La tonsillite cronica è un'infiammazione prolungata delle ghiandole del cielo, il cui corso è associato a infiammazioni ricorrenti e grave deterioramento del benessere.

Perché sorge e quanto è pericoloso il disturbo?

La tonsillite cronica è pericolosa per le sue complicanze

I sintomi della malattia possono essere considerati:

  • Dolore costante alla gola (leggero e forte), pershenie.
  • Gonfiore nel rinofaringe.
  • Aumento dei tessuti e dolore durante la deglutizione.
  • Temperatura elevata, non troppo alta.
  • Odore sgradevole dalla bocca.
  • Stanchezza generale e grave debolezza.
  • Mancanza di respiro quando si cammina
  • La comparsa di dolori al ginocchio e al polso.

I sintomi di cui sopra indicano un aggravamento della malattia e richiedono un intervento immediato da parte dell'otorinolaringoiatra.

  1. Infiammazione delle ghiandole, che porta a frequenti mal di gola.
  2. Proliferazione anormale di tessuti nel naso (polipi).
  3. Aumento doloroso delle adenoidi nei bambini.
  4. Concentrare l'infezione negli organi vicini.
  5. Infiammazione purulenta
  6. Il setto del naso ha una configurazione irregolare, a causa della quale la respirazione è disturbata.
  7. Diminuzione della reazione protettiva generale dell'intero organismo.

Molto spesso, la tonsillite si verifica quando il normale processo di sviluppo delle tonsille palatine è disturbato. Appare anche a causa delle cavità strette, profonde o ramificate e delle fessure tra le ghiandole palatine che permeano le tonsille, rendendo difficile rimuovere pus o liquido dalle aree abbastanza profonde.

Nel caso di auto-trattamento e senza supervisione medica, così come la mancanza di prevenzione, nella maggior parte dei casi vengono monitorate complicanze molto gravi, in particolare: infiammazione dei polmoni e dei reni, diminuzione dell'immunità e insorgenza di malattie cardiache.

Caratteristiche del trattamento

La terapia corretta è prescritta dal medico dopo l'esame!

La scelta dei metodi e dei farmaci per la terapia dipende dalla gravità del corso. Affinché il trattamento sia efficace, prima devi disinfettare i denti con carie, varie infiammazioni nel naso e nei seni.

Applicare tali metodi di terapia:

  • Trattamento ultrasonico di seni profondi di ghiandole con la successiva rimozione di tappi purulenti. Fondamentalmente, questa procedura viene eseguita con l'aiuto di un dispositivo ad ultrasuoni chiamato Tonsillor. L'ecografia favorisce l'attenuazione dell'infiammazione e la riduzione delle ghiandole.
  • Uso di un raggio laser che ha sia un'azione anti-infiammatoria che antibatterica.
  • Impregnazione degli ingredienti delle mucose saline di minerali per aumentare la reazione protettiva dell'organismo e in possesso di una forma antiallergica.
  • Lo stadio aderente è ottenuto con farmaci immunostimolanti.
  • Il trattamento di antibiotici creati artificialmente è consentito solo al momento di estrema esacerbazione o quando tutti i metodi e i mezzi sono già stati provati e non sono stati portati risultati.

Ricorda: gli antibiotici passano attraverso tutto il corpo prima di raggiungere il centro della malattia e agire su tutti gli organi, causando una reazione difettosa, un cambiamento nello stato di equilibrio microbico nel corpo umano e altre malattie.

Rimozione di tonsille

La procedura per rimuovere le tonsille

Nella forma più semplice della malattia, i cicli di trattamento di 10 giorni vengono utilizzati per 1 o 2 anni. Nel caso in cui l'efficacia del trattamento sia inadeguata o si verifichi una complicazione, viene prescritto un secondo corso. È irto di chirurgia pure.

Il trattamento può ancora essere prescritto al primo grado di tonsillite, ma l'attività del focus è già percepita in modo che le complicazioni siano comunque possibili. Di conseguenza, non si dovrebbe ritardare la visita del medico e la prescrizione di medicinali. Ma la forma del secondo grado è già caratterizzata dal rapido sviluppo della malattia con conseguenze negative.

La tonsillite cronica può essere curata solo a causa della morte di microrganismi del focolaio infettivo mediante tonsillectomia.

L'intervento chirurgico per rimuovere le ghiandole non è raccomandato, perché il nostro corpo è così creato che non possono esserci altri organi in esso. Ma non ci sono regole senza eccezioni. Ci sono 3 ragioni per la scoperta di quale intervento chirurgico è raccomandato:

  1. Molto frequenti, 5-7 volte l'anno, ricorrenti mal di gola, che sono accompagnati da febbre alta, fino a 39-40 C. Ci sono complicazioni come la pielonefrite o poliartrite.
  2. Come risultato del trasferimento di angina, c'erano malattie del sistema cardiovascolare.
  3. Anche se non ci sono stati casi di angina, quindi sullo sfondo delle malattie cardiache o vascolari ci può essere un accumulo nelle depressioni e nelle fessure delle ghiandole pus.

Ricorda che non esiste una singola malattia, è un processo comune, ed è necessario trattare non tanto il centro della lesione quanto la persona nel suo insieme, poiché i sintomi sono correlati.

Metodi popolari

Risciacquare la gola è un metodo efficace per il trattamento della tonsillite cronica

Va ricordato che i metodi tradizionali di trattamento sono solo una terapia ausiliaria. Per curare la tonsillite cronica, è necessario un metodo di trattamento lungo e complesso.

I metodi e i suggerimenti popolari più efficaci:

  • Douching delle ghiandole. È effettuato esclusivamente nella clinica da un medico ENT. Se questa procedura non è possibile per qualsiasi motivo, spremere le pustole con un batuffolo di cotone inumidito con la soluzione di Lugol. Ma non andare troppo lontano. Se ci sono ostacoli, è meglio risciacquare più volte al giorno con una tintura composta da 1 parte di propoli alcolico e 2 parti di glicerina per 2 settimane.
  • Per sciacquare la gola usiamo una soluzione composta da un bicchiere di acqua tiepida con l'aggiunta di 1/2 cucchiaino. soda e sale, 5-6 gocce di iodio. La procedura viene ripetuta fino a 3-4 volte al giorno.
  • Risciacquo può Tinture mora, bardana, menta piperita, calendula, assenzio, psyllium, salvia, lampone, corteccia di quercia brodo, timo, camomilla. Anche da succo di barbabietola rossa (1 cucchiaino di aceto di sidro 1 tazza succo) e brodo di aglio (3-4 spicchi d'aglio tritati, preparare una tazza di acqua bollente e infondere 40-50 minuti).
  • Colpisce positivamente il tè caldo con limone e miele, l'infuso verde o un decotto di erbe, succo di ribes nero (può essere diluito, se il naturale ti sembra zuccheroso). Per la preparazione del tè alle erbe è meglio usare la menta, la camomilla, radice d'oro, o radiogramma rosa, lampone, marshmallow e trifoglio, che è anche più e pulisce il sangue, ribes, more e nardo. In tisane, vengono aggiunte spezie come chiodi di garofano e curcuma per una maggiore efficienza.
  • Propoli da masticare. Questo deve essere fatto dopo i pasti per 2-4 settimane diverse volte al giorno. I bambini sono raccomandati 1 gr., E gli adulti - 3 gr. La propoli non solo aumenta l'immunità, ma allevia anche il dolore, essendo un agente antimicrobico e antinfiammatorio. Ma le persone che sono eccessivamente sensibili ai prodotti dell'apicoltura possono sperimentare allergie.
  • Inalazione per 3 minuti di cipolle fresche tritate più volte al giorno. Di notte, a base di cipolle e miele, puoi fare impacchi che riscaldano la parte anteriore del collo.
  • Uso di radici di liquirizia. La pianta viene schiacciata, quindi cotta a vapore in acqua bollente, aggiungiamo lo zenzero crudo (in primavera) o il violetto (in autunno), facciamo bollire per qualche minuto e prendiamo un brodo caldo per la notte.

Oltre alle medicine, è importante continuare a bere e mangiare correttamente!

Ulteriori suggerimenti per il trattamento della tonsillite cronica:

  1. Nel cibo usiamo solo cibi ricchi di fibre. Questo normalizza il lavoro degli intestini. Si consiglia di consumare meno carne e latticini, cioè ricco di proteine. Dopo aver mangiato, è necessario sciacquarsi la bocca per evitare il residuo delle briciole.
  2. In ogni caso, è necessario escludere il fumo sia attivo che passivo.
  3. La testa è meglio lavata con acqua tiepida, in nessun caso calda. Alla fine puoi sciacquare con uno freddo.
  4. Sonno, alimentazione, corretta funzione intestinale e indurimento contribuiscono tutti ad un aumento del sistema immunitario del corpo.
  5. Massaggio con vibrazioni vocali. Devi dare una voce per sentire la vibrazione. Per questo, rilassiamo il collo, la gola e i muscoli facciali il più possibile. Quindi, circa un minuto, dì "C".

Maggiori informazioni sul trattamento della tonsillite cronica possono essere apprese dal video:

Oli di bergamotto, limone, geranio, lime, eucalipto, abete, limone e zenzero, utilizzati in aromaterapia con:

  • Raffreddare inalazioni. Alcune gocce di liquido gocciolano su un tovagliolo di tessuto o inalano direttamente dalla fiala per 5 minuti.
  • bruciatore a nafta. Il dosaggio delle gocce viene determinato singolarmente al ritmo di 4: 8 gocce per 15 m2 per 3 ore.
  • Inalazione a vapore. Nei piatti con acqua bollente si aggiungono alcune gocce di tintura oleosa, si copre la testa con un asciugamano e si respira l'aroma per 10 minuti con gli occhi chiusi.

Prevenzione della tonsillite cronica sarà sempre il rispetto per uno stile di vita sano, non fumare e il consumo di alcol, migliorando il sistema immunitario del corpo, indurimento, trattamento tempestivo al medico, identificare le lesioni e il trattamento efficace della tonsillite acuta.

Per quanto riguarda le previsioni di questa malattia, con un trattamento competente, tempestivo e tempestivo di agenti sia folk che medicamentosi, di regola, sono estremamente favorevoli.

Trovato un errore? Selezionalo e premi Ctrl + Invio, per informarci

Come e come curare la tonsillite cronica per sempre

La tonsillite cronica è una malattia infettiva del tessuto tonsillare di moderata gravità, che si manifesta sotto forma di un lento processo infiammatorio che si sviluppa per un lungo periodo di tempo. forme croniche di trattamento nella maggior parte dei casi è costituito da applicare tutta una serie di potenti agenti antibatterici, soluzioni antisettiche per gargarismi e procedure fisioterapici come alcool riscaldamento elettroforesi comprime, calore secco, nebulizzatore inalatoria. La durata del trattamento dipende dalla gravità della malattia, quanto tempo una persona ha vissuto con tonsillite cronica e come danneggiato tessuto epiteliale delle tonsille.

Cause della malattia

L'insorgenza della tonsillite cronica è direttamente correlata alla penetrazione di infezioni batteriche, virali o fungine nei tessuti, che non è stata distrutta nel tempo dalle cellule del sistema immunitario locale o generale. A questo proposito, la microflora patogena si adatta in questa parte della gola e inizia la sua attività patogena mirata alla distruzione sistematica delle tonsille con una perdita finale della loro capacità funzionale. Ci sono i seguenti fattori causali che influenzano direttamente o indirettamente lo sviluppo di una persona precedentemente completamente sana con una forma cronica di tonsillite:

Non trattato con la gola e altre malattie della gola

Tutte le malattie della gola e del tratto respiratorio superiore dovrebbero essere tempestivamente esposte agli effetti terapeutici e trattate per il pieno recupero. Se una piccola quantità di microrganismi infettivi rimane sulla superficie della membrana mucosa della gola, alla fine penetrano nelle tonsille e iniziano una lenta infiammazione. Allo stesso tempo, i microbi, che prima avevano già incontrato farmaci antibatterici e non erano completamente distrutti, acquisiscono un'immunità naturale alle medicine di questo gruppo.

Immunità indebolita

Le persone che hanno la natura di un sistema immunitario indebolito, o è essa stessa è diventata sotto l'influenza di fattori avversi di fronte a segnali di tonsillite cronica più frequentemente. Ciò è dimostrato dal fatto che il sistema immunitario debole incapace di resistere invasione e germi infettivi facilmente penetrare la mucosa delle tonsille, atta a loro tessuti epiteliali da provocare ulteriore forma cronica processo infiammatorio con tutte le sue conseguenze.

Ipotermia prolungata

L'inizio dello sviluppo della tonsillite cronica può contribuire a prolungare l'ipotermia del corpo. Se il corpo di una persona è a temperatura critica per un lungo periodo, tutte le funzioni del corpo interrompono la loro attività e sono dirette esclusivamente a garantire il suo riscaldamento. In questo periodo di tempo, è possibile infettare le tonsille con qualsiasi agente infettivo che sia attualmente nella bocca del paziente.

Malattie autoimmuni

Esiste un certo gruppo di pazienti che hanno diverse malattie autoimmuni, la cui presenza influisce sull'intensità della divisione cellulare del sistema immunitario. Con insufficiente quantità di quest'ultimo, lo stato immunitario del paziente è costantemente in uno stato ridotto e questo è anche uno dei motivi per lo sviluppo della forma cronica di tonsillite.

A seconda delle condizioni di vita del paziente, della sua età, della presenza o dell'assenza di cattive abitudini, stile di vita, qualità della nutrizione, potrebbero esserci altri fattori causali che influenzano l'insorgenza di questa forma della malattia.

Sintomi e diagnosi di tonsille in gola

La tonsillite cronica, come una malattia infettiva indipendente delle ghiandole, ha una sua sintomatologia isolata, che consiste nella presenza dei seguenti segni della malattia:

  • forte dolore nell'area delle tonsille, che si estende a tutta la superficie della parete anteriore della gola;
  • un cambiamento nell'ombra di colore della mucosa delle ghiandole dal rosa naturale al rosso infiammato, e talvolta anche con una sfumatura cianotica;
  • infetto da tonsille aumentare di dimensioni, gonfiarsi;
  • periodicamente il paziente osserva sulla sua superficie della membrana mucosa delle ghiandole una placca di placca bianca o giallo pallido;
  • all'interno delle lacune delle tonsille si formano tappi purulenti, che hanno un aspetto giallo, assomigliano al chicco di miglio e sono caratterizzati da uno sgradevole odore putrefattivo.

Quanto saranno pronunciati questi sintomi della tonsillite cronica dipendono direttamente da quanta parte dell'infezione patogena si concentra nelle tonsille del paziente e anche dal livello della risposta immunitaria del corpo alla presenza di microbi pericolosi nelle ghiandole.

La diagnosi di tonsillite cronica consiste nella consegna dei seguenti tipi di test ai pazienti, come prescritto dal medico-otorinolaringoiatra in visita:

  • prelievo di sangue venoso per analisi biochimiche per l'individuazione di un patogeno batterico al di fuori delle tonsille;
  • consegna dell'urina mattutina al fine di determinare il livello del processo infiammatorio nel corpo del paziente e se i reni sono coinvolti in esso;
  • selezione del sangue dal dito per l'analisi clinica (viene determinata la composizione percentuale delle componenti del sangue di base, i cui indici giocano un ruolo significativo nella selezione di un ulteriore trattamento terapeutico della malattia);
  • sbavature dalla membrana mucosa delle tonsille e la parete anteriore della gola (è necessario eseguire per stabilire il ceppo del microrganismo patogeno, la cui presenza ha provocato lo sviluppo di tonsillite cronica).

Avendo tra le mani un rapporto di laboratorio su questi tipi di ricerca sulla salute del paziente, il medico curante ha informazioni sul quadro clinico completo del decorso della malattia.

Metodi di trattamento della tonsillite cronica negli adulti

La terapia della tonsillite cronica negli adulti consiste in una dieta speciale e nel prendere diversi tipi di farmaci contemporaneamente, che accelereranno l'inizio del pieno recupero, e precisamente:

Alimentazione

Il paziente, che ha una forma cronica diagnosticata, dovrebbe mangiare solo alimenti biologicamente utili che saturino il corpo con proteine, amminoacidi, grassi animali, vitamine e minerali naturali. Pertanto, i pazienti di questa categoria sono indicati per includere nella dieta di tali alimenti come:

  • pollo bollito (petto);
  • burro, formaggi a pasta dura, brynza, kefir, panna acida;
  • specie ittiche oceaniche;
  • frutta e verdura fresca;
  • cereali per cereali

La tabella dietetica finale deve essere concordata con il medico curante, in quanto la composizione di ciascun paziente è individuale e una persona ha bisogno di consumare più carne, mentre altre preferiscono limitare l'assunzione di questi alimenti.

vitamine

Per il sistema immunitario del paziente da tonsillite cronica ero sempre in ordine e in grado di combattere efficacemente i germi che si trovano nei tessuti delle tonsille, è necessario ogni 6 mesi per prendere il corso di assunzione di vitamine e minerali. Il tipo di questo medicinale è anche determinato dal medico curante, poiché ogni tipo di vitamine e minerali ha il suo scopo e una diversa concentrazione.

farmaci

La terapia farmacologica è un componente chiave nel corso generale del trattamento della tonsillite cronica. Utilizzare tali agenti antibatterici come Amoxylove, Amoxicillina, Eritromicina, Gentomicina. Gli antibiotici possono essere utilizzati sotto forma di compresse o iniezioni intramuscolari. In generale, il farmaco antibatterico viene selezionato sulla base dei dati ottenuti su quale microrganismo è presente nei tessuti delle tonsille. Per trattare la superficie delle tonsille con soluzioni antisettiche, vengono utilizzati farmaci: Miramistina, Furacilina, Clorexidina, Clorofillite.

Rimedi popolari

La medicina alternativa offre anche i suoi metodi di trattamento della tonsillite cronica negli adulti. Sono inclusi nell'uso di brodi di erbe medicinali camomilla, salvia, piantaggine, madre e matrigna, erba di San Giovanni. Steli secchi, foglie e fiori di piante vengono fatti bollire in 0,5-1 litri d'acqua per 20 minuti. Per fare questo, non più di 15 grammi di erbe medicinali.

Il brodo risultante viene consumato sotto forma di bevanda secondo le istruzioni indicate sulla confezione o si esegue il risciacquo della gola.

Il miglior effetto terapeutico nel trattamento della tonsillite cronica negli adulti è osservato nel caso di applicazione simultanea di tutti i metodi di cui sopra per sbarazzarsi di una malattia infettiva.

La malattia è pericolosa, complicazioni e conseguenze

Il pericolo di tonsillite cronica è l'insorgenza di conseguenze negative che si sviluppano nel caso di una prolungata presenza nel corpo di un gran numero di agenti patogeni. In questo caso, l'effetto significativo sul grado di gravità delle complicanze che si presentano ha la comparsa di un agente infettivo (batteri, virus o funghi). Le conseguenze più sfavorevoli sono registrate quando il paziente ha una forma batterica di tonsillite cronica. Le complicanze meno patologiche nell'invasione fungina nel tessuto delle tonsille.

Con un'infiammazione infettiva prolungata delle tonsille, il paziente può avere le seguenti conseguenze negative:

  • miocardite (infiammazione dei tessuti del muscolo cardiaco) si sviluppa a causa del fatto che i microrganismi sono in tonsille con caduta di flusso di sangue sulla superficie del miocardio cuore e inizia un processo simile a quello che si verifica nelle tonsille;
  • danno al tessuto connettivo delle articolazioni, che si esprime nella deformazione di questa parte del corpo, nel decorso di un processo infiammatorio acuto o cronico con segni di sviluppo di osteomielite;
  • artrite reumatoide degli arti superiori e inferiori con distruzione del tessuto osseo;
  • danno batterico o virale della corteccia cerebrale, che successivamente provoca il paziente a sviluppare malattie secondarie come l'encefalite, la meningite;
  • una diminuzione della funzione protettiva del sistema immunitario, che è irto della penetrazione nel corpo di qualsiasi altro microrganismo infettivo;
  • la distruzione delle radici dei denti, quando i microbi che provocavano la tonsillite cronica, dal tessuto tonsillare insieme al sangue, cadono nei canali che alimentano il dente e provocano lo sviluppo di pulpite con ulteriore morte del molare.

Queste sono le conseguenze negative più comuni della forma cronica di tonsillite, che si trovano più spesso nella pratica medica. Qualunque delle complicanze elencate non si verifica nel paziente, tutte senza eccezioni riducono la qualità della sua vita.

prevenzione

Al fine di prevenire la comparsa a tali malattie pericolose come tonsillite cronica, è necessario condurre una vita sana e seguire le misure di prevenzione semplici, che sono i seguenti raccomandazioni:

  • trattare tempestivamente tutte le infezioni virali e batteriche presenti nella gola, nella cavità orale o nel tratto respiratorio superiore al fine di ridurre al minimo la loro penetrazione nelle ghiandole;
  • vestirsi sempre con il tempo, evitare il surriscaldamento del corpo e il surriscaldamento (questo è particolarmente importante nelle stagioni primaverili e autunnali, quando oltre all'aria fredda c'è anche un maggiore livello di umidità nell'atmosfera);
  • almeno una volta ogni 6 mesi per seguire un ciclo di assunzione di vitamine e minerali al fine di mantenere il funzionamento stabile del sistema immunitario e direttamente la sua funzione protettiva volta a combattere eventuali microrganismi estranei;
  • per praticare l'indurimento del corpo, ogni mattina per fare una doccia di contrasto, pulire con un asciugamano freddo bagnato, una volta alla settimana per visitare la sauna o il bagno russo per ripristinare la normale circolazione del sangue in tutte le parti del corpo;
  • abbandonare l'uso di alcool, tabacco e stupefacenti;
  • sottoporsi annualmente ad una visita medica programmata con un otorinolaringoiatra;
  • per saturare la vostra dieta con verdure ecologicamente pulite e fresche, frutta, varietà di carne non grasse, prodotti a base di latte acido;
  • seguire che non ci sono malattie dentali che sono una potenziale fonte di infezione, in grado di penetrare le tonsille e causare tonsillite cronica.

L'osservanza quotidiana di queste misure preventive consentirà a una persona di non affrontare mai una malattia come la tonsillite cronica.

Domande frequenti

La maggior parte delle persone, che devono affrontare con i sintomi della tonsillite cronica non possono capire immediatamente la natura della origine della malattia, qual è il meccanismo di insorgenza di infiammazioni e perché tonsille tessuti vengono distrutti, se non impegnarsi nella trattazione sistematica della malattia. A questo proposito, i pazienti hanno molte domande che vengono poste più spesso in diverse fasi dello sviluppo della malattia. Proviamo a rispondere il più possibile alle domande più frequenti nei pazienti con tonsillite cronica:

È possibile curare la tonsillite cronica per sempre?

Questa malattia non appartiene alla categoria delle patologie incurabili, con cui una persona si ammala una volta per tutte. La tonsillite cronica è ovviamente curata ed è del tutto possibile eliminarla completamente, in modo che non ci sarà mai una ricaduta di una malattia infettiva. Semplicemente questo processo richiederà una grande quantità di tempo, denaro e la ricezione di potenti farmaci antibatterici. Molte cose dipendono da quante persone erano ammalate con questa malattia e da quanto velocemente ha fatto richiesta di aiuto medico quando ha scoperto i sintomi della malattia.

Formata la stereotipo che tonsillite cronica non può essere completamente guarito, si è formata sotto l'influenza di una varietà di situazioni cliniche che hanno avuto luogo nel corso del trattamento della malattia. Ad esempio, se una persona soffre di cronica negli ultimi 10 anni o più, allora naturalmente il metodo conservativo di trattamento sarebbe molto difficile eliminare nidus patologico di infezione, completamente penetrata in tutti gli strati delle tonsille, ma ancora, anche tali casi difficili è curabile. Ci vuole solo un po 'di più.

In casi estremi, al paziente viene offerto di eseguire l'escissione chirurgica delle ghiandole affette, in modo che la malattia non disturbi realmente il paziente mai più.

Cos'è l'intossicazione?

Questa è una condizione patologica di tutti i tessuti e le cellule presenti nel corpo umano. In effetti, l'intossicazione è avvelenamento. Per sua natura di origine, può essere chimico, virale, batteriologico, alimentare. Nella tonsillite cronica, l'intossicazione del corpo avviene sotto l'influenza dei microbi, che vivono nelle ghiandole infiammate. Il loro numero in questa parte della gola diventa così enorme che nel corso della loro vita gli agenti patogeni rilasciano le tossine nel flusso sanguigno.

In questo caso, un paziente con tonsillite cronica comincia a sentirsi forte mal di testa, vertigini, nausea, presente voglia di vomito, diarrea. C'è un disturbo generale dell'intero sistema digestivo del corpo. Tossicità batterica o virale è pericolosa perché il numero di microrganismi nel sangue è in costante crescita, e in ultima analisi, se il paziente non fornisce cure mediche tempestive e di qualità, è possibile favorire lo sviluppo della sepsi insorgenza di morte.

Per quanto tempo viene trattata la tonsillite cronica, quanti giorni?

Il trattamento della tonsillite cronica è un approccio individuale e non è possibile determinare inequivocabilmente quanto tempo ci vuole per eliminare completamente questa malattia. I tempi di recupero del paziente sono influenzati da un gran numero di fattori, tra i quali possono essere identificati come:

  • età del paziente;
  • tendenza a frequenti infezioni e malattie catarrali;
  • qualità della nutrizione;
  • presenza o assenza di cattive abitudini;
  • condizioni di vita e di lavoro;
  • ceppo, che tipo di infezione ha causato la malattia;
  • se i tipi di farmaci antibatterici sono correttamente selezionati per il trattamento;
  • la durata dello sviluppo della tonsillite cronica fino al momento della ricerca di un aiuto medico da un medico.

La combinazione di questi fattori chiave determina la durata del corso terapeutico finalizzato alla completa guarigione della forma cronica di tonsillite. Se prendi le condizioni generali e parli generalizzato, allora possono durare da 1 mese a 2 anni.

Qual è il trattamento complesso?

Con la terminologia medica, "trattamento complesso", implica l'uso simultaneo di più terapie contemporaneamente, che sono opposte nella loro specifica applicazione. Ad esempio, il paziente nei successivi 10 giorni somministrati per antimicrobici iniezione intramuscolare, antibiotici compresse di vario genere, gargarismi soluzioni antisettiche, riscaldamento calore secco, elettroforesi, l'uso di alcool comprime, cataplasmi, collo triturazione in linfa sottomandibolare nodi di riscaldamento unguenti.

A causa di un trattamento completo, il paziente riceve un'assistenza medica voluminosa, il cui effetto è interamente volto a sopprimere i microrganismi infettivi nei tessuti delle tonsille, nonché la rimozione del processo infiammatorio. Lo smaltimento completo della forma cronica di tonsillite è possibile solo con l'osservanza del principio della terapia complessa. Altrimenti, si può guarire solo la malattia e, dopo un breve periodo di tempo, la ricaduta della malattia si ripresenterà.

Cosa non è possibile per la tonsillite cronica?

Dato che l'adenoid è una malattia infettiva, in cui v'è l'infiammazione delle tonsille, la presenza del periodo della malattia, è necessario abbandonare i prodotti alimentari e bevande sensibili troppo irritante la mucosa della porzione di gola. Pertanto, se il paziente ha questa malattia, non è possibile mangiare i seguenti tipi di alimenti:

  • tutti i tipi di bevande gassate e bevande contenenti anidride carbonica;
  • piatti molto salati e dolci, conserve, marinate;
  • verdure e frutta che sono ricchi di oli essenziali (cipolle, ravanelli, rafano, aglio, peperoni amari);
  • spiriti forti, capaci di bruciare la mucosa già infiammata delle ghiandole;
  • bevanda troppo fredda o al contrario molto calda;
  • cibo a base di farina ruvida, che durante la sua deglutizione è in grado di infliggere graffi sulla superficie delle tonsille (torte, pane nel sushi, cracker, biscotti).

Limitando se stesso a mangiare questi alimenti, il paziente accelera solo il processo del suo recupero, la rimozione del processo infiammatorio nelle tonsille e il completo recupero dai sintomi della tonsillite cronica.

La malattia colpisce i reni?

Certamente, la tonsillite cronica influisce negativamente sulla salute dei reni. Questa è una sorta di complicazione di un lungo decorso di infiammazione infettiva nella gola. Quando la concentrazione di microbi nelle ghiandole raggiunge un livello critico, i batteri iniziano a lasciare l'area della gola alla ricerca di una nuova area di esistenza con la continuazione della divisione cellulare. Entrando nei reni una parte dei microrganismi può rimanere nei loro tessuti e provocare la stessa focalizzazione cronica dell'infiammazione. Quindi una persona sviluppa malattie renali, come la pielonefrite, insufficienza renale di varia gravità.

Inoltre, i reni ha ancora un importante funzione fisiologica per la purificazione del sangue dalle tossine e altre sostanze tossiche che entrano nel corpo dall'ambiente esterno con cibi e bevande, oppure prodotta negli organi digestivi come conseguenza del metabolismo e del processo vitale del corpo. Batteri, innescando tonsillite cronica producono anche tossine rimosse dal sangue che è costretta a eseguire un rene. Quando questo corpo fallisce e non è più in grado di svolgere una delle sue funzioni, il paziente sviluppa un'intossicazione.

Quanto dura la tonsillite

Di quanto sia pericolosa la tonsillite. Quanto dura la malattia? Che è possibile mangiare al paziente. Stile di vita del paziente. Il metodo di trattamento della tonsillite.

Ogni secondo gli organi respiratori umani sono esposti a fattori ambientali sfavorevoli: fumo, polvere, tossine, allergeni, virus, batteri, funghi. Resistere a un simile impatto non è facile, a volte impossibile. Da qui la malattia.

Ma c'è una persona nel corpo e un sistema protettivo - l'immunità, uno degli organi di cui sono le tonsille, costituito da tessuto linfoide, che produce cellule specifiche, linfociti. Ma se si infiammano da soli, una persona ha la malattia della tonsillite. È necessario essere in grado di distinguerlo dal solito ORVI e trattare correttamente.

L'infiammazione delle tonsille è allergica e infettiva. La malattia può essere acuta, con sintomi vividi e pigramente, con sbiadimento periodico e ripresa dei sintomi. Di conseguenza, distinguere tra tonsillite:

I segni di queste forme di malattia, le peculiarità del loro trattamento con metodi tradizionali e popolari possono essere trovati in questo articolo.

IMPORTANTE: la tonsillite è anche chiamata infiammazione delle tonsille tubarica e linguale. Sono raramente diagnosticati. L'infiammazione delle tonsille nasofaringee è chiamata adenoidi.

La tonsillite acuta, di solito, è una malattia infettiva. Cioè, è provocato dai suoi agenti infettivi:

  • virus (virus da rinovirus, enterovirus, influenza e parainfluenza)
  • batteri (streptococchi, meno spesso stafilococchi, pneumococchi e altri microbi)
  • fungo (di solito, il genere Candida)

Patogeno della tonsillite: streptococco emolitico-beta.

Agente patogeno di tonsillite: fungo Candida.

Ma questo non significa che alla prima ingestione di uno qualsiasi di questi microrganismi, le ghiandole si infiammano immediatamente. Per lo sviluppo di tonsillite in forma acuta, ci sono prerequisiti:

  • diminuzione dell'immunità dovuta a frequenti raffreddori
  • inibizione della formazione di immunità a causa del frequente trattamento con antibiotici e l'uso di antipiretici a temperature inferiori a 38,5 gradi
  • allergia
  • infezioni croniche nel corpo a causa di adenoidi, sinusite cronica (sinusite, sinusite frontale), setto nasale curvo
  • vivere in aree contaminate
  • lavoro nocivo connesso con l'inalazione di polvere e sostanze tossiche
  • fumo
  • malnutrizione
  • ipotermia

Fattori di tonsillite.

Con la concomitanza di queste condizioni, al fine di sviluppare la tonsillite, si verifica:

  1. Infezione dall'esterno da goccioline trasportate dall'aria, contatti, percorsi familiari o alimentari.
  2. Samoinfitsirovanie. Qui sono possibili due situazioni. Se il corpo ha un focolaio di infezione, i batteri si muovono attraverso il corpo con linfa e sangue, possono "depositarsi" sulle ghiandole. Oppure, a causa dell'immunità indebolita o di altri fattori sfavorevoli, viene attivata la nostra microflora condizionatamente patogena.

IMPORTANTE: spesso la tonsillite è una malattia concomitante. L'infiammazione delle tonsille è un sintomo o complicazione di mononucleosi, scarlattina, difterite, sifilide. Diagnostica la tonsillite e una grave malattia del sangue, la leucemia.

La tonsillite cronica?

Tonsillite cronica si verifica a causa di una infezione non trattata nel corpo, in particolare, nella gola o nasopharynx.

Nella fase della remissione la tonsillite cronica non viene trasmessa, non può essere infettata. Ma se c'è una esacerbazione, o il paziente soffre di angina, è il "portatore" dell'infezione ed è un pericolo per gli altri.

La durata della tonsillite dipende da una serie di fattori:

  • forme della malattia
  • tempestività e correttezza del trattamento
  1. La tonsillite batterica e purulenta (tonsillite acuta), somministrata tempestivamente con trattamento antibiotico, dura 3-5 giorni. La tonsillite acuta virale dura un po 'più a lungo, circa 1 settimana. Se la causa della malattia è un fungo per eliminarla completamente, è necessario assumere antimicotici moderni (farmaci antifungini), il cui ciclo di trattamento è di 10-14 giorni. A volte sono richiesti corsi ripetuti.
  2. La tonsillite cronica, purtroppo, può raramente essere curata completamente. Ma per ottenere una remissione stabile, quando l'esacerbazione avviene ogni 3 anni e meno spesso, è del tutto possibile.

IMPORTANTE: la prognosi per la tonsillite acuta è favorevole. Ma a causa di un trattamento prematuro, di un agente patogeno definito in modo errato, di una medicina selezionata in modo scorretto, di una negligenza delle raccomandazioni del medico, la malattia assume spesso una forma cronica. Va ricordato: se si sospetta un'infiammazione delle tonsille, si dovrebbe assolutamente andare in un istituto medico e ottenere un aiuto qualificato.

Trattamento adeguato - un impegno di una pronta guarigione da tonsillite acuta o esacerbazioni croniche.

Sia la tonsillite acuta che quella cronica sono malattie gravi e pericolose per le loro conseguenze.
Ad esempio, se non tratti o tratti la forma batterica sbagliata, cioè l'angina, sono possibili tali complicazioni:

  1. Malattia cronica
  2. In assenza di trattamento antibiotico, il cuore può soffrire. Si sviluppa una febbre reumatica acuta. La manifestazione più pericolosa è la cardite, che si manifesta con mancanza di respiro, palpitazioni, abbassamento della pressione, dolori al petto. Il trattamento della cardite si verifica in ospedale, dove il paziente riceve antibiotici, corticosteroidi, farmaci cardiaci.
  3. Se l'infezione batterica nelle ghiandole non si estingue, i patogeni con sangue vengono trasportati alle articolazioni, causando la loro infiammazione, cioè l'artrite settica.
  4. La tonsillite acuta dà anche complicazioni ai reni sotto forma di glomerulonefrite acuta, che è una delle cause dell'insufficienza renale.

IMPORTANTE: nell'era degli antibiotici, non possono essere trascurati nella tonsillite batterica acuta. Le complicanze sopra elencate sono molto rare oggi in quei pazienti che non sono stati sottoposti a terapia antibatterica in tempo.

La tonsillite cronica non è meno pericolosa, dal momento che c'è una costante concentrazione di infezione nel corpo. A causa della diffusione dell'infezione attraverso il sangue e la linfa, può verificarsi l'insorgere di patologie:

Inoltre, in individui che soffrono di infiammazione cronica delle tonsille, scoprono:

  • adenoidi (nei bambini fino ai 14-15 anni di età)
  • faringite cronica
  • rinite cronica
  • allergia
  • linfoadenite
  • problemi con la ghiandola tiroidea
  • dermatosi (psoriasi, neurodermite)
  • malattie degli occhi (miopia, malattia di Behçet)
  • malattie del fegato dovute all'intossicazione del corpo con batteri e prodotti delle loro funzioni vitali

IMPORTANTE: si nota la relazione tra tonsillite cronica e obesità. L'eccesso di peso si accumula a causa del fatto che questa forma della malattia colpisce la ghiandola pituitaria, le ghiandole surrenali e altre ghiandole endocrine responsabili del metabolismo.

Sia la faringite che la tonsillite e la tonsillite sono malattie del tratto respiratorio superiore e, di solito, sono di natura infettiva. Un sintomo comune di tutte e tre le malattie è un mal di gola. Ma significano la stessa cosa?

  1. Per cominciare, è necessario capire che nella medicina moderna la tonsillite acuta e la tonsillite sono sinonimi. Inoltre, l'angina è solitamente chiamata esacerbazione di tonsillite cronica, quando le tonsille palatine hanno un processo infiammatorio acuto.
  2. La faringite è una malattia separata, in cui la mucosa della gola si infiamma.

Angina e tonsillite: un confronto.

IMPORTANTE: con la faringite o la tonsillite acuta, l'angina, il paziente avverte un dolore acuto alla gola, che diventa più intenso durante la deglutizione, la persenia. Non dovrebbe farsi una diagnosi e, inoltre, prescrivere una cura per se stesso. Basta distinguere la faringite dal mal di gola solo da un medico.

Per te stesso, puoi conoscere alcune differenze e somiglianze di queste malattie per ragioni e un quadro clinico.

  1. Con la faringite, la parete posteriore della gola si infiamma. Arrossisce, si gonfia, si allenta. Con l'aumento di angina di dimensioni, si gonfiano, si ricoprono di piaghe e un tocco di tonsille.
  2. L'angina è più spesso provocata da un batterio streptococco, questa malattia viene quindi trattata con antibiotici.
    La faringite, al contrario, è più spesso causata da virus. Viene trattato a livello terapeutico, così come immunostimolanti o farmaci antivirali.
  3. Con la faringite, la temperatura non è sempre, o sale a subfebrile. L'angina, soprattutto batterica, è accompagnata da un aumento della temperatura a 38 - 39 gradi ea volte 40-41 gradi.

IMPORTANTE: l'angina (tonsillite acuta) e la faringite si accompagnano spesso. Quindi al paziente viene diagnosticata la faringotonillite.

La diagnosi di tonsillite acuta o cronica non è difficile. Di solito, è sufficiente che il medico esamini il paziente e ascolti le sue lamentele.

  1. Nella tonsillite acuta, la sintomatologia è brillante. All'esame, ci sono ghiandole iperemiche, ulcerate o rivestite.
  2. La tonsillite cronica con esame strumentale è determinata dalla presenza di contenuto patologico nelle lacune delle tonsille palatine.

Per determinare la causa della tonsillite, dare un'analisi batteriologica dalle tonsille.

Per assegnare correttamente il trattamento della malattia, è necessario determinarne la natura. Per questo, il paziente fornisce una serie di test:

  • esame del sangue generale
  • esame batteriologico dell'orofaringe (dalla superficie delle tonsille prendo una sbavatura)
  • esame sierologico

Uno dei metodi ausiliari di trattamento della tonsillite è il lavaggio delle tonsille. Viene eseguito:

  • Una siringa speciale con una cannula ricurva e un ago smussato
  • vuoto
  • a casa usando un dispositivo irrigatore speciale

Sulle caratteristiche della procedura può essere letto qui: link

Che a spalmare tonsille a una tonsillite?

Con la tonsillite, la guarigione della lubrificazione delle tonsille con medicine e rimedi popolari viene accelerata. Questi includono:

  • lugol
  • Miramistin
  • clorexidina
  • furatsilin
  • Chlorophyllipt
  • succo di aloe con miele
  • succo d'aglio
  • succo di ravanello nero con miele

Lubrificare le tonsille inumidite con un bastoncino di cotone o un tampone di cotone 2-3 volte al giorno.

IMPORTANTE: un'alternativa alle ghiandole lubrificanti sta spruzzando il loro medicinale in compresse antisettiche spray o assorbenti. Nonostante il fatto che la lubrificazione dell'amigdala non sia molto piacevole, questo metodo rimane il più efficace oggi.

Scaldare una gola a una tonsillite o no, dipende dalla sua o dalla sua forma:

  1. Se la tonsillite è acuta, cioè il paziente ha mal di gola, non può scaldarsi la gola. Il riscaldamento promuoverà solo la diffusione dell'infezione. Inoltre, le procedure termiche a temperatura elevata, e senza di essa, mal di gola non sono categoricamente vietate.
  2. Nella tonsillite cronica, i metodi efficaci di trattamento fisioterapico sono il riscaldamento di UHF e UHF.

Tonsille UHF con tonsillite.

Lo stesso vale per il bagno, con l'angina è impossibile entrarci. Nella tonsillite cronica, i viaggi al bagno sono possibili se:

  • non ci sono controindicazioni alla sua visita da altri organi e sistemi corporei
  • l'uomo e prima della malattia era nel bagno turco
  • dopo il bagno la persona non sarà raffreddata

IMPORTANTE: l'opportunità di visitare una sauna o una sauna con un paziente con tonsillite cronica deve essere discussa con il medico. Se l'esperto dona il bene, è anche bene chiedergli che tipo di erbe e oli possono essere respirati lì per migliorare le sue condizioni.

La tonsillite è una malattia infettiva accompagnata da mal di gola. Questo dolore aumenta con la deglutizione e il mangiare. Il paziente deve rispettare la dieta terapeutica, al fine di:

  • ridurre la manifestazione dei sintomi della malattia
  • Ridurre l'intossicazione da infezioni e droghe
  • mantenere l'immunità
  • accelerare il recupero

IMPORTANTE: i pazienti con tonsillite hanno raccomandato il tavolo di trattamento numero 13.

I principi principali della nutrizione dietetica sono:

  • valore energetico 2500 kcal al giorno
  • frazionalità (5-6 pasti al giorno)
  • aumento della quantità di fluido consumato
  • i piatti preferivano mangiare bollito, in umido o al forno
  • troppo caldo o troppo freddo per mangiare

Prodotti che non possono essere mangiati con tonsillite.

Durante il periodo della malattia, alcuni piatti e cibi rientrano nel divieto, vale a dire:

  • alcool
  • cibi e prodotti piccanti
  • cibi e prodotti fritti
  • verdure piccanti
  • verdure ad alto contenuto di fibre
  • frutto aspro
  • ricchi di carne e brodi di pesce, zuppe e borscht su di loro
  • salsiccia e prodotti affumicati
  • cottura al forno
  • impulso
  • prodotti in scatola
  • pasta
  • gelato
  • salse piccanti
  • succhi di frutta

Per aiutare se stessi con tonsillite cronica e raramente malati con ARI, i medici consigliano di essere moderati - per eseguire procedure volte a rafforzare l'intero organismo e la gola in particolare.

Le procedure generali di spegnimento includono:

  • attività fisica
  • cammina all'aria aperta
  • procedure dell'acqua

Le procedure che rafforzano la gola includono:

  • mangiare cibo e bevande dal frigorifero
  • mangiare il gelato
  • contrasto risciacquare la gola e risciacquare con acqua fredda
  • riassorbimento di cubetti di ghiaccio

IMPORTANTE: la temperatura minima dell'acqua per i gargarismi è di 10 gradi per gli adulti e di 15 gradi per i bambini.

La tonsillite cronica spesso causa l'alito cattivo. Sentono odore di marciume, macchie di pus marce formate nelle lacune. Il cattivo odore non viene rimosso, opaco solo per un breve periodo di dentifricio, caramelle alla menta, gomme da masticare, normali risciacquo della bocca. Non appena l'azione del "profumo" cessa, la puzza ritorna.

La tonsillite è la causa dell'alitosi.

Quindi come si fa a sbarazzartene?

  1. In primo luogo, è necessario essere trattati, cioè, di prendere tutte le misure possibili per raggiungere la costruzione di una remissione della tonsillite cronica.
  2. In secondo luogo, è necessario lavare i tappi dalle lacune delle tonsille in uno dei modi sopra descritti.

Gli esperti che ritengono che lo stato psico-emotivo di una persona rifletta sul suo stato di salute, sostengono che la tonsillite ha una ragione in più - psicosomatica.

  1. Collegano l'infiammazione delle tonsille con eccessivo contenimento nelle parole e nelle emozioni. Come, qualcuno che ha paura o timidezza di esprimere la propria opinione, mantiene costantemente i sentimenti dentro di sé, i primi a soffrire di tonsillite cronica.
  2. I problemi con le tonsille si verificano nei bambini i cui genitori non permettono loro di esprimere la propria opinione.

Gli psicologi ritengono che per una cura rapida per la tonsillite, il paziente debba aprirsi, credere in se stesso, superare le sue paure e imparare a condividere i suoi pensieri e le sue emozioni con gli altri.

Tonsillite nelle donne in gravidanza: come influisce la malattia sul feto?

Durante il periodo di gestazione, le difese del corpo di una donna sono indebolite. Manca vitamine e minerali, i sistemi ormonali, circolatori e altri organi vengono ricostruiti, il carico sul cuore aumenta. La donna incinta è suscettibile alle malattie infettive acute, inclusa l'angina.

Inoltre, una futura mamma potrebbe diventare aggravata da malattie croniche acquisite da lei prima o durante la gravidanza. Ad esempio, tonsillite cronica.

Entrambe le forme della malattia influenzano le condizioni della donna non nel modo migliore, inoltre, sono pericolose per il bambino nel suo grembo. La tonsillite in gravidanza è irta di:

  • la comparsa di complicazioni dal cuore e dai reni della futura madre
  • aumento della tossicosi precoce
  • l'aspetto della gestosi alla fine della gravidanza
  • minaccia di aborto spontaneo
  • corso patologico del lavoro
  • sofferenza intrauterina fetale dovuta a ipossia e malnutrizione a causa di problemi di salute materna
  • infezione intrauterina del feto

IMPORTANTE: è molto difficile combattere con l'infiammazione acuta o cronica delle ghiandole a una futura madre, perché nelle sue condizioni è impossibile per la maggior parte dei farmaci tradizionalmente trattati con tonsillite. Qualsiasi azione dovrebbe essere discussa con il medico.

Ho bisogno di fisioterapia per la tonsillite?

Insieme alla terapia, la fisioterapia è considerata l'unica alternativa alla rimozione delle tonsille infiammate nella tonsillite cronica. Il paziente può usufruire dei suoi metodi nell'ospedale o in un ufficio speciale della clinica.

Possono nominarlo:

  1. Riscaldamento a secco delle tonsille. Il laser, l'ultravioletto, l'elettricità contribuiscono a ridurre il titolo degli agenti patogeni, riducono l'infiammazione delle tonsille. Questi sono microonde e UHF - riscaldamento, elettroforesi.
  2. Terapia dell'onda. Gli ultrasuoni contribuiscono alla distruzione dei tappi purulenti e alla loro rimozione dalle lacune della mandorla, la rimozione dell'edema delle tonsille.
  3. Inspirazione e inalazione di liquidi attraverso un nebulizzatore. Aiuta a trasportare alle ghiandole infette e infiammate la sostanza medicinale. Il vapore umido è controindicato per l'uso durante l'esacerbazione del processo purulento e della temperatura.

In occasione di, se eliminare le tonsille a una tonsillite cronica o da tutte le forze per cercare di salvare questo importante corpo di immunità, i medici conducono accese controversie. Da un lato, un focolaio cronico di infezione nel corpo è una bomba a tempo. D'altra parte, con le ghiandole estratte, il rischio di accumulare bronchite aumenta con il primo virus catturato.
La questione della rimozione delle tonsille è sempre decisa individualmente. Il paziente deve avere indicazioni rigorose per la chirurgia:

  • tonsillite o esacerbazione di tonsillite cronica più di 4 volte all'anno
  • 4 volte l'anno e più trattamento antibiotico
  • ingrossamento e gonfiore delle ghiandole, a causa del quale la respirazione è disturbata
  • un forte indebolimento dell'immunità contro lo sfondo della malattia
  • la comparsa di complicazioni di tonsillite
  • frequente suppurazione delle tonsille
  • assenza di un risultato positivo del trattamento conservativo della tonsillite

Se la tonsillectomia non viene evitata, il medico dovrebbe segnalare possibili conseguenze negative sia immediatamente dopo l'operazione, sia a distanza. Questi includono:

  • emorragia
  • stress per il corpo in connessione con l'intervento chirurgico
  • dolore
  • la necessità di prendere antibiotici in modo che una ferita aperta non sia infetta

Una conseguenza negativa dell'operazione è la scomparsa di una delle barriere che impediscono ai microrganismi patogeni di entrare nel sistema respiratorio.

Maggiori informazioni sulla chirurgia per la rimozione delle ghiandole possono essere lette qui:

Come curare la tonsillite una volta per tutte?

Dopo aver guarito un mal di gola una volta, non puoi avere la garanzia che non ti ammalerai mai più nella tua vita.
Se la tonsillite è passata in forma cronica, nonostante tutte le misure adottate, prima o poi si verificherà l'aggravamento. Nessun metodo conservativo ti permette di curare questa malattia per sempre.

L'unico modo per non ammalarsi di tonsillite è rimuovere le tonsille palatine. Ma poi aumenterà il rischio di altre malattie dell'apparato respiratorio.

VIDEO: Risciacquare la gola come metodo di indurimento

Una delle malattie più comuni, causando una serie di complicazioni, inizia con un mal di gola. Quanto dura l'angina e come superarla, considera di seguito. La persona ha più possibilità di evitare le spiacevoli conseguenze dell'angina trasferita, avendo informazioni sulle cause della sua insorgenza.

Cause della malattia

Con l'infiammazione delle tonsille si sviluppa una malattia infettiva acuta. Questa è angina. Un aumento del numero di microrganismi presenti nella gola provoca lo sviluppo della malattia. Nel gruppo a rischio ci sono persone con ridotta immunità a causa delle malattie infettive trasferite, che hanno ricevuto una forte ipotermia del corpo. L'angina in un bambino può essere causata non solo da questi fattori. Quindi, se non ottiene gli elementi traccia necessari dal suo cibo, dorme male e si muove poco, non cammina ogni giorno, è a rischio di ammalarsi.

Durante l'esame, il medico proverà a determinare se vi è una focalizzazione di un'altra malattia nel corpo del paziente, che può causare angina (adenoidi infiammate, otite, sinusite, ecc.). Quanto dura l'angina per i bambini? La risposta può essere data solo da un medico. Per trattare l'angina specialista sarà solo quando determinerà il tipo di malattia. Il decorso della malattia richiede da 7 a 14 giorni, questo periodo dipende dal decorso del trattamento e dal tasso di guarigione del paziente.

La natura infettiva della patologia aumenta il rischio di ottenerlo da un'altra persona. La via di trasmissione è in volo (tosse, starnuti, uso di oggetti o piatti comuni). L'osservanza delle norme igieniche generali può prevenire l'infezione e l'isolamento di una persona malata aiuta la malattia a passare più velocemente.

Periodo di infezione e sintomatologia

Ogni malattia ha il suo periodo di latenza (latente, incubazione). Questo è il momento dall'infezione alla comparsa dei sintomi. Nel caso dell'angina, tale intervallo di tempo, che dura da alcune ore a 2 giorni, in medicina è considerato un periodo transitorio di transizione della malattia in uno stadio esplicito. Spesso, l'angina si manifesta già 1 giorno dopo l'infezione. I primi segni di deterioramento della salute compaiono, maggiori sono le possibilità di una diagnosi corretta e un trattamento efficace.

Segni di angina: dolore alla gola, infiammazione delle tonsille, forte aumento della temperatura a 38 ° C. In questo caso, una persona che si ammala spesso sperimenta brividi e dolori articolari. Se guardi la gola del paziente, quindi senza strumenti speciali sulle tonsille, gli ascessi diventeranno chiaramente visibili, un tocco di tonalità bianca o giallastra. Spesso il dolore alla gola è acuto, una persona non può mangiare, bere e parlare in modo sicuro finché i giorni di angina durano.

Caratteristiche dei diversi tipi di malattia

Per tipo, l'angina primaria, secondaria e specifica viene espulsa. La Primaria è caratterizzata dalla sconfitta della sola faringe. Si chiama anche semplice. La durata media per bambini e adulti non supera i 10 giorni. Secondaria nasce come conseguenza di un'altra malattia. Per condurre ad esso possono essere malattie infettive che si verificano in forma acuta e malattie del sangue. Tale angina può durare più di 10 giorni. Un tipo specifico è causato da un fungo o un'infezione specifica. Quanti giorni vengono trattati con l'angina, dipenderà se la malattia stessa è indipendente o da un'altra. Se il termine di eliminazione di un tipo primario di malattia può essere di 7-10 giorni, il trattamento della patologia concomitante può richiedere più tempo, spesso fino a 20 giorni.

I tipi di angina dipendono da quanto profondamente il processo infiammatorio ha colpito le tonsille. Ci sono tali varietà della malattia: catarrale, lacunare, erpetica, follicolare, difterite, flemmonica, necrotica. Vale la pena sapere che un trattamento scorretto di qualsiasi mal di gola può provocare una malattia come la tonsillite, anche cronica. Quest'ultimo porta alla rimozione di adenoidi o tonsille.

Quindi, quanto dura l'angina, a seconda del tipo? Catarrhal può durare solo 1-2 giorni. Quindi può passare, i sintomi regrediscono. Tuttavia, più spesso una tale malattia passa in un'altra forma (lacunare o follicolare). La forma erpetica differisce dagli altri in quanto, per tutti gli stessi sintomi, le vescicole (di piccole dimensioni, di colore rosso) appaiono chiaramente sulla mucosa faringea.

La tonsillite lacunare si manifesta sulle tonsille con un tocco o un film. L'aspetto follicolare della malattia si manifesta in piccole formazioni purulente, che possono verificarsi a causa della suppurazione dei follicoli. L'angina difteroidica è pericolosa in quanto si forma un film purulento continuo sulla faringe. La forma necrotica è chiamata così perché nel processo di questa malattia può verificarsi la necrosi dei tessuti della faringe colpita. Il quadro clinico è gravato da un forte vomito, uno stato di coscienza instabile. E il nome di patologia ulcerosa suggerisce che a causa di esso possono formarsi ulcere sulla superficie delle tonsille. Determinare questa forma aiuterà una bassa temperatura in congiunzione con sintomi comuni.

Per identificare la malattia aiuta a verificare, appuntamento al recinto dello striscio dal naso e dalla gola (come determinato dalla microflora), un'analisi generale del sangue e delle urine farà sapere allo specialista se c'è un processo infiammatorio. In ogni caso, se si sospetta un mal di gola, è necessario andare da un medico (terapista o pediatra).

Angina, come causa di altre malattie

A volte il trattamento con l'angina non dà il risultato desiderato. Ciò è dovuto al fatto che la medicina scelta non ha l'effetto desiderato e il sistema immunitario indebolito non affronta il carico. Lo sviluppo, la malattia può portare a complicazioni, causare altre patologie. Tra questi, la tonsillite non è l'ultimo posto, anche se non è così pericoloso come, ad esempio, una violazione delle funzioni del muscolo cardiaco o danni ai reni. Spesso ci sono endocardite, insufficienza cardiaca, pielonefrite, varie reazioni allergiche.

C'è un'opinione secondo cui l'artrite colpisce le articolazioni solo degli anziani, ma non è così. L'artrite può essere causata da un'angina transitoria. Può persino crescere con i bambini. Anche un attacco di appendicite (insieme con le sue conseguenze fino alla sepsi) è spesso attribuito a complicazioni di angina.

Un'altra malattia che colpisce la persona che è stata malata di angina è l'otite. Se non si cura l'infiammazione dell'orecchio medio, si può verificare una diminuzione o una perdita totale dell'udito. Chiamando l'otite gli stessi batteri che causano l'infiammazione delle tonsille. Non meno pericolose sono le complicazioni come l'edema laringeo, il flemmone o l'ascesso della cellulosa.

Mezzi e metodi di trattamento

La scelta di un metodo di lotta contro una malattia rimane per il dottore. Sulla base della ricerca, lo specialista prescriverà l'antibiotico che aiuterà a far fronte all'angina. Oggi vengono prodotti molti farmaci che consentono di selezionare un prodotto singolarmente, riducendo il rischio di effetti collaterali. Oltre alle compresse, gli agenti locali locali sono spesso prescritti per alleviare il dolore alla gola, abbassando la temperatura.

Un'attenzione particolare è riservata al risciacquo. Oggi, con tale manipolazione, vengono utilizzate entrambe le soluzioni speciali della farmacia e rimedi popolari preparati sulla base di erbe medicinali. Ampiamente distribuito e la ricetta per il risciacquo con una soluzione di aceto di sidro di mele. Le raccomandazioni dei medici concordano in una cosa: devi sciacquare ogni ora, non importa quanto ti fa male la gola quando hai mal di gola. Tale consiglio è causato dal fatto che durante il risciacquo si manifesta l'effetto antisettico. Prendendo dalla gola un deposito purulento, curando le ferite e le aree interessate, il paziente riceve un significativo sollievo dalla condizione.

Aumenta la temperatura solo quando sale a 38 ° C. Per questo, il medico prescriverà qualsiasi agente antipiretico, che dovrebbe essere preso rigorosamente in conformità con la raccomandazione. Trattamento obbligatorio con antibiotici e farmaci per mantenere la microflora intestinale. Il termine di supporto allo stomaco non dipende da quanti soffrono di angina, spesso il medico insiste sulla durata del corso di assunzione di probiotici circa 1 mese.

Il riposo a letto non deve essere ignorato, i bambini vengono spesso trattati in ospedale e l'angina negli adulti è la ragione per emettere un foglio di inabilità al lavoro. La durata media della foglia dell'ospedale varia da 7 a 10 giorni, e per quanto tempo l'angina viene trattata dipenderà dall'attuazione precisa di tutte le raccomandazioni del medico curante.

Molte volte un adulto preferisce portare la malattia in piedi, suggerendo che passerà da sola. Questo comportamento provoca il verificarsi di complicazioni spesso molto pericolose per la vita. Rivolgendosi al medico, ricevendo un trattamento adeguato, una persona può evitare conseguenze irreparabili.

La questione di quanto dura l'angina negli adulti o nei bambini senza il trattamento necessario è molto importante. La malattia può durare per più di 14 giorni, causando enormi danni al corpo, sia in crescita che già formati. L'assistenza tempestiva fornita può ripristinare la salute in una settimana. È molto importante ricordare che non si deve interrompere la terapia con il minimo miglioramento. Indipendentemente da quanti giorni soffrono di angina, solo un trattamento complesso salverà dal mal di gola.

Febbre periodica, mal di gola, debolezza generale - questi sintomi sono tipici del primo ciclo di mal di gola negli adulti.

Tali manifestazioni sono abbastanza spiacevoli, quindi ogni paziente vuole sapere quanti soffrono di angina e per quanto tempo rimarrà l'ospedale?

Vale la pena notare che questa domanda non ha una risposta univoca, perché la durata della malattia dipende da una varietà di fattori.

OGNUNO ​​ha bisogno di sapere questo! INCREDIBILE, MA FATTO! Gli scienziati hanno stabilito una relazione intimidatoria. Si scopre che la causa del 50% di tutte le malattie delle infezioni respiratorie acute, accompagnata da febbre, così come i sintomi di febbre e brividi, sono BATTERI e PARASSITI, come Giardia, Ascarida e Toxocara. Perché questi parassiti sono pericolosi? Possono privare la salute e anche le vite, perché colpiscono direttamente il sistema immunitario, causando danni irreparabili. Nel 95% dei casi, il sistema immunitario è impotente prima dei batteri e la malattia non tarderà ad arrivare.

Per dimenticare una volta per tutte i parassiti, preservando la loro salute, esperti e scienziati consigliano di prendere.....

L'angina è un'infiammazione della gola che si sviluppa a causa dell'ingestione di microrganismi patogeni. Alcune persone soffrono di tonsillite per 5-7 giorni senza un significativo deterioramento della salute, mentre in altri adulti la malattia è molto difficile, quindi devono passare l'intero ospedale a letto.

La differenza nel grado della malattia è associata al tipo di agente patogeno e allo stato di immunità. Il decorso della malattia è diviso in tre fasi:

  1. prodromo;
  2. acute;
  3. Il periodo di remissione del processo infiammatorio.

Lo stadio prodromico inizia con il fatto che i batteri si moltiplicano sulla gola mucosa. In media, questa condizione dura da 12 ore a 3 giorni.

In questo caso, il paziente è preoccupato per sintomi come brividi, apatia e malessere generale. Ma se il sistema immunitario del paziente è forte, la tonsillite può fermarsi a questo stadio di sviluppo e i sintomi caratteristici della malattia non si manifestano.

La fase acuta inizia dopo tre giorni dal decorso della malattia dal momento dell'infezione. In questo momento compaiono i seguenti segni di intossicazione:

  • malessere generale;
  • alta temperatura;
  • irritante irritazione alla gola.

Lo stadio acuto del mal di gola, accompagnato da febbre, può durare sette giorni. Ma alcuni tipi di malattia vanno più velocemente, quindi l'ospedale viene somministrato per 4-5 giorni, durante questo periodo dovrebbe passare il dolore alla gola.

Lo stadio di remissione si verifica quando la fase acuta scompare (in media 3-7 giorni). Il tempo di recupero completo dipende dallo stato di immunità e da quale terapia di supporto è stata data dopo la terapia principale.

Quanto dura l'angina purulenta, se si verifica insieme alla malattia bronchiale cronica? In questo caso, nella maggior parte dei pazienti, la tonsillite provoca malattie come l'asma bronchiale, la bronchite acuta o la polmonite.

E la durata del trattamento è direttamente correlata alle peculiarità del decorso di queste malattie.

Esiste una speciale classificazione clinico-morfologica dell'angina. In quale periodo la tonsillite durerà e quanti giorni saranno distribuiti dall'ospedale dipende dal tipo di malattia. Ci sono i seguenti tipi di angina:

  1. Follicolare - la sua durata media è di circa sei giorni.
  2. Catarrale - è caratterizzato da arrossamento della mucosa e un leggero aumento delle lacune. Se il paziente segue tutte le istruzioni mediche, la malattia dura 3-5 giorni.
  3. Angina lacunare: il paziente viene tormentato da spiacevoli manifestazioni della malattia entro una settimana.
  4. Herpes - la malattia è causata dal virus dell'herpes, quindi deve essere trattata per cinque giorni con farmaci antivirali.
  5. Ulcerativo-necrotico e flemmonoso: queste forme di angina sono le più pericolose. La loro durata può essere diversa - i periodi di sbiadimento sono sostituiti da esacerbazione dell'infiammazione. Spesso tali tonsilliti durano da diverse settimane a 2-3 mesi.

Per quanto tempo si manifesteranno i sintomi? Qui molto dipende dai farmaci usati nella terapia.

Spesso, l'angina purulenta appare a causa dei batteri, dai quali è possibile liberarsi solo dopo aver assunto antibiotici. Dall'inizio del trattamento antibatterico, la febbre passa attraverso 2-3 giorni. Se i sintomi non scompaiono, i farmaci devono essere sostituiti.

Vale la pena notare che l'angina purulenta è completamente indurita, il trattamento antibatterico deve essere effettuato fino alla fine. Per trattare la tonsillite segue così non più di 5-10 giorni.

Dopotutto, alcuni pazienti, quando la loro condizione migliora, smettono di assumere antibiotici, in modo che la malattia si ripeta di nuovo in se stessa in un paio di giorni.

Poiché l'angina purulenta e altri tipi di essa possono essere causati da diversi patogeni, la prima cosa da fare è identificare il tipo di infezione. Dopo di ciò, viene prescritto il trattamento ottimale e vengono selezionate le medicine necessarie.

Ci sono alcuni principi che ti permettono di trattare la tonsillite molto rapidamente. Quindi, in ogni caso, i farmaci antibatterici non possono essere evitati. Dopotutto, senza antibiotici non sarà possibile eliminare il processo infiammatorio provocato da microrganismi patogeni.

Quale tipo di farmaco sarà prescritto dovrebbe essere deciso dal medico curante, perché ci sono diverse classificazioni di antibiotici che hanno effetti diversi sui patogeni. Pertanto, affinché il trattamento sia il più efficace possibile, gli antibiotici vengono prescritti solo dopo aver determinato la specie del batterio.

Inoltre, viene eseguita una terapia sintomatica volta ad eliminare i sintomi che causano disagio. Così, dalle sensazioni spiacevoli nella gola può essere eliminato con l'aiuto di farmaci che riducono la sudorazione e il dolore che si alzano durante la deglutizione.

Non meno efficace risciacquo. Ma per raggiungere il risultato, questa procedura deve essere eseguita ogni 30 minuti, se il dolore è molto forte e dopo 2-3 ore con moderato disagio.

Per sbarazzarsi del dolore all'orecchio il medico prescrive gocce speciali. Inoltre, è possibile utilizzare metodi popolari. Ad esempio, mettere un tampone di cotone immerso in una soluzione di acido borico per un paio d'ore nell'orecchio.

E a temperatura elevata, il paziente deve prendere antipiretici.

La tonsillite viene trattata con agenti antibatterici di ampio spettro d'azione. Il gruppo di penicillina comprende:

  • Ampicillina (Penodyl, Zetsil);
  • Amoxicillina con acido clavulonico (i suoi analoghi sono Medoklav, Amoxiclav, Klavunat, Klavocin, Augmentin Amoclavin);
  • Amoxicillina (Flemoxin, Amoxicar, Ospamox);
  • Sulbactam.

Essa appartiene al gruppo dei macrolidi Roxithromycin, azitromicina e suoi analoghi -Sumamed, Sumamok, Zitrotsin, Azitral) ed eritromicina (Ermitsed, Eriflyuid). E le cefalosporine sono usate raramente, per esempio, se l'angina purulenta ha una fase trascurata.

La gola infiammata nella tonsillite viene solitamente trattata con tali spray come:

  1. Theraflu;
  2. Lugol;
  3. Propasol;
  4. Ingalipt;
  5. Hlorafillipt;
  6. Orasept;
  7. Stopangin;
  8. bioparoks;
  9. kameton;
  10. Geksoral.

Dovrebbe essere regolarmente gargarismi con antisettici e decotti di erbe che hanno un effetto anti-infiammatorio. Ciò contribuirà a prevenire lo sviluppo di infezioni e ad arrestare la moltiplicazione degli agenti patogeni, attraverso la loro parziale fuoriuscita dalla faringe.

Inoltre, il paziente deve bere molti liquidi. Dopo tutto, l'acqua rimuove i prodotti di scarto dei batteri, cioè le tossine, che contribuisce al miglioramento del benessere generale.

Inoltre, durante la malattia è necessario prendersi cura della dieta. Il suo menu dovrebbe essere equilibrato, facilmente digeribile e fortificato.

Inoltre, nelle fasi iniziali della malattia, per ridurre la probabilità di complicazioni (cuore infiammazione muscolare, infezioni dell'albero bronchiale, ecc), il paziente è dato congedo per malattia, durante la quale deve rispettare il riposo a letto. Allo stesso tempo, a purulenta, follicolare, catarrali e altri tipi di angina passato il più rapidamente possibile il paziente deve bere farmaci immunostimolante.

Quanti giorni la tonsillite durerà con certezza, non potendo dire alcun dottore. Dopo tutto, il terapeuta può solo indovinare in quale periodo di tempo ci sarà sollievo. E la velocità di recupero dipende non solo dall'efficacia dei farmaci assunti dal paziente, ma anche dalla completezza dell'attuazione di tutte le raccomandazioni mediche.

Un video popolare in questo articolo aiuterà a comprendere l'essenza del problema.

L'angina è una malattia causata dall'infezione del tessuto linfoide delle tonsille. Nel cuore della patogenesi dell'angina si trova l'infiammazione acuta con tutto ciò che segue:

  • dolore alla gola;
  • gonfiore dei tessuti infiammati;
  • formazione di un essudato di mosca;
  • risposte fisiologiche, fornendo una risposta immunitaria alle infezioni (febbre, vasodilatazione, il flusso di sangue accelerato, la selezione di mediatori infiammatori specifici, attirando leucociti.

L'angina è grave non solo nei bambini, ma anche negli adulti. Il paziente soffre di dolore, febbre, debolezza. Certo, si sta togliendo di mezzo. L'angina è anche una malattia altamente contagiosa.

Per prevenire l'infezione degli altri e ridurre al minimo il rischio di complicanze, il trattamento del mal di gola dovrebbe essere fatto a letto (a casa o in ospedale).

Tuttavia, le persone moderne vivono in un ritmo furioso e spesso non possono permettersi di essere ammalate per molto tempo. Ecco perché la questione di quanti giorni dura il mal di gola di un adulto, è più rilevante che mai. A seconda di quanto passa l'angina, una persona pianifica quanto presto sarà in grado di ritornare al modo di vivere abituale. Inoltre, i tempi di recupero con angina determinano la durata del congedo per malattia.

Il quadro clinico dell'angina si sviluppa in diverse fasi che determinano la durata della malattia:

  1. Il periodo di incubazione è il tempo dal momento dell'infezione alla comparsa dei primi sintomi della malattia. Questo periodo è anche chiamato nascosto, dal momento che può essere giudicato solo sulla base di cambiamenti nelle analisi del sangue. Esternamente, i segni dell'infezione non possono essere rilevati.
  1. L'infezione da mal di gola si verifica per goccioline trasportate dall'aria.

La durata del periodo di incubazione è determinata dal tipo di agente eziologico dell'infezione, nonché dallo stato di salute della persona infetta. Ad esempio, l'adenovirus che causa la tonsillite (cioè l'infiammazione delle tonsille) ha un lungo periodo di incubazione - fino a 10 giorni. Herpesviruses, incl. citomegalovirus, può essere nel corpo per anni, e la malattia può essere causata solo in determinate condizioni, ad esempio, con una diminuzione dell'immunità. La maggior parte della SARS causa tonsillite per 1-4 giorni. Come per la tonsillite batterica, si sviluppa anche entro 1-4 giorni, ma può scorrere segretamente per 14 giorni.

  1. Lo stadio iniziale della malattia è la comparsa dei primi sintomi.

Per angina caratterizzata da un rapido sviluppo del quadro clinico.

La fase iniziale è praticamente assente: entro 1-4 ore i primi sintomi si intensificano e raggiungono un picco. In primo luogo, il paziente è preoccupato per il disagio nella gola, che scorre rapidamente nel dolore acuto. La temperatura corporea sale da normale ad alto per un paio d'ore (38-39 ° C). Il paziente viene superato da una grave debolezza e affaticamento.

  1. L'altopiano, o l'altezza del mal di gola, è il periodo durante il quale una persona è in uno stato di malattia, ma i suoi sintomi non progrediscono. In questo caso, il quadro clinico dell'angina è espresso per intero: la temperatura corporea è elevata, le tonsille sono ingrandite, coperte con un tocco, quando ingerite, il dolore alla gola peggiora. Il trattamento sintomatico allevia questi sintomi, ma non per molto, poiché l'infezione non viene distrutta. Questa fase dura 3-5 giorni (in assenza di complicanze).
  2. Recupero - un periodo di declino nella gravità dei sintomi e ripristino della vita normale. Il recupero può essere vero e falso. Con una vera guarigione, il miglioramento del benessere è dovuto alla distruzione della concentrazione infettiva e, se falsa, all'effetto temporaneo dei farmaci. Quindi, quando si assumono antibiotici, il paziente nota un miglioramento significativo già nel 2-3 giorno di trattamento, ma questo non significa che l'infezione sia sconfitta: è necessario un ciclo completo, di solito 10 giorni, per ucciderlo completamente.

Quanti giorni tiene l'angina? Sulla base di quanto precede, possiamo concludere che il processo infettivo con angina richiede 5-14 giorni (a volte più lunghi), ma i sintomi della malattia possono essere osservati entro 3-10 giorni.

Consideriamo più in dettaglio quanti adulti soffrono di mal di gola, a seconda dell'agente causale della malattia.

Quanto è veloce l'angina causata dai virus? Come altre varianti di infezioni virali respiratorie acute (ARVI), la tonsillite virale preoccupa il paziente per 3-7 giorni. Il trattamento di una tale forma di tonsillite non comporta l'uso di un antibiotico e si basa sull'uso di farmaci antisettici di azione locale. Il risciacquo della gola, l'irrigazione delle tonsille, il riassorbimento delle compresse e delle compresse viene effettuato più volte al giorno per 4-7 giorni, fino a quando i sintomi scompaiono completamente.

trattamento locale di tonsillite virale non riduce la durata della malattia, ma migliora la salute e previene l'infezione secondaria delle tonsille infette microflora patogena della cavità orale e della faringe (compresi streptococcus).

Vale la pena notare che i sintomi esterni di distinguere la tonsillite virale da batteri sono molto problematici. A volte l'infezione streptococcica procede facilmente, imitando l'ARVI; allo stesso tempo, l'infezione da adenovirus può essere grave e disturbare per più di 10 giorni. Per la scelta del corretto trattamento è necessario per identificare l'agente infettivo esattamente e per fare questo, è necessario passare alcuni esami di laboratorio -. Semina batteriologica, titolo ASO, CBC e altri medico curante esamina il paziente e lo invia per l'analisi per confermare o negare la presenza di un'infezione batterica.

Per quanto tempo hanno un'angina causata da un'infezione batterica delle tonsille? La tonsillite batterica (principalmente l'eziologia da streptococco) si presenta in una forma più grave e può durare sostanzialmente più a lungo.

Con il trattamento appropriato dell'angina, la temperatura corporea tornerà alla normalità entro 2-4 giorni. Allo stesso tempo scompaiono altri sintomi di intossicazione - nausea, mal di testa, ecc. Quanto dura la gola per l'angina? Il dolore alla gola ha luogo per 5-7 giorni. Il recupero completo viene raggiunto entro 7-10 giorni (a seconda dell'antibiotico scelto).

In assenza di terapia antibiotica, è impossibile prevedere il decorso dell'infezione da streptococco. L'infezione da streptococco può diventare cronica - in questo caso, l'angina si ripresenta periodicamente e cessa nel corso degli anni. Tutto questo tempo nelle tonsille ci sono streptococchi, che colpiscono il sistema immunitario.

Come risultato del contatto prolungato delle cellule immunitarie con streptococchi, si sviluppa una reazione autoimmune, la distruzione delle proprie proteine, simile nella struttura allo streptococco.

La reazione crociata provoca danni alle valvole cardiache, alle articolazioni e ai reni pelvici - tessuti contenenti un gran numero di proteine, come lo streptococco. Ecco come si sviluppa una delle più pericolose complicazioni dell'angina: i reumatismi.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia