causate da P. aeruginosa è difficile a causa dell'alto livello di resistenza batterica agli antibiotici più noti.

Secondo le statistiche, questa specie viene seminata in un quarto dei casi con intervento chirurgico e in più del 40% con patologie dell'apparato urinario (principalmente con urolitiasi). Inoltre, circa il 20% è la causa della batteriemia primaria.

microbiologia

Un batterio a forma di bastoncello con estremità arrotondate, la dimensione media è 1-5 x 0,5-1 micron. Su uno dei poli cellulari c'è un flagello o fascio che fornisce mobilità. Stiamo costruendo un aerobico, l'energia è ottenuta attraverso le reazioni di riduzione dei nitrati ai nitriti, seguita dalla produzione di ossidi gassosi e N2.

Sono in grado di isolare gli enzimi proteolitici che abbattono il legame peptidico nelle proteine.

Coltivazione in laboratorio

Il batterio è senza pretese per la coltivazione in laboratorio. La temperatura ottimale è tra 36-37 ° C, la temperatura massima consentita è 40 ° C.

Può crescere su agar carne-peptone, cambiando il suo colore dal blu-verde allo smeraldo, sintetizzando i pigmenti:

  • fenazina: una tinta verde;
  • pyoverdin - uno specifico pigmento giallo-verde per gli pseudomonadi, è in grado di fluorescenza (bagliore quando irradiato);
  • piurobina è una tonalità marrone scuro.

Quando cresciuto in brodo di carne peptone cambia anche il colore del mezzo, e sulla superficie forma un biofilm. Questo fatto è dovuto alla natura aerobica della specie: la maggior parte delle cellule si riversa sulla superficie del mezzo liquido, poiché nel suo spessore la concentrazione di ossigeno è significativamente ridotta. Il terreno selettivo è l'agar CPC, sul quale i batteri crescono sotto forma di colonie mucose di forma piatta. Il colore del medium cambia anche in verde, si nota l'odore specifico del gelsomino. Allo stesso tempo, la crescita di una microflora esterna (Staphylococcus aureus, Proteus o enterobatteri) su piastre di Petri con agar CPC è impossibile.

Patogenicità di Pseudomonas aeruginosa

La patogenicità è la capacità dei microrganismi di causare malattie. P. aeruginosa è considerata una specie condizionatamente patogena per l'uomo, cioè, causa malattie in determinate condizioni:

  • riduzione dell'immunità;
  • presenza di patologie concomitanti (es. diabete mellito);
  • batteriemia secondaria;
  • è seminato con lesioni purulente di tessuti e ferite.

La patogenicità della specie è dovuta alla mobilità, alla capacità di sintetizzare tossine e proteinasi.

La classe di pericolo II determina l'individuo moderato e il basso pericolo pubblico del ceppo.

Come viene trasmessa la Pseudomonas aeruginosa?

È possibile ottenere l'infezione da persone che sono portatori o malati di questa infezione. Il pericolo massimo è rappresentato da persone con localizzazione polmonare del processo infiammatorio.

Possibili percorsi di trasmissione:

  • disperso nell'aria (starnuti, tosse);
  • contatto (contatto diretto con una persona malata, uso di oggetti domestici comuni, questo microrganismo è in grado di mantenere una vitalità a lungo termine sugli oggetti circostanti);
  • alimentare (l'uso di acqua seminata, cibo senza sufficiente trattamento termico, attraverso le mani sporche).

Negli ospedali, ci sono focolai di infezione nosocomiale da Pseudomonas aeruginosa in caso di abbandono di severe asepsi e regole antisettiche. È possibile trasferire l'agente patogeno insieme a strumenti medici scarsamente sterilizzati e alle mani degli operatori sanitari.

patogenesi

Il ruolo principale nella patogenesi appartiene alle tossine secrete da P. aeruginosa. A causa loro c'è un'intossicazione generale del corpo. L'interazione con le cellule dei tessuti umani viene effettuata a spese di specifici recettori. Dopo l'attaccamento dei batteri nelle cellule, c'è una diminuzione nella sintesi della fibronectina. Un alto livello di resistenza alle forze protettive dell'orogenesi umana (fattori di resistenza) è caratteristico a causa del quale gli pseudomonadi causano una batteriemia estesa.

Le persone hanno maggiori probabilità di essere colpite dalla malattia:

  • ricevere un trattamento a lungo termine in cliniche ospedaliere;
  • che richiedono metodi penetranti di terapia e osservazione (installazione di cateteri, tubi gastrici e ventilazione artificiale dei polmoni);
  • con un lungo ciclo di terapia antibiotica con un ampio spettro d'azione, così come i farmaci ormonali (in particolare i glucocorticosteroidi);
  • con malattie dell'apparato respiratorio;
  • con patologie autoimmuni;
  • con lo stato positivo dell'HIV;
  • intervento chirurgico neurochirurgico;
  • con patologie del sistema genito-urinario;
  • neonato e oltre 55 anni.

diagnostica

La diagnosi preliminare è difficile in vista dell'assenza di sintomi specifici. La ragione per eseguire procedure diagnostiche di laboratorio volte a rilevare P. aeruginosa è la conservazione a lungo termine del processo infiammatorio, nonostante l'uso di farmaci antibatterici di ampio spettro di attività. Inoltre, la necessità di diagnosi può verificarsi nelle persone che hanno subito un intervento chirurgico e una terapia a lungo termine in un ospedale ospedaliero.

Metodi di laboratorio

Il principale metodo di diagnosi è batteriologico: la coltivazione di materiale biologico su terreni speciali, tenendo conto del numero di colonie coltivate (il grado di semina) e della presenza di uno specifico pigmento verde. Dopo l'isolamento della coltura pura di P. aeruginosa, viene effettuata la microscopia della preparazione fissa.

Test specifici sono stati sviluppati per identificare i batteri di una specie in base a caratteristiche biochimiche.

Di norma, insieme all'identificazione e all'identificazione, vengono immediatamente effettuati test per determinare la sensibilità della coltura pura a diverse classi di antibiotici.

Diagnosi sierologica

Ai metodi di diagnosi aggiuntiva sono inclusi gli studi sierologici sul sangue venoso al fine di identificare la presenza di anticorpi specifici di P. aeruginosa. Di norma, questa tecnica viene utilizzata per risultati discutibili.

Normalmente questo tipo di batteri non viene rilasciato da materiale biologico umano. La norma nelle feci, nell'espettorato, nella ferita rimovibile e in altri materiali studiati è l'assenza di crescita.

Pseudomonas aeruginosa - sintomi e trattamento

La durata del periodo di latenza può variare da alcune ore a cinque giorni. I sintomi della manifestazione variano a seconda dell'organo interessato. Potrebbe esserci una lesione di un organo o più contemporaneamente.

Pseudomonas aeruginosa sulle unghie

Quando le unghie sono danneggiate, il batterio è localizzato nello spazio tra il letto ungueale e la lamina ungueale, o nell'intervallo tra le unghie artificiali e quelle naturali. Quando l'umidità entra, vengono create condizioni favorevoli per la propagazione del patogeno.

L'unghia infettata da Pseudomonas aeruginosa comincia ad ammorbidirsi e scurirsi. L'ulteriore penetrazione del patogeno è accompagnata dal distacco della lamina ungueale.

Va notato che il materiale artificiale per le estensioni delle unghie e la modellazione non protegge contro le infezioni. La trascuratezza delle regole di sterilizzazione promuove la diffusione di ceppi patogeni.

È importante distinguere la Pseudomonas aeruginosa da micosi, poiché la tattica di trattare ciascuno di essi è fondamentalmente diversa. È vietato selezionare le medicine in modo indipendente. Tale comportamento porterà a complicazioni della gravità della malattia, fino al pericolo di batteriemia generale.

P. aeruginosa cambia il colore dell'unghia dal blu-verde al rosso. Nelle prime due settimane dopo l'infezione e le prime manifestazioni di macchie sulle unghie, si nota la loro crescita abbondante. In questa fase, la terapia della malattia mostra il massimo effetto. Non ci sono altri sintomi di accompagnamento.

Foto di Pseudomonas aeruginosa sulle unghie

In assenza di adeguate tattiche di trattamento, la malattia inizia a progredire, potrebbe esserci un sintomo doloroso nel sito di infezione, meno spesso una secrezione purulenta.

Importante: al primo segno di infezione della lamina ungueale, consultare un medico con l'obiettivo di stabilire una diagnosi accurata e una selezione di metodi terapeutici.

Pseudomonas aeruginosa nelle feci

Nelle feci si trova quando ingerito nel tratto digestivo. Pseudomonas aeruginosa nell'intestino è considerato uno dei più gravi tipi di infezione. Questo fatto è dovuto a una serie di ragioni:

  • intossicazione del corpo umano, la cui terapia è difficile;
  • grave disidratazione;
  • ostruzione intestinale;
  • la formazione di ulcere necrotiche sulla parete dell'intestino.

Quadro clinico delle lesioni del tratto gastrointestinale:

  • febbre della temperatura (39 ° C);
  • indigestione: nausea e vomito;
  • sgabello liquido con un odore pungente, una mescolanza di muco e una tinta verde;
  • la presenza di sangue nelle feci è annotata in uno stadio serio;
  • la disidratazione;
  • debolezza generale, perdita di capacità lavorativa e sonnolenza.

Si noti che la Pseudomonas aeruginosa più comune viene seminata nelle feci di un bambino. Negli adulti, l'immunità combatte attivamente gli agenti patogeni che sono entrati nel corpo. La malattia può avvenire in forma letargica con un leggero aumento della temperatura e delle feci liquide con una tinta verde.

Pseudomonas aeruginosa in gola

Quando l'agente patogeno è localizzato nella gola, si notano i seguenti sintomi:

  • arrossamento e gonfiore della gola;
  • dolore durante la deglutizione;
  • infiammazione delle tonsille;
  • microfratture sulle labbra mucose;
  • febbre della temperatura.

La penetrazione di P. aeruginosa nei passaggi nasali è accompagnata dal rilascio di essudato mucoso.

Pseudomonas aeruginosa nell'orecchio

L'ingresso del patogeno nel canale uditivo esterno provoca lo sviluppo di otite media. C'è un sintomo di dolore, una diminuzione dell'udito e febbre. Ci sono abbondanti secrezioni dalle orecchie dal giallo-verde al rosso.

Importante: con la prima scarica, è necessario consultare un medico, poiché una malattia progressiva può causare l'infiammazione degli involucri cerebrali.

Pseudomonas aeruginosa nelle urine

Questo tipo di batterio viene seminato nelle patologie degli organi genito-urinari - cistite, uretrite e pielonefrite, oltre che nella urolitiasi. I fattori di rischio includono la struttura patologica degli organi urinari.

I primi segni della malattia si manifestano come sintomo doloroso nella regione lombare, tagli durante la minzione e frequenti stimoli che non apportano sollievo. Il colore e l'odore delle urine cambiano spesso.

Con le pietre nei reni e nel tratto urinario in circa il 40% dei casi viene assegnato questo tipo di batteri. Il trattamento della urolitiasi è complicato dall'alta resistenza delle pseudomonadi a tutti gli antibiotici conosciuti.

Pseudomonas aeruginosa nei polmoni

Il batterio colpisce persone con malattie polmonari croniche, così come i pazienti con anestesia endotracheale. La malattia può colpire una persona di qualsiasi età, tuttavia, la bacchetta più comune nei neonati e nei bambini sotto i 2 anni.

Il quadro clinico è simile alle malattie polmonari (bronchite, polmonite). È accompagnato da un prolungato decorso e necrosi del tessuto polmonare. Spesso, la terapia antibiotica non ha successo.

Pseudomonas aeruginosa

La rilevazione dell'agente patogeno nel sangue del paziente indica sepsi e possibile diffusione in tutto il corpo. Richiede il ricovero immediato, poiché minaccia la vita di una persona.

Pseudomonas aeruginosa sulla pelle

Quando l'infezione arriva sulla pelle, inizialmente si forma un piccolo ascesso, circondato da un anello rosa, nel mezzo del quale crescono i peli. Il sito di infezione non è doloroso alla palpazione, ma è accompagnato da un abbondante prurito. Una forte immunità umana può sopprimere completamente l'ulteriore crescita e sviluppo dell'agente patogeno. Pochi giorni dopo, appare una crosta in questo luogo, forse una conservazione a lungo termine del colore marrone della zona interessata della pelle.

In caso di insufficiente intensità di immunità si verifica:

  • il festeggiamento della zona colpita con una scarica blu-verde;
  • Aumento dell'area della lesione;
  • formazione di croste sulla superficie della ferita (dal viola al nero).
  • pieno recupero;
  • necrosi degli strati esterni della pelle;
  • formazione di un ascesso con limitazione dell'area della lesione;
  • la sepsi è la variante più pericolosa quando il microrganismo si sviluppa in tutto il corpo.

Trattamento di Pseudomonas aeruginosa con antibiotici

Importante: l'infezione da Pseudomonas aeruginosa viene somministrata in ambiente ospedaliero.

Ciò richiede un approccio sistematico con l'uso di antibiotici, immunostimolanti e, se necessario, l'intervento chirurgico viene eseguito con la rimozione dell'area interessata.

È molto importante scegliere l'antibiotico giusto per la Pseudomonas aeruginosa nel paziente. Un alto grado di stabilità di questi ceppi è noto a causa della possibilità di formazione di meccanismi di resistenza. L'autotrattamento di Pseudomonas aeruginosa con vari antibiotici porterà alla mutazione del patogeno e alla diffusione di batteri resistenti.

Il medico prescrive gli antibiotici secondo i risultati del test di sensibilità a tutte le classi note di molecole antibatteriche. Seleziona quegli antibiotici, la sensibilità a cui la Pseudomonas aeruginosa era più alta possibile.

La preferenza è data a carbossipenilina e aminoglicosidi, a loro volta, i farmaci della riserva sono carbopenemi e monobactam. Lo schema di terapia antibiotica con calcolo della dose ammissibile, la frequenza del farmaco e la durata è determinata solo dal medico curante.

Un'attenzione particolare è rivolta alle cefalosporine. Al momento, la massima efficienza con Pseudomonas aeruginosa si manifesta con ceftazidima, un antibiotico della terza generazione. L'età minima del paziente è di 2 mesi.

Nel caso di isolamento di un ceppo in una donna incinta, l'elenco degli antibiotici ammessi viene significativamente ridotto. È necessario valutare i possibili rischi derivanti dalla terapia antibiotica e dall'infezione da Pseudomonas aeruginosa. Il trattamento viene effettuato rigorosamente in un ospedale di 24 ore.

Qual è il pericolo di Pseudomonas aeruginosa?

Il principale pericolo di infezione da Pseudomonas aeruginosa risiede nella difficoltà del suo trattamento e nella possibile sepsi seguita dall'infezione dell'intero organismo. Secondo le statistiche, circa il 70% dei decessi è registrato nella fase grave della manneval Pseudomonas aeruginosa.

Con una selezione del trattamento tempestiva e adeguata, si osserva un recupero completo senza conseguenze.

prevenzione

È molto importante attuare misure preventive all'interno degli ospedali, volte a prevenire lo sviluppo e la diffusione del patogeno. È necessario seguire scrupolosamente le regole delle premesse asettiche e antisettiche, degli strumenti e del miele. personale. Non fare un trattamento a lungo termine con un gruppo di antibiotici in un ospedale.

Le misure di prevenzione individuali sono ridotte a rafforzare l'immunità e ad evitare il contatto con le persone malate. Attualmente è stato sviluppato un vaccino efficace, che viene introdotto nei pazienti con un'immunità indebolita prima di essere ricoverato in ospedale e in persone che sono state in contatto con persone malate.

L'articolo preparato
microbiologo specialista Martynovich Yu.I.

Per saperne di più: trattamento antibiotico delle infezioni da streptococco

Affida la tua salute ai professionisti! Prendi un appuntamento per il miglior medico della tua città in questo momento!

Un buon dottore è un generalista che, sulla base dei tuoi sintomi, metterà una diagnosi corretta e prescriverà un trattamento efficace. Sul nostro portale puoi scegliere un medico delle migliori cliniche di Mosca, San Pietroburgo, Kazan e in altre città della Russia e ottenere uno sconto fino al 65% sul prezzo di ammissione.

Fissare un appuntamento online

* Cliccando sul pulsante vi porterà a una pagina speciale del sito con un modulo di ricerca e un record per lo specialista del profilo che ti interessa.

* Città disponibili: Mosca e regione, San Pietroburgo, Ekaterinburg, Novosibirsk, Kazan, Samara, Perm, Nizhny Novgorod, Ufa, Krasnodar, Rostov-on-Don, Chelyabinsk, Voronezh, Izhevsk

Pseudomonas aeruginosa è la causa dell'infezione da Pseudomonas

Pseudomonas aeruginosa (Pseudomonas aeruginosa) - un microbo mobile, che per il suo sviluppo richiede la presenza obbligatoria di ossigeno, ha una capsula (protegge il microbo dall'assorbimento

), la disputa non si forma.

batterio è particolarmente resistente a un gran numero di agenti antimicrobici.

Questo è un microrganismo condizionatamente patogeno per gli esseri umani, vale a dire Colui che vive nel corpo ed è in grado di provocare una malattia infettiva in determinate condizioni. Pseudomonas aeruginosa può essere trovato nella normale microflora di alcune aree cutanee (regione inguinale e ascellare, regione parotidea, ecc.). I batteri causano malattie nelle persone indebolite con una massiccia semina del corpo e in violazione dell'immunità.

Pseudomonas aeruginosa secerne esotossine (liberate durante la vita del microbo) ed endotossine (formate quando l'asta viene uccisa). Inoltre, Pseudomonas aeruginosa produce un numero di enzimi. Le tossine e gli enzimi causano cambiamenti patologici nel corpo umano durante lo sviluppo del processo infettivo: distruzione di eritrociti e leucociti, necrosi delle cellule epatiche, danno vascolare e altri.

Cause di Pseudomonas aeruginosa Pseudomonas aeruginosa con la sconfitta di vari organi e sistemi. La localizzazione della lesione dipende, prima di tutto, dal modo in cui il microbo penetra nel corpo umano. L'agente eziologico dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa può essere trovato in corpi idrici aperti (contaminati da acque reflue), nel terreno, nel tratto gastrointestinale di animali, uccelli e esseri umani.

Modi di trasmissione di Pseudomonas aeruginosa

Fonte di infezione sono umani e alcuni animali con Pseudomonas aeruginosa, o portatori di batteri (Pseudomonas aeruginosa). Particolare pericolo è rappresentato dai pazienti

, causato da Pseudomonas aeruginosa e pazienti con purulento

L'infezione da Pseudomonas aeruginosa può avvenire per contatto con la famiglia, il cibo e le vie aeree.

La priorità è modo di infezione domestico. I fattori di trasmissione dell'infezione in questo caso possono servire come oggetti domestici. I principali sono: asciugamani, maniglie delle porte, lavandini e rubinetti, scodelle per toilette, ausili per la rasatura. Raramente riscontrati fattori: strumenti, attrezzature, mani del personale medico, non sufficientemente sanificati o trattati con soluzioni disinfettanti, che si sono dimostrati inefficaci contro Pseudomonas aeruginosa.

a il percorso del cibo l'infezione da Pseudomonas aeruginosa è associata al consumo di cibo (carne, latte) o acqua in cui è contenuto il microbo.

a percorso aereo l'infezione si verifica per inalazione di aria contenente l'agente eziologico (se non si osservano gli standard sanitari e igienici o se il batterio è insensibile alle soluzioni disinfettanti).

Cancello d'ingresso per Pseudomonas aeruginosa può essere la pelle, il tratto gastrointestinale, la ferita ombelicale, il sistema urinario, l'apparato respiratorio e la congiuntiva oculare.

La stagionalità non ha un'infezione da Pseudomonas aeruginosa. La massima suscettibilità è osservata nelle persone con disturbi immunitari, così come negli anziani e nei bambini.

Pseudomonas aeruginosa e infezione nosocomiale

Le cosiddette infezioni ospedaliere o nosocomiali sono registrate in tutto il mondo. Più spesso si sviluppano nelle unità di terapia intensiva, unità di terapia intensiva, masterizzazione, chirurgia generale, reparti di cardiochirurgia.

L'insorgenza di infezioni ospedaliere è associata non solo alla scarsa organizzazione del regime sanitario e antiepidemico in ospedale, ma anche a un costante aumento della resistenza dei patogeni agli antibiotici e ai disinfettanti. Le infezioni acquisite in ospedale possono essere sotto forma di singoli casi o sotto forma di focolai.

Fino al 50% dei casi di infezioni nosocomiali sono causati da Pseudomonas aeruginosa. Questo microrganismo è spesso isolato dalle maniglie delle porte, dalle spazzole per il lavaggio delle mani, dai rubinetti dell'acqua, dal sapone, dalle bilance per neonati, dai fasciatii, dalle macchine per anestesia, dalle mani delle infermiere. Ma il batterio può anche essere attivato dai fuochi interni del paziente stesso, con una diminuzione della resistenza del corpo e dei disturbi immunitari.

Ci sono fattori di rischio sviluppo dell'infezione nosocomiale. Questi includono:

  • lunga permanenza in ospedale;
  • uso a lungo termine di metodi penetranti di trattamento e osservazione (ventilazione polmonare artificiale, cateterizzazione delle vene, cateterizzazione della vescica, inserimento della sonda nello stomaco);
  • trattamento a lungo termine con antibiotici con un ampio spettro di azione;
  • uso a lungo termine di ormoni - glucocorticosteroidi;
  • patologia degli organi respiratori (polmonite, bronchite cronica, malattia bronchiettatica);
  • una diminuzione del numero di leucociti neutrofili sullo sfondo dei disturbi immunitari;
  • Operazioni neurochirurgiche;
  • Infezione da HIV;
  • malformazioni degli organi urogenitali;
  • età oltre 60 anni e età dei bambini.

Sintomi di infezione pseudomonale di vari organi

Il periodo dal momento dell'infezione con Pseudomonas aeruginosa prima dell'inizio della malattia può essere di diverse ore, ma può durare 2-5 giorni. Con gli pseudomonas aeruginosa, alcuni organi e sistemi del corpo possono essere colpiti, ma possono svilupparsi lesioni combinate.

Infezione da Pseudomonas del sistema nervoso

La sconfitta del sistema nervoso è una delle più gravi manifestazioni di infezione da Pseudomonas aeruginosa. Può sorgere principalmente e secondariamente. All'atto di sviluppo primario Pseudomonas aeruginosa entra nel sistema nervoso centrale effettuando la spina dorsale

testa, interventi neurochirurgici, con spinale

(una specie di anestesia durante interventi chirurgici). Con danno secondario, il batterio è entrato con il sangue da altri focolai (quando

Le forme cliniche di danno al sistema nervoso sono meningite (infiammazione delle membrane del cervello - testa o midollo spinale) e meningoencefalite (danno a entrambe le membrane e alle sostanze cerebrali). I sintomi clinici della meningite pseudomonale purulenta o della meningoencefalite non differiscono dalla meningite purulenta con un altro agente patogeno. Ma la malattia è molto difficile e la maggior parte dei casi porta alla morte.

Pseudomonas aeruginosa nelle orecchie

La forma comune di manifestazione di Pseudomonas aeruginosa è purulenta esterna

. I sintomi clinici di questo sono le perdite purulente dall'orecchio per lungo tempo,

. Una lesione dell'orecchio medio e il processo mastoideo si verificano un po 'meno frequentemente.

Pseudomonas aeruginosa in gola

Infezione da Pseudomonas aeruginosa si manifesta nei seguenti segni: gonfiore e arrossamento della gola mucosa,

, possono apparire crepe nelle labbra mucose,

corpo. Se il processo si diffonde al rinofaringe, appaiono mucose, appiccicose secrezioni dal naso.

Pseudomonas aeruginosa nel naso

Pseudomonas aeruginosa nel naso può causare non solo un lungo scorrimento

, ma persistente infiammazione cronica dei seni paranasali (

). Più spesso tale processo si sviluppa a persone con l'immunità abbassata. Le manifestazioni cliniche non differiscono da quelle causate da altri agenti patogeni.

Infezione da Pseudomonas aeruginosa nel tratto gastrointestinale

Pseudomonas aeruginosa può causare danni a qualsiasi parte del sistema digestivo, a cominciare dall'orofaringe e terminare con il retto. È più comune negli adulti con stati di immunodeficienza e nei bambini-

. In caso di combinazione di Pseudomonas aeruginosa con altri patogeni (ad esempio

I cambiamenti infiammatori possono essere espressi in vari gradi - da lieve infiammazione catarrale a necrosi ulcerosa con perforazione della parete intestinale e successiva comparsa di sanguinamento o peritonite. Il periodo di latenza (dall'infezione alla manifestazione della malattia) è di poche ore o 2-5 giorni.

I bambini in tenera età sviluppano una lesione dell'intestino tenue e crasso. A volte è coinvolto nel processo e nello stomaco - c'è una gastroenterocolosi. L'esordio è acuto, la condizione generale peggiora, la temperatura sale a 38-39 ° C. C'è vomito e una feci puzzolente liquida con verdi e muco (5-6 rubli al giorno, meno spesso 20 rubli al giorno). Può esserci una miscela di sangue nelle feci sotto forma di vene o anche sanguinamento intestinale (in condizioni gravi). Aumenta gradualmente la disidratazione del corpo. Forse una corrente persistente con esacerbazioni. Allo stesso tempo bassa temperatura, gonfiore, brontolio, perdita di peso in un bambino. La malattia dura da 2 a 4 settimane.

Negli adulti e nei bambini più grandi, la malattia si sviluppa in base al tipo di intossicazione alimentare (intossicazione alimentare). Inizia con vomito acuto di cibo e con il verificarsi di dolore nell'addome (nell'ombelico o nella regione epigastrica). La temperatura potrebbe rimanere normale o leggermente aumentare. Debolezza disturbata e appetito ridotto. La sedia è aumentata a 4-8 r. per un giorno, una consistenza liquida o pastosa, con verdure e muco. La malattia dura 2-4 giorni. Complicazioni della malattia possono essere sotto forma di colecistite e appendicite, disbiosi e trasporto di Pseudomonas aeruginosa.

Con i disordini immunitari, compresi i pazienti oncologici dopo la chemioterapia, la Pseudomonas aeruginosa può entrare nel flusso sanguigno dall'intestino e trasportare il sangue in altri organi. Nei pazienti con leucemia, la Pseudomonas aeruginosa può causare tiflite (lesioni cecali), che è complicata dalla perforazione dell'intestino, dallo sviluppo della peritonite e porta alla morte del paziente.

Infezione da Pseudomonas della pelle e dei tessuti molli

Pelle danneggiata, ferite estese e superfici bruciate, piaghe da decubito e

può facilmente diventare un cancello d'ingresso per la penetrazione di Pseudomonas aeruginosa e lo sviluppo del processo infettivo. Il gruppo di rischio comprende neonati e pazienti con immunità ridotta. Contribuisce alla comparsa di infezione da un ambiente umido (ad esempio, sotto un cerotto bagnato o sotto un pannolino bagnato nei bambini). Con pseudomonas aeruginosa, appare una caratteristica colorazione blu-verde della superficie della ferita e del materiale della medicazione.

Nei pazienti con gravi ustioni, Pseudomonas aeruginosa può penetrare nel sangue e causare sepsi. La crosta formatasi sulla superficie della ferita assume un colore viola, nero o marrone scuro. Sotto la crosta, il tessuto viene distrutto, si formano emorragie, gonfiore del tessuto. Il processo infiammatorio si estende ulteriormente, verso aree sane, come evidenziato dal loro rossore. La crosta viene rifiutata, ma si forma una nuova crosta di colore marrone o nero. Il processo può terminare con lo sviluppo di cancrena o la formazione di ascessi (ascessi). La condizione generale del paziente soffre. Altri organi sono coinvolti nel processo, la polmonite si sviluppa, l'insufficienza renale.

L'infezione da Pseudomonas aeruginosa può verificarsi nella vasca idromassaggio, nel bagno, nella piscina. Come risultato di tale infezione, si può sviluppare follicolite (infiammazione del follicolo pilifero). I fattori che provocano possono essere l'ipotermia, le malattie croniche (diabete mellito, anemia), la malnutrizione.

Con follicolite superficiale, ci sono eruzioni pustolose, al centro delle quali passa il pelo. Le eruzioni sono accompagnate da forte prurito. C'è un bordo rosa-rosso attorno alla pustola. Non ci sono sensazioni dolorose. Dopo 2-3 giorni, si forma una crosta marrone, dopo il rifiuto di cui può rimanere la pigmentazione.

Con un follicolo profondo sulla pelle ci sono dolorosi noduli rossi fino a 1 cm di diametro, con un ascesso all'apice, permeato di peli. Dopo alcuni giorni, si apre l'ascesso, si forma una crosta gialla. Diverse follicoliti possono svilupparsi contemporaneamente o in sequenza. Più spesso la follicolite si sviluppa negli uomini. Ognuno di loro dura da 4 a 7 giorni.

Pseudomonas aeruginosa negli organi urinari

Pseudomonas aeruginosa è la causa più comune del processo infiammatorio infettivo nel tratto urinario. I fattori di rischio per lo sviluppo dell'infezione sono difetti congeniti nello sviluppo di organi urogenitali,

, interventi chirurgici, esami strumentali, uso frequente di un catetere urinario. L'infezione da Pseudomonas causa spesso infiammazione nel trapianto

. Le persone con immunità ridotta, pazienti anziani e bambini sono più spesso colpite.

Molto spesso, la via ascendente dell'infezione penetra nel tratto urinario, dove l'agente patogeno può entrare nel flusso sanguigno e diffondersi ad altri organi. Ma è anche possibile portare la bacchetta nel tratto urinario con il sangue di altri organi. Manifestazione di infezione da Pseudomonas aeruginosa con sviluppo di infiammazione delle vie urinarie (uretrite), vescica (cistite), reni (pielonefrite).

I segni clinici di pseudomonas aeruginosa di questi organi non possono essere distinti dall'infiammazione causata da altri microrganismi. Ma a volte ci sono segni che sono caratteristici solo per ulcere di Pseudomonas aeruginosa sulla mucosa della vescica, dell'uretere o della pelvi renale. Con l'infezione da pseudomonas, è caratteristico un decorso cronico e cronico con esacerbazioni, resistenza ai farmaci antibatterici. Di norma, l'infezione da Pseudomonas delle vie urinarie dura per mesi e anche per anni.

Pseudomonas aeruginosa nei polmoni

La più comune infezione da Pseudomonas aeruginosa negli organi respiratori si sviluppa in pazienti con malattie broncopolmonari croniche: bronchiectasie, bronchiti,

. Il gruppo di rischio comprende anche i pazienti delle unità di terapia intensiva dopo l'anestesia endotracheale e i pazienti con apparato di respirazione artificiale. Contribuire allo sviluppo di disordini immunologici di infezione e cicli di trattamento a lungo termine con farmaci antibatterici.

L'infiammazione dei polmoni con infezione da pseudomonas può svilupparsi in pazienti di qualsiasi età, ma i bambini dei primi due anni di vita ne sono più spesso colpiti. Le manifestazioni cliniche della polmonite sono simili a quelle delle infezioni polmonari causate da altri agenti patogeni. Con Pseudomonas aeruginosa la polmonite ha un decorso prolungato, una tendenza al verificarsi di distruzione nei polmoni (necrosi e disintegrazione del tessuto polmonare), caratterizzata dalla mancanza dell'effetto della terapia antibiotica.

Pseudomonas aeruginosa negli occhi

L'infezione spesso si sviluppa dopo

o intervento chirurgico. Pseudomonas aeruginosa può causare purulento

(infiammazione della cornea) e persino panofalmit (danno all'intero bulbo oculare). Il paziente ha lamentele

, sensazione di corpo estraneo, secrezione purulenta dagli occhi, violazione

Al minimo danno traumatico il batterio può penetrare nella cornea e causare la sua infiammazione. La cheratite può anche svilupparsi a causa della contaminazione delle lenti ottiche o di una soluzione per l'elaborazione della lente. Spesso la causa della cheratite è ustioni o irradiazione radioattiva. Prima una piccola ulcera appare al centro della cornea, quindi si espande rapidamente e può catturare non solo la cornea, ma anche la sclera entro 2 giorni dalla malattia. La condizione generale del paziente, di regola, non viene violata.

Con il trauma penetrante degli occhi o dopo l'intervento chirurgico, è possibile lo sviluppo di endoftalmite purulenta (danno alle conchiglie interne degli occhi). Questo processo può verificarsi nella complicazione della cheratite (perforazione) o nella diffusione della verga attraverso il sangue. Si manifesta sotto forma di arrossamento degli occhi, edema palpebrale, dolore agli occhi, accumulo di pus di fronte all'iride, acuità visiva. Il processo avanza molto rapidamente. Solo un inizio immediato del trattamento può dare la possibilità di salvare la vista.

Pseudomonas aeruginosa sulle unghie

Pseudomonas aeruginosa aggressivo può anche colpire le unghie. Il batterio può essere localizzato tra il letto ungueale e l'unghia naturale, o tra le unghie naturali e artificiali. L'umidità fornisce un ambiente favorevole per la crescita e la riproduzione dei batteri. Sotto l'influenza di Pseudomonas aeruginosa, la lamina ungueale si ammorbidisce e si scurisce e l'infezione penetra nei tessuti più profondi. In questo caso si può notare il distacco della lamina ungueale.

Qualsiasi tipo di materiale artificiale per la modellazione e l'estensione delle unghie non può proteggere contro l'infezione da Pseudomonas aeruginosa. L'elevata umidità nei locali dei saloni di bellezza e dei saloni di bellezza crea le condizioni per la semina massiccia di questi locali con Pseudomonas aeruginosa.

Molti pazienti considerano il cambiamento delle unghie come una lesione fungina e iniziano a praticare l'automedicazione. Tali tattiche portano ad una progressione del processo e possono essere pericolose per il corpo nel suo insieme. Una caratteristica distintiva delle unghie pseudomonas aeruginosa è la loro colorazione blu-verde dovuta al pigmento piocianina, che produce Pseudomonas aeruginosa.

A seconda dell'acidità del mezzo, il colore del pigmento può essere non solo blu-verde, ma marrone-marrone, sporco-giallo, arancione e persino rosso vivo. Recentemente, sono stati identificati nuovi tipi di batteri che possono produrre un pigmento nero.

2-5 giorni dopo l'infezione, questi punti con un colore insolito appaiono sulla lamina ungueale, che quindi aumentano di dimensioni per 1-2 settimane. Non ci sono altri sintomi di infezione in questo periodo. In questa fase, il trattamento dà un buon effetto. Se il trattamento non viene eseguito, la malattia progredisce, come evidenziato dalla comparsa di dolore e sensazione di bruciore nella zona della lesione (e talvolta si sviluppa la suppurazione).

Se compaiono tali sintomi, consultare immediatamente un medico per evitare che l'infezione si diffonda ai tessuti molli delle dita. L'unghia colpita può diventare la fonte di un'infezione ascendente di Pseudomonas.

Pseudomonas aeruginosa nei bambini

Nei bambini, l'incidenza dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa è 10 volte superiore all'incidenza tra gli adulti. Particolarmente suscettibili a questa infezione sono pretermine e

nei primi mesi di vita. Nel primo anno di vita, i bambini sono più suscettibili alle infezioni da Pseudomonas, sono facilmente infettati da un ceppo di batteri ospedalieri e per questo motivo sono a rischio.

I bambini possono rimanere portatori di batteri per lungo tempo e fungere da fonte per lo scoppio di infezioni intestinali nelle istituzioni prescolari dei bambini.

I bambini di età avanzata soffrono raramente di infezione da Pseudomonas. Fattori predisponenti per loro sono ustioni, infezioni croniche purulente, trattamento con farmaci che riducono l'immunità. Lo sviluppo dell'infezione si verifica con una diminuzione della resistenza generale del corpo.

Nei bambini, l'infezione da Pseudomonas aeruginosa si verifica con la sconfitta del tratto digestivo, dell'apparato respiratorio, del sistema nervoso centrale, delle vie urinarie, degli occhi, della pelle e di altri organi. L'infezione stagionale no. La localizzazione dell'infezione dipende dal gate d'ingresso per l'agente patogeno. Le porte d'ingresso dei bambini possono essere ferite e pelle, congiuntiva oculare, vie urinarie e vie respiratorie. Il cordone ombelicale, la pelle e il tratto gastrointestinale sono più spesso colpiti nei bambini.

La sconfitta del tratto digestivo è solitamente difficile. La gravità è dovuta a manifestazioni tossiche, difficili da trattare e in rapido aumento della disidratazione fino al grado II-III. La paresi dell'intestino porta all'ostruzione dinamica. Nell'intestino possono verificarsi alterazioni necrotiche ulcerative, complicate da sanguinamento e perforazione della parete intestinale. Manifestazioni cliniche delle lesioni dell'apparato digerente, vedi Pseudomonas aeruginosa nel tratto gastrointestinale.

L'infezione da Pseudomonas degli organi digestivi può verificarsi principalmente o secondariamente (il batterio viene portato da un altro fuoco: dai polmoni o dal sangue durante la sepsi). Nella lesione primaria, un'infezione dal tratto digestivo può entrare nel flusso sanguigno e causare lo sviluppo di sepsi. Questo è particolarmente pericoloso per i bambini profondamente prematuri e con un'ipotropia di grado 2-3.

Le manifestazioni cliniche del setto Pseudomonas non hanno segni distintivi dai sintomi di sepsi causati da un altro agente patogeno. Il batterio porta con il sangue, e ci sono molteplici fuochi secondari nel cuore, polmoni, meningi, reni. La malattia è caratterizzata da un decorso estremamente grave e, di regola, da un esito sfavorevole.

La sconfitta delle Pseudomonas aeruginosa delle vie respiratorie può svilupparsi nei bambini di qualsiasi età, ma è più frequente nei bambini dei primi due anni di vita. Il decorso della polmonite è caratterizzato dallo sviluppo della distruzione del tessuto polmonare (la formazione di un ascesso, l'ascesso nei polmoni) e un decorso prolungato della malattia.

onfalite (un processo infiammatorio nella cute e nel tessuto sottocutaneo della regione pereputica) può anche essere causato dallo Pseudomonas aeruginosa. L'infezione può avvenire al primo bagno o in seguito attraverso il resto del cordone ombelicale e la ferita ombelicale.

C'è l'onfalite nelle 2-3 settimane di vita del bambino. C'è arrossamento, gonfiore e condensazione della pelle attorno all'ombelico. Il ragazzo è irrequieto, preme le gambe allo stomaco. La temperatura aumenta, il bambino non mangia bene, non ingrassa. Può apparire ulcerazione dell'ombelico, la guarigione è prolungata. Nei casi più gravi, il processo può diffondersi, complicato dall'aspetto di flemmone (ulcera) o dallo sviluppo della sepsi.

La sconfitta dell'infezione pseudomonasale delle membrane e della sostanza cerebrale (meningite e meningoencefalite) nei bambini non ha caratteristiche cliniche. Si presenta più spesso secondaria all'introduzione di batteri con sangue. La lesione primaria è possibile in rari casi (trauma cranico, puntura spinale). È molto letale e fatale nella maggior parte dei casi.

Pseudomonas aeruginosa nei bambini è spesso l'agente eziologico dell'infezione del tratto urinario. Per penetrare nel tratto urinario i batteri possono sia verso l'alto che attraverso il sangue da altri fuochi. L'infezione da Pseudomonas è indicata dalla comparsa di una colorazione verde delle urine. Caratterizzato da un corso prolungato.

Diagnosi di Pseudomonas aeruginosa

Senza conferma di laboratorio

infezione da Pseudomonas è difficile a causa della mancanza di specifiche manifestazioni cliniche. Eppure, questa infezione può essere sospettata sulla base di un decorso protratto della malattia, la mancanza di effetto della terapia antibatterica eseguito, a causa di traumi o interventi chirurgici, colorazione blu-verde della ferita e la medicazione.

Può confermare la diagnosi mediante esame batteriologico (semina) per determinare patogeno e la sua sensibilità agli antibiotici e antimicrobici. È consigliabile effettuare bakposev prima del trattamento con antibiotici. Materiale per l'analisi di Pseudomonas aeruginosa (esame batteriologico) dipende dalle manifestazioni della malattia: il drenaggio dalle ferite, muco dal rinofaringe, urina, feci, liquido cerebrospinale, vomito, espettorato, tamponi di sangue vaginale e cervicale.

Per la diagnosi, viene utilizzato anche un metodo sierologico: la rilevazione di antigeni e anticorpi contro la Pseudomonas aeruginosa nel sangue. Una conferma retrospettiva della diagnosi di infezione da Pseudomonas aeruginosa sarà un aumento del titolo anticorpale durante un secondo esame del sangue.

Trattamento di Pseudomonas aeruginosa

Il trattamento dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa deve essere completo e includere terapia antibiotica, interventi chirurgici (se necessario), probiotici,

, trattamento sintomatico (terapia di disintossicazione, preparati enzimatici,

ecc.), fitoterapia, trattamento riparativo, rimedi omeopatici e trattamento della malattia di base.

Tenendo conto della stabilità dello Pseudomonas aeruginosa

, la scelta di un farmaco viene effettuata sulla base di una determinazione di laboratorio della sensibilità dell'agente patogeno isolato agli antibiotici.

I farmaci di scelta sono ureidopenitsilliy e karboksipenitsilliny (Piratsillin, ticarcillina, mezlocillina, carbenicillina) e cefalosporine (Tseftazidin, Tsefapirazon, ceftizoxima, Cefepime) e gli aminoglicosidi (amikacina, tobramicina, netilmicina).

Per prenotare i farmaci sono monobattamici (aztreonam), carbapenemi (meropenem, tienile), fluorochinoloni (Rufloksatsin, Domefloksatsin, Ciprofloxacina). La scelta di antibiotici, la dose e la durata del trattamento determinato dal medico tenendo conto della forma della malattia, la gravità e le caratteristiche individuali del paziente.

Viene data preferenza all'utilizzo graduale di antibiotici da diversi gruppi. Iniziare il trattamento con farmaci antibatterici per via endovenosa, quindi passare all'iniezione intramuscolare. In parallelo, è possibile utilizzare e l'uso locale di antibiotici sotto forma di lozioni, medicazioni per unguenti in accordo con la sensibilità dell'agente patogeno.

Durante il trattamento viene effettuato un esame batteriologico ripetuto con una determinazione ripetuta della sensibilità dell'agente patogeno agli antibiotici. Nel caso dell'effetto del trattamento, viene effettuato un esame di follow-up 10 giorni dopo la fine del corso. Se il trattamento con un antibiotico non ha dato un effetto in 3-5 giorni - il farmaco viene sostituito.

, capace di distruggere lo Pseudomonas aeruginosa. Utilizzato per trattare l'infezione da Pseudomonas aeruginosa di qualsiasi localizzazione come soluzione per uso esterno e interno.

Quando si utilizza il batteriofago (piobakteriofag, piotsioneus, intestibakteriofag) per scopi terapeutici, è necessario determinare la sensibilità del pre-selezionato dai bastoni paziente al batteriofago. Controindicazioni ed effetti collaterali del farmaco no.

Batteriofago secondo la forma clinica di infezione Pseudomonas può essere somministrata per via orale, somministrati in un clistere, somministrato in varie cavità (vagina, utero, seni, della vescica, nella cavità pleurica e nella pelvi renale) e utilizzati in forma di applicazioni, risciacqui, lavaggi, tamponi.

La dose del farmaco e la frequenza di somministrazione sono determinati dal medico individualmente. Il corso del trattamento dura 5-15 giorni. Se necessario, ripetere il trattamento.

Al fine di formare un'immunità attiva in un paziente contro Pseudomonas aeruginosa, per il trattamento viene usato un vaccino multivalente

Psevdovak. Con gravi ustioni e gravi lesioni aperte, l'immunizzazione viene eseguita il primo giorno di ospedalizzazione (età compresa tra 18 e 60 anni).

Per il trattamento allo scopo di stimolare l'immunità, può anche essere usato l'autovaccino. È preparato per ogni paziente individualmente utilizzando un ceppo di Pseudomonas aeruginosa isolato da questo paziente.

Efficace anche nel trattamento di forme gravi di infezione da Pseudomonas, l'introduzione di plasma donatore antisiudomonale iperimmune e immunoglobulina per via endovenosa.

Maggiori informazioni sulla vaccinazione

Rimedi omeopatici I preparati omeopatici per il trattamento di Pseudomonas aeruginosa sono selezionati solo individualmente e sono prescritti da un medico omeopatico. Questi farmaci possono essere utilizzati nel complesso trattamento dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa.
Probiotici e prebiotici

Per il trattamento della dysbacteriosis causata da Pseudomonas aeruginosa e il ripristino dell'immunità, si raccomanda un uso prolungato

- preparati contenenti bifidobatteri vivi e lattobacilli. Questi batteri ricolonificano il tratto gastrointestinale. Tali batteri si trovano nello yogurt naturale e nei prodotti a base di latte fermentato.

Ma con una disbatteriosi pronunciata, solo i cibi non riescono a recuperare la quantità necessaria di batteri benefici nell'intestino. In questi casi vengono prescritti farmaci probiotici. Esistono 4 generazioni di tali farmaci:

  • preparativi 1 generazione contenere solo 1 specie di batteri (lattobatterino, colibacterina, bifidumbacterin);
  • 2a generazione - contengono bacilli di spore e funghi simili a lieviti, che inibiscono i microrganismi patogeni (Biosporina, Sporobatterina, Bactisubtil);
  • 3 generazioni - contenere una combinazione di diversi tipi di batteri (Linex, Bifiliz, Acipol, Bifiform, Acilact);
  • 4a generazione - contenere batteri viventi di flora normale sul sorbente (Bifidumbacterin Forte, Florin Forte, Probiophore).

Solo il medico può scegliere il farmaco giusto per il paziente per scegliere correttamente il paziente, concentrandosi sui risultati dell'analisi delle feci per la disbiosi. Con mio grande rammarico, il 20% dei costosi integratori alimentari non ha, come indicato dal test, la quantità di microrganismi viventi indicati sull'etichetta.

I prebiotici sono substrati alimentari che non si rompono nel tratto digestivo e servono a nutrire i microrganismi benefici. Sono costituiti da fibre. Contenuto in cereali, banane, latticini, pane e corn flakes, aglio e cipolle, in piselli e fagioli.

Gli studi hanno dimostrato un effetto stimolante sulla crescita dei lattobacilli e dei bifidobatteri degli oligosaccaridi che costituiscono il latte materno. Come prebiotico, il lattulosio viene usato per far crescere i lattobacilli nei neonati.

Il trattamento riparativo generale include una nutrizione ricca di vitamine con l'esclusione di cibi fritti grassi e piccanti e la restrizione dei carboidrati; ricevimento di preparazioni di complesso vitaminico-minerale nel dosaggio terapeutico.

Metodi tradizionali di trattamento Medicina nazionale

offre di utilizzare nel trattamento di Pseudomonas aeruginosa

  • Prendi 1 cucchiaio. bacche di viburno, è bene batterle, versare 0,5 litri di acqua bollente, insistere e prendere prima di mangiare 0,5 bicchieri di 4 r. al giorno
  • Si consiglia di ingestione all'interno del brodo dalle foglie di pioppo tremulo, o foglie di mirtillo, foglie di equiseto, foglie dell'alpinista, foglie di piantaggine 2 cucchiai. l. prima di mangiare o fare la birra sotto forma di tè. Per preparare il brodo, prendere 2 cucchiai. foglie schiacciate (uno dei suddetti elementi, o loro miscela in parti uguali), e versare 200 ml di acqua bollita, cottura per 20 minuti a fuoco lento, e infondere 1 ora (possibile in un thermos).
  • Antibiotico naturale - 100% olio essenziale di tea tree - versare 1 goccia di olio in una capsula di pane o diluire 1 goccia di olio essenziale in 1 cucchiaino. olio di oliva o di girasole e prendi 1 p. un giorno, con 1 bicchiere d'acqua. L'olio essenziale può essere utilizzato anche per uso esterno: in 10 ml di girasole o olio d'oliva aggiungere 10 gocce di olio di tea tree. Applicare un tampone di cotone sulle aree interessate.
  • Sotto forma di lozioni, risciacqui, è possibile utilizzare l'infusione di soluzione di calendula, alcool o olio di clorofilla.
  • La propoli è un agente fortificante e immunomodulante. Ha anche proprietà antivirali e antinfiammatorie. La medicina tradizionale consiglia di applicarlo sotto forma di unguenti, soluzioni oleose e acquose.

Per preparare una soluzione acquosa, prendere 100 ml di acqua distillata o bollita, scaldarla a 50 ° C, aggiungere 10 g di propoli e insistere 12-14 ore nel thermos. La soluzione pronta può essere assunta per via orale; inumidito in una soluzione con un batuffolo di cotone, è possibile pulire le aree interessate.

Per preparare la soluzione di olio, prendere 100 g di vaselina o burro e aggiungere 10 ml di acqua bollita o distillata e 10 g di propoli. La miscela viene riscaldata a bagnomaria per 15 minuti, quindi filtrata, conservata in frigorifero in un coperchio con un barattolo di vetro scuro. L'unguento deve essere usato esternamente.

Trattamento di Pseudomonas aeruginosa nei bambini

Il trattamento dell'infezione da Pseudomonas nei bambini deve essere necessariamente completo.

La scelta dell'antibiotico, del dosaggio e della durata del trattamento viene eseguita dal medico dopo l'isolamento dell'agente patogeno, la determinazione del suo tipo e la sensibilità del batterio agli antibiotici. Il corso minimo di trattamento con farmaci antibatterici dura non meno di 10 giorni. Se l'antibiotico non viene migliorato entro 5 giorni, il farmaco deve essere sostituito con un altro.

Nel trattamento dei bambini, viene usato un batteriofago al dosaggio appropriato. In caso di sepsi e infezione intestinale in assenza di rigurgito e vomito, viene miscelato con il latte materno e somministrato all'interno. Viene anche usato per il trattamento di neonati prematuri. È possibile utilizzare un batteriofago e sotto forma di clisteri di 5-10 ml 2-3 r. al giorno Alti climi terapeutici con un batteriofago possono essere combinati con l'assunzione del farmaco all'interno. Con le lesioni della pelle e con l'onfalite, le applicazioni di batteriofagi vengono applicate all'area interessata di 2 r. al giorno La durata del trattamento è di 5-15 giorni. Se necessario, sono consentiti corsi ripetuti.

Per il trattamento di onfalite viene anche utilizzato il lavaggio giornaliero della ferita con furicilina (soluzione allo 0,02%) e perossido di idrogeno (soluzione al 3%). Dopo il lavaggio, la ferita viene lubrificata con alcool al 70% o soluzione al 5% di permanganato di potassio.

In casi gravi, uso di immunoglobuline, terapia vitaminica. L'allattamento al seno è di grande importanza per aumentare la resistenza dell'organismo del bambino piccolo.

Dr. Komarovsky ricorda la cautela nell'uso di droghe per stimolare l'immunità nei bambini, perché ritiene che l'effetto di questi farmaci non sia stato sufficientemente studiato. Periodo particolarmente pericoloso per l'infezione con qualsiasi infezione (e pancreatite compresa) - dopo una precedente malattia, indebolito il corpo. Inoltre, se gli antibiotici sono stati utilizzati per il trattamento, che riducono significativamente l'immunità del bambino.

Pertanto, al fine di prevenire l'infezione, evitare il contatto del bambino con un gran numero di persone (in negozio o sul circo, ecc), al fine di garantire al bambino una dieta equilibrata, l'aria fresca, sonno adeguato e le norme e le regole igieniche.

Conseguenze di Pseudomonas aeruginosa

La prognosi dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa è difficile a causa della pronunciata resistenza della Pseudomonas aeruginosa a molti farmaci antibatterici e alla tendenza a un prolungato decorso cronico.

Nella meningite acuta grave, infezione intestinale, polmonite e sepsi, l'incidenza di un esito sfavorevole (letale) è di circa il 75%, anche con trattamento completo.

Le forme lente e croniche di infezione da Pseudomonas sono curabili, tranne che per l'infezione polmonare nei pazienti con fibrosi cistica. In questi casi, non c'è sempre una minaccia per la vita del paziente, ma non possono essere trattati con grande difficoltà.

Pseudomonas aeruginosa in acqua per un refrigeratore: sintomi e conseguenze dell'infezione - video
Profilassi di Pseudomonas aeruginosa

La prevenzione dell'infezione causata da Pseudomonas aeruginosa è difficile a causa della resistenza del patogeno a molti disinfettanti e

. L'asta è in grado di produrre fattori che neutralizzano l'effetto dei disinfettanti.

I batteri sono in qualche modo sensibili a una soluzione allo 0,5% di cloramina, una soluzione al 2% di acido carbolico e una soluzione al 3% di perossido di idrogeno; perire a ebollizione e in autoclave. Il personale e le strutture degli ospedali sono costantemente esaminati per identificare i portatori di Pseudomonas aeruginosa.

Questi metodi di prevenzione sono usati per prevenire l'infezione nelle strutture ospedaliere. Un punto importante in questo caso è l'ospedalizzazione negli ospedali solo se ci sono indicazioni per evitare l'affollamento dei pazienti.

Per impedire ai batteri di entrare nel cordone ombelicale, è necessario seguire le regole dell'asepsi durante l'elaborazione. Il rilascio accelerato del cordone ombelicale è facilitato dal modo di vestirlo con l'aiuto di parentesi, e l'elaborazione del resto del cordone ombelicale con una soluzione alcolica di Gramycidin previene l'infezione.

Il rischio di infezione da Pseudomonas aeruginosa non è elevato nelle impostazioni comunitarie. In alcuni casi, i familiari vengono esaminati per identificare la fonte dell'infezione, seguita dal loro trattamento (quando viene rilevata una portatrice).

Le principali misure preventive sono il trattamento tempestivo delle malattie croniche, il mantenimento dell'immunità ad un livello sufficientemente elevato, la fornitura di misure razionali di nutrizione e di riparazione.

Specifiche misure profilattiche includono l'uso di un batteriofago (uso interno con la minaccia di infezione e trattamento di ampie ferite infette e postoperatorie), vaccinazione con il vaccino associato a Psevdovak. La vaccinazione è indicata per i pazienti con immunodeficienza prima del ricovero e tutti i pazienti prima dell'operazione prevista.

Recensioni sul trattamento di Pseudomonas aeruginosa

Gli autori delle recensioni parlano del trattamento di varie forme di questa infezione insidiosa e aggressiva, della gravità variabile della malattia negli adulti e nei bambini. Molto spesso, a giudicare dalle recensioni, l'effetto di un trattamento prolungato e complesso è assente.

Anche se l'infezione non è grave, causa una serie di disagi a pazienti e genitori di bambini malati a causa di frequenti esacerbazioni.

Molti autori si lamentano del fatto che non riescono a trovare una clinica in cui potrebbero produrre autovaccine. La maggior parte dei casi di infezione si è verificata in condizioni stazionarie, in alcuni casi la fonte di infezione è rimasta non identificata. Non viene fatto alcun richiamo circa l'uso preventivo del vaccino prima dell'operazione prevista.

ATTENZIONE! Le informazioni pubblicate sul nostro sito Web sono informative o divulgative e vengono fornite a una vasta gamma di lettori per la discussione. La nomina dei farmaci deve essere eseguita solo da uno specialista qualificato, in base alla storia medica e ai risultati diagnostici.

Le nostre unghie sono speciali piastre cornee. La loro base è la proteina cheratina. Lo scopo principale delle unghie umane è proteggere le falangi delle dita da varie lesioni. A volte una o più unghie possono acquisire un colore verde. E questo non è affatto un sintomo di una infezione fungina. Qual è il colore verde dell'unghia?

Le unghie sane hanno una tonalità rosa o pesca. Tuttavia, spesso le unghie sono affette da varie malattie. Possono essere sia acquisiti che innati.

Tra le malattie acquisite delle unghie umane vi sono infezioni, traumi, tumori, lesioni nelle malattie sistemiche della pelle e malattie specifiche delle unghie.

La causa più comune delle malattie infettive delle unghie umane è il fungo. Ci sono anche malattie causate da infezioni batteriche. Qual è la ragione per colorare l'unghia in verde?

Cos'è la sindrome dell'unghia verde?

Sindrome delle unghie dell'uomo verde, o, scientificamente, onychia psevdomonadnaya è una malattia abbastanza rara. E 'causata dal batterio Pseudomonas aeruginosa (Pseudomonas aeruginosa), acquatica e suolo e in grado di replicare in aree di alta umidità, come ad esempio una soluzione per lenti luffa bagno, idromassaggio.

Se vengono create condizioni favorevoli per questo batterio, allora può migrare nel corpo umano. Ad esempio, questo accade quando l'unghia è danneggiata. Stabilì nel batterio cavità chiodo Pseudomonas aeruginosa quando la crescita produce un pigmento verde-blu, e la lamina ungueale interessata comincia a parzialmente o completamente fiocchi. La malattia colpisce le unghie sia sulle mani sia sulle gambe.

Tra i principali sintomi che segnalano lo sviluppo della sindrome delle unghie verdi sono:

• l'aspetto di un colore delle unghie verdastro;

• ispessimento dell'unghia, che può anche sgretolarsi lungo i bordi;

• dolore e gonfiore del dito.

Cause dello sviluppo della sindrome delle unghie verdi

Il batterio Pseudomonas aeruginosa può vivere e riprodursi in un ambiente domestico, si trova nell'acqua, nel suolo e negli animali domestici e nelle piante. È difficile mettere l'infezione in un'unghia sana, ma se le condizioni sono favorevoli, l'infezione si verifica abbastanza facilmente.

Quindi, per quali ragioni può verificarsi questa sindrome?

• Con esposizione prolungata all'umidità sull'unghia.

• Con altre malattie, ad esempio, con onicolisi, cioè il distacco della lamina ungueale dai tessuti molli.

• Quando si lavora spesso con il terreno.

• Con contatto regolare con pulizia, lavaggio, agenti chimici.

• Quando si esegue una manicure con strumenti poco lavorati.

• Quando si tratta di persone che hanno una sindrome di unghie verdi.

• Quando si indossano le unghie finte.

• In caso di lesioni alle unghie e immunità indebolita.

• Quando si indossano scarpe strette, specialmente durante l'allenamento.

sindrome delle unghie verde è più comune nelle persone che lavorano negli ospedali, panifici, ristoranti, parrucchieri e altri stabilimenti, il lavoro è connesso con il frequente contatto con l'acqua. Allo stesso tempo, le donne sono più esposte a questa malattia.

Se si dispone dei sintomi sopra della sindrome dell'unghia verde, è necessario cercare l'aiuto di un dermatologo. Risulta che è molto più facile far fronte allo Pseudomonas aeruginosa che alle malattie fungine delle unghie. Tuttavia, non si può tirare con l'inizio del trattamento, altrimenti si può perdere l'unghia danneggiata dal batterio.

Per trattare questa malattia, è più facile rimuovere l'unghia ed eseguire un trattamento locale. Ma non tutti i pazienti sono pronti a fare questo passo. Pertanto, i medici offrono i seguenti metodi per il trattamento delle unghie:

• Taglio quotidiano delle aree esfoliate dell'unghia, rimozione dalla lamina ungueale di colore verde;

• uso di antibiotici topici sotto forma di soluzioni, iniezione di questi farmaci 3-4 volte al giorno sotto le unghie interessate;

• uso di candeggina contenente cloro diluito in alternativa all'antibiotico (1 parte di candeggina contenente cloro per 4 parti di acqua);

• somministrazione orale di antibiotici in casi trascurati.

La durata del trattamento è di 2-3 settimane. Nei casi difficili, il trattamento può durare fino a 4 mesi.

Terapie alternative

Quando si tratta la sindrome, è importante che le unghie rimangano asciutte per tutto il tempo. Quando si contatta l'acqua, indossare guanti impermeabili. Tali precauzioni sono spiegate dal fatto che Pseudomonas aeruginosa si moltiplica attivamente e cresce in condizioni di elevata umidità.

Come metodi alternativi di trattamento, si può applicare quanto segue:

• sfregamento nelle unghie malate di oli naturali estratti dagli alberi, ad esempio olio di tea tree, che ha proprietà antibatteriche;

• applicazione di impacchi da tinture alcoliche alle unghie;

• "ammollo" le unghie nei bagni da una soluzione debole di aceto (1 cucchiaio d'aceto per bicchiere d'acqua, la durata della procedura - 5 minuti).

Tag: sindrome dell'unghia dell'uomo verde

Pseudomonas aeruginosa è una malattia pericolosa e aggressiva, spesso riscontrata tra la popolazione. L'agente eziologico è Pseudomonas aeruginosa, che è considerato responsabile del 20% di tutti i casi clinici di infezione nosocomiale. Nel 30% dei casi, il microrganismo è responsabile dello sviluppo della patologia del sistema urinario, il 28% sono procedure chirurgiche purulente. Circa il 10% delle malattie degli organi ENT sono associati a questo agente patogeno aggressivo. I sintomi e il trattamento di Pseudomonas aeruginosa sono discussi ulteriormente.

A proposito di batteri

L'agente causale è un microrganismo condizionatamente patogeno appartenente al genere Pseudomonads. Questo batterio ha la forma di un'asta con estremità arrotondate, può muoversi. Non è caratterizzato dalla presenza di una capsula densa e dalla formazione di spore. Il microrganismo si moltiplica in presenza di ossigeno, un alto livello di umidità.

Pseudomonas aeruginosa è resistente all'azione di numerosi agenti disinfettanti e antisettici. Alcuni di essi possono essere utilizzati per la riproduzione. Il batterio si trova nella composizione della normale microflora della pelle in alcune zone del corpo umano (il tratto respiratorio, il tratto intestinale, ascellare, zona inguinale, l'area intorno all'orecchio, condotto uditivo), tuttavia, sotto l'influenza di fattori negativi può attivare la crescita e la riproduzione, causando lo sviluppo della malattia.

Pseudomonas aeruginosa è patogeno a causa di quanto segue:

  • è mobile per la presenza di flagelli;
  • un batterio in grado di produrre un certo numero di tossine che colpiscono il sangue, le cellule del fegato, innescare lo sviluppo di intossicazione, distruggere i leucociti nella zona di infezione;
  • batteri resistenti agli antibiotici, a causa del fatto che è in grado di formare glicocalice (capsula somiglia accumulo di muco), e questo complica il processo di trattamento di molti pazienti;
  • La verga è in grado di produrre sostanze che distruggono altri batteri nel luogo di congiunzione "vivente";
  • la cellula microbica "si attacca" alle superfici, è in grado di "vivere" su attrezzature mediche;
  • batterio sintetizza sostanza specifica che distrugge tensioattivo (una sostanza che riveste le alveoli e impedisce il decadimento aiuta il normale processo di respirazione);
  • La verga produce enzimi che abbattono le sostanze proteiche (a causa di ciò, il batterio causa la necrosi del tessuto nel suo accumulo).

epidemiologia

L'infezione da Pseudomonas viene trasmessa da una persona malata, da un animale o da un batterio. Il più grande pericolo si trova con i pazienti con polmonite e la presenza di ferite con una secrezione purulenta. Modi di infezione:

  • contatto - l'infezione può avvenire attraverso oggetti domestici, strumenti medici;
  • disperso nell'aria - Pseudomonas aeruginosa viene trasmesso parlando, tossendo;
  • percorso alimentare - infezione attraverso prodotti contaminati, acqua.

Il gruppo di rischio comprende ospedali che si occupano di pazienti ustionati, reparti chirurgici, ostetricia e ospedali pediatrici. Per tali istituzioni, sono caratteristici focolai di Pseudomonas aeruginosa. Il gruppo di rischio comprende pazienti con immunodeficienza, pazienti con malattie sistemiche, anziani, bambini, soprattutto prematuri.

Fasi di patologia

L'infezione da Pseudomonas (nella gola, nell'orecchio, nel naso) passa attraverso le seguenti fasi di sviluppo:

  1. Attaccare cellule batteriche a tessuti molli o mucose, crescita e riproduzione della verga.
  2. Distribuzione della patologia nei tessuti profondi.
  3. L'agente causale nel flusso sanguigno, la "migrazione" dei bastoncini verso altri organi e tessuti.

Quadro clinico

Le manifestazioni di patologia dipendono da quale parte dell'organismo ha subito un'infezione primaria.

Infezione dell'orecchio

Pseudomonas aeruginosa nell'orecchio si manifesta con infiammazione purulenta della sua parte esterna. Il paziente lamenta gravi dolori, la presenza di secrezione sanguigna purulenta, prurito, una sensazione di disagio. Quando esaminato, lo specialista determina la presenza di gonfiore, iperemia, diversi tipi di dimissione. L'insorgenza della malattia contribuisce ad aumentare il livello di idratazione e infiammazione della pelle. La sconfitta della parte centrale dell'orecchio e il processo mastoideo è meno comune.

Ci sono casi di penetrazione della Pseudomonas aeruginosa attraverso la pelle alle articolazioni degli elementi cartilaginei e ossei. Ciò causa lo sviluppo di una patologia che progredisce lentamente, chiamata otite necrotizzante. In genere, questa condizione si verifica in pazienti con diabete, anziani e neonati gravemente malati.

L'otite necrotica si manifesta come segue:

  • sindrome da dolore grave;
  • presenza di secrezione purulenta, con odore fetido;
  • sconfitta del viso e altri nervi cranici;
  • sviluppo della sordità;
  • intossicazione, alta temperatura;
  • perforazione della membrana timpanica (non sempre).

Perdita della gola

La presenza di pseudomonas nella gola porta allo sviluppo dei seguenti sintomi:

  • dolore significativo alla gola, peggio quando ingerito;
  • ipertermia;
  • arrossamento, gonfiore delle ghiandole;
  • tosse secca;
  • presenza di sudore, disagio;
  • grave debolezza, affaticamento, malessere.

Infezione del naso

L'infezione porta allo sviluppo della rinite batterica. L'infezione da Pseudomonas si manifesta con la presenza di una rinite purulenta che si verifica dopo la secrezione mucosa dal naso. Il paziente è preoccupato per la costante rigidità e flusso di muco denso, che ha una tinta gialla o verde e una consistenza viscosa.

Il distacco di solito lascia male. Per il suo deflusso è necessario utilizzare soluzioni diluenti. Respirare con il naso è difficile, c'è un significativo gonfiore della mucosa. Ci può essere un odore fetido, la formazione di croste purulente nella cavità nasale. Il paziente lamenta mal di testa, debolezza, ipertermia, insonnia, malessere.

La rinite può passare nel processo infiammatorio dei seni paranasali. In questo caso, un dolore lancinante alla testa, una sensazione di pressione negli occhi, una raspirania nella zona dei seni.

Patologia di altri organi e sistemi

Si sviluppa una lesione di singoli organi o patologie combinate. La presenza di P. aeruginosa nell'intestino manifestati dai alterazioni infiammatorie di vario grado da lieve infiammazione sierosa allo sviluppo dei cambiamenti ulcera necrotica con perforazione della parete intestinale, il verificarsi di sanguinamento o infiammazione del peritoneo.

Per i bambini piccoli è caratterizzato da infezione non solo dell'intestino spesso, ma anche sottile. Lo stomaco può essere coinvolto nel processo. Il paziente si lamenta di ipertermia, grave debolezza, vomito, convulsioni, diarrea con muco, una mescolanza di macchie verdi, striature di sangue nelle feci. Il bambino perde peso corporeo. Tale infezione può durare fino a un mese.

Pseudomonas aeruginosa può influenzare il sistema nervoso, che si manifesta con infiammazione delle meningi sotto forma di meningite o meningoencefalite. La malattia procede molto duramente, nella maggior parte dei casi ha un esito sfavorevole.

La presenza di Pseudomonas aeruginosa sulla pelle si manifesta con follicolite. Sulla pelle si formano brufoli rossi dolorosi, con una cima purulenta. Sono accompagnati da prurito, un senso di disagio.

La presenza di Pseudomonas aeruginosa sulle unghie si manifesta con un cambiamento nella struttura e nell'ombra della lamina ungueale. L'unghia diventa fragile, si sbriciola, cambia forma. Ci può essere una sensazione di spasmi, non c'è dolore.

La sconfitta del sistema urinario si manifesta sotto forma di processi infiammatori dell'uretra, della pelvi renale, della vescica. Tali malattie sono di natura cronica cronica, accompagnata da esacerbazioni e remissione. La malattia può durare anni, peggiorando sotto l'influenza di fattori esterni o interni sfavorevoli.

L'infezione interessa l'area dell'oftalmologia, causando la comparsa di congiuntivite, infiammazione della cornea, bulbo oculare. I pazienti lamentano dolore, disagio, ridotta acuità visiva, secrezione purulenta dagli occhi.

diagnostica

Per confermare la presenza di infezione, viene utilizzata la diagnostica di laboratorio:

  1. Cultura batteriologica per la determinazione dell'agente patogeno. L'analisi ripetuta viene effettuata dopo il corso del trattamento con agenti antibatterici.
  2. Esecuzione di un antibicogramma per chiarire la sensibilità dei microrganismi agli agenti antibatterici.
  3. Diagnostica sierologica - determinazione della presenza di antigeni e anticorpi del patogeno.
  4. Test generali (sangue, urina, biochimica) - non sono metodi specifici, tuttavia, aiutano il medico curante a determinare la forma clinica della malattia.

Caratteristiche del trattamento

Trattare la patologia è presa da un medico della malattia infettiva. La terapia deve avvenire in un ospedale nel reparto di malattie infettive. Il trattamento di Pseudomonas aeruginosa è un processo complesso che prevede l'uso di terapia etiotropica e sintomatica, intervento chirurgico, fitoterapia, omeopatia.

antibiotici

Il trattamento di Pseudomonas aeruginosa con antibiotici viene effettuato esclusivamente dopo l'immagine antibiotica, poiché il batterio è sufficientemente resistente all'azione esterna. Mezzi efficaci sono:

  • aminoglicosidi (Amikacina);
  • cefalosporine (Cefepime);
  • carbapenemici (Biapenem);
  • fluorochinoloni (Avelox).

Le preparazioni antibatteriche da gruppi diversi sono spesso combinate. Inizia la terapia con l'introduzione di una vena, quindi passa alle iniezioni nel muscolo. Dopo 10 giorni, viene eseguita una coltura batterica di controllo.

batteriofagi

L'uso di batteriofagi fa parte della complessa terapia dell'infezione. Questi sono virus volti a combattere le cellule batteriche. Il prodotto è utilizzato per uso interno ed esterno. Il dosaggio del farmaco e il corso del trattamento vengono selezionati da uno specialista qualificato individualmente (può durare circa 2 settimane).

Probiotici e prebiotici

Mezzi che vengono utilizzati per ripristinare la normale microflora. I preparati contengono bifido e lattobacilli. Agenti efficaci sono Lactobacterin, Linex, Acipol, Bifiform.

Trattamento sintomatico

A seconda dei sintomi della malattia, nominare:

  • antipiretici (paracetamolo, ibuprofene);
  • terapia di disintossicazione (Reopoliglyukin, Neogemodez);
  • enzimi (Creonte, Festale);
  • sorbenti (Polysorb, Smecta).

Con l'obiettivo della terapia riparativa sono state utilizzate vitamine, oligoelementi e immunostimolanti (Pantocrine, estratto di ginseng, eleuterococco).

È importante ricordare che il trattamento dell'infezione da Pseudomonas aeruginosa è un processo lungo e complesso che richiede una diagnosi tempestiva e una determinazione delle tattiche di gestione del paziente. Solo in questo caso è possibile impedire il passaggio della malattia a una forma cronica e ottenere una pronta guarigione.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia