Nel corpo umano ogni giorno arriva un sacco di batteri. Con una buona immunità l'agente eziologico dell'infezione viene distrutto senza conseguenze speciali sulla salute. Ma nel caso in cui le difese si indeboliscono, il corpo non può far fronte, la malattia inizia a svilupparsi rapidamente. Nella fase iniziale dell'infezione c'è malessere, pesantezza allo stomaco, mal di testa. La temperatura dell'infezione intestinale aumenta nella fase acuta della malattia, quindi iniziano il vomito e la diarrea.

Informazioni generali

Qualsiasi infezione intestinale è accompagnata da un aumento della temperatura a vari indici. Per quanto tempo la febbre durerà per un bambino o un adulto è in gran parte determinata dal tipo di infezione, a volte solo poche ore, ma accade che la temperatura dura da 3 a 7 giorni. Va notato che l'indicatore del termometro si trova nello stesso intervallo dal momento della comparsa del calore e alla stabilizzazione dello stato.

Un forte salto di temperatura suggerisce che l'infezione ha causato complicazioni e che in ospedale è necessaria assistenza medica.

L'aspetto del calore nelle infezioni intestinali diventa sempre la prima manifestazione della malattia, ma poi ci sono altri sintomi: nausea, vomito, diarrea, crampi o dolori addominali, e così via. Inoltre, accade che la diarrea inizia dopo la normalizzazione della temperatura corporea e di altri sintomi nei bambini si verificano anche a tassi normali.

Qual è il pericolo?

I sintomi del processo infettivo nell'intestino, specialmente nel bambino, sono pericolosi per la salute, compresa la febbre. Qualunque cosa duri, dopo aver superato la cifra di 38, dovrebbe essere abbattuto con farmaci speciali. Questo è necessario per ridurre la perdita di umidità, poiché la temperatura corporea è normalizzata dall'evaporazione intensiva del liquido.

E dato che la diarrea e il vomito portano anche alla disidratazione, la temperatura è un segno molto pericoloso. Nei bambini piccoli, la febbre può causare convulsioni o anche grave esaurimento del corpo.

È necessario prendere misure

La febbre si verifica durante processi infettivi o focolai infiammatori. Questa è una normale mossa protettiva, che indica che l'immunità svolge le sue funzioni. Più alto è l'indicatore su un termometro in un bambino e un adulto, più intensa è la difesa immunitaria che l'interferone proteico viene sintetizzato, che è coinvolto nella lotta contro l'agente eziologico della malattia.

Pertanto, non è necessario abbattere il calore, ma solo al livello di 38 e solo se non rappresenta un pericolo. La forte febbre in caso di infezione nei bambini, come già notato, può danneggiare in modo significativo. Per molti aspetti, la decisione sulla necessità di prendere antipiretici è determinata dalle condizioni del paziente e dal modo in cui porta la temperatura.

È obbligatorio assumere antipiretici in questi casi:

  • se una persona non tollera la temperatura;
  • Se il segno del termometro ha superato l'indicatore 39;
  • il bambino ha avuto crampi prima nel caldo e c'è il rischio che si verifichino.

In tutte le altre situazioni, è preferibile non abbassare la temperatura, poiché ciò può aggravare la malattia e aumentare la durata del suo decorso.

Raccomandazioni per il trattamento dei bambini

Il calore dei bambini durerà fino a quando il corpo ha bisogno di combattere il parassita patogeno che ha causato l'infezione. In generale, gli agenti antipiretici sono usati per trattare la malattia. Ma prima che tu possa abbattere la temperatura con una medicina, vale la pena provare le opzioni fisiche:

  • pulire il bambino;
  • acqua con acqua;
  • Raffreddare con bottiglie di acqua calda riempite con acqua fredda.

Quando si utilizza l'agente di riduzione del calore, seguire lo schema di ammissione specificato nelle istruzioni in base all'età e al peso della persona. Con un'infezione intestinale, è necessario scegliere un rimedio in una forma adeguata, tenendo conto dei sintomi. Quando un bambino ha l'influenza gastrica, sta vomitando, quindi assumendo il medicinale oralmente inefficace, è preferibile applicare candele o ridurre la temperatura per iniezione. Con la diarrea, non ha senso usare le supposte, perché molto probabilmente non si dissolvono e la somministrazione ripetuta può portare a un sovradosaggio.

lineamenti

Le misure di temperatura rimovibili sono desiderabili per registrare, così come quanti farmaci sono presi e quali. Se l'indicatore sul termometro è più alto della norma ammissibile e la temperatura regge, anche 37,5 in più di due giorni, allora dovrebbe essere visto dal medico. Il trattamento delle persone sarà efficace solo se la malattia è lieve.

Dopo aver migliorato la condizione per un paio di giorni, è meglio attenersi alla dieta, non mangiare frutta fresca, verdura, rifiutare i latticini, i succhi. Neppure non ne vale la pena, c'è bisogno di poco e spesso. L'uso di assorbenti aiuterà a ridurre la manifestazione dell'infezione, ma se la temperatura è elevata, prendili con cautela.

Cattiva e buona temperatura

C'è una temperatura che è meglio non abbattere, altrimenti la malattia durerà più a lungo e potrebbe portare a conseguenze indesiderabili. I segni di questo calore sono i seguenti:

  • temperatura stabile senza esitazioni, inferiore a 39;
  • per i bambini di età inferiore a, l'indicatore non è superiore a 38,5;
  • lo stato di salute del paziente è normale;
  • la superficie della pelle è rossastra, calda al tatto;
  • la respirazione è frequente, ma non complicata;
  • non brividi;
  • non appaiono crampi;
  • pennello e piede della stessa temperatura del corpo.

Tale febbre non è pericolosa, il che significa che non sono necessarie misure mediche, solo controllo e riposo a letto. I vestiti sul paziente dovrebbero essere spaziosi, è eccellente per far entrare aria, umidità. Il bambino può essere completamente svestito. Il raffreddamento del corpo è ben aiutato dallo sfregamento e dall'applicazione di riscaldatori con acqua fredda.

La temperatura che deve essere abbattuta necessariamente ha i seguenti sintomi:

  • una persona sente una forte debolezza;
  • la respirazione è pesante e frequente;
  • la superficie della pelle è pallida;
  • Sensazione di brividi;
  • le membra sono molto più fredde della testa e del corpo;
  • ci sono delle convulsioni, il paziente è un delirio;
  • c'è una nausea a causa del caldo.

In questo caso, le misure per rimuovere il calore dovrebbero essere applicate immediatamente, ma per ottenere l'effetto desiderato dovrà tentare. A volte non è sufficiente usare fondi con azione antipiretica, inoltre è necessario assumere antispastici, ad esempio No-shpy. Per aumentare l'effetto dei farmaci antipiretici si raccomanda l'uso di farmaci antiallergici (Tavegil, Suprastin).

In caso di calore insufficiente, non è possibile utilizzare l'abrasione per raffreddare il corpo. Con un forte raffreddore, devi avvolgere il paziente con una coperta calda e mettere una piastra elettrica ai tuoi piedi. È necessario fornire al paziente un'atmosfera confortevole nella stanza, se è caldo o soffocante, quindi la stanza dovrebbe essere regolarmente ventilata.

conclusione

I principali sintomi di infezione intestinale sono segni di avvelenamento, aumento della temperatura e patologia da parte del sistema digestivo. Malattie di questo tipo si verificano se l'infezione si verifica con batteri e altri microrganismi. Il più difficile è un'infezione in un bambino, persone invecchiate e con un'immunità indebolita. La temperatura elevata è il segno più pericoloso della malattia, poiché il corpo è indebolito dal vomito, dalla diarrea. C'è disidratazione e perdita di sostanze nutritive necessarie per il recupero.

ProTrakt.ru

Che a temperatura più bassa a infezione intestinale?

Come abbattere la temperatura con l'infezione intestinale? Quanto dura l'infezione intestinale? Perché le alte temperature si verificano durante l'avvelenamento?

Come abbattere la temperatura in un bambino? Le risposte a queste e ad altre domande sono nell'articolo.

Cos'è un'infezione intestinale?

Le infezioni intestinali possono essere causate da diversi patogeni. Se i batteri entrano nell'intestino e iniziano a moltiplicarsi rapidamente, allora si tratta di un'infezione batterica intestinale.

Se ci sono virus, l'infezione è virale. Ma, nonostante il fatto che diversi patogeni, per le infezioni intestinali, così come il suo trattamento, sono molto simili, tuttavia, come i percorsi di microrganismi patogeni nell'intestino umano.

Un adulto sano con una buona protezione immunitaria non si accorgono neppure l'infezione - le sue cellule e microflora intestinale sana in nessun account con la peste, che non sono i bambini e gli anziani, il cui sistema immunitario è molto più debole.

Nella zona a rischio, anche le persone la cui immunità è indebolita dallo stress, un'alimentazione inadeguata e uno stile di vita sedentario cadono.

In questo caso, virus o batteri dopo essere entrati nel corpo umano non incontrano la resistenza adeguata e iniziano a moltiplicarsi.

Ce ne sono sempre di più, così come prodotti tossici della loro attività vitale. C'è una tossicosi infezione o avvelenamento.

Ma il corpo umano, nonostante il fatto che la sua difesa sia debole, continua a lottare. Si sbarazza dei microbi patogeni e delle loro tossine con tutti i mezzi naturalmente possibili, cioè attraverso la diarrea e il vomito.

Ma dopo non sono così facili da sbarazzarsi, perché non lasceranno il loro nuovo luogo di residenza. Poi c'è l'ipertermia.

Il corpo alza la sua temperatura, perché la normale temperatura del corpo umano crea un habitat favorevole per "ospiti indesiderati", ma a temperature più alte, i batteri e i virus muoiono.

Quanto dura una temperatura elevata? Tanto quanto basta per uccidere tutti i microrganismi patogeni, compreso il più forte dei loro individui: fino a diversi giorni.

Sembrerebbe che la natura abbia tutto fornito, se non per uno "ma": in condizioni di alta temperatura il corpo umano funziona al limite delle sue capacità.

Tutti gli organi e i sistemi sono stretti, consumano una grande quantità di energia, mettendo in gioco tutte le riserve, perseguendo l'obiettivo principale del corpo - per sconfiggere il nemico.

E il vincitore in questa guerra può essere solo uno: o i microrganismi periranno, o distruggeranno l'organismo del "maestro".

Inoltre, a causa diarrea e vomito si verifica perdita di liquidi rapida e richiedevano sali di potassio e magnesio, che indebolisce ulteriormente il corpo già esaurito.

In una tale situazione, è necessario aiutarlo con competenza, fornendo condizioni ottimali per l'immunità per continuare la sua lotta vitale.

Ad eccezione dei casi speciali, che verranno discussi di seguito, non è possibile utilizzare fondi per fermare la diarrea e il vomito.

Dopo aver interrotto la diarrea e il vomito in modo medicamentoso, un gran numero di tossine rimarranno nell'intestino, continuando ad avvelenare la persona.

Prevenzione della disidratazione

La conseguenza più pericolosa di un'infezione intestinale è la disidratazione del corpo. Può causare cambiamenti irreversibili nel lavoro degli organi e persino causare la morte.

Quest'ultimo è più una preoccupazione per i bambini. Il loro corpo è ancora troppo debole e piccolo, il sistema immunitario non si forma. La disidratazione nei bambini si verifica troppo rapidamente.

Per prevenire la disidratazione e facilitare le condizioni del paziente, deve essere irrigato. L'acqua dovrebbe essere data qualche sorso per gli adulti e mezzo cucchiaino per i bambini piccoli.

Se bevi immediatamente una grande quantità di acqua, allora questo causerà inevitabilmente un altro attacco di vomito. Pertanto, l'acqua dovrebbe essere data poco a poco, ma spesso - ogni 10 minuti.

Oltre all'acqua, il corpo perde e quindi necessario ad esso ora sali minerali. Per ripristinare il bilancio del sale, è necessario bere soluzioni speciali.

Può essere una preparazione di Regidron o dei suoi analoghi. Regiodron può alternarsi con l'acqua. Se la medicina non è a portata di mano, puoi sciogliere un litro d'acqua in un cucchiaino di sale da cucina comune. Se non ci fosse sale sotto le mani, allora farà la solita acqua minerale senza gas.

Per i bambini piccoli, qualsiasi bevanda che riuscirà a innaffiare farà. Le opzioni ottimali sono le stesse degli adulti, ma alcuni bambini rifiutano categoricamente di bere Regidron o acqua salata.

In questo caso, puoi dare al bambino tè, composta o qualsiasi altra bevanda.

Le uniche eccezioni sono i latticini e i succhi di frutta freschi: non sono consentiti da nessuna infezione intestinale subito dopo. Ma se il bambino è allattato al seno, allora può dare il seno.

Dal cibo il primo giorno di infezione intestinale è meglio rinunciare del tutto - riguarda sia i bambini che gli adulti.

La fame temporanea non solo contribuirà alla pulizia precoce dell'intestino, ma risparmierà anche per il corpo l'energia che spenderebbe per digerire il cibo.

Se il vomito è così continuo da rendere impossibile bere un sorso d'acqua, il medico può prescrivere un antiemetico. Ma allora il rischio di infezione intestinale può essere prolungato.

Se il paziente non riesce ad innaffiare, i sintomi di disidratazione è apparso organismo o vomito e diarrea non si rompe durante il giorno, la soluzione salina con vitamine somministrati per via endovenosa ad un paziente con un contagocce.

I sintomi di disidratazione del corpo con infezione intestinale sono i seguenti:

  • la pelle del viso assume una sfumatura grigiastra;
  • le mucose della bocca si asciugano;
  • si formano delle crepe sulle labbra;
  • gli occhi cadono

Ulteriori sintomi che possono essere osservati durante la disidratazione nei bambini:

  • il bambino piange, ma non ci sono lacrime;
  • Non fare pipì per 5-6 ore;
  • rifiuta di bere;
  • bugie impotenti;
  • perde conoscenza

Se ci sono anche alcuni sintomi da questa lista, allora devi andare immediatamente all'ospedale. La vita del paziente è in pericolo!

Abbattere o non abbattere?

Per quale motivo la temperatura aumenta nelle infezioni intestinali nei bambini e negli adulti, è comprensibile. Ma è pericoloso? È necessario abbassare la temperatura?

La temperatura umana aumenta in caso di infezione con varie infezioni o se si verifica un processo infiammatorio nel corpo.

Questo è un processo di protezione naturale, che dimostra che l'immunità funziona.

Più alta è la temperatura umana, più il suo corpo produce l'interferone proteico, che combatte con l'agente causale dell'infezione. Quindi è buono, ma non ne vale la pena? Quindi, ma non proprio.

Il calore dell'infezione può essere pericoloso. Tutto dipende da come viene trasferita la temperatura del paziente.

La temperatura deve necessariamente essere abbattuta solo in quei casi in cui comporta una minaccia per la vita umana, cioè se ci sono i seguenti sintomi:

  • il paziente non può tollerare la temperatura;
  • la temperatura superava i 39 gradi;
  • il paziente ha avuto una storia di convulsioni sullo sfondo di alte temperature o c'è la possibilità che si verifichino.

L'ultimo punto si applica principalmente ai bambini. In tutti gli altri casi, la temperatura non dovrebbe essere abbattuta.

Adulti e bambini più grandi possono tollerare una "buona" temperatura fino a 39 gradi senza danni a se stessi.

Per i bambini del primo anno di vita, l'indicatore critico è inferiore a 38,5 gradi a causa delle caratteristiche dell'organismo in via di sviluppo.

Se inizi a ridurre la temperatura al di sotto di questi indicatori, la malattia sarà prolungata e può portare a complicazioni.

I sintomi di una "buona" temperatura sono i seguenti:

  • la temperatura mantiene sotto i 39 gradi, non salta;
  • la temperatura è inferiore a 38,5 gradi (per bambini al di sotto di un anno);
  • il paziente si sente bene;
  • la pelle è rossa, il tocco è caldo;
  • respirare velocemente, ma libero;
  • brividi assenti;
  • il paziente non è delirante;
  • non ci sono crampi;
  • la temperatura degli arti corrisponde alla temperatura corporea totale.

Tale temperatura per adulti e bambini non pone alcun pericolo, pertanto è considerata "buona" e non richiede l'applicazione di alcuna misura diversa dalla sorveglianza.

Il paziente deve essere messo a letto, non è necessario coprirlo. I vestiti devono essere leggeri e ben condotti, aria e umidità. I bambini possono spogliarsi del tutto.

Un bambino malato deve essere rimosso con acqua a temperatura ambiente per raffreddare il corpo. Puoi mettere gli scaldini con acqua fredda sotto i topi del paziente, cambiando l'acqua al loro interno mentre si scaldano.

Sintomi di una "cattiva" temperatura, che dovrebbe essere abbassata:

  • il paziente è molto debole;
  • la respirazione è molto difficile;
  • pelle pallida;
  • il paziente sta tremando, gettandolo nel calore, poi nel freddo;
  • i piedi e le mani al tatto sono molto più freddi della testa e del tronco;
  • c'erano crampi o deliri;
  • Il paziente vomita a causa della febbre (con infezioni intestinali questo punto è difficile da determinare, specialmente nei bambini piccoli).

In questo caso, la temperatura deve essere immediatamente eliminata, ma non è così facile da fare. Alcuni antipiretici saranno pochi, è necessario prendere un antispasmodico, per esempio, No-shpu.

Puoi prendere e antistaminici (Sovrastin, Tavegil), che miglioreranno l'effetto degli antipiretici.

Pulire il paziente con acqua per raffreddarlo. Se una persona sta tremando, dovresti avvolgerla e mettere una bottiglia d'acqua calda sui tuoi piedi.

Se la stanza, dove si trova il paziente, è calda, allora la stanza deve essere costantemente ventilata.

A una temperatura "cattiva", l'antipiretico può essere dato a 37,5 gradi. Il paziente deve essere fornito con una quantità abbondante di bevanda calda.

Con questo tipo di temperatura, il tè con lamponi o miele si adatterà, in modo che il paziente suda. Dopo che il paziente ha sudato, la temperatura diminuirà.

Se la temperatura non può essere abbattuta per un lungo periodo, dovresti chiamare un'ambulanza.

antipiretici

Tutti gli antipiretici possono abbattere la temperatura dell'infezione intestinale in modo diverso per ogni persona. Dipende dalle caratteristiche individuali del corpo.

Qualcuno è ottimamente aiutato da un rimedio, qualcuno - da un altro. Gli antipiretici per gli adulti possono essere selezionati in base alla loro esperienza passata, ma per i farmaci di associazione raccomandati da un bambino.

Tutti i medicinali per abbassare la temperatura possono essere divisi in cinque gruppi in base al principio attivo.

Elenco delle sostanze antipiretiche:

  • acido salicilico;
  • paracetamolo;
  • ibuprofene;
  • Analgin;
  • nimesulide;
  • preparazioni combinate.

Farmaci con un contenuto di acido salicilico - è notevole acido acetilsalicilico, Aspirina e la combinazione di aspirina con vitamine.

L'aspirina (anche in forma effervescente) irrita notevolmente lo stomaco. Inoltre, ha molte controindicazioni, tra loro e varie malattie del tratto gastrointestinale.

Dare Aspirina a un bambino sotto i 15 anni non può. Il suo utilizzo in qualsiasi infezione virale comporta il rischio di gravi complicanze.

gruppo Paratsetamolovuyu di farmaci sono: paracetamolo, Panadol, Eferalgan, Tsefekon, combinazione con la vitamina C e caffeina. Il paracetamolo è l'antipiretico più innocuo.

Inoltre, è rappresentato da così tante forme medicinali che può essere raccolto in una forma conveniente per ogni adulto e bambino.

Ma, sfortunatamente, a temperature superiori a 38,5 gradi, che spesso corrispondono a un'infezione intestinale, il paracetamolo risulta inefficace.

L'ibuprofene contiene le seguenti medicine: Ibuprofene, Ibuprom, Nurofen.

Questi fondi per ridurre la temperatura con intestinale e qualsiasi altra infezione sono di un ordine di grandezza più efficace del paracetamolo, ma anche degli effetti collaterali di più.

Per un bambino fino a un anno senza un particolare bisogno di dare fondi sulla base di ibuprofene non ne vale la pena, in quanto non vale la pena utilizzarlo quando si trattano pazienti con asma bronchiale.

Analgin - il più efficace antipiretico. È in combinazione con antispasmodici e antistaminici che vengono introdotti dai medici del "Primo Soccorso" in caso di una minaccia per la vita del paziente sullo sfondo di alte temperature.

Ma l'elenco dei suoi effetti collaterali è molto grande. Con un uso frequente, Analgin reagisce patologicamente al fegato, al cuore, al sistema nervoso e circolatorio e crea anche dipendenza.

Nimesulide è Nimesulide stessa, così come Nimesil, Nimulid e Naise. I preparati su questa base hanno un effetto antinfiammatorio e sono considerati molto efficaci, ma hanno un effetto deprimente sulla funzionalità epatica.

Per questo motivo, in molti paesi questo farmaco è vietato per l'uso nei bambini sotto i 12 anni di età. L'uso di nimesulide nei bambini, e anche negli adulti, dovrebbe essere usato solo se i farmaci a base di paracetamolo non aiutano a ridurre la temperatura.

Il gruppo di preparati di combinazione includono: askofen (Aspirina + paracetamolo) e Ibuklin Tamipul o (combinazione di paracetamolo e ibuprofene).

Ascofen è usato solo per il trattamento degli adulti, e i preparati a base di Paracetamolo e Ibklin possono essere utilizzati per il trattamento di un bambino di età superiore ai tre anni.

I farmaci combinati hanno maggiore efficacia rispetto a ciascun componente da solo e danno relativamente poco.

Caratteristiche di trattamento di bambini

Quando si sceglie una febrifuga per un bambino dovrebbe essere guidato dalla massima sicurezza del farmaco.

È necessario iniziare non con le medicine, ma con metodi fisici di raffreddamento: annaffiare il bambino, pulirlo con acqua. Quando si usano farmaci antipiretici è importante osservare il dosaggio corretto, guidato dall'età e dal peso del bambino.

Quando l'infezione intestinale è importante per scegliere una forma conveniente del farmaco, concentrandosi sui sintomi.

Se il bambino soffre di attacchi di vomito con infezione intestinale, allora non è necessario bere medicine, è molto meglio usare supposte rettali o iniettare.

Con la diarrea, non usare le supposte, poiché vi è un'alta probabilità che non avranno il tempo di risolverlo, e con la somministrazione ripetuta c'è il rischio di overdose.

È necessario registrare i risultati delle misurazioni della temperatura, quanti e quali farmaci il paziente ha assunto, e anche l'orario di ricezione.

Se la temperatura, anche un po ', dura più di due giorni, allora è necessario consultare un medico. I rimedi popolari possono essere usati solo con una lieve infezione intestinale.

Dopo il recupero di alcuni giorni non è possibile mangiare latticini, verdure crude e frutta, succhi di frutta.

Se il bambino è in nutrizione artificiale, è meglio scegliere una miscela di latte acido.

L'allattamento al seno con infezione intestinale è ben accetto, non deve essere interrotto in alcun modo.

Il latte della madre contiene l'immunoglobulina, che aiuterà l'organismo del bambino a far fronte più presto all'infezione.

È necessario recarsi in ospedale se l'infezione intestinale del bambino presenta i seguenti sintomi:

  • età fino a tre anni;
  • Non fare pipì per più di 5 ore;
  • il calore non diminuisce entro 2 giorni;
  • nelle feci di impurità di sangue;
  • la diarrea o il vomito durano più di un giorno;
  • la pelle ingiallita e il bianco degli occhi;
  • l'urina ha un colore scuro;
  • si lamenta di forti dolori all'addome.

L'assunzione di antibiotici è indicata solo per alcuni tipi di infezioni batteriche intestinali, quindi non è necessario assumerle senza la nomina di un medico. L'uso incontrollato di antibiotici può aggravare il decorso della malattia.

L'assunzione di enterosorbenti allevierà i sintomi dell'infezione intestinale come diarrea e vomito, ma a temperature elevate, dovrebbero essere presi con cautela.

È meglio usare questi farmaci dopo che la temperatura si è abbassata. Per il bambino, gli enterosorbenti vengono somministrati in piccole quantità.

Droghe raccomandate per i bambini:

  • Smecta;
  • carbone attivo;
  • Enterosgel.

Dopo aver assunto enterosorbenti, qualsiasi altro farmaco viene provato non prima di due ore.

Infezioni intestinali acute nei neonati

Il bambino si ammalò improvvisamente: la temperatura corporea aumentò, apparve il vomito. La sedia divenne frequente, liquida, abbondante, acquosa. Mostrò inclusioni di cibo non digerito, a volte una mescolanza di muco, verdure, vene meno frequenti o una mescolanza di sangue. Tutti i motivi per supporre che si tratti di un'infezione intestinale.

A causa di vomito ripetuto e frequenti evacuazioni liquide nei bambini piccoli, dopo 6-8 ore può verificarsi una grave disidratazione del corpo potenzialmente letale. Una febbre alta, che talvolta sale a 40-41 0, è in grado di "provocare" convulsioni.

Chiama immediatamente il medico e inizia a comportarti vigorosamente, senza perdere un minuto: in questa situazione, tu stesso devi diventare "pronto soccorso"! Ora non importa che raggiunsero con il bambino: dissenteria, salmonella, rotavirus e altre infezioni enteriche (conosciuto per più di 40 agenti patogeni) - sono tutti inizialmente mostrano molto simili, e di primo soccorso, come una temperatura corporea elevata, e disidratazione da vomito e le feci frequenti sono le stesse.

Per prevenire la disidratazione del corpo del bambino, dalle prime ore inizia a dare al bambino acqua bollita - "evaporare". Tuttavia, dal momento che un feci liquide e vomito si perde non solo acqua, ma anche di sodio, potassio, cloruro e altri elettroliti che sono essenziali per il normale funzionamento del cuore, rene, cervello e altri organi, acqua da sola non è sufficiente soluzioni saline richiesti.

Per più di 30 anni in tutto il mondo per la reidratazione orale (compensazione delle perdite patologica di acqua ed elettroliti attraverso la bocca - "baffi" in infezioni intestinali), inserisci appositamente sviluppato da soluzioni di glucosio-salino OMS. Nel nostro paese, una vasta applicazione, sia negli ospedali che nel trattamento delle infezioni intestinali a casa, ha ricevuto "Regidron", che è prodotto in polveri ed è liberamente venduto in farmacia. Prima dell'uso, il contenuto della bustina viene diluito in un litro di acqua calda bollita e lasciato bere al bambino. Il farmaco compensa efficacemente le perdite esistenti di acqua ed elettroliti, previene l'ulteriore disidratazione del corpo del bambino e il peso della sua condizione, ma non ha un effetto terapeutico pronunciato.

Negli ultimi anni, in conformità con le raccomandazioni della European Society of Pediatric Gastroenterology and Nutrition (ESPGAN), per un migliore assorbimento di acqua ed elettroliti nell'intestino, è stato leggermente modificato composizione delle soluzioni elettrolitiche, cioè - loro ridotta osmolarità e glucosio-sodio rapporto. In molte farmacie, la soluzione glucosio-salina "Gastrolit" è già apparsa in vendita, corrispondente al nuovo standard. A differenza rehydron composta gastroliti comprende estratto di camomilla, che ha inoltre un effetto anti-infiammatorio, antisettico e antispasmodico sulla intestino, vale a dire, "tour" ed ha un effetto curativo.

Quale soluzione glucosalina è meglio bere?

Non ci sono state differenze significative nella loro efficacia lì, ma "irrigazione" della soluzione bambino "tour" per 1-2 giorni sparirà dolori addominali, vomito, meteorismo (gonfiore, rombo, ecc), e diminuisce la frequenza di feci acquose. Prima dell'uso, il contenuto di 1 bustina di gastrolit viene diluito in 200 ml necessariamente caldo acqua bollita per ottenere l'infuso di camomilla e raffreddato a temperatura ambiente.

Se non ci fossero soluzioni in casa, preparare il brodo - per 1 litro d'acqua o 100 g di uva passa, o 500 g di carote (tagliate a pezzi e far bollire). Aggiungere il sale da tavola cucchiaino (senza piano), ½ cucchiaino di bicarbonato di sodio, 4 cucchiaini di zucchero semolato, portare ad ebollizione e fresco - "casa rehydron" pronto. È ancora più facile preparare una soluzione di sale e zucchero: un litro di acqua bollita richiede un cucchiaino di sale, ½ cucchiaino di bicarbonato e 8 cucchiaini di zucchero.

Quando si "saldano" queste soluzioni, fare attenzione al bambino piccolo con un cucchiaio ogni 5-7-10 minuti. Ma a poco a poco! Ad esempio, 1-3 cucchiaini o 2-3 "faringe" attraverso il capezzolo. Dare subito molto liquido è impossibile, anche se beve con avidità, - questo può provocare un nuovo attacco di vomito. Per un bambino di 2-3 anni e più, una singola dose di soluzioni può essere aumentata a 2-3 cucchiai da tavola e intervalli - fino a 10-15 minuti.

Qual è il volume totale di fluido necessario per compensare perdite anomale di acqua ed elettrolita con feci e vomito?

Gli esperti dell'OMS raccomandano partendo dal fatto che in presenza di vomito e di una feci "acquose", un bambino in età precoce perde circa 10 ml per 1 kg di peso corporeo per feci. Ad esempio, un bambino con un peso corporeo di 10 kg con ogni feci liquide perderà 100 ml di liquido, che deve essere "evaporato" tra le defecazioni e l'alimentazione del bambino. Al fine di non disidratare il corpo, un bambino dovrebbe ricevere un totale di circa il fluido per un giorno, cibo compreso, come richiesto da un bambino sano della stessa età, più la quantità persa con vomito e feci molli. Se mangia meno della prescrizione (e durante il periodo della malattia è quasi inevitabile), allora il volume mancante di cibo dovrebbe essere rimborsato dal liquido.

Quando si utilizza gastrolit, la soluzione non può essere addolcita e può essere "bevuta" con un solo toast. Le dosi relative all'età del volume richiesto della soluzione gastrolitica preparata per i bambini sono dettagliate nelle istruzioni allegate. Mentre la soluzione rehydron dovrebbe essere solo la metà della quantità giornaliera necessaria di liquido. In questo caso, la ricezione deve essere alternata con la ricezione nello stesso volume, o un tè non zuccherato leggermente bollito, o acqua bollita o soluzione di glucosio al 5%, che può essere acquistato in farmacia.

È opinione diffusa che una soluzione di manganese (permanganato di potassio) aiuti a fermare il vomito e la diarrea. Mi dà spesso da bere, fa clisteri con lui. Il vomito e la diarrea nella maggior parte dei casi cessano, ma solo per poche ore. In cui la sedia è assente dal fatto che sotto l'influenza di permanganato di potassio sono spesso formate tappo fecale che impedisce l'uscita del contenuto intestinale. E questo è tutt'altro che sicuro! Con il corpo feci liquide sia rilasciata dagli enormi quantità beleznetvornyh microbi e virus, agenti patogeni di infezioni intestinali, le tossine, gas e altre sostanze tossiche formano nell'intestino a seguito di processi infiammatori o fermentazione. Quando sono tutto il traffico fecale, indugiando negli intestini cominciano a essere assorbito nel sangue e il bambino in poche ore "relativamente" benessere si sta rapidamente deteriorando - c'è gonfiore addominale, mancanza di respiro e vomito incontrollabile. In questi casi è necessario il ricovero immediato.

Ci sono situazioni con permanganato di potassio e più terribile. La briciola malata viene data una soluzione concentrata, ritenendo che funzionerà in modo più efficace o una soluzione contenente cristalli non disciolti. A finali tragici: ustioni della mucosa del tratto gastrointestinale, sanguinamento intestinale, perforazione intestinale con peritonite che richiedono un intervento chirurgico urgente e perfino - la morte del bambino.

Si prega di non lasciare i bambini nell'entroterra in nessuna circostanza!

Vomito e diarrea nelle infezioni intestinali sono inizialmente di natura protettiva - il corpo cerca di "gettare" microbi e prodotti tossici con vomito e frequenti feci liquide. È più utile aiutare il corpo in questo - lavare lo stomaco e persino fare un clistere purificante. A casa, lascia che il bambino beva più acqua bollita possibile, e il vomito che è iniziato inizia a "lavare" i microbi e le tossine dallo stomaco. Se non è - chiamarsi, spingendo la lingua pulita manico di un cucchiaio, in casi estremi - dito avvolto con garza sterile o una benda. Così deve essere ripetuto 2-3 volte, e poi lasciare il vostro bambino bevanda enterosorbent (smectite filtrum, enterosgel et al.), Rigorosamente osservando l'età-dosaggio specificato nelle istruzioni. Chelanti microbi "legare", virus, le tossine nel tratto gastrointestinale, poi eliminarli con escrementi, che facilita notevolmente il corso della malattia, riduce rapidamente la frequenza e migliora la consistenza delle feci. Per usare a questo scopo, il carbone attivo non è razionale - la sua efficacia nei dosaggi convenzionali è molto bassa.

Dopo aver lavato lo stomaco e ricevuto il vomito enterosorbente nelle infezioni intestinali, di solito si ferma. Se questo non accade, allora vomito e diarrea, specialmente nei bambini, può essere una delle manifestazioni di malattie come l'appendicite, influenza, otite media, polmonite, meningite, e altri. In questi casi, è necessario chiamare il medico a casa o "ambulanza "Per l'ospedalizzazione del bambino nell'ospedale appropriato. misure terapeutiche prima dell'arrivo di un medico è meglio fermare, con l'eccezione di antipiretico, e il volume di fluido "watering" non devono superare la perdita patologica del feci liquide.

Per nutrire o non nutrire?

La regola generale è questa: darlo è necessario, riducendo la quantità giornaliera di cibo, ma non più della metà. Tuttavia, tutto dipende dalla frequenza del vomito e dalle condizioni del bambino, e questo dovrebbe essere guidato. Ideale: per alimentare "per l'appetito", ma più spesso e in piccole porzioni, in modo da non riempire troppo lo stomaco e non indurre il vomito. Se il bambino è allattato al seno, continua a dare il seno. Ma quando vomito frequente (o rigurgito) è meglio andare al latte materno "dosato" in piccole porzioni a intervalli regolari (dopo 2-2.5-3 notte pausa ora). Bambino situato sulla nutrizione artificiale, e di 2-3 anni o più prodotti alimentari di alimentazione convenzionali, il primo giorno di malattia (yogurt, latticini, alimenti per lattanti adattate, latte cereali a metà et al.), Tuttavia, è il trattamento da preferire -profilakticheskim alimenti arricchiti bifidobatteri o lactobacilli (kefir bambino "Bifidok" miscela "Agusha" miscela acidofile "baby", "Kroshechka" et al.).

Quando espresso durante la fermentazione (flatulenza, gonfiore e brontolio nello stomaco, feci schiumose, e altri.) Il cibo al solito bambino per un paio di giorni è meglio sostituito da un disponibili in commercio e adattato per l'età o la pappa senza Low-lattosio. Nella dieta si consiglia di introdurre anche i porridge su brodi di acqua o di verdure, viene mostrato un precedente appuntamento con la carne gosher.

I bambini più grandi durante l'infezione intestinale acuta dovrebbero essere completamente esclusi dal cibo, che causa la fermentazione intestinale e l'aumento flatulenza, contenente fibra grezza: latte intero e cereali al latte intero, fermentato brodo latte, panna, pane nero, carne, pollo e pesce al forno, piatti di fagioli, piselli, bietole, cavoli, uva, agrumi, così come tutti i grassi, fritti, in scatola (ad eccezione degli alimenti in scatola per i bambini), limitare i dolci. Vietato anche bevande gassate (fanta, ecc.).

Pronto soccorso per l'alta temperatura corporea.

La temperatura non è superiore a 38 0 (se il bambino lo tollera bene, e purché prima tali aumenti non fossero accompagnati da crampi), non si può "abbattere". Ma se la colonna di mercurio è salita sopra 38-38,5 0 o vi è una cosiddetta "prontezza convulsa" - tremito della punta delle dita e del mento, procedere ad una febrifuga intensa.

Attenzione per favore! Se le mani e i piedi sono caldi, come il resto del corpo - inizia con metodi fisici di raffreddamento. Spoglia il bambino e fan vigorosamente (opzione: metti un ventilatore accanto). Sulla fronte, mettete acqua fredda e un tovagliolo rugoso, e sotto le ascelle e le cavità inguinali - sacchetti di plastica con ghiaccio o bottiglie di acqua fredda avvolti in un panno sottile. Beviamo acqua fredda o soluzione glucosalina (regridron o touring) il più spesso possibile.

Se la temperatura sale a 40 0 ​​e oltre, è necessario strofinare il corpo con il 3% di aceto o una miscela speciale: in ugual quantità acqua, aceto da tavola (non essenza) e alcol. Preparato mescolare versare nel palmo e abbastanza intensamente, ma molto delicatamente strofinare il torace, l'addome, la schiena, le mani ei piedi del bambino - tutto tranne il viso. È molto utile indossare calze a maglia con questo liquido.

Dopo 10-15 minuti la temperatura dovrebbe diminuire. Se non c'è effetto, dare al bambino un antipiretico: bambino panadol, efferalgan, ecc. Non appena la temperatura scende a almeno 38 0, interrompere il raffreddamento con metodi fisici. Se dopo qualche tempo si alza di nuovo, ripeti le misure di raffreddamento prima dell'arrivo di un medico o un'ambulanza.

Attenzione per favore! Se le mani e i piedi sono freddi - i medici chiamano questo stato "ipertermia bianca": indica una violazione del trasferimento di calore dovuta allo spasmo (riduzione) dei vasi della pelle e quindi i metodi fisici di raffreddamento sono controindicati! Possono aumentare lo spasmo, la perdita di calore diminuisce, la temperatura aumenterà ancora di più e le condizioni del bambino peggioreranno prima degli occhi. Si può solo strofinare delicatamente il corpo con una miscela acqua-alcool-alcol, se possibile, fino a quando non si arrossa la luce - questa procedura espande la pelle della pelle e aumenta il rilascio di calore.

La cosa principale per abbassare la temperatura in questi casi è farmaci antipiretici per i bambini, così come vasodilatatori - papaverina, dibazolo, ecc.

Quando c'è una prontezza convulsiva o crampi, oltre ai farmaci antipiretici, dai al bambino uno qualsiasi degli antistaminici: pipolfen (ha anche un effetto antiemetico), sovrastinico, ecc. Ma questo non è abbastanza. Se ci sono crampi, aspetta e aspetta il pediatra del distretto - non chiamare un'ambulanza!

Inoltre:

· Aprire la finestra per fornire aria fresca - il bambino ha bisogno di ossigeno;

· Non lasciare il bambino da solo - può cadere dal letto. Se giace sulla schiena, gira la testa di lato in modo che non soffochi sulle masse di vomito, anche una posizione migliore dalla sua parte - questo faciliterà la loro partenza;

· Pulisci la bocca con una garza umida, avvolgendola con le dita, pulendola dal vomito e dal muco;

· Guarda che la tua lingua non affonda - minaccia di soffocamento;

· Non cercare di prendere le mani per non causare dolore e, prendendolo, tenerlo in posizione verticale.

Quando la temperatura diminuisce, i crampi solitamente scompaiono.

E infine un'altra raccomandazione: un avvertimento: tutte le medicine dovrebbero essere solo in una dose di età. Le compresse macinano, diluiscono in acqua bollita e danno con un cucchiaio. Nessun altro farmaco (in particolare antibiotici) - senza la nomina di un medico! Non abbiate fretta di dare e preparati enzimatici, in particolare proteolitici (abomin et al.) E componenti pancreatina bile bovina (Festalum ecc) - possono solo aumentare la diarrea, le infezioni intestinali in particolare ad eziologia virale che nei neonati fino a 70 -80% del totale. Assegnando gli stessi farmaci antibatterici antibiotici o altri (furazolidone et al.) In questi casi, aggrava solo il corso della malattia e contribuisce allo sviluppo di disbiosi.

Le infezioni intestinali acute, ad eccezione delle forme gravi, possono essere curate a casa. Le principali direzioni di tattiche di trattamento e il ricovero in ospedale del bambino quali: dieta equilibrata, "dissaldatura" preparati enzimatici (pancreatina, Mezim forte et al.), Terapia sintomatica (antiemetici, antipiretici, analgesici, ecc.) Con grave disidratazione, viene prescritto un contagocce.

Negli ultimi anni sono stati sviluppati metodi altamente efficaci per il trattamento delle infezioni intestinali senza antibiotici, comprese le forme pesanti, utilizzando probiotici, enterosorbenti, preparati specifici di immunoglobuline.

Ricorda, il trattamento precedente è iniziato - più è efficace. Se un bambino ha la diarrea e / o il vomito, chiamare un medico a casa. Solo lui, avendo compreso le varie cause della malattia, può prescrivere il trattamento necessario.

Trattamento dell'infezione intestinale: niente di superfluo!

Quali farmaci sono necessari per la diarrea e senza i quali è meglio gestirli

In estate, il problema dell'avvelenamento diventa più urgente che mai: il calore crea condizioni favorevoli per la propagazione degli agenti patogeni. Che tipo di farmaci aiutano davvero con conseguenze minime per uscire da uno stato spiacevole?

Per una chiara idea di come i farmaci funzionano (o non funzionano) per l'avvelenamento, è necessario capire cosa succede all'organismo avvelenato. Nella stragrande maggioranza dei casi, i batteri e ancor più i parassiti non hanno assolutamente nulla a che fare con questo!

In sostanza, l'infezione intestinale si sviluppa sullo sfondo dell'infezione da virus: sono responsabili del 70% dei casi di diarrea infettiva nei bambini e quasi del 90% negli adulti.

La penetrazione nel corpo dei patogeni dell'infezione intestinale è accompagnata dal rilascio di un gran numero di tossine, che causano sintomi caratteristici. In questo caso, la mucosa dello stomaco e dell'intestino si infiamma - si sviluppa la gastroenterite.

Tuttavia, nonostante i sintomi talvolta dolorose di avvelenamento, è destinata patogeni: tutte le infezioni enteriche sono auto-limitanti, cioè batteri o virus che causano loro muoiono, non perché sono esposti a farmaci, ma perché così natura vuole... A questo proposito, quasi qualsiasi infezione intestinale simile alla SARS - Lechi non trattare, ma ancora non recupera prima che raggiunga la fine del suo sviluppo, l'agente eziologico. E, per fortuna, la sua età è breve: entro 1-7 giorni dopo la manifestazione della malattia, di norma, viene la guarigione.

Siamo abituati a ingoiare manciate di pillole e talvolta anche senza di esse. Con avvelenamento incluso. Ma non tutte le droghe, che consideriamo indispensabili e vitali, sono davvero necessarie. Ricordiamoci tutti per nome.

1. Regolatori del bilancio idrico-elettrolitico

Le droghe di questo gruppo sono guidate da una breve lista di farmaci, davvero necessari per l'avvelenamento. Questi includono la combinazione di destrosio, potassio e sodio cloruro, sodio citrato (Regidron, Trigidron, Hydrovit).

La diarrea e il vomito, i principali compagni dell'infezione intestinale, contribuiscono alla perdita di liquidi e all'interruzione dell'equilibrio acido-base nel corpo. Questo è il principale pericolo di avvelenamento, che, se il deficit non è adeguatamente riempito, porta alla disidratazione e allo squilibrio elettrolitico. Pertanto, il trattamento dovrebbe mirare principalmente al rapido recupero degli stock.

La formula per il successo è semplice: quanto liquido hai perso con vomito e diarrea, tanto dovrebbe andare nel corpo con droghe o, in casi estremi, con acqua minerale terapeutica (ovviamente senza gas). Nei casi in cui la ricezione di reidratanti non è possibile per via orale, è necessaria una flebo di liquido per via endovenosa, cioè per contagocce.

2. Farmaci antidiarroici

La medicina sovietica e post-sovietica è spesso finalizzata a una lotta accanita contro i sintomi delle malattie, spesso indipendentemente dal fatto che il combattimento sia utile all'organismo. Temperature? Antipiretico, nonostante questo riduca la produzione di interferone e risposta immunitaria. La diarrea? Anti-diarrea, nonostante l'eliminazione di molte tossine dalle feci.

Le moderne tattiche di gestione dei pazienti con infezioni intestinali acute hanno come obiettivo un approccio consapevole al sollievo dei sintomi:

  • Se la diarrea non è accompagnata da disidratazione, è molto più vantaggioso sopportare che smettere.
  • Se il problema acquisisce un carattere minaccioso e la perdita di liquidi non può essere ripristinata con l'aiuto di droghe, è ancora possibile fare a meno dei farmaci antidiarroici.

Il classico farmaco antidiarroico è il loperamide, che rallenta la peristalsi intestinale e aumenta il tempo di passaggio dei contenuti intestinali. Inoltre, la smectite diottaedrica esercita un effetto antidiarroico.

3. Adsorbenti

La necessità di adsorbenti per l'infezione intestinale non è del tutto inequivocabile. Teoricamente, gli adsorbenti (carbone attivo, pectina, smectite diottaedrica, ecc.) Legano le tossine, impedendo il loro attaccamento alle membrane intestinali.

Tuttavia, affinché i farmaci funzionino, devono entrare nel corpo prima che le tossine si attacchino alla membrana mucosa, il che non è sempre possibile ottenere nella pratica. E anche se gli adsorbenti vengono introdotti in tempo, purtroppo non impediscono la disidratazione del corpo, sebbene riducano la frequenza delle feci.

4. Probiotici

L'uso di farmaci contenenti batteri benefici, è volto a ripristinare la microflora intestinale. Gli studi dimostrano che possono effettivamente normalizzare la sua composizione. Tuttavia, solo una gamma completa di considerevoli evidenze hanno solo prodotti contenenti Lactobacillus casei GG (incluso nei alcuni integratori alimentari, ad esempio Maksilak, Yogulakt) Saccharomyces boulardii o Saccharomyces boulardii (Enterol). Il loro appuntamento aiuta a ridurre l'intensità della diarrea e migliorare la condizione dei pazienti.

5. Antibatterico

I farmaci che mostrano un effetto antibatterico, funzionano solo in caso di infezione batterica. Quando l'avvelenamento è causato da virus, sono inutili, e sono questi gli agenti patogeni che sono più spesso la causa della malattia.

Distinguere l'infezione virale e batterica a volte può essere una manifestazione clinica. Quindi, il primo è più spesso accompagnato da mal di testa, dolori muscolari, debolezza e affaticamento, e per il secondo, l'aspetto del sangue nelle feci è caratteristico. Ma il più delle volte chiaramente differenziare i due tipi di avvelenamento è quasi impossibile.

Tuttavia, anche se infetto da batteri, l'opportunità di assumere farmaci antibatterici è discutibile: dopo tutto, come abbiamo detto, pochi giorni dopo la manifestazione della malattia, inizia l'auto-guarigione.

Le eccezioni sono infezioni gravi, accompagnate da febbre alta, comparsa di sangue nelle feci, disidratazione, ma in tali situazioni la decisione deve essere presa dal medico. A proposito, in questi casi, potrebbe essere necessario il ricovero in ospedale.

Quindi, da una lunga lista di farmaci, che consideriamo quasi una panacea per l'avvelenamento, possiamo limitarci solo a due o tre, o anche a un farmaco - reidratante. L'effetto del trattamento sarà lo stesso con l'applicazione di manciate di compresse, ma gli effetti collaterali sono molto minori. Quale modo preferire - scegliere te, perché alla fine la tua salute è nelle tue mani.

Prodotti in materia: rehydron, loperamide, diosmectite, smectite, carbone attivo, pectina, enterol

Se il bambino ha un mal di stomaco: trattamento e dieta con infezione intestinale

L'estate è un bel periodo per le vacanze, i viaggi al mare, le ore di gioco nelle sabbiere e sull'erba... e per le piaghe intestinali. Che cosa, quindi, ci minaccia con una mancanza di pensiero e spensieratezza?

Estate - è un grande momento per le vacanze, gite al mare, molte ore di giochi in sandbox e sull'erba... e per i mali intestinali. Batteri e virus adorano semplicemente il calore e si moltiplicano in esso con grande piacere. Le malattie dell'addome sono leader assoluti tra le malattie estive. A casa, lasciamo in un luogo caldo per insalate e yogurt aperto, rendendo cibi sani nei batteri folla Interrompiamo banane sporchi in strada, e alcune madri di offrire bambino banane sporco che aveva appena suonato nella sandbox e non lavato le mani... In campagna mangiare troppo bacche e bastoni vitaminchiki troppo nel bambino - ricordare quante ossa trovate in lamponi piccolo, e ora immaginate migliaia di ossa nella zona addominale del bambino quando si mangia piatto con uno scivolo. Loro, come le micro-bombe, distruggono l'equilibrio della microflora nell'intestino durante l'eccesso di cibo. In vacanza ci separiamo dal potere e dal principale: ora mangeremo! E se lo stomaco fa male, ingrasseremo i mezim. O un pugno. E per il bambino afferreremo il materiale. O che succede ancora...

Che cosa, quindi, ci minaccia con una mancanza di pensiero e spensieratezza?

I pediatri condividono OCI (infezioni intestinali acute) in due gruppi principali:

1. OC di natura batterica:

- causato da enterobatteri deliberatamente patogeni (dissenteria, salmonellosi, colera, iersiniosi, ecc.);

- causato da microrganismi opportunistici (klebsiella, proteus, clostridia, Pseudomonas aeruginosa, ecc.).

2. Diarrea virale (causato da virus ECXO, Coxsackie, rotavirus, adenovirus, ecc.).

Ho mangiato un cucchiaio per due cucchiai, la mia pancia faceva male con un topo...

Quindi, bacche non lavate o annusate nei luoghi pubblici, i microrganismi trasformati in bombe e fatti guerra nell'intestino. Prima di tutto, devi valutare la situazione e capire cosa potrebbe accadere. Ricordiamo che il bambino mangiava e in quale quantità. Dove è stato, dove poter nuotare, e con chi comunicare, non è nessuno della famiglia si sente gli stessi sintomi, se gli amici sono malati. Questa è la prima cosa che devi capire. Secondo: valutare lo stato del bambino al momento. Questo ti aiuterà a decidere cosa fare dopo. bambino svogliato o attivo, aveva feci - o su una sedia rara, il colore della pelle pallida o vista normale, brillante o dim... a volte confuso madre va al forum e chiede che danno una diarrea infantile? Versare punte, uno più bello dell'altro: Linex, bifilin, carboncino, smectite, Mezim forte... mamma afferra la testa e capisce ciò che è male e sconsiderato per il bambino. E compra subito una lista di batteri ed enzimi benefici, inutili - diarrea e anche molto male. E poi si scopre che non c'è nulla da guarire, e perdita di feci non causa più danni ai bambini, le tossine vengono spazzati via, il processo va, va bene.

In molti casi, i "crolli" intestinali, non accompagnati da febbre alta ed estrema disidratazione, possono essere curati con due metodi: convulsioni e dieta. Alcune situazioni richiedono un intervento farmacologico e dovrebbero essere sotto controllo medico. Pertanto, non li analizzeremo, ma considereremo solo il trattamento non farmacologico. Se le condizioni del bambino ti mettono a disagio: lui è a letto, vomita spesso - chiama un dottore! Se il bambino ha meno di un anno, chiama un'ambulanza!

consiglia Il dottor Alexander Gorelov, professore del Dipartimento per le malattie infantili dell'Accademia medica di Mosca. IM Sechenova, capo del dipartimento clinico dei bambini dell'Istituto centrale di ricerca di Epidemiologia, MD.:

Nei bambini, a differenza degli adulti spesso osservate infezioni intestinali gravi, in quanto hanno la disidratazione avviene più rapidamente a causa di perdita di acqua dal vomito e perdita di feci, e le cellule dei bambini, come è noto, il 90% di acqua e sali.

Va notato che quando qualsiasi patologia infettiva, comprese le infezioni intestinali, è importante, non solo il numero e la patogenicità dei microbi catturati nel tratto gastrointestinale del bambino, ma anche lo stato iniziale della salute del bambino.

Secondo la natura delle feci, le infezioni intestinali acute sono:

1. Secretory (acquoso). Tali malattie si manifestano con una feci acquose liquide. Virus e tossine prodotte dai batteri, come se facessero "piangere" la cellula, e le cellule epiteliali - le cellule che rivestono il tratto gastrointestinale, perdono la capacità di succhiare acqua; quindi c'è una feci acquose liquide.

2. Infiammatorio (invasivo). In questo caso, il microbo entra nella cellula, distruggendolo. Nelle feci si possono vedere muco, sangue, verdi, pus, che indica la distruzione delle cellule dell'epitelio intestinale. Queste sono spesso infezioni batteriche.

Hai bisogno di antibiotici?

Gli antibiotici sono utilizzati nei bambini solo su indicazioni severe. Cambiano la microflora intestinale. effetto dannoso non solo sui microbi patogeni, ma anche su normali, molto importanti abitanti intestinali, e in caso di infezioni intestinali acute della microflora normale (lattobacilli e bifidobatteri), entrambi progettati per non proteggere la superficie intestinale dalla penetrazione di microbi patogeni. Soprattutto è necessario mettere in guardia i genitori contro tentativi di trattare i bambini sui loro farmaci anti-batteriche "vecchi" tali quali cloramfenicolo e tetraciclina farmaci, antibiotici, perché i dati è dannoso non solo per la microflora normale, ma anche tossici.

Gli antibiotici non vengono mai usati in diarrea acquosa, ad eccezione del colera.

Attualmente, i farmaci antibiotici trattano solo le infezioni intestinali che si verificano con i cambiamenti infiammatori nell'intestino, in cui è possibile vedere muco, verdure e sangue nelle feci. Ma anche con queste malattie, le forme leggere nei bambini di età superiore ai 2 anni non richiedono la nomina di farmaci antibatterici. Tuttavia, ci sono infezioni in cui gli antibiotici vengono somministrati sempre. Questi sono dissenteria, amebiasi (dissenteria amebica), febbre tifoide, colera. Con queste malattie, i farmaci antibatterici vengono somministrati indipendentemente dalla loro gravità. Inutile dire che solo un medico può distinguere un'infezione intestinale da un'altra, poiché le loro manifestazioni sono spesso molto simili. In nessun caso si dovrebbe tracciare un'analogia con i familiari adulti malati che assumono questo o quel farmaco anche dietro prescrizione medica.

(fonte: rivista "Nove mesi")

La prima regola per il trattamento di una piaga intestinale: non danneggiare. Non rovinare, non impegnarsi in attività amatoriali: non prescrivere farmaci "sul forum" o "vicino di casa" e non lasciare che le cose vadano da sole se il bambino è veramente cattivo. Ma non farti prendere dal panico.

Infezione virale: come cacciarlo

Memo da Dr. Vasilieva Natalia Rashidovna, rianimatore neonatologico, consulente di rusmedserv.com.

I principali tipi di infezione virale, comune ora:

1. Aumento della temperatura a 38-39, vomito, diarrea (le feci sono liquide o pastose).

2. Non c'è aumento di temperatura, più spesso - la sua diminuzione. Inizia con vomito, diarrea (una sedia sotto forma di "acqua").

Trattamento delle infezioni intestinali virali:

- Bevanda abbondante! Se c'è il vomito, allora è necessario rimuovere da un cucchiaino ogni 5-10 minuti. La quantità bevuta dovrebbe essere uguale al volume di liquido perso con vomito e diarrea.

- Antipiretici ad alta temperatura.

Se è impossibile localizzare un bambino, il vomito indomabile mostra l'ospedalizzazione per la terapia infusionale.

Cosa non dare a un bambino con un'infezione intestinale virale:

- antibiotici (gli antibiotici non influenzano i virus).

- pro ed eubiotics (linex, bactisubtil, eubicor, hilak, ecc.)

- enterofurile e furazolidone

Come prevenire la disidratazione:

I bambini che ricevono latte materno o una miscela devono essere nutriti più spesso, ma meno tempo per nutrirsi. Con diarrea prolungata, somministrare al bambino 50-100 ml di una soluzione speciale per disidratazione (Oralit, Regidron) dopo ogni episodio di vomito o feci molli. Continua ad alimentare il latte e la miscela, così come di solito. Soluzioni per la disidratazione possono alternarsi con alimentazioni. Se il vomito continua, ridurre la quantità di latte o miscela per ogni mangime a 15-30 ml, ma somministrare ogni ora.

Bambini più grandi: somministrare liquidi in piccole quantità, ma spesso.

Segni di disidratazione:

Segni precoci: mancanza di urina per 8-12 ore, urina scura, con un forte odore di ammoniaca, saliva densa, appiccicosa.

Sintomi tardivi: tutto quanto sopra, più la fontanella caduta nel bambino, gli occhi, il bambino è inattivo, sonnolento, è difficile svegliarsi.

È obbligatorio chiamare un medico se:

- non puoi dare da bere a un bambino e la diarrea dura più di 24 ore.

- il bambino beve normalmente, ma la diarrea dura più di una settimana.

- il bambino non ha urina per 8-12 ore.

- il bambino piange senza lacrime.

- il bambino è molto pigro e lunatico.

- la bocca e le labbra del bambino sono asciutte.

- gli occhi sembrano infossati.

- il bambino chiede costantemente un drink.

- nelle feci e nelle masse vomitate c'è sangue.

- vomitare colore verde scuro.

IMPORTANTE: non usare alcun farmaco da solo.

Consigli utili da Dr. Alla Gordina dal forum RusmedServer: Dirò qualcosa che molti medici russi possono soffrire di un piccolo attacco cardiaco. ICE o ICE DRINK, realizzati in particolare con la stessa soluzione di reidratazione - la migliore cura per il vomito in questo caso. Eccellente rimuove il riflesso del vomito, una parte della soluzione viene assorbita in bocca e, se entra nello stomaco, salta rapidamente al duodeno. La probabilità di vomitare con bere caldo è molto maggiore di quella fredda.

Cosa non si può fare:

! Non somministrare agli enzimi del bambino (festal, creon, ecc.) Possono solo rafforzare la diarrea, specialmente con le infezioni intestinali di origine virale.

! In nessuna circostanza non somministrare ai bambini permanganato di potassio all'interno. Il vomito e la diarrea nella maggior parte dei casi cessano, ma solo per alcune ore. Con il corpo sgabello liquido viene rilasciato dalla enorme numero di microrganismi patogeni e virus, agenti patogeni di infezioni intestinali, tossine, gas e altre sostanze tossiche formano nell'intestino a causa di malattia. Quando feci ingorgo tutte le sostanze "cattivi" rimangono nell'intestino e iniziano ad essere assorbito nel sangue, causando dopo poche ore di "relativamente" benessere della condizione del bambino peggiora - appare gonfiore addominale, mancanza di respiro e vomito incontrollabile, anche la morte!

! Non mettere linex, hilak-forte, euphlorins e altri preparati batterici nel bambino. Al primo stadio della malattia, mentre le feci liquide e il vomito persistono, è assolutamente inutile prenderle.

! Non cercare di ingrassare il bambino "povero" per rafforzare la sua forza, non dargli pane, pane, ecc., In modo che "almeno mangi qualcosa".

! Non pulire il bambino con alcol e aceto a temperature elevate! È un colpo tossico per un organismo indebolito, le tossine penetrano liberamente nel sangue attraverso la pelle.

! Non puoi NON dare l'acqua del bambino, temendo un nuovo attacco di vomito (insieme al vomito, il corpo del bambino perde l'acqua e i sali minerali necessari per farlo). Non dare troppo liquido in una sola volta (più di 10 ml per i bambini fino a 1 anno, più di 40-50 ml per i bambini più grandi), anche se la sete del bambino (questo può innescare un nuovo attacco di vomito e portare a un ulteriore disidratazione). Non usare succhi, composte concentrate liquide.

! Assolutamente impossibile e pericoloso che invia un bambino con un intestinali farmaci disturbo da diarrea (altrimenti le tossine che sono nelle feci, STOP espulso dal corpo), lassativi, antidolorifici (come l'aspirina, Analgin) e tutti gli altri farmaci senza consultare un medico.

La prima fase: saldatura

E la diarrea e il vomito sono modi per proteggere il corpo! Con il loro aiuto, il corpo si libera dalle tossine. Pertanto, non abbiamo bisogno di cercare di sopprimerli con tutte le nostre forze, aiutiamo solo il corpo a compensare la perdita di liquidi. Per "saldatura" con infezioni intestinali vengono utilizzate speciali soluzioni di sale glucoso, che sono prodotte in polvere:

rehydron. Prima dell'uso, il contenuto della bustina viene diluito in un litro di acqua calda bollita e lasciato bere al bambino. Regedron compensa le perdite esistenti di acqua e sali, previene un'ulteriore disidratazione del corpo. Tuttavia, non ha un effetto terapeutico pronunciato, inoltre, il rehydron ricezione dovrebbe sempre si alternano con ricezione nel tè zuccherato stesso volume slabozavarennogo o acqua bollita o di una soluzione glucosata al 5%, che può essere acquistato in una farmacia. Questo aiuta ad evitare la sovrasaturazione del corpo del bambino con i sali.

giro. Nella sua composizione, oltre ai sali, è un estratto di camomilla, che ha un effetto antinfiammatorio, allevia lo spasmo dell'intestino, cioè, il gastrolite ha un effetto terapeutico che si manifesta il primo o il secondo giorno di trattamento. Prima dell'uso, il contenuto di 1 bustina viene diluito in 200 ml di acqua bollita per forza per ottenere l'infusione di camomilla e raffreddato a temperatura ambiente. Quando si utilizza Gastrolit, la soluzione non può essere addolcita. Il bambino durante il giorno può essere "evaporato" con una sola di questa soluzione di trattamento (non è richiesto alcun apporto di liquidi aggiuntivo).

Puoi cucinare soluzione di zucchero e sale - 1 litro di acqua bollita richiede un cucchiaino di sale, mezzo cucchiaino di bicarbonato e 8 cucchiaini di zucchero. Quando "evaporare" queste soluzioni dovrebbero essere date da un cucchiaio ogni 5-7-10 minuti. Per un bambino di 2-3 anni di età, una singola dose di soluzioni può essere aumentata a 2-3 cucchiai da tavola e intervalli tra le dosi - fino a 10-15 minuti. Ma le polveri del chimico sono preferibili, hanno una composizione più adatta.

Inoltre, per compensare la perdita di liquidi, il bambino viene piantato in un bagno caldo: l'umidità viene assorbita attraverso la pelle. Lascialo sedere in esso, quanto vuole, almeno 10 volte al giorno.

Fase due: dietoterapia

Quindi, il dottore è venuto e ti ha rassicurato: non è necessario il ricovero, una piaga intestinale può stare a casa. Il bambino si sente meglio, il che significa che puoi pensare di nutrire il corpo stanco.

L'allattamento al seno, come al solito, è stato più fortunato della maggior parte di loro: hanno il latte materno. Se il bambino è malato o ha avuto una malattia con rotavirus o altri disturbi intestinali, la dieta migliore per lui è la cancellazione di tutte le esche e una "stazionaria" sul petto. Se un bambino è già ricevendo esche, che sono collegati al secondo o terzo giorno della malattia: senza glutine dei cereali in acqua (riso, grano saraceno, farina d'avena consentito), coppia (in scatola) le verdure, il meno restituire la carne, una settimana dopo la malattia digitare il fegato (o in scatola) mele e pere, e solo allora - prodotti a base di latte acido.

Al bambino è più più anziano (dopo un anno) distribuisce il cibo più spesso e le piccole porzioni. Se non ha vomito dopo aver mangiato, con una dieta rigida, non si deve stare a mangiare una poltiglia. Non insistere sul fatto che il bambino abbia mangiato tutta la porzione, un paio di cucchiai - è già buono. Ricorda la regola d'oro della guarigione: la forza per essa è presa non solo dal cibo. Il corpo spende le sue risorse nella lotta contro la piaga e il suo cibo non fa che distrarre, specialmente il cibo è sbagliato. Non è necessario dare al bambino nel periodo di malattia pane, cracker e asciugatura, biscotti. Non dare da mangiare al bambino con la forza, non sovraccaricare il suo fegato, credimi, si riprenderà quando guarirà.

I bambini più grandi (dopo tre anni) nel periodo acuto dell'infezione devono eliminare completamente dalla dieta latte intero e cereali nel latte intero, latte fermentato, crema; pane nero; brodo di carne, pollo e pesce; piatti a base di fagioli, piselli, barbabietole, cavoli; uva e agrumi; e anche tutti grassi, fritti, in scatola (tranne cibo in scatola per alimenti per l'infanzia).

Quindi: nei primi giorni di malattia il bambino (eccetto per i bambini piccoli che hanno ancora un seno o una miscela in pieno) può morire di fame. Consentito un brodo di riso, farina d'avena. Il terzo giorno può dare il porridge, le verdure accoppiate. Se il bambino si sente meglio - espandere gradualmente la dieta.

Pronto soccorso per l'avvelenamento

In caso di avvelenamento con cibo o droghe, si verifica spesso vomito dopo aver mangiato, dolore addominale in modo crampi. Se sei sicuro che si tratti di avvelenamento, prima di tutto devi comunque chiamare un medico, poiché solo uno specialista può comprendere correttamente la situazione. Tuttavia, prima dell'arrivo di un medico, puoi aiutare tuo figlio e alleviare le sue condizioni. Inizia subito a sciacquare lo stomaco: beviamo al bambino in piccole porzioni, 2-3 bicchieri alla volta. Premere sulla radice della lingua per indurre il vomito o alla clavicola sotto il collo. Ai bambini piccoli dovrebbe essere data acqua con 1 cucchiaino, ogni 5 minuti. Vomitare in questi bambini è meglio non causare, poiché il bambino può essere annegato. Indipendentemente dall'età del bambino, è necessario somministrare farmaci che assorbono veleni e tossine. Questi farmaci includono carbone attivo, enterodez, poliphepan, smecta. Gli ultimi tre farmaci vengono sciolti in acqua e somministrati dopo aver lavato lo stomaco. Il carbone attivo è dato dal calcolo: 1 compressa per 10 kg di peso del bambino. Oggigiorno è obsoleto, è meglio usare analoghi moderni (polifhepan, polisorb).

Caratteristiche di nutrizione di adolescenti e compagni adulti nel periodo di esacerbazioni di malattie

Il medico-dietista dell'ospedale clinico della città di Mosca n. 20 Lyubov Evgenievna Nefedeva (http://www.gastroportal.ru/) consiglia.

Enterite cronica e colite cronica con stitichezza

NON : Pane di farina di qualità superiore, sfoglia e pasta; gradi grassi di carne, pollame, pesce; cibo in scatola, carne affumicata, marinate, piccante; uova sode e fritte; riso, semola, vermicelli; fagioli, ravanelli, ravanelli, aglio, cipolle, rape, funghi; gelatina, mirtillo, mela cotogna, corniolo, cioccolato, prodotti con crema; rafano, senape, pepe; cacao, caffè naturale, tè forte.

CAN : Grigio, pane nero, pane croccante; minestre a basso contenuto di grassi su carne, pollo, brodo di pesce, borsch, zuppa, barbabietola rossa, okroshka; barbabietole, carote, pomodori, lattuga, cetrioli, zucchine, zucca, cavolfiore, cavolo bianco e piselli - con tollerabilità; porridge e casseruole friabili; frutti e bacche dolci e maturi, frutta secca inzuppata - prugne, fichi, albicocche secche, albicocche secche; succhi di frutta e verdura; bevande con acido lattico, ricotta fresca e casseruole di cagliata, torte al formaggio, formaggi delicati.

È meglio cucinare cibo in acqua o vapore, puoi cuocere. I cibi e i cibi fritti hanno un cattivo effetto sullo stato dell'intestino e di altri organi digestivi. Mangiare frutta e verdura in forma cotta e cruda. Migliorano il lavoro degli intestini. Al mattino, bere acqua fredda con miele o succhi di frutta e verdura. Di notte - kefir, composta di frutta fresca o secca, frutta fresca e prugne secche.

Ulcera gastrica e ulcera duodenale, gastrite cronica ad elevata acidità

NON : Segale e ogni pane fresco, prodotti a base di burro e pasta sfoglia; brodi forti, zuppa di cavoli, borsch, okroshka; gradi grassi di carne, pollame e pesce; piatti fritti e speziati, carni affumicate, marinate, sottaceti, cibo in scatola, spezie, sughi; uova sode e fritte; cavolo bianco, rutabaga, cetriolo, ravanello, ravanello, acetosa, spinaci, cipolla, fagioli, funghi.

CAN : Pane di frumento secco di farina di prima scelta, biscotto secco, biscotto secco; purea di minestre da verdure e cereali ben bolliti; bollito carne magra e pesce senza pelle; latte, panna, kefir e ricotta non acidi, panna acida - sono limitati; un giorno 2-3 uova di omelette alla coque o al vapore; porridge semi-viscoso e purè su latte o acqua; patate, carote, barbabietole; bacche e frutti dolci in forma grattugiata, bollita e cotta.

Non mangiare frutta e verdura crude e non trasformate. Assicurati di pulire i frutti da semi, semi e bucce. Il cibo dovrebbe essere schiacciato, bollito o cotto. Solo non fritto. Con un lieve aggravamento, puoi permetterti di cuocere un piatto senza crosta. Non abusare di sale. Evitare piatti molto freddi e molto caldi. In caso di esacerbazione acuta, consultare immediatamente un medico.

Enterite cronica e colite cronica con diarrea

NON : Pane di segale e otrubnoy, pancakes, pasta; Zuppe con cereali, verdure, pasta, latticini, brodo forte e grasso; carne e pesce di varietà grasse, salsiccia; marinate, prodotti in scatola, caviale; latte intero, panna acida, panna, formaggio; miglio, orzo perlato, fagioli; snack; frutta secca, marmellata, miele, frutta e bacche in genere; composte, bevande gassate e fredde, caffè e cacao con latte.

CAN : Briciole di pane bianco affettate sottilmente, non stoccate; zuppe mucose di riso, semolino e semola di avena su acqua o brodo secondario; carne e pesce di varietà a basso contenuto di grassi sotto forma di polpette di carne, soufflé, cotolette cotte in acqua o vapore; purè di porridge; uova morbidamente bollite 1-2 al giorno, in un sacchetto, frittate di vapore; kissel di corniolo, mirtilli, ciliegia di uccello, tè appena preparato, brodo di rosa selvatica, mirtilli secchi, ribes, ciliegia, mela cotogna; ricotta appena sfornata, burro - fino a 5 g nel piatto finito.

Prova ad usare piatti liquidi e semi-liquidi. Nelle zuppe, è possibile aggiungere carne bollita e schiacciata, fiocchi d'uovo, palle di vapore e decotti di verdure. Da verdure in altre specie è meglio rifiutare. Le bacche e i frutti sono ammessi solo sotto forma di gelatina e gelatina. L'eccezione è costituita da purea di mele grezze. Con la tollerabilità, puoi bere succhi freschi diluiti di vari frutti, ad eccezione di uva, prugne, albicocche.

Gastrite cronica con bassa acidità

NON : Segale e ogni altro pane fresco, prodotti a base di farina di burro e pasta sfoglia; Latte, miglio, piselli, zuppa di fagioli, okroshka; carne grassa e nervosa, pesce grasso; uova sode; cipolla, ravanello, ravanello, peperone dolce, cetrioli, rutabaga, aglio, funghi; Carne affumicata, sottaceti, marinate, cibo in scatola, piatti piccanti e grassi; senape, rafano, pepe; frutta e bacche con cereali grossolani o pelle ruvida.

CAN : Pane di frumento secco dalla farina di prima e prima classe, panini e biscotti non fermentati; zuppe su brodo vegetale, su carne senza grassi, pesce, brodi di funghi; porridge di cereali diversi, ad eccezione del miglio; pasta bollita e vermicelli della farina di grado più alto; patate, zucchine, carote, barbabietole, cavolfiori, prezzemolo, aneto, sedano; kefir, yogurt e altri prodotti di latte acido, ricotta fresca e piatti da esso, formaggio, panna acida - fino a 15 g per piatto.

Questa dieta è buona per una spiacevole esacerbazione della malattia. Puoi mangiare non solo piatti puliti e bolliti, ma anche stufati, cotti e anche fritti. Tuttavia, gli avannotti dovrebbero essere privi di impanatura e non consentire la comparsa di una crosta ruvida. Le verdure per la zuppa devono essere finemente tritate o asciugate. Se stai preparando un sottaceto, è meglio sostituire i cetrioli sott'aceto con salamoia.

Tutti i consigli di questo articolo sono adatti non solo ai bambini, ma anche agli adulti.

Sii sano!

Illustrazioni all'articolo: manifesti di propaganda sovietica.

I materiali pubblicati in questo articolo sono informazioni per la riflessione. Per diagnosticare, ottenere raccomandazioni per la nutrizione e prescrivere il trattamento, contattare il medico.

Ti Piace Di Erbe

Il Social Networking

Dermatologia